Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Consegna compito a matita

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Hoffnung2



Messaggi : 1236
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioOggetto: Consegna compito a matita   Ven Apr 29, 2016 2:23 pm

Nella mia prima media ho un alunno con la pessima abitudine di consegnare il compito a matita.
Ho spiegato a tutti, più volte, l'importanza del non farlo e le conseguenze di una scelta simile in sede di verifiche od esami.

Dopo il primo condono collettivo (erano in 7-8), in occasione del quale ho lasciato tempo aggiuntivo per ricopiare, ho chiaramente detto che avrei cancellato le eventuali parti a matita trovate in futuro.

La cosa si è ripetuta durante lo scorso compito in classe (compito facile, oggettivo e con lo scopo dichiarato di aiutarli ad alzare le medie, proprio in quanto oggettivo). Premesso che il ragazzo, che non ha pdp, pei e non rientra tra i bes, al momento di ritirare il compito ha continuato a scrivere senza alzare la manina per segnalare che non aveva finito. Mea culpa, me ne sono accorta solo dopo qualche minuto, quando avevo già detto di aprire il libro di testo per approfondire una questione relativa ad una tematica del compito. Stava già ricopiando la parte a matita (su mio precedente invito - giro tra i banchi a controllare di solito).
Quando me ne sono accorta, non solo non aveva ultimato di ricopiare la parte a matita, ma aveva anche il libro aperto sulle informazioni del compito. Metto la mano sul fuoco che non stava copiando, è di un candore unico questo ragazzo e si estranea anche facilmente durante i compiti in classe o le spiegazioni, quindi era esclusivamente assorto nel compito. Mi ha dichiarato che scrive a matita per paura di sbagliare. A nulla è servita la mia rassicurazione che uno scarabocchio in più non avrebbe inciso sulla valutazione. Continua a farlo, pur essendo lento nella ricopiatura.

Mi sono arrabbiata, molto, ho fatto la paternale alla classe, sia per le scritte a matita che per il libro aperto, ma in cuor mio non dubito della sua onestà.

Che cosa mi consigliate di fare? Di solito sono coerente nelle sanzioni, ma gli rovinerei di brutto la media.

Al momento ho ricalcato io IN ROSSO la parte a matita, con annotazione di fianco e ho applicato una griglia di valutazione un po' più restrittiva. Secondo voi perdo in credibilità se non applico quanto detto? Sicuramente ci sarà chi me lo farà notare, sono molto attenti e competitivi in questa classe, soprattutto i maschi.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Consegna compito a matita   Ven Apr 29, 2016 2:36 pm

Fai un'esercitazione in classe (una messa in scena edificante, non un compito vero e proprio) e cancella tutte le prove a matita davanti ai ragazzini.
Scrivi sotto "consegnato in bianco" e restituisci per firma dei genitori. Quello se lo possono portare anche a casa!
Tornare in alto Andare in basso
Hoffnung2



Messaggi : 1236
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioOggetto: Re: Consegna compito a matita   Ven Apr 29, 2016 2:45 pm

lucetta10 ha scritto:
Fai un'esercitazione in classe (una messa in scena edificante, non un compito vero e proprio) e cancella tutte le prove a matita davanti ai ragazzini.
Scrivi sotto "consegnato in bianco" e restituisci per firma dei genitori. Quello se lo possono portare anche a casa!

Ma è solo uno ADESSO che lo fa.
Tra l'altro questa è la classe gioiello della scuola (ed è vero), non potrei neanche volendo fare una cosa del genere.
Cosa mi consigli tra le due soluzioni proposte da me?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Consegna compito a matita   Ven Apr 29, 2016 2:49 pm

Ma se fai semplicemente sgombrare il banco prima di iniziare la verifica e fai tenere fuori soltanto una penna?
In generale, la pianificazione dei tempi della verifica spetta ai ragazzi. Se l'alunno in questione ha stabilito che vuole fare così perché lo trova più efficace, dovrebbe essere valutato per la scelta fatta. Se riesce a copiare bene, altrimenti si accetta solo la parte conclusa
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Consegna compito a matita   Ven Apr 29, 2016 2:54 pm

Hoffnung, Lucetta è un supereroe che porta ragazzini delle medie alle fosse ardeatine e,grazie all imposizione delle Sue mani,essi tacciono,riflettono sul significato di quel luogo, fanno domande pertinenti e mature,effettuano una rielaborazione personale. Tu questi superpoteri non li hai, come non li ha nessun altro a parte Ella. Non confrontarti con l Oracolo.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Consegna compito a matita   Ven Apr 29, 2016 2:59 pm

Guarda che nella mia scuola c è Il Capo dei Capi.....
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Consegna compito a matita   Ven Apr 29, 2016 3:15 pm

Troppi John Wayne, in pantaloni o in gonnella, per i miei gusti.
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3569
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Consegna compito a matita   Ven Apr 29, 2016 3:28 pm

ushikawa ha scritto:
Troppi John Wayne, in pantaloni o in gonnella, per i miei gusti.
Tu dici? A me sbalordisce il fatto che i ragazzini oggi se ne fottono completamente di quello che dice un insegnante. Nè qualcuno è in grado di far rispettare le regole più semplici...e questa è una di quelle.
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Consegna compito a matita   Ven Apr 29, 2016 5:01 pm

Di' semplicemente al tuo alunno che, se consegna il compito a matita, nulla gli garantisce che tu (o qualunque altro insegnante) non modifichi quanto da lui scritto per il gusto di abbassargli il voto. Insomma, fagli comprendere che questa regola è una tutela per lui e ha una sua ragion d'essere.
Tornare in alto Andare in basso
Hoffnung2



Messaggi : 1236
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioOggetto: Re: Consegna compito a matita   Ven Apr 29, 2016 5:23 pm

lucetta10 ha scritto:
Ma se fai semplicemente sgombrare il banco prima di iniziare la verifica e fai tenere fuori soltanto una penna?
In generale, la pianificazione dei tempi della verifica spetta ai ragazzi. Se l'alunno in questione ha stabilito che vuole fare così perché lo trova più efficace, dovrebbe essere valutato per la scelta fatta. Se riesce a copiare bene, altrimenti si accetta solo la parte conclusa

Sì, funziona già così: solo penna e foglio e niente sotto al banco. Il problema del libro aperto si è verificato quanto tutti, tranne lui, avevano già consegnato.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Consegna compito a matita   Ven Apr 29, 2016 8:17 pm

È capitato anche a me.
Metti un voto insufficiente in questa prova, scrivici sopra un commento adeguato sullo scrivere a matita e mandala a casa da firmare ai genitori.
Vedrai che la prossima volta si ricorderà di scrivere a penna.
Poi, per il calcolo della 'media' a fine anno, invece del voto che hai scritto sulla prova, considera quello che avrebbe avuto se fosse stata a penna. Tieni sempre presente, infatti, che il voto finale sulla pagella non è la semplice media matamatica dei voti avuti nelle singole prove, ma una valutazione sulla preparazione globale del ragazzo nella tua materia.
;-)
Tornare in alto Andare in basso
Hoffnung2



Messaggi : 1236
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioOggetto: Re: Consegna compito a matita   Ven Apr 29, 2016 10:43 pm

giobbe ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Troppi John Wayne, in pantaloni o in gonnella, per i miei gusti.
Tu dici? A me sbalordisce il fatto che i ragazzini oggi se ne fottono completamente di quello che dice un insegnante. Nè qualcuno è in grado di far rispettare le regole più semplici...e questa è una di quelle.

Ho chiesto un consiglio su come è meglio comportarsi. Anzichè offendere, perchè non condividi il tuo punto di vista? Sarai sicuramente molto autorevole con i tuoi alunni da come scrivi.
Tornare in alto Andare in basso
Romado72



Messaggi : 3520
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioOggetto: Re: Consegna compito a matita   Ven Apr 29, 2016 11:01 pm

Hoffnung, a me è capitato di correggere verifiche con alcuni quesiti scritti a matita. Li ho barrati e non li ho valutati. In altri casi, mi è capitato che un alunno mi ha detto che non riusciva a ricopiare per mancanza del tempo necessario. In questi casi ho chiesto il permesso al docente che seguiva la mia lezione di portare con me nell'altra classe l'alunno in questione, che ho sistemato alla cattedra accanto a me, controllato a vista, a rimarcare quanto scritto a matita. Se invece era l'ultima ora, ho portato via con me la verifica e gliel'ho fatta rimarcare, sempre a vista, nel giorno in cui avevamo lezione. Ma ho tenuto conto di questo "ritardo" rispetto al tempo concesso, ai fini della valutazione finale. Si tratta di atti ufficiali, che come sappiamo non possono essere valutati se scritti a matita.
Se ti puó essere utile, da mia figlia, che frequenta il I liceo classico (III Anno) periodicamente la prof di latino e greco ritira i quaderni e attribuisce un voto. Mia figlia ha la media del 8,5/9, ma nell'ultimo controllo la prof le ha attribuito voto 6/, nonostante fosse tutto giusto e avesse svolto i compiti assegnati nel corso degli ultimi mesi, per il semplice fatto che alcuni esercizi erano riportati a matita. E si tratta di un documento non ufficiale.. Trai le tue conclusioni:):)
Io, fossi in te, non valuterei a livello formale i quesiti svolti a matita e consegnati. La prossima volta potrai regolarti, magari, come ho agito io in questi casi. In questo caso, tu sei sicura che non ha copiato o tratto suggerimenti, ma non ritengo che puoi dirlo con certezza, e di questo dovresti tenerne conto ai fini della valutazione finale. Questo è il mio parere.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Consegna compito a matita   Ven Apr 29, 2016 11:30 pm

Inoltre, al di là della valutazione del singolo compito, bisogna insegnare al ragazzo l'importanza di scrivere a penna. Ecco perché io, in un caso simile, ho messo un'insufficienza. Da quella volta si è sempre 'ricordato' di scrivere a penna.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Consegna compito a matita   Sab Apr 30, 2016 6:53 am

Questo genere di problemi è molto frequente: matita anziché penna, stampato maiuscolo anziché corsivo, compito su due colonne anziché su una sola... Purtroppo questi ragazzini sono stati cresciuti, a casa come nella scuola primaria, nella convinzione che le regole non esistano, che siano solo un freno alla loro libertà, che possano essere aggirate, che è più importante il risultato o il contenuto del procedimento o del comportamento corretto: tanto loro sono piccoli, non si può chiedere troppo e alla fine conta quel che producono, pensano genitori e pedagogisti moderni.

Ciò nonostante non credo nell'efficacia di un approccio meramente poliziesco o repressivo. In casi del genere personalmente la prima volta mi limito alla segnalazione o a una blanda penalizzazione, sottolineando l'errore e spiegando qual è il senso della regola. Dalla seconda volta in poi, però, ritengo giusto adottare misure più forti e più penalizzanti in termini di voto, oltre a una bella reprimenda.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6149
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Consegna compito a matita   Sab Apr 30, 2016 8:57 am

I miei alunni (in particolare due classi del triennio superiore di un liceo che ho ancora adesso) hanno continuato allegramente a usare il bianchetto nelle verifiche scritte, nonostante l'inaccettabilità della cosa venisse rimarcata a voce tutte le volte prima dell'inizio del compito, finché di punto in bianco non ho cominciato a togliere mezzo punto alla valutazione finale, e chiarendo che dalla prossima volta sarebbe stato un punto intero. Vedo che adesso non ci provano più...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6149
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Consegna compito a matita   Sab Apr 30, 2016 9:04 am

ushikawa ha scritto:
nella convinzione che le regole non esistano, che siano solo un freno alla loro libertà, che possano essere aggirate, che è più importante il risultato o il contenuto del procedimento o del comportamento corretto:

Però, quando fa comodo, rivendicano l'esatto contrario: ossia che "se il procedimento è giusto" ma il risultato è sbagliato (ad esempio a causa di ripetuti errori di calcolo, di trascrizione o di disattenzione pura), allora gli errori non sono gravi e l'esercizio deve essere valutato sufficiente lo stesso, anche se il risultato è completamente farneticante...
Tornare in alto Andare in basso
essepi



Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 26.03.16

MessaggioOggetto: Re: Consegna compito a matita   Sab Apr 30, 2016 12:30 pm

A me sembra invece una faccenda del tutto secondaria, che dipende in larga parte dall'insicurezza che molti ragazzi si portano dietro dalla scuola primaria: per alcune maestre i cosiddetti pasticci e le cancellature sono più gravi del non aver capito niente, i bambini preferiscono non rischiare di dover copiare tutta la pagina e usano la matita.
E credo davvero che l'importante sia ciò che c'è scritto: dare un'insufficienza solo per l'uso della matita la trovo una cosa quanto meno discutibile. Al contrario, permettere l'uso dello strumento di scrittura più congeniale allo studente può essere considerato una delle tante modalità di personalizzazione della didattica, con controindicazioni veramente minime. Ipotizzare che ci siano manomissioni da parte dell'insegnante o di altri... al limite della paranoia!
D'altronde a quanto pare la scrittura a penna sarà sempre meno richiesta, la prova scritta del concorso computer based è un esempio di questa tendenza.
La più semplice soluzione potrebbe essere, come suggerito da altri, richiedere la presenza sul banco della sola penna, facendo frequenti passaggi durante la verifica, per accertarsi che non siano ricaduti nella diabolica tentazione di usare la matita.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Consegna compito a matita   Sab Apr 30, 2016 11:52 pm

Secondo me invece è importante insegnare l'uso della penna per vari motivi:
1) se c'è una regola va rispettata e la regola è che i documenti ufficiali si scrivono a penna,
2) prima o poi le insicurezze vanno affrontate e superate, non scrivendo a matita ma preparandosi meglio,
3) prima di agire bisogna pensare, fare un piano, ragionare cioè collegare il cervello al resto del corpo,
4) gli errori sono amici perché ci insegnano a migliorare, non vanno cancellati,
5) nella vita non sempre si può tornare indietro e prima lo si capisce, meglio è.
;-)
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Consegna compito a matita   Dom Mag 01, 2016 9:39 am

essepi ha scritto:

E credo davvero che l'importante sia ciò che c'è scritto: dare un'insufficienza solo per l'uso della matita la trovo una cosa quanto meno discutibile. Al contrario, permettere l'uso dello strumento di scrittura più congeniale allo studente può essere considerato una delle tante modalità di personalizzazione della didattica, con controindicazioni veramente minime. Ipotizzare che ci siano manomissioni da parte dell'insegnante o di altri... al limite della paranoia!
D'altronde a quanto pare la scrittura a penna sarà sempre meno richiesta, la prova scritta del concorso computer based è un esempio di questa tendenza.
La più semplice soluzione potrebbe essere, come suggerito da altri, richiedere la presenza sul banco della sola penna, facendo frequenti passaggi durante la verifica, per accertarsi che non siano ricaduti nella diabolica tentazione di usare la matita.


In una verifica in classe ci si deve attenere alla consegna e la consegna può non essere "congeniale" all'alunno per mille motivi, ma d'altra parte dovremmo chiarire qual è l'obiettivo: far stare a suo agio lo studente, oppure portarlo al punto che riteniamo accettabile?
Per paradosso, se la consegna fosse "completa stando in piedi", chi compilasse seduto non avrebbe rispettato la consegna.
Allo stesso modo, se il compito in classe è un atto ufficiale e deve essere scritto a penna, e la questione è stata sufficientemente esplicitata, va da sé che la scrittura in matita non è ammessa dalla consegna stessa oltre che dall'ufficialità della prova.
Immaginare una matita come strumento compensativo all'insicurezza degli alunni in un'ottica di personalizzazione mi pare francamente ben più esagerato che non coartare all'uso della penna.
Per quanto riguarda i concorsi, aspettiamo almeno che se ne facciano un numero sufficiente in modalità 2.0 prima di accodarci come al solito alla moda del momento. Concorsi molto più blasonati di quello per l'insegnamento (penso a quelli in magistratura o da ambasciatore, per esempio) sono solidamente fermi al tema su carta e con penna. Se/quando arriverà il giorno (remoto/issimo allo stato dei fatti) in cui si passerà alla videoscrittura, non potremo certo risultare ancora al punto di non essere riusciti a imporre almeno la penna!
Sarà pure una faccenda secondaria, ma se non si riesce a imporre nemmeno questo minimo requisito, non vedo perché non ipotizzare, al momento del passaggio "epocale" al computer, il ragazzino insicuro che cerchi di scrivere prima a penna per poi copiare su pc.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Consegna compito a matita   Dom Mag 01, 2016 9:42 am

Valerie ha scritto:
Secondo me invece è importante insegnare l'uso della penna per vari motivi:
1) se c'è una regola va rispettata e la regola è che i documenti ufficiali si scrivono a penna,
2) prima o poi le insicurezze vanno affrontate e superate, non scrivendo a matita ma preparandosi meglio,
3) prima di agire bisogna pensare, fare un piano, ragionare cioè collegare il cervello al resto del corpo,
4) gli errori sono amici perché ci insegnano a migliorare, non vanno cancellati,
5) nella vita non sempre si può tornare indietro e prima lo si capisce, meglio è.
;-)



Quanta saggezza! Possibile che norme così cristalline possano essere messe in discussione! Siamo ridotti a derogare su fondamenti così basilari per una matita!
Tornare in alto Andare in basso
 
Consegna compito a matita
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» consegna nded
» foto del compito messa su fb...
» dall'uomo a dio o da dio all'uomo?
» Ho fatto la spesa sul portale COOP
» Testimoni di Geova - trasferimenti di sangue

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: