Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 L'asse Roma-Berlino

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
ushikawa



Messaggi : 1893
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: L'asse Roma-Berlino   Mar Mag 10, 2016 5:44 am

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/ministra-tedesca-i-migranti-servono-sostituire-i-tedeschi-1254857.html

Ho aspettato un po' per parlarne, non fidandomi affatto di questa testata e altre che hanno dato la notizia; pare che, al di là di qualche esagerazione, sia vera e che forse a non essere affidabile invece è l'informazione mainstream.
A quanto pare c'è un disegno totalitario di ingegneria sociale, oltre a quello autoritario relativo al nostro paese che conosciamo bene.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'asse Roma-Berlino   Mar Mag 10, 2016 11:59 am

Cose da pazzi..follie analoghe le hanno detto anche in Italia con lo scopo di ripopolare di africani i borghi storici italiani..spero che un giorno sia istituito un tribunale internazionale per crimini contro l umanità che processi coloro che vogliono questo..
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1893
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'asse Roma-Berlino   Mar Mag 10, 2016 3:49 pm

A me non preoccupa, e non se nemmeno se ci possa davvero essere, la paventata sostituzione etnica: se l'occidente non la smette di ridurre il lavoro e il numero di nascite, se la stessa sinistra difende i diritti individuali e non più quelli delle masse, è inevitabile che ci sarà qualcun altro a riempire il vuoto creato. E' un po' come in natura, per cui se in un habitat una specie per qualche motivo scompare, ce n'è subito un'altra a prenderne il posto.

Quello che davvero mi spaventa è l'esperimento nazista di ingegneria sociale in atto, per cui si vuole sostituire un tipo umano (l'italiano nel bene o nel male attaccato alla famiglia, che si ostina in iniziative imprenditoriali individuali o di piccole dimensioni, che confida ancora in un supporto da parte dello Stato per diritti e pensione) con un differente tipo umano con meno legami, meno cultura, meno scrupoli, meno "choosy", più manipolabile e ignorante, più docile rispetto ai voleri dei padroni del vapore.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'asse Roma-Berlino   Mar Mag 10, 2016 6:10 pm

Attaccare la famiglia è un crimine contro l umanità. Dal quale difendersi con ogni mezzo.l attacco è già iniziato da perverso ed abominevoli mode che subdolamente vengono diffuse sui sociale e sui mezzi d informazione:il disprezzo per la maternità, la donna che non vuole procreare, le coppie, a mio avviso malate, che pur essendo fertili scelgono,perché fa tanto figo, di adottare cani o gatti e sostituirli ai bambini.
I risultati iniziano a vedersi,e mi fanno schifo..come compagnie aeree che permettono ai cani-bambini di stare in cabina, supermercati che prevedono carrelli per farci salire il cane,più cool di un bimbo,e addirittura, cronaca recente, hotel aperti agli animali che non accettano bambini..
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1893
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'asse Roma-Berlino   Mar Mag 10, 2016 6:24 pm

Non era mia intenzione dare la stura a discorsi reazionari, e me ne scuso.

Quello della natalità bassissima rimane comunque un grande problema dell'occidente. Abbiamo la Francia a due passi da noi che l'ha affrontato in maniera molto più decisa, con politiche "effettivamente" a favore di nascite e famiglie e non discriminatorie. Le donne francesi, se non erro, fanno in media un figlio in più a testa delle italiane, grazie a incentivi e tutele.


Ultima modifica di ushikawa il Mar Mag 10, 2016 9:41 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: L'asse Roma-Berlino   Mar Mag 10, 2016 6:30 pm

ushikawa ha scritto:
http://www.ilgiornale.it/news/mondo/ministra-tedesca-i-migranti-servono-sostituire-i-tedeschi-1254857.html

Ho aspettato un po' per parlarne, non fidandomi affatto di questa testata e altre che hanno dato la notizia; pare che, al di là di qualche esagerazione, sia vera e che forse a non essere affidabile invece è l'informazione mainstream.
A quanto pare c'è un disegno totalitario di ingegneria sociale, oltre a quello autoritario relativo al nostro paese che conosciamo bene.

Il disegno totalitario di ingegneria sociale esiste solo nella mente di chi legge. Nell'articolo non ce n'è traccia.

E poi, qual è la novità? Diciamo da anni che senza l'arrivo degli axtracomunitari la popolazione italiana si sarebbe ridotta in modo significativo (significativo per le conseguenze economico-sociali).
Tornare in alto Andare in basso
Online
comp_xt



Messaggi : 951
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: L'asse Roma-Berlino   Mar Mag 10, 2016 8:00 pm

La popolazione si riduce perché in una società in cui il lavoro è sempre più instabile e mal pagato sono sempre meno coloro che vogliono fare figli.
Il problema si risolverebbe semplicemente restituendo dignità all'uomo (e quindi al suo lavoro), dichiarando che egli è superiore alle esigenze della finanza. Far passare questo principio però significherebbe sancire la morte di quell'entità nazista a perenne servizio della speculazione finanziaria, nota come Unione Europea.
Cosa fanno gli eurocrati per far fronte al problema della denatalità?
Ci inondano di immigrati che, a differenza degli italiani, sono disposti ad accettare condizioni lavorative ancora più precarie e stipendi ancora più bassi.
Se avessimo un po' di sale in zucca e fossimo capaci di guardare appena oltre le apparenze, capiremmo che questo è un progetto nazista.
E invece non solo subiamo senza fiatare la propaganda vomitevole di una tv di stato trasformata in un novello Istituto Luce, ma ci beviamo pure la storiella della doverosa accoglienza di chi fugge da guerra e fame.
Un tempo il catechismo della Chiesa Cattolica poneva il "defraudare l'operaio della giusta mercede" fra i quattro peccati che gridano vendetta al cospetto di Dio.
Oggi abbiamo un pontefice che con le sue parole sostiene questo scandaloso esodo in cui migliaia di persone vengono portate in Europa per fare gli schiavi e per rendere schiavi i cittadini europei.
E questo è veramente un crimine che grida vendetta al cospetto di Dio.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'asse Roma-Berlino   Mar Mag 10, 2016 9:51 pm

Il signore sovrappeso vestito di bianco?basta non ascoltarlo.. Siamo uno stato laico..
Comunque AL MOMENTO i ragazzoni afrucani oziano negli alberghi..non lavorabo
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1893
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'asse Roma-Berlino   Mar Mag 10, 2016 9:59 pm

afrucani... lavorabo...

ma come parlano 'sti stranieri?
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'asse Roma-Berlino   Mar Mag 10, 2016 10:02 pm

Non si integrano con la lingua
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 951
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: L'asse Roma-Berlino   Mer Mag 11, 2016 11:16 am

Felipeto ha scritto:
Il signore sovrappeso vestito di bianco?basta non ascoltarlo.. Siamo uno stato laico..
Comunque AL MOMENTO i ragazzoni afrucani oziano negli alberghi..non lavorabo

Ma lasciamo perdere la polemica trita e ritrita fra laici e credenti, perché TUTTI esprimiamo opinioni che sono frutto delle nostre convinzioni, del nostro percorso culturale, del nostro credo o non credo religioso,...
Se l'"unione degli atei e degli agnostici razionalisti" fa una dichiarazione pubblica nessuno le intima il silenzio o va a dire "non ascoltateli, perché le leggi le fanno i parlamentari e questa organizzazione non ha diritto di intervenire".
Il processo legislativo è sempre discrezionale e quindi non è mai al di sopra della visione politica, religiosa e sociale del legislatore.
Il problema, dal mio punto di vista, non è dire "freghiamocene di quello che dice il Papa perché non spetta a lui fare le leggi", perché in questo modo staremmo fingendo di credere che il parlamento sia una monade che agisce indipendentemente dal dibattito presente al di fuori di esso.
Quello che critico della posizione di Bergoglio è invece la sua inconciliabilità con la dottrina cristiana, perché dietro il paravento perbenista dell'accoglienza, sta giustificando e incentivando una macabra operazione di sfruttamento dell'uomo sull'uomo, che è il contrario di quanto ha predicato Gesù Cristo.
Tornare in alto Andare in basso
 
L'asse Roma-Berlino
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» LAZIO - ROMA - EUROPEAN HOSPITAL - Scheda
» Gruppi di auto aiuto per mamme single a ROMA
» fibrosi cistica e esami genetici san camillo a roma
» ROMA - CENTRO GENERA
» ROMA - EUROPEAN HOSPITAL

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: