Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Assenza di alcuni studenti alla verifica scritta. Quali doveri ho?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
mariposita



Messaggi : 1745
Data d'iscrizione : 14.10.09

MessaggioOggetto: Assenza di alcuni studenti alla verifica scritta. Quali doveri ho?   Mar Mag 24, 2016 10:08 pm

Salve.
Nella solita classe problematica di scansafatiche, dopo settimane di raccomandazioni in proposito, oggi erano assenti 4 studenti. L'ennesima assenza strategica durante una verifica scritta. Solo che la verifica è l'ultima e ne ho fatte, in tutto, solo 2. Era una verifica seria, riepilogativa, di relativa difficoltà e lunghezza, semistrutturata, in cui ho inserito gli argomenti più importanti che avevo, dettagliatamente, più volte, elencato perché si preparassero per bene (utopia).
Di solito, ho fatto recuperare in caso di assenza, ma siamo alla fine dell'a.s., con tutte le scadenze e gli impegni e abbiamo rimandato per varie ragioni, tra cui la loro refrattarietà. Sono già andati dalla dirigente a lamentarsi e hanno già evitato un'altra verifica e sono sempre le stesse persone a non fare le prove scritte e a non farsi interrogare.
Ora, siccome non mi sembra il caso di inseguirli e siccome dovrei preparare un'ulteriore prova, diversa, apposta per loro, vi chiedo: sono obbligata a far recuperare loro la verifica o no? Come devo informarmi e comportarmi?
Spero che qualcuno possa illuminarmi. Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Assenza di alcuni studenti alla verifica scritta. Quali doveri ho?   Mar Mag 24, 2016 10:16 pm

Utopia,appunto.
Tieni presente che formalmente loro hanno possibilità di recuperare fino all'ultima ora dell'ultimo giorno di scuola. Non puoi negargliela per quanto girino le palle.. Su queste cose i ds sono puntigliosi e in caso di ricorso lo vincono di sicuro.
Ovviamente ti premunirai di proporre loro una verifica sanguinaria sul programma svolto. Hai bisogno del voto, se è due meglio ancora...
Tornare in alto Andare in basso
Romado72



Messaggi : 3516
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioOggetto: Re: Assenza di alcuni studenti alla verifica scritta. Quali doveri ho?   Mar Mag 24, 2016 10:34 pm

Una verifica sanguinaria.. Addirittura.. Felipeto, ma hai pensato mai che forse non sei proprio tagliato per questo lavoro?
Bisognerebbe semplicemente preparare una verifica il cui livello di difficoltà, anche se con quesiti diversi, DOVRÀ ESSERE UGUALE a quello dei compagni che l'hanno svolta. Tanto, se so capre, e non hanno studiato, prenderanno comunque un'insufficienza, non c'è bisogno di sforzarsi per produrre la super verifica punitiva. Almeno in natematica, basta che cambi un paio di numeri e 2/3 segni e già è diversa.
E comunque le spedizioni punitive sono di un'altra epoca, aggiornati.. E fai outing che è meglio
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6131
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Assenza di alcuni studenti alla verifica scritta. Quali doveri ho?   Mar Mag 24, 2016 10:37 pm

Detto per esperienza personale:

è vero che preparare le verifiche suppletive è una bella rottura di scatole;

ma è anche vero che, se stabilisci fin dall'inizio la regola fissa che chi si è assentato al compito lo rifà, SEMPRE, e SENZA ECCEZIONI, alla prima occasione utile, altrimenti gli viene abbassato il voto come se avesse consegnato una verifica in bianco (e magari la verifica suppletiva gliela dai pure un po' più difficile di quella originaria, e comunque saranno svantaggiati perché dovranno svolgerla in mezzo al rumore e alla confusione del resto della classe che sta facendo ALTRO)...

...allora le assenze strategiche fatte apposta diminuiscono di brutto.

A non venire a fare il compito resteranno solo quelli che hanno avuto un problema estemporaneo proprio quel giorno, oppure quelli che avevano già un impegno programmato e che magari l'avevano già comunicato.

Ma quelli che farebbero l'assenza APPOSTA per saltare il compito, o quelli che all'ultimo momento decidono "se me la sento ci vado, altrimenti no" scompaiono quasi del tutto, perché capiscono che non ci guadagnano niente a non venire a farlo...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6131
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Assenza di alcuni studenti alla verifica scritta. Quali doveri ho?   Mar Mag 24, 2016 10:49 pm

Romado72 ha scritto:
Una verifica sanguinaria.. Addirittura..  Felipeto, ma hai pensato mai che forse non sei proprio tagliato per questo lavoro?
Bisognerebbe semplicemente preparare una verifica il cui livello di difficoltà, anche se con quesiti diversi, DOVRÀ  ESSERE UGUALE a quello dei compagni che l'hanno svolta. Tanto, se so capre, e non hanno studiato, prenderanno comunque un'insufficienza, non c'è bisogno di sforzarsi per produrre la super verifica punitiva. Almeno in natematica, basta che cambi un paio di numeri e 2/3 segni e già è diversa.
E comunque le spedizioni punitive sono di un'altra epoca, aggiornati.. E fai outing che è meglio

A parte il fatto che non capisco cosa c'entri il cosiddetto OUTING, che semmai si chiamerebbe "COMING OUT" (e non mi riferisco soltanto ai gay, ma a chiunque abbia qualcosa da esporre e che non l'ha ancora fatto, ma che è meglio che lo faccia da solo piuttosto che aspettare che lo costringano gli altri)...

... io invece sarei favorevolissima a dare una verifica suppletiva un po più difficile.

Magari non proprio "sanguinaria", ma un po' più difficile sì, per un paio di motivi molto semplici e perfettamente ragionevoli:

a) che i ritardatari hanno avuto più giorni per studiare;

b) che i ritardatari hanno avuto la possibilità di chiedere ai compagni cosa ci fosse nel loro compito, e di prepararsi su quello.

Se ai ritardatari si dà un compito quasi identico a quello originale, in cui si cambia solo qualche numero ma si sta attentissimi all'obiettivo che la difficoltà sia la stessa... allora non si fa altro che fare un favore a quelli che fanno l'assenza strategica di proposito, per ritrovarsi poi con una prova che DI FATTO è facilitata. E quindi si incoraggia la gente a fare l'assenza strategica, "tanto poi il compito me lo fanno rifare, e me lo preparo meglio dopo essermi consultato coi compagni che l'hanno già fatto".

Ma col cavolo.

Devono capire in partenza che non ci guadagnano niente a non venire apposta a farlo...
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Assenza di alcuni studenti alla verifica scritta. Quali doveri ho?   Mar Mag 24, 2016 10:51 pm

Secondo l altro fenomeno della didattica Romado, luminare Dell insegnamento, chi taglia ha diritto ad avere,con i suoi comodi una o due settimane dopo, la stessa identica verifica di quei poveri fessi che l hanno fatta nei termini previsti..il furbo vince sempre,e il prof. Ramado ci insegna come essere veri italiani...
Tornare in alto Andare in basso
Romado72



Messaggi : 3516
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioOggetto: Re: Assenza di alcuni studenti alla verifica scritta. Quali doveri ho?   Mar Mag 24, 2016 10:56 pm

Se il furbo è capra, sembrerà, oppure si riterrà, furbo, ma capra è e rimane, prof Felipeto. Non bisogna accanirsi con questi soggetti, è tempo sprecato.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6131
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Assenza di alcuni studenti alla verifica scritta. Quali doveri ho?   Mar Mag 24, 2016 11:03 pm

Ma a te cosa costerebbe preparare una verifica suppletiva "un po' più difficile"? Non drammaticamente più difficile, ma appena un po', ossia lo stretto necessario per scoraggiarli dal fare la scelta di rinviarla apposta...
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1772
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Assenza di alcuni studenti alla verifica scritta. Quali doveri ho?   Mer Mag 25, 2016 7:59 am

doveri? Nessuno extra in particolare.
Devi valutare gli alunni come tutti, quindi se non hai abbastanza elementi per valutarli, dovrai procurarteli.
Se gli alunni fanno i furbi e giocano a non dare elementi, comincia a fare delle domande da posto nei giorni in cui sono presenti, sugli argomenti essenziali. Se ti serve lo scritto glielo fai recuperare (un modo si trova). Ricordati che lo scopo non è "punire" chi fa il furbo, ma procurarsi comunque gli elementi di valutazione che ti mancano.
Se il furbo ha una preparazione insufficiente, è facilissimo far venire a galla le sue lacune. Basta non dargli altre opportunità di fare il furbo. All'orale poche chiacchiere, domande dirette e risposte precise. E se non risponde gli si mette 3 e finisce la giostra.
Tornare in alto Andare in basso
mariposita



Messaggi : 1745
Data d'iscrizione : 14.10.09

MessaggioOggetto: Re: Assenza di alcuni studenti alla verifica scritta. Quali doveri ho?   Gio Mag 26, 2016 3:39 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Detto per esperienza personale:

è vero che preparare le verifiche suppletive è una bella rottura di scatole;

ma è anche vero che, se stabilisci fin dall'inizio la regola fissa che chi si è assentato al compito lo rifà, SEMPRE, e SENZA ECCEZIONI, alla prima occasione utile, altrimenti gli viene abbassato il voto come se avesse consegnato una verifica in bianco (e magari la verifica suppletiva gliela dai pure un po' più difficile di quella originaria, e comunque saranno svantaggiati perché dovranno svolgerla in mezzo al rumore e alla confusione del resto della classe che sta facendo ALTRO)...

...allora le assenze strategiche fatte apposta diminuiscono di brutto.

A non venire a fare il compito resteranno solo quelli che hanno avuto un problema estemporaneo proprio quel giorno, oppure quelli che avevano già un impegno programmato e che magari l'avevano già comunicato.

Ma quelli che farebbero l'assenza APPOSTA per saltare il compito, o quelli che all'ultimo momento decidono "se me la sento ci vado, altrimenti no" scompaiono quasi del tutto, perché capiscono che non ci guadagnano niente a non venire a farlo...

E' esattamente quello che ho fatto finora, ma ammonirli non è servito a niente!
Tieni presente che tra questi individui c'è uno che non ha mai portato nemmeno il libro e che non ha fatto altro che disturbare le mie lezioni con atteggiamento di sfida, mai interrogato sul serio, ogni giorno più maleducato (sto usando solo eufemismi... e ancora non è finito l'anno). Insomma, un vero animale. Un altro è uno che mi viene alla lavagna interrogato col quaderno di un'altra studentessa e che mi porta fotocopie di esercizi svolti da non si sa chi. Queste persone le inseguo da 6 mesi e non sono riuscita a fare un'interrogazione seria. Non so se avete capito di che gente si tratta. Preparare una verifica diversa e anche fargliela svolgere senza che copino da qualche parte o ottengano aiuto è quasi impossibile. La verità è che qualcuno ogni tanto andrebbe bocciato, non posso tenermi in classe un selvaggio di 20 anni suonati che a volte devo far finta di non sentire, altrimenti dovrei montare l'inferno.
Io non ho intenzione di fare verifiche aggiuntive se non è obbligatorio, perché ho già dato loro tutte le opportunità possibili. Volevo appunto capire questo.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1856
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Assenza di alcuni studenti alla verifica scritta. Quali doveri ho?   Gio Mag 26, 2016 6:54 am

mariposita ha scritto:

E' esattamente quello che ho fatto finora, ma ammonirli non è servito a niente!
Tieni presente che tra questi individui c'è uno che non ha mai portato nemmeno il libro e che non ha fatto altro che disturbare le mie lezioni con atteggiamento di sfida, mai interrogato sul serio, ogni giorno più maleducato (sto usando solo eufemismi... e ancora non è finito l'anno). Insomma, un vero animale. Un altro è uno che mi viene alla lavagna interrogato col quaderno di un'altra studentessa e che mi porta fotocopie di esercizi svolti da non si sa chi. Queste persone le inseguo da 6 mesi e non sono riuscita a fare un'interrogazione seria. Non so se avete capito di che gente si tratta. Preparare una verifica diversa e anche fargliela svolgere senza che copino da qualche parte o ottengano aiuto è quasi impossibile. La verità è che qualcuno ogni tanto andrebbe bocciato, non posso tenermi in classe un selvaggio di 20 anni suonati che a volte devo far finta di non sentire, altrimenti dovrei montare l'inferno.
Io non ho intenzione di fare verifiche aggiuntive se non è obbligatorio, perché ho già dato loro tutte le opportunità possibili. Volevo appunto capire questo.

Purtroppo noi docenti siamo stati convinti e ci siamo autoconvinti del contrario: quello che giustamente definisci un animale per altri è un "cucciolo bisognoso di affetto" che giammai va bocciato, perché in un rigurgito di donmilanismo la maggior parte dei docenti pensa che se qualcosa è andato storto è sicuramente colpa propria o, al più, della società che avrebbe escluso un individuo così sensibile e sfortunato.

Non solo abbiamo derogato al dovere all'impegno che è implicito nel diritto allo studio e nel dettato costituzionale, ma con la storia dei Bisogni Educativi Speciali estendibili a qualunque "selvaggio", indipendentemente dalla formalizzazione di PDP, abbiamo derogato anche a uno standard minimo di educazione richiesto ai discenti: e ovviamente non parlo nè di oxford né di galateo.

La scuola è sempre più in crisi perché ormai sta lanciando un messaggio che è totalmente antieducativo, cioè quello che se sei furbo la svanghi comunque. Ci sono quelli che saltano le verifiche, quelli che non fanno niente a casa, quelli che non portano il materiale, quelli che copiano, quelli che si fanno passare i compiti sistematicamente, quelli che scientemente decidono di far perdere tempo all'insegnante e mandare in vacca qualunque attività didattica... tanto sanno che l'unica volta che si fanno beccare riescono a rabberciare una sufficienza, con la quale campare di rendita tutto il quadrimestre.

Tutto ciò avviene con l'avallo dei genitori, che con il loro comportamento e il loro esempio fanno crescere i propri figli nel culto della furbizia, dell'essere scafati, a volte della sopraffazione vera e propria.
Tornare in alto Andare in basso
Online
mariposita



Messaggi : 1745
Data d'iscrizione : 14.10.09

MessaggioOggetto: Re: Assenza di alcuni studenti alla verifica scritta. Quali doveri ho?   Ven Mag 27, 2016 1:32 am

@ ushikawa, sì, è così.
So di attirarmi le critiche dei detrattori di certe teorie, ma mi pento di aver offerto loro tutte le facilitazioni possibili perché, ahimé, sono degli ingrati. Non voglio certo essere ringraziata per aver svolto il mio lavoro, ma questi mi si scagliano contro proprio per quelle opportunità e facilitazioni, negano e mentono spudoratamente e mi accusano pure delle loro inefficienze. Purtroppo, con l'avallo di genitori e leggi, sono profondamente convinti che tutto sia loro dovuto.
Tornare in alto Andare in basso
mariposita



Messaggi : 1745
Data d'iscrizione : 14.10.09

MessaggioOggetto: Re: Assenza di alcuni studenti alla verifica scritta. Quali doveri ho?   Ven Mag 27, 2016 1:34 am

Insomma, alla fine, mi state dicendo che devo far recuperare loro la prova, che ho l'obbligo di farlo, giusto?
Tornare in alto Andare in basso
 
Assenza di alcuni studenti alla verifica scritta. Quali doveri ho?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Verifiche scritte
» giustificazione assenza giorno di sciopero
» Perdonate l'assenza...
» e continuerò per sempre a dire grazie alla vita
» oggi eco alla 10 + 0...meraviglia!!!!!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: