Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 STIPENDI VERGOGNOSI...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: STIPENDI VERGOGNOSI...   Ven Apr 22, 2016 7:54 pm

Durante una supplenza in una quinta post-simulazione terza prova,stanchissimi,notavo come qualcuno sfogliasse un giornale interessato ad un intervista a Rita Dalla Chiesa ivi riportata. Trattandosi di attualità, mi sono concesso il lusso di leggerla insieme a loro.
La signora,di poco spessore se non fosse figlia di un immenso padre,sostiene che la paga delle forze Dell.ordine oggi è scandalosamente bassa,per gente che non ogni giorno,ma ogni secondo,rischia la vita.sono eroi che rischiano la vita per un pugno di euro e bla Bla..
Cara Rita, in che epoca vivi?il nome che porti dovrebbe indurti a prestare attenzione alle dichiarazioni che fai..
Siamo sicuri che oggi la divisa comporti davvero tanti rischi come dici? La cronaca recente ci racconta come gli.ultimi due carabinieri morti siano deceduti rispettivamente, cadendo dalle scale e facendosi investire da un auto facendo jogging.
Facciamo un.po di statistica..
Quando è avvenuta l ultima uccisione di un poliziotto o carabiniere da parte della malavita?
Mi risulta 13anni fa...
L uccisione Dell agente della polfer sul treno da parte dei due neobrigatisti lioce e l altro..
13anni
Prima ancora ricordo la strage del pilastro a Bologna, 1991..
Quanti muratori sono morti in questi 13anni? Vigili del fuoco? Forse non portare divisa e Pistoia li rende meno eroi?
Oggi essere nelle forze dell'ordine comporta un rischio estremamente più basso che negli anni 70 od 80.
Meno male. Nessuno vuole il sangue.ma affermare che guadagnano pochissimo rischiando la vita è un.insulto a chi lavorando la rischia di più..
Rita,tuo padre era un eroe,quando arruolarsi era da eroi
Entrare nel covo di brigatisti in via Fracchia a Genova era da gente con i controcazzi..liberare l.imprenditore Gancia lo era.cercare i rapitori sull Aspromonte e in barbagia lo era.
Fare i posti di blocco lo era.scendere in piazza con l elmetto negli anni di piombo lo era.
Oggi,per fortuna,tutto questo è finito.
Deciditi,o si guadagnava troppo poco all epoca, o troppo ora.
Pattugliamento oggi non è come allora, per fortuna.patente e libretto grazie non è affrontare dei giovani estremisti armati per strada.
Porta rispetto Rita,a tuo padre,a chi ha davvero rischiato in Quell epoca.
(ovviamente gli insegnanti invece,sono rubastipendio a tre mesi di ferie l anno..)

Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Ven Apr 22, 2016 8:50 pm

Ma chi la conoscerebbe, questa qui, se non fosse figlia di una vittima della mafia?
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 575
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Sab Apr 23, 2016 11:51 am

Sì Felipeto, ma qual è il senso di questo post? Forse (azzardo) sminuire il lavoro degli altri per sentirsi superiori? Siamo nella sezione didattica e, perdonami, non vedo nulla di didattico in quanto affermato.
Tornare in alto Andare in basso
Online
balanzoneXXI



Messaggi : 663
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Sab Apr 23, 2016 3:10 pm

Ecco perché non ti sei ancora arruolato nella Benemerita nonostante le tue idee nostalgiche: ormai non c' e' piu' gusto.E io che leggendo il titolo del thread avevo pensato che ti riferissi agli stipendi degli insegnanti!Ma in effetti, tra voucher , collaborazioni occasionali, call- center e fast- food , noi lazzaroni didascalici assurgemmo quasi al rango di agiati professionisti......E non dimentichiamo i sik che nelle nostre campagne australi rimediano tre euro all' ora ( sempre meglio dei commissari di concorso, comunque) e tutti i lavoratori ipersfruttati del Terzo Mondo ( qualcuno dira' che questa e' un' espressione obsoleta , ma io me ne frego).Come osiamo quindi lamentarci per le nostre micragnose retribuzioni? Similmente mi redarguiva la mamma quando guardavo con un certo disappunto il pane con formaggino che mi aveva dato per merenda.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Sab Apr 23, 2016 3:36 pm

è decisamente più obsoleto "me ne frego"...
Comunque, apprendo ora che anche io sono entrata di diritto nella categoria dei nostalgici e isterici censori di atteggiamenti un po' agé: quindi ti benedico collega!
Ai miei tempi la mamma redarguiva con "Biafra"
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Sab Apr 23, 2016 3:43 pm

Mi pare che il post orientasse verso una riflessione su un.periodo,sconosciutissimo a scuola in cui l Italia ha vissuto un periodo di grande tensione sociale in cui la violenza armata era quotidiana..io non mi.lamento per la mia retribuzione. Lo stesso dovrebbero fare le forze Dell ordine constatato il bassissimo livello di rischio del loro lavoro.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Sab Apr 23, 2016 6:16 pm

Felipeto ha scritto:
Mi pare che il post orientasse verso una riflessione su un.periodo,sconosciutissimo a scuola in cui l Italia ha vissuto un periodo di grande tensione sociale in cui la violenza armata era quotidiana..io non mi.lamento per la mia retribuzione. Lo stesso dovrebbero fare le forze Dell ordine constatato il bassissimo livello di rischio del loro lavoro.

Se un marziano arriva qui e si informa con te, se ne torna su Marte pensando che l'unico problema delle forze dell'ordine sono i terroristi.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Sab Apr 23, 2016 8:49 pm

Esclusi i criminali pericolosi,oggi direi assenti,quali sarebbero?
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Sab Apr 23, 2016 8:57 pm

Felipeto ha scritto:
Esclusi i criminali pericolosi,oggi direi assenti,quali sarebbero?

Vabbè, ciao.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Sab Apr 23, 2016 11:20 pm

Felipeto, ma al di fuori delle divagazioni storiche, ce la spieghi una cosa semplice semplice?

Mi pare di aver capito che tu abbia fatto ingegneria, no? E che l'abbia anche fatta al Politecnico, ossia in un'istituzione di grade tradizone di eccellenza.

E sono mesi e mesi che ci fai una testa così con la tua teoria secondo cui la crisi esiste solo per chi ha voluto fare studi vacui e superficiali... mentre i laureati in materie scientifiche toste sarebbero ancora richiestissimi, e troverebbero facilmente lavori ben pagati nelle aziende (e non solo ben pagati, ma pure strettamente attinenti ai loro studi, invece di adeguarsi a un ripiego secondario). Sono mesi che ci martelli con la storia che "tutti quelli che conoscevi tu" che avessero una laurea in ingegneria presa bene, stanno felicemente lavorando nel loro campo.

E allora, c'è un'unica cosa che non torna:

ovvero, se tu sei un ingegnere plurititolato, di quelli che nonostante la crisi troverebbero agevolmente lavori "da ingegnere" di discreta soddisfazione... com'è che stai a fare l'insegnante, e per di più sul potenziamento?

Ammetterai che è quanto meno bizzarro.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Sab Apr 23, 2016 11:56 pm

Non ho problemi a rispondere. Premetto che non so cosa intendi per "plurititolato", probabilmente non lo sono.
Laureato a dicembre 2003 ex ing aeronautica ,a inizio febbraio 2004 lavoravo presso Centro ricerche Fiat,borsa di studio. A settembre 2004 mi contatta una piccola ditta, più vicina a casa,che effettua prove meccaniche e calibrazione centraline per Fiat. Causa crisi di Fiat di quegli anni infelici, dopo alcune commesse l azienda va in crisi nel 2007. Sfigata fu la Stilo...
Lavoro fino al 2008 come consulente esterno al laboratorio Prove Filtri del Politecnico dopodiché entro come interinale in Alenia Aeronautica. Dopo un periodo di formazione chiedo ed ottengo di trasferirmi presso stabilimento di Caselle,reparto manutenzione aerei Cargo.e'un sogno che si avvera,un lavoro a contatto con gli aerei e responsabilità sul velivolo e sull equipaggio.il passaggio successivo, essendo tale velivolo venduto a diverse forze aeree straniere, è il trasferimento all estero.
Subentrano problemi familiari, non ho possibilità di trasferirmi, l azienda mi fa capire che sono alquanto scocciati per aver investito un anno e mezzo a formare un tecnico specializzato su un velivolo e che questo, improvvisamente, rifiuta il trasferimento. L unica possibilità è tornare in sede a fare lavoro d ufficio. Decido di licenziarmi per una chiamata in una scuola
Attualmente la scuola,per particolari mie esigenze di famiglia, è l unico lavoro possibile dato l'orario.. Grande rammarico e nostalgia per il.passato,pazienza.
Confermo di aver potuto scegliere il lavoro,non sono mai stato disoccupato senza stipendio per un solo giorno da febbraio 2004.il poli non lo ringraziero'mai abbastanza..
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1785
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Dom Apr 24, 2016 9:45 am

ah ecco quindi praticamente l'insegnante sarebbe un mestiere di serie b.
Ripiego per chi non ha le palle per fare il poliziotto o per chi non ce la fa a fare l'ingegnere.
E io che pensavo fosse uno dei mestieri più nobili di una nazione, potrei perfino averlo scelto solo per quello... forse sono fesso (o "intellettuale", ultimamente vanno come sinonimi) e mi conveniva fare la carriera da astronauta. ?
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Dom Apr 24, 2016 9:49 am

Paolo Santaniello ha scritto:
ah ecco quindi praticamente l'insegnante sarebbe un mestiere di serie b.
Ripiego per chi non ha le palle per fare il poliziotto o per chi non ce la fa a fare l'ingegnere.
E io che pensavo fosse uno dei mestieri più nobili di una nazione, potrei perfino averlo scelto solo per quello... forse sono fesso (o "intellettuale", ultimamente vanno come sinonimi) e mi conveniva fare la carriera da astronauta. ?

Uno non studia ingegneria per andare a insegnare. Se vuole fare l'insegnante, si iscrive a matematica, fa la metà degli esami e si laurea prima.

Avere l'insegnamento come piano B (per me, era il piano C), non significa automaticamente considerarlo di serie B nè farlo di malavoglia.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Dom Apr 24, 2016 10:42 am

La comprensione del testo di Santaniello è pari a 0! Quali palle ci vogliono oggi per fare il.poliziotto? In quante sparatorie, irruzioni in covi di pericolosi criminali,manifestazioni violente di piazza il poliziotto medio sarà coinvolto statisticamente nella sua vita lavorativa oggigiorno? Esclusi celerini e forze speciali,chi si arruola oggi nelle forze Dell ordine passerà verosimilmente i suoi turni a compilate verbali di smarrimento patenti,pattugliamento, controlli di routine, rilievi su incidenti stradali, chiamate su litigi in famiglia o molestie.questo non mi pare si possa considerare "rischiare la vita ogni secondo" come un soldato italiano nelle trincee del pasubio . il post era esattamente nella direzione opposta.
Qualcuno ha definito il.lavoro d insegnante di serie b?non mi pare. Un ingegnere può fare l'insegnamento per passione o per motivi personali che gli impediscono di lavorare nove ore al giorno o viaggiare in continuazione. L insegnante lo faccio con passione alternata a delusione.senza.insegnanti non esisterebbero medici dottori avvocati biologi fisici e ingegneri.. mi pare basti questo per escludere l inutilità di tale lavoro.santaniello giudizio sospeso in italiano a settembre
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 663
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Dom Apr 24, 2016 11:20 am

Oppure si iscrive a scienze biologiche per insegnare matematica alle medie.Io sono convinto che solo una minoranza di colleghi abbia deciso fin dall' inizio di fare questo lavoro .Le ragioni sono fin troppo ovvie: uno stipendio basso a cui si e' aggiunto negli ultimi 30 anni un progressivo e inesorabile deterioramento delle condizioni di lavoro.Sapere che gli interinali se la passano peggio mi sembra una magra consolazione : c' e'sempre qualcuno che sta peggio ,a parte l' operaio cinese(o indiano) che lavora per un pugno di riso nella piu' insalubre fabbrica che sia mai stata costruita dall' inizio della rivoluzione industriale.Non ho abbastanza fantasia da immaginare motivi familiari che permettano di fare l' insegnante ma non
l' ingegnere.Ci saranno sicuramente , per carita'.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Dom Apr 24, 2016 11:24 am

Uma media di 18-20 ore settimanali,che diventano 25 tenendo conto degli.impegni collaterali contro i 45 che facevo?
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 663
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Dom Apr 24, 2016 12:02 pm

45 ore!! E magari con una paga da coolie del sud-est asiatico! Accipicchia che negrieri! Meno male che c' e' l ' insegnamento,dove notoriamente si lavora poco con reribuzione bassa ma comunque superiore a quella di un coolie.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 663
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Dom Apr 24, 2016 12:49 pm

Ognuno fa come crede, ma se io fossi un giovane professionista e mi trovassi in un momento cruciale della mia carriera farei di tutto per non perdere questa occasione. E se avessi un familiare disabile ( questo e' il motivo piu' ostativo che riesco a immaginare) , pagherei un assistente domiciliare pur di non perdere questa occasione. Ma come,il piu' prestigioso architetto d' Italia, colpito da alcuni miei lavori, mi offre di lavorare nel suo studio e io do un calcio a tutto per altercare con ragazzini maleducati , dirigenti caporaleschi, genitori rompipalle, colleghi madriteresadicalcutta o schizzati fascioterrapiattisti ( pero' , vuoi mettere, mi danno il giorno libero e 4 mesi di vacanza)?E questa rinuncia in nome di cosa ? Magari per una compagna che mi chiede di scegliere tra la "famiglia " e la "carriera", dimostrando con questo aut- aut di non volermi poi cosi' bene?.Mah!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Dom Apr 24, 2016 1:32 pm

balanzoneXXI ha scritto:
E questa rinuncia in nome di cosa ? Magari per una compagna che mi chiede di scegliere tra la "famiglia " e la "carriera", dimostrando con questo aut- aut di non volermi poi cosi' bene?.Mah!

Condividerei quasi tutto, tranne questo punto. Sarebbe a dire che la prospettiva di "dover scegliere tra la famiglia e la carriera" è considerata oltraggiosa solo se viene proposta a un uomo, mentre per la quasi totalità delle donne è all'ordine del giorno e viene considerata normale?

Io mi auspico una società in cui TUTTI, sia maschi che femmine, si rendano conto che non è poi tanto normale passare tutta la vita a pensare solo alle prospettive di carriera, trascurando gli affetti personali e le soddisfazioni della vita privata. E in cui TUTTI, sia maschi che femmine, trovino normale e giusto ridimensionare le proprie aspettative di "carriera" nel momento in cui scelgono di farsi anche una famiglia. Se poi c'è qualcuno che a farsi una famiglia propria non è interessato, beh, nulla da dire, è una scelta perfettamente rispettabile anche quella. Ma nel momento in cui si sceglie di averla, beh, mi pare OVVIO che le priorità cambino e che certe scelte possano ridimensionarsi, sia per gli uomini che per le donne.

E non mi si venga a dire per l'ennesima volta che il problema strutturale inevitabile esiste solo per la donna, "perchè è lei che fisicamente partorisce e allatta". Perchè il figlio, una volta che c'è, va accudito, seguito ed educato per parecchi anni, anche quando il parto è un ricordo lontanissimo e l'allattamento è finito da un pezzo.

Il figlio, ad esempio, deve essere portato a scuola e ripreso da scuola anche in orari incompatibili con il "pensare soltanto alla carriera", deve essere assistito in casa quando è malato e non può andare a scuola, deve essere seguito in attività quotidiane che non sempre sono delegabili completamente ad altri, deve essere accompagnato emotivamente e non solo fisicamente in circostanze in cui la presenza dei genitori è indispensabile, e roba del genere.

E un sacco di gente si accorge solo dopo aver avuto figli (cascando dal pero, perchè prima non se l'aspettava) che una vita sociale focalizzata esclusivamente sul lavoro e sulle prospettive di carriera, compresi orari quotidiani insostenibili, disponibilità a viaggi impegnativi o a trasferimenti lunghi, semplicemente, NON E' compatibile con la vita familiare e con la gestione dei figli, indipendentemente che si tratti del padre o della madre.

Se poi si tratta di situazioni veramente critiche in cui non si può scegliere e si è costretti a ingoiare tutto anche a prezzo di sofferenze e sacrifici indicibili, è un altro discorso. Ma qua si stava parlando di scelte, e di persone che hanno la possibilità di scegliere. E non vedo perchè certe responsabilità di scegliere dovrebbero essere considerate un fardello che deve ricadere solo sulle spalle delle donne, mentre il chiedere anche a un maschio di prendersi la sua parte di impegno familiare dovrebbe addirittura essere considerato una prova che "la compagna in realtà non gli vuole bene".

Io personalmente non avrei mai fatto figli con un uomo che "a casa non c'è mai perchè pensa solo al lavoro"... e che avesse considerato naturale che, dopo aver avuto figli, si continuasse a fare la stessa identica vita sociale e lavorativa di prima come i figli non ci fossero.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 663
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Dom Apr 24, 2016 1:54 pm

No,no, non equivochiamo:il sesso del partner non c' entra.Avrei dovuto scrivere compagno/a .
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 663
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Dom Apr 24, 2016 2:28 pm

La "carriera" non e' necessariamente lo squallido rampantismo di chi ricorre a spregevoli mezzucci per diventare capuffificio ( vedi toto&peppino in "chi si ferma e' perduto"), ma il coronamento di un lungo percorso di studio o/e di ricerca creativa.C'e' poco da fare: un ricercatore o un compositore, ma potrei citare qualsiasi attività a forte "investimento" intellettuale, anche quella di un prof che scrive un manuale scolastico o piu' " semplicemente" si prepara ad un concorso, non possono limitarsi ad una routine di tipo impiegatizio se vogliono portare avanti i loro progetti.Come in tutte le cose, bisognerebbe evitare gli eccessi, riuscendo a contemperare esigenze diverse.Comunque, dovendo scegliere ,io preferirei un genitore un po' assente e spesso stressato di uno frustrato e malpagato, con molto tempo a disposizione per scaricare sui familiari le proprie frustrazioni.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Dom Apr 24, 2016 6:26 pm

balanzoneXXI ha scritto:
Oppure si iscrive  a scienze biologiche per insegnare matematica alle medie.Io sono convinto che solo una minoranza di colleghi  abbia deciso fin dall' inizio di fare questo lavoro .

Una minoranza magari no. Chi si laurea in lettere, filosofia, ma anche lingue, sa che lo sbocco principale della sua laurea è l'insegnamento.
Tornare in alto Andare in basso
Cloretta



Messaggi : 346
Data d'iscrizione : 23.06.15

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Dom Apr 24, 2016 8:31 pm

http://www.cremonaoggi.it/2014/06/23/carabiniere-cremonese-ucciso-a-lodi-la-figlia-non-si-smetta-di-indagare/

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/04/27/caserta-carabiniere-ucciso-durante-rapina-caccia-alluomo/577032/

http://corrierefiorentino.corriere.it/firenze/notizie/cronaca/2012/11-maggio-2012/morto-carabiniere-massacrato-prima-rave-201140175471.shtml

http://www.repubblica.it/cronaca/2012/08/21/news/forza_posto_di_blocco_e_uccide_carabiniere-41247726/

http://www.notiziefree.it/tragedia-a-ramacca-catania-carabiniere-muore-durante-un-sopralluogo-22105.html

http://milano.fanpage.it/gallarate-i-carabinieri-sparano-e-uccidono-un-ladro-che-aveva-forzato-un-posto-di-blocco/

http://www.ilgazzettino.it/nordest/udine/inseguimento_ladri_carabinieri_rampa_a4_palmanova-1279002.html

http://iltirreno.gelocal.it/pontedera/cronaca/2016/03/09/news/carabiniere-ferito-durante-una-rapina-arrestato-il-bandito-1.13096529

http://www.perugiatoday.it/cronaca/foligno-aggressione-carabiniere-scuola-indagini-5-aprile-2016.html

http://www.gazzettadelsud.it/news//25111/Carabiniere-investito--da-banditi-in.html


Questo solo per dare una minima idea dei rischi che corre chi lavora nelle forze di polizia. Facendo una ricerca su Google con "carabiniere ferito" o "carabiniere investito" si trovano decine di altri casi; i quali, a loro volta, sono solo una piccola parte della casistica relativa ai pericoli corsi dai rappresentanti delle forze dell'ordine, spesso totalmente ignorati dalla stampa. Tre giorni fa, l'auto di un mio conoscente che fa il carabiniere è stata raggiunta da vari colpi di pistola sparati da un'auto in fuga, ma un po' perché nessuno si è fatto male, un po' perché ormai sparatorie del genere sono all'ordine del giorno e non fanno più notizia, perfino i giornali locali hanno ignorato la faccenda.
Dire che quello del poliziotto o del carabiniere sia oggi un lavoro meno rischioso che negli anni '70, con l'impennata della criminalità generata dall'immigrazione selvaggia degli ultimi 30 anni, significa davvero vivere nel mondo delle nuvole.

Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Dom Apr 24, 2016 9:17 pm

Tutte le statistiche serie mostrano che la violenza e la criminalità sono DIMINUITE clamorosamente rispetto a 20 o 30 anni fa, indipendentemente dal fatto che gli autori dei reati siano immigrati o meno.

Ma probabilmente anche tu appartieni a quella categoria di italiani che pensa davvero che 30 anni fa tutti facessero a gara per mantenere le aiuole fiorite nelle stazioni ferroviarie, e pensa davvero che nelle città non ci fossero i tossici disperati, non ci fossero i malavitosi cronici, e soprattutto non ci fossero le borgate intere in cui TUTTI vivevano di espedienti illegali.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: STIPENDI VERGOGNOSI...   Dom Apr 24, 2016 9:39 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Tutte le statistiche serie mostrano che la violenza e la criminalità sono DIMINUITE clamorosamente rispetto a 20 o 30 anni fa, indipendentemente dal fatto che gli autori dei reati siano immigrati o meno.

Vero. Ma non è quel che dice Felipeto.
Tornare in alto Andare in basso
 
STIPENDI VERGOGNOSI...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 4Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» LISTA D'ATTESA: prelievo stipendi
» Scuola, il governo chiede indietro i soldi agli insegnanti.
» drammatica situazione stipendi
» Oggi 21 ma lo stipendio?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: