Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Dom Feb 28, 2016 10:42 pm

http://m.tecnicadellascuola.it/archivio/item/18515-stipendi-bassi-e-troppo-stress--e-18mila-docenti-inglesi-lasciano.html

In futuro, il turn over in UK, soprattutto per le discipline scientifiche, sarà negativo

E intanto in Italia si vogliono reclutare supercervelli con paghe da badanti. Da anni dico ai miei migliori studenti di non restare in Italia ma di andarsene via. Se devono mettersi in gioco lo facciano almeno per qualcosa che valga la pena, non per essere schiavizzati.
Tornare in alto Andare in basso
Romado72



Messaggi : 3520
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Dom Feb 28, 2016 10:50 pm

Cioè... Sti prof inglesi schifano 3000 sterline al mese... Se tanto mi dà tanto, vado a fare la spazzina in Inghilterra..
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Dom Feb 28, 2016 11:08 pm

Romado72 ha scritto:
Cioè... Sti prof inglesi schifano 3000 sterline al mese... Se tanto mi dà tanto, vado a fare la spazzina in Inghilterra..

Non è che il costo della vita in UK è lo stesso nostro. Se poi sei a Londra, 3000 sterline sono poche. Ricordo di esserci stato una decina di anni fa: appartamento (insomma ...) 2 camere in zona semiperiferica, 900 sterline al mese di affitto.

Comunque, se la passano meglio di noi.
Tornare in alto Andare in basso
Romado72



Messaggi : 3520
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Dom Feb 28, 2016 11:16 pm

Non c'è ombra di dubbio su questo, so che lì il tenore di vita è diverso; ma i morti di fame e di sete rimaniamo sempre noi italiani nel vecchio continente.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Dom Feb 28, 2016 11:40 pm

mac67 ha scritto:
Romado72 ha scritto:
Cioè... Sti prof inglesi schifano 3000 sterline al mese... Se tanto mi dà tanto, vado a fare la spazzina in Inghilterra..

Non è che il costo della vita in UK è lo stesso nostro. Se poi sei a Londra, 3000 sterline sono poche. Ricordo di esserci stato una decina di anni fa: appartamento (insomma ...) 2 camere in zona semiperiferica, 900 sterline al mese di affitto.

Comunque, se la passano meglio di noi.

Immagino che anche a Roma 1400 euro siano pochi. 900£ di affitto su uno stipendio di 3000£ sono il 30%, 700€ di affitto su uno stipendio di 1400 sono il 50%. Ma immagino che a Roma un bilocale abbia affitti più corposi. Mi sbaglio?
Tornare in alto Andare in basso
Romado72



Messaggi : 3520
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Dom Feb 28, 2016 11:49 pm

Non ti sbagli per niente Gian, a meno che non scegli un dormitorio all'interno dei quartieri più dormitori dei dormitori.E poi in UK i servizi sono, direi, un tantinello migliori. A Roma e dintorni paghi anche 600 euro per mandare un figlio al nido, visto che molto spesso non trovi posto, perché c'è qualcuno (di solito non italiano) che ha più diritto/bisogno di te. Te lo dice una che fino a qualche anno fa ha lavorato per pagare la sistemazione dei figli mentre andava al lavoro. E se al 30 giugno ti mandano a cag...per termine contratto e il 1 settembre non ti richiamano, l'inps anglisassone funziona meglio di quella nostrana, senza ombra di dubbio.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6202
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Dom Feb 28, 2016 11:59 pm

Romado72 ha scritto:
A Roma e dintorni paghi anche 600 euro per mandare un figlio al nido, visto che molto spesso non trovi posto, perché c'è qualcuno (di solito non italiano) che ha più diritto/bisogno di te.

Citazione :
Se tanto mi dà tanto, vado a fare la spazzina in Inghilterra..

Potretsi spiegare come si conciliano 'ste due affermazioni?

Cioè, il fatto che in Italia si offrano servizi agli stranieri e si conceda loro la possibilità di vivere meglio che al paese proprio, ti fa rabbia e ti sembra un'ingiustizia...

...mentre la prospettiva che un italiano possa andare in Inghilterra e stare meglio di come sta in Italia, perché l'Inghilterra offre opportunità anche agli stranieri, quello invece ti pare un grande faro di civiltà e un modello da imitare?

Giuro che non capisco.

L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Romado72



Messaggi : 3520
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Lun Feb 29, 2016 12:20 am

L'inghilterra forse tratta allo stesso modo stranieri e inglesi, l'italia sotto alcuni versi meglio gli stranieri che gli italiani. È così che concilio le due cose
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Lun Feb 29, 2016 1:25 am

Romado72 ha scritto:
L'inghilterra forse tratta allo stesso modo stranieri e inglesi, l'italia sotto alcuni versi meglio gli stranieri che gli italiani. È così che concilio le due cose
L'Italia non tratta meglio gli stranieri, l'Italia tratta meglio i più poveri, e solitamente gli stranieri sono più poveri.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6202
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Lun Feb 29, 2016 1:47 am

Chi sostiene che le normative italiane privilegino gli stranieri per il fatto stesso di essere stranieri, potrebbe per favore postare, una buona volta, un link o un riferimento che sia uno a una vera normativa italiana che dica DAVVERO una cosa del genere?

Perché io è da almeno 10 anni, ossia da quando i miei figli andavano all'asilo nido, che sento raccontare questa leggenda metropolitana secondo cui "gli stranieri avrebbero la precedenza all'asilo nido per il solo fatto di essere stranieri"...

...però tutte le volte che ho compilato le domande con le mie mani, e che ho riempito da sola la griglia dei punteggi, in cui ogni singola voce (composizione della famiglia, orario di lavoro dei genitori, eccetera) veniva citata col punteggio corrispondente in assoluta trasparenza, questo fantomatico punteggio in più attribuito agli stranieri non l'ho proprio mai visto.

Qualcuno sostiene che lo attribuiscano di nascosto, perché c'è un complotto rettiliano gloBBale contro gli italiani?
Tornare in alto Andare in basso
Online
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16481
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Lun Feb 29, 2016 9:36 am

Romado72 ha scritto:
Non c'è ombra di dubbio su questo, so che lì il tenore di vita è diverso ...

Ai costi dell'affitto aggiungere quello degli efficienti mezzi pubblici, un salasso, e dell'assicurazione sanitaria. Scordarsi il servizio sanitario nazionale italiano, che farà pure schifo, ma copre anche malattie e cure costosissime.
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato_1



Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Lun Feb 29, 2016 10:10 am

Il vantaggio per gli stranieri (per lo piu' africani, afgani, pakistani o indiani) è indiretto e non diretto.

Non esiste una legge che avvantaggi loro direttamente.

Loro traggono beneficio dal nostro stato sociale in modo indiretto.

La dichiarazione ISEE per loro è una buffonata. Nessuno potrà mai contestare/verificare una villa di proprietà nei loro paesi o soldi depositati presso qualche banca locale.

Molti lavorano in nero e pertanto non dichiara nulla. Tanto anche se vengono beccati non hanno nulla da perdere, mentre il fatto di non dichiarare nulla per loro è solo un vantaggio.

Inoltre notoriamente fanno piu' figli di noi e quindi hanno sempre la precedenza anche a scapito di chi ha atteso per anni il proprio turno per poi vedersi beffato da chi è arrivato in italia da pochi mesi.

Non si è scoperto l'acqua calda, questa situazione è sotto gli occhi di tutti.

Poi ci sono quelli che beneficiano dei contributi per la povertà ma che vivono tranquillamente nei loro paesi. Ma questa è un'altra storia.


Ultima modifica di sconcertato_1 il Lun Feb 29, 2016 10:47 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Simone_Panzavolta



Messaggi : 523
Data d'iscrizione : 28.07.15

MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Lun Feb 29, 2016 10:38 am

fradacla ha scritto:
Romado72 ha scritto:
Non c'è ombra di dubbio su questo, so che lì il tenore di vita è diverso ...

Ai costi dell'affitto aggiungere quello degli efficienti mezzi pubblici, un salasso, e dell'assicurazione sanitaria. Scordarsi il servizio sanitario nazionale italiano, che farà pure schifo, ma copre anche malattie e cure costosissime.

è sicuramente diverso il tenore di vita (ma questo soprattutto a Londra).
Però è diverso pure il grado di civilizzazione, e di conseguenza il grado di rispetto e di prestigio sociale per il laureato in materie scientifiche, che in italia è decisamente basso (e uso un eufemismo..).
Gli insegnanti inglesi scappano via dalle 3400 sterline non perchè iniziano a fare la fame, ma perchè stanno meno bene di prima. Probabilmente se rapportato all'italia significherà che stanno passando da un tenore di vita di 2200 euro al mese a 1800. Non è che stanno passando da 1400 a 1200.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Lun Feb 29, 2016 10:57 am

Gli inglesi con attitudini scientifiche scappano dalla scuola ....... perchè possono farlo; lì l'economia tira più che qui e la gente ha alternative.

Quanti di noi se ci fossero alternative le coglierebbe ? Secondo me moltissimi.
Tornare in alto Andare in basso
eragon



Messaggi : 633
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Lun Feb 29, 2016 12:48 pm

mac67 ha scritto:
Romado72 ha scritto:
Cioè... Sti prof inglesi schifano 3000 sterline al mese... Se tanto mi dà tanto, vado a fare la spazzina in Inghilterra..

Non è che il costo della vita in UK è lo stesso nostro. Se poi sei a Londra, 3000 sterline sono poche. Ricordo di esserci stato una decina di anni fa: appartamento (insomma ...) 2 camere in zona semiperiferica, 900 sterline al mese di affitto.

Comunque, se la passano meglio di noi.
Perchè scusa, in Italia, se vai a Milano credi di trovare un bilocale a meno di 700 euro? (ovvero la metà dello stipendio di un docente italiano????)....certo noi insegnanti italiani siamo talmente abituati alla vita da pezzenti che spesso ci riduciamo a prenderci la stanza come gli universitari.
Tornare in alto Andare in basso
Simone_Panzavolta



Messaggi : 523
Data d'iscrizione : 28.07.15

MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Lun Feb 29, 2016 1:06 pm

eragon ha scritto:

Perchè scusa, in Italia, se vai a Milano credi di trovare un bilocale a meno di 700 euro? (ovvero la metà dello stipendio di un docente italiano????)....certo noi insegnanti italiani siamo talmente abituati alla vita da pezzenti che spesso ci riduciamo a prenderci la stanza come gli universitari.

Perfettamente. Ma secondo voi se uno trovasse lavoro anche a Firenze o Bologna, potrebbe permettersi il lusso di vivere in una casa del centro? Ormai siamo a un totale distacco dalla realtà nel nostro paese, che certe consuetudini passano per realtà assolute assodate. Gli insegnanti inglesi credo che comunque possano ancora viverci in città, col fatto però che sta diventando sempre meno conveniente, e cercano alternative.
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato_1



Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Lun Feb 29, 2016 1:14 pm

eragon ha scritto:
mac67 ha scritto:
Romado72 ha scritto:
Cioè... Sti prof inglesi schifano 3000 sterline al mese... Se tanto mi dà tanto, vado a fare la spazzina in Inghilterra..

Non è che il costo della vita in UK è lo stesso nostro. Se poi sei a Londra, 3000 sterline sono poche. Ricordo di esserci stato una decina di anni fa: appartamento (insomma ...) 2 camere in zona semiperiferica, 900 sterline al mese di affitto.

Comunque, se la passano meglio di noi.
Perchè scusa, in Italia, se vai a Milano credi di trovare un bilocale a meno di 700 euro? (ovvero la metà dello stipendio di un docente italiano????)....certo noi insegnanti italiani siamo talmente abituati alla vita da pezzenti che spesso ci riduciamo a prenderci la stanza come gli
universitari.

Infatti. Poi troviamo sempre il collega chi ci invita a vedere chi sta peggio.

Forse questo è un buon rimedio per nonn deprimersi. Tanto uno che sta peggio lo trovi sempre. mah!!!

Si dimentica troppo facilmente quali e quanti sacrifici fatti per arrivare a essere chi siamo.
Tornare in alto Andare in basso
Romado72



Messaggi : 3520
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Lun Feb 29, 2016 2:27 pm

Sacrifici fatti, e che stiamo facendo, parlo almeno per me. Accettare il ruolo per dare una svolta alla mia vita andando a 1000 km lontano da casa e famiglia. Nessuno me lo ha imposto, ma quando non sei più una ragazzina fresca di laurea non è che hai tante altre scelte, soprattutto se stai seguendo quella strada da un po' di anni. C'è chi sta peggio di me, ma sicuramente anche meglio.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6202
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Lun Feb 29, 2016 2:41 pm

sconcertato_1 ha scritto:
Il vantaggio per gli stranieri (per lo piu' africani, afgani, pakistani o indiani) è indiretto e non diretto.

Esattamente come sarebbe (secondo quanto descritto e caldeggiato qui) il vantaggio di andare a vivere in Inghilterra per gli italiani. Solo che si continua a sostenere che, se l'italiano va ad approfittare di una situazione più favorevole in Inghilterra, quello va bene, mentre se la stessa cosa la fa il pakistano in Italia, allora non è giusto.

Bizzarro, non c'è che dire.
Tornare in alto Andare in basso
Online
sconcertato_1



Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Lun Feb 29, 2016 3:14 pm

scusa ma dove hai letto che gli italiani vogliono sfruttare una situazione favorevole e/o per questo essere mantenuti?

A me sembra che si discute di persone laureate e altamente qualificate che ricevono migliore riconoscimento in altri paese rispetto l'italia.

Non credere che gli inglesi siano così generosi da aprire i loro portafogli solo perché qualcuno ne ha bisogno. Loro chiedono il meglio e per questo sono disposti a pagare, solo per questo.

In italia sembra invece che sia un tantino diverso. Di questo passo il sistema collasserà, non possiamo certo sostenere tutti i poveri del mondo.


Ultima modifica di sconcertato_1 il Lun Feb 29, 2016 8:10 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Romado72



Messaggi : 3520
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Lun Feb 29, 2016 3:41 pm

Concordo in pieno con te, sconcertato.
L'Italia si sta accollando alla grande questo doloroso problema dei profughi, con grande senso di responsabilità, e questo gli rende onore. Ma dovrebbe essere ugualmente solidale nei confronti di quei concittadini, che anche se non hanno lo status di profughi in concreto lo sono, e sono abbandonati a se stessi. Non nascondiamoci dietro falsi moralismi.
E a proposito di richiesta nido e simili, vedere che a mio figlio (figlio di una cittadina che paga regolarmente le tasse) non viene riconosciuto il posto perché c'è gente che ha più diritto di me, e vedere poi che la madre del bimbo Tizio, che invece ha avuto questa opportunità, vende borse taroccate al mercato e non versa 1 centesimo al fisco italiano, mi rosica un tantinello.
Non conosco la realtà anglosassone sotto questo punto di vista, ma dubito fortemente che le regole siano le stesse lì.
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 955
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Lun Feb 29, 2016 4:02 pm

Romado72 ha scritto:

L'Italia si sta accollando alla grande questo doloroso problema dei profughi, con grande senso di responsabilità, e questo gli rende onore.

L'Italia non si sta accollando alcun doloroso problema, sta semplicemente eseguendo gli ordini dei kapo dell'euro-lager, ordini che di umanitario ha ben poco. Si tratta, in sostanza, di inondare l'Europa di persone destinate a lavorare per uno stipendio più basso e con minori diritti rispetto agli europei, i quali alla fine saranno costretti a sottostare alle medesime condizioni.
La sinistra italiana come al solito è incapace di leggere la realtà e quindi in nome di un terzomondismo di maniera, unita alla strana idea del "siamo cittadini del mondo", presta il fianco ai nuovi schiavisti che vogliono distruggere quei diritti del lavoro che a parole dovrebbe difendere.

A onor del vero qualcuno di sinistra lo ha capito benissimo - un esempio su tutti Marco Rizzo - peccato che la sua lucida analisi sia troppo sofisticata per essere compresa da chi non è capace di usare il cervello:

http://www.intelligonews.it/articoli/1-settembre-2015/29941/immigrazione-rizzo-spiega-le-tante-colpe-della-sinistra-e-accusa-classi-dirigenti-italiane-vendute

http://www.intelligonews.it/articoli/16-febbraio-2016/37135/rizzo-vendola-potra-avere-un-figlio-ma-proletarie-non-avranno-piu-la-reversibilita-come-in-grecia


Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Lun Feb 29, 2016 5:37 pm

sconcertato_1 ha scritto:

Infatti. Poi troviamo sempre il collega chi ci invita a vedere chi sta peggio.

Mah... a dire il vero ne trovi solo uno su settecentomila (pari allo 0,00014%). La tua percezione del "sempre" è generata dal fatto che l'ha scritto spesso in questo forum

Ogni riferimento a fatti, persone e nickname estemporaneamente siderurgici è puramente casuale :-)
Tornare in alto Andare in basso
idro



Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 26.08.12

MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Gio Apr 07, 2016 8:44 am

non è possibile fare un paragone. In Uk la scuola pubblica non rappresenta la scuola, perchè le private sono molto diffuse e non rappresentano la realtà dei diplomifici. Gli insegnanti quindi sono diversi e contrattano il loro stipendio, quasi come un libero professionista, anche chiaramente rispetto la posizione geografica della scuola. Insegnare full time in una buona scuola privata londinese ed essere ben quotati può significare molto. Insegnare in periferia in una non buona scuola pubblica può significare guadagnere poco niente. Da noi è quasi il contrario. Le private pagano mediamente il 30% in meno e non c'è alcuna differenza stipendiale da regione a regione o da città a città. 1400 euro per un docente neoassunto che insegna lettere e latino, o matematica e fisica in un prestigioso liceo di una città come Milano è una cosa, insegnare ed. fisica in una scuola della provincia di Siracusa un'altra. A Siracusa le case, i vestiti, il cibo, tutto costa meno, oltra alla qualità della vita superiore. Forse si riesce anche a mettere via qualcosa. A Milano no, vai in rosso subito.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6202
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)   Gio Apr 07, 2016 2:35 pm

idro ha scritto:
1400 euro per un docente neoassunto che insegna lettere e latino, o matematica e fisica in un prestigioso liceo di una città come Milano è una cosa, insegnare ed. fisica in una scuola della provincia di Siracusa un'altra. A Siracusa le case, i vestiti, il cibo, tutto costa meno, oltra alla qualità della vita superiore. Forse si riesce anche a mettere via qualcosa. A Milano no, vai in rosso subito.

E in tal caso, cosa c'entra se si insegna latino o educazione fisica?

Ci sono stipendi diversi per materie, sia a Milano che a Siracusa? Non mi risulta.
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Fughe di cervelli dalle scuole britanniche (a 3800 euro/mese di stipendio)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Giannini: Eliminata educazione fisica dal 2015
» METODI PER INSEGNARE GEOGRAFIA NELLE SCUOLE MEDIE
» Scelta scuole: grandi e centrali o medio/piccole e periferiche???
» codici meccanografici scuole per AP
» Scuole comunali

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: