Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 consiglio per la valutazione di un compito

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
sos83



Messaggi : 299
Data d'iscrizione : 06.01.13

MessaggioOggetto: consiglio per la valutazione di un compito   Ven Mar 18, 2016 2:01 pm

salve, avevo già predisposto una griglia di valutazione per una prova,ora che mi trovo alle prese con la correzione mi rendo conto che la valutazione di uno studente bes è estremamente scarsa, credo infatti che nemmeno se l'avessi semplificata, l'avrebbe fatta bene, perché qui ha sbagliato tutto, come vi comportereste al mio posto?
Tornare in alto Andare in basso
Romado72



Messaggi : 3516
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Ven Mar 18, 2016 2:13 pm

BES non vuol dire 6 politico garantito, se ha fatto schifo consideri il compito mediocre anziché scarso. Farai in modo di farlo recuperare con l'orale. Io farei così
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6118
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Ven Mar 18, 2016 2:17 pm

Non hai nessun obbligo formale di offrire a quello studente strumenti compensativi di alcun genere o tantomeno programmazioni personalizzate, verifiche semplificate o criteri di valutazione diversi, fino a che non viene stilato ufficialmente un piano didattico personalizzato sottoscritto dal consiglio di classe e dalla famiglia.

Se hai ricevuto solo un'informazione confidenziale, e per di più all'ultimissimo momento, quando la data della verifica era stata già fissata da parecchi giorni e il compito era già pronto, tu non hai assolutamente niente di cui sentirti in colpa o doverti giustificare.

Al limite, se pensi davvero che il ragazzo sia riuscito male nel compito perché in quel momento si sentiva male o perché nell'ultimo periodo aveva avuto dei problemi seri... allora offrigli, a titolo informale, la possibilità di essere nuovamente interrogato sugli argomenti del compito o di rifare una prova simile in una data concordata che gli vada bene. Ma appunto, a titolo informale, fino a che rimane informale anche tutto il resto.

E ci mancherebbe pure che dovessimo pensare a improvvisare i BES e i PDP a livello artigianale anche quando non ci sono...
Tornare in alto Andare in basso
Online
ushikawa



Messaggi : 1847
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Ven Mar 18, 2016 2:18 pm

Hai applicato quanto previsto dal PDP? I cosiddetti "BES", cioè quelli senza DSA e non DVA, in genere per mille motivi non sono interessati allo studio; questo però non rappresenta una licenza a non studiare.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6118
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Ven Mar 18, 2016 2:21 pm

Scusate, ma è stato completamente cambiato il post originario?

Per questo studente è stata ufficialmente dichiarata una situazione di BES o no?

Se è stato dichiarato un BES, vuol dire che deve riunirsi il consiglio di classe e stabilire quali siano le strategie da mettere in atto per lui, e poi rispettare quelle.

Se invece il BES non c'è, ma c'è solo una dichiarazione informale e chiacchierativa sul fatto che "abbia problemi di salute"... allora, ognuno è libero di chiudere un occhio e di dargli una spintarella come può, ma di sicuro non ha nessun obbligo formale, e non può essere legalmente attaccabile per non aver "facilitato" un singolo compito quando ancora nemmeno sapeva che ci fossero problemi di salute.

L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8315
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Ven Mar 18, 2016 3:02 pm

sos83 ha scritto:
salve, avevo già predisposto una griglia di valutazione per una prova,ora che mi trovo alle prese con la correzione mi rendo conto che la valutazione di uno studente bes  è estremamente scarsa, credo infatti che nemmeno se l'avessi semplificata, l'avrebbe fatta bene, perché qui ha sbagliato tutto, come vi comportereste al mio posto?

Però magari provaci a rendergliela comprensibie secondo le sue possibilità o in considerazione delle sue difficoltà-

Meglio dire: ho provato e ho visto che non ce la fa

piuttosto che dire

se ci provassi so che non ce la farebbe

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
sos83



Messaggi : 299
Data d'iscrizione : 06.01.13

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Ven Mar 18, 2016 4:09 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Scusate, ma è stato completamente cambiato il post originario?

Per questo studente è stata ufficialmente dichiarata una situazione di BES o no?

Se è stato dichiarato un BES, vuol dire che deve riunirsi il consiglio di classe e stabilire quali siano le strategie da mettere in atto per lui, e poi rispettare quelle.

Se invece il BES non c'è, ma c'è solo una dichiarazione informale e chiacchierativa sul fatto che "abbia problemi di salute"... allora, ognuno è libero di chiudere un occhio e di dargli una spintarella come può, ma di sicuro non ha nessun obbligo formale, e non può essere legalmente attaccabile per non aver "facilitato" un singolo compito quando ancora nemmeno sapeva che ci fossero problemi di salute.

L.
io sono subentrata al secondo quadrimestre, non so se è stato predisposto un pdp, hanno detto che la situazione sarebbe stata riportata nel documento del 15 maggio, l'insegnante che sostituisco non mi ha parlato mai di questo studente.
Tornare in alto Andare in basso
sos83



Messaggi : 299
Data d'iscrizione : 06.01.13

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Ven Mar 18, 2016 4:20 pm

Ire ha scritto:
sos83 ha scritto:
salve, avevo già predisposto una griglia di valutazione per una prova,ora che mi trovo alle prese con la correzione mi rendo conto che la valutazione di uno studente bes  è estremamente scarsa, credo infatti che nemmeno se l'avessi semplificata, l'avrebbe fatta bene, perché qui ha sbagliato tutto, come vi comportereste al mio posto?

Però magari provaci a  rendergliela comprensibie secondo le sue possibilità o in considerazione delle sue difficoltà-

Meglio dire:  ho provato e ho visto che non ce la fa  

piuttosto che dire

se ci provassi so che non ce la farebbe

ho preparato un compito che è già basato sugli obiettivi minimi per tutti, c'erano quesiti a risposta multipla, vero/falso ed esercizi di completamento,niente di impossibile per gli studenti che sono stati attenti in classe, quando preparo un compito non mi aspetto grandi cose e questo compito è stato affrontato bene anche da uno studente che ha il sostegno,la sua docente lo ho guidato ma ho visto che le risposte le diceva lui, addirittura non penalizzo per la risposta sbagliata,non saprei nemmeno come semplificare le cose.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8315
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Ven Mar 18, 2016 4:29 pm

sos83 ha scritto:
Ire ha scritto:
sos83 ha scritto:
salve, avevo già predisposto una griglia di valutazione per una prova,ora che mi trovo alle prese con la correzione mi rendo conto che la valutazione di uno studente bes  è estremamente scarsa, credo infatti che nemmeno se l'avessi semplificata, l'avrebbe fatta bene, perché qui ha sbagliato tutto, come vi comportereste al mio posto?

Però magari provaci a  rendergliela comprensibie secondo le sue possibilità o in considerazione delle sue difficoltà-

Meglio dire:  ho provato e ho visto che non ce la fa  

piuttosto che dire

se ci provassi so che non ce la farebbe

ho preparato un compito che è già basato sugli obiettivi minimi per tutti, c'erano quesiti a risposta multipla, vero/falso ed esercizi di completamento,niente di impossibile per gli studenti che sono stati attenti in classe, quando preparo un compito non mi aspetto grandi cose e questo compito è stato affrontato bene anche da uno studente che ha il sostegno,la sua docente lo ho guidato ma ho visto che le risposte le diceva lui, addirittura non penalizzo per la risposta sbagliata,non saprei nemmeno come semplificare le cose.

In questo caso il consiglio che mi sento di darti è quello di prendere visione dell'eventuale pdp per vedere quali strategie siano state pensate per lui al di là della verifica per om che hai dato a tutti. Una volta che tu ti sia sincerata che il ragazzo sia stato messo nelle migliori condizioni possibili (e sicuramente in quelle eventualmente previste per lui) la sua verifica va corretta secondo la griglia che avevi stabilito. Come ti è stato detto: se.. se.. se.. anche il ragazzo con bes deve avere la sua insufficienza.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
sos83



Messaggi : 299
Data d'iscrizione : 06.01.13

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Ven Mar 18, 2016 4:59 pm

trattandosi di una prova di matematica, ho messo a disposizione di tutti la calcolatrice, non c'erano calcoli complessi da fare, loro sono abituati a questo tipo di prove, pensavo di agire nel loro interesse, ho dato due ore a tutti.
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Ven Mar 18, 2016 5:07 pm

Qual è il motivo per cui ti stai ponendo il problema? Se hai tenuto in considerazione le difficoltà del ragazzo e lui ha sbagliato la prova, l'esito è negativo e la responsabilità è sua.
Tornare in alto Andare in basso
sos83



Messaggi : 299
Data d'iscrizione : 06.01.13

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Ven Mar 18, 2016 6:04 pm

sono preoccupata perché in caso di contestazioni io non so affrontare la situazione, non ho abbastanza esperienza, sicuramente ho altre occasioni per rimediare, il quadrimestre non è terminato.
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Ven Mar 18, 2016 6:29 pm

sos83 ha scritto:
sono preoccupata perché in caso di contestazioni io non so affrontare la situazione, non ho abbastanza esperienza, sicuramente ho altre occasioni per rimediare, il quadrimestre non è terminato.

Non devi rimediare tu; devi fare in modo che rimedi lui. Mi è sembrato di capire che tu avessi la sensazione che il compito fosse troppo impegnativo per lui. Prova a dare gli esercizi in ordine di difficoltà crescente; vedi fin dove lui riesce ad arrivare e da lì valuti la soluzione, prevedendo strategie di recupero, se lo ritieni necessario. Intanto, come diceva Ire, informati sulla sua situazione. Perché è stato dichiarato BES? Quali problemi ha?
Tornare in alto Andare in basso
russele



Messaggi : 493
Data d'iscrizione : 06.03.12

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Ven Mar 18, 2016 6:36 pm

Innanzitutto informati subito se c'è o non c'è questo PDP. Poi gioca d'astuzia. Spiega che il compito non è andato bene ma siccome essere BES implica tante sfaccettature, tu, non conoscendo il ragazzo, stai cercando di capire fin dove ti puoi spingere e che certamente compenserai con una bella interrogazione.
Quando ho avuto contestazioni, ha sempre funzionato.
Detto questo, è vero che ci sono BES e BES e spesso il vero/ falso o le risposte multiple mandano in tilt soprattutto i DSA non dichiarati. Io evito sempre questo genere di prove, sopratutto contenenti le doppie negazioni ed i distrattori.
Tranquilla. Nessuno di noi, anche con anni alle spalle, sa veramente cosa fare con questi ragazzi...si prova, si sbaglia e si raddrizza il tiro.
Tornare in alto Andare in basso
sos83



Messaggi : 299
Data d'iscrizione : 06.01.13

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Sab Mar 19, 2016 9:30 am

Grazie a tutti per i consigli,parlando con la docente che sostituisco ho saputo che non è stato predisposto nessun pdp ad inizio anno,ieri avevo preso la decisione, seguendo il consiglio di una collega che ha dei bes in classe, di valutare un numero ridotto di esercizi, cioè invece di 10 quesiti a risposta multipla solo 7, quelli più facili,invece di 8 completamenti solo 5, sempre quelli più facili, e tutto il vero/falso. Confermando lo stesso voto massimo, la valutazione continua ad essere estremamente scarsa,
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8315
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Sab Mar 19, 2016 10:23 am

Mah, che situazione strana. (non c'entri nulla tu ; - ) )

Dici che hai saputo che intendono indicare le difficoltà del ragazzo nel documento del 15 maggio, ma cosa scriveranno? questo ragazzo ha questa e questa e questa difficoltà, è un bes, ma per lui non è stato predisposto alcun pdp?

Per quanto riguarda le misure che hai applicato e la valutazione che hai deciso di adottare, credo che tu abbia fatto il meglio che potessi fare.

Quello che temo è che non siano adatte a lui queste misure, magari aveva bisogno di cose diverse per rendere al meglio

(ti dico una stupidaggine per farti capire, un esempio che fa acqua da tutte le parti: metti che questo ragazzino sia in un particolare stato d'ansia, e metti che il solo vedere un compito lungo lo blocchi. Tu hai deciso di valutare un numero ridotto di esercizi ma se non fosse riuscito a farli per l'ansia? E se invece avesse avuto bisogno di non vederli gli esercizi in più? Di avere una verifica più corta con solo il numero di esercizi indispensabili a verificare l'apprendimento e basta? ) Ma questo tu non puoi saperlo, colpevole è un po' -almeno per quanto appare da ciò che dici - il sapere che questo ragazzo è (ha?) bes e il non aver predisposto niente di specifico per lui.

Per quanto riguarda la tua preoccupazione sulle possibili contestazioni direi che puoi stare tranquilla, hai agito al meglio.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Scuola70



Messaggi : 573
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Sab Mar 19, 2016 11:47 am

Comunque, siccome tra i BES ci sono anche quelli che per vari motivi presentano problemi comportamentali (BES di terzo tipo), io per quelli non semplifico niente, giusto?
Tornare in alto Andare in basso
Online
sos83



Messaggi : 299
Data d'iscrizione : 06.01.13

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Sab Mar 19, 2016 12:02 pm

ma in assenza di un pdp, io ho solo un obbligo morale nei confronti dello studente, deve fare le stesse prove degli altri
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Sab Mar 19, 2016 12:10 pm

Scuola70 ha scritto:
Comunque, siccome tra i BES ci sono anche quelli che per vari motivi presentano problemi comportamentali (BES di terzo tipo), io per quelli non semplifico niente, giusto?

Dipende sempre dai casi: i problemi comportamentali possono essere legati a disturbi dell'attenzone
Tornare in alto Andare in basso
Romado72



Messaggi : 3516
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Sab Mar 19, 2016 12:57 pm

Se ho ben capito parliamo di un maturando.
Se è così, le prove che sosterrà saranno uguali a quelle di tutti gli altri, così come la griglia di valutazione delle prove. Non c'è un pdp, a quanto può servire una semplice comunicazione nel documento del 15 maggio?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8315
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Sab Mar 19, 2016 1:38 pm

Romado72 ha scritto:
Se ho ben capito parliamo di un maturando.
Se è così, le prove che sosterrà saranno uguali a quelle di tutti gli altri, così come la griglia di valutazione delle prove. Non c'è un pdp, a quanto può servire una semplice comunicazione nel documento del 15 maggio?

assolutamente a nulla.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8315
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Sab Mar 19, 2016 1:42 pm

sos83 ha scritto:
ma in assenza di un pdp, io ho solo un obbligo morale nei confronti dello studente, deve fare le stesse prove degli altri

Certo.
Se è a me che hai risposto non stavo facendo rilievi sul tuo comportamento.

Stavo trovando ingiusto che non ci sia un pdp per un ragazzo che ti è stato presentato come bes da parte dei tuoi colleghi.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
sos83



Messaggi : 299
Data d'iscrizione : 06.01.13

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Sab Mar 19, 2016 1:59 pm

Ire ha scritto:
sos83 ha scritto:
ma in assenza di un pdp, io ho solo un obbligo morale nei confronti dello studente, deve fare le stesse prove degli altri

Certo.
Se è a me che hai risposto non stavo facendo rilievi sul tuo comportamento.

Stavo trovando ingiusto che non ci sia un pdp per un ragazzo che ti è stato presentato come bes da parte dei tuoi colleghi.

la mia era una domanda, non ho completato il discorso, mi chiedevo se dovessi poi stampare una prova diversa, la mia intenzione sarebbe quella di presentargli la stessa prova degli altri e di dirgli a quanti quesiti rispondere, dandogli la facoltà di scegliere.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6118
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Sab Mar 19, 2016 2:24 pm

russele ha scritto:
Detto questo, è vero che ci sono BES e BES e spesso il vero/ falso o le risposte multiple mandano in tilt soprattutto i DSA non dichiarati.

Ecco, per esempio questa interpretazione è piuttosto recente, perché fino a pochissimi anni fa, da parte degli psicotuttologi e degli "esperti" andava di moda l'esatto contrario... ossia, quella di consigliare in massa ai docenti di questi ragazzi di privilegiare le prove a scelta multipla INVECE che quelle che richiedono lunghe produzioni scritte autonome. Adesso il vento è cambiato...
Tornare in alto Andare in basso
Online
Romado72



Messaggi : 3516
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioOggetto: Re: consiglio per la valutazione di un compito   Sab Mar 19, 2016 3:17 pm

@sos83
Secondo me non ha alcun senso stampargli prove diverse, a maggior ragione che non avrà prove diverse all'esame, e che, soprattutto, non c'è alcun pdp. I BES non hanno problemi cognitivi, hanno problemi, e basta. Forse l'unica cosa che puoi fare è "ammorbidire" la tua valutazione in sede di correzione dei quesiti, così come poi "potrebbe" fare la commissione in sede d'esame, non "dovrebbe" fare, per il semplice motivo che
questa segnalazione nel documento del 15 maggio, non supportata da alcuna pezza giustificativa (leggi pdp), non ha alcun senso, e alcun valore. Insomma, come ti ho detto in precedenza, se la valutazione è "scarsa", la consideri "mediocre", ma non assolutamente "sufficiente".
Tornare in alto Andare in basso
 
consiglio per la valutazione di un compito
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» consiglio su regalino
» consiglio per la mia tesora luna!..
» consiglio su kit di ricostruzione da acquistare
» consiglio gel base
» Valutazione e selezione degli ovociti per la fecondazione in vitro

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: