Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Richiesta di consigli.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Scuola70



Messaggi : 574
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Richiesta di consigli.   Sab Gen 16, 2016 2:38 pm

Promemoria primo messaggio :

Ieri è stata una giornataccia a scuola, quattro alunni di una classe che mi fa disperare hanno disturbato a non finire e mi hanno costretto ad alzare la voce, a mettere note, rifiutandosi di darmi il libretto personale.Mi hanno provocato proprio per farmi urlare e io sono stato come uno stupido al loro sporco gioco. Come se non bastasse fuori dall'aula c'erano anche i genitori e la psicologa dell'Istituto (erano a colloquio) e hanno sentito me che urlavo e i ragazzi che mi contestavano: il vicepreside è entrato in classe a redarguire i ragazzi ma poi mi ha chiamato in disparte dicendomi che i genitori si erano lagnati per la situazione della classe e per il fatto che io urlavo, che la psicologa era allibita a causa della situazione e che con questo atteggiamento io minavo la credibilità della scuola. Io poi ho avvertito i genitori degli alunni che disturbavano che riceverò lunedì, ma al di là di questo io mi chiedo se l'episodio possa aver minato la mia reputazione ed espormi a contestazioni d'addebito da parte del DS. Quindi vi chiedo: l'episodio è sanzionabile in qualche modo? Io ritengo di essere comunque dalla parte del giusto visti gli atteggiamenti, il problema è che sono stato additato come disturbatore IO e non i ragazzi.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
ozymandias



Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 04.08.15

MessaggioOggetto: Re: Richiesta di consigli.   Mer Gen 20, 2016 3:28 pm

Ormai psicologi/e sono ovunque. In qualche modo dobbiamo pur farli lavorare. Per quanto rispetto ho della categoria posso dire che l'unica psicologa che ho conosciuto sapeva fare solo una cosa: *******.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15782
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Richiesta di consigli.   Mer Gen 20, 2016 5:32 pm

ozymandias ha scritto:
Ormai psicologi/e sono ovunque. In qualche modo dobbiamo pur farli lavorare. Per quanto rispetto ho della categoria posso dire che l'unica psicologa che ho conosciuto sapeva fare solo una cosa: *******.
E dici niente ! Se lo sa fare anche l'unica che conosco io mio figlio sarà contentissimo.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15782
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Richiesta di consigli.   Mer Gen 20, 2016 5:36 pm

Dottoressa sono depresso, ho pene da alleviare; se non mi tira su lei non so chi possa riuscirci !
Tornare in alto Andare in basso
Online
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Richiesta di consigli.   Mer Gen 20, 2016 11:56 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Dottoressa sono depresso, ho pene da alleviare; se non mi tira su lei non so chi possa riuscirci !

Non azzardo la formulazione di alcuna diagnosi, anche se l'osservazione costante e ripetuta dei tuoi comportamenti sembra inquadrare la patologia nell'ambito del pensiero ossessivo monomaniacale.
Scherzi a parte... nonostante non riponga assoluta fiducia nell'efficacia terapeutica di taluni rimedi della psicologia, mi sembra che il fatto di esaurire l'unica "competenza" delle psicologhe nell'ambito di quella cui si allude, sia quantomeno riduttivo ed ingiusto.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15782
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Richiesta di consigli.   Gio Gen 21, 2016 12:44 am

Ma ozymandias ha parlato di una specifica psicologa non di tutte; vorrai mica dire che le psicologhe non possono avere competenze di quel tipo, nessuna psicologa ? Persino qualche suora ce l'ha !
Tornare in alto Andare in basso
Online
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Richiesta di consigli.   Gio Gen 21, 2016 1:12 am

Buonasera,sono utente nuovo del forum.chiedo a codesta platea riferimento della psicologa che si occupa di xxxxcx.sono un docente burned out.ringrazio e vado a porgere distinti saluti..
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15782
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Richiesta di consigli.   Gio Gen 21, 2016 7:21 am

Felipeto ha scritto:
Buonasera,sono utente nuovo del forum.chiedo a codesta platea riferimento della psicologa che si occupa di xxxxcx.sono un docente burned out.ringrazio e vado a porgere distinti saluti..

http://www.gossip.it/interviste/platinette.shtml
Tornare in alto Andare in basso
Online
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Richiesta di consigli.   Ven Gen 22, 2016 1:16 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Ma ozymandias ha parlato di una specifica psicologa non di tutte; vorrai mica dire che le psicologhe non possono avere competenze di quel tipo, nessuna psicologa ? Persino qualche suora ce l'ha !

Voglio dire che non riesco a pensare ad un solo essere umano che abbia esclusivamente ed unicamente "quelle" competenze.
Gli esseri umani sono molto di più...e se poi penso alle donne...ne sono ancora più convinta!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6133
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Richiesta di consigli.   Ven Gen 22, 2016 2:02 pm

Francesca4 ha scritto:
Gli esseri umani sono molto di più...e se poi penso alle donne...ne sono ancora più convinta!

Indipendentemente dalla differenza tra maschi e femmine...

...penso che tu abbia una sovrastima esagerata del livello della specie umana nel suo complesso.
Tornare in alto Andare in basso
ozymandias



Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 04.08.15

MessaggioOggetto: Re: Richiesta di consigli.   Ven Gen 22, 2016 5:35 pm

Nel lontano 1980 il grande Franco Battiato cantava:

"l'uomo è l'animale più domestico e più stupido che c'è".

Una verità assoluta.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Richiesta di consigli.   Dom Gen 24, 2016 12:40 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
Gli esseri umani sono molto di più...e se poi penso alle donne...ne sono ancora più convinta!

Indipendentemente dalla differenza tra maschi e femmine...

...penso che tu abbia una sovrastima esagerata del livello della specie umana nel suo complesso.

Sì, è vero, credo negli esseri umani e nella loro possibilità di miglioramento e di riscatto anche a costo di essere considerata stupida.
E non mi addomesticherò mai a dare giudizi definitivi sulle capacità e le competenze di qualsiasi persona, soprattutto se negativi. Quando manifesto divergenza di opinioni faccio particolare attenzione a non schernire il mio interlocutore, perché sostengo la necessità di un dialogo costruttivo, esperienza di crescita personale e di promozione culturale e sociale per entrambe.
Non sono convinta del fatto che esistano opinioni giuste ed altre sbagliate, piuttosto faccio la differenza tra quelle condivisibili e quelle discutibili, aprendomi al confronto su queste ultime.
Quanto alla esaltazione del ruolo delle donne , questa era assolutamente voluta, perché ho ritenuto opportuno stigmatizzare il malcelato maschilismo di chi sostiene che alcune donne siano buone solo a sviluppare "certe competenze", e mi sembra di averlo fatto con estrema delicatezza. Del resto non ho mai sentito questi commenti riferiti al genere maschile: evidentemente "quelle competenze" sono al contrario considerate per gli uomini motivo di vanto ed orgoglio.
Quindi, se permetti, in questo contesto c'è certamente differenza tra il trattamento di favore riservato agli uomini e quello invece destinato a travolgere la reputazione delle donne.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1859
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Richiesta di consigli.   Dom Gen 24, 2016 6:34 am

Ha ragione Francesca.

Incredibile come una discussione su episodi di grave indisciplina in classe si sia focalizzata su un unico protagonista negativo, cioè la psicologa doppiamente colpevole: di essere donna (quindi sicuramente vocata a certe pratiche) e di svolgere una professione ritenuta ostile.

Forse serve una psicologa, ma una brava.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15782
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Richiesta di consigli.   Dom Gen 24, 2016 1:27 pm

ushikawa ha scritto:
Ha ragione Francesca.

Incredibile come una discussione su episodi di grave indisciplina in classe si sia focalizzata su un unico protagonista negativo, cioè la psicologa doppiamente colpevole: di essere donna (quindi sicuramente vocata a certe pratiche) e di svolgere una professione ritenuta ostile.

Forse serve una psicologa, ma una brava.
Invece no, per nulla.

Tutto nasce da qui:

ozymandias ha scritto:
Ormai psicologi/e sono ovunque. In qualche modo dobbiamo pur farli lavorare. Per quanto rispetto ho della categoria posso dire che l'unica psicologa che ho conosciuto sapeva fare solo una cosa: *******.

Qui non si denigra l'intera categoria, si denigra una sola persona, che per quanto ne sappiamo poteva effettivamente essere un'inetta dal punto di vista professionale; l'esaltazione delle sue altre competenze non è denigrazione, nè per lei nè per gli psicologi, nè per le donne in generale; concordo che sia un po' sessista, non maschilista; la stessa affermazione l'avrebbe potuta fare una donna, anche le donne si prendono a botte di puttana e troia quando hanno voglia di offendersi.

Poi è continuata con un paio di mie battute, per nulla offensive, forse un po' scurrili (neanche tanto a ben guardare) ma questa è un'altra cosa

avidodinformazioni ha scritto:
E dici niente ! Se lo sa fare anche l'unica che conosco io mio figlio sarà contentissimo.

avidodinformazioni ha scritto:
Dottoressa sono depresso, ho pene da alleviare; se non mi tira su lei non so chi possa riuscirci !

La cosa poteva finire lì se non ci fosse stato il fraintendimento "una psicologa -tutte le psicologhe"

Francesca4 ha scritto:
mi sembra che il fatto di esaurire l'unica "competenza" delle psicologhe nell'ambito di quella cui si allude, sia quantomeno riduttivo ed ingiusto.

che necessitava di chiarimento

avidodinformazioni ha scritto:
Ma ozymandias ha parlato di una specifica psicologa non di tutte; vorrai mica dire che le psicologhe non possono avere competenze di quel tipo, nessuna psicologa ? Persino qualche suora ce l'ha !

Altro paio di battute non meritevoli di dietrologia

Felipeto ha scritto:
Buonasera,sono utente nuovo del forum.chiedo a codesta platea riferimento della psicologa che si occupa di xxxxcx.sono un docente burned out.ringrazio e vado a porgere distinti saluti..

avidodinformazioni ha scritto:
http://www.gossip.it/interviste/platinette.shtml

Ed ulteriore immotivata generalizzazione "una competenza-solo quella competenza"

Francesca4 ha scritto:
Voglio dire che non riesco a pensare ad un solo essere umano che abbia esclusivamente ed unicamente "quelle" competenze.
Gli esseri umani sono molto di più...e se poi penso alle donne...ne sono ancora più convinta!

Come se gli psicologi solo per il fatto che sono tali devono essere per forza buoni psicologi oppure, visto che una donna non può essere buona solo in quello (vero) deve per forza essere brava nella sua professione (falso)

Quindi per chi non lo avesse ancora capito:

ozymandias ha citato una ben precisa psicologa, concentriamoci su di lei e non tiriamo in ballo le altre;
conosce solo lei e ne conosce solo due aspetti, quello professionale e quello sessuale;
professionalmente non vale una cippa, sessualmente è una grande;
io ho mostrato apprezzamento (sincero) verso chi pur non sapendo fare il suo lavoro, almeno in campo sessuale sa il fatto suo.

Dove sta il machilismo ? Dove sta la colpevolezza di essere donna ? Io trovo solo la colpevolezza di essere psicologo, dalla quale NON mi dissocio.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Richiesta di consigli.   Dom Gen 24, 2016 5:36 pm

avidodinformazioni ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Ha ragione Francesca.

Incredibile come una discussione su episodi di grave indisciplina in classe si sia focalizzata su un unico protagonista negativo, cioè la psicologa doppiamente colpevole: di essere donna (quindi sicuramente vocata a certe pratiche) e di svolgere una professione ritenuta ostile.

Forse serve una psicologa, ma una brava.
Invece no, per nulla.

Tutto nasce da qui:

ozymandias ha scritto:
Ormai psicologi/e sono ovunque. In qualche modo dobbiamo pur farli lavorare. Per quanto rispetto ho della categoria posso dire che l'unica psicologa che ho conosciuto sapeva fare solo una cosa: *******.

Qui non si denigra l'intera categoria, si denigra una sola persona, che per quanto ne sappiamo poteva effettivamente essere un'inetta dal punto di vista professionale; l'esaltazione delle sue altre competenze non è denigrazione, nè per lei nè per gli psicologi, nè per le donne in generale; concordo che sia un po' sessista, non maschilista; la stessa affermazione l'avrebbe potuta fare una donna, anche le donne si prendono a botte di puttana e troia quando hanno voglia di offendersi.

Poi è continuata con un paio di mie battute, per nulla offensive, forse un po' scurrili (neanche tanto a ben guardare) ma questa è un'altra cosa

avidodinformazioni ha scritto:
E dici niente ! Se lo sa fare anche l'unica che conosco io mio figlio sarà contentissimo.

avidodinformazioni ha scritto:
Dottoressa sono depresso, ho pene da alleviare; se non mi tira su lei non so chi possa riuscirci !

La cosa poteva finire lì se non ci fosse stato il fraintendimento "una psicologa -tutte le psicologhe"

Francesca4 ha scritto:
mi sembra che il fatto di esaurire l'unica "competenza" delle psicologhe nell'ambito di quella cui si allude, sia quantomeno riduttivo ed ingiusto.

che necessitava di chiarimento

avidodinformazioni ha scritto:
Ma ozymandias ha parlato di una specifica psicologa non di tutte; vorrai mica dire che le psicologhe non possono avere competenze di quel tipo, nessuna psicologa ? Persino qualche suora ce l'ha !

Altro paio di battute non meritevoli di dietrologia

Felipeto ha scritto:
Buonasera,sono utente nuovo del forum.chiedo a codesta platea riferimento della psicologa che si occupa di xxxxcx.sono un docente burned out.ringrazio e vado a porgere distinti saluti..

avidodinformazioni ha scritto:
http://www.gossip.it/interviste/platinette.shtml

Ed ulteriore immotivata generalizzazione "una competenza-solo quella competenza"

Francesca4 ha scritto:
Voglio dire che non riesco a pensare ad un solo essere umano che abbia esclusivamente ed unicamente "quelle" competenze.
Gli esseri umani sono molto di più...e se poi penso alle donne...ne sono ancora più convinta!

Come se gli psicologi solo per il fatto che sono tali devono essere per forza buoni psicologi oppure, visto che una donna non può essere buona solo in quello (vero) deve per forza essere brava nella sua professione (falso)

Quindi per chi non lo avesse ancora capito:

ozymandias ha citato una ben precisa psicologa, concentriamoci su di lei e non tiriamo in ballo le altre;
conosce solo lei e ne conosce solo due aspetti, quello professionale e quello sessuale;
professionalmente non vale una cippa, sessualmente è una grande;
io ho mostrato apprezzamento (sincero) verso chi pur non sapendo fare il suo lavoro, almeno in campo sessuale sa il fatto suo.

Dove sta il machilismo ? Dove sta la colpevolezza di essere donna ? Io trovo solo la colpevolezza di essere psicologo, dalla quale NON mi dissocio.

Avido, mi dispiace ma non concordo, è infatti innegabile la componente maschilista di un atteggiamento che individui quella competenza come l'unica che la signora avesse acquisito.
Era un giudizio totalizzante sulla persona, certamente non lusinghiero, indipendente dalle sue competenze professionali e somigliava troppo all'atteggiamento di chi, procedendo per classificazioni, tenda a qualificare le donne secondo certi schemi riduttivi ed offensivi.
Ed è irrilevante se si tratti di una sola donna o di tutto il genere femminile.

Scusami, ma sono particolarmente sensibile a questi comportamenti, perché la sola accettazione passiva di questo modo di esprimersi nei confronti delle donne, fosse anche una sola,è fortemente lesivo della dignità personale di tutte donne.
E la cosa m'infastidisce non poco!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15782
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Richiesta di consigli.   Dom Gen 24, 2016 5:55 pm

Francesca, quando vado dal dottore posso ritrovare in lui/lei molte caratteristiche positive:

Sa curare bene la gente
Sa guidare con perizia
Sa cucinare il caciucco
Sa scalare l'Everest
Conosce i nomi dei 7 nani
Racconta divertenti barzellette
Ha le tette grosse

Perdonami, non me ne frega niente se il dottore sa guidare con perizia, sono fatti suoi; idem il caciucco, se lo mangia lui/lei; io sull'Everest non ci vado; i nomi dei sette nani li so anch'io non ho bisogno che me li ricordino.

Spero che il mio dottore sappia curare bene la gente, quantomeno che sappia curare me; se proprio non è possibile è evidente che posso apprezzare la sua capacità di raccontare barzellette e la dimensione delle sue tette, però siamo seri, quale delle due caratteristiche riporteresti in una discussione volta ad ironizzare sulla sua principale incompetenza ?
Il sesso è un argomento forte e questo non ha a che fare col sessismo.

Sessista e lesiva della figura di tutte le donne sarebbe stata una frase tipo: "ho conosciuto una psicologa, non sapeva fare il suo lavoro, essendo donna avrebbe fatto meglio a dedicarsi ad altre attività più adatte alla sua natura"

Nessuno ha fatto una simile affermazione.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Richiesta di consigli.   Lun Gen 25, 2016 12:01 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Francesca, quando vado dal dottore posso ritrovare in lui/lei molte caratteristiche positive:

Sa curare bene la gente
Sa guidare con perizia
Sa cucinare il caciucco
Sa scalare l'Everest
Conosce i nomi dei 7 nani
Racconta divertenti barzellette
Ha le tette grosse

Perdonami, non me ne frega niente se il dottore sa guidare con perizia, sono fatti suoi; idem il caciucco, se lo mangia lui/lei; io sull'Everest non ci vado; i nomi dei sette nani li so anch'io non ho bisogno che me li ricordino.

Spero che il mio dottore sappia curare bene la gente, quantomeno che sappia curare me; se proprio non è possibile è evidente che posso apprezzare la sua capacità di raccontare barzellette e la dimensione delle sue tette, però siamo seri, quale delle due caratteristiche riporteresti in una discussione volta ad ironizzare sulla sua principale incompetenza ?
Il sesso è un argomento forte e questo non ha a che fare col sessismo.

Sessista e lesiva della figura di tutte le donne sarebbe stata una frase tipo: "ho conosciuto una psicologa, non sapeva fare il suo lavoro, essendo donna avrebbe fatto meglio a dedicarsi ad altre attività più adatte alla sua natura"

Nessuno ha fatto una simile affermazione.

Avido, se tu ti sei limitato all'apprezzamento della "competenza", analogo discorso non può essere fatto per chi ha sostenuto che l'unica psicologa che avesse conosciuto sapeva fare solo una cosa: *******.
Per cui sono spiacente, ma l'italiano è italiano, e quella frase non lascia alcun dubbio: si è infatti scritto che la signora aveva un'unica competenza.
Ora converrai che calata nella mentalità maschilista, che dilaga ancora nella nostra società, quell'espressione sia quantomeno poco felice, perché,volente o nolente, relega la donna, chiunque essa sia, ad un ruolo marginale e poco significante.
E questo come donna mi ferisce e mi stupisce che non riesca ad essere compresa!
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 662
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: Richiesta di consigli.   Mar Gen 26, 2016 4:11 pm

"ma al di là di questo io mi chiedo se l'episodio possa aver minato la mia reputazione ed espormi a contestazioni d'addebito da parte del DS. Quindi vi chiedo: l'episodio è sanzionabile in qualche modo? Io ritengo di essere comunque dalla parte del giusto visti gli atteggiamenti, il problema è che sono stato additato come disturbatore IO e non i ragazz"


"Io comunque ritengo di essere nel giusto e se dovessero contestarmi esporrò le mie ragioni anche per iscritto, non ho paura di nulla."

Io noto una certa contraddizione tra il contenuto dei brani summenzionati.

Purtroppo quei simpatici birbantelli sono come un branco di predatori dall'olfatto finissimo: si accorgono subito se l'insegnante nutre, diciamo così, qualche preoccupazione nei confronti di quello che gli potrebbe fare l'autocrate eccelso.

Ma io dico che non si può morire ogni giorno...

Ogni insegnante dovrebbe farsi rispettare dal DS ,che normalmente ha le stesse caratteristiche etologiche dei tesorucci di cui sopra .
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Richiesta di consigli.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» prepercorso di eterologa e richiesta primi consigli!!
» Consigli TV satellitare
» consigli sul cellulare
» Richiesta parere
» Vorrei comprare un kit ricostruzione! Consigli?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: