Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Collega che non sa gestire classi anche "facili"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
Giuliainvisita



Messaggi : 384
Data d'iscrizione : 05.05.15

MessaggioOggetto: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Ven Gen 29, 2016 12:22 am

Capisco che non sia facile gestire le classi difficili, ma trasformare in difficili anche quelle facili, secondo me, è proprio da premio Tapiro.
Una collega che ha almeno venticinque anni di anzianità di servizio è malvista da tutte le classi in quanto considerata una povera scema (orribile) e per giunta impreparata.
I genitori hanno chiesto invano, negli anni, l'iscrizione dei loro alunni in classi in cui lei non ci fosse. Gli alunni appena entra in classe scatenano una guerra di urla e improperi contro di lei e fanno ciò che desiderano (anche di uscire dalla classe per andare a ciondolare di qua e di là).
Non si arrischia a mettere una nota sul registro (da sempre), si sopporta tutti gli insulti, non cambia mai.
Non ascolta i colleghi che o la consigliano oppure la riprendono viste le situazioni paradossali che crea, tipo un ragazzo tocca il sedere ad una ragazza quest'ultima si ribella e chiede aiuto e la collega butta fuori o rimprovera quest'ultima lasciando impunito il primo.
Si dice che il Ds l'ha ripresa diverse volte, ma a quanto pare non è servito a nulla.
Se in Consiglio di classe si decide qualcosa lei non esegue mai (per esempio riguardo al fatto di non buttare fuori gli alunni, ma di chiamare, invece, i genitori).
Spesso lascia a metà ora la classe in gestione ai colleghi di sostegno dicendo che ha "da fare" in Segreteria.
In compenso tutti i progetti sono suoi, fa parte di diverse commissioni in cui sta zitta e al momento di votare dice di sì a quelli proposti dal "capo" di turno.
Altri colleghi entrano nelle stesse sue classi e si fa lezione in pace normalmente.
Che ne pensate?
Ma non è assurdo continuare così? Che senso ha?
Non ditemi che assomiglia a migliaia di noi perchè a pensarci mi sento realmente umiliata.
Veramente è necessaria una preselezione con lo psicologo oltre che una commissione seria che valuti le nostre competenze?
E questa tizia l'anno prossimo prenderà il bonus? Oppure, fortunatamente, lo impediranno i genitori della Commissione di valutazione?


Ultima modifica di Giuliainvisita il Ven Gen 29, 2016 12:39 am, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15790
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Ven Gen 29, 2016 12:27 am

Se il DS l'ha ripresa diverse volte non gli darà certamente il bonus.

A questo tipo di problematiche c'è una sola soluzione: più potere ai DS; se da questo ne possa scaturire più bene o più male nessuno può dirlo senza prima sperimentarlo.

Tutto è migliorabile, nulla sarà mai perfetto.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Giuliainvisita



Messaggi : 384
Data d'iscrizione : 05.05.15

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Ven Gen 29, 2016 12:34 am

avidodinformazioni ha scritto:
Se il DS l'ha ripresa diverse volte non gli darà certamente il bonus.

A questo tipo di problematiche c'è una sola soluzione: più potere ai DS; se da questo ne possa scaturire più bene o più male nessuno può dirlo senza prima sperimentarlo.

Tutto è migliorabile, nulla sarà mai perfetto.

E' una che asseconda sempre i Ds. Per questo ( a malincuore) penso che saranno solamente i genitori in commissione di valutazione ad impedirgli di prendere il famoso "Bonus" a partire dagli anni prossimi e magari a chiedere il suo allontanamento dalle classi.

Forse saranno le prove Invalsi scadenti di terza media delle sue classi che convinceranno il Ds a chiederle se accetta di demansionarsi e di andare a lavorare (con stipendio più ridotto) in Segreteria?

Ma è possibile che simili casi pietosi, e forse anche psichiatrici, debbano avvenire?
Come è possibile che una sbagli, nonostante ne abbia danno e ne soffra, e continua così anche se le si danno consigli e anche strattoni?
Da cosa deriva la cretinaggine? Io ancora non l'ho capito.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Ven Gen 29, 2016 6:03 am

Avido, che il conferimento di maggiori poteri al preside possa risolvere casi del genere è una pia illusione: certi personaggi sopravvivono grazie all'appoggio o all'insipienza dei presidi.

Se dai ai presidi il potere di decidere quali siano i professori buoni e quelli cattivi è certo che nel 99% dei casi non premieranno l'efficacia didattica, ma i fattori cui tradizionalmente il DS sta più attento: le poche insufficienze date e la capacità di tenersi buone le famiglie, la partecipazione a progetti e progettini che diano lustro alla scuola e al suo dirigente, l'inserimento del docente nei vari organi scolastici, commissioni e funzioni strumentali con voto sempre conforme ai desideri del preside, l'amicizia, certi impiccetti sottobanco, l'intesa erotica ecc.

I poteri ci sono anche adesso. Un preside con le palle magari non riuscirà a cacciare un docente come quello descritto (cosa quasi impossibile), ma potrà creargli diversi problemi fino a condurlo a un bivio rispetto al quale il licenziamento diventa una eventualità più concreta. Certo, dovrebbe fregarsene, ad esempio, di certi sodalizi che molti DS hanno con i sindacati...

In definitiva l'idea che la legge 107 fosse un passo avanti verso la "punizione" dei professori lavativi o incapaci è il frutto di una martellante propaganda condotta sui mezzi di informazione che ha insistito, a scopo chiaramente strumentale, non sulle virtù dei professionisti dell'insegnamento o sulle loro scadenti condizioni lavorative, ma su i vizi di una sparuta minoranza tra i docenti. Far finta di punirne uno per bastonarne cento. Ora grazie a questa campagna denigrazione collettiva, che ricorda in piccolo quella in voga ai primi del '900 sugli ebrei avidi e imbroglioni, sarà più facile far passare presso l'opinione pubblica la proposta di cui si parla in questi giorni di aumentare fino a 24 le ore in classe a fronte di un modestissimo aumento salariale: tanto noi siamo quelli che leggono il giornale in cattedra, lavorano meno di quattro ore al giorno e fanno quattro mesi di ferie.

Vorrei però correggere Giuliainvisita: il comportamento descritto non rientra nella mitica categoria "non sa tenere la classe", categoria da sempre usata come arma per far abbassare la cresta ai professori e colpevolizzarli, come abbiamo tutti letto durante il dibattito sulla riforma della scuola. Rientra invece nella mancanza di professionalità.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5342
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Ven Gen 29, 2016 7:30 am

il ds ha però ora il potere di destinarla al potenziamento dove potrà mettere a frutto la sua lunga esperienza in progetti e commissioni
Tornare in alto Andare in basso
Online
ushikawa



Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Ven Gen 29, 2016 11:58 am

questa sarebbe una proposta sensata...
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Ven Gen 29, 2016 4:19 pm

ushikawa ha scritto:
Avido, che il conferimento di maggiori poteri al preside possa risolvere casi del genere è una pia illusione: certi personaggi sopravvivono grazie all'appoggio o all'insipienza dei presidi.

Mica sempre. Abbiamo una collega simile a quelle descritta all'inizio (ma non fa progetti) e il mio precedente DS non perdeva occasione per richiamarla, anche formalmente. Fatto sta che è sempre qui, e ci resterà ancora per pochi anni, sperando che non le allunghino ancora la carriera spostando nuovamente in là la data del pensionamento.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1774
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Ven Gen 29, 2016 4:49 pm

Magari non lo fa in mala fede. Ce la mette tutta, ma non è proprio capace di "gestire"... comunque che sia incapace oppure no non spetta a noi docenti dirlo. Ci sono gli ispettori per stabilire questo genere di cose.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5342
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Sab Gen 30, 2016 3:49 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Magari non lo fa in mala fede. Ce la mette tutta, ma non è proprio capace di "gestire"... comunque che sia incapace oppure no non spetta a noi docenti dirlo. Ci sono gli ispettori per stabilire questo genere di cose.


beh, oddio, capisco la cautela, ma sostenere che un insegnante non sia in grado di riconoscere un caso plateale di incapacità professionale mi pare ardito!
Trovo che non ci sia nulla di male in una sana vigilanza sull'operato gli uni degli altri, è un principio di buona democrazia sui posti di lavoro che i lavoratori non si coprano tra di loro a qualunque costo
Tornare in alto Andare in basso
Online
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Sab Gen 30, 2016 6:32 pm

lucetta10 ha scritto:
Paolo Santaniello ha scritto:
Magari non lo fa in mala fede. Ce la mette tutta, ma non è proprio capace di "gestire"... comunque che sia incapace oppure no non spetta a noi docenti dirlo. Ci sono gli ispettori per stabilire questo genere di cose.


beh, oddio, capisco la cautela, ma sostenere che un insegnante non sia in grado di riconoscere un caso plateale di incapacità professionale mi pare ardito!
Trovo che non ci sia nulla di male in una sana vigilanza sull'operato gli uni degli altri, è un principio di buona democrazia sui posti di lavoro che i lavoratori non si coprano tra di loro a qualunque costo

Concordo, il principio di vigilanza sui pubblici amministratori è anche nella dichiarazione dei diritti dell'uomo.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1774
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Dom Gen 31, 2016 10:06 am

Mica ho detto che i lavoratori si devono coprire a qualunque costo.
Ho detto che, come tu dici che lei è incapace, lei potrebbe dirlo di te. Siete pari.
Serve un'autorità superiore per stabilire chi dei due è più capace dell'altro.
Anche se fossero in cento a dirlo, sarebbe "furor di popolo" e probabilmente anche vero, ma non è con le gogne che si fa giustizia. Ci vogliono prove. Denunciate la cosa ai superiori e seguite le vie legali per farla licenziare, se è questo che merita.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15790
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Dom Gen 31, 2016 10:49 am

Paolo Santaniello ha scritto:
Mica ho detto che i lavoratori si devono coprire a qualunque costo.
Ho detto che, come tu dici che lei è incapace, lei potrebbe dirlo di te. Siete pari.
Serve un'autorità superiore per stabilire chi dei due è più capace dell'altro.
Anche se fossero in cento a dirlo, sarebbe "furor di popolo" e probabilmente anche vero, ma non è con le gogne che si fa giustizia. Ci vogliono prove. Denunciate la cosa ai superiori e seguite le vie legali per farla licenziare, se è questo che merita.
molto simile al mobbing tra colleghi
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5342
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Dom Gen 31, 2016 2:00 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Paolo Santaniello ha scritto:
Mica ho detto che i lavoratori si devono coprire a qualunque costo.
Ho detto che, come tu dici che lei è incapace, lei potrebbe dirlo di te. Siete pari.
Serve un'autorità superiore per stabilire chi dei due è più capace dell'altro.
Anche se fossero in cento a dirlo, sarebbe "furor di popolo" e probabilmente anche vero, ma non è con le gogne che si fa giustizia. Ci vogliono prove. Denunciate la cosa ai superiori e seguite le vie legali per farla licenziare, se è questo che merita.
molto simile al mobbing tra colleghi


... evenienza molto più rara del pararsi le chiappe a vicenda...

Denunciare la cosa presuppone comunque una valutazione del lavoro altrui fatta da chi quel lavoro lo conosce e che non è che sia proprio animato dalla voglia irresistibile di alzare un polverone.
Che poi la constatazione dell'incapacità della collega debba sfociare nella denuncia al superiore mi pare un'ovvietà: o qualcuno ha proposto di chiuderla in aula quando ha l'ultima ora e costringerla a firmare le dimissioni strappandole uno a uno i peli del naso, oppure di farle un processo con addebito in sala insegnanti?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Paolo Santaniello



Messaggi : 1774
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Dom Gen 31, 2016 3:42 pm

Quello che intendevo sottolineare è che fra pari non ci si deve ergere a giudici, semmai solo a testimoni. Ma ci deve essere qualcun altro che giudica, qualcuno con la competenza e l'autorità per farlo... e non si deve cadere nella trappola, pure tesa in questi mesi dalla legge 107, di avvelenare l'ambiente di lavoro instaurando una gara fra colleghi a chi è più bravo. In questa gara ("stimolata" dai vari bonus di merito e dal riempirsi la bocca della tanto bella quanto inapplicabile meritocrazia) si finisce inevitabilmente non solo per far di tutto per far apparire i propri meriti, ma anche per far apparire i demeriti altrui. E questo, in un contesto prettamente EDUCATIVO, lo trovo molto diseducativo. Per tutti.
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 574
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Dom Gen 31, 2016 3:45 pm

Per me la collega non è incapace, ma solo vittima dell'estrema maleducazione dei ragazzi, la verità è che l'essere umano tende al male e si approfitta di chiunque, basta semplicemente apparire educati e il gioco è fatto.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Dom Gen 31, 2016 4:22 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Quello che intendevo sottolineare è che fra pari non ci si deve ergere a giudici, semmai solo a testimoni. Ma ci deve essere qualcun altro che giudica, qualcuno con la competenza e l'autorità per farlo... e non si deve cadere nella trappola, pure tesa in questi mesi dalla legge 107, di avvelenare l'ambiente di lavoro instaurando una gara fra colleghi a chi è più bravo. In questa gara ("stimolata" dai vari bonus di merito e dal riempirsi la bocca della tanto bella quanto inapplicabile meritocrazia) si finisce inevitabilmente non solo per far di tutto per far apparire i propri meriti, ma anche per far apparire i demeriti altrui. E questo, in un contesto prettamente EDUCATIVO, lo trovo molto diseducativo. Per tutti.

concordo
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5342
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Dom Gen 31, 2016 8:57 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Quello che intendevo sottolineare è che fra pari non ci si deve ergere a giudici, semmai solo a testimoni. Ma ci deve essere qualcun altro che giudica, qualcuno con la competenza e l'autorità per farlo... e non si deve cadere nella trappola, pure tesa in questi mesi dalla legge 107, di avvelenare l'ambiente di lavoro instaurando una gara fra colleghi a chi è più bravo. In questa gara ("stimolata" dai vari bonus di merito e dal riempirsi la bocca della tanto bella quanto inapplicabile meritocrazia) si finisce inevitabilmente non solo per far di tutto per far apparire i propri meriti, ma anche per far apparire i demeriti altrui. E questo, in un contesto prettamente EDUCATIVO, lo trovo molto diseducativo. Per tutti.



Giusto: avveleniamoci a vedere la collega platealmente somara che si accaparra il FIS e ruba i soldi pubblici mentre tutti stanno zitti come è sempre stato! Questo davvero rende il clima molto disteso. Io, per esempio, ho un fegato così... ma tant'è: volemose bene!
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5342
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Dom Gen 31, 2016 9:00 pm

Scuola70 ha scritto:
Per me la collega non è incapace, ma solo vittima dell'estrema maleducazione dei ragazzi, la verità è che l'essere umano tende al male e si approfitta di chiunque, basta semplicemente apparire educati e il gioco è fatto.


Giusto anche questo: una vittima, mi pare una bella idea!
E donde trai cotanta consapevolezza? Non vedo elementi disponibili per la tua conclusione, se non l'oltranzistica difesa della categoria contro ogni evidenza.
In altri ambienti di lavoro lo chiamano corporativismo, ma non certo da noi, che siamo TUTTI bravi e con ragazzi TUTTI cattivi!
Tornare in alto Andare in basso
Online
Giuliainvisita



Messaggi : 384
Data d'iscrizione : 05.05.15

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Dom Gen 31, 2016 9:47 pm

Scuola70 ha scritto:
Per me la collega non è incapace, ma solo vittima dell'estrema maleducazione dei ragazzi, la verità è che l'essere umano tende al male e si approfitta di chiunque, basta semplicemente apparire educati e il gioco è fatto.

L
La persona che ho descritto, purtroppo, non è neanche educata.
Tornare in alto Andare in basso
Giuliainvisita



Messaggi : 384
Data d'iscrizione : 05.05.15

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Dom Gen 31, 2016 9:56 pm

lucetta10 ha scritto:
Paolo Santaniello ha scritto:
Quello che intendevo sottolineare è che fra pari non ci si deve ergere a giudici, semmai solo a testimoni. Ma ci deve essere qualcun altro che giudica, qualcuno con la competenza e l'autorità per farlo... e non si deve cadere nella trappola, pure tesa in questi mesi dalla legge 107, di avvelenare l'ambiente di lavoro instaurando una gara fra colleghi a chi è più bravo. In questa gara ("stimolata" dai vari bonus di merito e dal riempirsi la bocca della tanto bella quanto inapplicabile meritocrazia) si finisce inevitabilmente non solo per far di tutto per far apparire i propri meriti, ma anche per far apparire i demeriti altrui. E questo, in un contesto prettamente EDUCATIVO, lo trovo molto diseducativo. Per tutti.



Giusto: avveleniamoci a vedere la collega platealmente somara che si accaparra il FIS e ruba i soldi pubblici mentre tutti stanno zitti come è sempre stato! Questo davvero rende il clima molto disteso. Io, per esempio, ho un fegato così... ma tant'è: volemose bene!

Giammai volere colpire tanto per far mobbing!
Il fatto è che la persona in questione se deve fare da testimone al Ds per rovinare qualche collega, che si ribella alle malefatte e inefficienze, non ci pensa due volte. In Collegio dei docenti e in Consiglio d'Istituto vota sempre a favore del Ds.
E' di una pavidità e inefficienza mostruosa sia in classe che nei luoghi istituzionali descritti.

Il fatto è che per colpa sua i ragazzi si abituano a trasgredire le regole. Una classe con un simile caso patologico diventa, col tempo, difficilmente gestibile anche da altri insegnanti di buona volontà. Ti vengono anche i genitori a protestare. La collega in questione ha il soprannome di "asina".
Capisco che un buon Ds è quello che difende i propri insegnanti, ma non volere trovare la soluzione per alcuni casi che per me sono anche psichiatrici è veramente frustrante. Non ci si può tenere certi tipi sol perchè sono comodi durante le votazioni e per i progetti.
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Lun Feb 01, 2016 1:55 pm

lucetta10 ha scritto:
Scuola70 ha scritto:
Per me la collega non è incapace, ma solo vittima dell'estrema maleducazione dei ragazzi, la verità è che l'essere umano tende al male e si approfitta di chiunque, basta semplicemente apparire educati e il gioco è fatto.


Giusto anche questo: una vittima, mi pare una bella idea!
E donde trai cotanta consapevolezza? Non vedo elementi disponibili per la tua conclusione, se non l'oltranzistica difesa della categoria contro ogni evidenza.
In altri ambienti di lavoro lo chiamano corporativismo, ma non certo da noi, che siamo TUTTI bravi e con ragazzi TUTTI cattivi!

Se è vero che quando lei entra in classe i ragazzi le rivolgono contro urla e improperi di ogni tipo, credo che almeno in quel caso lei sia vittima.
Oppure vogliamo sostenere che se si fa insultare la colpa è sua perché non sa mantenere la disciplina?
Su altri aspetti che denotano scarsa professionalità possiamo discutere ma nulla può giustificare la mancanza di rispetto nei confronti della persona.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1774
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Lun Feb 01, 2016 3:02 pm

In carcere, o fra i clan della malavita, succede questo: chi non "sa farsi rispettare" subisce più degli altri i soprusi dei prepotenti. Questa è la legge della giungla, chi pecora si fa il lupo se lo mangia.
La scuola però non è una giungla e neanche un carcere infestato da criminali. La scuola è il luogo in un certo senso "opposto" dove il rispetto delle regole è imprescindibile e l'educazione il fulcro di ogni attività.
Lo sappiamo tutti che il fatto che una classe manchi di rispetto a un docente viene sempre attribuito come colpa al docente che "non sa farsi rispettare". Ma non è giusto. Perchè la capacità di farsi rispettare non necessariamente coincide con la preparazione, la serietà, la professionalità. Tant'è vero che ce l'hanno anche mafiosi ignoranti, che nulla saprebbero insegnare ad alcuno, e nulla fanno di costruttivo nella vita, ma sanno intimidire benissimo.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5342
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Lun Feb 01, 2016 8:54 pm

Gli stessi discorsi li vanno facendo da un po' gli psicologi sui bulli, che sarebbero vittime prima che carnefici, anzi le VERE vittime.
Tutte queste giustificazioni non sono altro che il risultato di una cultura, quella italiana, in cui non si sa più cosa sia la responsabilità individuale, in cui nessuno paga per la sua incapacità, e non si può nemmeno dire a un incapace che è un incapace, in cui il mafioso si salva comunque perché garantito da un sistema barocco e inefficiente che ha diffuso la convinzione che i carnefici non esistano più, ma ci sia sempre un motivo che possa giustificare.

Ecco quindi che la nostra collega "che non sa gestire nemmeno classi facili" è la vittima delle classi facili e della prepotenza dei colleghi lupi. Prima di discutere anche in astratto di un caso che per noi è solo un esempio, sentiamo il bisogno cogente di trincerarci dietro mille cautele, il rifiuto a ipotizzare come si dovrebbe reagire di fronte a un caso X.
Ma meglio pensare che Giuliainvista abbia frainteso, i ragazzi siano crudeli e maleducati, la nostra prof. nasconda traumi pregressi che la condizionano e la spingono verso i progetti di istituto
Tornare in alto Andare in basso
Online
comp_xt



Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Lun Feb 01, 2016 9:03 pm

lucetta10 ha scritto:
Gli stessi discorsi li vanno facendo da un po' gli psicologi sui bulli, che sarebbero vittime prima che carnefici, anzi le VERE vittime.
Tutte queste giustificazioni non sono altro che il risultato di una cultura, quella italiana, in cui non si sa più cosa sia la responsabilità individuale, in cui nessuno paga per la sua incapacità, e non si può nemmeno dire a un incapace che è un incapace, in cui il mafioso si salva comunque perché garantito da un sistema barocco e inefficiente che ha diffuso la convinzione che i carnefici non esistano più, ma ci sia sempre un motivo che possa giustificare.

Ecco quindi che la nostra collega "che non sa gestire nemmeno classi facili" è la vittima delle classi facili e della prepotenza dei colleghi lupi. Prima di discutere anche in astratto di un caso che per noi è solo un esempio, sentiamo il bisogno cogente di trincerarci dietro mille cautele, il rifiuto a ipotizzare come si dovrebbe reagire di fronte a un caso X.
Ma meglio pensare che Giuliainvista abbia frainteso, i ragazzi siano crudeli e maleducati, la nostra prof. nasconda traumi pregressi che la condizionano e la spingono verso i progetti di istituto

Io resto allibito quando, davanti ad una persona che viene pesantemente insultata sul posto di lavoro, si vada a dire che la colpa è della sua scarsa professionalità e non di chi la insulta.
La docente in questione sarà anche poco professionale per tanti motivi, ma è vergognoso sostenere che gli insulti siano un effetto della sua poca professionalità e non invece un comportamento scorretto di chi li proferisce.
Tornare in alto Andare in basso
Davide



Messaggi : 3370
Data d'iscrizione : 26.03.11

MessaggioOggetto: Re: Collega che non sa gestire classi anche "facili"   Lun Feb 01, 2016 9:08 pm

Io direi di pensare a se stessi, e al modo in cui insegna ognuno di noi, come più volte detto non siamo noi a giudicare. C'è il DS. Spero che chi giudica gli altri, prima pensi 100 volte alle proprie capacità didattico-educative.
Tornare in alto Andare in basso
 
Collega che non sa gestire classi anche "facili"
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 4Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» oggi la mia collega....
» l'ho detto alla mia collega
» Classi differenziali
» sciopero e sorveglianza studenti
» ma le blastocisti...sono divise per categoria?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: