Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Intervento della Dirigente in scrutinio trimestrale scuola primaria

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Paolo C.



Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 18.03.13

MessaggioOggetto: Intervento della Dirigente in scrutinio trimestrale scuola primaria   Mar Dic 01, 2015 9:34 pm

Premetto che il mio caso è alquanto "originale" e che scrivo qui poiché non ho trovato nella legislazione una risposta al mio quesito, ma sono sicuro che gli esperti di OrizzonteScuola sapranno illuminarmi.
Oggi pomeriggio nella mia Scuola, una Primaria, la Preside ha insistito perché modificassi due mie valutazioni intermedie (noi abbiamo i Trimestri) adducendo varie motivazioni più o meno condivisibili. Le mie colleghe di classe, vuoi per non opporsi al capo vuoi perché condividevano le sue motivazioni hanno acconsentito e quindi i voti sono stati modificati, nonostante io facessi presente che al di là della non congruenza con le valutazioni riportate sul mio registro di classe avevo già provveduto io stesso a modificare le valutazioni, passando dal 5 al 6 proprio perché ritenevo non positivo per gli alunni ritrovarsi con un'insufficienza; passare però dal 5 al 7 mi sembra tuttora eccessivo, soprattutto nei confronti di quei compagni che invece il 7 se lo sono guadagnato.

Al di là del caso specifico però il mio quesito è il seguente:
può un Capo d'Istituto insistere affinché una valutazione specifica sia alzata, anche contro la motivata proposta contraria del docente della materia? Specifico che io insegno Inglese e che nessuna delle mie colleghe è competente nella mia materia (e nemmeno la Preside, se è per questo).

La motivazione "tecnica" che la Preside ha apportato è la seguente:
i voti non sono decisi dai docenti ma proposti, ed è il consiglio di classe, da lei presieduto, che li decide.
Faccio notare che se si facesse realmente così gli scrutini durerebbero anni e che io personalmente non ho mai contestato la valutazione di nessun collega.
Dovrei forse armarmi di pazienza e contestare uno ad uno i voti delle colleghe al prossimo trimestre? Francamente, pur con tutto il nervoso addosso di questo mondo, ho di meglio da fare... ma un vostro parere mi piacerebbe averlo.
Grazie in anticipo!

Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Intervento della Dirigente in scrutinio trimestrale scuola primaria   Mar Dic 01, 2015 10:04 pm

Paolo C. ha scritto:
Premetto che il mio caso è alquanto "originale" e che scrivo qui poiché non ho trovato nella legislazione una risposta al mio quesito, ma sono sicuro che gli esperti di OrizzonteScuola sapranno illuminarmi.
Oggi pomeriggio nella mia Scuola, una Primaria, la Preside ha insistito perché modificassi due mie valutazioni intermedie (noi abbiamo i Trimestri) adducendo varie motivazioni più o meno condivisibili. Le mie colleghe di classe, vuoi per non opporsi al capo vuoi perché condividevano le sue motivazioni hanno acconsentito e quindi i voti sono stati modificati, nonostante io facessi presente che al di là della non congruenza con le valutazioni riportate sul mio registro di classe avevo già provveduto io stesso a modificare le valutazioni, passando dal 5 al 6 proprio perché ritenevo non positivo per gli alunni ritrovarsi con un'insufficienza; passare però dal 5 al 7 mi sembra tuttora eccessivo, soprattutto nei confronti di quei compagni che invece il 7 se lo sono guadagnato.

Questo si risolve facilmente: dagli 8 e 9

Al di là del caso specifico però il mio quesito è il seguente:
può un Capo d'Istituto insistere affinché una valutazione specifica sia alzata, anche contro la motivata proposta contraria del docente della materia? Specifico che io insegno Inglese e che nessuna delle mie colleghe è competente nella mia materia (e nemmeno la Preside, se è per questo).

Può insistere, però l'ultima parola ce l'ha il cdc

La motivazione "tecnica" che la Preside ha apportato è la seguente:
i voti non sono decisi dai docenti ma proposti, ed è il consiglio di classe, da lei presieduto, che li decide.
Faccio notare che se si facesse realmente così gli scrutini durerebbero anni e che io personalmente non ho mai contestato la valutazione di nessun collega.

Questo ti fa onore ma non tutti sono onorevoli, comunque l'eccezione sui tempi prolungati è inconsistente, per fare una votazione bastano 10 secondi

Dovrei forse armarmi di pazienza e contestare uno ad uno i voti delle colleghe al prossimo trimestre?

No, ti faresti tanti nemici e non otterresti nulla

Francamente, pur con tutto il nervoso addosso di questo mondo, ho di meglio da fare... ma un vostro parere mi piacerebbe averlo.
Grazie in anticipo!


Il mio parere è: rilassati, tanto li seghiamo noi alle superiori se non vanno al professionale.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Intervento della Dirigente in scrutinio trimestrale scuola primaria   Mar Dic 01, 2015 10:11 pm

La DS non può chiederti di modificare il voto. Può però proporre la votazione da parte del Consiglio di Classe per assegnare una valutazione diversa dalla tua proposta.
Il voto è formalmente assegnato dal Consiglio, quello del docente è solo una proposta. Su questo ha ragione la tua DS.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Intervento della Dirigente in scrutinio trimestrale scuola primaria   Mar Dic 01, 2015 10:12 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Il mio parere è: rilassati, tanto li seghiamo noi alle superiori se non vanno al professionale.
Illuso...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6201
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Intervento della Dirigente in scrutinio trimestrale scuola primaria   Mar Dic 01, 2015 10:34 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Il mio parere è: rilassati, tanto li seghiamo noi alle superiori se non vanno al professionale.
Illuso...

E' esattamente il contrario: al professionale si boccia molto ma molto di più che al liceo.

Quelli che non capiscono niente, o che capiscono ma non hanno assolutamente voglia di fare niente, ma che vengono da una famiglia furbetta, intrusiva e diplomatica...

...se si iscrivono al liceo, hanno la promozione garantita, con tanto di tappetini rossi spalmati ai loro piedi da stuoli di docenti mammisti, buonisti e illuminati, che si fanno in quattro per venire incontro alle loro esigenze personalizzate e per risparmiare loro qualsiasi disagio e qualsiasi mortificazione.

E' molto ma MOLTO più facile che li boccino in un professionale, o in un tecnico di quelli spicciativi e pragmatici.

L.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Intervento della Dirigente in scrutinio trimestrale scuola primaria   Mar Dic 01, 2015 10:53 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Il mio parere è: rilassati, tanto li seghiamo noi alle superiori se non vanno al professionale.
Illuso...

E' esattamente il contrario: al professionale si boccia molto ma molto di più che al liceo.

Quelli che non capiscono niente, o che capiscono ma non hanno assolutamente voglia di fare niente, ma che vengono da una famiglia furbetta, intrusiva e diplomatica...

...se si iscrivono al liceo, hanno la promozione garantita, con tanto di tappetini rossi spalmati ai loro piedi da stuoli di docenti mammisti, buonisti e illuminati, che si fanno in quattro per venire incontro alle loro esigenze personalizzate e per risparmiare loro qualsiasi disagio e qualsiasi mortificazione.

E' molto ma MOLTO più facile che li boccino in un professionale, o in un tecnico di quelli spicciativi e pragmatici.

L.
Il professionale soffre di carenza di iscritti; se nei cdc non si sta attenti si finisce col promuovere anche il DS.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo C.



Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 18.03.13

MessaggioOggetto: Re: Intervento della Dirigente in scrutinio trimestrale scuola primaria   Mar Dic 01, 2015 11:06 pm

Mi pare stiate facendo confusione tra la disciplina della secondaria di primo e secondo grado e quella della primaria, nella quale a quanto pare non esiste nemmeno un vero Consiglio di Classe ma semmai un Consiglio d'Interclasse (di cui quest'anno sono Presidente e quindi conosco le caratteristiche).
Gradirei avere dei riferimenti precisi con tanto di normativa, poiché riferito alla primaria non sono riuscito a trovare nulla riguardo alle valutazioni periodiche e non finali. Inoltre cerchiamo di stare in topic.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1917
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Intervento della Dirigente in scrutinio trimestrale scuola primaria   Mer Dic 02, 2015 5:59 am

Paolo C., scusa la franchezza, ma credo che in questa storia il problema sia tu.

E' ormai invalso alla primaria il costume di assegnare voti molto gonfiati rispetto al reale andamento didattico degli scolari (e anche alle norme, aggiungerei); una insufficienza è del tutto inconcepibile, mentre il 6 coincide, grosso modo, a quello che nei cicli successivi sarebbe un 4, qualcosa da riservare solo ai casi più gravi e sempre in ottica educativa, pedagogica e quant'altro.

L'ingerenza solo apparentemente impropria del DS serve proprio a riportare te, maestro riottoso, sulla retta via: bisogna promuovere tutti i "bambini" e far star contente le loro famiglie. Dovresti prendere l'episodio come spunto di riflessione per capire i tuoi errori e conformarti al metro di giudizio delle tue colleghe donne, sicuramente molto più accoglienti, sensibili e incoraggianti di quanto non lo sia tu; del resto l'obiettivo dichiarato della scuola non è certo quello dell'istruzione o della trasmissione di conoscenze, ma semmai quello del "successo formativo garantito" e dell'inclusione.

Ricorda che la libertà di insegnamento vale solo fino a un certo punto.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1792
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Intervento della Dirigente in scrutinio trimestrale scuola primaria   Mer Dic 02, 2015 9:57 am

il preside non può pretendere di cambiare i tuoi voti durante il trimestre, può al massimo suggerirtelo, ma il voto della tua disciplina alle tue verifiche lo attribuisci solo tu!
Il consiglio di classe però è sovrano nell'attribuire il voto di fine trimestre, quello può anche cambiartelo da 3 a 8, se c'è una maggioranza in tal senso. Il voto che tu "porti in consiglio" è solo una proposta.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Intervento della Dirigente in scrutinio trimestrale scuola primaria   Mer Dic 02, 2015 1:38 pm

avidodinformazioni ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Il mio parere è: rilassati, tanto li seghiamo noi alle superiori se non vanno al professionale.
Illuso...

E' esattamente il contrario: al professionale si boccia molto ma molto di più che al liceo.

Quelli che non capiscono niente, o che capiscono ma non hanno assolutamente voglia di fare niente, ma che vengono da una famiglia furbetta, intrusiva e diplomatica...

...se si iscrivono al liceo, hanno la promozione garantita, con tanto di tappetini rossi spalmati ai loro piedi da stuoli di docenti mammisti, buonisti e illuminati, che si fanno in quattro per venire incontro alle loro esigenze personalizzate e per risparmiare loro qualsiasi disagio e qualsiasi mortificazione.

E' molto ma MOLTO più facile che li boccino in un professionale, o in un tecnico di quelli spicciativi e pragmatici.

L.
Il professionale soffre di carenza di iscritti; se nei cdc non si sta attenti si finisce col promuovere anche il DS.


Effettivamente al classico c'è la fila per entrare nella riserva indiana!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Intervento della Dirigente in scrutinio trimestrale scuola primaria   Mer Dic 02, 2015 1:44 pm

ushikawa ha scritto:
Paolo C., scusa la franchezza, ma credo che in questa storia il problema sia tu.

E' ormai invalso alla primaria il costume di assegnare voti molto gonfiati rispetto al reale andamento didattico degli scolari (e anche alle norme, aggiungerei); una insufficienza è del tutto inconcepibile, mentre il 6 coincide, grosso modo, a quello che nei cicli successivi sarebbe un 4, qualcosa da riservare solo ai casi più gravi e sempre in ottica educativa, pedagogica e quant'altro.




Più che di "gonfiare" parlerei di presa d'atto di una specificità della valutazione della scuola primaria.
Se quello che tu chiami "costume" è (come è) la norma, direi che sarebbe più corretto dire che esistono parametri di valutazione diversi per la scuola primaria, come mi pare d'altra parte anche abbastanza ovvio.
Che ci siano maestre che si lamentano non cambia la situazione, visto che a lamentarsi dell'assegnazione dei voti siamo anche noi della secondaria. Personalmente mi troverei molto in difficoltà a valutare insufficiente la performance di un bambino di 6 anni che sta apprendendo la letto-scrittura.
Questo discorso del "al liceo il 7 della primaria sarebbe un 5" non ha alcun senso. E' come se dicessi che il valore di un fantino vale la metà durate una partita di calcetto
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3586
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Intervento della Dirigente in scrutinio trimestrale scuola primaria   Mer Dic 02, 2015 1:52 pm

ushikawa ha scritto:
Paolo C., scusa la franchezza, ma credo che in questa storia il problema sia tu.

E' ormai invalso alla primaria il costume di assegnare voti molto gonfiati rispetto al reale andamento didattico degli scolari (e anche alle norme, aggiungerei); una insufficienza è del tutto inconcepibile, mentre il 6 coincide, grosso modo, a quello che nei cicli successivi sarebbe un 4, qualcosa da riservare solo ai casi più gravi e sempre in ottica educativa, pedagogica e quant'altro.

L'ingerenza solo apparentemente impropria del DS serve proprio a riportare te, maestro riottoso, sulla retta via: bisogna promuovere tutti i "bambini" e far star contente le loro famiglie. Dovresti prendere l'episodio come spunto di riflessione per capire i tuoi errori e conformarti al metro di giudizio delle tue colleghe donne, sicuramente molto più accoglienti, sensibili e incoraggianti di quanto non lo sia tu; del resto l'obiettivo dichiarato della scuola non è certo quello dell'istruzione o della trasmissione di conoscenze, ma semmai quello del "successo formativo garantito" e dell'inclusione.

Ricorda che la libertà di insegnamento vale solo fino a un certo punto.
Ergo: fare l'insegnante o fare il recuperatore dei tossicodipendenti è la stessa cosa. Se non li promuovi lo sconfitto sei tu.
Quindi promuovere tutti e con voti alti per poi sentirsi frustrati come docenti e non lavorare più per il futuro. Questa è la scuola italiana di oggi.
Tornare in alto Andare in basso
 
Intervento della Dirigente in scrutinio trimestrale scuola primaria
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» ESEMPI di power point scuola primaria
» Religione nella scuola materna
» Domande pervenute a Taranto SCUOLA PRIMARIA SOSTEGNO
» Assegnazione provvisoria scuola primaria -allegati
» Contratti sul sito della scuola

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: