Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Contatti
Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi
 

 Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyGio Gen 07, 2016 10:43 am

Promemoria primo messaggio :

Nel sito che Vi ho segnalato potete trovare una descrizione della situazione del sostegno in Italia, come studio-denuncia di una politica al limite della legalità. Un mio collega di sostegno è morto di stress nell'ottobre 2013, per le vessazioni subite a scuola. GP
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyDom Gen 10, 2016 8:58 pm

Penso a quelle decine di migliaia di docenti che domani entreranno il classe e diranno al collega di materia: "dimmi che cosa devo fare questa settimana". E' semplicemente inaccettabile.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyDom Gen 10, 2016 9:00 pm

Un lavoro fondato sulla cortesia e sulla fortuna. Se il collega è cortese, tutto bene. Se è scorbutico, vivi un anno sotto stress. Perché questo collega ha il potere di valutare l'allievo ... Con quello che ne consegue.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyDom Gen 10, 2016 9:02 pm

Li ho avvisati tutti: camera, senato, consulta, cassazione, polizia. Nessuno si è mosso.
GIULIO
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyDom Gen 10, 2016 9:30 pm

La lobby dell'handicap: trovare nei docenti di sostegno gli schiavetti da molestare per lo sfogo delle frustrazioni del disabile (ero io in aula, con l'allievo che custodiva le forbici nell'astuccio da lanciare ...). Questo mio non è razzismo (lungi da me !); questa è alta comprensione psicologica di dinamiche nascoste e sofisticate, del modo in cui funziona la burocrazia statale. Io ne ho fatto esperienza. Il burocrate, responsabile di un ufficio, spersonalizzato dalla freddezza delle procedure, che agisce in modo sadico sul cittadino inerme.
Torna in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 3488
Data d'iscrizione : 26.12.14

Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyDom Gen 10, 2016 10:54 pm

Sotto alcuni aspetti non posso darti del tutto torto. A volte il docente di sostegno è vittima di un disabile lieve e frustrato e di genitori più frustrati ancora. Il mio unico anno di sostegno è stato un incubo e per questo ho scelto di cancellarmi dall'elenco del sostegno. Da quel momento ho insegnato solo su materia. È vero che la situazione è spesso scomodissima ma ci sono anche modi per difendersi. Da precari ci si può cancellare dall'elenco, se si è di ruolo si sopporta per i 5 anni obbligatori, utilizzando tutti gli escamotage che abbiamo a disposizione, dal trasferimento in altra sede a lunghi mesi di malattia, fino a maternità ad hoc (giuro che in caso di assunzione su sostegno lo avrei fatto). Comunque non possiamo finire al manicomio né suicidarci per questo.
Torna in alto Andare in basso
carla75

carla75

Messaggi : 5155
Data d'iscrizione : 26.10.10

Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyDom Gen 10, 2016 11:02 pm

e a me che fare sostegno piace tanto! mah....
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyDom Gen 10, 2016 11:39 pm

grazie per la condivisione. qui mi hanno dato del matto !
Torna in alto Andare in basso
ARISTOTELE72



Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 24.01.16

Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyGio Gen 28, 2016 2:33 pm

PER ANNIE69. Ho avvisato una procura.
G.
Torna in alto Andare in basso
ARISTOTELE72



Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 24.01.16

Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyMar Feb 16, 2016 2:27 pm

Io attualmente lavoro al di fuori della scuola. E' capitato che devo chiedere un foglio, un solo foglio, a un collaboratore, senza del quale non posso lavorare. Un solo foglio, che egli non mi dà (...). Questo per dire cosa ? Quando una persona non è autonoma, nel lavoro o nella vita, e dipende da un altro, questo perchè deve aiutarlo ? per amore ?? anche se ha il dovere di farlo, per mestiere, mica è obbligato ... Sarebbe obbligato, ma nessuno lo controlla, nessuno lo sanziona, nessuno lo obblica materialmente o psicologicamente.
Questo ... per un foglio, senza il quale il mio lavoro è paralizzato. Totalmente, e non posso procedere avanti. Lui lo sa, e lo fa apposta.
Adesso vediamo la condizione del sostegno. Non un foglio, ma una collaborazione fatta di centinaia di richiesta, protratte per tutto l'anno. Si può immaginare che cosa accade ... Anzi, i docenti di sostegno lo sanno molto bene. La collaborazione viene negata, rifiutata, anche ricattata, e il docente di sostegno non può farci nulla, non può lavorare. La normativa 104/92 mette il docente di sostegno nelle mani, SOTTO IL POTERE, della materia. Ma vogliamo davvero credere che il miur questo non lo sappia e non l'abbia previsto ? Di quale collaborazione ha bisogno la materia per insegnare ? Nessuna, ogni docente è del tutto AUTONOMO nel suo mestiere. Invece il sostegno deve sempre, ogni giorno, CHIEDERE, CHIEDERE, CHIEDERE ...
Non può che essere mandato a quel paese (lo farei anch'io, senza cattiveria). E' stato strutturato come un mestiere impossibile.
G.
Torna in alto Andare in basso
DowntonAbbey



Messaggi : 99
Data d'iscrizione : 29.12.12

Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: L'articolo è stato rimosso?   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyDom Apr 14, 2019 11:31 pm

franco71 ha scritto:
semplicemente http://sostegno.eu/

Non riesco a trovare l'articolo, neppure inserendo alcune parole chiave o spezzoni. qualcuno lo può ripostare? Grazie.
Torna in alto Andare in basso
DowntonAbbey



Messaggi : 99
Data d'iscrizione : 29.12.12

Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyDom Apr 14, 2019 11:34 pm

chicca70 ha scritto:
Sotto alcuni aspetti non posso darti del tutto torto. A volte il docente di sostegno è vittima di un disabile lieve e frustrato e di genitori più frustrati ancora. Il mio unico anno di sostegno è stato un incubo e per questo ho scelto di cancellarmi dall'elenco del sostegno. Da quel momento ho insegnato solo su materia. È vero che la situazione è spesso scomodissima ma ci sono anche modi per difendersi. Da precari ci si può cancellare dall'elenco,  se si è di ruolo si sopporta per i 5 anni obbligatori, utilizzando tutti gli escamotage che abbiamo a disposizione,  dal trasferimento in altra sede a lunghi mesi di malattia,  fino a maternità ad hoc (giuro che in caso di assunzione su sostegno lo avrei fatto). Comunque non possiamo finire al manicomio né suicidarci per questo.

Maternità programmata per non lavorare sul sostegno!! Terribile.
Torna in alto Andare in basso
DowntonAbbey



Messaggi : 99
Data d'iscrizione : 29.12.12

Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyLun Apr 15, 2019 4:43 pm

Codice:
. Questa figura professionale, interna alla scuola, non mettendo voto e dipendendo nel suo lavoro dai colleghi di disciplina, è esposta in modo tale da attirare su di sé il bullismo degli allievi e il mobbing del corpo docente: essa è così stata strutturata per dare soluzione a tale conflitto, per essere cioè il regolatore, come equilibratore (“bersaglio”), dell’aggressività e degli stati di psicosi interni all’ambiente scolastico (si può parlare di “mobbing istituzionale”). Questa è infatti la funzione di “capro espiatorio” svolta dalla funzione docente del sostegno in seguito alla normativa della 104 del ’92: una figura di docente attaccata da tutti i soggetti scolastici (presidi, colleghi di materia, allievi certificati, allievi della classe, genitori, personale di segreteria, personale scolastico, professionisti sanitari).
  

Codice:
.     questo studio-denuncia, che riporta le mie esperienze di otto anni di insegnamento nel sostegno, dimostro che la strutturazione normativa di questo mestiere lo espone specificamente e particolarmente a processi di mobbing causa di stress. L’insegnamento nel sostegno necessita della collaborazione dei docenti di materia, i quali, in questa forma di dipendenza da essi, instaurano dinamiche di potere, vessazione e dominio.

E' tutto vero, mobbing legalizzato, e che si sappia! Io l'ho riscontrato in molte scuole. Insegnanti curricolari invidiosi, che sfogano la loro frustrazione sugli alunni con disablità e sull'insegnante di sostegno. Che non danno minimamente retta allo specialista di sostegno quando si tratta di decidere in sieme linea educativa, didattica, verifiche. Valutano le verifiche, preparate dai colleghi di sostegno, senza neppure chiedere un parere. Insegnanti di classe che, quando entra il collega di sostegno, continuano a spiegare come se questi fosse invisibile, senza nemmeno un "ciao". Colleghi curricolari che chiedono al ds di costringere gli insegnanti di sostegno a a essere presenti a giugno tutti i giorni a girarsi i pollici, perché loro, poveretti, hanno gli esami, e non è giusto che i colleghi siano già liberi (l'invidia dei bambini dell'asilo, proprio) Potrei continuare per ore.
Torna in alto Andare in basso
occhiverdi

occhiverdi

Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 07.04.19

Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyLun Apr 15, 2019 5:00 pm

la presenza agli orali della classe in cui c'è l' alunno disabile non è frutto dell' invidia dei colleghi che non possono andare al mare, ma è dovere dell' insegnante di sostegno, visto che, giustamente, fa parte del consiglio di classe...
Torna in alto Andare in basso
Davide

Davide

Messaggi : 4241
Data d'iscrizione : 26.03.11

Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyLun Apr 15, 2019 5:42 pm

Polemiche utili?
Forse no.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1565
Data d'iscrizione : 31.10.17

Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyLun Apr 15, 2019 5:58 pm

occhiverdi ha scritto:
la presenza agli orali della classe in cui c'è l' alunno disabile  non è frutto dell' invidia dei colleghi che non possono andare al mare, ma è dovere dell' insegnante di sostegno, visto che, giustamente, fa parte del consiglio di classe...

Ma dove sta scritto che l'insegnante di sostegno debba essere presente a tutte le prove della classe anche nei giorni in cui l'alunno disabile non è coinvolto? Posso capire la necessità di fare sorveglianza alle prove scritte, e accompagnare il disabile alla sua prova orale, per aiutarlo allo stesso modo in cui lo avrebbe aiutato nelle verifiche durante l'anno... ma perché mai dovrebbe sciropparsi anche tutti i giorni dei colloqui orali degli altri? Non è mica un membro interno della commissione! Non può certo interferire nelle prove orali degli altri, mettersi a fare domande, o partecipare alle discussioni sul voto, quindi che dovrebbe starci a fare?
Torna in alto Andare in basso
Online
Cozza

Cozza

Messaggi : 9730
Data d'iscrizione : 08.11.10

Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyLun Apr 15, 2019 8:35 pm

ehm...paniscus...veramente alle medie il docente di sostegno vota anche per tutti gli altri ragazzi.
avendo diritto di voto per bocciatura/promozione ed essendo quindi, per legge, doverosamente presente a tutti i cdc, anche quelli straordinari, anche quelli che nulla hanno a che vedere con il ragazzino certificato che segue...è obbligato, per legge, ad essere presente a tutti i colloqui orali e può ovviamente far domande a tutti, su tutto, come gli altri docenti di classe.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1565
Data d'iscrizione : 31.10.17

Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyLun Apr 15, 2019 8:54 pm

Boh, a mio avviso il consiglio di classe è una cosa e la commissione di esame un'altra.
E' vero che alle medie sono QUASI coincidenti, ma non sono identici.

Per esempio, l'insegnante di religione non assiste all'esame di quelli che non seguivano religione e non partecipa al voto per la loro valutazione, e lo stesso vale per alternativa. Cioè, per quelli che non erano iscritti a quella determinata materia, l'insegnante non fa parte della commissione d'esame, anche se faceva parte del consiglio di classe. Nelle classi accorpate in cui alcuni fanno il potenziamento musicale e altri no, gli insegnanti di strumento votano solo per gli alunni iscritti al loro corso e partecipano agi esami finali solo per quelli, ma non esiste che votino o anche per gli altri o che facciano parte della commissione di esame anche per gli altri.

Capisco che l'insegnante di sostegno, essendo insegnante di tutta la classe, abbia diritto di voto sugli scrutini ordinari e sull'ammissione agli esami (e questo succede anche alle superiori), ma che c'entra con la COMMISSIONE di esame?
Torna in alto Andare in basso
Online
Cozza

Cozza

Messaggi : 9730
Data d'iscrizione : 08.11.10

Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyLun Apr 15, 2019 8:59 pm

no no paniscus....da noi il docente di religione è tornato ad essere presente, per tutti, anche agli orali!
Torna in alto Andare in basso
Cozza

Cozza

Messaggi : 9730
Data d'iscrizione : 08.11.10

Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyLun Apr 15, 2019 9:02 pm

eh ma davide...una lavora alle medie, io e l'altra alle superiori, lei.
probabilmente le cose son differenti!
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1565
Data d'iscrizione : 31.10.17

Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyLun Apr 15, 2019 9:05 pm

Cozza ha scritto:
no no paniscus....da noi il docente di religione è tornato ad essere presente, per tutti, anche agli orali!

Scusami, ma... da quando? Mia figlia ha fatto gli esami di terza media l'anno scorso, e non è andata affatto così.

Quelli che seguivano religione avevano la presenza dell'insegnante di religione (anche se doveva stare lì solo a girarsi i pollici, perché religione NON E' materia di esame, e quindi non poteva né interrogare né mettere voti, ma doveva stare lì a fare la presenza e basta), gli altri avevano l'insegnante di materia alternativa nelle stesse condizioni.

Una cosa demenziale, ma comunque sempre MENO demenziale di quella che descrivi tu.

E ci mancherebbe pure che l'insegnante di religione dovesse partecipare alla valutazione di studenti che non ha mai avuto come alunni suoi e che probabilmente nemmeno conosce! Se nella tua scuola l'hanno fatto, sappi che è gravemente illegale!

Alle superiori l'insegnante di religione agli esami non si è mai visto, ma anche alle medie non era mai stato previsto fino a due anni fa.

Adesso invece alle medie è previsto (probabilmente, per un grossolano errore burocratico), ma solo per le prove degli alunni che seguivano la sua materia, non certo per gli altri. Se si è consentito allì'insegnante di religione di partecipare agli esami di tutti gli alunni, anche quelli non iscritti a religione e magari anche di votare per la valutazione finale anche per loro, è un abuso gravissimo.
Torna in alto Andare in basso
Online
@melia

@melia

Messaggi : 2402
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 59
Località : Padova

Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyMar Apr 16, 2019 9:04 am

paniscus_2.1 ha scritto:

Adesso invece alle medie è previsto (probabilmente, per un grossolano errore burocratico)
Temo che non sia un errore burocratico, deve essere entrato in vigore quando alle superiori è diventato credito scolastico il partecipare alle lezioni di religione.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1565
Data d'iscrizione : 31.10.17

Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyMar Apr 16, 2019 12:57 pm

@melia ha scritto:
paniscus_2.1 ha scritto:

Adesso invece alle medie è previsto (probabilmente, per un grossolano errore burocratico)
Temo che non sia un errore burocratico, deve essere entrato in vigore quando alle superiori è diventato credito scolastico il partecipare alle lezioni di religione.

E quando mai? Giuro che non ho mai visto attribuire crediti per aver seguito l'ora di religione, né ho mai sentito qualcuno rivendicarli! C'erano stati alcuni singoli casi di scuole che ci avevano provato, in passato, ma ricordo che alla fine la cosa fu dichiarata in torto.

L'unico "contributo" dell'IRC al calcolo del credito sta nel fatto che l'insegnante di religione ha diritto a partecipare, solo per gli studenti effettivamente suoi, alla votazione complessiva per l'attribuzione del credito (che normalmente non avviene mai, perché non c'è bisogno di votare, si va in automatico per arrotondamento), e comunque si tratta sempe di un solo parere in più o in meno su un totale di una decina di membri del consiglio di classe, rpesumo che l'effetto sia davvero ininfluente. Ma che si attribuisca direttamente il credito per aver seguito il corso di religione, non mi risulta, anzi avrei pure il sospetto che fosse incostituzionale, vista la confessonalità esplicita della materia.

Di sicuro sarebbe illegale attribuire crediti per aver seguito il corso di religione nel caso che la scuola non abbia attivato alcun corso equivalente di materia alternativa, cosa che è la prassi in quasi tutte le scuole superiori.

Per quanto riguarda le medie, la presenza dell'insegnante di religione agli esami è una novità assoluta dell'anno scorso, prima non c'era, quindi non può essere una cosa "entrata in vigore" diversi anni fa. E comunque, io continuo a pensare che si sia trattato di un grossolano errore tecnico, perché l'insegnante di religione deve stare lì ad assistere agli esami girandosi i pollici, ma non può interrogare e non può partecipare all'attribuzione del voto, perché la religione NON è prevista come materia di esame. Semplicemente, qualche funzionario cialtrone non conosceva la differenza tra "consiglio di classe" e "commissione di esame", e ha dato per scontato che fossero la stessa identica cosa, mentre non lo erano...
Torna in alto Andare in basso
Online
@melia

@melia

Messaggi : 2402
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 59
Località : Padova

Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyMar Apr 16, 2019 5:22 pm

Troverò la normativa e ti posterò gli estremi.
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 4258
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyMar Apr 16, 2019 5:55 pm

Cmq è vero che alcuni docenti di classe hanno un atteggiamento di sufficienza e di assoluta non collaborazione con chi fa sostegno.
Mai capito perchè ma questo elemento purtroppo sussiste in alcuni casi.
Torna in alto Andare in basso
occhiverdi

occhiverdi

Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 07.04.19

Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia   Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia - Pagina 3 EmptyMar Apr 16, 2019 6:12 pm

posso dirlo dall' alto della mia decennale esperienza? perchè hanno molti più privilegi dei prof di materia....se si assentano non lasciano classi scoperte, non devono interrogare, non valutano, si fanno l' orario ad hoc, se non hanno alunni disabili nelle terze non fanno esami....non devono domare classi di 25 o più belve inferocite, ma stanno solitamente con due o tre ragazzini al calduccio e nel silenzio di classi create appositamente per loro...devo continuare? credo di aver detto abbastanza....
Torna in alto Andare in basso
 
Studio-denuncia della condizione del sostegno in Italia
Torna in alto 
Pagina 3 di 4Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Vai verso: