Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 L'ideologia nella busta arancione.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: L'ideologia nella busta arancione.   Mer Mar 30, 2016 8:37 pm

Promemoria primo messaggio :

Dietro alla busta arancione io penso si nasconda un universo ideologico neoliberista: svelare quando si andrà in pensione significa ritenere che non saranno possibili riforme sociali che possano migliorare la situazione nel futuro.
Cosa ne pensate?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 11:25 am

Tutto ciò che di "civilizzato" c è in Africa è stato costruito dai cattivi europei duranti l epica coloniale. Ad esempio strade e ferrovie,come quelle di epoca fascista in libia.
L abbandono dei territori da parte degli europei ha riproposto le antiche ataviche lotte tribali intestine che ne non hanno permesso di mantenere un sistema economico e sociale stabile.le principali grandi opere africane attuali, come le dighe, sono gestite da occidentali, non per cattiveria,ma per necessità. Il sistema tribale,come fu anche per i nativi pellerossa, è di per se instabile.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 11:28 am

Non so se i colleghi ricordano il massacro utu tutsi in Ruanda. Semplicemente in Africa non sanno gestirsi a livello di stato unitario. Il problema è l esportazione di taluni comportamenti predatori qui,in Europa.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 2:08 pm

Faccio notare che nemmeno il problema migratorio c'entra con la questione dei profughi.
Ecco cosa mi disturba, la genericità, la confusione di argomenti che non c'entrano niente ma che qualcuno ha obbligato a trattare come fossero congiunti: la nostra pensione e l'accoglienza dei rifugiati, le politiche migratorie e l'accoglienza dei rifugiati, la storia del nonno e il centro profughi.
Nel caso fossi io la buonista, faccio notare che non ho assolutamente espresso nessuna opinione sulla questione, dal momento che non c'entra nulla con quello di cui si dovrebbe parlare qui.
Ho solo evidenziato la pochezza e la confusione con cui vengono trattati i grossi temi che ci dovrebbero attanagliare, ma che pretendiamo di conoscere solo perché abbiamo il balcone che affaccia in zona collinare torinese o il nonno emigrante


Ultima modifica di lucetta10 il Ven Apr 01, 2016 2:16 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 2:16 pm

Felipeto ha scritto:
Tutto ciò che di "civilizzato"  c è in Africa è stato costruito dai cattivi europei duranti l epica coloniale. Ad esempio strade e ferrovie,come quelle di epoca fascista in libia.
L abbandono dei territori da parte degli europei ha riproposto le antiche ataviche lotte tribali intestine che ne non hanno permesso di mantenere un sistema economico e sociale stabile.le principali grandi opere africane attuali, come le dighe, sono gestite da occidentali, non per cattiveria,ma per necessità. Il sistema tribale,come fu anche per i nativi pellerossa, è di per se instabile.



Grazie veramente della lezione di storia. Che tenerezza questi rigurgiti di storiografia positivista impapocchiati con la retorica imperiale!
Veramente aggiornato: dicevano le stesse cose i conquistadores in Messico... curioso...
Questo si che c'entra con l'INPS: fossimo in un sistema tribale ci terremmo i nonnetti a casa e non dovremmo pagargli la pensione...
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 3:00 pm

Invece abbiamo i nigeriani che chiedono le monete fuori dai supermercati, con le quali pagheranno loro le.nostre pensioni.
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 935
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 3:00 pm

Felipeto ha scritto:
Zona precollinare torino nord,in un albergo sono ospitati questi "disperati", i quali passano le giornate seduti su un muretto con cuffie e cellulare, aspettando pranzetto e cenetta. Non serve partecipare ai convegni radical chic Dell esimia collega senza argomenti e incazzata con il mondo tranne che con i gatti per rendersi conto del "lavoro"  che fanno.
Bastano gli occhi.

E tu credi che costoro siano più colpevoli di chi fomenta queste migrazioni?

Queste sono le politiche volute dai partiti europei che NOI cittadini europei votiamo, quasi tutti (tranne poche eccezioni) cultori della nazi-UE e braccio ideologico della più becera speculazione finanziaria.

Eppure non ci vuole molto a comprendere che il fine di tutta l'operazione è ABBASSARE IL COSTO DEL LAVORO riversando negli stati europei una massa di persone disposte a lavorare per uno stipendio da fame e con pochi diritti.

Ma la colpa ribadisco è nostra che sosteniamo queste visioni e che le alimentiamo propagandando stronzate del tipo: "Gli italiani non vogliono più fare certi valori".

Dipendesse da me, li rimpatrierei tutti (tranne quella infima percentuale che può davvero ricadere nella definizione di profugo) perché non è morale prestarsi a questo giochino infame che produrrà solo nuovi schiavi (stranieri ed europei). Allo stesso tempo però ritengo che sia una sciocchezza fomentare il rancore verso costoro con storielle come quella degli smartphone comprati con i nostri soldi.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 3:32 pm

Felipeto ha scritto:
Invece abbiamo i nigeriani che chiedono le monete fuori dai supermercati, con le quali pagheranno loro le.nostre pensioni.

Guarda che non sei obbligato a dargliela, la moneta, puoi sempre dire di no.
Tornare in alto Andare in basso
Simone_Panzavolta



Messaggi : 523
Data d'iscrizione : 28.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 3:35 pm

Felipeto ha scritto:
Tutto ciò che di "civilizzato"  c è in Africa è stato costruito dai cattivi europei duranti l epica coloniale. Ad esempio strade e ferrovie,come quelle di epoca fascista in libia.
L abbandono dei territori da parte degli europei ha riproposto le antiche ataviche lotte tribali intestine che ne non hanno permesso di mantenere un sistema economico e sociale stabile.le principali grandi opere africane attuali, come le dighe, sono gestite da occidentali, non per cattiveria,ma per necessità. Il sistema tribale,come fu anche per i nativi pellerossa, è di per se instabile.

azz che signore. Però i genocidi, gli stupri di massa, la tortura e le fosse comuni vanno bene, sono proprio un grande indizio di civiltà portata dagli illuminati occidentali.
Tornare in alto Andare in basso
kappa27



Messaggi : 735
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 3:54 pm

avidodinformazioni ha scritto:
ushikawa ha scritto:
l'Africa rimane un continente in larga parte ancora sotto tutela coloniale.
La restante parte, quella post coloniale, è sotto tutela ISIS; cos'è meglio ?

L'origine di tutti i mali africani è la caratteristica tribale dei vari popoli, in questo la colpa è 100% africana, gli europei sono solo opportunisti.
Questo è il motivo per il quale l'idea che ha dato il via al decolonialismo non ha funzionato e non funzionerà mai. Siamo troppo ipocriti per ammeterlo e quando ciò succederà forse sarà ormai troppo tardi perchè forse saremo noi i colonizzati.
Tornare in alto Andare in basso
kappa27



Messaggi : 735
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 4:02 pm

comp_xt ha scritto:
Felipeto ha scritto:
Zona precollinare torino nord,in un albergo sono ospitati questi "disperati", i quali passano le giornate seduti su un muretto con cuffie e cellulare, aspettando pranzetto e cenetta. Non serve partecipare ai convegni radical chic Dell esimia collega senza argomenti e incazzata con il mondo tranne che con i gatti per rendersi conto del "lavoro"  che fanno.
Bastano gli occhi.

E tu credi che costoro siano più colpevoli di chi fomenta queste migrazioni?

Queste sono le politiche volute dai partiti europei che NOI cittadini europei votiamo, quasi tutti (tranne poche eccezioni) cultori della nazi-UE e braccio ideologico della più becera speculazione finanziaria.

Eppure non ci vuole molto a comprendere che il fine di tutta l'operazione è ABBASSARE IL COSTO DEL LAVORO riversando negli stati europei una massa di persone disposte a lavorare per uno stipendio da fame e con pochi diritti.

Ma la colpa ribadisco è nostra che sosteniamo queste visioni e che le alimentiamo propagandando stronzate del tipo: "Gli italiani non vogliono più fare certi valori".

Dipendesse da me, li rimpatrierei tutti (tranne quella infima percentuale  che può davvero ricadere nella definizione di profugo) perché non è morale prestarsi a questo giochino infame che produrrà solo nuovi schiavi (stranieri ed europei). Allo stesso tempo però ritengo che sia una sciocchezza fomentare il rancore verso costoro con storielle come quella degli smartphone comprati con i nostri soldi.
concordo soprattutto sulla alimentazione di "certe propagande" assolutamente false. Purtroppo temo come te che lo scopo palese di tutte queste manovre è la creazioni di "nuovi schiavi" (che siano europei, cioè noi, o extraeuropei poco importa). L'unica cosa che si può fare è combattere contro chi ci sta vendendo appunto come "schiavi". Ma qui il problema si complica perchè non tutti la pensano allo stesso modo, siamo divisi sull' indicare chi siano i responsabili e ciò volge tutto a vantaggio dei "nuovi schiavisti".
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 4:25 pm

Simone_Panzavolta ha scritto:
Felipeto ha scritto:
Tutto ciò che di "civilizzato"  c è in Africa è stato costruito dai cattivi europei duranti l epica coloniale. Ad esempio strade e ferrovie,come quelle di epoca fascista in libia.
L abbandono dei territori da parte degli europei ha riproposto le antiche ataviche lotte tribali intestine che ne non hanno permesso di mantenere un sistema economico e sociale stabile.le principali grandi opere africane attuali, come le dighe, sono gestite da occidentali, non per cattiveria,ma per necessità. Il sistema tribale,come fu anche per i nativi pellerossa, è di per se instabile.

azz che signore. Però i genocidi, gli stupri di massa, la tortura e le fosse comuni vanno bene, sono proprio un grande indizio di civiltà portata dagli illuminati occidentali.
Nessuna delle cose che hai scritto è indice di civiltà, ma nessuna è invenzione europea; tanto per dirne una nella bibbia il popolo ebraico era esortato/obbligato dal suo dio a compiere genocidio nei confronti delle popolazioni già residenti in terra promessa (il che, veri o no i racconti biblici, vero o no il dio biblico, è testimonianza che i genocidi a quel tempo erano fatto noto).

Tanto per dirne un'altra gli schiavi neri africani deportati in America erano acquistati dai bianchi in terra africana rivolgendosi ai capi tribù neri che muovevano guerra alle tribù rivali schiavizzandole.
La responsabilità europea in questo caso era di sostenere quelle guerre con armi e denaro, non l'averle inventate.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 4:34 pm

Molte tribù indiane si allearono con francesi e inglesi durante i secoli della colonizzazione europea, per schiacciare tribù nemiche e sperare di trarne benefici. Idem durante la rivolta contro i tedeschi ai primi del 900 nei territori africani controllati dalla Germania.il genocidio utu-tutsi del 94 era farina del sacco africano,non europeo. Gli africani,conquistata l autonomia, non hanno saputo mantenere in piedi quel sistema industriale, di trasporti, economico messo in piedi dagli europei durante la colonizzazione.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 4:56 pm

Mo' pure gli indiani... e vai! Almeno la zona è più circoscritta della "terra degli africani".
Non posso credere di essere su un forum di insegnanti!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 5:03 pm

Felipeto ha scritto:
il genocidio utu-tutsi

... come dire il genocidio tedeschi-ebrei o turco-armeno
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 5:12 pm

lucetta10 ha scritto:
Felipeto ha scritto:
il genocidio utu-tutsi

... come dire il genocidio tedeschi-ebrei o turco-armeno

Senza contare che la divisione tra Hutu e Tutsi fu "inventata" dai conquistatori belgi.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 5:34 pm

Ho spiegato letto su una rivista di attualità che in Eritrea un importante miniera e il nuovo posto commerciale sono in mano a cinesi e canadesi.inutile illudersi che grandi progetti e tecnologia possano essere pianificati realizzati e gestiti da gente del posto.
Gli.indiani d America erano tribù.in Africa idem per entrambi il sistema si è dimostrato fallimentare per lo sviluppo
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 5:38 pm

Eritrea che,per inciso, dall i dipendenza del 1993 non ha fatto altro che scannarsi con l etiopia per motivi territoriali.questo è il sistema tribale.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 5:43 pm

Eritrea e Etiopia sono due tribù? A questo punto era tribale anche il Sacro Romano Impero e perfino la Comunità europea!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 5:56 pm

Citazione :
Citazione :

L'origine di tutti i mali africani è la caratteristica tribale dei vari popoli, in questo la colpa è 100% africana, gli europei sono solo opportunisti.
Questo è il motivo per il quale l'idea che ha dato il via al decolonialismo non ha funzionato e non funzionerà mai. Siamo troppo ipocriti per ammeterlo e quando ciò succederà forse sarà ormai troppo tardi perchè forse saremo noi i colonizzati.[/quote]

Se non si fosse prima dato il via al colonialismo, non ci sarebbe stato nessun bisogno di dare il via al DEcolonialismo.

Il dubbio su che cosa ci stessero a fare i colonizzatori in quei posti, è troppo complicato da porsi?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 6:26 pm

Che poi fino a ieri anche Francia e Germania si sono scannate per motivi territoriali... Napoleone tribale!
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 6:30 pm

Mm il livello di preparazione al cepu è ulteriormente crollato
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 6:32 pm

Come al solito critiche sterili ma nessun dato.in Africa la tecnologia è in mano a europei ed asiatici.bo.chi ha orecchie per intendere intenda, gli altri in tenda con i Masai
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 6:47 pm

Mi ricollego ad un vecchio post in cui RICORDAVO, ad esempio,che le linee aeree sudafricane non hanno piloti neri.e l apartheid è finita da un pezzo
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1881
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 6:50 pm

e niente, negri e donne sono più stupidi...
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'ideologia nella busta arancione.   Ven Apr 01, 2016 7:33 pm

Non saprei, tu hai enunciato una conclusione.
Io osservo dati reali e concreti.
Non fornisco spiegazioni sulle motivazioni ed origini di tali dati e fenomeni.
La Terra gira attorno al sole. Perché? Boh.
Grandi opere e tecnologie in Africa sono opera degli europei. Perché? Boh.
Alti dirigenti responsabili in aziende d eccellenza nell ambito automobilistico, aeronautico, navale,informatico sono ad altissima percentuale uomini.perche?boh.
È così. i dati di fatto sono inoppugnabili.
le conclusioni sono personali e discutibili
Tornare in alto Andare in basso
 
L'ideologia nella busta arancione.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» problema dell ateismo nella comunità
» Religione nella scuola materna
» Avete mai sentito parlare di antiossidanti nella pma?
» la religione nella dichiarazione universale dei diritti dell'uomo
» Soldato Jocker tu credi nella Vergine Maria?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: