Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Bullismo e ragazzi che si suicidano

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente
AutoreMessaggio
Giuliainvisita



Messaggi : 384
Data d'iscrizione : 05.05.15

MessaggioOggetto: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Mar Gen 19, 2016 10:01 pm

Promemoria primo messaggio :

Ho seguito con attenzione il caso della dodicenne di Pordenone che ha tentato il suicidio.

http://www.huffingtonpost.it/2016/01/18/ragazza-butta-finestra-bullismo_n_9007266.html

A parte il presunto stupore dei genitori ma veramente nella sua scuola nessuno si è accorto di nulla?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 10:02 am

Ire ha scritto:
E ora arrivo a te, Giancarlo Dessi.
Estiqaatsi... in preda a terrore... impugna coda di coniglio e tocca lama di ferro di suo coltello

Citazione :
Mi hai chiesto se io non ritenga di usare i metodi di goebbels, renzi o,,,,,,,, non mi ricordo chi.
No, non lo penso.
Sai una cosa? mi avrebbe stupito il contrario...

Citazione :
Non sono un personaggio pubblico, potente, che spaventa o inarrivabile come chi dall'alto usa queste sue prerogative per ammansire le folle.
Goebbels si riferiva ai personaggi pubblici, ai potenti, ai regimi, ma il metodo si può applicare sia su larga scala sia su piccola scala.

Citazione :
Sono una ... [self-celebration removed] ... Esattamente come fate tutti voi.
No, non paragonarmi a te. Tu non fai esattamente come faccio io.
Quando c'è una divergenza insanabile di opinione non spacco il capello in quattro reiterando
e reiterando
e reiterando
e reiterando
e reiterando
e reiterando
e reiterando
ecc.
lascio perdere.
Non mi interessa convincerti che io ho ragione e tu hai torto.
Tu non ti confronti, vuoi solo avere ragione facendo cedere per sfinimento il tuo interlocutore. Anzi, no, i tuoi interlocutori.
Vuoi avere ragione? Ok. ti regalo uno specchio dopo averci scritto sopra "C'hai ragione, basta che non mi scassi i cabasisi".

"Confrontati" pure, hai campo libero.

Have a nice day
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 10:06 am

Condivido le domande di mac.

A mio parere "missione"  è quello che viene messo davanti a se stessi, alla propria vita, alla propria sicurezza, ai propri diritti.

Si è missionari quando si subordina se stessi all'altro, sempre e comunque.

Nella nostra società non è necessario. Si può fare ma anche no e, se no, il lavoro può essere svolto ugualmente nel migliore dei modi.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 10:09 am

permettimi giancarlo:

perchè dovremmo convincerci a vicenda?

Tu hai torto io ho torto, tu hai ragione io ho ragione.

Non ti sembra, forse, ma stai facendo come me.  E io sto facendo come te.

Have a nice day too
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 10:10 am

precario.acciaio ha scritto:
Che tristezza. Fazioni diverse che convergono e sottolineano sempre un punto, e cioè che l'insegnamento non sia una missione. Lo è, altrimenti sarebbe impossibile, in quanto si ha tutta la società incivile contro e penso che la semplice professionalità non basti, ma va completata con passione e spirito di missione laico.

KA-BOOOM

e io pensavo che fare l'insegnante fosse un lavoro come montare tubi, svitare bulloni, timbrare una pratica, asportare una cisti, rimuovere un'auto parcheggiata in doppia fila.

Oggi scopro di essere un emulatore di Tom Cruise in una nota trilogia della sua filmografia. Domani vado a comprarmi mascherina e costume stile marvel comics, così mi calo in fullimerscion nella missione!
#unsifiniscemaidimparare
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 10:12 am

Ho aperto un topic apposito per chiarire cos'è la Missione, se volete ci troviamo lì
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 10:18 am

precario.acciaio ha scritto:
Ho aperto un topic apposito per chiarire cos'è la Missione, se volete ci troviamo lì

No thanks.
Già visto, sono allergico a certe argomentazioni.
Vai pure avanti, io esco il cane che incalza a pisciarlo.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 11:04 am

Stamattina ho assistito ad un illuminante dibattito televisivo sul bullismo e sulla necessita di porre in essere strumenti di contrasto al fenomeno.
In particolare condivido pienamente l'opinione della giudice intervenuta, la quale insisteva sapientemente sul concetto di superamento del limite, ricordando che in passato quando qualcuno incalzava con atteggiamenti di denigrazione e disprezzo nei confronti di qualcun altro, c'era sempre chi si opponeva a questo, invitando a desistere da  certi comportamenti e facendo osservare che la vittima ne soffriva.
Temo che in alcuni casi questo non succeda più perché sembra ci si compiaccia della sofferenza altrui, senza alcuna remora.
Naturalmente si tratta sempre di un sistema di regole e di valori che salta, e rispetto a questo non ci si può esimere dal chiedersi quali responsabilità abbia in primis la famiglia e poi la scuola quando decidano di abdicare ai loro compiti educativi evitando di stigmatizzare certi atteggiamenti considerandoli semplici bravate da perdonare.
Ancora una volta si tratta di educare al rispetto  degli altri oltre che di sé stessi.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1774
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 11:07 am

Un altro problema molto pratico è questo: io stigmatizzo e blocco ogni azione di bullismo in classe, ok. Poi magari gli faccio pure la predica che non si fa perchè blablabla...
poi però, fuori scuola, o nei cessi, o su internet, il bullismo può continuare! Anzi forse proprio metterlo tanto in risalto stuzzica la malizia di chi si sente forte...
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 11:26 am

hai ragione, Paolo.

Ci sono due momenti:

Si deve bloccare la  violenza nel momento in cui viene agita. Indispensabile farlo ma assolutamente inefficace ai fini della prevenzione di altre violenze

Si deve agire sulla prevenzione, esattamente come dice Francesca con l'educazione al rispetto dell'altro e di se stessi
questo può fermare il bullismo
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 6133
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 12:25 pm

Francesca4 ha scritto:
Stamattina ho assistito ad un illuminante dibattito televisivo sul bullismo e sulla necessita di porre in essere strumenti di contrasto al fenomeno.
In particolare condivido pienamente l'opinione della giudice intervenuta, la quale insisteva sapientemente sul concetto di superamento del limite, ricordando che in passato quando qualcuno incalzava con atteggiamenti di denigrazione e disprezzo nei confronti di qualcun altro, c'era sempre chi si opponeva a questo, invitando a desistere da  certi comportamenti e facendo osservare che la vittima ne soffriva.
Temo che in alcuni casi questo non succeda più perché sembra ci si compiaccia della sofferenza altrui, senza alcuna remora.

Veramente, diciamo le cose come stanno: in passato questi fenomeni venivano arginati un po' più facilmente di adesso perché c'era sempre qualcuno (famiglia, scuola, o istituzioni varie) che interveniva con sanzioni disciplinari esemplari, e con l'obbligo severissimo di assumersi le conseguenze delle proprie azioni...  NON con il semplice "invito a desistere", o tantomeno con la risibile osservazione sentimentale del "ma non ti accorgi che lo fai soffrire, poverino?"

L'idea che i bulli del passato fossero in fondo più innocenti e più sensibili di quelli di adesso, e che NON provassero compiacimento nella sofferenza e dell'umiliazione altrui, mentre quelli di adesso invece sì (e che quindi i bulli di una volta smettessero se solo qualcuno glielo faceva notare, mentre quelli di adesso no) è veramente comica. Da parte dei bulli, il compiacimento della sofferenza altrui c'è sempre stato, altrimenti non si sarebbero comportati da bulli, né adesso, né in passato. E quelli che hanno provato pateticamente a intervenire "facendo osservare che la vittima ne soffriva" ci sono sempre stati, solo che non ottenevano nessun risultato, né adesso né allora.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6133
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 12:51 pm

Ah, un'altra cosa: non sono per niente d'accordo, ma per niente, con le affermazioni secondo cui il bullismo connesso alle nuove tecnologie sarebbe addirittura più grave e più pericoloso di quello diretto che c'era in passato.

E' vero che si tratta di un fenomeno dagli impatti nuovi, che va preso in considerazione seriamente su altri piani... ma che si sia arrivati a pensare che per un adolescente sia PIU' GRAVE essere preso in giro su whatsapp che essere picchiato o derubato, vuol dire una cosa sola: che moltissimi, troppi adulti (non solo gli adolescenti, ma soprattutto gli adulti) hanno completamente perso il senso della misura.

Il primo dovere di qualsiasi adulto responsabile, genitore o educatore che sia, dovrebbe essere quello di insegnare al giovane, come primissima regola, che le scemenze dette su whatsapp o su facebook o su qualsiasi altro canale virtuale, sono appunto scemenze, e che non meritano tutta l'importanza che vi si dà.

E che tali canali di comunicazione si possono anche non usare, oppure comunque si possono usare in maniera SELETTIVA, seguendo solo i contatti per i quali vale la pena, e troncando o ignorando gli altri. Non è obbligatorio pendere dalle labbra di qualche cretino che usa tali sistemi per darti fastidio, per farti i dispetti o per attaccare briga.

Se ti prendono in giro su whatsapp, whatsapp lo puoi anche tenere spento, oppure puoi togliere i contatti con quelli che ti prendono in giro, e continuare a usarlo solo per comunicare con le persone a cui tieni e di cui ti fidi. E ovviamente, se poi si tratta di compagni di scuola o di persone che frequenti abitualmente nella vita reale, beh, sarà un'ottima occasione per prendere le misure a quali sono quelli che vale la pena frequentare e quali no, e con quali è il caso di tagliare i ponti del tutto.

La presunta esplosione del cyberbullismo è dovuta in grandissima parte all'eccessiva importanza che vi danno gli adulti (compresi educatori e media), e all'eccessivo carico di allarme e di preoccupazione sull'argomento, che gli adulti stessi trasmettono ai ragazzi.

E diamoci una regolata tutti, su questo delirio collettivo!...
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 574
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 12:53 pm

Tuttavia io credo che un ragazzo possa anche essere totalmente insensibile agli altri ed egoista al massimo pur senza essere per nulla bullo, magari non è violento ma non è disposto a fare nulla per gli altri, o sbaglio?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6133
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 12:58 pm

Scuola70 ha scritto:
Tuttavia io credo che un ragazzo possa anche essere totalmente insensibile agli altri ed egoista al massimo pur senza essere per nulla bullo, magari non è violento ma non è disposto a fare nulla per gli altri, o sbaglio?

E in tali casi, lo si fa diventare sensibile e altruista... con gli effetti miracolosi dei progetti di educazione alla socialità e all'affettività, ideati dallo psicopedagogista empatico e messi in atto dall'insegnante sorridente?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 3:12 pm




Citazione :
Tuttavia io credo che un ragazzo possa anche essere totalmente insensibile agli altri ed egoista al massimo pur senza essere per nulla bullo, magari non è violento ma non è disposto a fare nulla per gli altri, o sbaglio?


Se con "possa" chiedi se esiste la tipologia di personalità  direi di sì

Se con "possa"  chiedi se si debba intervenire in qualche modo su di lui o se lo si possa lasciare in pace..

Lo si può lasciare in pace fino a quando il suo non far nulla per gli altri non fa male a qualcuno.
Se non è disposto ad aiutare qualcuno che sta subendo violenza, se vede e preferisce girare gli occhi perchè lui è uno che si fa i fatti suoi allora no, non lo si può lasciare in pace.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15782
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 3:16 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
precario.acciaio ha scritto:
Che tristezza. Fazioni diverse che convergono e sottolineano sempre un punto, e cioè che l'insegnamento non sia una missione. Lo è, altrimenti sarebbe impossibile, in quanto si ha tutta la società incivile contro e penso che la semplice professionalità non basti, ma va completata con passione e spirito di missione laico.

KA-BOOOM

e io pensavo che fare l'insegnante fosse un lavoro come montare tubi, svitare bulloni, timbrare una pratica, asportare una cisti, rimuovere un'auto parcheggiata in doppia fila.

Oggi scopro di essere un emulatore di Tom Cruise in una nota trilogia della sua filmografia. Domani vado a comprarmi mascherina e  costume stile marvel comics, così mi calo in fullimerscion nella missione!
#unsifiniscemaidimparare
gian:
https://encrypted-tbn3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcRz5P-SaYbdWmTF46b4QyNO-6LdQSGjbKLdHINjIIjxVbdVC6SVwQ

ed ire
https://encrypted-tbn2.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcR41mDdBqA-FFqa26NOGwdtTGEzstrqFztRJsxjWadMm5OxqJhy

io
https://encrypted-tbn1.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcSsTcxvdNt7rMfuQA1dZWkcazT4IIcW6Fj_-WGxvPE1h4g7L0NuJw

la psicologa dell'altro thread
https://encrypted-tbn2.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcRcgSQcxErW1cphnS8pyzz3ndR9FHBJPAarlSVjGq11YSH5n7Qg

francescaverdi e sparviero
https://encrypted-tbn3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcSVKDm6dGgxej-_11KyUTcpbUUClV2uyLklazwfyQvkoCat8OXL

ottodoro
https://encrypted-tbn0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcQZYSaCqLExjGiCTm96dQtMeyAhqNvTr1BwKr9OWcr7xfVo038tGw

precario.acciaio
https://encrypted-tbn2.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcQUpMLebALqgWhdjmzLTrfvmAIp927FUAV6jI-HTSk5a8e6nqtDUA

ciccio.8
https://encrypted-tbn2.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcTxD8f3SBe6n0Y8o-ez6t49JZWIgYTN1g0xl07bsr-_pexAhyIjHg

Paniscus2.0
http://thumbs.dreamstime.com/x/scimmia-del-supereroe-d-con-le-armi-akimbo-58627588.jpg

ANDROMEDA2016
https://encrypted-tbn0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcS_HT9ispHtXm4pmCNUyvpgnSK_Lwzsf-HM27qcfWZBIcCCpF7r

Il MIUR in prossimità della scuola
https://encrypted-tbn3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcQ06snl1QuzNZpWRP4R48Sgt389L7IdSL067BMJ7kaqJAnQNj8O9Q

Staff del DS
https://encrypted-tbn2.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcRSrb8KokaJIxdRvA5fWKHgKSDbY11bU3KfmE0KQ1DqEqrFiLF5cg

Il DS
https://encrypted-tbn3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcTHA8CsTs7X-Edu7T7kAbET_n4HlJ3p-mhzOO0RrBg9BtWcrAJ4pw

Organico di potenziamento
https://encrypted-tbn1.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcQ7WGIreWD5ouRHD2IsxvgFNma4lM15rjox2UfSQJmX9ZmxX8bN

TFA
https://encrypted-tbn0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcTr2W7FOXSRncPlAWjJhDPhi8Dbmt3m-FgVDDKwsQPW7DipNTbY

bando concorsone 2016
https://encrypted-tbn3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcR6QlE2CDabCZCULa5KbwwjwyBKBJR_SkVRzDZZ9ksDpa__-j-oAQ

nessuna in particolare, ma è troppo figa, meritava comunque una citazione.
https://encrypted-tbn3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcRdxCu-AenxGEhzH4uRSi7hDK8wfTelfn7KB8kwpBa-8uxn1GTklQ
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15782
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 3:22 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
precario.acciaio ha scritto:
Ho aperto un topic apposito per chiarire cos'è la Missione, se volete ci troviamo lì

No thanks.
Già visto, sono allergico a certe argomentazioni.
Vai pure avanti, io esco il cane che incalza a pisciarlo.
Fai bene ad incalzarlo, fa freddo !
Tornare in alto Andare in basso
Online
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 3:24 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Ah, un'altra cosa: non sono per niente d'accordo, ma per niente, con le affermazioni secondo cui il bullismo connesso alle nuove tecnologie sarebbe addirittura più grave e più pericoloso di quello diretto che c'era in passato.

E' vero che si tratta di un fenomeno dagli impatti nuovi, che va preso in considerazione seriamente su altri piani... ma che si sia arrivati a pensare che per un adolescente sia PIU' GRAVE essere preso in giro su whatsapp che essere picchiato o derubato, vuol dire una cosa sola: che moltissimi, troppi adulti (non solo gli adolescenti, ma soprattutto gli adulti) hanno completamente perso il senso della misura.

Il primo dovere di qualsiasi adulto responsabile, genitore o educatore che sia, dovrebbe essere quello di insegnare al giovane, come primissima regola, che le scemenze dette su whatsapp o su facebook o su qualsiasi altro canale virtuale, sono appunto scemenze, e che non meritano tutta l'importanza che vi si dà.

E che tali canali di comunicazione si possono anche non usare, oppure comunque si possono usare in maniera SELETTIVA, seguendo solo i contatti per i quali vale la pena, e troncando o ignorando gli altri. Non è obbligatorio pendere dalle labbra di qualche cretino che usa tali sistemi per darti fastidio, per farti i dispetti o per attaccare briga.

Se ti prendono in giro su whatsapp, whatsapp lo puoi anche tenere spento, oppure puoi togliere i contatti con quelli che ti prendono in giro, e continuare a usarlo solo per comunicare con le persone a cui tieni e di cui ti fidi. E ovviamente, se poi si tratta di compagni di scuola o di persone che frequenti abitualmente nella vita reale, beh, sarà un'ottima occasione per prendere le misure a quali sono quelli che vale la pena frequentare e quali no, e con quali è il caso di tagliare i ponti del tutto.

La presunta esplosione del cyberbullismo è dovuta in grandissima parte all'eccessiva importanza che vi danno gli adulti (compresi educatori e media), e all'eccessivo carico di allarme e di preoccupazione sull'argomento, che gli adulti stessi trasmettono ai ragazzi.

E diamoci una regolata tutti, su questo delirio collettivo!...

Paniscus, sono spesso d'accordo con quello che scrivi, ma questa volta no, perché mi sono trovato in una situazione del genere e ho visto quanto il cyberbullismo possa essere subdolo e pericoloso. Naturalmente è gravissimo anche se si viene picchiati o derubati, ma queste situazioni sono più facili da scoprire o far venire fuori (d'accordo, non sempre, parlo in generale) e comunque c'è una maggiore consapevolezza sia negli adolescenti provenienti da famiglie normali e non particolarmente problematici sia negli adulti che questi sono comportamenti inaccettabili e perciò o vengono evitati o nascosti. Invece la presa in giro via internet sembra a molti solo uno scherzo divertente, una cosa da poco, naturalmente se non si è la vittima. E' verissimo che si può fare a meno di questi mezzi o farne un uso moderato e non dovremmo stancarci di ripeterlo agli adolescenti (a tutti, a prescindere che siano vittime di bullismo o no), ma sappiamo bene che ben pochi si regolano in questo modo e probabilmente sono già etichettati in modo negativo, perché lo fanno tutti (e da sempre sappiamo che gli adolescenti cercano il consenso del gruppo dei pari). Inoltre tutto viene amplificato e va ben oltre i confini della classe. Se un ragazzo viene picchiato in modo da lasciargli dei segni fisici, prima o poi qualcuno se ne accorge, ma se subisce questo tipo di prevaricazioni nessuno viene a saperlo finché non succede qualcosa di peggio.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 3:24 pm

: - D  sei mica troppo a posto, avido!

Fantastiche
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 3:26 pm

Citazione :

Paniscus, sono spesso d'accordo con quello che scrivi, ma questa volta no, perché mi sono trovato in una situazione del genere e ho visto quanto il cyberbullismo possa essere subdolo e pericoloso. Naturalmente è gravissimo anche se si viene picchiati o derubati, ma queste situazioni sono più facili da scoprire o far venire fuori (d'accordo, non sempre, parlo in generale) e comunque c'è una maggiore consapevolezza sia negli adolescenti provenienti da famiglie normali e non particolarmente problematici sia negli adulti che questi sono comportamenti inaccettabili e perciò o vengono evitati o nascosti. Invece la presa in giro via internet sembra a molti solo uno scherzo divertente, una cosa da poco, naturalmente se non si è la vittima. E' verissimo che si può fare a meno di questi mezzi o farne un uso moderato e non dovremmo stancarci di ripeterlo agli adolescenti (a tutti, a prescindere che siano vittime di bullismo o no), ma sappiamo bene che ben pochi si regolano in questo modo e probabilmente sono già etichettati in modo negativo, perché lo fanno tutti (e da sempre sappiamo che gli adolescenti cercano il consenso del gruppo dei pari). Inoltre tutto viene amplificato e va ben oltre i confini della classe. Se un ragazzo viene picchiato in modo da lasciargli dei segni fisici, prima o poi qualcuno se ne accorge, ma se subisce questo tipo di prevaricazioni nessuno viene a saperlo finché non succede qualcosa di peggio

L'hai potuto vedere Dec?


E' devastante..
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 3:31 pm

Non voglio entrare in dettagli e alla fine forse non è successo niente di così grave (ci saranno stati casi più gravi, non ne dubito), però ho visto tanta sofferenza e una classe che poteva essere buona rovinata da quello che è successo. Ad anni di distanza ancora mi chiedo come stia quella persona (su cui nessuno mi ha più saputo dire niente) e non sono per niente tranquillo.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 3:42 pm

così è.

Poi le conseguenze possono essere più o meno gravi, poi sulla bilancia entrano in gioco i fattori protettivi o quelli di rischio  intorno a ciascun protagonista che possono determinare la capacità di mantenere la violenza abbastanza controllata o la perdita di controllo.  In ogni caso la sofferenza è grande, grande davvero.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
ushikawa



Messaggi : 1859
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 4:10 pm

Paniscus, non concordo con te.

Il cuore del bullismo non è mai stata la violenza fisica, ma l'umiliazione, l'esistenza di una vittima e di un carnefice, di un rapporto di potere tra di essi. Altrimenti non si sarebbe chiamato bullismo, ma scazzottate, pestaggio, violenza sessuale, estorsione e quant'altro.

I nuovi mezzi di comunicazione facilitano fortemente il fenomeno, o almeno questa è la mia tesi. Sei una che qui in questo forum si incazza parecchio: come fai a dire che il mondo virtuale sia una "scemenza" che non conta niente? Lo sarebbe se ci fosse una vita fisica reale a ridimensionarlo, quella che magari un adulto come noi, con un lavoro, dei figli, una casa da mantenere eccetera ha e che invece un ragazzo non ha. Se questo ambiente che fisico non è per te rappresenta una scemenza, allora perché scrivi e ti prendi anche belle arrabbiature, nonostante tu sia una persona adulta, autonoma e intelligente?

Una volta i figli erano lasciati fisicamente molto più liberi di adesso, potevano scorazzare nello spazio fisico, giocare a pallone per strada, fare scemenze, tornare a casa malconci. Oggi questa facoltà è stata tolta loro, quasi nessun genitore permette a un dodicenne di andare in bici senza casco e senza soprattutto il genitore che lo sorvegli costantemente; però i genitori si sentono molto più sicuri a mandarlo senza alcun controllo sui social media. Si può rimanere comodamente a casa a prendere delle scoppole dal branco.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6133
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 4:29 pm

ushikawa ha scritto:
Sei una che qui in questo forum si incazza parecchio: come fai a dire che il mondo virtuale sia una "scemenza" che non conta niente? Lo sarebbe se ci fosse una vita fisica reale a ridimensionarlo, quella che magari un adulto come noi, con un lavoro, dei figli, una casa da mantenere eccetera ha e che invece un ragazzo non ha. Se questo ambiente che fisico non è per te rappresenta una scemenza, allora perché scrivi e ti prendi anche belle arrabbiature, nonostante tu sia una persona adulta, autonoma e intelligente?

Il fatto che io mi prenda qualche arrabbiatura NON implica che questo mi rovini la vita, che mi faccia pensare al suicidio, o che "ci vorrebbe qualche intervento di prevenzione dall'alto con qualche consulenza degli esperti per impedirlo".

Se mi arrabbio troppo e non ho voglia di starci male, mi limito a chiudere la comunicazione, a ignorare gli insultatori e i provocatori (oppure, a mandarli a quel paese senza troppe cerimonie), e a pensare ad altro.

La tua tesi secondo cui "un adulto può riuscirci perché ha una vita concreta fisica reale, mentre un adolescente no", mi sembra veramente allucinante.

Pensi davvero che gli adolescenti abbiano SOLO una vita virtuale e NON abbiano nessun appiglio alla vita reale?

Se fosse vero, vorrebbe dire due cose:

a) che in quella situazione non ci sono finiti per caso da soli, ma che ce li hanno messi i loro genitori,  

b) che la specie umana si estinguerà nel giro di 30 o 40 anni, stai sicuro.

L.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1859
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 4:32 pm

Mi preoccupi: non conosci i "ragazzi di oggi".
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Bullismo e ragazzi che si suicidano   Dom Gen 24, 2016 4:41 pm

Pensi di avere la stessa maturità emotiva e la stessa consapevolezza di te  di un adolescente, paniscus?

Temo di sì, perchè altrimenti non avresti fatto il confronto.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
Bullismo e ragazzi che si suicidano
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 9Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente
 Argomenti simili
-
» Bullismo!!
» Quando i manzi si suicidano
» Ce li scambiamo o no?
» Quasi amici, film
» La regola aurea

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: