Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
Scuola primaria 74



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 28.04.16

MessaggioOggetto: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Sab Apr 30, 2016 2:34 pm

Promemoria primo messaggio :

Buongiorno.
mia figlia è nata a maggio per cui so che non potrebbe teoricamente essere un'antiicipataria nella prima classe primaria poiché non è nata entro il 30 aprile. Alla scuola d'infanzia alcune mamme insistono che potrebbe avere accesso ugualmente alla prima dopo aver effettuato un esame o test di ingresso...ovviamente in accordo col dirigente...sapete qualcosa al riguardo ? magari qualcuno di voi si è trovato nella mia stessa situazione e potrebbe darmi indicazioni utili a tal proposito.. grazie a chi risponderà
Psicologia. Spero di non aver sbagliato sezione in cui scrivere. ..
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Mer Mag 11, 2016 10:31 pm

E allora? In base a dichiarazioni sparse di casi eccezionali dovremmo costruire un sistema che condanna l'anticipo così come lo prescrive la norma? Perché di questo, e non di altro, si parlava finora!
Cosa c'entra con il discorso che si faceva? Se credi apri un nuovo thread dal titolo "modi irregolari e espedienti per iscrivere i figli un anno prima alla scuola primaria". Allora le mie risposte saranno indignate quanto le tue, che però qui non colgono nel segno.
Trovo molto scorretto il tuo modo di argomentare. Non si parlava di questi quattro debosciati, ma della legge che prescrive un anticipo per i nati ENTRO APRILE, e contro la quale ti scagliavi con toni molto aspri. E' ancora così? I bambini che vanno in prima a 5 anni e 9 mesi anziché a 6 avranno traumi tali da sprofondare nell'alcool e nella depressione (lo scenario era più o meno questo), perché quattro mesi sono un gap incolmabile, oppure no?
Torniamo in argomento o la chiudiamo qui? Dall'inizio sto sostenendo che parlare di 12 mesi in meno è irrealistico. La risposta è che ci sono quattro gatti che aggirano tramite le scuole private e finiscono col diventare pure delle bulle?
Stiamo parlando di come sono composte le classi oppure di quei quattro tuoi conoscenti che si iscrivono alle scuole perivate per fare i furbi? Se hai bisogno di cercare casi in cui l'anticipo sia dilatato a 12 mesi ne deduco che anche tu concordi che il sistema attuale e regolare  in cui si anticipa solo se nati entro il 30 aprile non rappresenti la sciagura che ti sei avventurata a descrivere.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1847
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Mer Mag 11, 2016 10:49 pm

Cacht di donne nude nel fango. Che si accapigliano per una minchiata.
Continuate pure, io ho i popcorn.
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Mer Mag 11, 2016 10:50 pm

Non sono minchiate: i figli so' piezz e' core!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6114
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Gio Mag 12, 2016 12:41 am

Ah, ecco, quindi la questione è solo che i figli so' piezz e' core.

Ossia, che siccome tu hai fatto fare l'anticipo a tua figlia, allora ti senti in obbligo di coscienza di difendere l'anticipo ad ogni costo, perché altrimenti sarebbe messa in dubbio la tua personale certezza di aver fatto il meglio assoluto per tua figlia.

Ma siccome NON SI STAVA discutendo di cose personali, ma di leggi e normative, potresti per favore rispondere alla domanda specifica che ho posto io e che hai sistematicamente eluso?

Ovvero:

- come si fa a dire che una differenza di 12 mesi è IRREALISTICA, se è assodato che nella stessa classe possono starci insieme quelli nati a gennaio del 2009 e quelli nati ad aprile del 2010? A me risulta che in tale caso ci sia una differenza di 15 mesi o anche di 16, quindi come cavolo si fa a dire che le differenze di più di 12 mesi non esistano?

- cosa pensi della legittimità del trucchetto della primina col salto, che NON E' VERO che sia un'illegalità commessa di nascosto da quattro debosciati, ma che allo stato attuale è perfettamente legale, e consente di iscrivere in seconda anche bambini che abbiano 18, 20 o 23 mesi meno dei compagni, ossia quasi due anni di meno? tu continui a dire che questo non esista, o che comunque se esiste NON DIPENDE dalla legge ma da chi cerca di violare la legge. Se fosse davvero una violazione della legge, perché mai glielo permetterebbero? Se riescono a iscriverli vuol dire che la legge lo consente, in barba alla presunta limpidezza e rigidità sui limiti anagrafici che descrivi tu...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6114
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Gio Mag 12, 2016 12:43 am

ushikawa ha scritto:
Cacht di donne nude nel fango.

Se tu hai di queste fantasie, non è colpa delle donne che discutono, ma è un problema solo tuo.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1847
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Gio Mag 12, 2016 5:54 am

Io la mia l'ho detta: 16 mesi di possibile differenza sono troppi, anche se poi, statisticamente, i genitori dei nati a gennaio e a febbraio scelgono tutti l'ingresso prima dei sei anni per cui il range si riduce già di 14 mesi, ulteriormente ridotti dalla distribuzione statistica gaussiana delle età in una classe.

La legge però oggi prevede questi 16 mesi teorici e la direzione verso cui si andrà è quella di consentire a molti più bambini l'ingresso alla primaria a 5 anni.

Noi come docenti possiamo solo fare cultura, fare opinione, e scoraggiare la pratica degli anticipi per i nati soprattutto di marzo e aprile che non abbiano dimostrato in maniera evidentissima una particolare maturità fisica ed emotiva: una piccola precocità scolastica o nella lettura, che è il parametro maggiormente tenuto in conto dai genitori, non dovrebbe incidere più di tanto nella decisione.
Tornare in alto Andare in basso
Online
ushikawa



Messaggi : 1847
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Gio Mag 12, 2016 5:55 am

paniscus_2.0 ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Cacht di donne nude nel fango.

Se tu hai di queste fantasie, non è colpa delle donne che discutono, ma è un problema solo tuo.

Mi umilia solo il pensare a questo genere di spettacolo, altro che fantasie.
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6114
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Gio Mag 12, 2016 7:39 am

ushikawa ha scritto:
Io la mia l'ho detta: 16 mesi di possibile differenza sono troppi, anche se poi, statisticamente, i genitori dei nati a gennaio e a febbraio scelgono tutti l'ingresso prima dei sei anni per cui il range si riduce già di 14 mesi, ulteriormente ridotti dalla distribuzione statistica gaussiana delle età in una classe.

Ma tu pensi davvero che quelli nati a gennaio o febbraio anticipino quasi tutti?
Io credo che ci sia una differenza abissale di "tradizione" tra una regione e l'atra, ad esempio.
Dalle mie parti ce ne sono pochissimi, se devo fare una stima grezza direi meno di uno per classe, e la quasi totalità degli insegnanti scoraggia la cosa (quindi il vero o presunto fenomeno delle "maestre che consigliano l'anticipo" è totalmente sconosciuto); so che nelle regioni del sud, e in particolare in Campania, è diffusissimo, ma era già diffusissimo anche prima quando la normaitiva era diversa...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6114
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Gio Mag 12, 2016 7:44 am

ushikawa ha scritto:
... dimostrato in maniera evidentissima una particolare maturità fisica ed emotiva: una piccola precocità scolastica o nella lettura, che è il parametro maggiormente tenuto in conto dai genitori, non dovrebbe incidere più di tanto nella decisione.

Straquoto...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Gio Mag 12, 2016 10:09 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Ah, ecco, quindi la questione è solo che i figli so' piezz e' core.

Ossia, che siccome tu hai fatto fare l'anticipo a tua figlia, allora ti senti in obbligo di coscienza di difendere l'anticipo ad ogni costo, perché altrimenti sarebbe messa in dubbio la tua personale certezza di aver fatto il meglio assoluto per tua figlia.

Ma siccome NON SI STAVA discutendo di cose personali, ma di leggi e normative, potresti per favore rispondere alla domanda specifica che ho posto io e che hai sistematicamente eluso?

Ovvero:

- come si fa a dire che una differenza di 12 mesi è IRREALISTICA, se è assodato che nella stessa classe possono starci insieme quelli nati a gennaio del 2009 e quelli nati ad aprile del 2010? A me risulta che in tale caso ci sia una differenza di 15 mesi o anche di 16, quindi come cavolo si fa a dire che le differenze di più di 12 mesi non esistano?

- cosa pensi della legittimità del trucchetto della primina col salto, che NON E' VERO che sia un'illegalità commessa di nascosto da quattro debosciati, ma che allo stato attuale è perfettamente legale, e consente di iscrivere in seconda anche bambini che abbiano 18, 20 o 23 mesi meno dei compagni, ossia quasi due anni di meno? tu continui a dire che questo non esista, o che comunque se esiste NON DIPENDE dalla legge ma da chi cerca di violare la legge. Se fosse davvero una violazione della legge, perché mai glielo permetterebbero? Se riescono a iscriverli vuol dire che la legge lo consente, in barba alla presunta limpidezza e rigidità sui limiti anagrafici che descrivi tu...


ma va!!!! era una battuta, magari brutta, ma solo una battuta...
Il fatto è che essendomi trovata in questa situazione di fresco parlo con cognizione di causa, essendomi documentata e consultata. Spero tu mi riconosca almeno di non essere tra quei genitori arrivisti che hai descritto. La mia è un bambina normalissima, per questo posso documentare che se si nasce a gennaio e si anticipa di due mesi non si cade necessariamente nel disagio sociale. E comunque mi pare che anche tu abbia attinto dalla tua storia personale, quindi non insisterei su questo punto.


Allora, mi pare di ripetere sempre la stessa cosa e di dare sempre la stessa risposta alla tua domanda:

1. Ribadisco che l'anticipo si sta generalizzando e i nati a gennaio dell'anno regolare sono ormai delle MOSCHE BIANCHE e in genere bambini per i quali si è valutata un'immaturità ad andare in prima, e che quindi non introducono nessuna incoerenza nel gruppo. Ecco perché la differenza di 12 mesi è irrealistico, lo è nei fatti. Sulla carta c'è, ma tu mi insegni che non tutti i bambini nascono a gennaio e non tutti i bambini dell'anno dopo nascono a aprile. A scuola ci lavoriamo tutti e sappiamo che le commissioni classi esistono proprio per evitare classi disomogenee, mi pare.
Come fai a generalizzare una situazione ultramarginale come quella di chi paga un anno di scuola privata pur di far anticipare l'ingresso alle elementari oltre i termini normalmente consentiti e negare la realtà dei fatti di una diffusione ormai larghissima di ingresso nella scuola primaria di bambini del primo trimestre dell'anno successivo (il che naturalmente si ripercuote ANCHE SULL'ANNO PRECEDENTE, con una conseguente assenza di bambini del primo trimestre dell'anno regolare)?
La coperta è corta: se i bambini, sempre di più, entrano a scuola con l'anticipo, ce ne saranno sempre meno l'anno successivo di nati nel primo trimestre regolare, salvo ipotizzare che questi frequentino contemporaneamente la prima e la seconda...
Ti invitavo anzi a ragionare su questo fatto: l'età media delle classi prime della primaria si sta abbassando, e a cascata si abbasserà anche quella delle nostre!

2. Ho già detto che il trucchetto, proprio inquanto trucchetto, non mi piace, ma ribadisco anche che è una pratica con un'incidenza statistica minima, e che non dovrebbe rientrare nel nostro discorso, come non stiamo considerando il numero di quei bambini stranieri (e che sono di più di quelli della famigerata primina) che vengono iscritti un anno DOPO, quindi più grandi di un anno, perché provenienti da paesi in cui si entra a scuola a sette anni, la Romania per esempio, che offre non pochi alunni al sistema scolastico, sicuramente più di quelli sdoganati ancora in fasce dalle suore.
Come fai a dire che verifichi contemporaneamente molti casi come questo della primina e pochissimi di anticipo di tre mesi regolare? Non ci vedi una contraddizione?


Ultima modifica di lucetta10 il Gio Mag 12, 2016 10:45 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Gio Mag 12, 2016 10:17 am

paniscus_2.0 ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Io la mia l'ho detta: 16 mesi di possibile differenza sono troppi, anche se poi, statisticamente, i genitori dei nati a gennaio e a febbraio scelgono tutti l'ingresso prima dei sei anni per cui il range si riduce già di 14 mesi, ulteriormente ridotti dalla distribuzione statistica gaussiana delle età in una classe.

Ma tu pensi davvero che quelli nati a gennaio o febbraio anticipino quasi tutti?
Io credo che ci sia una differenza abissale di "tradizione" tra una regione e l'atra, ad esempio.
Dalle mie parti ce ne sono pochissimi, se devo fare una stima grezza direi meno di uno per classe, e la quasi totalità degli insegnanti scoraggia la cosa (quindi il vero o presunto fenomeno delle "maestre che consigliano l'anticipo" è totalmente sconosciuto); so che nelle regioni del sud, e in particolare in Campania, è diffusissimo, ma era già diffusissimo anche prima quando la normaitiva era diversa...


Si, l'anticipo si sta diffondendo. Devi iniziare a considerare le cose con un'ottica di sistema e non in base a impressioni personali sulla psicologia delle famiglie, partendo tra l'altro dall'assunto che le intenzioni siano sempre deprecabili.
Dove (in molti posti in Italia) gli asili nido mancano, è normale che i bambini vadano alla materna a 2 anni e mezzo e di riflesso è altrettanto normale che poi vadano alla primaria a 5 e mezzo, e questo è un ordine di cause con una diffusione piuttosto vasta tra noi popoli del pigro Sud. In Toscana, beati voi, questo problema sicuramente non esiste, ma quello che mi disturba è la stima, questa sì veramente grezza, che questo fenomeno sia frutto dell'arrivismo delle famiglie
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Gio Mag 12, 2016 10:18 am

ushikawa ha scritto:
Io la mia l'ho detta: 16 mesi di possibile differenza sono troppi, anche se poi, statisticamente, i genitori dei nati a gennaio e a febbraio scelgono tutti l'ingresso prima dei sei anni per cui il range si riduce già di 14 mesi, ulteriormente ridotti dalla distribuzione statistica gaussiana delle età in una classe.




Ma infatti è questo l'unico punto realistico su cui dovremmo ragionare, un punto che eliminerà ben presto le obiezioni basate sul fatto che il ragazzino più piccolo possa sviluppare sensi di inadeguatezza rispetto al gruppo. Andiamo verso un sistema nel cui sarà il grande a rischio, non il contrario. E non dovremmo nemmeno ragionare sui 14 mesi visto che quelli che anticipano prima non ci sono dopo!


Ultima modifica di lucetta10 il Gio Mag 12, 2016 10:36 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Gio Mag 12, 2016 10:24 am

paniscus_2.0 ha scritto:
ushikawa ha scritto:
... dimostrato in maniera evidentissima una particolare maturità fisica ed emotiva: una piccola precocità scolastica o nella lettura, che è il parametro maggiormente tenuto in conto dai genitori, non dovrebbe incidere più di tanto nella decisione.


si ma quota bene:

ushikawa ha scritto:
"Noi come docenti possiamo solo fare cultura, fare opinione, e scoraggiare la pratica degli anticipi per i nati soprattutto di marzo e aprile che non abbiano dimostrato in maniera evidentissima una particolare maturità fisica ed emotiva: una piccola precocità scolastica o nella lettura, che è il parametro maggiormente tenuto in conto dai genitori, non dovrebbe incidere più di tanto nella decisione."]

e certo che gli immaturi devono rimanere dove sono! su questo non credo ci siano possibili dubbi
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Gio Mag 12, 2016 10:26 am

ushikawa ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Cacht di donne nude nel fango.

Se tu hai di queste fantasie, non è colpa delle donne che discutono, ma è un problema solo tuo.

Mi umilia solo il pensare a questo genere di spettacolo, altro che fantasie.


Forse avresti voluto usare piuttosto un'espressione del tipo "scontro tra Titani"...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6114
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Gio Mag 12, 2016 2:31 pm

lucetta10 ha scritto:
 
1. Ribadisco che l'anticipo si sta generalizzando e i nati a gennaio dell'anno regolare sono ormai delle MOSCHE BIANCHE

E io ribadisco che ognuno ha un'impressione distorta in base alle usanze diffuse nel proprio specifico ambiente di riferimento. Ripeto, a me, nella mia esperienza (e non solo come insegnante delle superiori ma come madre di bambini delle elementari e frequentatrice di altri genitori), non sembra affatto che si stia addirittura GENERALIZZANDO. Forse in alcuni ambienti specifici ce ne sono un po' di più rispetto a 10 anni fa, ma che complessivamente siano la maggioranza, proprio no. Tra i compagni di classe dei miei figli non ce n'è nemmeno UNO che sia andato in anticipo...anzi, in classe della primogenita, in prima media, ce n'è esattamente una, che conosco bene, e che francamente, in termini di maturità complessiva, il suo anno di meno se lo dimostra TUTTO; in quella del maschio, terza elementare, non ce n'è nemmeno uno, e non certo per scarsità anagrafica di materiale umano stagionale, perchè ci sono parecchi compleanni in gennaio o febbraio di ragazzini nati nell'anno "giusto".

Personalmente, non conosco quasi nessuno che abbia mandato il figlio in anticipo, e quei pochissimi che conosco l'hanno fatto per motivazioni personali che non c'entravano niente con la didattica, e tantomeno con la maturità precoce del bambino (ad esempio, per mandarlo in classe insieme al cugino, oppure, in una piccola scuola di quartiere con solo due sezioni e personale abbastanza fisso, per tentare di scegliere le maestre, "perché mi hanno detto che la Paola e la Cristina che prendono la nuova prima di quest'anno sono tanto più brave dell'Antonietta e della Giulia che ci sarebbero l'anno prossimo"). Alla materna, finché ci sono andati i miei figli, di anticipatario non se n'è MAI visto nemmeno uno; adesso non so se qualcosa sia cambiato, ma di sicuro NON C'E' l'automatismo di farli anticipare anche alle elementari solo perché l'hanno già fatto alla materna. Ora, ammetterai che come può essere "poco obiettiva" la mia sensazione, può esserlo anche la tua...

Non ho in mano dati aggiornati delle medie nazionali, ma da quello che sento anche sui forum di genitori, con partecipanti che provengono da tutta Italia, la mia impressione è che l'anticipo si stia davvero "generalizzando" nelle regioni in cui era già diffusissimo anche prima, ma continui a restare sporadico e "anomalo" nelle regioni dove non aveva mai riscosso grande simpatia nemmeno prima. E non parlo solo della Toscana, eh, so per certo che anche in parecchie province del nord è rarissimo, e sostanzialmente malvisto.

Magari è banalmente un effetto di massa critica, esattamente come le percentuali di iscrizione all'ora di religione: dove ce n'erano già tanti, si uniformano quasi tutti, perché "fa strano" essere visto come "l'unico che non lo fa"; dove sono gli anticipatari ad essere veramente mosche bianche, non c'è nessun interesse diffuso a "fare la figura della mosca bianca".
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1847
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Gio Mag 12, 2016 3:33 pm

Comunque non è un bene che i bambini anticipino.

C'è un tempo per giocare e correre, un tempo per la scrittura e le tabelline, un tempo per il resto. Questo non lo dicono i signori esperti in psicopedagogia, ma lo dicono le prassi scolastiche di tutto il mondo e la cultura che abbiamo sviluppato in decenni su questo aspetto.

Anticipare riduce quel periodo in cui è giusto sviluppare la motricità e la capacità di interazione con i compagni, due fattori che a loro volta influenzano molto le capacità di apprendimento, e anticipa indebitamente il tempo per il resto.

Se poi alla primaria, con l'abbassamento dell'età media dei bambini, dovesse diventare prassi fare nel primo anno un anno ponte con la materna, in cui si impara più che altro a stare in classe, in definitiva si ridurrebbe il tempo per portare a maturazione certe competenze nei cinque anni, con conseguenze a cascata su tutto il sistema scolastico (che già non se la passa benissimo).

Il caso personale comunque in questa discussione conta: mio figlio, di aprile, a suo tempo non è stato anticipato, anche se precocissimo nella lettura e nella scrittura conquistate a quattro anni e mezzo, anche se alto rispetto alla media dei coetanei. Abbiamo valutato serenamente l'ipotesi con le maestre e ci siamo resi conto dell'importanza di tanti piccoli segnali di immaturità emotiva che prima non avevamo considerato. Ora frequenta le elementari e, oltre ad andare bene, è perfettamente inserito nel gruppo classe.
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6114
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Gio Mag 12, 2016 4:12 pm

ushikawa ha scritto:
Il caso personale comunque in questa discussione conta: mio figlio, di aprile, a suo tempo non è stato anticipato, anche se precocissimo nella lettura e nella scrittura conquistate a quattro anni e mezzo, anche se alto rispetto alla media dei coetanei. Abbiamo valutato serenamente l'ipotesi con le maestre e ci siamo resi conto dell'importanza di tanti piccoli segnali di immaturità emotiva che prima non avevamo considerato. Ora frequenta le elementari e, oltre ad andare bene, è perfettamente inserito nel gruppo classe.

Praticamente uguale (figlia nata alla fine di aprile e che sapeva già leggere e scrivere da sola a quattro anni, ma che era EVIDENTEMENTE indietro sul piano emotivo e relazionale), con l'unica differenza che non siamo nemmeno arrivati alla quella che tu chiami "valutazione serena insieme alle maestre"... perchè la scelta di anticipare l'avevamo già esclusa noi, e quindi il problema non si è mai posto.

Gli unici a provarci disperatamente sono stati i nonni, che prima hanno fatto pressioni per l'anticipo "ordinario", e poi addirittura, una volta che l'anticipo non era stato fatto e la bambina di cinque anni e mezzo se ne stava regolarmente all'ultimo anno di materna, hanno pure fatto pressioni perchè si provasse a "mandarla direttamente in seconda facendole saltare la prima"...

(e che ci hanno provato, appunto, perché rimasti legati al pregiudizio diffuso negli anni settanta, secondo cui "se sa già leggere e scrivere, all'asilo si annoia", oppure in seconda battuta, "se sa già leggere e scrivere, in prima si annoia").

Credo che sia stata una delle poche occasioni della mia vita in cui mi sono permessa di fulminare i miei genitori con il classico sguardo che non ammette repliche.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Gio Mag 12, 2016 5:46 pm

Quoto in pieno l'ultimo messaggio di Ushikawa.
Quest'anno in prima media abbiamo tanti anticipi e sembra di essere alle elementari per certi comportamenti molto infantili, indipendentemente dai risultati didattici. Su tutte le tre classi prime formatesi.
Tornare in alto Andare in basso
AldoUmberto



Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 18.09.14

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Gio Mag 12, 2016 6:44 pm

Scusate, mio figlio è stato preso alla scuola d'infanzia a 2 anni e 3 mesi (nato il 13 giugno) perché non portava il pannolino e mangiava da solo (capiva tutto ma non sapeva ancora esprimersi). Credetemi non ho fatto questa scelta per la retta scolastica che avrei dovuto versare ad una struttura privata ma perché non avevo fiducia delle scuole d'infanzia private della mia zona! Adesso mio figlio ha quasi 4 anni, alto più della norma ed autonomo nella norma! Perché non dovrei fargli anticipare di un anno l'ingresso alla prima classe? Io per il momento ci sto solo pensando tra un anno saprò da padre se è pronto o meno! Pensate che se dovessi fare questa scelta la faccio reputo mio figlio più intelligente degli altri bambini? No, senza dubbio no! Ma solo perché lo sento pronto!
Ovviamente in scuole private senza dubbio non lo iscrivo, neanche per un anno (ripeto perché da me scuole serie non se ne trovano), io l'anno prossimo vado dal DS e mi informo direttamente (ovviamente se mi sembrerà maturo).
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1847
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Gio Mag 12, 2016 6:52 pm

Secondo norma il bambino in questione può essere inserito alla primaria solo all'età di 6 anni e 3 mesi, iniziando a frequentare a settembre 2019, indipendentemente dalle opinioni del padre, dall'altezza e dalla maturità. Ed è nell'interesse dello stesso bambino che sia così.


Ultima modifica di ushikawa il Gio Mag 12, 2016 8:32 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Online
@melia



Messaggi : 983
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Gio Mag 12, 2016 7:13 pm

Alcuni anni fa avevo un classe delle superiori che tutti definivano immatura. Erano in terza? Ragionavano come studenti di seconda.
In quinta li ho accompagnati ad uno scambio culturale in Germania verso la fine di ottobre. Ho scoperto che avevo solo 2 maggiorenni, 4 hanno compiuto 18 anni durante il viaggio, tutti gli altri erano nati tra novembre e dicembre.
Dopo questo, tra i criteri di formazione delle classi abbiamo aggiunto anche l'età anagrafica.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6114
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Gio Mag 12, 2016 7:18 pm

COME HA FATTO ad essere iscritto regolarmente in una scuola materna pubblica, se era nato a giugno? Adesso che ci sono le iscrizioni online, poi, il sistema informatico che le gestisce non dovrebbe nemmeno accettare la domanda, se la data di nascita non quadra.

Quindi, i casi sono due:

- o si tratta di una sperimentazione particolare destinata apposta ai bambini di due anni, come quella delle "classi primavera" (che non sono neanche sicura se esistano ancora o no), ma in tal caso ci sarebbe una graduatoria pubblica con criteri trasparenti uguali per tutti, non certo le maestre che decidono arbitrariamente se accettarlo o no, in base a quanto è alto, a che cosa mangia o a come fa la pipì;

- oppure è stato inserito di straforo in una classe normale SENZA essere iscritto, che sarebbe un'irregolarità gravissima dal punto di vista legale, sanitario e assicurativo.

In ogni caso, l'idea di un inserimento alla materna di un puffo di due anni appena compiuti che ancora NON PARLA, mi fa una tristezza infinita...
Tornare in alto Andare in basso
AldoUmberto



Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 18.09.14

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Gio Mag 12, 2016 7:27 pm

Puffi saranno i tuoi figli!
Mio figlio è alto 115 cm e mangiava da solo a due anni , quando i tuoi forse alla toilette ce li accompagni ancora!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6114
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Gio Mag 12, 2016 7:32 pm

Ok, trollometro a fondo scala.
Più di due righe non ci spendo, avanti il prossimo.
Tornare in alto Andare in basso
alessia giulia



Messaggi : 255
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile   Gio Mag 12, 2016 7:35 pm

insegno alle scuole medie e posso assicurare che, tra gli alunni di prima, individuo quasi sempre quelli che sono stati anticipatari. vorrà dire qualcosa o no?
Tornare in alto Andare in basso
 
anticipataria nella scuola primaria nata pochi gg. dopo limite del 30 aprile
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» utilizzazione pratica musicale scuola primaria
» Religione nella scuola materna
» ESEMPI di power point scuola primaria
» Domande pervenute a Taranto SCUOLA PRIMARIA SOSTEGNO
» METODI PER INSEGNARE GEOGRAFIA NELLE SCUOLE MEDIE

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: