Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Povero itagliano...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Povero itagliano...   Mer Feb 03, 2016 7:02 pm

Scusate lo sfogo, ma come si fa a scrivere in una circolare "in formato editabile"!?
Credevo che almeno nei documenti ufficiali di una scuola si potesse fare qualche piccolo sforzo per salvaguardare la lingua italiana. Mah...
Forse invece di una certificazione B2 in inglese si dovrebbe iniziare a richiedere almeno una certificazione A0 in italiano a presidi e insegnanti prima che la lingua scompaia anche dalle scuole sotto l'incessante dilagare degli anglicismi maccheronici.
Tornare in alto Andare in basso
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Gio Feb 11, 2016 11:03 pm

Contro ogni apparenza, l'origine di editabile è dal latino, sia pur filtrato dal francese, e non dall'inglese... http://www.treccani.it/vocabolario/editare/
Ed è pure un termine "alto", sul genere di edibile per commestibile...

:-)
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Gio Feb 11, 2016 11:33 pm

Certo, l'etimologia. Ma soffermiamoci un attimo sull'accezione corrente nella lingua italiana...

In inglese, l'editor è l'autore di un libro, in italiano l'editore è quello che si ingrassa sul lavoro dell'autore del libro, eccezion fatta probabilmente per Bruno Vespa.

Mi auguro che un giorno la "riforma del lavoro" varata nel 2015 non venga ricordata come l'Atto di Giobbe.
Tornare in alto Andare in basso
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Ven Feb 12, 2016 8:50 am

Mi sfugge come la "riforma del lavoro" c'entri... O.O



Editor = curatore (non writer)

Editore = colui che pubblica un libro

Edito = pubblicato

Nel caso specifico editabile = scrivibile (perché poi possa essere stampato)
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6164
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Ven Feb 12, 2016 9:18 am

Giancarlo Dessì ha scritto:
Certo, l'etimologia. Ma soffermiamoci un attimo sull'accezione corrente nella lingua italiana...

In inglese, l'editor è l'autore di un libro, in italiano l'editore è quello che si ingrassa sul lavoro dell'autore del libro, eccezion fatta probabilmente per Bruno Vespa.

Mi auguro che un giorno la "riforma del lavoro" varata nel 2015 non venga ricordata come l'Atto di Giobbe.

Giuro che una volta mi sono imbattuta nientemeno che nella "curva di Bell" per intendere la legge di distribuzione normale in statistica...


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Ven Feb 12, 2016 10:50 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Online
francesco3



Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 12.08.12
Località : Piemonte

MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Ven Feb 12, 2016 10:47 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:
Certo, l'etimologia. Ma soffermiamoci un attimo sull'accezione corrente nella lingua italiana...

In inglese, l'editor è l'autore di un libro, in italiano l'editore è quello che si ingrassa sul lavoro dell'autore del libro, eccezion fatta probabilmente per Bruno Vespa.

Mi auguro che un giorno la "riforma del lavoro" varata nel 2015 non venga ricordata come l'Atto di Giobbe.

Giuro che una volta mi sono imbattuta nientemeno che nella "la curva di Bell" per intendere la legge di distribuzione normale in statistica...

Questa è solo una traduzione eseguita da qualcuno che non sa assolutamente niente di statistica.Un po' come t dello studente.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6164
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Ven Feb 12, 2016 10:55 am

O come il mitico "esperimento delle scimmie" che mi è toccato leggere a proposito di una nota controversia antievoluzionistica negli anni venti, in cui il cosiddetto "ape trial" in realtà non era un esperimento ma un processo in tribunale : - )
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15825
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Ven Feb 12, 2016 10:59 am

Atene ha scritto:
Mi sfugge come la "riforma del lavoro" c'entri... O.O



Editor = curatore  (non writer)

Editore = colui che pubblica un libro

Edito = pubblicato

Nel caso specifico editabile = scrivibile (perché poi possa essere stampato)
La riforma del lavoro è conosciuta come Job Act, che si potrebbe tradurre erroneamente come "riforma di Giobbe".

Prima che lo chiedi, il grafico della distribuzione normale si chiama "curva a campana" (a causa della sua forma) che potrebbe essere tradotta erroneamente come "curva di Bell".

"t dello studente" si riferisce ad una funzione statistica chiamata "t di Student", dove Student non è "studente" ma un nome.

Infine "editor" è una categoria di programmi che serve per scrivere; Word è un editor (text editor è il termine inglese che potremmo tradurre vergognosamente con "scrittore di testi")

Tutto è accomunato da una traduzione raffazzonata dall'inglese.
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Ven Feb 12, 2016 11:16 am

avidodinformazioni ha scritto:
Atene ha scritto:
Mi sfugge come la "riforma del lavoro" c'entri... O.O



Editor = curatore  (non writer)

Editore = colui che pubblica un libro

Edito = pubblicato

Nel caso specifico editabile = scrivibile (perché poi possa essere stampato)
La riforma del lavoro è conosciuta come Job Act, che si potrebbe tradurre erroneamente come "riforma di Giobbe".

Prima che lo chiedi, il grafico della distribuzione normale si chiama "curva a campana" (a causa della sua forma) che potrebbe essere tradotta erroneamente come "curva di Bell".

"t dello studente" si riferisce ad una funzione statistica chiamata "t di Student", dove Student non è "studente" ma un nome.

Infine "editor" è una categoria di programmi che serve per scrivere; Word è un editor (text editor è il termine inglese che potremmo tradurre vergognosamente con "scrittore di testi")

Tutto è accomunato da una traduzione raffazzonata dall'inglese.



A proposito di anglismi maccaronici a me fa tanto ridere il dentifricio "mentaDENT"
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1786
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Ven Feb 12, 2016 1:14 pm

chi mai direbbe scansionare piuttosto che scannerizzare?
E sarebbe comunque imperfetto, visto che "scandire" è la parola originaria
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Ven Feb 12, 2016 1:55 pm

Tradurre bell curve in curva di bell è tragico
Degno di faraone,o Gelmini,o bossi... Sta gente akkulturata..
Per le mie strane tendenze, la Bell è un azienda aeronautica ammaricana, produttrice tra l altro Dell elicottero uh1,uno dei primi a turbina,famoso o famigerato per essere stato protagonista in Vietnam..(vedi cavalcata delle valkirie in Apocalypse Now..)
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Ven Feb 12, 2016 2:06 pm

Beh, in campo agronomico c'è la tecnica denominata "Sod Seeding", nome che in italiano è stato tradotto con "Semina su Sodo".

Per non parlare dell'inglese "pesticide" da cui deriva il termine "pesticida", tanto caro a ricercatori 2.0 e ambientalisti.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15825
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Ven Feb 12, 2016 2:20 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
Beh, in campo agronomico c'è la tecnica denominata "Sod Seeding", nome che in italiano è stato tradotto con "Semina su Sodo".

Per non parlare dell'inglese "pesticide" da cui deriva il termine "pesticida", tanto caro a ricercatori 2.0 e ambientalisti.
Pollution-polluzione invece d'inquinamento

Le polluzioni notturne sono ben altra cosa.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Ven Feb 12, 2016 2:23 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:
Beh, in campo agronomico c'è la tecnica denominata "Sod Seeding", nome che in italiano è stato tradotto con "Semina su Sodo".

Per non parlare dell'inglese "pesticide" da cui deriva il termine "pesticida", tanto caro a ricercatori 2.0 e ambientalisti.
Pollution-polluzione invece d'inquinamento

Le polluzioni notturne sono ben altra cosa.

inquinano solo le lenzuola
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Ven Feb 12, 2016 4:06 pm

Mi è sempre stato detto che Vitel Tonnè non esiste in francese
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6164
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Ven Feb 12, 2016 4:31 pm

precario.acciaio ha scritto:
Mi è sempre stato detto che Vitel Tonnè non esiste in francese

...come il "footing" non è mai esistito in inglese : - )
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Ven Feb 12, 2016 4:48 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
precario.acciaio ha scritto:
Mi è sempre stato detto che Vitel Tonnè non esiste in francese

...come il "footing" non è mai esistito in inglese : - )

Vero! :-D
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 999
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Ven Feb 12, 2016 6:33 pm

precario.acciaio ha scritto:
Mi è sempre stato detto che Vitel Tonnè non esiste in francese
D'accordo, ma è un piatto della cucina sabauda. La lingua parlata alla corte dei Savoia era il francese.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Ven Feb 12, 2016 6:54 pm

avidodinformazioni ha scritto:

"t dello studente" si riferisce ad una funzione statistica chiamata "t di Student", dove Student non è "studente" ma un nome.

E per la cronaca, non si chiamava Student, ma Gosset, lavorava per la Guinness che non consentiva ai suoi dipendenti di pubblicare alcunché, per cui si inventò uno pseudonimo (Student, appunto).
Tornare in alto Andare in basso
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Sab Feb 13, 2016 3:46 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Atene ha scritto:
Mi sfugge come la "riforma del lavoro" c'entri... O.O



Editor = curatore  (non writer)

Editore = colui che pubblica un libro

Edito = pubblicato

Nel caso specifico editabile = scrivibile (perché poi possa essere stampato)
La riforma del lavoro è conosciuta come Job Act, che si potrebbe tradurre erroneamente come "riforma di Giobbe".

Prima che lo chiedi, il grafico della distribuzione normale si chiama "curva a campana" (a causa della sua forma) che potrebbe essere tradotta erroneamente come "curva di Bell".

"t dello studente" si riferisce ad una funzione statistica chiamata "t di Student", dove Student non è "studente" ma un nome.

Infine "editor" è una categoria di programmi che serve per scrivere; Word è un editor (text editor è il termine inglese che potremmo tradurre vergognosamente con "scrittore di testi")

Tutto è accomunato da una traduzione raffazzonata dall'inglese.


:-)))))))
Tutte queste traduzioni in ambito scientifico mi sfuggivano... e sono molto divertenti! Un po' come la traduzione di quel famoso testo IMB...
.-
però, perdonami se riguardo all'editabile mantengo la mia idea... :-)

p.s. IO dico scansionare!!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Sab Feb 13, 2016 4:26 pm

scandire?
Tornare in alto Andare in basso
nakamura



Messaggi : 183
Data d'iscrizione : 08.04.15

MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Sab Feb 13, 2016 5:06 pm

Atene ha scritto:

però, perdonami se riguardo all'editabile mantengo la mia idea... :-)

Che ha il vantaggio di essere corretta

Atene ha scritto:


p.s. IO dico scansionare!!

che ormai è registrato da moltissimi vocabolari perché di uso comune
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15825
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Sab Feb 13, 2016 7:41 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
scandire?
Sempre detto così
Tornare in alto Andare in basso
Online
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Sab Feb 13, 2016 8:09 pm

Pullman deriva dall.inglese?
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 999
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: Povero itagliano...   Sab Feb 13, 2016 8:19 pm

pullman
Autobus confortevole per servizi turistici o di linea.
Carrozza ferroviaria di lusso.

Origine
Dal nome dell'ingegnere statunitense G.M. Pullman (1831-1897)
Tornare in alto Andare in basso
 
Povero itagliano...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Il convento è povero, ma i frati sono ricchi
» [Articolo] Il bambino "troppo" amato - Processo a mamma e nonni

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: