Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
» Bonus 500 euro
Oggi a 12:55 am Da avidodinformazioni

» "Le bambine si tappino le orecchie !"
Oggi a 12:53 am Da rita

» Obbligo recupero ore
Oggi a 12:23 am Da iaiataf

» Equiparazione dottorato di ricerca e abilitazione
Ieri a 11:57 pm Da Ciope1981

» Congedo pare tale e malattia
Ieri a 11:55 pm Da Giorgia11

» detrazioni figli a carico
Ieri a 11:33 pm Da CUBA71

» Gestione della rabbia
Ieri a 11:21 pm Da Masaniello

» Urgente congedo
Ieri a 11:07 pm Da Mlc

» Gestione della rabbia
Ieri a 11:02 pm Da alice74

Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Scelta libri testo quando si è in part-time

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
docente63



Messaggi : 778
Data d'iscrizione : 11.06.13

MessaggioOggetto: Scelta libri testo quando si è in part-time   Mer Mag 04, 2016 5:24 pm

Promemoria primo messaggio :

In terza media, si scelgono i libri per la futura prima, giusto?

Anche se non è detto che DS assegni la futura prima a me (sono in part-time)!
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
alege76



Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 09.07.12

MessaggioOggetto: Re: Scelta libri testo quando si è in part-time   Gio Mag 05, 2016 5:51 pm

Valerie ha scritto:
http://www.diesse.org/cm-files/2013/04/24/7039.pdf

Non ho trovato nulla invece sul discorso che si faceva prima: il cdc di quale classe sceglie per quale classe?
L'unica cosa prevista dalla normativa, infatti, è che i cdc della classe uscente scelga i libri per la classe entrante, quindi, ad esempio, i cdc di terza media scelgono i libri per la futura prima media.
Però la normativa parla anche della scelta del libro come prerogativa della professionalità del singolo docente, il quale ha diritto di scegliere quale libro vuole usare in base alle proprie modalità di insegnamento.
Nel contempo però il cambio del docente non autorizza a cambiare il libro.
Riassunto: come sempre la normativa italiana fa acqua da tutte le parti perché viene scritta da persona che non hanno mai avuto esperienza del contesto in cui la normativa deve operare!

Esatto; di solito ci si sente rispondere che occorre "interpretare"...e di solito interpreta il DS...ma DS diversi danno interpretazioni diverse...
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Scelta libri testo quando si è in part-time   Gio Mag 05, 2016 5:55 pm

Per fortuna che lavoro in una scuola piccola, sono l'unica di francese e faccio quel cavolo che mi pare!
Una volta tanto c'è un vantaggio ad avere tutte le classi!
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Scelta libri testo quando si è in part-time   Gio Mag 05, 2016 5:57 pm

@melia ha scritto:
Veramente alle superiori ogni classe scegli per la corrispondente classe dell'anno successivo:
la prima A per la prima A del prossimo anno, la seconda A per la seconda A
La normativa non prevede che si proceda così...
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 985
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: Scelta libri testo quando si è in part-time   Gio Mag 05, 2016 6:04 pm

Dillo al mio preside e agli altri 7 presidi che ho avuto in 30 anni di insegnamento.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Scelta libri testo quando si è in part-time   Gio Mag 05, 2016 6:19 pm

No no, mi basta star dietro al MIO.
;-)

Però tu puoi sempre chiedere al TUO di giustificare quello che sostiene citandoti la normativa esatta. Se la trova, abbiamo risolto un mistero!!!
;-)
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4691
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Scelta libri testo quando si è in part-time   Gio Mag 05, 2016 7:02 pm

A me risulta che:

Le modalità di adozione dei libri di testo risalgono ai famosi "decreti delegati" degli anni '70 che hanno istituito, tra le altre cose, la rappresentanza studenti e genitori nelle scuole, come risposta alla richiesta di rappresentanza e partecipazione condivisa (chi non ha vissuto gli anni '70, nemmeno come bambino, non potrà mai capire quel che ho scritto). Secondo quello spirito, al termine di un anno di studi, il cdc tutto si riunisce per discutere i libri di testo che sono stati usati, analizzarne pregi e difetti, esaminare i nuovi testi proposti dalla case editrici. Pertanto, il cdc della (poniamo) 3A propone i libri della 3A dell'anno successivo in base all'esperienza fatta (non ha invece voce in capitolo sui volumi della 4A, di cui non ha fatto esperienza).

Un docente non può adottare i libri che userà l'anno dopo, per il semplice fatto che a maggio non conosce ancora quali classi avrà a settembre.
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: Scelta libri testo quando si è in part-time   Gio Mag 05, 2016 7:35 pm

mac67 ha scritto:
A me risulta che:

Le modalità di adozione dei libri di testo risalgono ai famosi "decreti delegati" degli anni '70 che hanno istituito, tra le altre cose, la rappresentanza studenti e genitori nelle scuole, come risposta alla richiesta di rappresentanza e partecipazione condivisa (chi non ha vissuto gli anni '70, nemmeno come bambino, non potrà mai capire quel che ho scritto). Secondo quello spirito, al termine di un anno di studi, il cdc tutto si riunisce per discutere i libri di testo che sono stati usati, analizzarne pregi e difetti, esaminare i nuovi testi proposti dalla case editrici. Pertanto, il cdc della (poniamo) 3A propone i libri della 3A dell'anno successivo in base all'esperienza fatta (non ha invece voce in capitolo sui volumi della 4A, di cui non ha fatto esperienza).

Un docente non può adottare i libri che userà l'anno dopo, per il semplice fatto che a maggio non conosce ancora quali classi avrà a settembre.

La proposta del consiglio di classe va pero ratificata dal collegio docenti.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4691
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Scelta libri testo quando si è in part-time   Gio Mag 05, 2016 7:39 pm

comp_xt ha scritto:
mac67 ha scritto:
A me risulta che:

Le modalità di adozione dei libri di testo risalgono ai famosi "decreti delegati" degli anni '70 che hanno istituito, tra le altre cose, la rappresentanza studenti e genitori nelle scuole, come risposta alla richiesta di rappresentanza e partecipazione condivisa (chi non ha vissuto gli anni '70, nemmeno come bambino, non potrà mai capire quel che ho scritto). Secondo quello spirito, al termine di un anno di studi, il cdc tutto si riunisce per discutere i libri di testo che sono stati usati, analizzarne pregi e difetti, esaminare i nuovi testi proposti dalla case editrici. Pertanto, il cdc della (poniamo) 3A propone i libri della 3A dell'anno successivo in base all'esperienza fatta (non ha invece voce in capitolo sui volumi della 4A, di cui non ha fatto esperienza).

Un docente non può adottare i libri che userà l'anno dopo, per il semplice fatto che a maggio non conosce ancora quali classi avrà a settembre.

La proposta del consiglio di classe va pero ratificata dal collegio docenti.

Certo.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Scelta libri testo quando si è in part-time   Gio Mag 05, 2016 8:23 pm

mac67 ha scritto:
A me risulta che:

Le modalità di adozione dei libri di testo risalgono ai famosi "decreti delegati" degli anni '70 che hanno istituito, tra le altre cose, la rappresentanza studenti e genitori nelle scuole, come risposta alla richiesta di rappresentanza e partecipazione condivisa (chi non ha vissuto gli anni '70, nemmeno come bambino, non potrà mai capire quel che ho scritto). Secondo quello spirito, al termine di un anno di studi, il cdc tutto si riunisce per discutere i libri di testo che sono stati usati, analizzarne pregi e difetti, esaminare i nuovi testi proposti dalla case editrici. Pertanto, il cdc della (poniamo) 3A propone i libri della 3A dell'anno successivo in base all'esperienza fatta (non ha invece voce in capitolo sui volumi della 4A, di cui non ha fatto esperienza).
Sto leggendo a ritroso le varie normative, ma non ho ancora trovato nulla a supporto di questa prassi. Puoi linkarmi tu la normativa di riferimento?
Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4691
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Scelta libri testo quando si è in part-time   Gio Mag 05, 2016 8:53 pm

Valerie ha scritto:
mac67 ha scritto:
A me risulta che:

Le modalità di adozione dei libri di testo risalgono ai famosi "decreti delegati" degli anni '70 che hanno istituito, tra le altre cose, la rappresentanza studenti e genitori nelle scuole, come risposta alla richiesta di rappresentanza e partecipazione condivisa (chi non ha vissuto gli anni '70, nemmeno come bambino, non potrà mai capire quel che ho scritto). Secondo quello spirito, al termine di un anno di studi, il cdc tutto si riunisce per discutere i libri di testo che sono stati usati, analizzarne pregi e difetti, esaminare i nuovi testi proposti dalla case editrici. Pertanto, il cdc della (poniamo) 3A propone i libri della 3A dell'anno successivo in base all'esperienza fatta (non ha invece voce in capitolo sui volumi della 4A, di cui non ha fatto esperienza).
Sto leggendo a ritroso le varie normative, ma non ho ancora trovato nulla a supporto di questa prassi. Puoi linkarmi tu la normativa di riferimento?
Grazie.

Non conosco, nè trovo, alcuna normativa a sostegno di quanto affermo. Ho visto circolari di scuola superiore ribadire la stessa cosa e circolari di scuola primaria affermare tutt'altro. La procedura ha una sua logica per la scuola superiore, anzi, l'unica logica, considerati i vincoli relativi alle cattedre. Delle cattedre di scuola secondaria di primo grado ne sai più di me, quindi dimmi tu se ha una logica. Alla scuola primaria, dove si accompagna una classe dalla prima alla quinta o si lascia una quinta per prendere una prima, ha anche senso che si segua l'altra procedura.

Quando anni fa alle superiori c'era ancora una continuità didattica, ci si accordava tra colleghi per proporre il testo che il/la collega dell'anno successivo desiderava.

L'unica cosa che la normativa dice, a quanto pare, è che il collegio adotta, sentiti i cdc.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Scelta libri testo quando si è in part-time   Gio Mag 05, 2016 10:07 pm

Già...
Tornare in alto Andare in basso
docente63



Messaggi : 778
Data d'iscrizione : 11.06.13

MessaggioOggetto: Re: Scelta libri testo quando si è in part-time   Gio Mag 05, 2016 10:36 pm

Mi hanno appena confermato alcuni colleghi che da noi chi ha la classe in uscita, per esempio 3A, sceglie per la futura 1A, che (in teoria) dovrebbe essere assegnata  al medesimo docente che sta scegliendo.
Come chi ha la 1A sceglie per la futura 2A ( se vuole cambiare testo in quella sua classe).
A rotazione, praticamente.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Scelta libri testo quando si è in part-time   Gio Mag 05, 2016 11:45 pm

Anche da noi.
;-)
Tornare in alto Andare in basso
 
Scelta libri testo quando si è in part-time
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Cerco impiego come onicotecnica e estetista part time Roma
» neoimmesso con part-time può tornare a tempo pieno prossimo a.s.?
» part-time su sostegno
» Chiarimenti sul part time e 5 anni pre-trasferimento
» Part time e nomina d'ufficio: si può fare?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: