Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 situazione allo sbando

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
seasparrow



Messaggi : 1116
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 57
Località : Venezia

MessaggioOggetto: situazione allo sbando   Gio Feb 25, 2016 6:00 pm

non servono altre parole oltre all'articolo

http://www.orizzontescuola.it/news/studenti-non-permettono-far-lezione-genitori-si-rivolgono-al-provveditorato-non-possiamo-caccia
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: situazione allo sbando   Gio Feb 25, 2016 6:20 pm

La legislazione italiana degli ultimi anni ha reso di fatto,i minori IMPUNIBILI, INTOCCABILI, INSANZIONABILI.per motivi analoghi permette a criminali violenti do uscire dal carcere.il cancro si chiama BUONISMO,FIGLIO DELLA PSICOLOGIA,PEDAGOGIA, METODOLOGIA EDUCATIVA,INCLUSIONE. Ormai le sue metastasi sono diffuse in ogni ambito.volete l.inclusione?ECCOVELA
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 662
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: situazione allo sbando   Gio Feb 25, 2016 6:31 pm


Perché mai dovrebbe intervenire il provveditorato? Il cdc può sospendere gli alunni discoli, in teoria.

Oppure, dato che per qualcuno questa è una strada troppo comoda , si provi a percorrere coraggiosamente strade non battute, come la classe flippata il metodo Frankenstain, al limite pure quella cosa che promuove un regista famoso: la meditazione trascendentale, mi sembra.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: situazione allo sbando   Gio Feb 25, 2016 6:44 pm

La sospensione serve come la benzina per spegnere il fuoco..
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 985
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: situazione allo sbando   Gio Feb 25, 2016 7:09 pm

Qualcosa potrebbero anche delle denunce per interruzione di pubblico servizio. Intanto le famiglie si sentirebbero sicuramente più coinvolte e poi magari la pena potrebbe essere qualche servizio di pubblica utilità, controllato dalle forze dell'ordine. Generalmente il lavoro, soprattutto se pesante, calma la voglia di fare sciocchezze.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15777
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: situazione allo sbando   Gio Feb 25, 2016 7:25 pm

Felipeto ha scritto:
La sospensione serve come la benzina per spegnere il fuoco..
Esatto, gettando un'enorme quantità di benzina sul fuoco questo si spegne perchè raffreddato troppo repentinamente; sospendendo il delinquente ogni volta che mette piede a scuola ce lo si leva dai coglioni.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15777
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: situazione allo sbando   Gio Feb 25, 2016 7:27 pm

Felipeto ha scritto:
La legislazione italiana degli ultimi anni ha reso di fatto,i minori IMPUNIBILI, INTOCCABILI, INSANZIONABILI.per motivi analoghi permette a criminali violenti do uscire dal carcere.il cancro si chiama BUONISMO,FIGLIO DELLA PSICOLOGIA,PEDAGOGIA, METODOLOGIA EDUCATIVA,INCLUSIONE. Ormai le sue metastasi sono diffuse in ogni ambito.volete l.inclusione?ECCOVELA
Da buon calabrese io sono per l'inclusione; pilastri, fondamenta, dighe; tutto fa brodo, solo che l'edilizia ultimamente non tira.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: situazione allo sbando   Gio Feb 25, 2016 7:52 pm

E il ponte sullo stretto?ah..se lo fanno sarà in acciaio..
Tornare in alto Andare in basso
AndreaOdi



Messaggi : 488
Data d'iscrizione : 31.07.12

MessaggioOggetto: Re: situazione allo sbando   Gio Feb 25, 2016 11:57 pm

Beh se il Preside ha espressamente dichiarato che non si può fare niente, allora mi sembra ovvio che le cose non stiano cambiando e che gli studenti teppisti continuino a fare ciò che hanno sempre fatto.
Mi stupirei moltissimo del contrario.

Io, come Avido, sarei per la forza bruta.
Sospensioni a raffica, fino allo sfinimento. Ogni volta che fiata una sospensione. Interrogazioni di tutte le materie tutti i giorni: una domanda da 30 secondi (per non sprecare tempo con tali idioti) e via, gli si da un 2. Alla lunga si stufano, i delinquenti e le relative famiglie.

Ma se noi per primi ci arrendiamo... si fa vita grama e basta.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: situazione allo sbando   Ven Feb 26, 2016 12:01 am

Non è che ci ArrendIamo.molti docenti badano al loro stipendio, fisso e tranquillo.alla fine ogni studente fa classi

Tornare in alto Andare in basso
AndreaOdi



Messaggi : 488
Data d'iscrizione : 31.07.12

MessaggioOggetto: Re: situazione allo sbando   Ven Feb 26, 2016 12:16 am

Vabbè allora siamo al punto di partenza: Se lo scopo ultimo è percepire lo stipendio allora è normale che le cose vadano nel modo in cui vanno perché nessuno agisce in modo da cambiare gli eventi.
Quindi non c'è molto da aggiungere: tutto va esattamente come previsto! : - )
Tornare in alto Andare in basso
AndreaOdi



Messaggi : 488
Data d'iscrizione : 31.07.12

MessaggioOggetto: Re: situazione allo sbando   Ven Feb 26, 2016 12:20 am

Quello che intendo dire è che forse il Preside e/o il cdc potrebbero intervenire in maniera più decisa, ammesso e non concesso che abbiano voglia di farlo E che abbiano l'obiettivo di cambiare il corso degli eventi.

Aggiungo, in ogni caso, che non sappiamo esattamente cosa sia successo, per cui parlare di questi fatti senza che gli attori principali siano presenti potrebbe farci prendere cantonate.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1856
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: situazione allo sbando   Ven Feb 26, 2016 7:03 am

In almeno un terzo delle scuole che ho conosciuto mi sono capitate situazioni simili a quella che ha portato alla protesta eclatante descritta nell'articolo.

In generale in queste scuole c'è una politica ben precisa che punta a non perdere iscrizioni evitando di farsi la nomea di una scuola severa, sia per la didattica che per la disciplina. E poi c'è tanto pressappochismo, tanta cialtroneria, tanta ignoranza delle norme da parte dei docenti e della dirigenza.

Si tratta per lo più di scuole di periferia che a loro discolpa accampano la scusa della "utenza difficile" e dell'essere "scuola di frontiera", ma personalmente queste giustificazioni mi commuovono poco: esistono altre scuole altrettanto periferiche e inserite in contesti socioculturali degradati che invece funzionano come orologi.

L'unica soluzione possibile, alla faccia dell'inclusività sbandierata da pedagoghi e ministeriali e di riletture tardive di Don Milani, è quella di escludere i peggiori, riservando loro percorsi alternativi. Non è la scuola a potersi fare carico di un sociopatico teppista vissuto in un mondo di delinquenza e sopraffazione e soprattutto non possono farne le spese quegli almeno quindici compagni per classe che avrebbero tutto il diritto ad imparare.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1773
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: situazione allo sbando   Ven Feb 26, 2016 7:16 am

in effetti la colpa è del preside.
Se volesse, potrebbe. Non è vero che si possono "solo dare brevi sospensioni". Si possono dare anche lunghe sospensioni. Senza obbligo di frequenza. Se ci sono danneggiamenti gravi o reati, si possono anche passare le denunce penali.
Se tu preside fai capire che non hai intenzione di perdere "clienti" e che vuoi includere tutti, è chiaro che i peggiori teppisti se ne approfittano sempre di più. Con una politica diversa anche gli alunni indisciplinati avrebbero la possibilità di rieducarsi.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: situazione allo sbando   Ven Feb 26, 2016 2:14 pm

La sanzione disciplinare ha un fine educativo. Si inizia perciò con sanzioni "morbide". Se queste non bastano a svolgere la loro funzione educativa, allora si rincara la dose. Se è concepibile l'accanimento terapeutico, presumo sia concepibile anche l'accanimento educativo. E dove le dosi minime non bastano, allora si interviene con dosi più massicce quando la recidività è reiterata.
Il preside non vuole convocare il Consiglio di istituto per quieto vivere? benissimo, c'è sempre il Consiglio di classe, che alla prima recidiva applica il massimo della sanzione di sua competenza, anche se a distanza di due giorni dallo sconto della sanzione precedente.
E così via fino al termine dell'anno scolastico.
Il dialogo educativo è sempre cosa buona e giusta, ma dove non basta il dialogo si interviene con il bastone (a scanso di equivoci, è una metafora).
I genitori di alunni difficili scaricano la patata bollente alla scuola, ebbene, la patata bollente può essere a sua volta scaricata nelle mani di chi l'ha prodotta. Quando inizieranno a trovarsi l'innocente pargolo a rompere i coglioni in casa, invece che a scuola, forse inizieranno a porsi seriamente il problema.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15777
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: situazione allo sbando   Ven Feb 26, 2016 3:14 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
Il dialogo educativo è sempre cosa buona e giusta, ma dove non basta il dialogo si interviene con il bastone (a scanso di equivoci, è una metafora)..
Io glielo infilerei tutto dentro, altro che metà fora (detto alla piemontese).
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: situazione allo sbando   Ven Feb 26, 2016 4:04 pm

> altro che metà fora...

rotolo XD
Tornare in alto Andare in basso
 
situazione allo sbando
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» vediamo di fare il punto della situazione
» Israele: i nuovi cittadini dovranno giurare fedeltà allo Stato ebraico
» dolori allo sterno
» torta allo yogurt..facilefacile!Forza donne, non vi abbattete...
» PERMESSI PER DIRITTO ALLO STUDIO (compilazione domanda)

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: