Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
» Dubbi pf24 per l'accesso al concorso
Oggi alle 12:25 am Da Roby90

» Contratto: potrebbe peggiorare nella parte normativa
Oggi alle 12:18 am Da Procopio

» voce di arretrati a debito non chiara....e fino al 2/2019 :-((
Oggi alle 12:17 am Da ni82

» CFU SONO ANCORA IN TEMPO?
Ieri alle 11:57 pm Da Dec

» formazione obbligatoria anche per i supplenti?
Ieri alle 11:55 pm Da Dec

» Concorso 2018 no ISEF?
Ieri alle 11:52 pm Da Dec

» IN CLASSE ALLE 10.00
Ieri alle 11:50 pm Da paniscus_2.1

» Bonus € 500,00
Ieri alle 11:43 pm Da Laurosa

» Allattamento
Ieri alle 11:36 pm Da lucetta10

Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Riforma Renzi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Prupitto



Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 07.12.15

MessaggioTitolo: Riforma Renzi   Lun Dic 07, 2015 1:19 pm

Come da decenni l'Unione industriali chiede ( unitamente alla Fondazione Agnelli e ad altri pensatoi legati al mondo dell 'impresa presenti soprattutto nei paesi anglosassoni )la scuola pubblica si sta oramai trasformando - a causa della Riforma Renzi e della Riforma sul lavoro-in una azienda.La possibilità di licenziare i neoassunti,la digitalizzazione della didattica ,l'obbligatorietà della alternanza scuola-lavoro,la commissione qualità (strumento questo che servirà a licenziare i docenti poco produttivi) sono strumenti volti proprio a concretizzare questa trasformazione .Quanto ai dirigenti questi non saranno altro che i meri esecutori delle direttive ministeriali(come d'altronde lo furono al tempo del fascismo ).Quanto ai sindacati confederali - con l'eccezione dei Cobas e dell'Anief-questi ,a mio giudizio,hanno fatto semplicemente una opposizione di facciata ,direi virtuale.
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 1023
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

MessaggioTitolo: Re: Riforma Renzi   Lun Dic 07, 2015 2:01 pm

Prupitto ha scritto:
Come da decenni l'Unione industriali chiede ( unitamente alla Fondazione Agnelli e ad altri pensatoi legati al mondo dell 'impresa presenti soprattutto nei paesi anglosassoni )la scuola pubblica si sta oramai trasformando - a causa della Riforma Renzi e della Riforma sul lavoro-in una azienda.La possibilità di licenziare i neoassunti,la digitalizzazione della didattica ,l'obbligatorietà della alternanza scuola-lavoro,la commissione qualità (strumento questo che servirà a licenziare i docenti poco produttivi) sono strumenti volti proprio a concretizzare questa trasformazione .Quanto ai dirigenti questi non saranno altro che i meri esecutori delle direttive ministeriali(come d'altronde lo furono al tempo del fascismo ).Quanto ai sindacati confederali - con l'eccezione dei Cobas e dell'Anief-questi ,a mio giudizio,hanno fatto semplicemente una opposizione di facciata ,direi virtuale.
Non solo quoto, ma straquoto!
Per avere una idea di come io condivida in pieno la tua posizione, basta leggere qui:
http://www.orizzontescuolaforum.net/t107121p330-riforma-renzi-della-scuola-incostituzionale#1332886
ed osservare come i diversi "squali" ed "agenti infiltrati" hanno reagito ad una iniziativa che ora trova una sponda, ma di sola facciata, anche nella CGIL:
"FLCGIL: No agli ambiti territoriali e alla chiamata diretta. Contrasteremo in ogni modo l’illegittimità della legge sulla brutta scuola".
Qui c'è il link all'articolo:
http://www.orizzontescuola.it/node/59576
Tornare in alto Andare in basso
 
Riforma Renzi
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Quegli 80 euro di Renzi
» I veri obiettivi del Governo Renzi
» Idee per una riforma fiscale...
» E' dura caro Renzi!
» Di Eugenio Scalfari

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: