Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Dom Feb 07, 2016 10:51 pm

Capita quando si tira avanti con il paraocchi asfaltando tutto e tutti. Magari salendo in cattedra a emulare i professorini facendo i disegnini alla lavagna.
In realtà sulla Scuola andrebbe scritto a caratteri cubitali "Tenere fuori dalla portata dei bambini".
Perché se fa sorridere l'ops che il bambino pronuncia, quando fa cadere il vasetto della marmellata nella commediola natalizia prodotta dalla Disney, lo stesso "ops" non fa affatto ridere se pronunciato dal pivello di turno che vuole emulare Gentile.

Sulla reale dimensione di quel "qualche" ridotto ai minimi termini mediatici si discute da mesi e mesi e si discuterà forse per anni. Ma il vasetto della marmellata si è ormai frantumato. Dubito che il cazzaro riesca a rimediare. Ammesso che voglia farlo.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15791
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Lun Feb 08, 2016 12:30 am

Dopo il riconoscimento dell'errore scatta il correttivo; perchè comincia a bruciarmi il sedere ?
Tornare in alto Andare in basso
arcipippo



Messaggi : 455
Data d'iscrizione : 08.08.15

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Lun Feb 08, 2016 9:04 am

Giancarlo Dessì ha scritto:
Capita quando si tira avanti con il paraocchi asfaltando tutto e tutti. Magari salendo in cattedra a emulare i professorini facendo i disegnini alla lavagna.
In realtà sulla Scuola andrebbe scritto a caratteri cubitali "Tenere fuori dalla portata dei bambini".
Perché se fa sorridere l'ops che il bambino pronuncia, quando fa cadere il vasetto della marmellata nella commediola natalizia prodotta dalla Disney, lo stesso "ops" non fa affatto ridere se pronunciato dal pivello di turno che vuole emulare Gentile.

Sulla reale dimensione di quel "qualche" ridotto ai minimi termini mediatici si discute da mesi e mesi e si discuterà forse per anni. Ma il vasetto della marmellata si è ormai frantumato. Dubito che il cazzaro riesca a rimediare. Ammesso che voglia farlo.

Quel che è peggio, è che se ne accorge solo adesso dei pasticci commessi, dopo tutte le proteste, gli scioperi....
Tornare in alto Andare in basso
Romado72



Messaggi : 3516
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Lun Feb 08, 2016 12:19 pm

E ancora peggio è che parla di "qualche" (????)
Pasticcio..
Ancora non ha cognizione che ha fatto un megacasino addo cojocojo
Tornare in alto Andare in basso
psicopompo



Messaggi : 255
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Lun Feb 08, 2016 1:13 pm

(Ottima analisi del collega):

http://www.orizzontescuola.it/news/traduzione-dalla-lingua-renziana-abbiamo-fatto-dei-pasticci-sulla-scuola-lettera


Il problema è che la situazione verra ancora più ingarbugliata dal "contributo" delle OO.SS..

I sindacati dovrebbero prendere spunto da questa resipiscenza  e renderla operosa.... , ma sono troppo presi dal SUPERtutelare gli interessi dei colleghi che sono in ruolo da anni, a tutto svantaggio sia dei "residuati" GAE e sia delle seconde fasce, i veri fantasmi di questa storia.

E incredibile vedere che dal governo si muovono segnali e il sindacato non solo non li coglie, ma va per una diversa strada.

Tutela del lavoro a mio avviso vuol dire tutelare dal più debole al più forte e non il contrario come sembra!

Basterebbe un minimo di dialogo e un po' meno di demagogia da tutte le parti ovviamente!
Tornare in alto Andare in basso
Romado72



Messaggi : 3516
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Lun Feb 08, 2016 4:01 pm

Per quello che vedo, dialogando dialogando stanno aggiungendo solo casini al casino preesistente: era impensabile far coesistere vecchie e nuove regole, e questo era evidente (a tutti, tranne che al Miur). Ma le soluzioni che si stanno inventando per forzare e giustificare la coesistenza di quelle regole ormai trascende nel paranormale: sedi e ambiti, ambiti con e senza titolari di sede, incarichi a vita e incarichi triennali, mobilità con fasi, sotto fasi, sotto fasi delle sotto fasi, e il destino dei docenti legato a tempi e modalità di assunzione (della serie: dimmi chi sei e da quanto tempo lo sei e ti dirò quello che potrai fare).
Siamo alla follia.
Quelle tabelle che hanno fatto i Sindacati con l'indicazione del "prima e dopo il nostro intervento" poi farebbero ridere se non fosse che qui la situazione è tragica, per tutti noi.
Ma ad una cosa servono: a mettere ancora di più nero su bianco le discriminazioni in seno alle "caste" di docenti che la 107 ha creato.
Prevedo tribunali pieni di scartoffie con ricorsi su ricorsi per i prossimi anni.
Forse è il caso che promuovono un concorso anche per "potenziare" i Tribunali, e questi "potenziatori" certo avranno tanti progetti (leggi: ricorsi) da analizzare.
Altro che dialogo: se sto governo si stava muto e fermo produceva meno danno!!!
Tornare in alto Andare in basso
mariella59



Messaggi : 331
Data d'iscrizione : 12.09.10

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Lun Feb 08, 2016 5:13 pm

d'accordissimo
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3880
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Lun Feb 08, 2016 5:29 pm

renzi il pasticcio lo ammette solo adesso, ma già quando scarabocchiava alla lavagna lo prevedeva
i suoi fan se ne stanno accorgendo ora e (leggo qui sul forum) meditano ricorsi proprio contro la buona scuola che tanto hanno osannato
noi il casino grosso, lo vedremo il prossimo settembre, anche se abbiamo già avuto occasione di vederne l'anteprima
gli alunni e gli studenti lo hanno già toccato con mano, con fulminei cambi di insegnanti da settembre a dicembre. Poi il primo dicembre è arrivata la maestra di ruolo, che si era diplomata alle magistrali nel '85 e che da quell'anno a oggi aveva fatto solo cappuccini e latti macchiati.
I cittadini che pagano le tasse (quindi anche noi), pagano gli stipendi ai supplenti dei potenziatori, che al 70% non potenziano un tubo.
La buona scuola. Grazie renzi, l'italia te ne è grata
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Lun Feb 08, 2016 9:51 pm

Il problema resta a noi cari colleghi. Abbiamo protestato, firmato, ci siamo dati da fare e ci dobbiamo tenere i frutti di una schiatta politica inconcludente, che candidamente ammette la propria inconcludenza...
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 1118
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 57
Località : Venezia

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Lun Feb 08, 2016 9:55 pm

la legge detta della falsabuona scuola e' una azione da dittatori ... in pratica i docenti hanno i DOVERI dei pubblici ufficiali tanti e pesanti con i diritti dei lavoratori privati pochi e leggeri(a partire dal fatto di avere un dirigente PADRONE che puo' se lo vuole rendere la vita quasi impossibile) ... detto questo le assunzioni dopo 36mesi sono dovute per legge europea (e non per la falsabuona scuola)
Tornare in alto Andare in basso
dubitoergosum



Messaggi : 1366
Data d'iscrizione : 04.09.10

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Lun Feb 08, 2016 9:57 pm

caro precario, ma se i numeri non sono un'opinione, abbiamo anche votato questa maggioranza. Allora, di che ci lamentiamo?
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3880
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Lun Feb 08, 2016 9:58 pm

inconcludente mi sembra fin troppo generoso, sostituirei l'aggettivo con dannosa
e riguardo al mea culpa mi viene in mente solo un'imprecazione, che per pudore non scrivo, ma se interviene avido, che è avvezzo ad un linguaggio più colorito...
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3880
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Lun Feb 08, 2016 10:00 pm

dubitoergosum ha scritto:
caro precario, ma se i numeri non sono un'opinione, abbiamo anche votato questa maggioranza. Allora, di che ci lamentiamo?

veramente questa maggioranza (cioè renzi e qualche seguace) non è stata votata da nessuno
ricordi: enricostaisereno? semmai, a maggioranza abbiamo votato chi ha preceduto enrico
Tornare in alto Andare in basso
dubitoergosum



Messaggi : 1366
Data d'iscrizione : 04.09.10

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Lun Feb 08, 2016 10:06 pm

michetta ha scritto:
dubitoergosum ha scritto:
caro precario, ma se i numeri non sono un'opinione, abbiamo anche votato questa maggioranza. Allora, di che ci lamentiamo?

veramente questa maggioranza (cioè renzi e qualche seguace) non è stata votata da nessuno
ricordi: enricostaisereno? semmai, a maggioranza abbiamo votato chi ha preceduto enrico
risposta decisamente ipocrita: alle europee, il battesimo di matteino, hanno preso il 40%.
Questa cosa del "non è stato votato da nessuno" è veramente una foglia di fico che s'è inventato qualche smemorato.
Renzi, e tutta la bella allegra compagnia del giglio magico,sono usciti rinforzatissimi da quelle elezioni, non prendiamoci in giro.
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Lun Feb 08, 2016 10:07 pm

dubitoergosum ha scritto:
caro precario, ma se i numeri non sono un'opinione, abbiamo anche votato questa maggioranza. Allora, di che ci lamentiamo?

Ognuno risponde per sè. io non ho MAI votato PD e PDL, quindi ho la coscienza serena...
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Lun Feb 08, 2016 10:11 pm

michetta ha scritto:
inconcludente mi sembra fin troppo generoso, sostituirei l'aggettivo con dannosa
e riguardo al mea culpa mi viene in mente solo un'imprecazione, che per pudore non scrivo, ma se interviene avido, che è avvezzo ad un linguaggio più colorito...

Faccio indegnamente le veci di Avido:
###@@ !!!!:(:( grrr 8========()
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3880
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Lun Feb 08, 2016 10:15 pm

dubitoergosum ha scritto:
michetta ha scritto:
dubitoergosum ha scritto:
caro precario, ma se i numeri non sono un'opinione, abbiamo anche votato questa maggioranza. Allora, di che ci lamentiamo?

veramente questa maggioranza (cioè renzi e qualche seguace) non è stata votata da nessuno
ricordi: enricostaisereno? semmai, a maggioranza abbiamo votato chi ha preceduto enrico
risposta decisamente ipocrita: alle europee, il battesimo di matteino, hanno preso il 40%.
Questa cosa del "non è stato votato da nessuno" è veramente una foglia di fico che s'è inventato qualche smemorato.
Renzi, e tutta la bella allegra compagnia del giglio magico,sono usciti rinforzatissimi da quelle elezioni, non prendiamoci in giro.

Tu hai detto "abbiamo anche votato questa maggioranza" e per stare al governo contano i voti delle politiche, non delle europee. Che siano usciti rinforzati dopo le europee è un altro discorso, peraltro assolutamente vero.
Te lo dico da EX elettrice del pd, che aveva votato Bersani e alle europee non ha più votato pd
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15791
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Lun Feb 08, 2016 11:27 pm

michetta ha scritto:
Te lo dico da EX elettrice del pd, che aveva votato Bersani e alle europee non ha più votato pd  
Siamo in due.

Quanto alle espressioni colorite, alle prossime elezioni voterò 5 stelle; con loro la prenderemo tutti nel sedere; tutti, non sempre i soliti; comunque sarà un passo avanti !
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15791
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Lun Feb 08, 2016 11:33 pm

Comunque tornando sul pezzo, fin ora la 107 non ha avuto alcun effetto pratico se non le assunzioni; perfino l'ASL non è entrata nel vivo e non mi risulta che si siano fatti decreti attuativi (nemmeno quello del concorso).
E' evidente che se solo una cosa si è fatta (i potenziatori) ed è stato fatto "qualche errore" allora quello è l'errore a cui si riferisce; altri se ne evidenzieranno in futuro, ne sono convinto, ma per ora quello è l'unico accertato.

Cosa ne deriverà ? Penso che il potenziamento verrà pian piano riassorbito e questo non può che significare una cosa: turn over ridotto nei prossimi anni.
Tornare in alto Andare in basso
dubitoergosum



Messaggi : 1366
Data d'iscrizione : 04.09.10

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Mar Feb 09, 2016 9:15 am

avidodinformazioni ha scritto:
michetta ha scritto:
Te lo dico da EX elettrice del pd, che aveva votato Bersani e alle europee non ha più votato pd  
Siamo in due.

Quanto alle espressioni colorite, alle prossime elezioni voterò 5 stelle; con loro la prenderemo tutti nel sedere; tutti, non sempre i soliti; comunque sarà un passo avanti !
... Mal comune mezzo gaudio!
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Mar Feb 09, 2016 9:34 am

avidodinformazioni ha scritto:
michetta ha scritto:
Te lo dico da EX elettrice del pd, che aveva votato Bersani e alle europee non ha più votato pd  
Siamo in due.

Mi sa che siete molti, ma molti, più di 2.

Solo che Renzi compensa (e oltrepassa) con i voti che toglie a Berlusconi.
Tornare in alto Andare in basso
dubitoergosum



Messaggi : 1366
Data d'iscrizione : 04.09.10

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Mar Feb 09, 2016 9:42 am

michetta ha scritto:
dubitoergosum ha scritto:
michetta ha scritto:
dubitoergosum ha scritto:
caro precario, ma se i numeri non sono un'opinione, abbiamo anche votato questa maggioranza. Allora, di che ci lamentiamo?

veramente questa maggioranza (cioè renzi e qualche seguace) non è stata votata da nessuno
ricordi: enricostaisereno? semmai, a maggioranza abbiamo votato chi ha preceduto enrico
risposta decisamente ipocrita: alle europee, il battesimo di matteino, hanno preso il 40%.
Questa cosa del "non è stato votato da nessuno" è veramente una foglia di fico che s'è inventato qualche smemorato.
Renzi, e tutta la bella allegra compagnia del giglio magico,sono usciti rinforzatissimi da quelle elezioni, non prendiamoci in giro.

Tu hai detto "abbiamo anche votato questa maggioranza" e per stare al governo contano i voti delle politiche, non delle europee. Che siano usciti rinforzati dopo le europee è un altro discorso, peraltro assolutamente vero.
Te lo dico da EX elettrice del pd, che aveva votato Bersani e alle europee non ha più votato pd  
Non è un altro discorso, è proprio il punto: il test elettorale sull'operato e la legittimità di quella improbabile e sleale maggioranza uscita dalle politiche è stato totalmente, senza il minimo dubbio, a favore di Renzi & co. Che tu non l'abbia votato (io nemmeno, e francamente non m'ero fidata nemmeno di Bersani), conta poco: hanno incassato il 40%. Governo legittimo ed entusiasmante per quasi la metà degli elettori. Facciamocene una ragione. Se la maggioranza la pensasse come te, come me e come Avido, avrebbero a malapena raggiunto il 20% garantito dalle truppe cammellate.
Ma se piace alla maggioranza, in democrazia dobbiamo farcene una ragione, non affermare che è illegittimo e non è stato votato, perché non è vero.
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4245
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Mar Feb 09, 2016 10:17 am

avidodinformazioni ha scritto:
Comunque tornando sul pezzo, fin ora la 107 non ha avuto alcun effetto pratico se non le assunzioni; perfino l'ASL non è entrata nel vivo e non mi risulta che si siano fatti decreti attuativi (nemmeno quello del concorso).
E' evidente che se solo una cosa si è fatta (i potenziatori) ed è stato fatto "qualche errore" allora quello è l'errore a cui si riferisce; altri se ne evidenzieranno in futuro, ne sono convinto, ma per ora quello è l'unico accertato.

Cosa ne deriverà ? Penso che il potenziamento verrà pian piano riassorbito e questo non può che significare una cosa: turn over ridotto nei prossimi anni.
Concordo e col concorso in alto mare scommetto che nel 2016 salterà un giro di immissioni in ruolo. Saranno felicissimi tutti i "C", in molti casi andrebbero su cattedra.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Mar Feb 09, 2016 10:21 am

dubitoergosum ha scritto:
michetta ha scritto:
dubitoergosum ha scritto:
michetta ha scritto:
dubitoergosum ha scritto:
caro precario, ma se i numeri non sono un'opinione, abbiamo anche votato questa maggioranza. Allora, di che ci lamentiamo?

veramente questa maggioranza (cioè renzi e qualche seguace) non è stata votata da nessuno
ricordi: enricostaisereno? semmai, a maggioranza abbiamo votato chi ha preceduto enrico
risposta decisamente ipocrita: alle europee, il battesimo di matteino, hanno preso il 40%.
Questa cosa del "non è stato votato da nessuno" è veramente una foglia di fico che s'è inventato qualche smemorato.
Renzi, e tutta la bella allegra compagnia del giglio magico,sono usciti rinforzatissimi da quelle elezioni, non prendiamoci in giro.

Tu hai detto "abbiamo anche votato questa maggioranza" e per stare al governo contano i voti delle politiche, non delle europee. Che siano usciti rinforzati dopo le europee è un altro discorso, peraltro assolutamente vero.
Te lo dico da EX elettrice del pd, che aveva votato Bersani e alle europee non ha più votato pd  
Non è un altro discorso, è proprio il punto: il test elettorale sull'operato e la legittimità di quella improbabile e sleale maggioranza uscita dalle politiche è stato totalmente, senza il minimo dubbio, a favore di Renzi & co. Che tu non l'abbia votato (io nemmeno, e francamente non m'ero fidata nemmeno di Bersani), conta poco: hanno incassato il 40%. Governo legittimo ed entusiasmante per quasi la metà degli elettori. Facciamocene una ragione. Se la maggioranza la pensasse come te, come me e come Avido, avrebbero a malapena raggiunto il 20% garantito dalle truppe cammellate.
Ma se piace alla maggioranza, in democrazia dobbiamo farcene una ragione, non affermare che è illegittimo e non è stato votato, perché         non        è          vero.
La legittimità del governo non risiede nel consenso scaturito alle scorse europee, bensì nel dettato costituzionale, che non prevede il vincolo del mandato e permette perciò la formazione di governi sostenuti da maggioranze mutabili nel corso della legislatura. Il governo Renzi è perciò legittimo perché Renzi ha ricevuto l'incarico dal presidente della repubblica e al parlamento ha ottenuto e ottiene la fiducia. Se alle europee il PD avesse ottenuto il 5% dei voti, Renzi avrebbe potuto continuare a governare comunque. A meno che non si fosse richiesta una verifica della maggioranza e una conseguente caduta a seguito di una sfiducia parlamentare.

Sulla significatività dei risultati delle europee come test elettorale sul governo Renzi bisogna andarci con i piedi di piombo. La rilevanza dei confronti tra europee, amministrative e politiche è complessa e priva di affidabilità per vari motivi:
1) cambiano le motivazioni che spingono a formulare il voto dei singoli elettori
2) cambiano le alleanze elettorali
3) cambiano le affluenze alle urne
4) cambiano i meccanismi di attribuzione dei seggi e dei mandati
5) cambiano gli impatti sull'elettorato delle rose dei candidati
ecc.
A questo aggiungiamo altri due elementi d'interferenza:
1) da un anno a un altro gli schieramenti dell'elettorato cambiano in virtù delle dinamiche sia del quadro politico sia dei risultati di governi e amministrazioni. Ad esempio, il 40% dei voti alle europee ribalta drasticamente l'orientamento scaturito dalle politiche del 2013.
2) sui risultati di una tornata elettorale entrano in gioco anche elementi soggettivi contingenti. Ad esempio, nel 2014 hanno sicuramente inciso le aspettative nei confronti della gestione Renzi, pressoché all'inizio, la crisi del centrodestra (sia nell'ambito di Forza Italia sia nell'ambito della Lega), la crisi del M5S, l'assenza di un riferimento alternativo a sinistra, lo stato ancora embrionale del conflitto interno nel PD, ecc. Tutti elementi che contribuiscono a dare quel risultato. Ma ora siamo nel 2016, molte di questi elementi sono variati. Non dimentichiamoci che nelle europee del 1984 ci fu un famoso sorpasso del PCI nei confronti della DC, probabilmente anche sull'onda emotiva conseguente alla morte di Berlinguer. Eppure questo sorpasso non è mai stato confermato in sede di elezioni politiche, fino all'avvento della "seconda" repubblica.

Con questo non voglio dire che Renzi prenderà una batosta elettorale, solo ribadire che non può certo dormire sugli allori del consenso alle europee. E in ogni caso, se ci sarà una batosta elettorale del PD, non sarà certo il malcontento nel pubblico impiego a determinarla.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5347
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: "Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)   Mar Feb 09, 2016 10:32 am

avidodinformazioni ha scritto:
Comunque tornando sul pezzo, fin ora la 107 non ha avuto alcun effetto pratico se non le assunzioni; perfino l'ASL non è entrata nel vivo e non mi risulta che si siano fatti decreti attuativi (nemmeno quello del concorso).
E' evidente che se solo una cosa si è fatta (i potenziatori) ed è stato fatto "qualche errore" allora quello è l'errore a cui si riferisce; altri se ne evidenzieranno in futuro, ne sono convinto, ma per ora quello è l'unico accertato.

Cosa ne deriverà ? Penso che il potenziamento verrà pian piano riassorbito e questo non può che significare una cosa: turn over ridotto nei prossimi anni.


Sono d'accordo anche io, e aggiungo che anche per quanto riguarda il bonus per il merito vedo prevalere l'orientamento dei sindacati che vogliono che il fondo venga assegnato solo secondo il criterio C.
Se così sarà anche questo famoso bonus tanto strombazzato come innovativo diventerà soltanto un secondo FIS, e a regime addirittura un primo visto che temo che si coglierà la palla al balzo per decurtare ulteriormente (far sparire?) il FIS n.1
Tornare in alto Andare in basso
 
"Sulla riforma abbiamo fatto qualche pasticcio" (ipse dixit)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 4Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Dubbio amniocentesi...intanto abbiamo fatto la tn
» ieri abbiamo fatto i vaccini ma...
» 12+2 abbiamo fatto l'ultrascreen
» E con questo ho fatto l'en plain!
» Ho fatto la mia prima IUI

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: