Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Elettrotecnica e FASORI.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Elettrotecnica e FASORI.   Sab Gen 30, 2016 9:57 pm

Perdonate se il post rischia di esulare dalla didattica,ma il punto è proprio quello. Derivo questo post da quello sui radicali (a proposito,sarà derivabile?) per chiedere ai docenti dei tecnici industriali , aeronautici ed elettrotecnici se,come si fa all unìversita',accennate ai ragazzi l uso dei FASORI (VETTORI rotanti IN campo complesso)per trattare i circuiti in corrente alternata. All epoca, 1999,trovai meraviglioso giocherellare con sinusoidi semplicemente vedendole come vettori di cui se ne sa fare la somma vettoriale dalla prima superiore. Un'applicazione semplice ma geniale dei numeri complessi ,notoriamente considerati dai ragazzi una paturnia astrusa della matematica.....
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Elettrotecnica e FASORI.   Sab Gen 30, 2016 10:22 pm

All'università avevo un collega uscito dall'ITI. Mangiava pane e circuiti, i fasori erano acqua fresca per lui. Era la fine degli anni '80 (sigh, bei tempi ...)
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Elettrotecnica e FASORI.   Sab Gen 30, 2016 10:35 pm

Accennare ? Sì, accennare: mostro come la proiezione di un vettore rotante causa un moto alternativo (armonico) e come questo origini una sinusoide se "gli si incolla un pennino e si fa scorrere la carta".
Qui finisce il fasore nella sua accezione più nobile ed inizia il numero complesso nudo e crudo.
Tornare in alto Andare in basso
haran banjo



Messaggi : 502
Data d'iscrizione : 07.05.12

MessaggioOggetto: Re: Elettrotecnica e FASORI.   Lun Feb 01, 2016 9:49 pm

Il fasore all'iti, specializzazione elettrotecnica, viene accennato e poi abbandonato per lasciare spazio al semplice vettore statico di modulo pari al valore efficace della sinusoide e argomento pari alla fase iniziale della sinusoide. L'utilità del fasore si ha solo nel passaggio matematico, per il resto non ha altre reali utilità. Tempo fa si insisteva di più, ma dopo i tagli Gelmini è già troppo parlarne.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Elettrotecnica e FASORI.   Lun Feb 01, 2016 10:00 pm

haran banjo ha scritto:
Il fasore all'iti, specializzazione elettrotecnica, viene accennato e poi abbandonato per lasciare spazio al semplice vettore statico di modulo pari al valore efficace della sinusoide e argomento pari alla fase iniziale della sinusoide. L'utilità del fasore si ha solo nel passaggio matematico, per il resto non ha altre reali utilità. Tempo fa si insisteva di più, ma dopo i tagli Gelmini è già troppo parlarne.
Guarda che quello è il fasore, fotografato nel suo istante t=0.
Non serve averlo in qualsiasi t; il fasore ha senso solo se le grandezze sono sinusoidali e prive di transitorio (stazionarie), studiandole all'istante t=0 sai tutto quello che c'è da sapere, tranne i valori istantanei che non fregano niente a nessuno.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Elettrotecnica e FASORI.   Lun Feb 01, 2016 10:07 pm

Una domanda di getto fatta da stanco e rincoglionito..è possibile con i FASORI dimostrare le formule di prostaferesi?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Elettrotecnica e FASORI.   Lun Feb 01, 2016 10:14 pm

Felipeto ha scritto:
Una domanda di getto fatta da stanco e rincoglionito..è possibile con i FASORI dimostrare le formule di prostaferesi?
Se con alfa e beta intendi omega1t ed omega2t ovvero angoli varabili nel tempo allora non c'è relazione tra fasori e formule di prostaferesi, perchè in un diagramma fasoriale tutti i fasori hanno la stessa pulsazione.
Se intendi le fasi iniziali allora i fasori sono in armonia con le formule di prostaferesi ma queste ultime dominano il comportamento fasoriale, non viceversa quindi la risposta direi che è comunque "no".
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Elettrotecnica e FASORI.   Lun Feb 01, 2016 10:29 pm

Io pensavo alfa e beta=alfa+30° ad esempio.due sinusoidi sfasate.però sviluppando mi troverei anche le formule di addizione in sostanza poca utilità...
Tornare in alto Andare in basso
haran banjo



Messaggi : 502
Data d'iscrizione : 07.05.12

MessaggioOggetto: Re: Elettrotecnica e FASORI.   Gio Feb 04, 2016 1:18 pm

Per avido. Ti consiglio di leggere con attenzione ciò che ho scritto. Il fasore ha modulo pari all'ampiezza della sinusoide. Il vettore tensione e il vettore corrente no. Tale scelta consente di calcolare la potenza complessa S come il prodotto di V per il coniugato di I.
Tornare in alto Andare in basso
haran banjo



Messaggi : 502
Data d'iscrizione : 07.05.12

MessaggioOggetto: Re: Elettrotecnica e FASORI.   Gio Feb 04, 2016 1:19 pm

Diversamente si sarebbe costretti a dimezzare la S ottenuta con i vettori da te proposti
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Elettrotecnica e FASORI.   Gio Feb 04, 2016 3:57 pm

haran banjo ha scritto:
Per avido. Ti consiglio di leggere con attenzione ciò che ho scritto.  Il fasore ha modulo pari all'ampiezza della sinusoide. Il vettore tensione e il vettore corrente no. Tale scelta consente  di calcolare la potenza complessa S come il prodotto di V per il coniugato di I.
Ops, hai ragione; mi è bastato passare 3 anni lontano da queste cose ed ho cominciato a confondere modulo del fasore e modulo del vettore complesso (radice 2 volte più corto); cosa dimenticherò fra altri 3 anni ?
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Elettrotecnica e FASORI.   Gio Feb 04, 2016 8:01 pm

...che sposa la differenza tra ampiezza e valore quadratico medio o valore efficace..il rapporto è la famosa √2...
Tornare in alto Andare in basso
PJMS



Messaggi : 666
Data d'iscrizione : 21.11.15

MessaggioOggetto: Re: Elettrotecnica e FASORI.   Gio Feb 04, 2016 9:54 pm

A me capita di trovare gente in IV ITI che manco si ricorda il teorema di Pitagora per fargli ricavare le potenze col metodo del triangolo... Oppure che va in crisi appena compare una reattanza e che crede che usare Jw o la s di Laplace sia un vezzo del prof. per semplificare apparentemente le formule. Giustamente... per anticipare l'epocale riforma delle classi di concorso, elettronica ed elettrotecnica sono state per tempo accorpate, riducendo pure il numero di ore che prima avevano da "separate"...
Tornare in alto Andare in basso
 
Elettrotecnica e FASORI.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: