Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 procedure per progetti esterni nelle scuole primarie

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
franisti



Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 16.12.15

MessaggioOggetto: procedure per progetti esterni nelle scuole primarie   Mer Dic 16, 2015 3:45 pm

salve a tutti!
vi spiego la mia situazione :
siamo un gruppo di ragazzi universitari e siamo in ballo con un progetto che consiste nel proporre un device tecnologico che sia di supporto a una tradizionale lezione (sono occhiali interattivi che permettono una visione a 360 gradi). la nostra idea è quella di creare un video che sia di pari passo con un argomento, nel dettaglio riguarda la geometria
ci servono alcune informazioni che riguardano le procedure per inserirci nelle scuole :
come proponiamo il progetto?
è possibile realizzarlo in orario scolastico? e se sì, chi finanzia i progetti e la scuola e quante ore si possono dedicare a queste iniziative? se c'è un fondo dato dal ministero, a quanto ammonta?
in orario extra scolastico, invece, come funziona? diventando facoltativo, pagano i genitori e vi aderisce solo chi approva? e se si, quali sono le procedure?

grazie mille!!!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8348
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: procedure per progetti esterni nelle scuole primarie   Mer Dic 16, 2015 5:33 pm

Temo che abbiate un handicap notevole in partenza:  proporre un progetto e parlare di soldi in una scuola pubblica diventa un po' un blocco.

Se riusciste a trovare qualcuno interessato ad aderire immagino che la soluzione migliore sarebbe quella di presentare il progetto ai genitori e chiedere a loro di finanziare la partecipazione dei figli.
Dovrebbe essere la totalità dei genitori ad aderire o la maggioranza in grado di far capitolare gli altri visto che si tratta di una proposta a titolo oneroso non prevista tra le attività curricolari.

Un altro problema sarebbe quello di proporlo in orario scolastico:  dovrebbe essere molto breve  per non compromettere il completamento del programma ministeriale

Nelle ore pomeridiane direi che presentando bene il progetto alla scuola, potreste ad esempio fare una relazione dettagliata sul vostro lavoro, le sue finalità, le sue caratterisitiche e gli aspetti interessanti per la didattica alla primaria, indirizzarla al dirigente, al presidente del consiglio d'istituto, a qualche docente di materia, alla figura di riferimento per il piano di offerta formativa)  e facendovi poi vivi dopo qualche tempo per chiedere se sono interessati ad ampliare l'offerta della scuola potreste anche riuscire ad inserirvi.  In quel caso, naturalmente, sarebbe a "pagamento"  solo per gli interessati.

Naturalmente, poi, avete pensato a costituirvi in una qualche forma associativa che dia garanzia di sicurezza?  O avete alle spalle un patrocinio universitario?

Non sono tempi facili questi per iniziare una attività imprenditoriale a partire dalle scuole, ma se non ci si muove non si arriverà mai.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
franisti



Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 16.12.15

MessaggioOggetto: Re: procedure per progetti esterni nelle scuole primarie   Ven Dic 18, 2015 10:06 am

Innanzitutto, grazie per la risposta esaustiva!

Mi spiego meglio : il nostro progetto è solo teorico, non da realizzare concretamente. Il nostro compito è capire come inserire queste iniziative, i passaggi, procedure, difficoltà e ostacoli, budget, ecc. e se possibile la differenza di procedure tra pubblica e privata.
Si tratta di una tecnologia che, tramite particolari occhiali, permette di visualizzare esperienze di "realtà virtuale" e noi avevamo pensato di creare una sorta di lezione integrativa al programma in atto (es. proporre un video in cui visualizzano l'interno delle piramidi tramite un percorso guidato, interattivo). noi sappiamo che il MIUR finanzia le scuole per lo sviluppo delle tecnologie, ma non sappiamo nel dettaglio se questo può rientrare nel caso e, se non vi rientra, a chi spetterebbe pagare eventuali iniziative?

Lei mi sta dicendo che : in caso di ore extra, vanno informate le famiglie e rilasciata un'autorizzazione e, nel caso, saranno queste a pagare direttamente la "cooperativa". è corretto?
In caso prendesse un'ora scolastica, invece, come funzionerebbe?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8348
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: procedure per progetti esterni nelle scuole primarie   Ven Dic 18, 2015 11:56 am

Intanto sul forum ci diamo del tu  : -)

In secondo luogo ti rispondo non come docente ma come mamma cui vengono proposti dai docenti dei figli occasionali progetti extra e come appartenente ad una associazione che opera con progetti extra nelle scuole.

Quindi ti presento la mia esperienza personale che non necessariamente è "a prova di bomba" a causa dell'autonomia scolastica che permette a ciascuna dirigenza una certa libertà di movimento.
 
Se ho capito bene non dovrete essere voi ad andare nelle classi a lavorare con i vostri occhiali ma vorreste solo trovare scuole interessate ad utilizzarli (sarebbe quindi il docente di classe a proporre lezioni con quella tecnologia?)
e l'eventuale inserimento di quella tecnologia in ore "extra" sarebbe in sostanza una sorta di lezione aggiuntiva di geometria.  Chi la terrebbe?


Per rispondere alle tue domande sul pagamento da parte della scuola o delle famiglie ho bisogno di capire quello.

Per sapere qualcosa di eventuali finanziamenti ministeriali, o regionali o provinciali o comunali potreste cominciare a mandare richieste in tal senso ai vari uffici scolastici, tramite mail o cercando qualche numero di urp qualcuno qualcosa vi dirà. Non mi risulta ci sia qualcosa a livello statale mentre forse si potrebbe trovare qualcosa a livello locale
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
franisti



Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 16.12.15

MessaggioOggetto: Re: procedure per progetti esterni nelle scuole primarie   Ven Dic 18, 2015 12:06 pm

in realtà, sarebbe proprio così. saremmo noi come "cooperativa" a presentare la lezione, supportati ovviamente dalle maestre e collaborando con loro. una sorta di compresenza, se così si può chiamare?
Quindi anche in ore extra scolastiche, la lezione sarebbe tenuta da noi e dalle maestre di riferimento che ci assisteranno per quanto riguarda l'argomento e i contenuti, nello specifico, a livello di didattica tradizionale. noi non siamo professori, quindi avremmo bisogno dei loro suggerimenti e delle loro nozioni per creare il video che possa essere realmente utile ed educativo.
grazie mille!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: procedure per progetti esterni nelle scuole primarie   Ven Dic 18, 2015 12:15 pm

Su tutto, vi sareste dovuti attivare prima. Per essere valutate, le proposte devono arrivare nei termini, che sono quelli di approvazione del POF, entro ottobre in genere. Entro gennaio si approverà il POF triennale, e potreste forse ancora proporvi.

Avreste dovuto presentare il vostro progetto al responsabile della funzione strumentale che si occupa delle nuove tecnologie nella singola scuola che vi interessa (o nelle scuole), cercare l'adesione di un referente che lo avrebbe poi discusso in Collegio Docenti. Con l'approvazione sarebbe passato poi al voto del Consiglio di Istituto. Quindi, in sede di contrattazione, si sarebbe stabilita una cifra da destinare al progetto, finanziandola con il FIS.

Vivendo le scuole di cronica mancanza di fondi, in genere i progetti esterni vengono difficilmente finanziati, soprattutto quelli in cui c'è a disposizione personale della scuola che avrebbe i titoli per farlo. Nel vostro caso forse una maestra della primaria potrebbe non avere le competenze, ma, dal momento che le scuole primarie sono all'interno degli Istituti Comprensivi, suppongo che un progetto sulla geometria potrebbe essere anche affidato a un insegnante di matematica della scuola secondaria.

Se invece cercate solo una diffusione della tecnologia tramite una lezione teorica o una giornata, e non intendete chiedere soldi, troverete porte aperte, ma dovrete comunque individuare un insegnante disposto a inserire nella sua programmazione l'iniziativa, proponendola in Consiglio di Classe e integrandola nella programmazione della classe in questione e affiancandovi durante la didattica in classe.

Per tutto, basta comunque inviare il progetto alle mail istituzionali delle singole scuole, indirizzandole all'attenzione della FS Nuove Tecnologie.

Le tecnologie che finanzia il MIUR sono legate a bandi e progetti (PON o altro) presentati dalle singole scuole e in genere devono soddisfare bisogni più basilari, tipo il cablaggio.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: procedure per progetti esterni nelle scuole primarie   Ven Dic 18, 2015 12:20 pm

Esistono anche progetti esterni finanziati direttamente dalle famiglie, che contribuiscono pagando una quota che va all'esperto, ma qui dipende molto dai DS, che spesso non sono favorevoli a spese a carico delle famiglie, soprattutto nel primo ciclo, e dal contesto in cui la scuola opera, oltre che dalla cifra richiesta. L'adesione sarebbe poi volontaria e dovrebbe sottostare all'approvazione da parte delle famiglie.
Anche in questo caso, comunque, il canale è quello del singolo insegnante che si fa promotore dell'iniziativa nelle sedi opportune
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8348
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: procedure per progetti esterni nelle scuole primarie   Ven Dic 18, 2015 12:24 pm

Una lezione in orario extra che richieda la partecipazione di un docente interno la vedo molto dura.
Come sarebbe retribuito questo docente?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: procedure per progetti esterni nelle scuole primarie   Ven Dic 18, 2015 12:26 pm

Ire ha scritto:
Una lezione in orario extra che richieda la partecipazione di un docente interno la vedo molto dura.
Come sarebbe retribuito questo docente?


temo che non si troverebbe nemmeno adesione da parte delle famiglie
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8348
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: procedure per progetti esterni nelle scuole primarie   Ven Dic 18, 2015 12:30 pm

Come hai detto tu dipende molto dal contesto in cui opera la scuola.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
procedure per progetti esterni nelle scuole primarie
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» METODI PER INSEGNARE GEOGRAFIA NELLE SCUOLE MEDIE
» Kit per estetista!!aiutatemi
» Spagna, la Conferenza episcopale difende il diritto di indossare il velo nelle scuole
» la religione nelle scuole italiane
» Svizzera: rimuove crocifisso, licenziato

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: