Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 compiti scritti obbligatori?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
puer2



Messaggi : 335
Data d'iscrizione : 05.11.14

MessaggioOggetto: compiti scritti obbligatori?   Sab Mag 14, 2016 9:23 pm

Promemoria primo messaggio :

Nella scuola secondaria (medie e superiori) è obbligatorio svolgere per italiano le verifiche scritte di comprensione del testo e di grammatica o si può solo interrogare? O a stabilirlo sono i dipartimenti delle singole scuole? Grazie a chi vorrà intervenire
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
baustelle



Messaggi : 361
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Gio Mag 19, 2016 6:52 pm

Vorrei precisare che sono un'insegnante di lettere e parlo per italiano e storia. Non si se nella materie scientifiche ci si può basare solo sullo svolgimento di esercizi.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5356
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Gio Mag 19, 2016 7:14 pm

baustelle ha scritto:
la capacità di produrre oralmente un discorso sensato viene prima, ed è ad essa  propedeutica, della capacità di scrivere un discorso sensato. Se non li facciamo parlare mai, come possiamo pretendere che sappiano scrivere?. Alle interrogazioni stentate si da' un voto insufficiente. Io gli piazzo sotto gli occhi la griglia di valutazione e loro stessi devono ammettere che è impossibile dar loro più di cinque. Dopo un po' quelli che hanno un minimo di sale in zucca incominciano ad organizzarsi


E infatti. Se la domanda è scritta si può valutare oltre alla conoscenza dei dati la capacità di esporli in forma scritta, ma non si tratta di esposizione orale
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1603
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Gio Mag 19, 2016 7:35 pm

Lucetta, ma secondo te nelle domande a risposta aperta si chiedono date e fatti? Si possono chiedere correlazioni tra causa ed effetto, confronti. Si può chiedere qualsiasi cosa e si verificano le conoscenze e competenze in modo meno alterato da fattori esterni. Nella formulazione delle verifiche mi attengo alla tipologia prevista dalla terza prova dell'esame di stato.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5356
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Gio Mag 19, 2016 7:41 pm

chicca70 ha scritto:
Lucetta, ma secondo te nelle domande a risposta aperta si chiedono date e fatti?  Si possono chiedere correlazioni tra causa ed effetto,  confronti.  Si può chiedere qualsiasi cosa e si verificano le conoscenze e competenze in modo meno alterato da fattori esterni. Nella formulazione delle verifiche mi attengo alla tipologia prevista dalla terza prova dell'esame di stato.


Mi stupisce veramente come una insegnante che si erge a maestrina possa continuare a proporre una indistinzione, addirittura sovrapposizione tra produzione scritta e produzione orale (la terza prova dell'esame di stato è scritta, non sostituisce il colloquio, e se si chiama "quizzone" ci sarà un motivo)! Mi stupisce ancora di più che si possa valutarne la bontà un tanto al chilo dalla lunghezza delle 8/10 righe!


Ultima modifica di lucetta10 il Gio Mag 19, 2016 8:14 pm, modificato 3 volte
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4602
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Gio Mag 19, 2016 7:42 pm

Le correlazioni causa effetto, le capacità di spiegare o argomentare per iscritto le puoi testare con il tema, il riassunto, e altre forme di produzione scritta.
Ma le capacità di esposizione orale, se non le testi con le materie di studio, come le testi?

Io continuo a sostenere che il tipo di prova da utilizzare va stabilita in base agli obiettivi che si vogliono testare. E bisogna testarli tutti.

Inoltre non è vero che gli scritti sono meno alterati da fattori esterni, un esempio per tutti: allo scritto si può copiare, all'orale no!!!
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1603
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Gio Mag 19, 2016 8:39 pm

Valerie ha scritto:
Le correlazioni causa effetto, le capacità di spiegare o argomentare per iscritto le puoi testare con il tema, il riassunto, e altre forme di produzione scritta.
Ma le capacità di esposizione orale, se non le testi con le materie di studio, come le testi?

Io continuo a sostenere che il tipo di prova da utilizzare va stabilita in base agli obiettivi che si vogliono testare. E bisogna testarli tutti.

Inoltre non è vero che gli scritti sono meno alterati da fattori esterni, un esempio per tutti: allo scritto si può copiare, all'orale no!!!


Per questo si fanno verifiche diversificate e non si dà a tutti lo stesso compito. All'orale si sentono i suggerimenti, l'equivalente del copiare.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5356
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Gio Mag 19, 2016 8:43 pm

chicca70 ha scritto:
Valerie ha scritto:
Le correlazioni causa effetto, le capacità di spiegare o argomentare per iscritto le puoi testare con il tema, il riassunto, e altre forme di produzione scritta.
Ma le capacità di esposizione orale, se non le testi con le materie di studio, come le testi?

Io continuo a sostenere che il tipo di prova da utilizzare va stabilita in base agli obiettivi che si vogliono testare. E bisogna testarli tutti.

Inoltre non è vero che gli scritti sono meno alterati da fattori esterni, un esempio per tutti: allo scritto si può copiare, all'orale no!!!


Per questo si fanno verifiche diversificate e non si dà a tutti lo stesso compito.  All'orale si sentono i suggerimenti,  l'equivalente del copiare.



Il suggerimento per l'orale è realmente utile solo se si chiede "in che anno Hitler invade la Polonia?" se si chiede "Parla della seconda guerra mondiale" non vedo come si possano intercettare una quantità di suggerimenti utili a costruire tutto un discorso filato e con una esposizione corretta: interrogazione "a crocette"?
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Gio Mag 19, 2016 8:58 pm

Che domanda è "parlami della seconda guerra mondiale"?
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1603
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Gio Mag 19, 2016 9:30 pm

Felipeto ha scritto:
Che domanda è "parlami della seconda guerra mondiale"?

Infatti non è una domanda. È l'incitazione a ripetere a pappagallo un capitolo. Le domande devono essere articolate
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Gio Mag 19, 2016 9:32 pm

Felipeto ha scritto:
Che domanda è "parlami della seconda guerra mondiale"?

E' una domanda di approccio, che serve per iniziare mettendo lo studente in grado di aprire bocca. Mentre parla, il docente accorto troverà il modo di fargli domande più specifiche. Dico sempre ai miei studenti "ricordate che tutto quello che dite può essere usato contro di voi".
Tornare in alto Andare in basso
Online
mariposita



Messaggi : 1745
Data d'iscrizione : 14.10.09

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Gio Mag 19, 2016 9:51 pm

Le verifiche devono anche valutare le competenze linguistiche e comunicative scritte (comprensione, vocabolario, sintassi, ecc.).
A parte che se l'insegnamento è previsto come materia scritta e orale è obbligatorio farle, secondo me sono anche una prova importante in caso di contestazione del voto e dello scrutinio. Io odio farle, ma devo. Non fa piacere a nessuno preparare verifiche a file alterne, 2 per classe ogni volta, e correggerne 30 alla volta, in cui non esiste una riga senza errori.
Le interrogazioni, comunque, non sono meno penose perchè per dare un'opportunità a quei perdigiorno devo tenerli un'ora alla lavagna per ottenere una risposta sensata, altrimenti, a domande dal posto, potrei andare avanti a forza di 2 e di 3.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6144
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Gio Mag 19, 2016 10:40 pm

mariposita ha scritto:
Io odio farle, ma devo. Non fa piacere a nessuno preparare verifiche a file alterne, 2 per classe ogni volta, e correggerne 30 alla volta, in cui non esiste una riga senza errori.

Se l'alternativa è quella di interrogarne 30 tenendoli alla lavagna almeno 20 minuti ciascuno, e perdendo quindi 10 ore di potenziali lezioni utili, mentre tutti gli altri schiamazzano, sbadigliano e ridono, ben venga la preparazione e la correzione di compiti scritti a oltranza.

Il concetto di "io odio farle ma devo" per me vale solo per le interrogazioni orali.

Capisco che possa esserci una grande differenza tra una materia e l'altra, ma nelle mie materie (matematica e fisica) le trovo perfettamente inutili, e spesso controproducenti. Nel senso che l'interrogazione diventa semplicemente un inutile doppione dell'esercizio scritto, con l'unica differenza che ci si impiega di più e che può essere maggiormente inficiata da fattori emotivi, o da mancata concentrazione dovuta all'ambiente intorno.

Se allo studente è richiesto di saper risolvere un'equazione, la deve risolvere: non esiste l'alternativa di "spiegare a voce come si dovrebbe fare a risolverla", ma senza risolverla davvero. Che la risolva su un foglio o su una lavagna, è irrilevante, la richiesta è la stessa.
Tornare in alto Andare in basso
Online
serpina



Messaggi : 503
Data d'iscrizione : 21.02.13

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Ven Mag 20, 2016 11:00 am

certo che dipende dalle materie.
l'orale in molte discipline serve anche a costruire e potenziare le capacità espressive -mica robetta-.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4602
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Ven Mag 20, 2016 11:54 am

Infatti, dipende dalla materia. È quello che ho detto anche io fin dall'inizio.

Inoltre, all'interno della stessa materia, il tipo di prova da somministrare dipende dagli obiettivi che si vogliono testare.

E la domanda iniziale di Puer secondo me era proprio questa: certi obiettivi, come le conoscenze grammaticali o la comprensione del testo, devono essere testate per forza per iscritto o possono essere testate oralmente?
Secondo me questi due obiettivi possono essere testati oralmente e ognuno è libero di procedere come preferisce.

Poi, come dice Paniscus, ci sono obiettivi che, volenti o nolenti, devono passare per forza da uno scritto.

Quindi, tirando le somme, si può dire che, a seconda degli obiettivi previsti nelle varie materie, un insegnante è libero di somministrare prove scritte o interrogare oralmente.
A ognuno la sua scelta, per le ragioni più svariate.
;-)
Tornare in alto Andare in basso
romolo



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 26.05.16

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Gio Mag 26, 2016 10:24 pm

Ho letto quanto sopra e tuttavia non sono sicuro di aver ben capito: può un insegnante di fisica di un liceo scientifico evitare completamente le interrogazioni (orali) e basarsi solo su 4 prove scritte?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6144
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Ven Mag 27, 2016 12:01 am

Se la cosa è stata prevista come plausibile nella programmazione di dipartimento e ratificata dal collegio docenti, sì. Se invece sulla programmazione c'è scritto che il dipartimento ha deliberato che si debba necessariamente fare almeno una prova solo orale, non può (o meglio, può pure provarci, ma è a rischio di contestazioni).

Ovviamente nessuno verrà mai a contestare un voto basato SOLO sulle prove scritte, se lo studente è promosso, e specialmente se è promosso con un voto che rispecchia esattamente la sua situazione stabile di tutto l'anno (cioè, se si è sempre aggirato sul 7 a tutte le prove scritte, con oscillazioni minime, e lo promuovi con 7 anche senza interrogarlo, nessuno si sognerà di protestare).

Ma se rischia la bocciatura, o almeno rischia di essere rimandato in quella materia (oppure anche se è promosso, ma sta su una media di un mezzo voto, e devi deciere se arrotondarlo in su o in giù), è sempre meglio interrogarlo comunque, anche se l'interrogazione è una cosa snervante, e in qualche caso anche odiosa...

Io stessa insegno fisica e ammetto che durante l'anno non interrogo quasi mai, anche perché nei compiti scritti includo sempre, oltre agli esercizi, anche qualche domanda aperta (sul tipo della terza prova d'esame) che mi dà già un'informazione adeguata sulle capacità di esposizione discorsiva dello studente. Però, a fine anno, tutti quelli che sono in una situazione dubbia li interrogo comunque, anche se per me è veramente una cosa da latte alle ginocchia...
Tornare in alto Andare in basso
Online
romolo



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 26.05.16

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Ven Mag 27, 2016 12:57 am

Grazie .
Mi sembra un comportamento corretto mentre giudico inadeguato quello di un suo collega che si limita a proporre unicamente esercizi scritti senza alcun riferimento alla teoria.
Tornare in alto Andare in basso
romolo



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 26.05.16

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Ven Mag 27, 2016 11:25 am

Come avrà compreso, è alla mia attenzione il comportamento di un suo collega che desta qualche dubbio. Vorrei così chiederle - dal momento che insegna Fisica - se non giudica fuorviante un quesito posto agli studenti del I L.S. in cui si parla di uno spostamento in direzione "N π/3 O" e nulla più. A mio modesto avviso, così come per i gradi si indica il cerchietto accando al numero, occorrerebbe precisare "N π/3 O radianti" . Grazie per il suo parere.
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 993
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Ven Mag 27, 2016 6:38 pm

Non vorrei fare filosofia della fisica, ma il problema della misura in radianti è un po' spinoso, in quanto il radiante, per come è definito, sarebbe un numero puro e non un'unità di misura: il radiante è il rapporto tra l'arco e il raggio di una circonferenza, siccome le due grandezze hanno la stessa unità di misura, il loro rapporto è un numero puro.
Tornare in alto Andare in basso
romolo



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 26.05.16

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Ven Mag 27, 2016 8:48 pm

Indubbiamente il concetto di radiante, derivando da un rapporto è un numero puro, ma quando lo si utilizza come unità di misura dell'ampiezza degli angoli del Sistema internazionale, dovrebbe essere indicato almeno nella forma abbreviata (rad). Naturalmente posso sbagliare!
Grazie comunque della risposta.
Tornare in alto Andare in basso
puer2



Messaggi : 335
Data d'iscrizione : 05.11.14

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Sab Ott 29, 2016 1:13 am

E' obbligatorio per legge svolgere nei licei linguistici e delle scienze umane i compiti scritti di latino non essendo quest'ultimo neanche materia di indirizzo? Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
Tornado



Messaggi : 493
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Sab Ott 29, 2016 2:30 pm

puer2 ha scritto:
E' obbligatorio per legge svolgere nei licei linguistici e delle scienze umane i compiti scritti di latino non essendo quest'ultimo neanche materia di indirizzo? Grazie.
che significa che non è materia di indirizzo? non è una materia prevista dal piano di studio?
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1603
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Sab Ott 29, 2016 2:41 pm

Il latino al linguistico, quindi con un programma fondato sulla lingua e non sulla letteratura, può essere valutato seriamente solo sulla base dello scritto - traduzione. Essendo una lingua morta, non puoi certo farli parlare in latino e chiedere esclusivamente le regole grammaticali senza applicazione non ha senso. Alle scienze umane biennio pure. Al triennio, volendo, si potrebbero fare solo orali di letteratura, ma con due ore alla settimana e' impossibile spiegare ed interrogare anche.
Tornare in alto Andare in basso
signora.aquilone



Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 27.08.16

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Dom Ott 30, 2016 9:02 pm

Credo, anzi, sarebbe auspicabile che noi insegnanti ricorressimo più frequentemente alle verifiche orali degli apprendimenti, in particolare per le materie di studio. Personalmente le ho sempre trovate anche più impegnative rispetto a quelle scritte, dato che, oltre alle conoscenze, per ottenere un buon risultato è necessario padroneggiare il lessico specifico in modo da saperlo utilizzare non solo opportunamente ma anche in modo tempestivo; inoltre, è necessario sviluppare buone capacità di gestione dell'ansia e dello stress e, almeno per quanto concerne le interrogazioni da me condotte, è richiesto un ripasso pressoché costante degli argomenti precedenti, perché non è possibile prevedere dove andrà a parare una conversazione e quali collegamenti nell'ambito della disciplina o, perché no, interdisciplinari attiverà.
Tornare in alto Andare in basso
nakamura



Messaggi : 183
Data d'iscrizione : 08.04.15

MessaggioOggetto: Re: compiti scritti obbligatori?   Lun Ott 31, 2016 10:51 am

non sono riuscito a capire, forse ho letto in fretta, se qualcuno ha dato una risposta alla domanda di puer2

Ferma la libertà di insegnamento, cui faceva riferimento Valerie, esistono dei riferimenti normativi circa l'obbligatorietà di verifiche scritte (es. "devono essere svolte delle verifiche scritte") e sulla loro quantità (es. "almeno sei verifiche nel corso dell'anno")?

(l'unico che mi viene in mente è il riferimento alla correzione degli elaborati contenuto nel ccnl, ma è molto generico)
Tornare in alto Andare in basso
 
compiti scritti obbligatori?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Compiti di un moderatore
» Libri scolastici scritti da atei e scritti da cristiani.
» Statuto del Gran Ciambellano e del Ciambellano Anziano
» La Verità e il Divenire
» Cercasi consigli per iniziare a usare lo smalto semipermanente!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: