Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Potenziamento fuori dalla classe in ore curriculari: è possibile?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
katia72



Messaggi : 303
Data d'iscrizione : 01.08.12

MessaggioOggetto: Potenziamento fuori dalla classe in ore curriculari: è possibile?   Lun Feb 15, 2016 10:27 am

Promemoria primo messaggio :

Buongiorno a tuti.
Dopo svariate supplenze dei colleghi, finalmente alcune colleghe della mia cdc hanno chiesto la mia collaborazione per mettere alcuni studenti "in linea" con il resto della classe. Per cui abbiamo pensato - con previa autorizzazione del dirigente scolastico - di prendere alcuni alunni (4 o 5) durante la loro ora e di portarli in un'aula vuota per attivare questo potenziamento/recupero. Ovviamente le colleghe in queste ore non andranno avanti con la programmazione, trattandosi tra l'altro di una sola ora a settimana.
L'idea è stata ben accolta dagli studenti, meno invece, da qualche collega che fin dal primo giorno, essendo completamente contro la Buona Scuola, sta facendo di tutto per ostacolare il nostro lavoro. Per cui, una di queste colleghe, ha messo in dubbio la legalità di quello che stiamo facendo, in quanto afferma che durante le ore curriculari i ragazzi non possono spostarsi dalla classe, per cui dovrei fare questo recupero in compresenza, il che è veramente impossibile, vista la mia materia (inglese) che richiede di fare speaking e listening sicuramente non a bassa voce. Farlo di pomeriggio creerebbe alcuni problemi ai ragazzi.
Quindi vi chiedo: esiste una normativa per quanto riguarda il potenziamento, che vieti o permetta la situazione che ho appena descritto?
Grazie a tutti e buona giornata
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento fuori dalla classe in ore curriculari: è possibile?   Lun Feb 15, 2016 3:06 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
"il programma NON ESISTE" e la programmazione deve comunque tenere conto delle esigenze formative dei singoli alunni, non arrivare per forza a un punto.  
Il programma non esiste, le prove invalsi e l'esame di stato sì.


me lo sono già detto da sola, ma questa è la grande presa per i fondelli della scuola degli ultimi 20 anni, non la scopriamo mica ora per un'ora di recupero fuori dalla classe, suvvia!
Tornare in alto Andare in basso
Romado72



Messaggi : 3520
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento fuori dalla classe in ore curriculari: è possibile?   Lun Feb 15, 2016 3:09 pm

Concordo con avido. Potenziamento dovrebbe essere colmare e/o minimizzare le deficienze ed arricchire le eccellenze. Per la mia esperienza, le eccellenze da arricchire sono state (e sono) sempre poche, purtroppo, ma anche perché ho dovuto lavorare quasi sempre non per raggiungere le competenze programmate, ma le competenze MINIME programmate.
E allora? Se facciamo riferimento ad alunni normodotati, e quindi senza alcun disturbo di apprendimento specifico, non ottengono risultati semplicemente perché hanno la cazzimma e non si applicano. Chi si applica normalmente non prende 2/3, al 5 ci arriva. E allora, perché bloccare un'intera classe e la programmazione prevista? Per fare un favore a chi non studia? Appiattendo tutti gli altri? Non sono d'accordo!
Tradizionalmente chi ha serie intenzioni di recuperare va a lezioni private, facendo sborsare fior di quattrini ai genitori, andando ovviamente di pomeriggio. Arricchire l'offerta formativa dando in media 6/7 docentiin più (di potenziamento appunto) alle scuole vuol dire anche garantire l'apertura pomeridiana delle scuole. A che pro? Tra le altre cose, per favorire il recupero degli studenti che non studiano e quindi con risultati scarsi, e "aggratis" (per i genitori). Per cercare di riportarsi al livello degli altri.
Non ci vedo proprio nulla di scandaloso in tutto ció!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento fuori dalla classe in ore curriculari: è possibile?   Lun Feb 15, 2016 3:13 pm

... senza contare che spesso l'apertura pomeridiana non si può fare comunque per mancanza di risorse nel personale ATA: altra fanfaronata della buonascuola
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento fuori dalla classe in ore curriculari: è possibile?   Lun Feb 15, 2016 3:18 pm

Ma scusate quale docente di potenziamento fa recupero di materia x nelle ore y o z?che pazzia è?
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento fuori dalla classe in ore curriculari: è possibile?   Lun Feb 15, 2016 3:22 pm

Di potenziamento non so...
Ma nel corso degli anni ho avuto (o meglio...hanno provato...), nelle ore di arte, recupero, potenziamento, preparazione agli esami ecc...di: spagnolo, inglese, italiano, latino, matematica...musica era definita "prove spettacolo" ma il risultato era lo stesso...
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1791
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento fuori dalla classe in ore curriculari: è possibile?   Lun Feb 15, 2016 3:25 pm

Da noi i docenti di potenziamento dedicano una parte dell'orario allo "sportello didattico" cioè a recuperare le insufficienze degli alunni che sono rimasti indietro.
In un primo momento mi sembrava una bella idea, e più di una volta ho concesso che nella mia ora (di matematica) il tale o talaltro alunno andasse dal collega di potenziamento (con cui mi ero preventivamente accordato) per recuperare e mettersi al passo con gli altri. Ovviamente il tutto era organizzato in modo che l'ora perduta fosse un'ora in cui c'erano altre verifiche, ripetizioni, o comunque in modo da permettergli di seguire il programma.
Ora però mi sto rendendo conto che tutto questo non può funzionare, e dal punto di vista del profitto, non sta funzionando. Perchè l'alunno con insufficienze recupera ore perdendo altre ore, ed è sempre più indietro. Se le ore non sono in AGGIUNTA a quelle curriculari, non è abbastanza efficace.
Alcune ore sono anche state messe a disposizione in coda dell'orario regolare, in modo che gli alunni possono prima seguire le normali lezioni e poi una o due ore in più nelle materie dove hanno bisogno, col docente di potenziamento. Non funziona nemmeno così... perchè semplicemente dopo 4 o 5 ore di lezione l'alunno non ha nessuna voglia di fare altre ore e va a casa.
L'unica soluzione valida, secondo me, sarebbe di fare dei pomeriggi...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento fuori dalla classe in ore curriculari: è possibile?   Lun Feb 15, 2016 3:25 pm

tellina ha scritto:
Di potenziamento non so...
Ma nel corso degli anni ho avuto (o meglio...hanno provato...), nelle ore di arte, recupero, potenziamento, preparazione agli esami ecc...di: spagnolo, inglese, italiano, latino, matematica...musica era definita "prove spettacolo" ma il risultato era lo stesso...


Ti assicuro che succede anche che
"tu che hai tante ore, non potresti (direttamente TU!!!) far finire il compito, far fare le prove del concerto, far finire il murales, venire con me in gita a vedere lo spettacolo in lingua tedesca di cui non capirai niente, raccogliere le adesioni per la lotteria di capodanno...?"
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento fuori dalla classe in ore curriculari: è possibile?   Lun Feb 15, 2016 3:31 pm

Le adesioni per la lotteria di capodanno.... Ci sta, suvvia...hai taaaaante ore!!!!!
Personalmente ho preso accordi con "chi ha tante ore" solo per progetti (pacchetti orari) in reale condivisione...
Spesso con ottimi risultati ma parlo di reali compresenze e lavori a 4 mani...
Tornare in alto Andare in basso
nakamura



Messaggi : 183
Data d'iscrizione : 08.04.15

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento fuori dalla classe in ore curriculari: è possibile?   Lun Feb 15, 2016 5:23 pm

ushikawa ha scritto:
Essere contro la buona scuola non comporta necessariamente l'essere contro i docenti del potenziamento assunti con la legge 107, né boicottarne l'operato. Più che la difesa di grandi principi ideali vedo in questa posizione la difesa un po' meschinella di piccole rendite di posizione.
La soluzione prospettata è di buon senso, logica e indolore: le inspiegabili resistenze possono essere superate con un intervento del preside. Un comportamento del genere crea nei fatti la necessità del famoso preside-sceriffo che a parole si finge di contrastare.

Io non credo che qualcuno sia contro i docenti del potenziamento. Ci mancherebbe altro. (tanto più che tutti potremmo diventare potenziatori). E mi sfugge quale rendita si dovrebbe difendere.

Però penso che:
a) l'unico modo in cui l'organico potenziato potrebbe diventare realmente utile (ai ragazzi) sia attraverso un impiego pomeridiano.
b) per risolvere la controversia di cui parlava la collega che ha aperto il thread, occorra una circolare, chiara, o un ordine di servizio, chiaro, da parte del DS.

Sbaglierò, ma da come sono stati descritti i fatti, ho l'impressione che l'autorizzazione non sia stata formalizzata e che non siano state fornite sufficienti informazioni ai docenti (nell'istituto in cui lavoro, ad esempio, ci stiamo muovendo in questo tipo di caos).
Tornare in alto Andare in basso
katia72



Messaggi : 303
Data d'iscrizione : 01.08.12

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento fuori dalla classe in ore curriculari: è possibile?   Lun Feb 15, 2016 6:11 pm

Mi fa piacere aver alzato un polverone e mi scuso per non essere intervernuta prima ma ho avuto problemi di connessione.
Volevo precisare che il potenziamento/recupero viene fatto nell'ora della collega di inglese - per cui non tolgo l'alunno da nessuna altra ora curriculare - dovevano fare inglese e fanno inglese, ma con un'altra docente.
L'autorizzazione è stata formalizzata dal consiglio di classe. Evidentemente, la collega con il dente avvelenato, non era al corrente, essendo, tra l'altro di un'altra classe d concorso.
Io credo, invece, che fare potenziamento al mattino con pochi alunni, possa portare ad un reale risultato, proprio perchè si lavora ocn pochi e non ci si imbatte in quello che avido ha giustamente definito il "cazzeggio" pomeridiano, anche perchè organizzare di pomeriggio significa raggruppare tutti quelli che dovrebbero recuperare, il che sarebbe veramente un caos
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 953
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento fuori dalla classe in ore curriculari: è possibile?   Lun Feb 15, 2016 6:14 pm

katia72 ha scritto:
Buongiorno a tuti.
Dopo svariate supplenze dei colleghi, finalmente alcune colleghe della mia cdc hanno chiesto la mia collaborazione per mettere  alcuni studenti "in linea" con il resto della classe. Per cui abbiamo pensato - con previa autorizzazione del dirigente scolastico - di prendere alcuni alunni (4 o 5) durante la loro ora e di portarli in un'aula vuota per attivare questo potenziamento/recupero. Ovviamente le colleghe in queste ore non andranno avanti con la programmazione, trattandosi tra l'altro di una sola ora a settimana.
L'idea è stata ben accolta dagli studenti, meno invece, da qualche collega che fin dal primo giorno, essendo completamente contro la Buona Scuola, sta facendo di tutto per ostacolare il nostro lavoro. Per cui, una di queste colleghe, ha messo in dubbio la legalità di quello che stiamo facendo, in quanto afferma che durante le ore curriculari i ragazzi non possono spostarsi dalla classe, per cui dovrei fare questo recupero in compresenza, il che è veramente impossibile, vista la mia materia (inglese) che richiede di fare speaking e listening sicuramente non a bassa voce. Farlo di pomeriggio creerebbe alcuni problemi ai ragazzi.
Quindi vi chiedo: esiste una normativa per quanto riguarda il potenziamento, che vieti o permetta la situazione che ho appena descritto?
Grazie a tutti e buona giornata

La compresenza con sdoppiamento della classe è perfettamente legittima.
Chi l'ha decisa però? Dal tuo intervento non è chiaro.
Il Dirigente Scolastico ovviamente deve essere informato, ma l'organizzazione didattica della scuola è materia che compete al collegio docenti, ai dipartimenti disciplinari e ai consigli di classe.
Se è stata decisa da questi organi è chiaro che non esiste che il singolo docente si opponga. Ma se si tratta del frutto di un'iniziativa estemporanea di qualcuno, decisa nei corridoi o in sala professori e poi imposta a tutti senza che gli organi collegiali competenti si siano espressi, sarebbe una forzatura.

A prescindere da come la si pensi sulla legge 107, credo che occorra prestare molta attenzione.
Capisco benissimo che i docenti di potenziamento abbiano tutto il diritto di aspirare a un'utilizzazione più dignitosa del fare i tappabuchi. Esistono però altre esigenze - perché se passa l'idea che un'ora fissa alla settimana viene dedicata al recupero, di fatto si sta impedendo al docente curricolare di andare avanti col programma in quell'ora.
E siccome, come giustamente osservava avidodinformazioni, coloro che debbono recuperare sono spesso quelli che rompono le scatole in classe o comunque non seguono la lezione, non capisco perché per colpa di costoro dovremmo impedire a chi ha voglia di studiare di raggiungere certi livelli.
Insomma, lo sdoppiamento della classe in alcuni casi può andare bene, a patto però che la cosa non venga gestita in maniera troppo rigida.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento fuori dalla classe in ore curriculari: è possibile?   Lun Feb 15, 2016 6:43 pm

Codice:
Evidentemente, la collega con il dente avvelenato, non era al corrente, essendo, tra l'altro di un'altra classe d concorso
E allora quel dente avvelenato è comprensibilissimo e condivisibile.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento fuori dalla classe in ore curriculari: è possibile?   Lun Feb 15, 2016 6:50 pm

Io sono favorevole allo sdoppiamento, che quest anno attuo. Al pomeriggio, dopo sei ore a scuola,sono cotti,anche i bravini figuriamoci gli.iperattivi.poi se "s ha da fare" si fa...
Tornare in alto Andare in basso
nakamura



Messaggi : 183
Data d'iscrizione : 08.04.15

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento fuori dalla classe in ore curriculari: è possibile?   Lun Feb 15, 2016 10:26 pm

katia72 ha scritto:
Mi fa piacere aver alzato un polverone e mi scuso per non essere intervernuta prima ma ho avuto problemi di connessione.
Volevo precisare che il potenziamento/recupero viene fatto nell'ora della collega di inglese - per cui non tolgo l'alunno da nessuna altra ora curriculare - dovevano fare inglese e fanno inglese, ma con un'altra docente.
[...]

Viene tolto da quell'ora curricolare e, a quanto ha detto, gli altri alunni hanno dei vincoli (cito dal primo post "Ovviamente le colleghe in queste ore non andranno avanti con la programmazione")

katia72 ha scritto:

[...]
Io credo, invece, che fare potenziamento al mattino con pochi alunni, possa portare ad un reale risultato, proprio perchè si lavora ocn pochi e non ci si imbatte in quello che avido ha giustamente definito il "cazzeggio" pomeridiano, anche perchè organizzare di pomeriggio significa raggruppare tutti quelli che dovrebbero recuperare, il che sarebbe veramente un caos

Si può lavorare con dei gruppi ridotti anche al pomeriggio. Non capisco perché dovrebbe essere un caos: è quello che si è fatto normalmente per anni per i corsi di recupero e le altre attività pomeridiane. Senza dubbio è utile anche lo sdoppiamento, ne convengo, soprattutto se tutti gli attori sono d'accordo e si riesce a stabilire un piano di lavoro condiviso. Ma credo che i "potenziatori" potrebbero lavorare in modo maggiormente proficuo attraverso un impiego pomeridiano.

Ho l'impressione che questa... idea dell'organico potenziato si stia rivelando alquanto traballante.


Tornare in alto Andare in basso
 
Potenziamento fuori dalla classe in ore curriculari: è possibile?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» AMH basso ma FSH nella norma
» Ora buca fuori dalla scuola
» Diplomati magistrsle gae?
» Radiato dalla Magistratura il giudice Luigi Tosti.
» passaggio dalla culla al lettino

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: