Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Gio Gen 07, 2016 9:43 am

Promemoria primo messaggio :

Nel sito che Vi ho segnalato potete trovare una descrizione della situazione del sostegno in Italia, come studio-denuncia di una politica al limite della legalità. Un mio collega di sostegno è morto di stress nell'ottobre 2013, per le vessazioni subite a scuola. GP
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Dom Gen 10, 2016 7:58 pm

Penso a quelle decine di migliaia di docenti che domani entreranno il classe e diranno al collega di materia: "dimmi che cosa devo fare questa settimana". E' semplicemente inaccettabile.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Dom Gen 10, 2016 8:00 pm

Un lavoro fondato sulla cortesia e sulla fortuna. Se il collega è cortese, tutto bene. Se è scorbutico, vivi un anno sotto stress. Perché questo collega ha il potere di valutare l'allievo ... Con quello che ne consegue.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Dom Gen 10, 2016 8:02 pm

Li ho avvisati tutti: camera, senato, consulta, cassazione, polizia. Nessuno si è mosso.
GIULIO
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Dom Gen 10, 2016 8:30 pm

La lobby dell'handicap: trovare nei docenti di sostegno gli schiavetti da molestare per lo sfogo delle frustrazioni del disabile (ero io in aula, con l'allievo che custodiva le forbici nell'astuccio da lanciare ...). Questo mio non è razzismo (lungi da me !); questa è alta comprensione psicologica di dinamiche nascoste e sofisticate, del modo in cui funziona la burocrazia statale. Io ne ho fatto esperienza. Il burocrate, responsabile di un ufficio, spersonalizzato dalla freddezza delle procedure, che agisce in modo sadico sul cittadino inerme.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1603
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Dom Gen 10, 2016 9:54 pm

Sotto alcuni aspetti non posso darti del tutto torto. A volte il docente di sostegno è vittima di un disabile lieve e frustrato e di genitori più frustrati ancora. Il mio unico anno di sostegno è stato un incubo e per questo ho scelto di cancellarmi dall'elenco del sostegno. Da quel momento ho insegnato solo su materia. È vero che la situazione è spesso scomodissima ma ci sono anche modi per difendersi. Da precari ci si può cancellare dall'elenco, se si è di ruolo si sopporta per i 5 anni obbligatori, utilizzando tutti gli escamotage che abbiamo a disposizione, dal trasferimento in altra sede a lunghi mesi di malattia, fino a maternità ad hoc (giuro che in caso di assunzione su sostegno lo avrei fatto). Comunque non possiamo finire al manicomio né suicidarci per questo.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Dom Gen 10, 2016 10:02 pm

e a me che fare sostegno piace tanto! mah....
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Dom Gen 10, 2016 10:39 pm

grazie per la condivisione. qui mi hanno dato del matto !
Tornare in alto Andare in basso
ARISTOTELE72



Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 24.01.16

MessaggioOggetto: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Gio Gen 28, 2016 1:33 pm

PER ANNIE69. Ho avvisato una procura.
G.
Tornare in alto Andare in basso
ARISTOTELE72



Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 24.01.16

MessaggioOggetto: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Mar Feb 16, 2016 1:27 pm

Io attualmente lavoro al di fuori della scuola. E' capitato che devo chiedere un foglio, un solo foglio, a un collaboratore, senza del quale non posso lavorare. Un solo foglio, che egli non mi dà (...). Questo per dire cosa ? Quando una persona non è autonoma, nel lavoro o nella vita, e dipende da un altro, questo perchè deve aiutarlo ? per amore ?? anche se ha il dovere di farlo, per mestiere, mica è obbligato ... Sarebbe obbligato, ma nessuno lo controlla, nessuno lo sanziona, nessuno lo obblica materialmente o psicologicamente.
Questo ... per un foglio, senza il quale il mio lavoro è paralizzato. Totalmente, e non posso procedere avanti. Lui lo sa, e lo fa apposta.
Adesso vediamo la condizione del sostegno. Non un foglio, ma una collaborazione fatta di centinaia di richiesta, protratte per tutto l'anno. Si può immaginare che cosa accade ... Anzi, i docenti di sostegno lo sanno molto bene. La collaborazione viene negata, rifiutata, anche ricattata, e il docente di sostegno non può farci nulla, non può lavorare. La normativa 104/92 mette il docente di sostegno nelle mani, SOTTO IL POTERE, della materia. Ma vogliamo davvero credere che il miur questo non lo sappia e non l'abbia previsto ? Di quale collaborazione ha bisogno la materia per insegnare ? Nessuna, ogni docente è del tutto AUTONOMO nel suo mestiere. Invece il sostegno deve sempre, ogni giorno, CHIEDERE, CHIEDERE, CHIEDERE ...
Non può che essere mandato a quel paese (lo farei anch'io, senza cattiveria). E' stato strutturato come un mestiere impossibile.
G.
Tornare in alto Andare in basso
 
Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» i prodotti della magnetic
» Nobel per la medicina all'inventore della FIVET...e in Italia?
» cc nails..gel a 1,67!
» Corriere della Sera del 6/10/2010 - COLPO ALLA LEGGE 40
» 8 maggio .... festa della mamma e non solo ...

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: