Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 VOTI INTIMIDATORI...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
AutoreMessaggio
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: VOTI INTIMIDATORI...   Mar Apr 05, 2016 6:32 pm

Promemoria primo messaggio :

Nella bolgia delle deliranti teorie educative degli ultimi anni, ua mostruosa rete chiamata "scuole senza zaino" propone la seguente allucinante teoria."il voto a scuola disturba la crescita, rovina l autostima e la considerazione di sé e degli altri. Valutare ed imporre competizione tra ragazzi è una forma di intimidazione, ognuno deve fare quel che può."
Cioè nulla.
QUESTI NON LI FERMA NESSUNO.
considero queste teorie crimini contro l umanità, ne più ne meno.
Il tentativo di trasformare un intera generazione in ebeti inetti analfabeti facilmente manipolabili, schiavizzabili e sostituibili con masse di immigrati è un tentativo di annientare la civiltà italiana ed europea in genere
.hanno sempre più spazio.nessuno li ferma...
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Sab Apr 09, 2016 7:25 pm

ma dimmi la verità, tellina: ti sembra di essere una che capisce male?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
tellina



Messaggi : 7540
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Sab Apr 09, 2016 7:26 pm

mmmmhhhhhhhhhh 'spèta che chiedo al mio ego...
hahahahahahahahhaha
Tornare in alto Andare in basso
Online
Scuola70



Messaggi : 575
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Sab Apr 09, 2016 8:24 pm

Ragioniamo ora sull'aspetto educativo prescindendo dalla preparazione culturale: i bambini che hanno frequentato una scuola "senza zaino" saranno ragazzi e in prospettiva adulti migliori? Ne dubito, considerato anche il fatto che sembrerebbe, per questi sostenitori acritici, che la scuola tradizionale debba produrre una marea di individualisti frustrati, cosa che non è affatto vera.....
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Sab Apr 09, 2016 9:16 pm

tellina ha scritto:
Ire ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:


Bene, giuro, ma GIURO, che se una maestra delle elementari di mio figlio si sognasse di sostenere che "se fate i compiti, o se non li fate, o se li fate fare dalle mamme, non cambia niente,  perché tanto l'ha detto Feynman", diventerei una belva.


sei sicura che qualcuno non te l'abbia già detto?
ot scritto rrrotolando...
forse ho capito male io...chissà...
ma nel dubbio...rrrotolo...
In effetti la battuta è sagace.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Sab Apr 09, 2016 9:16 pm

Quali elementi hai per dichiarare che io sia una sostenitrice acritica?

Generalmente chi sta bene, chi vive in un ambiente sano, chi nella prima parte della sua vita fa esperienze positive, sì, è un adulto migliore.

Se non altro sicuramente non sarà peggiore.

E vivere bene, anche per un piccolo periodo, è meglio che vivere male.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Sab Apr 09, 2016 9:19 pm

Ire ha scritto:
Quali elementi hai per dichiarare che io sia una sostenitrice acritica?

Generalmente chi sta bene, chi vive in un ambiente sano, chi nella prima parte della sua vita fa esperienze positive, sì, è un adulto migliore.

Se non altro sicuramente non sarà peggiore.

E vivere bene, anche per un piccolo periodo, è meglio che vivere male.

Non c'è dubbio su questo; il dubbio che abbiamo è che camminare su strada asfaltata possa atrofizzare i muscoli delle gambe.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Sab Apr 09, 2016 9:28 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Ire ha scritto:
Quali elementi hai per dichiarare che io sia una sostenitrice acritica?

Generalmente chi sta bene, chi vive in un ambiente sano, chi nella prima parte della sua vita fa esperienze positive, sì, è un adulto migliore.

Se non altro sicuramente non sarà peggiore.

E vivere bene, anche per un piccolo periodo, è meglio che vivere male.

Non c'è dubbio su questo; il dubbio che abbiamo è che camminare su strada asfaltata possa atrofizzare i muscoli delle gambe.

Non è la stessa cosa.

Una mente e un cuore non sono gambe.

Nel momento che tu individui come strada asfaltata  mente e cuore si riempiono di risorse per affrontare le asperità dei terreni futuri.
Se non c'è il momento asfaltato nella vita di un bambino che diventa grande egli si dovrà comunque riempire e si riempirà di cattiveria, paura, disorganizzazione, disprezzo....   e saranno quelle le uniche cose che poi saprà restituire.  Solo quelle avrà
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Sab Apr 09, 2016 9:37 pm

Ire ha scritto:
Una mente e un cuore non sono gambe.

Nel momento che tu individui come strada asfaltata  mente  e cuore si riempiono di risorse per affrontare le asperità dei terreni futuri.
Se non c'è il momento asfaltato nella vita di un bambino che diventa grande egli si dovrà comunque riempire e si riempirà di cattiveria, paura, disorganizzazione, disprezzo....   e saranno quelle le uniche cose che poi saprà restituire.  Solo quelle avrà
Non mi fare fare un lavoro inutile, confermami che di matematica ne sai poco e nulla e provo a dimostrarti quanto valgono i ragazzi di oggi dal punto di vista caratteriale; me lo confermi ?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Sab Apr 09, 2016 9:39 pm

non ho capito bene bene
comunque si, ti confermo che di matematica ne so meno di nulla e se anche me la spieghi la capisco forse un po' ma dopo due minuti mi dimentico cosa mi hai spiegato.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Scuola70



Messaggi : 575
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Sab Apr 09, 2016 9:41 pm

Allora, Ire, escludi la possibilità che un individuo possa risultare cattivo e insensibile o addirittura incline a condotte antisociali nonostante sia vissuto in un ambiente sereno?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Sab Apr 09, 2016 9:47 pm

Ire ha scritto:
non ho capito bene bene
comunque si, ti confermo che di matematica ne so meno di nulla e se anche me la spieghi la capisco forse un po' ma dopo due minuti mi dimentico cosa mi hai spiegato.
Abbiamo da poco fatto le prove parallele di matematica nelle prime del mio istituto; non avrei mai messo il quesito n°10 perchè lo considero di una trivialità assoluta.
Verte sul linguaggio matematico, cosa che io ho imparato all'università; per rispondere in maniera "canonica" bisogna saper leggere dei simboli che sembrano geroglifici e per chi non ne sa un cazzo il primo impatto e sconfortante; spero che tu ti trovi proprio in questa situazione; tuttavia ti assicuro che per come è formulato il quesito basta incaponirsi, aprire la mente e la risposta giusta si impone da sola; ti giudico intelligente a sufficienza da poter rispondere se solo affronti il lavoro con impegno e dedichi ...... un minuto ? Forse 2.

Provaci, poi mi dici

https://www.dropbox.com/s/rfrtl78xj02r6k6/10%20prove%20parallele.doc?dl=0
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Sab Apr 09, 2016 10:09 pm

Non esiste avido.

Probabilmente ho lo stesso carattere dei giovani di oggi.
Non mi ci metto
non ci capisco un accidenti
rifiuto totale
mente chiusa


Ho paura che la tua dimostrazione vada a farsi friggere. O meglio, sono curiosa di sapere cosa deduci da questa prova.


C'è qui con me mio figlio scientifico che ha risposto ancora prima che finissi di girare lo schermo che la risposta è la c e che quella è una domanda da scuola media.
Ha provato a spiegarmela ma............
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Sab Apr 09, 2016 10:17 pm

Scuola70 ha scritto:
Allora, Ire, escludi la possibilità che un individuo possa risultare cattivo e insensibile o addirittura incline a condotte antisociali nonostante sia vissuto in un ambiente sereno?

Un solo individuo non significa nulla, scuola.

Si parla di grandi numeri quando si fanno queste considerazioni.

Le eccezioni ci sono sempre

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Sab Apr 09, 2016 10:18 pm

Ire ha scritto:
Non esiste avido.

Probabilmente ho lo stesso carattere dei giovani di oggi.
Non mi ci metto
non ci capisco un accidenti
rifiuto totale
mente chiusa


Ho paura che la tua dimostrazione vada a farsi friggere. O meglio, sono curiosa di sapere cosa deduci da questa prova.


C'è qui con me mio figlio scientifico che ha risposto ancora prima che finissi di girare lo schermo che la risposta è la c e che quella è una domanda da scuola media.
Ha provato a spiegarmela ma............
Tuo figlio ti ha fatto notare che uno dei dati della domanda è il numero "7" e che quel numero è presente solo nella risposta C ?

Esiste solo un modo per non riuscire a rispondere a quella domanda (dal 71 al 54 % dei miei studenti a seconda delle classi) ed è arrendersi al primo impatto.

Secondo me essere abituati a verifiche identiche a quanto si è visto a lezione, avere la strada spianata da ogni difficoltà, atrofizza l'intraprendenza.

Non mi convincerai mai del contrario.
Tornare in alto Andare in basso
valeria.delgammba



Messaggi : 88
Data d'iscrizione : 24.03.16

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Sab Apr 09, 2016 10:26 pm

avidodinformazioni ha scritto:


Secondo me essere abituati a verifiche identiche a quanto si è visto a lezione, avere la strada spianata da ogni difficoltà, atrofizza l'intraprendenza.


Perfettamente d'accordo, ma creare un clima sereno in classe non vuol dire mica dare verifiche da scimmie addomesticate..
(Io, per esempio, nelle verifiche cambio come minimo sia la struttura delle domande, sia i nomi delle variabili sia la veste grafica..)
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Sab Apr 09, 2016 10:34 pm

boh, non mi ricordo, mi ha parlato di sette e di numeri superiori al sette e di 2n + 1 che è sempre un numero dispari.

Però non capisco nemmeno bene il discorso della strada spianata in relazione alla scuola senza zaino.
La scuola senza zaino non evita in alcun modo le difficoltà e le sfide dell'apprendimento, le affronta con una impostazione diversa da quella tradizionale

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Sab Apr 09, 2016 10:41 pm

Ire ha scritto:
boh, non mi ricordo, mi ha parlato di sette e di numeri superiori al sette e di 2n + 1 che è sempre un numero dispari.

Però non capisco nemmeno bene il discorso della strada spianata in relazione alla scuola senza zaino.
La scuola senza zaino non evita in alcun modo le difficoltà e le sfide dell'apprendimento, le affronta con una impostazione diversa da quella tradizionale

http://www.senzazaino.it/images/Togliere_il_voto_per_aggiungere_2.pdf

"Togliere il voto in questo senso significa sostenere i nostri studenti nei momenti di difficoltà e rimotivarli,attraverso un processo di ricerca di strategie di cooperazione e astensione dal giudicare in base alle prestazioni,fondato sul rispetto della diversità."

Todos caballeros
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Sab Apr 09, 2016 10:50 pm

domani penso ad una risposta, ora sono fusa.

Però abbiamo ottenuto un grande risultato: ho capito perchè 2n + 1 è sempre dispari
Ci ho ragionato un po' ma l'ho capito ............

e questo non me lo scordo più


Pensa te come sono messa a carattere io : - D


Buona notte
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
valeria.delgammba



Messaggi : 88
Data d'iscrizione : 24.03.16

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Sab Apr 09, 2016 10:59 pm

avidodinformazioni ha scritto:


"Togliere il voto in questo senso significa sostenere i nostri studenti nei momenti di difficoltà e rimotivarli,attraverso un processo di ricerca di strategie di cooperazione e astensione dal giudicare in base alle prestazioni,fondato sul rispetto della diversità."

Todos caballeros

In effetti in questo topic abbiamo divagato assai, quando la riflessione era solo sul "dare voti".
Se si tratta di commentare l'affermazione qui riportata in grassetto, personalmente la ritengo veramente pericolosa.
Ok, magari giudicare sa di punitivo, ma almeno un "valutare" lo potremmo fare? Il rispetto della diversità non sta certo nel negarla. E la valutazione è parte fondamentale del nostro lavoro (oltre che obbligatoria).
E che cosa si valuta se non le prestazioni?

Comunque tutta la frase mi risulta incomprensibile: per dire che gli studenti hanno un momento di difficoltà in qualche modo li avrai valutati...

O forse la critica è solo verso la sintesi numerica del voto... Anche in questo caso dare un giudizio di "difficoltà" ma evitando di mettere il voto mi pare ipocrisia: non si può dire, con tutta la dolcezza, la serenità e l'accoglienza possibile, "bimbo mio qui non ci siamo per niente, hai 3, vediamo insieme che possiamo fare.."? Perché altrimenti si corre il rischio di essere fraintesi.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Sab Apr 09, 2016 11:05 pm

In Harry Potter i voti sono: E, eccezionale; O oltre ogni previsione; A accettabile, S scadente, D desolante e T troll.

Ora ditemi che se dico ad un mio alunno che è un troll si demoralizza meno che se gli metto 3.

Tra l'altro chi è da 3, non è neanche detto che sappia quant'è 3, mentre ha sicuramente visto Harry Potter e sa cosa sia un troll.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Sab Apr 09, 2016 11:55 pm

Ire ha scritto:
domani penso ad una risposta, ora sono fusa.

Però abbiamo ottenuto un grande risultato:  ho capito perchè 2n + 1 è sempre dispari
Ci ho ragionato un po' ma l'ho capito ............

e questo non me lo scordo più

Quindi ammetterai che, esattamente come l'hai capito tu e come l'hai memorizzato tu, lo può benissimo capire e memorizzare anche un alunno quindicenne quadratico medio, che ha la mente più fresca della tua e che sta comunque andando a scuola e studiando questi argomenti proprio in questo momento, mentre tu l'hai fatto parecchi anni fa?

E allora come si spiega che tra tali alunni quadratici medi ce ne siano tanti capaci di sbagliare anche un quesito del genere?

Semplicemente perché non hanno il minimo interesse a fare lo sforzo per provarci.

E come ho detto un sacco di volte, perchè lo studente impari qualcosa, non è proprio necessario che si senta dentro, spontaneamente, chissà quale sacro fuoco per il gusto della conoscenza: certo che se c'è anche quello è molto meglio, ma anche se non c'è, si può benissimo imparare qualcosa lo stesso.

E infatti una volta c'erano anche quelli che erano poco interessati spontaneamente a tale sacro fuoco, ma che il minimo indispensabile di sforzo lo facevano lo stesso, perché altrimenti li bocciavano. Però poi quello che avevano imparato l'avevano imparato davvero (QUALUNQUE fosse la motivazione per cui si erano messi a impararlo), e magari anche loro "non se lo sarebbero scordato più", e forse in un momento futuro avrebbero perfino constatato, con sorpresa, che in effetti gli tornava utile. E quindi, alla fine, avevano imparato qualcosa entrambi: sia quello molto motivato che studiava per scelta, sia quello poco motivato, che studiava solo per obbligo o per convenienza, però studiava lo stesso. Magari il secondo aveva imparato di meno del primo, però qualcosa aveva imparato comunque.

Bene: nella scuola inclusiva, empatica, personalizzante, compensante, dispensante e nongiudicante di oggi, quei pochi che si sentono dentro spontaneamente lo slancio verso il sacro fuoco della conoscenza (che appunto sono pochi, esattamente come erano pochi 30 anni fa, o anche 100 anni fa), studiano e imparano esattamente come lo facevano quelli del passato; tutti quelli che invece questo slancio non ce l'hanno, ma che una volta avrebbero comunque studiato per obbligo o per convenienza, non studiano affatto e non imparano nulla, perchè tanto li promuovono lo stesso, e quindi non ci sono più né l'obbligo né la convenienza.

Il risultato è che comunque non hanno imparato un tubo.

E per giustificare il fatto che non abbiano imparato un tubo, i pedagogisti si sono inventati la bufala secondo cui non sono riusciti a imparare, NON perchè non hanno studiato, ma perchè "i cervelli dei ragazzi di oggi sono diversi" e quindi non possono riuscire a imparare con i metodi obsoleti che invece erano adatti ai cervelli del passato.

Quando invece l'unica differenza tra un cervello di oggi e un cervello del passato è che quello di oggi è stato fatto esercitare molto di meno, e non è quasi mai stato posto di fronte alla responsabilità di ottenere un risultato con le proprie risorse.

L.
Tornare in alto Andare in basso
geo&geo



Messaggi : 673
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Dom Apr 10, 2016 1:16 am

avidodinformazioni ha scritto:

Provaci, poi mi dici

https://www.dropbox.com/s/rfrtl78xj02r6k6/10%20prove%20parallele.doc?dl=0

Lo studente ha dato un'occhiata ed ha pensato:
"E' chiaro che la risposta giusta è la C, però siccome si sa che i professori sono tutti *****, c'è sicuramente una fregatura sotto. Quindi scrivo A"
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Dom Apr 10, 2016 9:14 am

torniamo ot un attimo  rispetto al senza zaino

Citazione :
Semplicemente perché non hanno il minimo interesse a fare lo sforzo per provarci.


Dovresti sperimentare, avido, ciò che sento io quando mi si mette di fronte a quesiti di questo tipo:

nausea
sudore freddo
vista ofuscata
allucinazioni (i geroglifici cominciano a ballare, diventano quasi mostri, le letterine diventano grandi e poi piccole)

rifiuto e contestuale allontanamento del quesito.


Ci ho impiegato 40 anni a trovare la chiave per quella soluzione.  Così, all'improvviso si è aperta una luce e ho detto   "ma certo!!"


Di tutta la spiegazione che mi ha fatto mio figlio io ho capito quel concetto, le altre cose che mi ha detto ......... mah, di che parlava?


Ammetterai che ciò che mi succede è qualcosa di diverso da quello che succede a chi semplicemente non ha voglia di provarci. O detta in modo rovesciato, ammetterai che quello che mi succede giustifica ampiamente la non voglia di provarci.

L'hai detto:  non sono stupida  (anche se io credo di esserlo perchè è da fuori di testa quello che mi fa la matematica) e quello che ho fatto nella vita lo conferma.  Non sarò una cima ma vivo, risolvo i miei problemi, mi organizzo. Contribuisco a riisolvere i problemi di molte altre persone, organizzo il lavoro di molte altre persone........ decisamente chi è stupido è diverso da me

Però............... c'è qualcosa.

La sai la storia di quel mattone che pesa un chilo più mezzo mattone?

Allora dopo aver sbagliato per anni la risposta mi sono messa lì con una amica a fare disegni su disegni e in un paio d'ore ho capito perchè pesa 2 kili.
Secondo te, in una verifica a scuola avrei potuto (psicologicamente parlando)  stare due ore a fare disegnini per capire il discorso quando gli altri in dieci minuti fornivano la risposta?  

In quella verifica, pressata dal termine incalzante, arrabbiata con me stessa per non riuscire a fare una cosa banale, convinta di non riuscirci  l'unica cosa per me sarebbe stata quella di andare a far parte di quel 71 - 54 % di alunni che ci rinuncia in partenza.  E non per mancato esercizio ma perchè quell'esercizio per me era impossibile da fare in quel momento storico.


"Impossibile"   non   "non voluto"


Ultima modifica di Ire il Dom Apr 10, 2016 9:35 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Dom Apr 10, 2016 9:27 am

e in seguito a quello che ho scritto faccio una domanda, avido, la faccio a te perchè più volte hai carinamente affermato che pensi che io abbia una bella testa:

sarebbe giusto che una persona come me non avesse a scuola quegli strumenti che tanto contestate per permetterle in qualche modo di superare l'empasse?

Sarebbe stato giusto che io non avessi ottenuto il diploma e non avessi potuto fare quello che ho fatto nella vita e non avessi potuto diventare quella che sono diventata?

Il problema matematica a scuola l'ho risolto con tante spinte, con tante ripetizioni costose che mi mettevano in grado di ricordare per un giorno la soluzione dei problemi, fare la verifica e andare alla successiva, con la presa di coscienza da parte degli insegnanti che proprio non c'era verso.

Finita la scuola  la matematica reale in qualche modo la risolvo (nessuno viene a contestare i giri mentali e il tempo che utilizzo per risolvere un semplice calcolo di quanto tempo sia passato da.. )
la tenuta dei libri contabili è affidata ad un bel programmino di excel  che mi sono fatta da sola perchè non riuscivo ad adattare alle mie esigenze quelli che mi proponevano di già fatti)... e mi dedico ad altro dove la matematica proprio non entra.

E' giusto che si continui a dire che quegli strumenti che dovete concedere sono facilitazioni indebite che porteranno all'atrofia del cervello?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: VOTI INTIMIDATORI...   Dom Apr 10, 2016 9:34 am

... e comunque la risposta giusta è la B ...
Tornare in alto Andare in basso
 
VOTI INTIMIDATORI...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 7 di 8Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: