Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
Scuola70



Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 8:25 pm

Io sono ferocemente antislamico e credo che Maometto sia tra i peggiori e più rozzi e barbari personaggi della storia, perché ha creato conflitti a non finire, morte e guerre, fanatismo, inganni, ha diviso l'umanità in fedeli e infedeli in maniera irreparabile e insanabile almeno in tempi decenti, tra l'altro razzolava anche male e si concedeva donne a non finire, massacrava chiunque si opponesse al suo pensiero soprattutto ebrei, secondo me era anche folle e non poco, sembra che soffrisse di epilessia e secondo me il suo cervello era leso, per questo aveva visioni di cose inesistenti.Se a scuola dicessi, pur senza usare questi termini, che secondo me l'Islam è la più insensata delle fedi incorrerei in sanzioni o sarebbe un legittimo pensiero?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 8:29 pm

Prescindendo dai contenuti del tuo messaggio.
Cosa insegni?
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 8:31 pm

Insegno matematica e scienze e ritengo oltretutto che la visione religiosa della formazione del mondo sia sbagliata, sarò sempre ateo e ritengo che tutta la vita, tutto ciò che esiste, sia frutto di pura casualità, di mutazioni casuali del DNA che hanno portato alla varietà delle forme di vita esistenti: escludo Dio dalle ipotesi e credo che siano le stesse mutazioni che poi causano le malattie genetiche a garantire l'evoluzione, non vedo nulla di divino nella natura, ovviamente pieno rispetto per chi crede.
Tornare in alto Andare in basso
raganella



Messaggi : 2039
Data d'iscrizione : 24.08.11

MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 8:39 pm

Scuola70 ha scritto:
Insegno matematica e scienze e ritengo oltretutto che la visione religiosa della formazione del mondo sia sbagliata, sarò sempre ateo e ritengo che tutta la vita, tutto ciò che esiste, sia frutto di pura casualità, di mutazioni casuali del DNA che hanno portato alla varietà delle forme di vita esistenti: escludo Dio dalle ipotesi e credo che siano le stesse mutazioni che poi causano le malattie genetiche a garantire l'evoluzione, non vedo nulla di divino nella natura, ovviamente pieno rispetto per chi crede.

Non si direbbe

Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 8:42 pm

No, rispettare non significa condividere, io posso rispettare chi crede ma dentro di me ritenere che tutto quello che le religioni hanno detto sia assolutamente falso e persino assurdo, e questo diritto nessuno può togliermelo.
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3890
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 8:42 pm

Scuola70 ha scritto:
Insegno matematica e scienze e ritengo oltretutto che la visione religiosa della formazione del mondo sia sbagliata, sarò sempre ateo e ritengo che tutta la vita, tutto ciò che esiste, sia frutto di pura casualità, di mutazioni casuali del DNA che hanno portato alla varietà delle forme di vita esistenti: escludo Dio dalle ipotesi e credo che siano le stesse mutazioni che poi causano le malattie genetiche a garantire l'evoluzione, non vedo nulla di divino nella natura, ovviamente pieno rispetto per chi crede.

Leggendo il tuo primo post, non sembrerebbe che tu creda veramente a ciò che hai scritto e che ho evidenziato
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3890
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 8:45 pm

raganella, non avevo letto il tuo intervento.
Sorry. Indipendentemente, avevo avuto il medesimo pensiero

scuola70: tu puoi non condividere e il diritto nessuno te lo toglie.
Ciò non significa che tu possa andare in classe raccontando che l'islamismo è la religione più insensata del mondo. Ti toccherà tenertelo per te quando sei a scuola, poi nel privato puoi fare ciò che vuoi.
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 8:46 pm

Ritornando al primo post, io credo che Maometto fosse quello che ho evidenziato sopra, del resto per uno come me non può che essere o un folle o un impostore, e credo che fosse in un certo senso entrambe le cose. Se un personaggio storico io ritengo che sia assolutamente negativo ho il diritto ad esprimerlo, la libertà di pensiero è il fondamento della democrazia.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 8:47 pm

Scuola70 ha scritto:
Insegno matematica e scienze e ritengo oltretutto che la visione religiosa della formazione del mondo sia sbagliata, sarò sempre ateo e ritengo che tutta la vita, tutto ciò che esiste, sia frutto di pura casualità, di mutazioni casuali del DNA che hanno portato alla varietà delle forme di vita esistenti: escludo Dio dalle ipotesi e credo che siano le stesse mutazioni che poi causano le malattie genetiche a garantire l'evoluzione, non vedo nulla di divino nella natura, ovviamente pieno rispetto per chi crede.

Non vedo l'attinenza specifica con l'islamismo. Le stesse considerazioni dovresti infatti estenderle a tutte le confessioni in generale, non trovi?

Se vuoi un consiglio, astieniti da questo ambito, non è di tua competenza e rischi seriamente di fare opera di plagio. I ragazzini in età preadolescenziale non hanno ancora sviluppato la capacità di discernere tra un insegnamento obiettivo e la libera espressione di una propria idea. Le tue idee tienile fuori dalla scuola.

Citazione :
Il codice del 1930 distingue il delitto di riduzione in schiavitù o in una condizione analoga alla schiavitù (es. servo della gleba), ma sempre condizione giuridicamente riconosciuta dalle leggi di stati stranieri (v. art. 600), dal delitto di plagio (art. 603) in cui lo stato di piena soggezione, nel quale viene a trovarsi la vittima, è considerato come mera situazione di fatto; distinzione da cui deriva di conseguenza che il delitto di plagio, diversamente dal delitto di riduzione in schiavitù o in altra analoga condizione giuridica, ben può consumarsi anche in Italia.
(tratto da http://www.treccani.it/enciclopedia/plagio_%28Enciclopedia-Italiana%29/ )
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 8:49 pm

Scuola70 ha scritto:
Ritornando al primo post, io credo che Maometto fosse quello che ho evidenziato sopra, del resto per uno come me non può che essere o un folle o un impostore, e credo che fosse in un certo senso entrambe le cose. Se un personaggio storico io ritengo che sia assolutamente negativo ho il diritto ad esprimerlo, la libertà di pensiero è il fondamento della democrazia.

Hai il diritto di esprimerlo fuori dalla tua funzione.
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 955
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 8:51 pm

Scuola70 ha scritto:
Ritornando al primo post, io credo che Maometto fosse quello che ho evidenziato sopra, del resto per uno come me non può che essere o un folle o un impostore, e credo che fosse in un certo senso entrambe le cose. Se un personaggio storico io ritengo che sia assolutamente negativo ho il diritto ad esprimerlo, la libertà di pensiero è il fondamento della democrazia.

Ma tu puoi pensare quello che voi di Maometto e, se ti garba, possiamo anche discuterne in questo forum.
Quello che non mi è chiaro è per quale motivo i tuoi alunni dovrebbero essere interessati a conoscere queste tue opinioni.
Tornare in alto Andare in basso
Seppetey87



Messaggi : 119
Data d'iscrizione : 06.09.15

MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 8:52 pm

Partiamo dal presupposto che ognuno è libero di pensare quello che vuole e professare la religione in cui più si riconosce;non ritengo giusto però che tu,in quanto docente,possa arrogarti il diritto di "insultare"(perché, diciamocelo,di questo si tratta...dal tenore del tuo messaggio -e per quanto tu possa edulcorarlo sempre di mezzi insulti si tratta-) altre religioni.Potresti seriamente infastidire qualcuno...poi,se sei in cerca di grane...
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 9:09 pm

Sì, ripensandoci è giusto non esprimere determinate posizioni che comunque riterrò sempre vere, fermo restando che avrei certamente voluto nascere in un mondo più logico e sensato, possibilmente senza dei di sorta. Comunque vorrei discuterne con voi, perché forse molte cose non le conoscete: sapevate ad esempio che il Corano prescrive la taqidda, cioè la finzione dei musulmani nei confronti degli infedeli (tutti gli altri)? In pratica è prescritto dal Corano che quando essi sono in inferiorità numerica in una nazione o in un regno, essi devono fingere che l'Islam sia una religione di pace, di fratellanza, prima di passare all'attacco quando raggiungono un numero rilevante e significativo.
Di conseguenza si può comprenderne il pericolo per la società. Non solo, quando essi edificano una moschea su un territorio per loro esso è "casa dell'Islam" e di conseguenza lo ritengono dentro di loro di proprietà personale esclusiva, con il diritto di estendere pian piano la loro influenza nella società. Tutti questi aspetti rendono tale religione secondo me più ambigua e sfuggente, pericolosa e difficilmente adattabile rispetto alle altre.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7548
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 9:18 pm

Guarda con me e l'Islam sfondi una porta aperta...
Ma pensa te...i miei alunni non han nemmeno mai capito il mio orientamento politico.
Lavoro alle medie... Menti influenzabili...
Non è giusto discuter con loro di argomenti dove il pensiero personale deve necessariamente formarsi dopo aver raggiunto competenze e informazioni di ogni tipo.
Purtroppo mi son capitati spesso in classe piccoli imam predicanti in erba...ho chiesto loro di far come me: tenersi le proprie convinzioni e parlarne eventualmente...fuori da scuola.
Poi vabbè mi è capitato di tirar giú di peso da un banco il piccolo fanatico che inneggiava alla guerra santa...sigh.
Tornare in alto Andare in basso
Petrus Boonekamp



Messaggi : 89
Data d'iscrizione : 28.10.15

MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 9:29 pm

Scuola70 ha scritto:
Comunque vorrei discuterne con voi, perché forse molte cose non le conoscete: sapevate ad esempio che il Corano prescrive la taqidda, cioè la finzione dei musulmani nei confronti degli infedeli (tutti gli altri)? In pratica è prescritto dal Corano che quando essi sono in inferiorità numerica in una nazione o in un regno, essi devono fingere che l'Islam sia una religione di pace, di fratellanza, prima di passare all'attacco quando raggiungono un numero rilevante e significativo.

Prima di tutto si tratta della cosiddetta "taqiyya" e non "taqidda".

Secondariamente, tale concetto non è coranico, ma fu elaborato dai teologi sciiti nell'VIII secolo a causa delle persecuzioni cui venivano sottoposti dalla maggioranza sunnita.

Terzo, la "taqiyya" significa nascondere o dissimulare le proprie convinzioni, non "fingere che l'Islam sia una religione di pace, di fratellanza, prima di passare all'attacco" ecc. ecc. Tanto più che storicamente è stata praticata da islamici verso altri islamici, sia pure di correnti diverse.

Credo pertanto che tu abbia delle serie lacune nella conoscenza dell'Islam come fenomeno storico e culturale.

Scuola70 ha scritto:
Non solo, quando essi edificano una moschea su un territorio per loro esso è "casa dell'Islam" e di conseguenza lo ritengono dentro di loro di proprietà personale esclusiva, con il diritto di estendere pian piano la loro influenza nella società.

Non vedo che differenza ci sia con quello che fa il Vaticano quando si edifica una chiesa cattolica da qualche parte, soprattutto in territori a maggioranza non cattolica.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 9:32 pm

Sul fatto che l islam non sia una religione pacifica nulla da obiettare.. Dovremmo anche chiedere però ad aztechi,maya,inca cosa pensano della pacifica religione cattolica spagnola ..ai nativi polinesiani,ai torturati e bruciati da Torquemada e la sacra inquisizione cristiana ...
Tornare in alto Andare in basso
raganella



Messaggi : 2039
Data d'iscrizione : 24.08.11

MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 9:41 pm

http://www.uaar.it/ateismo/controinformazione/vittime_della_fede_cristiana
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 9:41 pm

Penso che si stia facendo un'enorme confusione tra la religione e l'uso della religione come strumento politico, economico, sociale.
Tornare in alto Andare in basso
Petrus Boonekamp



Messaggi : 89
Data d'iscrizione : 28.10.15

MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 9:41 pm

Nessuna religione è "pacifica", se andiamo a vedere come storicamente si è affermata, oppure cosa si trova scritto sui suoi testi sacri, o entrambi.

Sta di fatto che in un momento come questo fomentare l'odio, anche attraverso la violenza solo verbale, è proprio ciò che vogliono coloro i quali intendono destabilizzare le nostre società, facendoci vivere nella paranoia e nella psicosi.

Questo detto da uno che si potrebbe definire deista razionale, alla Giordano Bruno/Spinoza, per intenderci.
Tornare in alto Andare in basso
Anto79



Messaggi : 249
Data d'iscrizione : 10.05.11

MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 9:43 pm

Scuola70 ha scritto:
sembra che soffrisse di epilessia e secondo me il suo cervello era leso, per questo aveva visioni di cose inesistenti.

Quindi chiunque soffra di epilessia ha il cervello leso e visioni di cose inesistenti?
Tornare in alto Andare in basso
raganella



Messaggi : 2039
Data d'iscrizione : 24.08.11

MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 9:45 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
Penso che si stia facendo un'enorme confusione tra la religione e l'uso della religione come strumento politico, economico, sociale.


Questo è il taglio che ha dato scuola 70 al discorso. Non credo che scrivendo ciò che ha scritto volesse sondare l'ineffabile.
Tornare in alto Andare in basso
Petrus Boonekamp



Messaggi : 89
Data d'iscrizione : 28.10.15

MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 9:53 pm

Anto79 ha scritto:
Scuola70 ha scritto:
sembra che soffrisse di epilessia e secondo me il suo cervello era leso, per questo aveva visioni di cose inesistenti.

Quindi chiunque soffra di epilessia ha il cervello leso e visioni di cose inesistenti?

"Sembra che..." Fonti?

"Secondo me..." Come fai a dirlo con tanta sicurezza? Magari gli hai fatto pure un EEG?

Scusa le domande retoriche, ma qui siamo nel campo della fantasia più pura. Un conto è ritenere che le religioni siano fenomeni esclusivamente storico-sociali e che non vi sia motivo per ritenere giustificabile razionalmente l'esistenza di Dio (o di qualsiasi altro principio metafisico), la quale è oggetto di un atto di fede, il quale per sua stessa natura esclude il ragionamento logico-razionale. Ma queste cose già le scriveva Pascal quasi cinquecento anni fa. E Pascal era tutto fuorché ateo o agnostico.

Altro è farsi dei castelli in aria e parlarne come se fossero dati di fatto.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mar Dic 22, 2015 9:59 pm

Dicono anche che fosse comunista perché mangiava i bambini.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1917
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mer Dic 23, 2015 6:35 am

Tutte le risposte sono in un libretto pubblicato il 22 dicembre di quasi settant'anni fa.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1792
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?   Mer Dic 23, 2015 9:06 am

Beh se è consentito parlare male dell'islam, allora è consentito pure parlare male del cristianesimo.
Anche io sono contrario alle religioni, e se capita l'occasione lo dico, molto garbatamente. Ma non credo che fare le crociate sia la strategia giusta. Io preferisco insegnare ai miei alunni lo spirito critico, consegnare cioè nelle loro mani gli strumenti coi quali potranno, da grandi, fare a meno delle religioni.
Tornare in alto Andare in basso
 
Parlare male dell'Islam a scuola è consentito?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Nel nome di Dio, atti e misfatti..
» Storia dell'arte a scuola
» LA TEORIA DELL'EVOLUZIONE
» TELECAMERE A TUTELA DELL'EDUCAZIONE
» la web community dei professionisti dell'estetica

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: