Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 A proposito di bullismo...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Romado72



Messaggi : 3516
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioOggetto: A proposito di bullismo...   Dom Mar 27, 2016 6:44 pm

Promemoria primo messaggio :

http://mobile.tgcom24.it/cronaca/verona-insegnante-vittima-dei-bulli-cambia-scuola-tre-volte-sono-solo-_2167293-201602a.shtml
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
tellina



Messaggi : 7491
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: A proposito di bullismo...   Lun Mar 28, 2016 7:40 pm

Io invece penso anche di peggio...
Son prrronta a scansarmi al volo, dopo aver letto il mio pensiero... titti, minimominimo...mi tirerà un mouse in fronte...
Ma penso che la nostra professione non sia per tutti.
E penso davvero non basti esser preparati nella nostra materia...
Siamo a contatto con minori, con ragazzini che hanno bisogno, oltre che di competenze, anche di...uh mamma non vorrei scrivere "esempi da seguire" perché mi pare davvero esagerato... Ma non mi vengono sinonimi...improvvisate voi in libertà.
Quindi...ogni essere umano ha diritto alla sua fragilità, ai suoi momenti di umana incertezza...ma non in classe, lì meglio fingere...e finger bene.
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 574
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: A proposito di bullismo...   Lun Mar 28, 2016 7:50 pm

Se sei davvero molto debole non riesci a fingere, Tellina, perché la finzione implica comunque una forza, cioè quella di controllare le proprie pulsioni che ti portano alla debolezza.
Tornare in alto Andare in basso
Online
tellina



Messaggi : 7491
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: A proposito di bullismo...   Lun Mar 28, 2016 8:01 pm

Mah...è una vita che fingo...a furia di fingere ho iniziato a crederci e ho smesso di fingere (ok...raggiunti gli anta...insomma non è una cosa immediata...).
L'ho detto e lo ripeto: la scuola non è per tutti (non parlo di supereroi...non lo siamo, non sempre almeno...ma spesso siamo "diversi"!)
Tornare in alto Andare in basso
hypernova



Messaggi : 267
Data d'iscrizione : 26.05.14

MessaggioOggetto: Re: A proposito di bullismo...   Lun Mar 28, 2016 11:24 pm

Ire ha scritto:
...Allora tocca saper usare ciò che è possibile usare per evitare di essere danneggiati dalle azioni degli altri.

Il punto è che in situazioni del genere (e io l'ho vissuta di persona), proprio perché parliamo di adolescenti contro un adulto, la questione viene minimizzata, il poveretto viene isolato e alla fine non c'è nessuno che lo aiuta. Non conosco il personaggio dell'articolo, ma non credo che abbia cambiato scuola solo per colpa degli studenti. I casi di bullismo sorgono proprio a causa dell'indifferenza e dell'omertà. Se lui ha denunciato i fatti, ma non ha avuto sostegno né da parte dei colleghi né da parte del DS, che altro poteva fare?

Concordo pienamente con Titti sul fatto che abbiamo il diritto di rimanere noi stessi.

Scuola70 ha scritto:
Se sei davvero molto debole non riesci a fingere, Tellina, perché la finzione implica comunque una forza...

Essere forti non significa essere degli attori
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1857
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: A proposito di bullismo...   Mar Mar 29, 2016 6:35 am

A me capitò, alle superiori, di prendere in giro in maniera abbastanza pesante e soprattutto palese un professore. Si sa che una delle cause del bullismo è che il penultimo degli stronzi cerca di vessare l'ultimo per togliersi dalla scomoda posizione di capro espiatorio: questa, credo, fu la mia motivazione. Nei confronti di quel professore non nutrivo alcuna antipatia o ostilità, ma ero colpito dal suo essere "strano": il suo modo di presentarsi, di vestirsi, i suoi atteggiamenti parlavano di una deriva esistenziale, esibita non so quanto consapevolmente. Ognuno ha diritto ad avere il carattere che vuole, ma un adulto che non possegga e dimostri quel minimo di rispetto per se stesso non può pretenderlo dagli altri; chi vuole una vita sociale normale deve essere anche in grado di comportarsi di conseguenza. Strani lo siamo tutti e io più degli altri, ma tra i docenti c'è una percentuale di "strani" particolarmente elevata, anche a causa di un lavoro che brucia la maggior parte delle energie mentali, spesso senza alcun ritorno di soddisfazione o di motivazione.
Tornare in alto Andare in basso
Romado72



Messaggi : 3516
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioOggetto: Re: A proposito di bullismo...   Mar Mar 29, 2016 7:28 am

Beh, un ragionamento un pó estremo il tuo. Il bullo, ovviamente, prende di mira chi è più debole di lui, e spesso fa da capo ad una banda di scagnozzi che vorrebbero essere "forti" e "coraggiosi" come lui (leggi stupidi e insicuri), ma non ha alcun diritto di mancare di rispetto all'altro solo perchè quest'ultimo è un debole e non ha sufficiente autistima e rispetto di se stesso. E in una vicenda come questa, di ragazzini vs adulto, più che mai.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: A proposito di bullismo...   Mar Mar 29, 2016 7:28 am

Ire ha scritto:
...Allora tocca saper usare ciò che è possibile usare per evitare di essere danneggiati dalle azioni degli altri.

Il punto è che in situazioni del genere (e io l'ho vissuta di persona), proprio perché parliamo di adolescenti contro un adulto, la questione viene minimizzata, il poveretto viene isolato e alla fine non c'è nessuno che lo aiuta. Non conosco il personaggio dell'articolo, ma non credo che abbia cambiato scuola solo per colpa degli studenti. I casi di bullismo sorgono proprio a causa dell'indifferenza e dell'omertà. Se lui ha denunciato i fatti, ma non ha avuto sostegno né da parte dei colleghi né da parte del DS, che altro poteva fare? [/quote]


Concordo. Infatti più sopra ho espresso il timore che addirittura presso le autorità di sicurezza una denuncia di questo tipo, seppur accolta e messa tra le cose da gestire, passa in secondo piano rispetto ad altri tipi di denunce.

La giustizia ha un braccio lunghissimo: arriva, prima o poi arriva e nel frattempo può succedere di tutto.
Nessuna sorpresa se questa persona, evidentemente provata, decidesse di farla finita e sentissimo poi i giornali dire......... aveva denunciato.

Purtroppo è così.


E' una questione sulla quale mi trovo in difficoltà: saprei cosa fare (in teoria) se si trattasse di bullismo classico, tra minori, mi diventa difficile con una persona di 54 anni che in teoria ha risorse diverse rispetto ad un minore.


Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: A proposito di bullismo...   Mar Mar 29, 2016 12:45 pm

Infatti. Ne ha molte meno..
Tornare in alto Andare in basso
hypernova



Messaggi : 267
Data d'iscrizione : 26.05.14

MessaggioOggetto: Re: A proposito di bullismo...   Mar Mar 29, 2016 2:06 pm

Credo che il bulli non prendono solo di mira solo i deboli, ma anche quelli che li mettono in difficoltà perché magari gli suscitano invidia o rabbia. Molti di questi soggetti hanno un conflitto di potere con l'insegnante. Se nella scuola gli insegnanti sono lassisti e arriva uno che va giù di note lo attaccano.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: A proposito di bullismo...   Mar Mar 29, 2016 2:40 pm

hypernova ha scritto:
Credo che il bulli non prendono solo di mira solo i deboli, ma anche quelli che li mettono in difficoltà perché magari gli suscitano invidia o rabbia. Molti di questi soggetti hanno un conflitto di potere con l'insegnante. Se nella scuola gli insegnanti sono lassisti e arriva uno che va giù di note lo attaccano.

I bulli prendono di mira esclusivamente i deboli.
Anche un insegnante che mette tante note e che viene attaccato se non trova il modo di sostenere le sue note e respingere gli attacchi è un debole.

Una persona ha tutti i diritti di essere debole, naturalmente.

Questa storia è un gran casino, ci dovrebbe essere qualcuno che intanto che la giustizia fa il suo corso, aiuta l'insegnante a non sentirsi ferito. Invece trattandosi di un uomo di 54 anni nessuno lo prende sul serio.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
hypernova



Messaggi : 267
Data d'iscrizione : 26.05.14

MessaggioOggetto: Re: A proposito di bullismo...   Mar Mar 29, 2016 5:12 pm

Ire ha scritto:
Anche un insegnante che mette tante note e che viene attaccato se non trova il modo di sostenere le sue note e respingere gli attacchi è un debole

Nelle scuola dove lavoro se metti troppe note entri in rotta col DS a prescindere che tu sia debole o meno. La forza in un posto di lavoro non è data solo dal carattere, ma anche dagli anni di lavoro, da quanto sei conosciuto nella zona, da quanto lecchi il... al DS, da come ti chiami di cognome. Nonnismo e mobbing sono realtà identiche al bullismo e che negli ambienti di lavoro sono molto diffusi. Ho notato che quando gli studenti hanno questi atteggiamenti solitamente sono presenti anche tra il personal della scuola. Nel mio caso accadeva proprio che alcuni docenti ne screditavano altri con il DS e gli studenti (bullismo indiretto).
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: A proposito di bullismo...   Mar Mar 29, 2016 5:40 pm

Può capitare ovunque di trovarsi a dover fronteggiare o reagire a qualcuno che tenta di indurti a fare qualcosa contro la tua volontà o il tuo diritto.

Purtroppo se lo fai sei debole. Hai diritto di esserlo, gli altri non hanno diritto di sfruttare questa tua caratteristica o questo tuo momento di fragilità ma ciò non toglie che sia così.

Chi subisce violenze di vario tipo (mobbing, bullismo, stalking) senza reagire si trova in un momento di debolezza che gli altri sfruttano.

Sembra che questo professore comunque abbia trovato aiuto e sostegno in famiglia e che nonostante i problemi che ancora ogni tanto tornano ora la sua vita sia tranquilla.

(come volevasi dimostrare, se una vittima viene lasciata sola può essere un disastro mentre basta anche solo qualcuno con cui condividere la sofferenza che tutto diventa più tollerabile)

http://www.lastampa.it/2016/03/27/italia/cronache/quando-la-vittima-il-prof-la-mia-vita-rovinata-dai-bulli-PnHKshBqe9Qu5A24RWtXfM/pagina.html

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
A proposito di bullismo...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» a proposito di Maria...
» Bullismo!!
» Sempre a proposito di scienziati e studiosi atei o meno
» a proposito di abiti premaman
» A proposito di vegetarianesimo

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: