Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 AAA motivatore cercasi, astenersi perditempo.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: AAA motivatore cercasi, astenersi perditempo.   Lun Nov 30, 2015 12:39 pm

Promemoria primo messaggio :

Questo thread nasce come spin-off di questo:

http://www.orizzontescuolaforum.net/t116843p30-consigli-per-limitare-lo-stress

in esso si sostiene che se in classe non regna l'ordine ed il rispetto è perchè il docente non ha trovato la giusta sintonia con i propri studenti, quindi è tenuto a sperimentare nuovi approcci didattici.

Il mio pensiero è diverso (esposto all'inizio della pagina 3)

Non voglio chiacchiere inutili, sterili, opinioni prive di riscontri, quel che chiedo qui è qualche testimonianza.

Vorrei che qualcuno ci offrisse la propria esperienza di vita didattica che suoni più o meno così: "ho iniziato credendo di sapere insegnare, mi sono però reso conto che i miei studenti non la pensavano allo stesso modo, non mi cagavano neanche di striscio, facevano casino e le mie lezioni risultavano scadenti; ho quindi cambiato strategia comunicativa, ho iniziato a fare così e cosà (spiegare nel dettaglio altrimenti statevi zitti che è meglio) e si sono visti subito i risultati; ora le lezioni scorrono lisce, i ragazzi sono interessati, alzano la mano non per chiedere di andare in bagno ma per fare interventi intelligenti e costruttivi, alcuni di loro imparano di più altri di meno, è fisiologico, ma tutti (o quasi) si impegnano al massimo delle loro possibilità; grazie al mio cambiamento ora si può realmente definire la mia classe una comunità cooperativa di apprendimento"

Non sono ammesse soluzioni semplicistiche come "chi apre bocca gli taglio le gambe" le soluzioni accettate sono solo di tipo didattico ed empatico.

Grazie della collaborazione.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: AAA motivatore cercasi, astenersi perditempo.   Lun Nov 30, 2015 7:02 pm

mac67 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Comunque dopo 6 ore e due pagine, dopo 395 visualizzazioni e 20 repliche, nessuno ha ancora detto "io avevo problemi, ho cambiato la mia didattica in questo modo ed ora li ho risolti".

Mica pensavi che qualcuno l'avrebbe detto, vero?
In tutta sincerità io non credo che nessuno lo dirà perchè nessuno si trova in condizioni di dirlo sinceramente e perchè nessuno ha motivo di dirlo mentendo.

Se esistesse qualcuno che è in tale condizione non avrebbe motivo di nascondersi, sarebbe estremamente onorevole aver trovato la chiave della docenza; ci sarebbe ben poco da vergognarsi di non essere nato buon docente mentre ci sarebbe da tirarsela una sacco ad esserlo diventato.

E' ad esserci nato che non c'è macchia e non c'è onore.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: AAA motivatore cercasi, astenersi perditempo.   Lun Nov 30, 2015 7:26 pm

La mia esperienza l ho risolta (meglio,migliorata)fuggendo dagli alberghieri,dove fottenulla tranne cucinare e la mis en place,e da ogni scuola a contenuto sportivo per motivi noti. Sono un pirla,zero carisma (Hitler era carismatico)ma ora nei tecnici la mia materia ha una dignità, ho eccellenze,mediomen e capre abbastanza innocue .ora alterno grandi soddisfazioni a delusioni, in quell anno con nove prime alberghiero di disperati ero sulla soglia del suicidio.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: AAA motivatore cercasi, astenersi perditempo.   Lun Nov 30, 2015 8:20 pm

Laura70 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

Punto 2: sono effettivamente severa. Non ammetto "per questa volta va bene così". Quando le regole sono chiare anche le conseguenze lo devono essere: coerenza! Punisco per l'unica trasgressione anche il ragazzino perfetto, penalizzo tutti per iniziative di pochi. Non per cattiveria, ma perché sono un gruppo e come tale vanno trattati.



e nessuno ti ha trovato da dire?
da noi i genitori si sono lamentati perchè abbiamo dato punizioni generali anche se alcuni si comportano bene



spesso le famiglie del ragazzino perfetto sono persone ragionevoli
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: AAA motivatore cercasi, astenersi perditempo.   Lun Nov 30, 2015 8:33 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Comunque dopo 6 ore e due pagine, dopo 395 visualizzazioni e 20 repliche, nessuno ha ancora detto "io avevo problemi, ho cambiato la mia didattica in questo modo ed ora li ho risolti".




Perché i due piani sono assolutamente distinti: l'una cosa pertiene la didattica, l'altra la disciplina.
Posso farmi rispettare e fare una didattica di merda o avere una splendida didattica che nessuno ascolta.
Cambiando didattica si ottiene silenzio e rispetto da parte della classe? Possibile, ma non necessario.
C'è poi da dire che chi lo sostiene immagino non abbia in mente la lezione frontale ma forme più interattive, laboratoriali e simili. Ma non vedo veramente come si possa pensare di imbarcarsi in una impresa del genere con studenti che non riescono a mantenere il controllo!

Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: AAA motivatore cercasi, astenersi perditempo.   Lun Nov 30, 2015 8:38 pm

Concordo con lucetta e mi permetto di far notare che se questo è uno spin off del thread aperto sulla richiesta di un consiglio di come gestire lo stress, il vostro collega alessio lamentava mancanza di interesse e di motivazione da parte degli alunni non parlava tanto di disciplina
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: AAA motivatore cercasi, astenersi perditempo.   Lun Nov 30, 2015 9:27 pm

Ire ha scritto:
Concordo con lucetta e mi permetto di far notare che se questo è uno spin off del thread aperto sulla richiesta di un consiglio di come gestire lo stress, il vostro collega alessio lamentava mancanza di interesse e di motivazione da parte degli alunni non parlava tanto di disciplina

"1) i genitori criticano la mia
modalità di relazione con la
classe lamentandosi a mia
insaputa con il DS
.
Avendo un'esperienza pluridecennale
di insegnante ho sempre
rispettato gli studenti oltre
che aiutati nelle valutazioni

2) non essendo la mia materia
di indirizzo le classi sono scarsamente
motivate verso l'apprendimento
delle mie materie. Ciò demotiva
e stanca molto anche me, poiché
a nulla o quasi valgono i tentativi
di proporre un qualsiasi
argomento attraente

3) Cosa potrei fare per limitare
lo stress?"

Forse ho interpretato male io ?

Forse il mio vissuto di questi giorni mi ha indotto a leggere cose non scritte ?

Ho sempre faticato a tenere le classi ed ho sempre messo note e contribuito a sospendere, a volte con qualche risultato a volte senza; per la prima volta in 8 anni fatico a tenere la classe, metto note, partecipo a sospensioni, a volte con con qualche risultato a volte senza ma (e qui la novità) con la DS che dice che io e l'altro professore che si comporta così, entrambi neoassunti, non dovremmo farlo, dice che mettere le note fa fare brutta figura alla scuola che se fanno casino è perchè non li interessiamo abbastanza.

PS un noto sito internet che si occupa di classificare le scuole in base ai risultati universitari dei ragazzi che le hanno frequentate sostiene che la mia sia la peggior scuola statale di Torino (nel suo genere) e gli assegna un punteggio inferiore alla metà della scuola migliore; fanno peggio solo 3 scuole private.

Io al posto della preside parlerei solo il 29 febbraio.
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: AAA motivatore cercasi, astenersi perditempo.   Lun Nov 30, 2015 9:34 pm

Le note non servono a niente, le sospensioni sono solo un palliativo che alla fine non cura un bel niente, ed è detto da uno che fa fatica a tenere le classi: l'innovazione parte dalla didattica, ad esempio settimana scorsa in una terza difficile li ho fatti lavorare in gruppo e sono migliorati dal punto di vista della disciplina, dite che è stato un caso? Le note precedenti invece non sono servite a nulla.
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: AAA motivatore cercasi, astenersi perditempo.   Lun Nov 30, 2015 9:56 pm

lucetta10 ha scritto:
Io non sono empatia, ma quando entro in classe regna l'ordine, i ragazzi si alzano, prendono i miei libri. Mi è capitato di entrare occasionalmente in classe durante le ore di altri colleghi e la situazione era decisamente diversa. I ragazzi mi hanno visto e hanno smesso come se li avessi sorpresi con le mani nella marmellata. Mi è capitato che colleghi mi chiamassero per riprendere la classe (errore gravissimo!).
Ricordo di aver dovuto sedare pochissimi episodi di insubordinazione. Perché?
Punto 1: insegno italiano. Non dipende dal prestigio della materia, ma dal numero di ore. L'ho insegnata al liceo (scientifico, classico, psicopedagogico) e lo insegno alle scuole medie. Non è solo il fatto che i ragazzi ti vedano come una figura di riferimento nel CdC, ma anche che hai obiettivamente più tempo per imprimere uno stile. Ciononostante ho visto colleghi di educazione fisica che facevano letteralmente cagare addosso i ragazzi e quando insegno approfondimento (una sola ora a settimana) riesco comunque e mantenere la disciplina in classe.
Punto 2: sono effettivamente severa. Non ammetto "per questa volta va bene così". Quando le regole sono chiare anche le conseguenze lo devono essere: coerenza! Punisco per l'unica trasgressione anche il ragazzino perfetto, penalizzo tutti per iniziative di pochi. Non per cattiveria, ma perché sono un gruppo e come tale vanno trattati.
Punto 3. A lungo andare la severità paga. Il rispetto dei ragazzi aumenta (cosa su cui non può contare, secondo me, l'insegnante pacioccone) e subentra perfino la commovente motivazione di non deludere la prof.
Severa non significa musona, attenzione. Io scherzo molto con i ragazzi: ma a tempo e luogo e non ammetto che loro scherzino con me allo stesso modo, con le stesse concessioni. Può sembrare folle, ma deve essere chiara l'asimmetria che esiste tra loro e me: ognuno al suo posto. A me giudicarli, a loro essere giudicati

Riguardo alla necessità di innovare la didattica. Se manca la gestione della classe non si può fare nessun tipo di lezione. Pensare che un tipo di strategia interessi e stimoli più di un'altra chi non sa nemmeno che tipo di lezione si sta facendo è una pia illusione.
La didattica va innovata e adattata alla classe, ma nel casino non emergono le necessità didattiche della classe. Se ci si focalizza sulla didattica per invertire una tendenza negativa sul piano disciplinare si fa pura e inutile giocoleria

Concordo perfettamente, io imposto nella stessa maniera il mio lavoro e alla lunga funziona, specialmente se si puniscono tutti nello stesso modo... i ragazzi apprezzano la giustizia sopra ogni cosa e anche se sul momento possono essere solidali con il punito di turno, in seguito poi riconoscono che il professore aveva ragione. Due anni fa rimproverai severamente la ragazza più adorata di tutta la scuola: bella, educata, intelligente, figlia dei rappresentanti dei genitori e rappresentante lei stessa. Da quel momento ottenni il rispetto, sia da lei che dal resto della classe.
Tornare in alto Andare in basso
Green.Golden



Messaggi : 301
Data d'iscrizione : 26.10.14

MessaggioOggetto: Re: AAA motivatore cercasi, astenersi perditempo.   Lun Nov 30, 2015 10:07 pm

È una questione di chimica e fortuna: bastano pochi elementi per rendere una classe un assortimento tremendo di bulletti. Ho avuto classi in cui non riuscivo a tenere silenzio e attenzione, altre dove ci riuscivo (sono anxhe poco esperta). Nutro inoltre pochissima fiducia nell'idea che si possa cambiare. Cambiare totalmente approccio e personalità da adulti è difficilissimo, al massimo credo si possa imparare a correggere qualcosina.
Io ho uno stile dolce, non mi faccio affatto sottomettere ma sono comunicativa, non riesco a umiloare gli alunni ogni volta che fanno un minimo intervento o domanda fuori tema, cosa che ho visto fare spesso ai prof bravi a tenere le classi. E sapete cosa? Io mi piaccio così. Spero di migliorare e diventare un po' piu severa, ma non riuscirei e non vorrei mai snaturarmi.
Tornare in alto Andare in basso
strelda



Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 13.09.14
Località : friuli

MessaggioOggetto: Re: AAA motivatore cercasi, astenersi perditempo.   Lun Nov 30, 2015 11:00 pm

saluti a tutti, insegno sostegno alle superiori e quindi vedo lo stile dei colleghi; ho insegnato varie materie -a partire da supplenze alle elementari quando ero ventenne studentessa universitaria- e quindi ho parecchia esperienza anche di cattedra. Posso dire che in genere gli studenti individuano subito i prof "pericolosi" e li tengono d'occhio in quanto tali. Per un valutatore distratto questi sono docenti interessanti ed è proprio così: non certo però per la didattica. Poi al cambio d'ora la pressione si allenta e ne fa le spese il prof che segue. La vittima predestinata è il docente che mostra/rivela il suo desiderio di fare un buon lavoro in classe: in questo modo consegna ai ragazzi il "potere del no", che agli adolescenti dà inebriatura. Mezzo facile ed abusato è l'umiliazione; esempio da manuale: La DS di un istituto agrario entra in una prima meccanici alla seconda ora ed esclama: "Che puzza qui dentro!" Quindi ha spalancato le finestre (novembre). I ragazzi sono stati pietrificati e io che ero presente ho ammirato lo stile. Funziona evitare di considerarli persone: si sforzano di esserlo. Se fai capire che li "vedi" ti sbranano. Non per niente sono in branco.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: AAA motivatore cercasi, astenersi perditempo.   Lun Nov 30, 2015 11:20 pm

Non è umiliazione.ma igiene e salubrità.io entrò e spalanco tutto anche a gennaio.dopo un minuto chiudo.se fanno osservazioni chiedo se a casa loro aprono mai le finestre
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4614
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: AAA motivatore cercasi, astenersi perditempo.   Lun Nov 30, 2015 11:50 pm

mac67 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Comunque dopo 6 ore e due pagine, dopo 395 visualizzazioni e 20 repliche, nessuno ha ancora detto "io avevo problemi, ho cambiato la mia didattica in questo modo ed ora li ho risolti".
Mica pensavi che qualcuno l'avrebbe detto, vero?
Secondo me sì. Ma ora sono ko. Ti rispondo, anzi, vi rispondo domani. Esempio concreto, promesso.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1917
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: AAA motivatore cercasi, astenersi perditempo.   Mar Dic 01, 2015 7:40 am

ma molto più banalmente, al di là dei metodi didattici, possibile che non ci sia nessuno che nel corso dei propri anni di insegnamento abbia notato un miglioramento delle proprie capacità di gestione della classe, e che non si sia fatto qualche domanda sul perché?

ps: lucetta10 ha parlato di quanto fosse stato catastrofico l'esito dei propri saggi consigli sulla gestione della classe da parte di un altro docente. Forse una cosa che i ragazzi sentono immediatamente è se chi hanno di fronte sta fingendo o se si comporta esattamente per quello che è.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: AAA motivatore cercasi, astenersi perditempo.   Mar Dic 01, 2015 9:59 am

ushikawa ha scritto:
ma molto più banalmente, al di là dei metodi didattici, possibile che non ci sia nessuno che nel corso dei propri anni di insegnamento abbia notato un miglioramento delle proprie capacità di gestione della classe, e che non si sia fatto qualche domanda sul perché?

ps: lucetta10 ha parlato di quanto fosse stato catastrofico l'esito dei propri saggi consigli sulla gestione della classe da parte di un altro docente. Forse una cosa che i ragazzi sentono immediatamente è se chi hanno di fronte sta fingendo o se si comporta esattamente per quello che è.




non ero io ma vinz, ma va bene lo stesso.
ho qualche dubbio sull'opportunità di mostrarsi per quello che si è ai ragazzi. forse una "dissimulazione onesta" non è così sconveniente. La lezione non è uno scambio d'amorosi sensi ma un esercizio di professionalità. Ognuno ha il proprio stile, ma più che "snaturarsi", come ha detto qualcuno, parlerei di cercare la strategia comunicativa migliore, che può non coincide con quella che adottiamo nella vita di tutti i giorni, come sarà anche per i ragazzi
Tornare in alto Andare in basso
 
AAA motivatore cercasi, astenersi perditempo.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» ragazze cercasi suggerimento
» cercasi un ginecologo esperto in fivet zona lecco,monza,bergamo
» Cercasi Onicotecnica legnano (milano)
» cercasi onicotecnica! milano
» CERCASI ONICOTECNICA ESPERTA A GENOVA

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: