Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
samuelescuola



Messaggi : 505
Data d'iscrizione : 06.09.12

MessaggioOggetto: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Ven Feb 12, 2016 10:29 pm

Colleghi, da ieri sono talmente infuriato che ho dovuto aspettare di calmarmi prima di scrivere, per poter mantenere un contegno accettabile anche online. Scrivo perchè vorrei il vostro parere in merito a fatti piuttosto sgradevoli avvenuti ieri. E non per colpa degli studenti.
Ieri, come ogni giovedì, ho fatto assistenza ai ragazzi in mensa. Di solito siamo due colleghi su tre classi, quando un docente è assente la fiduciaria chiede a un collega di sostituirlo. Questa settimana però la fiduciaria è a casa malata e nessuno si è premurato di sostituire la collega che viene sempre in mensa con me il giovedì. Non sapendolo sono andato in sala insegnanti a chiedere alle colleghe rimaste chi di loro dovesse sostituire la collega. Loro, tutte sorprese dicono che a nessuna è stato detto nulla. Poi senza che io chiedessi una di loro, quella di musica, si è offerta volontaria. Allora andiamo in mensa con i ragazzi. Dovete sapere che in mensa non siamo soli ma ci sono anche le classi della scuola primaria (elementari).
I ragazzi della primaria, come sempre, urlano come pazzi e fanno una gran cagnara. Ma per fortuna avendo un orario diverso restano con noi a pranzo soltanto per una ventina di minuti. Insomma noi entriamo quando loro sono già praticamente alla frutta e dopo pochi minuti vanno via. I docenti che accompagnano i bambini non li riprendono ovviamente suppongo perchè in mensa non si è tenuti a stare in silenzio come in classe. E del resto tutti, sia i nostri ragazzi che i bambini della primaria sono fermi, seduti, non vanno in giro, non buttano nulla a terra, insomma, a parte le urla, sono abbastanza tranquilli. Una volta andati via i più piccoli, il rumore ritorna a esser sopportabile.
Ma la collega di musica non era evidentemente d'accordo. Dopo due minuti dal suo ingresso in mensa si è messa a urlare come una pazza contro i bambini della primaria perchè secondo lei dovevano abbassare la voce. E non contenta ha pure trovato da ridire ai colleghi che stavano in mensa coi bambini, i quali, non le hanno risposto. Una volta andati in classe i bambini della primaria il rumore è diventato più sopportabile ma evidentemente non per la signora. Allora si è rimessa a urlare con i ragazzi delle medie dicendo che ora erano loro gli unici a fare baccano, che dovevano parlare a bassa voce e non urlare!! Ma insomma, io ho fatto assistenza anche in altre scuole in passato in mensa e ovunque i ragazzini urlavano e facevano rumore durante l'ora destinata alla mensa. Anzi, in altre scuole dovevi pure tenerli sotto stretta sorveglianza per evitare che si facessero male perchè non stavano nemmeno fermi sulle sedie! La collega ha detto davanti ai ragazzi che lei non fa mai la mensa (testuali parole, è una signora ormai vicina al pensionamento) e che lo fa solo in quelle occasioni in cui deve sostituire qualche collega assente e le girano molto le scatole perchè è un'ora non retribuita (è pagata 4 euro) e il rumore le dà ancora più fastidio quindi. Secondo me è assurdo fare discorsi del genere davanti agli alunni e sono rimasto semplicemente basito. Poi si è rivolta a me e ha detto che avrebbe segnalato alla direzione e alla fiduciaria e al coordinatore delle classi che io e gli altri insegnanti delle medie permettiamo questo comportamento ai ragazzi! E l'ha fatto veramente perchè questa sera una collega di sostegno mi ha telefonato per dirmi che ha saputo che ha fatto queste telefonate perchè si trovava per caso nel locale dove c'è il telefono. L'ho saputo solo ora ma domani a questo punto farò anche io qualche telefonata. E che cavolo, se è isterica si faccia una camomilla e non stressi i ragazzi e nemmeno me!
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Ven Feb 12, 2016 11:10 pm

samuelescuola ha scritto:
Colleghi, da ieri sono talmente infuriato che ho dovuto aspettare di calmarmi prima di scrivere, per poter mantenere un contegno accettabile anche online. Scrivo perchè vorrei il vostro parere in merito a fatti piuttosto sgradevoli avvenuti ieri. E non per colpa degli studenti.
Ieri, come ogni giovedì, ho fatto assistenza ai ragazzi in mensa. Di solito siamo due colleghi su tre classi, quando un docente è assente la fiduciaria chiede a un collega di sostituirlo. Questa settimana però la fiduciaria è a casa malata e nessuno si è premurato di sostituire la collega che viene sempre in mensa con me il giovedì. Non sapendolo sono andato in sala insegnanti a chiedere alle colleghe rimaste chi di loro dovesse sostituire la collega. Loro, tutte sorprese dicono che a nessuna è stato detto nulla. Poi senza che io chiedessi una di loro, quella di musica, si è offerta volontaria. Allora andiamo in mensa con i ragazzi. Dovete sapere che in mensa non siamo soli ma ci sono anche le classi della scuola primaria (elementari).
I ragazzi della primaria, come sempre, urlano come pazzi e fanno una gran cagnara. Ma per fortuna avendo un orario diverso restano con noi a pranzo soltanto per una ventina di minuti. Insomma noi entriamo quando loro sono già praticamente alla frutta e dopo pochi minuti vanno via. I docenti che accompagnano i bambini non li riprendono ovviamente suppongo perchè in mensa non si è tenuti a stare in silenzio come in classe. E del resto tutti, sia i nostri ragazzi che i bambini della primaria sono fermi, seduti, non vanno in giro, non buttano nulla a terra, insomma, a parte le urla, sono abbastanza tranquilli. Una volta andati via i più piccoli, il rumore ritorna a esser sopportabile.
Ma la collega di musica non era evidentemente d'accordo. Dopo due minuti dal suo ingresso in mensa si è messa a urlare come una pazza contro i bambini della primaria perchè secondo lei dovevano abbassare la voce. E non contenta ha pure trovato da ridire ai colleghi che stavano in mensa coi bambini, i quali, non le hanno risposto. Una volta andati in classe i bambini della primaria il rumore è diventato più sopportabile ma evidentemente non per la signora. Allora si è rimessa a urlare con i ragazzi delle medie dicendo che ora erano loro gli unici a fare baccano, che dovevano parlare a bassa voce e non urlare!! Ma insomma, io ho fatto assistenza anche in altre scuole in passato in mensa e ovunque i ragazzini urlavano e facevano rumore durante l'ora destinata alla mensa. Anzi, in altre scuole dovevi pure tenerli sotto stretta sorveglianza per evitare che si facessero male perchè non stavano nemmeno fermi sulle sedie! La collega ha detto davanti ai ragazzi che lei non fa mai la mensa (testuali parole, è una signora ormai vicina al pensionamento) e che lo fa solo in quelle occasioni in cui deve sostituire qualche collega assente e le girano molto le scatole perchè è un'ora non retribuita (è pagata 4 euro) e il rumore le dà ancora più fastidio quindi. Secondo me è assurdo fare discorsi del genere davanti agli alunni e sono rimasto semplicemente basito. Poi si è rivolta a me e ha detto che avrebbe segnalato alla direzione e alla fiduciaria e al coordinatore delle classi che io e gli altri insegnanti delle medie permettiamo questo comportamento ai ragazzi! E l'ha fatto veramente perchè questa sera una collega di sostegno mi ha telefonato per dirmi che ha saputo che ha fatto queste telefonate perchè si trovava per caso nel locale dove c'è il telefono. L'ho saputo solo ora ma domani a questo punto farò anche io qualche telefonata. E che cavolo, se è isterica si faccia una camomilla e non stressi i ragazzi e nemmeno me!

Penso sia probabile che la tua collega abbia avuto una giornataccia.
Certo, questo non la esime dall'avere atteggiamenti poco consoni al suo ruolo, e se pure sia accettabile la possibilità di riprendere chiunque faccia baccano, possibilmente senza urlare, tuttavia ritengo che agli occhi dei ragazzi parlare di denaro non percepito, vero o falso che sia, o di compiti da evitare come la peste, sia certamente lesivo dell'autorevolezza di tutto il corpo docente.
Comunque, se ritieni sia attendibile la fonte che ti ha parlato delle telefonate, ti consiglio di affrontare personalmente la collega e chiarire prima con lei la situazione e le motivazioni dell'impellente necessità di quelle comunicazioni alla direzione.
Poi, se lo ritenessi opportuno ...puoi invitarla a prendere una camomilla!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Ven Feb 12, 2016 11:23 pm

Penso che mi deprimerebbe vedere dei bambini delle elementari che mangiano in mensa in rigoroso silenzio. Anzi, mi deprimerebbe vederlo anche in ragazzini delle medie e in ragazzi delle superiori.

Consigli? Regala un paio di cuffie alla bisbetica. Ci perdi qualche euro ma almeno ti togli un sassolino dalla scarpa. Naturalmente non è necessario sprecare soldi per cuffie professionali, basta il gesto ;-)
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 1002
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Sab Feb 13, 2016 10:03 am

Forse la "bisbetica" ha il mio stesso problema, per questo ho espessamente richiesto di avere la sorveglianza durante l'intervallo nel cortile della scuola. D'inverno fa freddo, piove o c'è vento, ma alla fine dell'intervallo non ho il mal di testa. Se la collega soffre di mal di testa nel luoghi chiusi caotici, non doveva proporsi come sorvegliante in mensa e, in ogni caso, poteva controllarsi un po' di più.

Sono, comunque, convinta che la direzione abbia preso le parole della collega per quello che sono: uno sfogo esagerato e l'unica cosa che ha ottenuto, forse, è che cercheranno di non metterla in supplenza a mensa.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Sab Feb 13, 2016 10:10 am

...è di musica e vicino alla pensione.
Di musica...alle medie!!!!!
No, dico...ma voi siete mai passati davanti alle aule si musica mentre si svolge regolare lezione?!
Secondo me a casa ormai leggono il labiale nei programmi tv e comunicano con i pizzini tra famigliari...
Fai un respiro profondo e passa oltre...(una battuta io però la farei ma qui si entra nello stile personale...se servirà a far star meglio te vai deciso! -lei porella temo sia senza speranza oramai-)
La retribuzione non mi torna...nelle scuole dove ho lavorato son sempre state ore normali...
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Sab Feb 13, 2016 10:30 am

E mettere una bella musica rilassante durante la mensa?

Personalmente andrei fuori dalla grazia a rimanere in un ambiente con persone che gridano,  e  più si grida più si deve gridare per farsi sentire dagli altri.

Non ho mai tollerato le punizioni che qualche volte venivano date ai bimbi "perchè parlavano a mensa" , la mensa è un momento conviviale e va benessimo chiacchierare con i commensali.........il rumore crescente però agita gli animi e non è rilassante per nessuno.

La tua collega di musica dovrebbe conoscere il valore terapeutico dell'arte che insegna, invece di gridare come una pazza, lei più degli altri, potrebbe davvero fare qualche ricerca per reperire
suoni calmanti da mandare in sottofondo.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
ushikawa



Messaggi : 1909
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Sab Feb 13, 2016 10:44 am

Suoni calmanti in sottofondo??? Scusa Ire, ma mi pare un'idea fuori dalla realtà: se fossi un alunno non farei altro che alzare il tono di voce per superare il volume della rilassante nenia.

Troverei più efficace, seppur impraticabile per motivi finanziari, l'insonorizzazione della sala in modo che smorzi i rumori sulle frequenze medio-alte, oppure in fase di progettazione la configurazione della sala mensa con ambienti di volume ridotto, in maniera che il frastuono non si propaghi ovunque. Purtroppo molti ambienti scolastici soffrono di un riverbero molto accentuato, che amplifica moltissimo il rumore.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Sab Feb 13, 2016 11:26 am

ushikawa ha scritto:
Suoni calmanti in sottofondo??? Scusa Ire, ma mi pare un'idea fuori dalla realtà: se fossi un alunno non farei altro che alzare il tono di voce per superare il volume della rilassante nenia.



Da un documento unibo  relativo ad una ipotesi di studio sugli animali  (@avido, ti aspetto : - ) )

Ben noto è inoltre l’effetto rilassante di
aalcuni generi musicali sulle persone. Nella specie
umana è ben dimostrata, infatti, l’influenza della
musica su alcuni parametri fisiologici come pressio
ne, frequenza cardiaca, frequenza respiratoria e
risposta allo stress, con minore produzione di cort
isolo e maggiore produzione di immunoglobuline
salivari (Knight e Rickard, 2001; Myskja e Lindbaek
, 2000).
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
ushikawa



Messaggi : 1909
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Sab Feb 13, 2016 12:04 pm

Cioè tu pensi che una frase di un libro in stile baci perugina possa smentire una osservazione empirica fondata?

Quello che scrivono i signori "esperti" può funzionare in una sala concerti o nella saletta del ristorantino romantico, non funziona in una mensa dove il rumore di fondo è fisiologicamente alto e dove gli utenti sono lasciati liberi di godersi il convivio con gli amici. A meno che non si pensi (e nessuno di noi mi pare lo pensi) che gli alunni debbano entrare a mensa come si entra in chiesa, stare zitti tutto il tempo, al più bisbigliando.

Che la musica rilassi e che ci siano numerosi studi scientifici a confermarlo è noto a me come credo sia noto a tutti; che la musica per rilassare debba essere ascoltata senza disturbi mi pare altrettanto ovvio. Non si può estrapolare una frasetta da un libro come se fosse la panacea senza pensare al contesto reale nel quale si dovrebbe applicare. Questo è l'errore più tipico di tutti gli psico-peda-fuffologi che pretendono di insegnare ad insegnare.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Sab Feb 13, 2016 12:13 pm

Il mio come il tuo:  pareri.

Il tuo basato sul contenimento del danno come dici tu impraticabile e (dico io ma evidente) non educativo:  fate rumore fin chè vi pare tanto non dà fastidio a nessuno visto che qui ci sono le pareti insonorizzate
(mentre poi quando andrete in altri posti non fatti così sarete abituati a gridare e continuerete a gridare e tanto ci penserà chi in quel momento è con voi)

Il mio basato sulla prevenzione:   ascoltando musica rilassante vi rilassate, rilassandovi non gridate e vi predisponete ad una armoniosa convivialità - qui e in qualsiasi posto frequenterete.

Il tuo non si può fare

Il tentativo del mio non costa nulla.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
tellina



Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Sab Feb 13, 2016 12:56 pm

No ire.
Il tuo basato sui libri.
Il nostro basato sull'esperienza diretta.
L'ora di mensa arriva dopo sei ore sui banchi, mediamente in silenzio e, si spera, con adeguato livello di concentrazione e autocontrollo.
L'ora di mensa è socializzazione, è relax che per noi over può essere musica rilassante...per un ragazzino è sbraco, è comunicazione e condivisione è... Rumore (finalmente, aggiungerebbe un ragazzino!).
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1909
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Sab Feb 13, 2016 1:43 pm

Ire ha scritto:
Il mio come il tuo:  pareri.

Il tuo basato sul contenimento del danno come dici tu impraticabile e (dico io ma evidente) non educativo:  fate rumore fin chè vi pare tanto non dà fastidio a nessuno visto che qui ci sono le pareti insonorizzate
(mentre poi quando andrete in altri posti non fatti così sarete abituati a gridare e continuerete a gridare e tanto ci penserà chi in quel momento è con voi)

Il mio basato sulla prevenzione:   ascoltando musica rilassante vi rilassate, rilassandovi non gridate e vi predisponete ad una armoniosa convivialità - qui e in qualsiasi posto frequenterete.

Il tuo non si può fare

Il tentativo del mio non costa nulla.

Per le mie reminiscenze di acustica e fisica tecnica il livello di rumore in decibel di una sala mensa è molto alto, e lo stesso vale anche per un normale ristorante riservato ad adulti. Le fonti di rumore sono innumerevoli (sedie, piatti, bicchieri ecc.), anche immaginando che gli utenti mantengano un tono di voce molto basso. Insonorizzare una sala non vuol dire affatto eliminare il suono, né contenere il danno, né tanto meno "non dar fastidio a nessuno", ma semplicemente ridurre di molto il riverbero, specie sulle frequenze più alte, che è la cosa più fastidiosa in un ambiente del genere. La presenza di un forte rumore di fondo e di un forte riverbero acustico spinge le persone a parlare più forte (una sorta di effetto discoteca) e questo peggiora ulteriormente la situazione.

La musica rilassante, ripeto, va bene nel ristorante giapponese con ambienti piccoli pieni di suppellettili smorzanti e pochi utenti ben distanziati, ben disposti a bisbigliare per bon ton e bisogno di intimità; in una sala mensa scolastica, invece, ciò costituirebbe solo ulteriore rumore in un ambiente già di per sé rumoroso, come può sperimentare chiunque vada in un supermercato con la filodiffusione.

Questo è l'aspetto tecnico, che non sarebbe affatto impossibile gestire correttamente: basterebbe prevedere una adeguata progettazione a monte, con l'utilizzo di materiali poco rifrattivi dal punto di vista acustico e il controllo degli spazi (magari anche della luce, che a livello psicologico fa tutta la differenza del mondo). Purtroppo gli ambienti scolastici sembrano essere, nella media, progettati un tanto al chilo.

L'idea poi che un po' di musica new age o classica o il suono di uccellini e cascatelle possano tranquillizzare i fanciulli, come se fossero pargoli in culla che ascoltano il carillon, vuol dire averne una idea molto edulcorata rispetto alla realtà psicologica e all'energia vitale delle persone di età compresa tra i 6 e i 18 anni.
Tornare in alto Andare in basso
samuelescuola



Messaggi : 505
Data d'iscrizione : 06.09.12

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Sab Feb 13, 2016 2:15 pm

tellina ha scritto:
...è di musica e vicino alla pensione.
Di musica...alle medie!!!!!
No, dico...ma voi siete mai passati davanti alle aule si musica mentre si svolge regolare lezione?!
Secondo me a casa ormai leggono il labiale nei programmi tv e comunicano con i pizzini tra famigliari...
Fai un respiro profondo e passa oltre...(una battuta io però la farei ma qui si entra nello stile personale...se servirà a far star meglio te vai deciso! -lei porella temo sia senza speranza oramai-)
La retribuzione non mi torna...nelle scuole dove ho lavorato son sempre state ore normali...


Ahahahahahah mi fai morire dal ridere, grazie, sei riuscito a farmi passare parzialmente l'incazzatura. Ma pizzini o non pizzini, niente la dà il diritto di rovinare l'ora di mensa ai ragazzi e l'umore a me. Si faccia ricoverare
Tornare in alto Andare in basso
samuelescuola



Messaggi : 505
Data d'iscrizione : 06.09.12

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Sab Feb 13, 2016 2:19 pm

tellina ha scritto:
No ire.
Il tuo basato sui libri.
Il nostro basato sull'esperienza diretta.
L'ora di mensa arriva dopo sei ore sui banchi, mediamente in silenzio e, si spera, con adeguato livello di concentrazione e autocontrollo.
L'ora di mensa è socializzazione, è relax che per noi over può essere musica rilassante...per un ragazzino è sbraco, è comunicazione e condivisione è... Rumore (finalmente, aggiungerebbe un ragazzino!).
Esatto tellina. I ragazzi hanno bisogno di quell'ora di svago, di urla, di schiamazzi per potersi ricaricare ed essere concentrati per le ore del pomeriggio. Sono bambini alla fine! Ma nessuno si ricorda più di com'era da bambino?
Tornare in alto Andare in basso
samuelescuola



Messaggi : 505
Data d'iscrizione : 06.09.12

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Sab Feb 13, 2016 2:24 pm


Ushikawa ha ragione. La realtà dei fatti lo dimostra.

Ire ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Suoni calmanti in sottofondo??? Scusa Ire, ma mi pare un'idea fuori dalla realtà: se fossi un alunno non farei altro che alzare il tono di voce per superare il volume della rilassante nenia.



Da un documento unibo  relativo ad una ipotesi di studio sugli animali  (@avido, ti aspetto : - ) )

Ben noto è inoltre l’effetto rilassante di
aalcuni generi musicali sulle persone. Nella specie
umana è ben dimostrata, infatti, l’influenza della
musica su alcuni parametri fisiologici come pressio
ne, frequenza cardiaca, frequenza respiratoria e
risposta allo stress, con minore produzione di cort
isolo e maggiore produzione di immunoglobuline
salivari (Knight e Rickard, 2001; Myskja e Lindbaek
, 2000).
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Sab Feb 13, 2016 2:48 pm

Trattamento termale con fanghi e massaggi ayurvedici per bimbi?
Tornare in alto Andare in basso
samuelescuola



Messaggi : 505
Data d'iscrizione : 06.09.12

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Mer Mar 02, 2016 4:27 pm

Felipeto ha scritto:
Trattamento termale con fanghi e massaggi ayurvedici per bimbi?
Magari...ma qui devono già portarsi la carta igienica da casa...
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Mer Mar 02, 2016 4:46 pm

L'ingresso in una scuola media in un giorno in cui gli alunni erano tutti in cortile per non so quale motivo mi ha portato a una conclusione: "Mai fare il concorso per insegnare alla scuola media".

Capisco la collega di musica. Lei però deve capire dove si trova. Tappi nelle orecchie? Lexotan?
Tornare in alto Andare in basso
Romado72



Messaggi : 3520
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Mer Mar 02, 2016 9:48 pm

Cambiare mestiere no?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6184
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Mer Mar 02, 2016 10:41 pm

mac67 ha scritto:
L'ingresso in una scuola media in un giorno in cui gli alunni erano tutti in cortile per non so quale motivo mi ha portato a una conclusione: "Mai fare il concorso per insegnare alla scuola media".

Premetto che mia madre è stata insegnante per 40 anni, prevalentemente alle elementari, ma in epoche diverse ha lavorato in tutti gli ordini di scuola possibili, e negli ultimi anni prima della pensione è stata anche preside.

Io sono entrata in ruolo con il mitico concorso ordinario dell'ormai lontano 1999 (chi è della mia generazione ricorderà un'altrettanto mitologica serie televisiva di fantascienza in cui quell'anno era considerato il non plus ultra dell'avveniristico, tanto per chiarire), e in quell'occasione mi presi l'abilitazione per tutte le classi di concorso accessibili con i miei titoli di studio dell'epoca, compresa anche quella per le medie.

Incidentalmente, ho anche una scuola media a nemmeno 200 metri di distanza, che è quella dove oggi va mia figlia, ma all'epoca i figli ancora non li avevo.

Altrettanto incidentalmente, capitò che mi piazzai discretamente nella graduatoria del concorso per le superiori, ma mi piazzai molto meglio nella graduatoria per le medie, in cui potevo essere veramente qtra quelli che avrebbero scelto per primi... ma le convocazioni per l'accettazione del ruolo per le superiori furono fatte prima. Accettai la nomina in una scuola in un'altra provincia, un po' scomoda ma comunque raggiungibile, ed ero contenta così.

Dopo qualche settimana mi chiamarono anche per le convocazioni delle medie, e ricordo che mia madre mi fece una ramanzina epocale, di quelle che non mi aveva mai fatto nemmeno quando avevo sei anni:

"NON SOGNARTI DI RINUNCIARE ALLA NOMINA ALLE SUPERIORI PER ACCETTARE QUELLA PER LE MEDIE, NEMMENO SE TI OFFRISSERO LA SCUOLA SOTTO CASA CON SICUREZZA ASSOLUTA!"

Beh, che devo dire... decisamente si è trattato di uno di quei pochi casi in cui si benedice il fatto che i genitori abbiano voglia di farci il predicozzo anche quando siamo adulti!
Tornare in alto Andare in basso
Online
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Mer Mar 02, 2016 11:05 pm

paniscus_2.0 ha scritto:

Io sono entrata in ruolo con il mitico concorso ordinario dell'ormai lontano 1999 ...

Pure io. Alla prova di matematica scelsi il gruppo contenente ill problema della cissoide di Diocle (mai sentita prima). Tu?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6184
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Mer Mar 02, 2016 11:23 pm

mac67 ha scritto:
problema della cissoide di Diocle (mai sentita prima). Tu?

Io l'avevo sentita, molto vagamente, ma di sicuro la prima reazione istintiva di massa, per i concorrenti toscani, fu quella di pensare che si trattasse di una bestemmia.

Comunque no, io feci quello della cicloide che era più rassicurante...
Tornare in alto Andare in basso
Online
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Mer Mar 02, 2016 11:27 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
mac67 ha scritto:
problema della cissoide di Diocle (mai sentita prima). Tu?

Io l'avevo sentita, molto vagamente, ma di sicuro la prima reazione istintiva di massa, per i concorrenti toscani, fu quella di pensare che si trattasse di una bestemmia.

Ah ah, non ci avevo mai pensato!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6184
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa   Mer Mar 02, 2016 11:32 pm

Perché tale finezza semantica è tipica dei toscani (o al limite, in misura minore, anche dei veneti) : - )
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Aiutatemi, problemi durante la sorveglianza in mensa
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Iniziano i primi problemi della gravidanza gemellare!!!!
» sciopero e sorveglianza studenti
» cosa fare e non fare durante il pt?
» Problemi con la mia amica
» ..durante la preparazione per ovo..

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: