Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 a chi giovano gli ambiti territoriali?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
la via della seta



Messaggi : 321
Data d'iscrizione : 14.04.14

MessaggioOggetto: a chi giovano gli ambiti territoriali?   Ven Dic 18, 2015 12:18 am

Dove la pseudo riforma della scuola trovi la sua ragion d'essere sono in molti a sospettarlo ... Quel che sfugge ad ogni logica sono invece le ragioni sottili che stanno alla base della creazione degli ambiti territoriali in virtù dei quali nefaste saranno le conseguenze sulla vita professionale e privata degli insegnanti. Niente più certezza della sede, niente più possibilità di poter richiedere di insegnare in una scuola ben precisa piuttosto che in un'altra.  Motivi economici, bisogno di far cassa? Certamente no.  Chiedere di emendare la riforma per quel che concerne gli ambiti territoriali è  una richiesta plausibile in quanto si tratta di un aspetto della legge che è ininfluente dal punto di vista degli obiettivi che la cosiddetta "Buona scuola" si prefigge. Perchè  allora una così netta opposizione alla proposta dei sindacati di rimandare anche se solo di un anno questo assurdo e inspiegabile aspetto della riforma?  A chi giovano dunque gli ambiti territoriali?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: a chi giovano gli ambiti territoriali?   Ven Dic 18, 2015 7:53 am

La risposta è semplice: rispetto al meccanismo precedente, quello degli ambiti territoriali rende più elastica la mobilità a lungo raggio degli esuberi.
Nel vecchio sistema, chi perdeva il posto restava in un ambito provinciale, entrando nella DOP, magari sottoposto ad una mobilità di tipo funzionale. Con il sistema degli ambiti la mobilità diventa principalmente territoriale ed estesa ad un ambito prima regionale poi interregionale. Con questo sistema è più facile, per l'apparato burocratico, usare meccanismi compensativi che tendono a correggere l'eterogeneità sul territorio nazionale del rapporto tra domanda e offerta di "maestranze". Non uso il termine di risorse: di fatto siamo declassati dal rango di "risorsa umana" al rango di "maestranza".
Tornare in alto Andare in basso
spillo16



Messaggi : 1126
Data d'iscrizione : 27.06.15

MessaggioOggetto: Re: a chi giovano gli ambiti territoriali?   Ven Dic 18, 2015 9:00 am

Non so effettivamente a cosa servano gli ambiti, forse a rendere più agevole gli spostamenti nelle scuole dove servono gli insegnanti, ma la proposta dei sindacati di pretendere la mobilità su tutti i posti, incluso potenziamento già occupato da migliaia di docenti neoassunti e allo stesso tempo non avere gli ambiti è RIDICOLA, come sempre ridicoli in questi mesi lo sono stati, significa solo fare i FURBi (moglie ubriaca e botte piena) e fregare per l'ennesima volta i neoassunti, ci saranno ricorsi a raffica in questo caso e mai nessuna tessera ovviamente. Se invece si limitano ai posti di diritto è un altro discorso...
Tornare in alto Andare in basso
 
a chi giovano gli ambiti territoriali?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Domande di trasferimento: preferenze territoriali

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: