Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 So che un collega...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
Lalla030313



Messaggi : 656
Data d'iscrizione : 21.03.13

MessaggioOggetto: So che un collega...   Dom Feb 07, 2016 4:08 pm

Promemoria primo messaggio :

Ha fatto chiare discriminazioni in classe per usare un eufemismo....che fare?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Paolo Santaniello



Messaggi : 1774
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 6:31 pm

Se poi invece di "omosessuali" o "ebrei" diceva "zingari" in una scuola del nord gli davano anche il bonus del merito.
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 574
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 7:08 pm

Per Enricat: Guarda, il discorso è delicato, tuttavia provo con cautela a spiegarti che cosa intendo con l'essere contrario alla pratica omosessuale. Insomma, innazitutto anche se l'omosessualità sembra esistere nel mondo animale essa non esprime attrazione nei confronti dell'altro sesso, ma solo la volontà dell'animale più forte di dominare il più debole con un gesto sessuale simbolico (il "montare" l'animale da sottomettere). Ciò è stato evidenziato anche da molti etologi, quindi è una falsa omosessualità. Inoltre, e questo è evidente, il rapporto omosessuale non è finalizzato a procreare e, oltretutto, non mi risulta affatto che l'ano (nel caso dei gay) abbia un naturale sistema di lubrificazione come la vagina,quindi come vedi anche dal punto di vista ANATOMICO siamo fatti per essere etero, e non omosessuali.Si usano quindi impropriamente alcune parti del corpo destinate dalla natura ad altro al punto che ci si espone, nella pratica omosessuale, ad infezioni e a patologie molto più che nel caso degli etero e non si produce inoltre la vita. Ecco che cosa intendo. Di conseguenza, secondo la legge naturale, non si può equiparare l'eterosessualità all'omosessualità, la natura insomma è chiara, è la cultura dell'uomo che travisa le cose.
Però per l'omosessuale in quanto PERSONA ho il massimo rispetto, sia chiaro.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1862
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 7:22 pm

Ma è tanto difficile dire semplicemente che non si è personalmente propensi all'omosessualità, lasciando gli altri liberi di fare quello che credono, senza dare alle loro propensioni patenti di inferiorità o di patologia?
Lasciamo perdere la legge naturale che in nome di quella e di Dio si sono commessi i peggiori crimini.
E' stata la legge naturale a dire che gli ariani avrebbero dovuto dominare il mondo, che gli Ebrei piccoli, brutti e cattivi fossero esseri inferiori, che i negri fossero stupidi...
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 7:27 pm

Tranquilla scuola 70. Gli uomini possono delirare nelle loro teorie
.per fortuna madre natura continuerà indifferente a creare la vita da un uomo e una donna.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 7:32 pm

Sui nero affermare che siano stupidi è falsità
Tuttavia è incontrovertibile che le STATISTICHE ci dicono che le professioni tecniche di altissimo livello siano a prevalenza bianca.in passato avevo portato l esempio dei veterinari e medici in Africa, quasi tutti bianchi, e il fatto,riferito da parente hostess, che i piloti delle compagnie africane,ovviamente parlo del post apartheid, siano quasi tutti bianchi
.con questo chiudo
Cito dati non opinioni
Altrettanto vero è che negli sport di potenza come i 100m e la boxe o bianchi non emergono

Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6138
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 7:39 pm

Scuola70 ha scritto:
Di conseguenza, secondo la legge naturale,

La "legge naturale" non esiste.

E anche se esistesse, non vedo perché mai debba essere sistematicamente violata in TUTTI gli altri aspetti della vita concreta, ma creare polemica e scandalo solo quando c'è di mezzo l'omosessualità.

La legge naturale non prevede l'esistenza di medicine, di veicoli a motore, di occhiali, di ombrelli e termosifoni.

E nemmeno della lettura, della scrittura e della scuola, se è per questo.

Se dovessimo realmente vivere sotto l'esclusivo dominio della "legge naturale", dovremmo spostarci solo a piedi (o al massimo con l'aiuto di un cavallo o di un somaro dopo averlo costretto alla doma a nostro rischio e pericolo), dovremmo bagnarci quando piove, rassegnarci a non vedere un tubo quando siamo miopi o presbiti, a stare al freddo quando fa freddo, e a morire senza cure a seguito dell'infezione o della disfunzione fisica più banale. E saremmo tutti allegramente analfabeti, come lo è stata la stragrande maggioranza della popolazione umana fino a cento anni fa, e come lo è stata TUTTA la popolazione umana mondiale fino a cinquemila anni fa per tutti i cinquecentomila anni precedenti.

L.
Tornare in alto Andare in basso
-nina-



Messaggi : 782
Data d'iscrizione : 02.01.13

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 7:53 pm

Felipeto ha scritto:
Sui nero affermare che siano stupidi è falsità
Tuttavia è incontrovertibile che le STATISTICHE ci dicono che le professioni tecniche di altissimo livello siano a prevalenza bianca.i


Prevalenza bianca e "maschia", Felipeto. Cosa vorrà dire??? Non credo ci sia bisogno di approfondimenti, dal momento che scrivo su un forum di laureati.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 7:54 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Scuola70 ha scritto:
Di conseguenza, secondo la legge naturale,

La "legge naturale" non esiste.

E anche se esistesse, non vedo perché mai debba essere sistematicamente violata in TUTTI gli altri aspetti della vita concreta, ma creare polemica e scandalo solo quando c'è di mezzo l'omosessualità.

La legge naturale non prevede l'esistenza di medicine, di veicoli a motore, di occhiali, di ombrelli e termosifoni.

E nemmeno della lettura, della scrittura e della scuola, se è per questo.

Se dovessimo realmente vivere sotto l'esclusivo dominio della "legge naturale", dovremmo spostarci solo a piedi (o al massimo con l'aiuto di un cavallo o di un somaro dopo averlo costretto alla doma a nostro rischio e pericolo), dovremmo bagnarci quando piove, rassegnarci a non vedere un tubo quando siamo miopi o presbiti, a stare al freddo quando fa freddo, e a morire senza cure a seguito dell'infezione o della disfunzione fisica più banale. E saremmo tutti allegramente analfabeti, come lo è stata la stragrande maggioranza della popolazione umana fino a cento anni fa, e come lo è stata TUTTA la popolazione umana mondiale fino a cinquemila anni fa per tutti i cinquecentomila anni precedenti.

L.

Hai dimenticato la cosa più importante: non dovremmo scrivere sul forum!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 8:08 pm

Scuola70 ha scritto:
Comunque se la società è democratica per quale motivo si condanna l'omofobia, intesa come essere contro la pratica omosessuale? Ovviamente è reato insultare chiunque, ma sembra che oggi qualsiasi opinione contraria all'omosessualità e che la ritenga una deviazione o qualcosa di innaturale sia condannata, perché viene imposta l'idea della totale bontà e naturalità della pratica omosessuale: chi la pensa diversamente (per mille motivi) è considerato a prescindere come un cretino omofobo e fascista.
In teoria anche l'esprimere idee razziste (senza insultare, ma solo argomentando) dovrebbe essere ammesso in una società democratica, perché la democrazia si basa sulla libertà e quindi tutte le opinioni dovrebbero essere ammesse, altrimenti è mera ipocrisia, ovviamente si può discutere, ma dire espressamente che determinate idee sono bandite è appunto imposizione e va contro l'essenza della democrazia.



Ma da quando in qua la società democratica darebbe la stura a tutti gli imbecilli in circolazione?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 8:09 pm

Felipeto ha scritto:
Io invece me ne fotto e mi appello proprio alla libertà di espressione che in Italia esiste tanto quanto in Corea del Nord.. A me i gay sono indifferenti, come gli.irlandesi e i maori
Sono contrario alle adozioni di bambini.punto.fino alla morte.detto questo attendo la Gestapo che mi venga a prelevare.. Lucetta vive in pieno medioevo, dove bastava un illazioni, una voce,un sospetto e si veniva abbrustoliti per stregoneria o eresia.me la vedo dal pulpito accusare nella pubblica piazza il poveretto sospettato..niente esitazioni..accendete il foco! Che magari le accuse siano false e questo collega rischi di essere sospeso dal servizio e magari ha pure una famiglia a casa chi se ne frega..


sta a vedere che adesso il moderno saresti tu...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 8:13 pm

@melia ha scritto:
Non sono d'accordo. Se sento un collega dire "dobbiamo riaprire i campi di concentramento per gli omosessuali" o "dobbiamo riaprire i campi di concentramento per gli ebrei" io glielo dico in faccia che sta tenendo un comportamento scorretto, passibile di denuncia anche da parte mia. Quello che non sopporto è che per un sentito dire si debba correre dal preside.


Quindi assodato che il comportamento è scorretto (e ce ne è voluta!) invece di andare dal tuo superiore a denunciare vai dai carabinieri a dire "il mio collega dice cose brutte ai ragazzi"? Capisco bene? E questa sarebbe la soluzione o vuoi solo non sembrare razzista e omofoba?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 8:15 pm

Felipeto ha scritto:
Tranquilla scuola 70. Gli uomini possono delirare nelle loro teorie
.per fortuna madre natura continuerà indifferente a creare la vita da un uomo e una donna.



... o ci renderà tutti sterili, vallo a sapere!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6138
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 8:16 pm

enricat ha scritto:
Io sono convinta che se il collega incriminato avesse detto "dobbiamo riaprire i campi di concentramento per gli ebrei" tanta solidarietà non l'avrebbe ricevuta. Ma ha detto omosessuali e in questo caso c'è la libertà di opinione.

Qualche giorno fa è stato chiuso un thread dopo che era comparsa una battuta infelice sugli ebrei (che infelice lo era davvero, quindi io non sto a discutere su quel giudizio).

Però il thread era già degenerato in provocazioni, offese e attacchi vari ad altre categorie di persone (NON a singoli interlocutori, ma proprio a categorie intere) già da diversi giorni.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1862
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 8:21 pm

Felipeto ha scritto:
Sui nero affermare che siano stupidi è falsità
Tuttavia è incontrovertibile che le STATISTICHE ci dicono che le professioni tecniche di altissimo livello siano a prevalenza bianca.in passato avevo portato l esempio dei veterinari e medici in Africa, quasi tutti bianchi, e il fatto,riferito da parente hostess, che i piloti delle compagnie africane,ovviamente parlo del post apartheid, siano quasi tutti bianchi
.con questo chiudo
Cito dati non opinioni
Altrettanto vero è che negli sport di potenza come i 100m e la boxe o bianchi non emergono


Ti ringrazio per aver fornito un esempio illuminante di come le statistiche oggettive e scientifiche al massimo siano in realtà rese del tutto soggettive dalla lettura che se ne fa. Se, casualmente, i neri hanno ancora un reddito più basso, non riescono ad accedere alle scuole più prestigiose e anche nelle scuole normali pagano il loro disagio sociale, hanno il retaggio di famiglie che non hanno avuto i mezzi per farsi una cultura, hanno un soffitto di cristallo che li separa dalle posizioni sociali più prestigiose, tranne casi sporadici, a cosa si da la colpa? Alla genetica e al colore della pelle. Lo stesso discorso potrebbe essere fatto per le donne; forse per i gay valgono pregiudizi di segno opposto.

In sostanza quando ha di fronte un fenomeno determinato da una molteplicità di fattori, molti dei quali soggettivi e imponderabili, lo scienziato scemotto relaziona l'intero fenomeno all'unico dato "scientifico" in suo possesso: il patrimonio genetico in questo caso, in un altro caso un determinato neurotrasmettitore o qualunque altra variabile insignificante... la complessità del fenomeno viene ridotta ad un unico parametro con una correlazione causa-effetto del tutto arbitraria, ma spacciata per scientifica. E' un po' come dire che al Sud c'è tanta disoccupazione (dato oggettivo) per colpa del clima mite (altro dato oggettivo) che comporta una scarsa propensione al lavoro (congettura errata).
Tornare in alto Andare in basso
Lalla030313



Messaggi : 656
Data d'iscrizione : 21.03.13

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 8:30 pm

Felipeto ha scritto:
Sui nero affermare che siano stupidi è falsità
Tuttavia è incontrovertibile che le STATISTICHE ci dicono che le professioni tecniche di altissimo livello siano a prevalenza bianca.in passato avevo portato l esempio dei veterinari e medici in Africa, quasi tutti bianchi, e il fatto,riferito da parente hostess, che i piloti delle compagnie africane,ovviamente parlo del post apartheid, siano quasi tutti bianchi
.con questo chiudo
Cito dati non opinioni
Altrettanto vero è che negli sport di potenza come i 100m e la boxe o bianchi non emergono


Hai mai sentito parlare del privilegio bianco? Probabilmente dipende dalle opportunità che hanno neri e bianchi di studiare così come dalla possibilità che hanno neri e bianchi di essere assunti.
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 574
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 8:31 pm

Io credo che molte cose che hai detto siano naturali, ad esempio l'uso dell'ombrello quando piove deriva dalla capacità (naturale) di creare utensili per sopravvivere meglio e superare quindi le avversità climatiche, questa capacità deriva dalla razionalità umana che è appunto nata dalla NATURA. Lo stesso si può dire della volontà di conoscenza e del linguaggio (lettura e scrittura) che deriva anch'essa dalla superiore capacità cognitiva dell'uomo, che in quanto intelligente desidera conoscere (dal latino "intelligere", cioè conoscere) la realtà e attraverso il codice linguistico esprime la propria conoscenza. Tuttavia un conto è curarsi quando si è ammalati o migliorare la propria conoscenza, un altro è usare qualcosa che la natura ci è dato per una funzione in un modo improprio.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6138
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 8:34 pm

E lo decidi tu quale funzione artificiale è "impropria" e quale no?
Tornare in alto Andare in basso
Lalla030313



Messaggi : 656
Data d'iscrizione : 21.03.13

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 8:37 pm

Scusate ma anche fosse contro natura quale sarebbe il problema?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6138
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 8:51 pm

Scuola70 ha scritto:
Ciò è stato evidenziato anche da molti etologi, quindi è una falsa omosessualità. Inoltre, e questo è evidente, il rapporto omosessuale non è finalizzato a procreare e, oltretutto, non mi risulta affatto che l'ano (nel caso dei gay) abbia un naturale sistema di lubrificazione come la vagina,quindi come vedi anche dal punto di vista ANATOMICO siamo fatti per essere etero, e non omosessuali.Si usano quindi impropriamente alcune parti del corpo destinate dalla natura ad altro al punto che ci si espone, nella pratica omosessuale, ad infezioni e a patologie molto più che nel caso degli etero e non si produce inoltre la vita.

Ma tu, per esempio, hai figli?

No, perché una delle cose che mi fanno più specie è proprio il constatare che tutte queste ossessioni simboliche sull'importanza di riprodurre la vita, e sulla finalità di procreare, vengono spesso da persone che non si sono mai riprodotte per scelta (a cominciare da preti, monaci e suore, ovviamente, ma anche da normalissimi cittadini single che una famiglia non se la sono mai fatta per le più varie ragioni personali).

L.
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 989
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 9:01 pm

lucetta10 ha scritto:
@melia ha scritto:
Non sono d'accordo. Se sento un collega dire "dobbiamo riaprire i campi di concentramento per gli omosessuali" o "dobbiamo riaprire i campi di concentramento per gli ebrei" io glielo dico in faccia che sta tenendo un comportamento scorretto, passibile di denuncia anche da parte mia. Quello che non sopporto è che per un sentito dire si debba correre dal preside.


Quindi assodato che il comportamento è scorretto (e ce ne è voluta!) invece di andare dal tuo superiore a denunciare vai dai carabinieri a dire "il mio collega dice cose brutte ai ragazzi"? Capisco bene? E questa sarebbe la soluzione o vuoi solo non sembrare razzista e omofoba?

No, glielo dico in faccia, non vado dalla "mamma" a fare la spia, soprattutto per un sentito dire. Non sono razzista nè omofoba, ma non sopporto gli infantilismi da parte di persone adulte.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 9:25 pm

@melia ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
@melia ha scritto:
Non sono d'accordo. Se sento un collega dire "dobbiamo riaprire i campi di concentramento per gli omosessuali" o "dobbiamo riaprire i campi di concentramento per gli ebrei" io glielo dico in faccia che sta tenendo un comportamento scorretto, passibile di denuncia anche da parte mia. Quello che non sopporto è che per un sentito dire si debba correre dal preside.


Quindi assodato che il comportamento è scorretto (e ce ne è voluta!) invece di andare dal tuo superiore a denunciare vai dai carabinieri a dire "il mio collega dice cose brutte ai ragazzi"? Capisco bene? E questa sarebbe la soluzione o vuoi solo non sembrare razzista e omofoba?

No, glielo dico in faccia, non vado dalla "mamma" a fare la spia, soprattutto per un sentito dire. Non sono razzista nè omofoba, ma non sopporto gli infantilismi da parte di persone adulte.


non ho parole... un pubblico dipendente che ravveda comportamenti scorretti in un altro dipendente pubblico dovrebbe sfidarlo a singolar tenzone o denunciarlo ai gendarmi di Pinocchio per non incorrere in "infantilismo".
Mai sentito parlare del codice di comportamento del pubblico dipendente?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 9:28 pm

ushikawa ha scritto:
Felipeto ha scritto:
Sui nero affermare che siano stupidi è falsità
Tuttavia è incontrovertibile che le STATISTICHE ci dicono che le professioni tecniche di altissimo livello siano a prevalenza bianca.in passato avevo portato l esempio dei veterinari e medici in Africa, quasi tutti bianchi, e il fatto,riferito da parente hostess, che i piloti delle compagnie africane,ovviamente parlo del post apartheid, siano quasi tutti bianchi
.con questo chiudo
Cito dati non opinioni
Altrettanto vero è che negli sport di potenza come i 100m e la boxe o bianchi non emergono


Ti ringrazio per aver fornito un esempio illuminante di come le statistiche oggettive e scientifiche al massimo siano in realtà rese del tutto soggettive dalla lettura che se ne fa. Se, casualmente, i neri hanno ancora un reddito più basso, non riescono ad accedere alle scuole più prestigiose e anche nelle scuole normali pagano il loro disagio sociale, hanno il retaggio di famiglie che non hanno avuto i mezzi per farsi una cultura, hanno un soffitto di cristallo che li separa dalle posizioni sociali più prestigiose, tranne casi sporadici, a cosa si da la colpa? Alla genetica e al colore della pelle. Lo stesso discorso potrebbe essere fatto per le donne; forse per i gay valgono pregiudizi di segno opposto.

In sostanza quando ha di fronte un fenomeno determinato da una molteplicità di fattori, molti dei quali soggettivi e imponderabili, lo scienziato scemotto relaziona l'intero fenomeno all'unico dato "scientifico" in suo possesso: il patrimonio genetico in questo caso, in un altro caso un determinato neurotrasmettitore o qualunque altra variabile insignificante... la complessità del fenomeno viene ridotta ad un unico parametro con una correlazione causa-effetto del tutto arbitraria, ma spacciata per scientifica. E' un po' come dire che al Sud c'è tanta disoccupazione (dato oggettivo) per colpa del clima mite (altro dato oggettivo) che comporta una scarsa propensione al lavoro (congettura errata).


a lui piace fare così: circa STATISTICHE senza mai fonte e si appella a categorie a caso che in percentuali bulgare propenderebbero per la sua tesi, poi trasecola che tutti non concordino con questo verbo reincarnato!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 9:29 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
E lo decidi tu quale funzione artificiale è "impropria" e quale no?


io su qualche uso improprio di cognizioni umane un'idea ce l'avrei...
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 989
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 9:34 pm

E tu hai mai pensato che un sentito dire non vale un cippa? Che se denunci, anche solo al tuo superiore, per un sentito dire, sei passibile di controdenuncia?
No certo, tu sei superiore a certe cose.
Tornare in alto Andare in basso
enricat



Messaggi : 1753
Data d'iscrizione : 27.11.10

MessaggioOggetto: Re: So che un collega...   Lun Feb 08, 2016 9:37 pm

Scuola70 ha scritto:
Per Enricat: Guarda, il discorso è delicato, tuttavia provo con cautela a spiegarti che cosa intendo con l'essere contrario alla pratica omosessuale. Insomma, innazitutto anche se l'omosessualità sembra esistere nel mondo animale essa non esprime attrazione nei confronti dell'altro sesso, ma solo la volontà dell'animale più forte di dominare il più debole con un gesto sessuale simbolico (il "montare" l'animale da sottomettere). Ciò è stato evidenziato anche da molti etologi, quindi è una falsa omosessualità. Inoltre, e questo è evidente, il rapporto omosessuale non è finalizzato a procreare e, oltretutto, non mi risulta affatto che l'ano (nel caso dei gay) abbia un naturale sistema di lubrificazione come la vagina,quindi come vedi anche dal punto di vista ANATOMICO siamo fatti per essere etero, e non omosessuali.Si usano quindi impropriamente alcune parti del corpo destinate dalla natura ad altro al punto che ci si espone, nella pratica omosessuale, ad infezioni e a patologie molto più che nel caso degli etero e non si produce inoltre la vita. Ecco che cosa intendo. Di conseguenza, secondo la legge naturale, non si può equiparare l'eterosessualità all'omosessualità, la natura insomma è chiara, è la cultura dell'uomo che travisa le cose.
Però per l'omosessuale in quanto PERSONA ho il massimo rispetto, sia chiaro.
Mai sentito parlare di fallacia naturalistica?
Forse ti è sfuggita, cose che succedono quando si ha la mente ossessionata dall'uso che la gente fa del proprio ano.
Tornare in alto Andare in basso
 
So che un collega...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 6Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
 Argomenti simili
-
» oggi la mia collega....
» l'ho detto alla mia collega
» finalmente vi do un pò di news...inserto speciale referendum
» obbligata a sostituire collega durante scrutini?
» controllo punteggio collega

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: