Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Morire di studio

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Morire di studio   Dom Mar 20, 2016 6:14 pm

Promemoria primo messaggio :

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/03/20/incidente-bus-erasmus-catalogna14-morti_e7e06d55-cf41-4f31-af4f-b3d6a6cb4727.html

Fermo restando che nessuno di quei ragazzi meritava di morire, fermo restando che la maggior parte di loro era intelligente, volenteroso e meritevole, fermo restando che l'idea dell'Erasmus è di per sè una bella idea e quindi fermo restando che di questa notizia c'è solo da essere tristi,

ma che minchia c'entrano i fuochi artificiali con le esperienze didattiche all'estero ?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
giovanna onnis



Messaggi : 17791
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Morire di studio   Gio Mar 24, 2016 5:57 pm

Felipeto ha scritto:
È noto che nelle discoteche di Barcellona e nelle feste inondate di tequila si impara molto su storia,arte,usi e tradizioni di un paese
Ho capito Felipeto hai deciso di seguire la stessa strada senza tornare sui tuoi passi.
Sbagliare è umano, perseverare è diabolico!
Mi ritiro dalla discussione, non ce la posso fare ad evitare rabbia e voltastomaco.
Mi chiedo se una delle ragazze sfortunate fosse stata una tua cara amica, una tua congiunta parleresti nello stesso modo. Non puoi sapere se qui nel forum qualcuno di noi lo sia relamente e in ogni caso portare rispetto in una simile tragedia non credo che sia così difficile....ma per te forse lo è.
Peccato hai perso una grande occasione, sta a te capire quale. Ti saluto
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Morire di studio   Gio Mar 24, 2016 6:11 pm

Ci rinuncio anche io. Lo scopo del post era chiedersi e discutere sul come mai un ente che dovrebbe interessarsi di studio formazione e cultura si comporta come tour operator. Ed è altresi legittimo,in democrazia, chiedersi se discoteca viaggi feste concentrate nel giro di pochi giorni siano attività proprie di uno studente o di un turista.il che esula dal rispetto verso le vittime
Tornare in alto Andare in basso
Barbés



Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 09.11.13

MessaggioOggetto: Re: Morire di studio   Gio Mar 24, 2016 6:47 pm

E dagli. L'organizzazione Erasmus si occupa anche dell'accoglienza dei ragazzi. Con varie attività volte anche a fare conoscere la cultura locale. Sarebbe come se da Firenze le portassero a vedere il Palio a Siena. È turismo, ma è anche cultura o no? Per quanto riguarda Avido: per me sei uno dei pezzi meglio del forum, forse aprendo questo argomento non pensavi che prendesse questa piega, o forse hai posto il problema nel modo e nel momento sbagliato. In ogni caso senza offesa. Non so se tu sia una persona migliore per essere stato a Parigi. Ma di sicuro sai qualcosa in più o di diveerso rispetto a chi non l'ha mai vista.
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 574
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Morire di studio   Gio Mar 24, 2016 7:38 pm

Io distinguo le due cose, il progetto ERASMUS è un conto e la tragedia un altro. Per la tragedia ci si può solo addolorare, ma se mi dovessero chiedere che cosa penso del progetto ERASMUS, io risponderei in tutta sincerità che ne penso male, molto male. Infatti, di grazia, come si possono seguire lezioni serie se NON si conosce la lingua del docente che parla? Come si possono fare domande al docente se non ne conosci la lingua? Io credo che la didattica ne vada a detrimento,in tutta onestà sono convinto che gli studenti che vadano all'erasmus ci vadano soprattutto per divertirsi a spese dello stesso stato italiano che finanzia il progetto, credo che alcuni vogliano sostenere esami farsa che poi vengono abbonati e mai più sostenuti. Io se fossi un docente universitario annullerei senza sconto alcuno tutti gli esami sostenuti durante il progetto erasmus. Ecco, questo è quello che penso del PROGETTO, mi sembra giusto dirlo, e se per voi dire questo è essere dei mostri insensibili, fate pure, io non mi faccio condizionare dal giudizio altrui.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Morire di studio   Gio Mar 24, 2016 7:42 pm

Nemmeno io mi preoccupo di bere fuori dal coro. Da anni negli ambienti universitari si sa che l Erasmus è festa gnocca e divertimento. Anche io disconoscerei il progetto come validità di studio e lo derubricherei a vacanzona
Tornare in alto Andare in basso
Cloretta



Messaggi : 346
Data d'iscrizione : 23.06.15

MessaggioOggetto: Re: Morire di studio   Gio Mar 24, 2016 7:52 pm

Sul progetto Erasmus (che conosco bene) mi trovo perfettamente d'accordo con Felipeto e Scuola70.
Riguardo alle ragazze defunte, non le conoscevo. Per quel che ne so potevano essere ottime ragazze, oppure anche no. I morti, a questo mondo, sono tanti ogni giorno e senza avere informazioni più precise è sempre meglio non sciupare lacrime gettandole nel mucchio.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6145
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Morire di studio   Gio Mar 24, 2016 9:58 pm

Cercando di evitare la polemica spicciola o il clima di provocazione, mi limito a un'osservazione "tecnica" su come l'argomento è stato trattato nell'informazione: pur non avendo niente contro l'erasmus in sé, semplicemente non lo considero un particolare valore aggiunto né in positivo né in negativo, ma solo un'espereinza come un'altra... che attiene alle scelte personali, e non certo ai massimi sistemi culturali e sociali complessivi.

Per cui, pur trovando anch'io di pessimo gusto le battute che sono state fatte qui, devo ammettere che ho trovato abbastanza fastidiosa anche la retorica stucchevole dei media, che descrive i partecipanti tipici dell'erasmus (e ripeto, non mi permetto di parlare delle ragazze morte, intendo la visione dell'erasmus in sé) come questa presunta "meglio gioventù", che "è disposta a mettersi in gioco per conoscere culture diverse dalla propria", come se il fatto stesso di andare a fare l'erasmus dimostrasse chissà quale sensibilità culturale superiore alla media, o chissà quale coraggio eroico.

L'erasmus consiste essenzialmente nella possibilità di godersi un anno o un semestre di libertà più spensierata del solito, mantenuti dalle famiglie esattamente come a casa, e tecnicamente ben serviti da un'organizzazione burocratica internazionale di portata immensa. Che poi alcuni studenti si limitino a farne solo quello, e altri invece riescono a farne tesoro in maniera costruttiva anche sul piano della cultura e della preparazione, non lo discuto... ma appunto ritengo che siano fatti loro, esclusivamente individuali.

Però mi disturba un po' il fatto che la scelta IN SE' di fare l'erasmus (ovvero, appunto, la scelta in sé di andare a godersi un anno di libertà spensierata) sia presentata come un merito o come un atto di coraggio ammirevole.

Allora esaltiamo allo stesso modo anche la ragazza che si è fatta arrestare in Turchia perché andava a sostenere la causa dei combattenti curdi, che ha più o meno la stessa età delle vittime dell'incidente spagnolo... e che quasi sicuramente un po' svalvolata deve essere, ma senza dubbio  ha dimostrato un certo coraggio e un certo anticonformismo per "andare a conoscere una cultura diversa dalla propria", e non nelle discoteche e nei pub (ma nemmeno nei musei e nei teatri) di città europee dalle usanze e dagli stili di vita molto standardizzati, che si possono trovare anche al paese proprio.
Tornare in alto Andare in basso
 
Morire di studio
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» Clinica svizzera aiuterà una donna sana a morire
» CAMPANIA - GRAGNANO (Na) - Studio A.G.O.I. del Dott. A. M. Irollo
» Puglia - BARI - Studio medico San Luca
» LAZIO-Roma - A.S.I.C. - Associazione per lo Studio dell'Infertilità di Coppia
» MARTINI studio arte; ASTA n° 27 | 22/03/2015 ore 10.00 | Arte Moderna & Contemporanea

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: