Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
AutoreMessaggio
TittiTitti76



Messaggi : 560
Data d'iscrizione : 02.12.12

MessaggioOggetto: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Mer Feb 03, 2016 8:19 am

Promemoria primo messaggio :

Un ennesimo caso di bullismo in una scuola elementare di Piacenza. l'articolo:

http://www.piacenza24.eu/Cronaca/70698-Bullismo+choc+alle+elementari.+La+vittima%3A+%27Meglio+morire+che+andare+a+scuola%27.html

Non voglio certo mettermi sul pulpito e fare una predica, anche perchè lo trovo ridicolo, ma è già da un po' di tempo che mi chiedo se davvero esiste ancora l'età dell'innocenza.
Me ne sono accorta alle mie prime supplenze, perchè se non sono i ragazzi a fare gruppo, magari sono le mamme, e ho visto colleghe esperte e navigate "temere" tutto ciò, e i possibili scenari che si sarebbero potuti prospettare da... tipo: un'insufficienza, una parola di biasimo e quant'altro. Il branco! Il minore deve essere tutelato, ci mancherebbe altro, ma siamo sicuri di aver preso la strada giusta e che non si stia eccedendo? L'adulto ha perso autorità, a scuola ma anche in famiglia; spesso chi ingenuamente tenta di fare qualcosa ed in buona fede, resta sopraffatto, mentre il furbo glissa e si trae d'impaccio. Forse per delle maestre è più facile ignorare il problema del singolo, piuttosto che affrontare un gruppetto così, tenendo presente che, dato i risultati, hanno alle spalle degli adulti ancora più "determinati" di loro...
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
ushikawa



Messaggi : 1849
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Gio Feb 04, 2016 4:00 pm

il rapporto bullo/vittima non c'entra nulla con la violenza all'interno di una coppia, perché la vittima di bullismo non proietta sull'aggressore sentimenti di amore, o di bisogno, o di paura della prospettiva di sostenere l'esistenza senza l'altro. La vittima di bullismo non vorrebbe altro che i suoi aggressori sparissero.

Qui continuiamo a parlare di cosa dovrebbe fare la vittima, che invece di chiedere aiuto viene in qualche modo invitato a cambiare e a diventare più forte; e non si parla della sanzione sociale da applicare al carnefice o i carnefici.

Il bullo prima era una persona chiaramente identificabile: ad esempio ci sono moltissimi cartoni animati che presentano un personaggio bullo caratterizzato in maniera univoca fisicamente, psicologicamente e socialmente. Oggi il bullo stereotipato e il suo bullismo fisico ha lasciato il posto al bullismo di branco virtuale, opera di ragazzi insospettabili, che viene praticato principalmente attraverso i social media; non per questo è meno pericoloso.
Tornare in alto Andare in basso
Online
ushikawa



Messaggi : 1849
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Gio Feb 04, 2016 4:13 pm

Ho poi un sospetto un po' difficile da sostenere, cioè che meno la scuola è meritocratica, meno si preoccupa di dare un valore a quelle persone che se lo sono meritato attraverso lo studio, più il gruppo tende a stabilire autonomamente la propria scala di valori per stabilire il proprio ordine gerarchico; e se il gruppo decide da solo la propria gerarchia interna tenderà a farlo con modalità ancestrali, con comportamenti di branco, individuando i propri leader nei maschi alfa capaci di sottomettere tutti gli altri. In parole povere se la scuola non premia l'intelligenza saranno gli alunni a far prevalere nelle logiche di gruppo forza fisica e aggressività, anche traslate in senso virtuale.
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Gio Feb 04, 2016 4:26 pm

e infatti dà fastidio lo stesso considerando il tema dell'incontro. non si riesce mai a parlare delle ragioni delle vittime (questo era il tema) senza dover ascoltare un carnefice o se vi piace di più ex carnefice. non è invece però il contrario. i bull meritano che ci si occupi dei traumi che li hanno votati al male in esclusiva. guai a far presenziare una vittima in quei casi
Tornare in alto Andare in basso
Bequadro



Messaggi : 216
Data d'iscrizione : 18.12.12

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Gio Feb 04, 2016 4:29 pm

Il problema è che il bullismo comincia prima, molto prima, ed è il prodotto del fallimento educativo familiare e della mancanza totale di collaborazione tra genitori e insegnanti.
E' il risultato del costante minimizzare, far finta di non vedere, scusare, proteggere, abdicare all'obbligo di esercitare la responsabilità educativa sui propri figli, incapacità di esercitare la benché minima autorità sui bambini e troppo spesso attacco contro gli insegnanti che cercano di farlo.
La parola "autorità" è diventata una bestemmia, un crimine, è sinonimo di crudeltà. Vedo ogni giorno genitori di bambini di tre anni incapaci di farsi ascoltare, rispettare e obbedire dai loro figli, vedo bambini di tre anni che "picchiano" i genitori, che rispondono alle insegnanti, che deridono i compagni e "giocano" alzando le mani.
"Sono piccoli... devono sfogarsi... troppe regole, troppa pressione, hanno diritto di giocare, di essere spensierati... sono cose da bambini... a casa non lo fa... mio figlio? no, è Vercingetorige che lo stuzzica, a casa con me e sua sorella è tranquillo... sì, beh, una o due volte, ma non è il caso di farne una tragedia..."
Oppure:
"Non so come fare, in effetti è ingestibile, mi dica lei... sa, io lavoro tutto il giorno... io e suo padre ci siamo appena separati... avendo cambiato scuola credo sia controproducente tirare troppo le briglie, bisogna anche lasciargli i suoi tempi, i suoi spazi... e poi lui è così, è sempre stato così, non c'è niente da fare..."

Nota conclusiva: non vivo e non insegno in una scuola dell'infanzia di una bidonville, e ho lavorato, prima di essere finalmente "stabilizzata" (si fa per dire, vedremo ora con la mobilità straordinaria), in molti posti diversi, con condizioni sociali ed economiche varie e diverse.
Passano gli anni, e vedo cronicamente peggiorare la situazione. Scusate se non offro consigli e soluzioni, dico soltanto che la prevenzione dovrebbe cominciare a casa e a scuola dal primo giorno, ma visto che questo non viene fatto, di bulli ne avremo sempre di più, e sempre più giovani.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Gio Feb 04, 2016 4:36 pm

Che il rapporto bullo vittima non c'entri con la violenza in una coppia è fuori discussione, ushikawa.
Così come è fuori discussione il fattore risorse personali  e capacità di agire di una vittima adulta rispetto ad una vittima in età evolutiva.

Mentre simili sono i sentimenti e le emozioni che si vivono.

Mi sembra che l'unica voce fortemente fuori dal coro in quanto a necessità della vittima qui sia quella di scuola 70, gli altri, bene o male ammettono la possibilità che la vittima abbia il diritto di rimanere anche "debole"

Per quanto riguarda me, mi sembra di aver chiaramente sostenuto che l'aiuto da fornire alla vittima è quello di non lasciarla sola e di aiutarla a trovare in se stessa la capacità di chiedere aiuto.

Una altra grande differenza tra un adulto che compie violenza è un ragazzo che la compie è che l'adulto, pur se le sue azioni possono in qualche modo somigliare a quelle del bullo, bullo non è.  Un adulto ha scelto la propria strada, si ritiene che sappia benissimo ciò che sta facendo, che conosca le conseguenze dei suoi gesti: un adulto è un criminale.

Un bullo no. 

Un bullo può diventare un criminale se non fermato, se non aiutato a riflettere, se non accolto come si accoglie un qualsiasi giovane che fa un errore e gli si sta vicino affinchè si corregga.

E' normale che i giovani facciano errori:  stanno imparando.

Un bullo ha alcune caratteristiche personali che lo predispongno a fare quei grossi errori, un bullo vive in un ambiente dove sono prevalenti i fattori di rischio rispetto ai fattori di protezione,  un bullo fa molto male ma può nella maggioranza dei casi essere recuperato.
Non se quello che si fa con lui e per lui è solo punitivo, questo è sicuro.

(qualcuno no qualcuno prende una brutta strada e quella mantiene)

Una altra differenza fondamentale tra il bullismo e altri tipi di violenza è quella che ancora non è considerata importante:  la presenza e la connivenza del gruppo.  La violenza del bullo non ha motivo di essere se il gruppo non approva, se il gruppo non si spaventa, se il gruppo si ribella.

Sul fatto della possibilità di individuare il bullo non capisco bene cosa dici.

Lo stereotipo del bullo è quello grande, grosso, senza troppa capacità scolastica ma furbo e cattivo. Il bullo nella realtà non è solo quello:  tutti voi avete, come me, visto bulli piccini picciò, anche molto bravi o molto intelligenti.

Come sostieni tu è vero però che il bullismo tradizionale è un po' meno complesso perchè in linea di massima si vede da che parte arriva l'attacco.

Il cyberbullismo è tutta una storia diversa.  Diversa in maniera drammatica.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Gio Feb 04, 2016 4:44 pm

E' importantissimo mettersi a protezione delle vittime, per carità, ma se non si agisce per recuperare il bullo, contestualmente, quella vittima sarà protetta e il bullo fermato............fino alla prossima volta.

Quindi, i bulli stanno sicuramente antipatici, i bulli fanno sicuramente rabbia, i bulli scuscitano sentimenti poco amorevoli ma............. o li si ammazzano, e sappiamo che non si può, o li si rendono innocui mettendoli su una navicella e inviandoli nello spazio, e sappiamo che non si può, o si cerca di "disattivarne" quanti più possibile per restituirli "guariti" alla società.

Il modo di guarirli è quello di cercare un contatto con loro, di prendere in considerazione i loro bisogni e di aiutarli a capire come soddisfarli in modo indolore per gli altri e gratificante  per loro
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15773
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Gio Feb 04, 2016 4:55 pm

Ire ha scritto:
Il modo di guarirli è quello di cercare un contatto con loro, di prendere in considerazione i loro bisogni e di aiutarli a capire come soddisfarli in modo indolore per gli altri e gratificante  per loro
Chissà quali siano i bisogni del bullo !

Quando andavo a scuola qualche bullo c'era:

Loro avevano tanta figa, io molta meno;
loro avevano tanti amici, io molti meno (almeno in inverno),
loro avevano tanti giochi da fare, io molti meno,

loro avevano tanti 4, io molti meno.

Ci sono cose importanti nella vita che non ho citato ? Cos'altro serve ad un bullo oltre ai bei voti, che non ha ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15773
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Gio Feb 04, 2016 4:59 pm

Ire ha scritto:
Un bullo ha alcune caratteristiche personali che lo predispongno a fare quei grossi errori, un bullo vive in un ambiente dove sono prevalenti i fattori di rischio rispetto ai fattori di protezione, 
Come si concilia l'affermazione che hai fatto con il tormentone che leggiamo sui giornali quando l'atto di bullismo passa agli onori delle cronache: "ragazzo di buona famiglia fa ........." oppure "per noia fanno ......." ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Dragonfly_24



Messaggi : 160
Data d'iscrizione : 18.03.14

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Gio Feb 04, 2016 5:07 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Ire ha scritto:
Un bullo ha alcune caratteristiche personali che lo predispongno a fare quei grossi errori, un bullo vive in un ambiente dove sono prevalenti i fattori di rischio rispetto ai fattori di protezione, 
Come si concilia l'affermazione che hai fatto con il tormentone che leggiamo sui giornali quando l'atto di bullismo passa agli onori delle cronache: "ragazzo di buona famiglia fa ........." oppure "per noia fanno ......." ?

tutte balle quelle dei giornali… la famiglia del mulino bianco non esiste!!;-)
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Gio Feb 04, 2016 5:17 pm

Buona famiglia?

Un giornalista cosa ne sa di come sia  una famiglia quando chiude la porta di casa?

Avido, non studiamo il bullismo (anzi non studiamo nulla) sui giornali, per carità
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 6124
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Gio Feb 04, 2016 5:20 pm

Invece studiamolo sulle testimonianze anonime delle tuttologhe dilettanti da forum, che è molto meglio.

L.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Gio Feb 04, 2016 5:33 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Invece studiamolo sulle testimonianze anonime delle tuttologhe dilettanti da forum, che è molto meglio.

L.  


No, naturalmente.

Lo devi studiare sulle pubblicazioni degli esperti, lo devi studiare frequentando lezioni, lo devi studiare dove va studiato.  Non certo su un forum.

(poi se troverai che la tuttologa dilettante dice magari cose che non sono in contrasto con quelle che troverai tu, potrai chiederti se sia un caso ma anche no,  chissenefrega paniscus)


Spero vivamente che non ci sia nessuno di voi che studia sul forum
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
ushikawa



Messaggi : 1849
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Ven Feb 05, 2016 6:39 am

Io lo faccio e non me ne vergogno... anche questa è cultura.

Il bullo assai spesso vive in un ambiente familiare o sociale in cui vige la legge del più forte, anche in maniera assai sottile: parlo sia di ambienti malavitosi sia di famiglie bene in cui vince chi riesce a sopraffare fisicamente o psicologicamente gli altri, fosse anche lo stesso figlio bullo. Oppure famiglie molto competitive, dove i figli sono esposti continuamente al pettegolezzo e abituati ad acquistare valore e autostima solo tramite la critica agli altri.

Mettersi a pensare al bullo e non alla vittima è una inversione logica pari a quella che ci sarebbe se, dopo l'investimento di un pedone, ci si preoccupasse dello shock del guidatore o dei danni alla sua automobile prima di portare al pronto soccorso il ferito.

E' questa inversione logica, questo buonismo, che alimenta la convinzione del bullo di non poter essere punito: tanto non mi fanno niente. Il bullo vive una cultura di sopraffazione e capisce solo misure dello stesso genere; il bullo capisce la punizione molto più dei tentativi di rieducazione.

La prima sanzione che va comminata al bullo è la sanzione sociale e la sanzione più temibile per un bullo è quella di essere isolato dalla rete di persone che gli riconosce la leadership; quindi è più che giusto pensare di spedire il bullo non su marte, ma ad esempio in un altra scuola dove, se sorvegliato sin dall'inizio, difficilmente potrà riuscire nuovamente a tessere la propria tela. Soffrirà? Fatti suoi.

Invece quello che succede sistematicamente è che il bullo - poverino, ha una situazione terribile- viene lasciato a sguazzare felice nel proprio brodo, mentre la vittima è costretta a cambiare scuola.

E in definitiva non vedo alcun motivo per cui dovrei preoccuparmi di più della solitudine del bullo cacciato che di quella della vittima. Mettere vittima e carnefice sullo stesso piano mi sembra davvero aberrante.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Ven Feb 05, 2016 8:06 am

Dirti che bisogna prendersi cura del bullo per fare in modo di restituirlo alla normalità e proteggere così le potenziali vittime non serve.  Pazienza.  : - )  oppure   : - (



Citazione :
La prima sanzione che va comminata al bullo è la sanzione sociale e la sanzione più temibile per un bullo è quella di essere isolato dalla rete di persone che gli riconosce la leadership; quindi è più che giusto pensare di spedire il bullo non su marte, ma ad esempio in un altra scuola dove, se sorvegliato sin dall'inizio, difficilmente potrà riuscire nuovamente a tessere la propria tela. Soffrirà? Fatti suoi

Primo:  sai benissimo che la scuola non è in grado di guardare a vista nessuno e se il bullo vuole fare del male trova il modo di farlo, a prescindere dalle punizioni che tutto sommato sono il pane che cerca.  E' un figo, uno che fa quello che vuole fare e accetta le punizioni stoicamente sbeffeggiando chi gliele somministra.  Sai quanti lo apprezzano se l'ambiente è permeato di paura?  Un bel po',

Secondo:  fingendo che il bullo possa essere sorvegliato fin dall'inizio e che a scuola non riesca a fare nulla,  se vuole fare del male gli basta andare al parco il pomeriggio, o salire sull'autobus insieme alla sua vittima. 

Torniamo al solito discorso: se lo fa fuori dalla scuola non interessa?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 6124
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Ven Feb 05, 2016 9:29 am

Se lo fa fuori dalla scuola, si chiamano le forze dell'ordine e si denuncia, esattamente come si farebbe se il ragazzo fosse stato beccato a rubare in un negozio, a vandalizzare un monumento, a dare fuoco a un'automobile, a spacciare droga o a molestare una ragazza.

Almeno, se mio figlio fosse vittima di bullismo fuori di scuola, io farei esattamente così, non andrei certo a piagnucolare dagli insegnanti e dal preside pretendendo che debbano pensarci loro attivando progetti melensi con lo psicopedagogista coccoloso.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Ven Feb 05, 2016 5:46 pm

Mah, sai paniscus, alla fine di tutto credo che sia meglio che tu non intervenga in altro modo. Sul bullo, intendo e, pensandoci, nemmeno sulla vittima.

Tu denuncia.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 6124
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Ven Feb 05, 2016 7:25 pm

Ire, ti assicuro che il tuo giudizio su di me è assolutamente ricambiato.

Se nella mia scuola o nelle scuole frequentate dai miei figli si ponesse il problema serio di un caso di bullismo, l'ULTIMISSIMA cosa che vorrei sarebbe che la vicenda venisse presa in carico da presunti esperti che ragionano come te, o tantomeno che ad essi venisse dato qualche potere di ingerenza nelle dinamiche della scuola.
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Ven Feb 05, 2016 8:04 pm

Bullo e vittima non esistono.

Infatti, ognuno è vittima e carnefice e nella classe (così come nell'intera natura) non è che una violenza reciproca che non trova nè scopo nè direzione; ricordo come nella mia classe peggiore il bullo più brutale e violento fosse a sua volta vittima di un altro che sotto certi aspetti era "meno bullo di lui" nel senso che quantomeno non era violento.
Il primo invece era una bomba a orologeria con gli occhi feroci, è stato l'unico alunno di cui ho pensato che potesse usare la violenza contro chiunque, anche con un adulto; la situazione è però molto migliorata dopo l'attivazione di un percorso scuola-servizi sociali-famiglia... indubbiamente la segnalazione da sola non sarebbe servita a nulla.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Ven Feb 05, 2016 8:35 pm

precario.acciaio ha scritto:
Bullo e vittima non esistono.

Infatti, ognuno è vittima e carnefice e nella classe (così come nell'intera natura) non è che una violenza reciproca che non trova nè scopo nè direzione; ricordo come nella mia classe peggiore il bullo più brutale e violento fosse a sua volta vittima di un altro che sotto certi aspetti era "meno bullo di lui" nel senso che quantomeno non era violento.
Il primo invece era una bomba a orologeria con gli occhi feroci, è stato l'unico alunno di cui ho pensato che potesse usare la violenza contro chiunque, anche con un adulto; la situazione è però molto migliorata dopo l'attivazione di un percorso scuola-servizi sociali-famiglia... indubbiamente la segnalazione da sola non sarebbe servita a nulla.



Ah ecco! Ora per non riconoscere ragioni e diritti alla nostra tutela alla vittima ne neghiamo l'esistenza! Se il bullo è anche vittima, ottimo che anche la vittima sia un bullo. L'uovo di Colombo.
Se è così la soluzione è piuttosto semplice: lasciamoli nella gabbia e facciamoli sbranare tra di loro... ne resterà solo uno!
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Ven Feb 05, 2016 8:57 pm

Ecco un altro intervento della serie "io esisto", questa volta da lucetta10.

Dunque:
1) Non c'è nessun riferimento nel mio intervento a NOI ma solo all'utenza.
2) Come ho espresso in modo esplicito nelle ultime righe ciò che intendo dire è che la segnalazione ai servizi sociali o denuncia di per sè non serve a nulla ma occorre attivare percorsi che tengano conto di una sinergia servizi sociali-scuola-famiglia. Comunque la prima parolina (servizi sociali) avrebbe dovuto farti capire che la segnalazione a monte è necessaria.

Suvvia...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Ven Feb 05, 2016 9:21 pm

precario.acciaio ha scritto:
Ecco un altro intervento della serie "io esisto", questa volta da lucetta10.

Dunque:
1) Non c'è nessun riferimento nel mio intervento a NOI ma solo all'utenza.
2) Come ho espresso in modo esplicito nelle ultime righe ciò che intendo dire è che la segnalazione ai servizi sociali o denuncia di per sè non serve a nulla ma occorre attivare percorsi che tengano conto di una sinergia servizi sociali-scuola-famiglia. Comunque la prima parolina (servizi sociali) avrebbe dovuto farti capire che la segnalazione a monte è necessaria.

Suvvia...


A parte l'inutile premessa che dà per scontato che qualcuno si prenda la briga di seguire le tue discussioni e sappia a cosa cavolo fai riferimento (a proposito dell' io esisto...).

Per il resto, riappiccico quello che hai detto così potrai dettagliare meglio

"Bullo e vittima non esistono.

Così, secco. Come va interpretato?

Infatti, ognuno è vittima e carnefice e nella classe (così come nell'intera natura) non è che una violenza reciproca che non trova nè scopo nè direzione;

poetico, ma ancora mi pare teso a togliere specificità alle parti in commedia, ma certamente capisco male...


ricordo come nella mia classe peggiore il bullo più brutale e violento fosse a sua volta vittima di un altro che sotto certi aspetti era "meno bullo di lui" nel senso che quantomeno non era violento.
Il primo invece era una bomba a orologeria con gli occhi feroci, è stato l'unico alunno di cui ho pensato che potesse usare la violenza contro chiunque, anche con un adulto; la situazione è però molto migliorata dopo l'attivazione di un percorso scuola-servizi sociali-famiglia... indubbiamente la segnalazione da sola non sarebbe servita a nulla"

Ricordo personale. Non è chiaro cosa aggiungano i servizi sociali: tanto li hai chiamati sia per il brunetto dagli occhi di ghiaccio che per l'altro più manzo. Il punto rimane la frase iniziale, su cui chiedo si sbizzarriscano gli esegeti, e che ripeto a futura memoria: [b]"Bullo e vittima non esistano"
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Ven Feb 05, 2016 9:30 pm

Scusa lucetta, ma di cosa parli?

Non c'è nessun bisogno di aver letto i miei interventi precedenti: significa solamente che il tuo intervento è della tipologia "io esisto" dove non si conosce a fondo l'argomento ma si interviene perchè è bello farlo.

Posso spiegarti, tuttavia mi sembra strano che tu non abbia capito: intendo dire che non esiste nessuno che sia solo bullo o solo vittima, ma riveste contemporaneamente entrambi i ruoli e occorre quindi predisporre sempre un intervento globale per evitare che la risposta a queste dinamiche sia esclusivamente la denuncia e la segnalazione.

Stante che io ti ho fatto la gentilezza di spiegarti tu non mi negherai la gentilezza di rispondermi: non hai mai insegnato in un professionale, non hai nessuna esperienza diretta del bullismo e non sai nemmeno vagamente di cosa stai parlando, dico bene? Come fai a non avere compreso l'esempio dei due bulli?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6124
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Ven Feb 05, 2016 9:37 pm

precario.acciaio ha scritto:
Scusa lucetta, ma di cosa parli?

Posso spiegarti, tuttavia mi sembra strano che tu non abbia capito: intendo dire che non esiste nessuno che sia solo bullo o solo vittima, ma riveste contemporaneamente entrambi i ruoli e occorre quindi predisporre sempre un intervento globale

E tu riesci a concepire la possibilità che qualcuno non sia d'accordo su questo tuo dogma?

L.
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Ven Feb 05, 2016 9:42 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
precario.acciaio ha scritto:
Scusa lucetta, ma di cosa parli?

Posso spiegarti, tuttavia mi sembra strano che tu non abbia capito: intendo dire che non esiste nessuno che sia solo bullo o solo vittima, ma riveste contemporaneamente entrambi i ruoli e occorre quindi predisporre sempre un intervento globale

E tu riesci a concepire la possibilità che qualcuno non sia d'accordo su questo tuo dogma?

L.

Per quanto riguarda la mia esperienza io non ho mai visto il caso contrario, cioè di una vittima pura o di un bullo puro, tuttavia sono certo che tu avrai una convicente teoria del contrario, e io sono qui per ascoltarla: esistono vittime pure e bulli puri, secondo la tua esperienza? Segnatamente: i bulli sono tali per predestinazione?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?   Ven Feb 05, 2016 9:45 pm

precario.acciaio ha scritto:
Scusa lucetta, ma di cosa parli?

Non c'è nessun bisogno di aver letto i miei interventi precedenti: significa solamente che il tuo intervento è della tipologia "io esisto" dove non si conosce a fondo l'argomento ma si interviene perchè è bello farlo.

Posso spiegarti, tuttavia mi sembra strano che tu non abbia capito: intendo dire che non esiste nessuno che sia solo bullo o solo vittima, ma riveste contemporaneamente entrambi i ruoli e occorre quindi predisporre sempre un intervento globale per evitare che la risposta a queste dinamiche sia esclusivamente la denuncia e la segnalazione.

Stante che io ti ho fatto la gentilezza di spiegarti tu non mi negherai la gentilezza di rispondermi: non hai mai insegnato in un professionale, non hai nessuna esperienza diretta del bullismo e non sai nemmeno vagamente di cosa stai parlando, dico bene? Come fai a non avere compreso l'esempio dei due bulli?


Guarda che io sto intervenendo e sempre sulla stessa linea da diverse pagine. E comunque intervengo, se non ti dispiace, come credo. Il fatto che, come tutti qui, ti fregi del titolo di "professore" non significa che tu sia qui per mettere i voti.
La parabola dei due bulli "con gli occhi feroci" è veramente edificante, ci siamo commossi tutti, la tua esperienza professionale, nota a tutti, ce l'ha fatta ascoltare come la voce dell'oracolo.
La puntualizzazione è veramente fondamentale, mi ha aperto gli occhi. Senza sprecarci troppe parole, se avessi letto la discussione che io e altri portiamo avanti mentre tu eri impegnato nella vexata questio se la terra sia piatta o a forma di imbuto, ti faccio notare che quando due cattivoni se le danno (spesso con occhi feroci) si dice "rissa", nel bullismo uno mena e l'altro incassa. Dappertutto, salvo, ovviamente, nei professionali in cui hai speso la tua folgorante formazione professionale
Tornare in alto Andare in basso
 
Di nuovo bullismo - Ma i bambini sono ancora così innocenti?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 8Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
 Argomenti simili
-
» Agli occhi di Dio sono tutti uguali.
» sono un pò preoccupata; non so se faccio una cosa giusta!!
» sono di nuovo sola!!!!
» Enti autorizzati: Ai. Bi Associazione amici dei bambini
» Sono in fibrillazione!!!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: