Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 votazione scrutinio

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
puer2



Messaggi : 335
Data d'iscrizione : 05.11.14

MessaggioOggetto: votazione scrutinio   Lun Mag 09, 2016 9:59 pm

Promemoria primo messaggio :

Durante lo scrutinio finale bisogna votare per la promozione di un alunno alla classe successiva. Un docente che ha presentato il suddetto alunno con 6 nella sua materia, può votare comunque per la bocciatura?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Paolo Santaniello



Messaggi : 1772
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: votazione scrutinio   Mer Mag 11, 2016 4:57 pm

Ma è sufficiente che il preside, o suo delegato, presiedendo il consiglio di classe, conosca la regola (che poi è molto semplice: il consiglio è sovrano) e ne renda edotti i partecipanti, anche semplicemente facendola rispettare. Dopo 5 minuti anche chi non la sapeva, la saprà.
Tornare in alto Andare in basso
giggi



Messaggi : 396
Data d'iscrizione : 30.09.09

MessaggioOggetto: Re: votazione scrutinio   Ven Mag 13, 2016 9:18 pm

ushikawa ha scritto:
... esistono tanti colleghi, anche con parecchia esperienza, che non conoscono le norme che governano la scuola e, come si evince da questa discussione, che non distinguono il voto proposto dal voto di consiglio dal voto sull'ammissione alla classe successiva..

e aggiungiamoci pure che per una malintesa ruffianeria nei confronti del dirigente, qualora quest'ultimo dica "fate sparire tutte le insufficienze per il prossimo consiglio", c'è chi subito si fionda ad eseguire senza riflettere neppure per un secondo che il dirigente sta abusando del suo ruolo perchè è il consiglio di classe che decide cosa fare (se ammettere alla classe successiva pur in presenza di insufficienze e quindi mettere il 6 come voto di consiglio, senza obbligare il docente che ha proposto il 5 a modificare in anticipo la sua proposta, come per magia).
Ma un povero docente che conosce la normativa, la ha sempre vista applicare nelle varie scuole che ha girato e ora ha la sciagura di trovarsi con un dirigente che vuole decidere i voti (invita a modificare i mezzi voti, i voti con i meno e i più non devono esistere, le insufficienze allo scutinio non devono essere presentate se si "sa" già che non si boccerà nessuno..), cosa può fare? non ditemi il sangue amaro perchè quello c'è già da inizio anno... è che se davvero diventa questa la scuola, dove tutto è stabilito dall'alto e previsto, allora che li facciamo a fare i consigli, gli scrutini? per perdere dei pomeriggi? basterebbe acquisire il riepilogo dei voti dal registro elettronico e amen, meno chiacchiere e almeno uno il boccone amaro lo manda giù perchè ha risparmiato del tempo..
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6113
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: votazione scrutinio   Ven Mag 13, 2016 9:45 pm

giggi ha scritto:
Ma un povero docente che conosce la normativa, la ha sempre vista applicare nelle varie scuole che ha girato e ora ha la sciagura di trovarsi con un dirigente che vuole decidere i voti (invita a modificare i mezzi voti, i voti con i meno e i più non devono esistere, le insufficienze allo scutinio non devono essere presentate se si "sa" già che non si boccerà nessuno..),

Sul fatto che i mezzi voti e i voti con i più e i meno NON DEBBANO essere presentati allo scrutinio, quell'ipotetico dirigente ha perfettamente ragione.

Per legge, i voti presentati allo scrutinio non sono "voti provvisori" o "calcoli delle medie", ma sono PROPOSTE DI VOTO. Ossia, dovrebbero essere dei voti già plausibili e validi per essere scritti su una pagella finale... poi eventualmente il consiglio di classe può decidere di cambiarli, ma i voti presentati come proposte devono essere proposte realistiche.

Non ha senso PROPORRE un cinque e mezzo, un quattro più o un sette meno, perchè quelli non sono voti accettabili in un documento formale, e si sa per certo che dovranno essere cambiati per forza.

E' come proporre una stellina, un cuoricino, un BOH!, un BLEAH! o una nuvoletta inq*zzata.
Ossia, una mossa futile e anche abbastanza ipocrita.

Presentare un alunno con un mezzo punto, con un più o con un meno, vuol dire una cosa sola: "non ho il coraggio di prendermi la responsabilità di proporre un voto vero da solo, e allora chiedo che ci pensino i colleghi". Penoso.

Se invece lo stesso dirigente "pretende" che non vengano proposte insufficienze, nemmeno con il voto intero e valido, allora nn si fa altro che ignoraro. Se lo studente ha 4, lo si presenta con 4, poi si discute se il consiglio di classe vuole portarlo a 6, e in tal caso chi era contrario fa mettere a verbale che era contrario, specificando il motivo, e magari specificando anche che i risultati delle verifiche durante tutto l'anno si aggiravano sul 4. Non vedo in che modo il dirigente possa vietare al singolo insegnante di PROPORRE il voto che gli pare.
Tornare in alto Andare in basso
giggi



Messaggi : 396
Data d'iscrizione : 30.09.09

MessaggioOggetto: Re: votazione scrutinio   Ven Mag 13, 2016 10:03 pm

uaaa sei partita in quarta come al solito: è ovvio che si parlava di "mezze misure" solo per le valutazioni intermedie; ma davvero consideri tutti deficienti o ignoranti i docenti che scrivono su questo forum? Conosco la normativa e ovviamente la condivido quindi mai presentati voti se non interi sin dal primo anno che ho cominciato a lavorare...qui parlavo di altro: di intromissione durante l'anno (controllo da parte del dirigente delle valutazioni intermedie, quotidiane, mensili, messe e conseguente appunto continuo sulla modalità di indicazione delle valutazioni intermedie) e di dettatura di linea da mantenere in previsione dello scrutinio finale con non presentazione di nessun voto che non sia uguale alla sufficienza
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6113
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: votazione scrutinio   Ven Mag 13, 2016 10:13 pm

giggi ha scritto:
uaaa sei partita in quarta come al solito: è ovvio che si parlava di "mezze misure" solo per le valutazioni intermedie; ma davvero consideri tutti deficienti o ignoranti i docenti che scrivono su questo forum? Conosco la normativa e ovviamente la condivido quindi mai presentati voti se non interi sin dal primo anno che ho cominciato a lavorare...

Non è che "considero tutti deficienti e ignoranti"... è che nella mia scuola devo discutere continuamente su questa questione, perché i mezzi punti nelle proposte di voto sono considerati normali, li usano praticamente tutti, e io sono pure malvista perché sono una dei pochissimi che non lo fa, e che quindi offre MENO trippa per gatti alle contestazioni.
Tornare in alto Andare in basso
puer2



Messaggi : 335
Data d'iscrizione : 05.11.14

MessaggioOggetto: Re: votazione scrutinio   Mar Mag 17, 2016 3:26 pm

Se invece si decide di bocciare e a un docente gli viene chiesto di abbassare i voti, pur essendo il suddetto docente favorevole alla bocciatura ma avendo tutti 6 nelle verifiche, è vero che non può abbassare? Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: votazione scrutinio   Mar Mag 17, 2016 4:34 pm

Ma chi si può permettere di chiedere ad un docente di abbassare un voto?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
ushikawa



Messaggi : 1845
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: votazione scrutinio   Mar Mag 17, 2016 4:37 pm

Il voto è del consiglio di classe. La proposta di voto, invece, è del singolo professore. Il consiglio può decidere anche di alzare o abbassare i voti nelle singole discipline.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: votazione scrutinio   Mar Mag 17, 2016 4:52 pm

addirittura? che senso ha se basta anche una sola insufficienza per bocciare?

quindi la risposta a puer è che se glielo chiedono lei deve abbassare?

Comparirà poi da qualche parte sta cosa?

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
ushikawa



Messaggi : 1845
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: votazione scrutinio   Mar Mag 17, 2016 5:16 pm

E' una manovra talmente azzardata che fortunatamente nessuno o quasi osa farla, anche perché se il genitore cavilloso dovesse adire le vie legali sarebbe difficile giustificare una insufficienza se il registro del professore indica un andamento didattico ragionevolmente al di sopra della sufficienza (anche se la proposta di voto non è la media aritmetica dei voti).

La cosa comparirà se il docente farà verbalizzare la propria contrarietà ad alzare o abbassare la propria proposta di voto
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1845
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: votazione scrutinio   Mar Mag 17, 2016 5:38 pm

Leggendo questo post mi rendo conto di quanto noi docenti prendiamo seriamente il nostro lavoro, valutando con attenzione i pro e i contro di ogni scelta didattica, educativa e nella valutazione; per contrasto mi rendo anche conto, invece, di quanto poco i discenti e le loro famiglie prendano sul serio il loro impegno scolastico, i docenti e l'istituzione Scuola.
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 983
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: votazione scrutinio   Mar Mag 17, 2016 6:06 pm

Ire ha scritto:
addirittura? che senso ha se basta anche una sola insufficienza per bocciare?

Solo in teoria. In pratica se si tratta di un'unica insufficienza questa va accompagnata da un giudizio dettagliato che ne motivi la bocciatura. Veramente il giudizio di non promozione va compilato sempre, ma nel caso di poche insufficienze è meglio se è molto, ma proprio molto, dettagliato.

Ire ha scritto:
quindi la risposta a puer è che se glielo chiedono lei deve abbassare?

Non è lei che lo abbassa, ma il consiglio di classe. Di solito, comunque, la domanda di abbassare il voto si riferisce a quei 5 e mezzo che il docente ha portato a 6, ma che potrebbero, a rigor di logica, essere dei 5. Se il voto è un 6 pieno nessun consiglio di classe lo abbasserà rischiando di dover rifare lo scrutinio in caso di ricorso.

Ire ha scritto:
Comparirà poi da qualche parte sta cosa?

Sì e no, se è il docente stesso ad abbassare il voto allora non compare da nessuna parte, altrimenti nel registro degli scrutini a fianco del voto dovrebbe (il mio registro elettronico lo fa) comparire un simbolo (v.c.) ad indicare il fatto che il voto è stato modificato in sede di consiglio di classe.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: votazione scrutinio   Mar Mag 17, 2016 6:26 pm

ok, chiarissimo. Grazie
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: votazione scrutinio   Mar Mag 17, 2016 7:30 pm

@melia ha scritto:
Ire ha scritto:
addirittura? che senso ha se basta anche una sola insufficienza per bocciare?

Solo in teoria. In pratica se si tratta di un'unica insufficienza questa va accompagnata da un giudizio dettagliato che ne motivi la bocciatura. Veramente il giudizio di non promozione va compilato sempre, ma nel caso di poche insufficienze è meglio se è molto, ma proprio molto, dettagliato.

In realtà non è solo in pratica, ma anche in teoria. L'O.M. 90 del 2001, che contiene le norme fondamentali per lo svolgimento degli scrutini e degli esami (integrate solo per alcuni dettagli specifici da disposizioni più recenti), impone che ci debbano essere motivazioni inconfutabili per non ammettere uno studente che ha insufficienze non gravi in una o più discipline. Art. 13 comma 5. In sostanza, se è vero che la normativa non ammette la promozione anche con una sola insufficienza, anche se non grave, l'O.M. 90/2001 obbliga de facto il consiglio di classe ad elevare le insufficienze non gravi per voto di consiglio. A meno che non ci siano validissime giustificazioni per non farlo, che devono pertanto essere adeguatamente espresse nella verbalizzazione.
Va anche detto che la giurisprudenza interpreta in modo estensivo e garantista la disposizione dell'ordinanza ministeriale e, in sostanza, in caso di ricorso il consiglio di classe deve dimostrare con una verbalizzazione esaustiva che non c'erano le condizioni per la promozione "al di là di ogni ragionevole dubbio".
E con questo mi riallaccio ad una recente discussione aperta sulle motivazioni per cui "tre cinque" sono di solito elevati automaticamente a sei per voto di consiglio. Ho fatto un intervento in proposito per spiegare che il consiglio di classe dovrebbe affrontare con particolare attenzione casi di questo genere, ma c'è chi - presumibilmente non bene informato sulla normativa vigente - mi ha etichettato come un fuffo-psico-pedagogo.

Purtroppo la scuola continua ad essere gestita da molte persone che prima di agire dovrebbero documentarsi invece di affidarsi alle leggende metropolitane o, peggio, alle opinioni personali. E con questo sottoscrivo in pieno quanto ha detto in precedenza Lucetta.
Tornare in alto Andare in basso
puer2



Messaggi : 335
Data d'iscrizione : 05.11.14

MessaggioOggetto: Re: votazione scrutinio   Dom Mag 29, 2016 2:44 pm

E' obbligato un docente ad accettare la nomina per sostituire un membro del consiglio di classe assente per gli scrutini o è attività facoltativa non rientrante nel CCNL? Un eventuale ordine di servizio sarebbe illegittimo? Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4689
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: votazione scrutinio   Dom Mag 29, 2016 2:46 pm

puer2 ha scritto:
E' obbligato un docente ad accettare la nomina per sostituire un membro del consiglio di classe assente per gli scrutini o è attività facoltativa non rientrante nel CCNL? Un eventuale ordine di servizio sarebbe illegittimo? Grazie.

Dal momento che un docente assente allo scrutino DEVE essere sostituito, un eventuale ordine di servizio sarebbe più che legittimo.
Tornare in alto Andare in basso
 
votazione scrutinio
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» rifiutarsi di firmare verbale scrutinio intermedio
» Votazione del III Re delle Due Sicilie
» scrutinio finale con 5
» scrutini finali
» Votazione a maggioranza: il ruolo del presidente

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: