Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 L IPOCRISIA DEL NATALE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: L IPOCRISIA DEL NATALE   Sab Nov 28, 2015 10:22 pm

invito a riflettere sulla vicenda del preside che ha proibito il presepe a scuola..le mie domande sono: il natale oggi ha ancora qualcosa di religioso? No.come mai fino a pochi anni fa gli addobbi li mettevano all otto dicembre ed ora nei supermercati già a metà ottobre pare di essere alla vigilia? Perché il natale è una golosa occasione commerciale per aumentare le vendite,e di anno in anno le aziende l anticipano per incrementare i profitti. Il natale è ormai un martellamento pubblicitario e commerciale completamente spogliato di valore religioso.
Quanti bambini o ragazzi vanno ancora alla novena?quasi nessuno.quanti adolescenti sanno cosa sia l avvento?quasi nessuno.come definiscono i ragazzi il natale? "Quel lungo periodo invernale in cui ci sono luci ovunque, mamma compra di tutto e di più e si mangia come vacche all ingrasso. Ormai i panettoni li compri ad ottobre,le offerte sui pacchi natalizi le trovi dai primi di novembre..
BENE.E ALLORA,STANTE CHE IL NATALE ormai è un evento commerciale,edonistico, esibizionistico, ne prendiamo atto e quindi MI DITE CHE SENSO HA SCANDALIZZARSI PER QUESTA DECISIONE DEL PRESIDE DI ROZZANO? Quale tradizione sta stuprando?quella di spendere,comprare, acquistare..? Quella di fare a gara con il vicino a chi mette le lucine a led più scenografiche in giardino? Caro cogl..... Con la ruspa,invece di cavalcare ogni occasione per fare lo Spartaco della situazione ,torniamo ad un natale sobrio, silenzioso,con quei pochi semplici regali,con i bambini al presepe vivente,che duri una settimana e non tre .mesi, e SOLO ALLORA AVREMO DA DIFENDERE UNA TRADIZIONE. il natale è già morto da anni,non sono i mussulmani che lo minacciano,ma l opulenza e la troppa ricchezza...
Tornare in alto Andare in basso
catiusciagr



Messaggi : 1398
Data d'iscrizione : 21.10.12

MessaggioOggetto: Re: L IPOCRISIA DEL NATALE   Dom Nov 29, 2015 7:58 am

quoto nel modo più assoluto!
negli anni 60/70 (mi raccontano i miei parenti 70enni) "rifiutavano" il natale a scuola i prof contestatari e comunisti e atei....e aveva un senso.
Oggi dovrebbero rifiutarlo proprio i credenti non bizzochi i CRISTiani, perché i vari festeggiamenti sono per lo più una burla.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: L IPOCRISIA DEL NATALE   Dom Nov 29, 2015 10:39 am

Io sono favorevole a qualsiasi decisione, purché non mi si chieda di fare l'asino nel caso si faccia un presepe vivente. Al massimo sono disposto a ricoprire il ruolo del bue se proprio non ci sono volontari che sgomitano  ;-)
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15790
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: L IPOCRISIA DEL NATALE   Dom Nov 29, 2015 11:45 am

Sebbene non sia cristiano mi pare che Gesù abbia cacciato i mercanti dal tempio e non abbia bruciato il tempio.

Se il Natale è sfruttato economicamente non significa che non conservi intatto il suo valore; distinguiamo il "natale commerciale" dal "Natale religioso" (notare le n).

Posso supporre che a scuola si festeggi il Natale e non il natale, quindi non imposterei la polemica su una base economica o valoriale ma su una base laicistica-religiosa o su una base di integrazione-conservazione.

Su queste basi mi sono già espresso altre volte: festeggiamento sì ma extracurricolare e volontario.

Ostentazione del simbolo religioso sì, ma non solo quello cristiano.

Se devo scegliere tra una scuola che festeggia sia il Natale che il Ramadan ed una che non festeggia nè l'uno nè l'altro, io sono per la prima.

PS l'asino pare che abbia il cervello piccolo ma qualcos'altro grande ed il cervello non si vede; io mi sentirei orgoglioso a rappresentarlo.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: L IPOCRISIA DEL NATALE   Dom Nov 29, 2015 12:06 pm

Io san giuseppe non lo faccio.sta storia dello spirito santo che mi feconda la moglie non mi convince..giuse' me sa' che tu si un poc cornuut...
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1774
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: L IPOCRISIA DEL NATALE   Dom Nov 29, 2015 12:12 pm

Il cappotto ROSSO di babbonatale è diventato rosso perchè il personaggio doveva fare pubblicità alla coca-cola... il cappotto con cui è raffigurato San Nicola fino a 100 anni fa era verde...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: L IPOCRISIA DEL NATALE   Dom Nov 29, 2015 12:33 pm

avidodinformazioni ha scritto:
PS l'asino pare che abbia il cervello piccolo ma qualcos'altro grande ed il cervello non si vede; io mi sentirei orgoglioso a rappresentarlo.
E' uno degli animali domestici preferiti (da me). Non sono degno di rappresentarlo :-D
Comunque avrà il cervello piccolo ma lo fa funzionare meglio del suo cugino più blasonato.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1774
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: L IPOCRISIA DEL NATALE   Dom Nov 29, 2015 3:04 pm

E io mi oppongo al natale usato come arma per ribadire "l'identità nazionale" ed eslcudere gli stranieri! Un po' come il crocifisso per scacciare i vampiri...
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3568
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: L IPOCRISIA DEL NATALE   Dom Nov 29, 2015 3:12 pm

Io abolirei qualsiasi manifestazione natalizia nella scuola, ivi comprese quelle odiose di fine anno scolastico. Sono semplicemente una vetrina da propinare ai genitori, che GODONO vedere i propri figli recitare, cantare e ballare come se fossero ad AMICI della De Filippi. Tra l'altro queste passerelle sono preparate da altri insegnanti esibizionisti, che perdono il loro tempo a prepararle tralasciando il proprio insegnamento curriculare e minando quello degli altri colleghi.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15790
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: L IPOCRISIA DEL NATALE   Dom Nov 29, 2015 4:14 pm

giobbe ha scritto:
Io abolirei qualsiasi manifestazione natalizia nella scuola, ivi comprese quelle odiose di fine anno scolastico. Sono semplicemente una vetrina da propinare  ai genitori, che GODONO vedere i propri figli recitare, cantare e ballare come se fossero ad AMICI della De Filippi. Tra l'altro queste passerelle sono preparate da altri insegnanti esibizionisti, che perdono il loro tempo a prepararle tralasciando il proprio insegnamento curriculare e minando quello degli altri colleghi.
Le scuole dove si fanno le recite di fine anno sono quelle dove l'anno non è mai iniziato.
Tornare in alto Andare in basso
Online
giobbe



Messaggi : 3568
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: L IPOCRISIA DEL NATALE   Dom Nov 29, 2015 4:18 pm

avidodinformazioni ha scritto:
giobbe ha scritto:
Io abolirei qualsiasi manifestazione natalizia nella scuola, ivi comprese quelle odiose di fine anno scolastico. Sono semplicemente una vetrina da propinare  ai genitori, che GODONO vedere i propri figli recitare, cantare e ballare come se fossero ad AMICI della De Filippi. Tra l'altro queste passerelle sono preparate da altri insegnanti esibizionisti, che perdono il loro tempo a prepararle tralasciando il proprio insegnamento curriculare e minando quello degli altri colleghi.
Le scuole dove si fanno le recite di fine anno sono quelle dove l'anno non è mai iniziato.
:-)))
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5342
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: L IPOCRISIA DEL NATALE   Dom Nov 29, 2015 4:23 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
E io mi oppongo al natale usato come arma per ribadire "l'identità nazionale" ed eslcudere gli stranieri! Un po' come il crocifisso per scacciare i vampiri...



Mi permetto soltanto di correggere "ribadire" con "inventare".

Da qualche anno poi pare che questa roba dell'identità nazionale sia diventata "europea". Ricordi l'insulso dibattito sulle radici cristiane dell'Europa?
Fu proprio l'Italia a promuovere la fondamentale questione (mistificazione) attraverso il suo altrettanto fondamentale rappresentante dell'epoca: tal Gianfranco Fini.

Dibattito di altissimo profilo, per un'Europa che prima si è scannata per secoli proprio tra cristiani, poi vorrebbe propinare la geniale bufala del cristianesimo collante dell'Europa
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15790
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: L IPOCRISIA DEL NATALE   Dom Nov 29, 2015 4:32 pm

lucetta10 ha scritto:
Paolo Santaniello ha scritto:
E io mi oppongo al natale usato come arma per ribadire "l'identità nazionale" ed eslcudere gli stranieri! Un po' come il crocifisso per scacciare i vampiri...



Mi permetto soltanto di correggere "ribadire" con "inventare".

Da qualche anno poi pare che questa roba dell'identità nazionale sia diventata "europea". Ricordi l'insulso dibattito sulle radici cristiane dell'Europa?
Fu proprio l'Italia a promuovere la fondamentale questione (mistificazione) attraverso il suo altrettanto fondamentale rappresentante dell'epoca: tal Gianfranco Fini.

Dibattito di altissimo profilo, per un'Europa che prima si è scannata per secoli proprio tra cristiani, poi vorrebbe propinare la geniale bufala del cristianesimo collante dell'Europa
Il più incallito era l'ancor più fondamentale Buttiglione.

L'avevi rimosso vero ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15790
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: L IPOCRISIA DEL NATALE   Dom Nov 29, 2015 4:34 pm

lucetta10 ha scritto:
Dibattito di altissimo profilo, per un'Europa che prima si è scannata per secoli proprio tra cristiani, poi vorrebbe propinare la geniale bufala del cristianesimo collante dell'Europa
La colla non è l'unica cosa che unisce; anche le catene lo fanno.
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5342
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: L IPOCRISIA DEL NATALE   Dom Nov 29, 2015 4:44 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Dibattito di altissimo profilo, per un'Europa che prima si è scannata per secoli proprio tra cristiani, poi vorrebbe propinare la geniale bufala del cristianesimo collante dell'Europa
La colla non è l'unica cosa che unisce; anche le catene lo fanno.



ma le spade non direi, e i (cristiani) lanzichenecchi non mi sembravano animati da buone intenzioni nella loro gitarella a Roma
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5342
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: L IPOCRISIA DEL NATALE   Dom Nov 29, 2015 4:47 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Paolo Santaniello ha scritto:
E io mi oppongo al natale usato come arma per ribadire "l'identità nazionale" ed eslcudere gli stranieri! Un po' come il crocifisso per scacciare i vampiri...



Mi permetto soltanto di correggere "ribadire" con "inventare".

Da qualche anno poi pare che questa roba dell'identità nazionale sia diventata "europea". Ricordi l'insulso dibattito sulle radici cristiane dell'Europa?
Fu proprio l'Italia a promuovere la fondamentale questione (mistificazione) attraverso il suo altrettanto fondamentale rappresentante dell'epoca: tal Gianfranco Fini.

Dibattito di altissimo profilo, per un'Europa che prima si è scannata per secoli proprio tra cristiani, poi vorrebbe propinare la geniale bufala del cristianesimo collante dell'Europa
Il più incallito era l'ancor più fondamentale Buttiglione.

L'avevi rimosso vero ?


Chi?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: L IPOCRISIA DEL NATALE   Dom Nov 29, 2015 8:02 pm

Rocco..il famoso attore di Ortona..
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15790
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: L IPOCRISIA DEL NATALE   Dom Nov 29, 2015 9:38 pm

Felipeto ha scritto:
Rocco..il famoso attore di Ortona..
Come si dice a Torino, non confondiamo la merda col risotto; il Rocco che hai citato tu è un punto di riferimento nel suo campo (potremmo dire il punto G), il Rocco che ho citato io è una nullità nel suo.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: L IPOCRISIA DEL NATALE   Dom Nov 29, 2015 9:49 pm

Sono sempre stato sbalordito dalla dialettica del rocco nazionale,dall articolazione e proprietà di linguaggio nei suoi discorsi,dalla sua conoscenza di 4o 5 lingue. È indubbiamente un personaggio carismatico meglio di molti altri attorucoli "impegnati", indipendentemente da quante amica chips ha gustato...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15790
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: L IPOCRISIA DEL NATALE   Dom Nov 29, 2015 10:00 pm

Felipeto ha scritto:
Sono sempre stato sbalordito dalla dialettica del rocco nazionale,dall articolazione e proprietà di linguaggio nei suoi discorsi,dalla sua conoscenza di 4o 5 lingue. È indubbiamente un personaggio carismatico meglio di molti altri attorucoli "impegnati", indipendentemente da quante amica chips ha gustato...
Di lingue ne conosce mooooooolte di più.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: L IPOCRISIA DEL NATALE   Lun Nov 30, 2015 6:49 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
E io mi oppongo al natale usato come arma per ribadire "l'identità nazionale" ed eslcudere gli stranieri! Un po' come il crocifisso per scacciare i vampiri...

Concordo. Anche col post d'apertura di Felipeto.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: L IPOCRISIA DEL NATALE   Lun Nov 30, 2015 6:51 pm

Felipeto ha scritto:
Sono sempre stato sbalordito dalla dialettica del rocco nazionale,dall articolazione e proprietà di linguaggio nei suoi discorsi,dalla sua conoscenza di 4o 5 lingue. È indubbiamente un personaggio carismatico meglio di molti altri attorucoli "impegnati", indipendentemente da quante amica chips ha gustato...

Il carisma è la scusa che usiamo noi italiani per affossare questo povero Paese.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
 
L IPOCRISIA DEL NATALE
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Babbo natale vs gesù
» aria di Natale
» IL MIO REGALO DI NATALE X TUTTE VOI...MIE CARE AMICHE!
» Auguri di Buon Natale a tutte voi
» Passato bene il Natale?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: