Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Cosa ne pensate?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Hoffnung2



Messaggi : 1236
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioOggetto: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 11:27 am

http://m.orizzontescuola.it/news/mancano-docenti-matematica-proposta-fondazione-agnelli-paghiamoli-pi

Si può fare anche di meglio: decurtiamo lo stipendio alle educazioni, alle lingue straniere e a motoria e diamo il tutto ai docenti di matematica!

Le materie non dovrebbero avere tutte pari dignità? La certezza di lavorare e passare subito di ruolo mi sembra già un bell'incentivo. Non mi sembra che in azienda ADESSO si guadagni da subito più che a scuola (e parlo per esperienza - ho lavorato per anni con ingegneri e matematici).
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 12:02 pm

Cosa ne penso?

una stnzata
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
glenngould



Messaggi : 276
Data d'iscrizione : 22.05.11

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 12:07 pm

L'esistenza della Fondazione Agnelli e le sue sparate potrebbero non esistere per il bene dell'umanità tutta.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 12:24 pm

penso che fare questa proposta ora che ho fatto domanda di passare su fisica sia una bella cattiveria.

Scherzo.

Non è una questione di dignità della materia è una questione di domanda ed offerta; premetto che sarebbe per docenti di mate delle medie ed io lo sono per le superiori (ed alle medie non posso insegnare) quindi non ho interessi a riguardo.

Se filosofia, materia degnissima, vede orde barbariche di pretendenti, lo stato può permettersi di pagare i docenti 500 €/mese, e dovrebbe farlo se ne trova a sufficienza, per ridurre le tasse; non per cattiveria contro i filosofi o per disprezzo contro la filosofia, perchè lo stato deve rendere il servizio migliore al minor costo.

Pare che per insegnare matematica alle medie sia più difficile trovare docenti e quindi bisogna alzare lo stipendio; un laureato in discipline scientifiche non ha voglia di frantumarsi le balle con ragazzini presuntuosi ed immaturi per 1300 €/mese; vuole fare un lavoro più gratificante, può accettare di fare quel lavoro di merda (materia più odiata con ragazzini più odiosi) solo se lo paghi a sufficienza.

Anni fa io abbandonai la docenza a 1400000 lire/mese per andare a fare l'ingegnere all' ILVA a 1400000 lire/mese; a pari stipendio preferivo fare 40 ore settimanali fra le persone piuttosto che 18 fra le teste di cazzo, soprattutto con prospettive di carriera (che feci rapidamente).

Se mi avessero pagato 2000000 a scuola sarei rimasto.


Ultima modifica di avidodinformazioni il Mar Apr 12, 2016 12:26 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 12:25 pm

Più che altro pagherei meno i ginnastici, il cui lavoro è dare una palla ai ragazzi e guardarli giocare. Niente preparazione a casa,niente compiti da correggere,qualche torneo da organizzare.
Parimenti decurterei lo stipendio ai religiosi le cui lezioni consistono nel portare i quattro gatti che fanno irc a vedere film in Lim. Idem potenziatori frequentatori di aule audiovisivi
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7540
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 12:32 pm

Per irc mi trovi perfettamente in sintonia.
Quanto all'esperienza dell'ing. Avido...sbagli.
Ancora oggi moltissimi ing vorrebbero insegnar matematica alle medie (ma non possono non avendo alle spalle studi di scienze!).
A commentar la proposta...non perdo nemmeno tempo.
Son di arte...contouncaxxoperloro.
Tornare in alto Andare in basso
Online
circo



Messaggi : 2856
Data d'iscrizione : 21.09.10

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 12:35 pm

Più che altro perché gli IRC senza concorso sono pagati di più?
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 12:43 pm

tellina ha scritto:
Per irc mi trovi perfettamente in sintonia.
Quanto all'esperienza dell'ing. Avido...sbagli.
Ancora oggi moltissimi ing vorrebbero insegnar matematica alle medie (ma non possono non avendo alle spalle studi di scienze!).
A commentar la proposta...non perdo nemmeno tempo.
Son di arte...contouncaxxoperloro.
Non voglio dire che un ingegnere non sarebbe in grado di imparare quello che serve per insegnare scienze alle medie, noi ing potremmo persino imparare le cazzate di scienza dell'educazione ...... bhe forse quelle no, sono troppo insensate, però nel nostro corso di studi quelle cose non le abbiamo mai viste.

Forse dovrebbero aprire il TFA di A059 agli ingegneri e verificare che si siano preparati per conto loro.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7540
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 12:47 pm

È quello che sostiene il mio ing di riferimento.
Ditemi quello che dovrei sapere di scienze...e me lo studio.
Poi valutatemi ovviamente anche su quelle competenze...
Devo capire se vi credete divini...o se, spesso, lo siete davvero...
(Posso concedervi il beneficio del dubbio, non sono in competizione, la mia ariafritta e il "bel disegno" non vi basterebbe studiarle per impararle ehehe).
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 12:51 pm

tellina ha scritto:
È quello che sostiene il mio ing di riferimento.
Ditemi quello che dovrei sapere di scienze...e me lo studio.
Poi valutatemi ovviamente anche su quelle competenze...
Devo capire se vi credete divini...o se, spesso, lo siete davvero...
(Posso concedervi il beneficio del dubbio, non sono in competizione, la mia ariafritta e il "bel disegno" non vi basterebbe studiarle per impararle ehehe).
Sì, mi credo di vino
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 12:52 pm

Tellina, visto che sei online, che ora vedi nel messaggio che hai appena scritto ? Io vedo 10.47 AM; me li sbaglia tutti, vorrei capire se è solo un problema mio
Tornare in alto Andare in basso
Hoffnung2



Messaggi : 1236
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 1:00 pm

tellina ha scritto:
È quello che sostiene il mio ing di riferimento.
Ditemi quello che dovrei sapere di scienze...e me lo studio.
Poi valutatemi ovviamente anche su quelle competenze...
Devo capire se vi credete divini...o se, spesso, lo siete davvero...
(Posso concedervi il beneficio del dubbio, non sono in competizione, la mia ariafritta e il "bel disegno" non vi basterebbe studiarle per impararle ehehe).
Tellina, si credono divini, non c'è niente da fare!
Anche i miei ingegneri di riferimento hanno risposto come Avido e Felipeto, è una battaglia persa. Pensa che nella mia famiglia, tra cognati sono l'unica linguista, tutti matematici e ingegneri! Sono riusciti a rompere simpaticamente le balle anche ad un ricevimento, commentando la composizione chimica dei piatti. Vivono in un mondo loro, ma forse anche per quello sono delle simpatiche macchiette!
Consiglio vivamente la lettura di F.Bellucci 'Gli ingegneri non vivono ma funzionano.'

Tellina, certo che diventerebbero più bravi di tutti noi in arte, lingue, musica ecc. Sono ingegneri! Che domande fai!?
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 1:09 pm

Già...Peccato che nelle facoltà di ingegneria non vedi una vulva manco in technicolor. Le poche simil ragazze paiono protofemmine del giurassico..
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7540
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 1:34 pm

Uhhhh hoffnung2...quantoc'hairagggggioneeee!!!!
Avido...io vedo l'ora giusta, 12.47...anche se forseforse a questo punto mi sorgon dei dubbi: starò mica vivendo in una realtà parallela con l'ora sbagliata?! No perché, cribbio, un ing non può mica veder numeri errati, a prescindere e per definizione!
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 1:57 pm

Felipeto ha scritto:
Già...Peccato che nelle facoltà di ingegneria non vedi una vulva manco in technicolor.  Le poche simil ragazze paiono protofemmine del giurassico..
Ma non è vero, certo ce n'è di meno; una di loro decenni fa mi folgorò sulla strada di Damasco: tra ragazzotti spavaldi cretineggiavamo su quale fosse la parte del corpo femminile più interessante, lei che non era coinvolta nel discorso ma che sentiva, si girò e disse "il cervello".
Io rimasi a bocca aperta, per la semplicità, la genialità e la verità di quel che aveva detto.

Cambiò la mia vita.

Grazie Lucia.
Tornare in alto Andare in basso
Hoffnung2



Messaggi : 1236
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 2:11 pm

Felipeto ha scritto:
Già...Peccato che nelle facoltà di ingegneria non vedi una vulva manco in technicolor. Le poche simil ragazze paiono protofemmine del giurassico..
Ma gli ingegneri non vivono per studiare e basta? Niente distrazioni e testa bassa!

Ad edile-architettura ci sono comunque!

Stiamo andando mooooolto O.T!
Tornare in alto Andare in basso
Diogenes



Messaggi : 43
Data d'iscrizione : 07.04.16

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 4:52 pm

Leggendo l’articolo del Corriere da cui è ripresa la notizia, si capisce subito che si tratta di una proposta capziosa: il problema fondamentale non è che, in Italia, fra i molti laureati in matematica e scienze pure, pochissimi sono propensi a divenire insegnanti alle medie, ma che ci sono pochi laureati in matematica e materie scientifiche pure (matematica, fisica, chimica, biologia, etc.) e, parallelamente, pochi candidati alla docenza nelle scuole. Se ci fosse onestà intellettuale, non si avanzerebbero proposte atte solo a scatenare sterili guerre fra poveri e improbabili discussioni sul valore formativo e sull’”importanza” di ciascuna materia di studio nel sistema dell’istruzione e sulla retribuzione di ciascun docente.

Il problema centrale è lo scarso numero di laureati in ambito scientifico, a maggior ragione se si pensa che costoro hanno oggi, come sembra, più opportunità lavorative, rispetto ai laureati in altri ambiti. Forse la proposta assurda di aumentare gli stipendi solo ai docenti di matematica dovrebbe indurre più giovani a iscriversi a matematica, giovani che, così facendo, già oggi hanno molte più opportunità di lavoro al di fuori del mondo della scuola e molto meglio retribuite (anche se si aumentassero gli stipendi dei soli docenti di matematica)?

La domanda è: perché non ci si laurea in matematica in Italia? Cosa si può fare per aumentare la popolazione studentesca in questo settore? Come rendere più appetibili le facoltà scientifiche e come migliorare la preparazione degli studenti in questi ambiti di studio? Non ditemi abolendo la filosofia, la storia dell’arte o il latino, perché non è impoverendo la cultura degli studenti che si migliorano le competenze in matematica o fisica. Il sistema della formazione deve pur sempre restare in equilibrio. Si deve piuttosto intervenire, a mio avviso, sulla didattica, sulla preparazione dei docenti, con particolare riferimento alle competenze richieste per lavorare nel mondo della scuola (sempre nell’articolo si nota come ci sia una selezione abbastanza blanda dei candidati a insegnare matematica alla medie, essendoci così pochi candidati rispetto ai posti in palio: non basta essere ingegneri da cento e lode per essere dei bravi docenti di matematica per ragazzini di tredici anni), sulla diffusione della cultura scientifica nella società e al di fuori della scuola.

Ben venga l’aumento della retribuzione di TUTTI i docenti, che è scandalosamente bassa rispetto agli standard europei.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 5:37 pm

Ma a me sembra che la bufala più delirante del pezzo sia questa:

Citazione :
"Il problema - afferma il direttore della Fondazione Agnelli al Corriere - è che per i laureati scientifici la professione docente è troppo poco attraente. La differenza di stipendio iniziale fra chi viene preso da un’azienda privata e chi va a insegnare è scoraggiante".

Cioè, questo tizio vorrebbe sostenere che un giovane neolaureato in matematica, in fisica o magari in scienze naturali, trova immediatamente lavori appetibili nelle aziende private, con stipendi migliori di quelli della scuola e con garanzie di stabilità decenti?

Nei casi migliori tentano la strada (provvisoria) della ricerca e fanno qualche anno di dottorato e o di borse di studio universitarie, oppure vanno a lavorare nelle cooperative culturali ed educative (giornalismo divulgativo, visite guidate nei musei scientifici, negli osservatori astronomici o nei parchi naturali, laboratori di scienze per bambini, e roba del genere). in entrambi i casi, sono pagati ancora di meno dell'insegnante, e sanno benissimo che quel lavoro sarà provvisorio e che poi dovranno cambiare mestiere lo stesso, ma almeno per qualche anno si prendono lo sfizio di fare un lavoro che a loro piace. Nei casi peggiori, invece, vanno a finire direttamente al call center o nelle piccole aziende di servizi informatici, o a fare altri lavori che non c'entrano assolutamente nulla con il loro curriculum di studi, oppure che c'entrano vagamente, ma che non vengono certo retribuiti in misura che un tempo avremmo chiamato "da laureati".

Dove starebbero tutti queste offerte di lavoro sbrilluccicose nelle aziende private?


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Mar Apr 12, 2016 5:43 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 5:41 pm

Da che mondo è mondo, i soldi sono un potente motivatore. Pagate, troverete.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 5:54 pm

Mah..veramente molti laureati in matematica lavorano nel settore informatico delle aziende.. E le prospettive di stipendio sono sicuramente migliori.ij Italia e all estero.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 6:13 pm

Felipeto ha scritto:
Già...Peccato che nelle facoltà di ingegneria non vedi una vulva manco in technicolor.  

Ettecredo che non ci vanno, se la prospettiva è passare diversi anni a contatto con gente che ragiona così 8e poi trovarsi per tutta la vita a lavorare insieme a gente che ragiona così)...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 6:32 pm

Diogenes ha scritto:
La domanda è: perché non ci si laurea in matematica in Italia?

Perchè la stragrande maggioranza degli italiani pensa che la matematica sia terribilmente difficile, e non ha voglia di fare studi difficili.

E perché il principio dominante negli anni recenti è che non si debba scegliere la scuola in base all'interesse diretto per le materie specifiche o al fatto di essere spontaneamente portato per tali materie, o tantomeno in base agli sbocchi lavorativi dopo... ma solo in base a quello che "mi piace" o che "mi fa sentire a mio agio in questo momento" o che "mi farà passare i prossimi quattro o cinque anni in modo gradevole e divertente, poi al lavoro ci si pensa dopo".

Finora tale principio valeva solo per la scelta della scuola superiore, ma ormai da diversi anni si è esteso anche alla scelta del corso universitario.

Il 18-19enne quadratico medio non sceglie la facoltà universitaria in base a che cosa si aspetta di fare tra 10 anni, o per tutta la vita... ma la sceglie in base a quale ambiente gli sembra più simpatico e più comodo per passarci i prossimi quattro o cinque anni.

Quindi, non mi meraviglio che le iscrizioni a matematica (o ad altre materie scientifiche rigorose) siano in calo sistematico. La maggior parte della gente non ha nessuna intenzione di fare studi impegnativi, e non ha nessuna intenzione di passare qualche anno in un ambiente che si presenta "socialmente" come poco sfizioso e poco gratificante, NEMMENO nella prospettiva che questo possa aprire strade lavorative più vantaggiose in futuro, tutto lì.

Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 935
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 7:12 pm

Mentre discutiamo su chi fra noi dovrebbe percepire uno stipendio più altro qualcun altro gongola perché il nostro contratto è scaduto dal 2009 e, come si usa fare nelle dittature, il governo se ne fotte allegramente della sentenza della Corte Costituzionale che ha dichiarato illegittimo il blocco dei contratti nel pubblico impiego.

Quando commentiamo le prese di posizione della Fondazione Agnelli dovremmo invece chiederci se condividiamo o meno l'idea di scuola portata avanti da questa organizzazione.
Credo infatti sia abbastanza evidente che le novità che negli ultimi 20 anni hanno distrutto la scuola pubblica derivano da un micidiale cocktail fra visione aziendalista stile Confindustria e Fondazioni Agnelli, vecchie ideologie sessantottine sul successo formativo garantito e i deliri psico-pedagogici di certi sedicenti esperti.

Perché la gente non si laurea in matematica, in fisica, in filosofia o in lettere classiche?
Semplicemente perché queste discipline si portano dietro una visione disinteressata del sapere che contrasta con quelle che sono le priorità dell'attuale classe politica - che coincidono con le priorità indicate dalla Fondazione Agnelli.
E soprattutto richiedono uno studio serio, senza scorciatoie.
E allora di cosa ci lamentiamo?

p.s.
Faccio notare, marginalmente, che le visioni stile Fondazione Agnelli non hanno giovato nemmeno alle professioni ingegneristiche.
La lotta contro l'eccesso di teoria nelle università italiana e per un maggiore legame col mondo del lavoro ha prodotto una grandissima porcheria come la riforma dell'università del 1999, quella che ha introdotto il sistema delle lauree triennali e delle lauree specialistiche e magistrali.
Le facoltà più danneggiate sono state quelle in ingegneria - a dimostrazione che se viene a mancare una solida formazione di base (quale quella che veniva fornita nel biennio di ingegneria) non si facilita di certo l'ingresso nel mercato del lavoro.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 7:18 pm

Tutti i miei alunni che vanno bene in matematica, quando si parla di studi universitari, dicono:
"matematica no, non voglio finire a insegnare a scuola".
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 935
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: Cosa ne pensate?   Mar Apr 12, 2016 7:26 pm

mac67 ha scritto:
Tutti i miei alunni che vanno bene in matematica, quando si parla di studi universitari, dicono:
"matematica no, non voglio finire a insegnare a scuola".

E poi si laureano in ingegneria o in economia e accettano di lavorare in studi professionali 12 ore al giorno per 800 euro al mese perché "bisogna fare curriculum".
Tornare in alto Andare in basso
 
Cosa ne pensate?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Cosa ne pensate?
» Li avete usati? Cosa ne pensate? (GT3, High Trek, Cortina, Ovo)
» Lady nail cosa ne pensate ?
» Star Trek V... cosa ne pensate?
» Fresa più aspiratore su ebay,cosa ne pensate?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: