Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 maleducazione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
puer2



Messaggi : 336
Data d'iscrizione : 05.11.14

MessaggioOggetto: maleducazione   Lun Gen 18, 2016 9:41 pm

Perchè non si può dire a un alunno: "Sei un maleducato"? E' un'offesa? Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
mariposita



Messaggi : 1745
Data d'iscrizione : 14.10.09

MessaggioOggetto: Re: maleducazione   Lun Gen 18, 2016 9:45 pm

A sentirsi offesi sono i genitori, immagino...Oggi non si può dire più nulla, nemmeno di fronte all'evidenza.
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: maleducazione   Lun Gen 18, 2016 9:51 pm

Io non lo dico mai, dico "Il tuo comportamento è maleducato, diversamente dal solito".
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: maleducazione   Lun Gen 18, 2016 9:53 pm

Dire "sei maleducato" è sbagliato a prescindere: se lo è se ne farà un vanto, se no lo è lo si sta insultando ingiustamente.

Smettiamola di ritenere che i nostri valori siano universali; non sono nemmeno sicuro che siano i migliori.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: maleducazione   Lun Gen 18, 2016 10:11 pm

purtroppo a me scappa più spesso l'imbecille del maleducato
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: maleducazione   Lun Gen 18, 2016 10:30 pm

Da quando non si può più dire a un alunno che è maleducato?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: maleducazione   Lun Gen 18, 2016 10:31 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
purtroppo a me scappa più spesso l'imbecille del maleducato
Questo ha già più senso; è un insulto e fa arrabbiare chi ti ha fatto arrabbiare; la sua funzione è quella, giusta o sbagliata che sia.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: maleducazione   Lun Gen 18, 2016 10:49 pm

Ricordo perfettamente un caso finito sui giornali...
I genitori denunciarono il collega perché dando del maleducato al giovincello, in pratica, li aveva accusati di non aver fatto il loro dovere...
Se non erro vinsero pure loro.
A me spesso scappa un "ma sei maleducato!.....e correggo al volo in: ?eh? No perché conosco i tuoi genitori e son certa tu stia facendo fare loro una pessima figura perché loro, sssssicuramente, ti hanno educato meglio di così!
...spesso conoscendoli so con certezza quanto siano effettivamente pessimi come genitori...sigh


Aggiungo copincolla pescato in rete: .....In ogni caso, nel dubbio, è meglio astenersi: per la Quinta sezione della Cassazione anche dare del «maleducato» è un'ingiuria.

E ancora:

....Cass. Pen. V Sez., 21/03/2006 n. 9799

Pronunciare delle espressioni di indubbio contenuto ingiurioso tipo “sei un maleducato, non avete educazione” potrebbe integrare fattispecie di reato e, più in particolare reato di ingiuria.

Lo ha stabilito la Corte di Cassazione che, pur dichiarando estinto per intervenuta prescrizione il reato di ingiuria — per il quale era stato condannato l’amministratore di un condominio che, intervenuto in una lite tra due condomini, aveva appunto definito 'maleducato' un ragazzo che aveva imbastito una lite con un condomino ''anziano e non in buona salute'', invitandolo ad un comportamento più rispettoso — ha confermato il carattere ingiurioso dell’espressione incriminata.

Secondo la Suprema Corte, infatti, "non vi era ragione, nella specie, di porre in dubbio l'esistenza di tale elemento, costituito unicamente dalla coscienza e volontà di pronunciare all'indirizzo altrui espressioni di cui si conosca l'oggettiva portata offensiva".
Tornare in alto Andare in basso
mariposita



Messaggi : 1745
Data d'iscrizione : 14.10.09

MessaggioOggetto: Re: maleducazione   Lun Gen 18, 2016 11:21 pm

tellina ha scritto:
Ricordo perfettamente un caso finito sui giornali...
I genitori denunciarono il collega perché dando del maleducato al giovincello, in pratica, li aveva accusati di non aver fatto il loro dovere...
Se non erro vinsero pure loro.
A me spesso scappa un "ma sei maleducato!.....e correggo al volo in: ?eh? No perché conosco i tuoi genitori e son certa tu stia facendo fare loro una pessima figura perché loro, sssssicuramente, ti hanno educato meglio di così!
...spesso conoscendoli so con certezza quanto siano effettivamente pessimi come genitori...sigh


Aggiungo copincolla pescato in rete: .....In ogni caso, nel dubbio, è meglio astenersi: per la Quinta sezione della Cassazione anche dare del «maleducato» è un'ingiuria.

E ancora:

....Cass. Pen. V Sez., 21/03/2006 n. 9799

Pronunciare delle espressioni di indubbio contenuto ingiurioso tipo “sei un maleducato, non avete educazione” potrebbe integrare fattispecie di reato e, più in particolare reato di ingiuria.

Lo ha stabilito la Corte di Cassazione che, pur dichiarando estinto per intervenuta prescrizione il reato di ingiuria — per il quale era stato condannato l’amministratore di un condominio che, intervenuto in una lite tra due condomini, aveva appunto definito 'maleducato' un ragazzo che aveva imbastito una lite con un condomino ''anziano e non in buona salute'', invitandolo ad un comportamento più rispettoso — ha confermato il carattere ingiurioso dell’espressione incriminata.

Secondo la Suprema Corte, infatti, "non vi era ragione, nella specie, di porre in dubbio l'esistenza di tale elemento, costituito unicamente dalla coscienza e volontà di pronunciare all'indirizzo altrui espressioni di cui si conosca l'oggettiva portata offensiva".

Ecco, appunto, vorrei chiedere agli esimi giudici cosa dovremmo fare. Non possiamo fare e nemmeno dire? Quindi, noi ingiuriamo e loro non sono offensivi e irrispettosi verso il docente e verso la classe?
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1913
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: maleducazione   Mar Gen 19, 2016 6:22 am

Perché in alcuni contesti l'ingiuria è tollerata (ad esempio in ufficio, se è da superiore a inferiore), in altri è incoraggiata (ad esempio nello spogliatoio di una squadra di calcio, da mister a giocatori) mentre a scuola piano piano si sta finendo per bandire anche il rimprovero o l'arrabbiatura?

Per come la vedo io anche certe botte di matto da parte di alcuni professori nascono in una situazione in cui essi stessi percepiscono che non sia concesso neanche il semplice e innocuo sfogo contro l'alunno insolente, svogliato o privo di disciplina, per cui si crea un accumulo di tensione con un improvviso ribaltamento del rapporto vittima-carnefice.

La visione sia della giurisprudenza sia della cosiddetta società civile è che il fanciullo non vada mai contrastato, mai contrariato, mai messo di fronte ai propri errori: il pericolo ventilato è quello di un danno psichico permanente dovuto alla frustrazione subita. E' una società iperprotettiva, mammona, maleducata e male-educante, che guarda il fanciullo come un perfetto imbecille non in grado di subire alcuna contrarietà.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: maleducazione   Mar Gen 19, 2016 7:31 am

mariposita ha scritto:
Ecco, appunto, vorrei chiedere agli esimi giudici cosa dovremmo fare. Non possiamo fare e nemmeno dire? Quindi, noi ingiuriamo e loro non sono offensivi e irrispettosi verso il docente e verso la classe?
I giudici non hanno detto che quelli non sono dei maleducati ma che non bisogna dirglielo in faccia.

La cosa giusta da fare è mettere una nota punto e basta (spiegandogli cosa hanno fatto di sbagliato).
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8340
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: maleducazione   Mar Gen 19, 2016 9:17 am

E' un modo di dire che abbiamo tutti verso chi non si conforma al nostro modo di essere.

E' di moda sentirsi offesi quando un docente lo dice ai nostri figli.

@@zzate di chi non ha altro cui pensare o ha talmente tanto cui pensare, di veramente serio, che preferisce pensare a cià che serio non è per nulla.

Una docente che non ne imbroccava una nemmeno per sbaglio, e sarebbe davvero stata una buona azione verso la società tutta quella di cercare di mandarla almeno almeno a far servizio in biblioteca, si permise di dire ai bimbetti che non è che fossero maleducati, erano ineducati, cioè avevano dei genitori indegni, tutti quanti.

Immaginate cosa successe.  Ci fu qualcuno (chissà chi fu) che riuscì a far passare il messagio che di queste cose ci si offende se provengono da qualcuno che sa quello che dice, lei non lo sapeva.  E mettemmo tutto sotto silenzio altrimenti sai il casino.  Io non ne avevo voglia affatto di riunioni su riunioni.


Se invece la maleducazione c'è davvero:  non c'è nulla di male a farla notare
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
tellina



Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: maleducazione   Mar Gen 19, 2016 11:37 am

Purtroppo ire...legalmente invece "c'è di male".
Poi appunto...se tu mamma lo fai notare all'amichetto di tuo figlio...nel 90% dei casi non ti succederà nulla.
Dovessimo invece farlo notare noi ai nostri alunni...nel 90% dei casi son rogne (anche quest'anno una collega ha evitato la denuncia ma non il caxxiatone del ds proprio per un " maleducati!").
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8340
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: maleducazione   Mar Gen 19, 2016 11:52 am

concordi che sono azzate anche se lo dite voi?

Credo di averlo già raccontato, tellina, ma lo ripeto:  in una udienza in tribunale per una lite relativa a non so che, lite su nulla tirata proprio anche da parte dell'avvocato di parte attrice per guadagnarci su il giudice si è alzato in piedi e ha sentenziato il non luogo a procedere cazziando pesantemente l'avvocato:   non si permetta mai più di far perdere tempo prezioso a me e al loro  per @@@onzate di questo tipo

chapeau!
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: maleducazione   Mar Gen 19, 2016 12:30 pm

Questa mattina sono stato troppo sintetico, ora espando il concetto.

Se uno dice "maleducato" ad un maleducato, non lo fa per notificargli una cosa, non lo fa per informarlo, lo fa per insultarlo, come rivalsa, al fine di farlo stare male; tutte queste cose rientrano sotto la categoria "farsi giustizia da soli", che è una categoria vietata.

Non dico che non sia umano farlo, non dico neanche che sia ingiusto farlo, dico solo che nel nostro ordinamento giuridico è illecito farlo.

I giudici non sono difensori della moralità ma applicatori della legge, cosa avrebbero dovuto fare ? Decretare che maleducato non è un termine offensivo ? Decretare che il docente si preoccupava di far sapere all'alunno che è maleducato in quanto riteneva che non ne fosse a conoscenza ?
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: maleducazione   Mar Gen 19, 2016 12:37 pm

Chapeau a quel giudice ma sappiamo già che altri la pensano, l'hanno pensata e la penseranno diversamente.
E vado oltre...
Per noi docenti le rogne son triple: giudici, genitori e ds...se sopravvivi ai primi due...spesso al terzo non scappi.
E che sian caxxate ovviamente lo penso anche io...ma tu, esterna, puoi permetterti serenamente di dirlo, sei il bambino che dice "il re è nudo!", noi a scuola abbiamo, eticamente ma soprattutto legalmente, altri obblighi.
(Ho genitori che mi esortano costantemente a menare i loro figli " le diamo il permesdo, anche scritto se vuole!", generalmente son genitori stranieri abituati ad un altro tipo di scuola...
Spesso vorrei tanto poter mollare qualche ceffone...avrei anche il loro permesso...purtroppo...non posso.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: maleducazione   Mar Gen 19, 2016 2:18 pm

Potresti disegnare una mano sulla guancia del bambino e convenire con i genitori che lì è dove devono colpire.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: maleducazione   Mar Gen 19, 2016 4:51 pm

tellina ha scritto:
(Ho genitori che mi esortano costantemente a menare i loro figli " le diamo il permesdo, anche scritto se vuole!", generalmente son genitori stranieri abituati ad un altro tipo di scuola...

Veramente la stragrande maggioranza dei genitori "dà il permesso" ai figli per non fare i compiti, o per entrare in ritardo, o per uscire in anticipo, o per non sostenere le verifiche... e poi quando noi andiamo a pretendere che i compiti siano consegnati lo stesso anche se in ritardo, o che la verifica sia recuperata lo stesso anche se in un altro giorno, cascano dal pero e vengono a protestare "ma gli avevamo dato il permesso noi!!!!"
Tornare in alto Andare in basso
 
maleducazione
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Che rabbia! Odio le persone maleducate (al supermercato)

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: