Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Scrutini e votazioni a maggioranza

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
Unheimlich



Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 05.05.16

MessaggioOggetto: Scrutini e votazioni a maggioranza   Mer Mag 25, 2016 5:38 pm

Promemoria primo messaggio :

Ho un paio di dubbi sul "regolamento" delle votazioni a maggioranza negli scrutini. Primo: Il voto del dirigente che presiede lo scrutinio prevale in caso di parità ma, se il dirigente non è presente, prevale anche il voto del componente del cdc delegato dal dirigente a fare le sue veci? Secondo: ho letto su OS che nelle votazioni a maggioranza non è ammessa l'astensione. Perché? Quale provvedimento di legge vieta l'astensione?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Giuliainvisita



Messaggi : 384
Data d'iscrizione : 05.05.15

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Ven Mag 27, 2016 6:08 pm

Ire ha scritto:
prima di promuoverlo  (il ds se lo vuole togliere)  a causa della famiglia disastrosa il ragazzo va aiutato a raggiungere gli obbiettivi.  Non si promuove se non sa.  Non c'è bisogno di tribunale per individuare lo svantaggio socio economico.  

Ecco, qui è il punto!
Se non ha raggiunto gli obiettivi minimi nonostante tutti i nostri interventi per aiutarlo in classe e convocando (a turno tutti i docenti, ufficialmente oltre che ufficiosamente) la famiglia per dire le cose che non vanno, annotando ogni giorno sul registro elettronico la mancanza di materiale, di compiti, di impegno in classe, mandando lettere a casa ufficilamente, scrivendolo nei verbali di consiglio di classe, cercando di inserirlo nei gruppi di lavoro di alunni, cercando di dargli esercizi e materiale più semplice, PERCHè DOVREMO PROMUOVERLO?

Perchè il Ds sostiene che bisogna tenere in considerazione la situazione della famiglia? Quale documento ci comprova la situazione della famiglia? Chi siamo noi del Consiglio di classe a dichiarare come sta la famiglia del ragazzo per poter promuovere quest'ultimo?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Ven Mag 27, 2016 6:18 pm

il cdc può stabilire che i problemi del ragazzo sono verosimilmente causati da disagio socio economico o famigliare. Deve ottenere dalla famiglia il permesso di fare un progetto personalizzato per lui stilare il pdp e metterlo in atto. poi si vede come va il ragazzo e se nonostante le misure non va..... ha diritto ad essere fermato e riprovarci. non esiste obbligo così alla carlona di tenerne conto. quest obbligo a mio parere l'ha inventato lì per lì il ds perchè magari questo è un ragazzo problematico e deve andare via prima possibile. o è un suo parente e deve essere ...... non so.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Ven Mag 27, 2016 6:26 pm

Molti utenti di questo forum ribadiscono con orgoglio che l alunno non da quel che sa,ma sa quel che una combriccola di insegnanti stabilisce che lui sappia..
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Ven Mag 27, 2016 6:27 pm

Ire ha scritto:
il cdc può stabilire che i problemi del ragazzo sono verosimilmente causati da disagio socio economico o famigliare.  Deve ottenere dalla famiglia il permesso di fare un progetto personalizzato per lui stilare il pdp e metterlo in atto.  poi si vede come va il ragazzo e se nonostante le misure non va..... ha diritto ad essere fermato e riprovarci.  non esiste obbligo così alla carlona di tenerne conto.  quest obbligo a mio parere l'ha inventato lì per lì il ds perchè magari  questo è un ragazzo problematico e deve andare via prima possibile.  o è un suo parente e deve essere ......  non so.

Individualizzato.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Ven Mag 27, 2016 6:28 pm

Felipeto ha scritto:
Molti utenti di questo forum ribadiscono con orgoglio che l alunno non da quel che sa,ma sa quel che una combriccola di insegnanti stabilisce che lui sappia..

Semplice applicazione della legge. Poi sei libero di non gradirla (a me, diverse cose non piacciono, ma vale zero).
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Ven Mag 27, 2016 6:33 pm

Certo figurati
..la società italiana è sedata, rassegnata ed obbediente.. Gli.insegnanti,se possibile,lo sono ancora di più..
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Ven Mag 27, 2016 6:34 pm

mac67 ha scritto:
Ire ha scritto:
il cdc può stabilire che i problemi del ragazzo sono verosimilmente causati da disagio socio economico o famigliare.  Deve ottenere dalla famiglia il permesso di fare un progetto personalizzato per lui stilare il pdp e metterlo in atto.  poi si vede come va il ragazzo e se nonostante le misure non va..... ha diritto ad essere fermato e riprovarci.  non esiste obbligo così alla carlona di tenerne conto.  quest obbligo a mio parere l'ha inventato lì per lì il ds perchè magari  questo è un ragazzo problematico e deve andare via prima possibile.  o è un suo parente e deve essere ......  non so.

Individualizzato.

pdp non significa individualizzato.



ma ognuno lo chiama come vuole l'importante è che si sappia quello che deve contenere
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Ven Mag 27, 2016 6:47 pm

Ire ha scritto:
mac67 ha scritto:
Ire ha scritto:
il cdc può stabilire che i problemi del ragazzo sono verosimilmente causati da disagio socio economico o famigliare.  Deve ottenere dalla famiglia il permesso di fare un progetto personalizzato per lui stilare il pdp e metterlo in atto.  poi si vede come va il ragazzo e se nonostante le misure non va..... ha diritto ad essere fermato e riprovarci.  non esiste obbligo così alla carlona di tenerne conto.  quest obbligo a mio parere l'ha inventato lì per lì il ds perchè magari  questo è un ragazzo problematico e deve andare via prima possibile.  o è un suo parente e deve essere ......  non so.

Individualizzato.

pdp  non significa individualizzato.



ma ognuno lo chiama come vuole l'importante è che si sappia quello che deve contenere

No, ognuno lo chiama col suo nome corretto.

Piano Educativo Individualizzato (PEI) e Piano Didattico Personalizzato (PDP) definiscono due cose totalmente diverse.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Ven Mag 27, 2016 6:50 pm

infatti per un bes non fai un pei
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Ven Mag 27, 2016 6:54 pm

Giuliainvisita ha scritto:


Ecco, qui è il punto!
Se non ha raggiunto gli obiettivi minimi nonostante tutti i nostri interventi per aiutarlo in classe e convocando (a turno tutti i docenti, ufficialmente oltre che ufficiosamente) la famiglia per dire le cose che non vanno, annotando ogni giorno sul registro elettronico la mancanza di materiale, di compiti, di impegno in classe, mandando lettere a casa ufficilamente, scrivendolo nei verbali di consiglio di classe, cercando di inserirlo nei gruppi di lavoro di alunni, cercando di dargli esercizi e materiale più semplice, PERCHè DOVREMO PROMUOVERLO?

Perchè il Ds sostiene che bisogna tenere in considerazione la situazione della famiglia? Quale documento ci comprova la situazione della famiglia? Chi siamo noi del Consiglio di classe a dichiarare come sta la famiglia del ragazzo per poter promuovere quest'ultimo?

scusa ma non potete fare in modo che si arrivi in cdc con 3 invece che 4? Io quest'anno farò così avendo capito l'antifona; chi non ritengo in grado avrà 3...vediamo il voto consiglio poi cosa fa.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Ven Mag 27, 2016 7:08 pm

C080 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:



Sulla delega di settembre c'è scritto che il coordinatore sostituirà il DS nel presiedere il cdc, senza escludere gli scrutini.
E comunque ne abbiamo avuta seconda scritta per gli scrutini del primo quadrimestre, in cui si delegavano i singoli coordinatori a presiedere, a giugno intuisco che succederà la stessa cosa.
Perché dici che non dovrebbe essere valida? Infondo succede la stessa cosa se a mancare è un membro del consiglio stesso: nomina del sostituto da parte del DS

se nonostante la delega di settembre si senta la necessità di fare delega apposita per gli scrutini, significa che ho ben inteso il senso del TU, cioè è necessaria una delega scritta solo per questo atto.
Io credo, mia interpretazione, che il voto sia espressione della volontà personale; se non hai una delega che dica in maniera chiara: "in caso di votazione per l'alunno x il presidente vota y" ritengo ci sia un vizio.
Tu (ho capito che sei coordinatrice) sei delegata a presiedere non a votare per conto del presidente.
Ritengo anche che sia opportuno, da parte del sostituto, acquisire indicazioni da parte del docente assente, in merito ad una votazione. Domani qualcuno potrà dire (e lo dirà) io non ho mai detto che bisognava votare no, ho delegato i miei voti, non la mia volontà.

Credo eh...


si, ma se tra le prerogative del presidente c'è anche questa, non vedo perché la si debba escludere. A questo punto si dovrebbe delegare esplicitamente a ogni finzione. Se si delega a svolgere le funzioni di presidente va da sé che si delega a fare il presidente con annessi e connessi, perché mai escludere un aspetto e mantenere gli altri?
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Ven Mag 27, 2016 7:26 pm

Giuliainvisita ha scritto:
Ire ha scritto:
prima di promuoverlo  (il ds se lo vuole togliere)  a causa della famiglia disastrosa il ragazzo va aiutato a raggiungere gli obbiettivi.  Non si promuove se non sa.  Non c'è bisogno di tribunale per individuare lo svantaggio socio economico.  

Ecco, qui è il punto!
Se non ha raggiunto gli obiettivi minimi nonostante tutti i nostri interventi per aiutarlo in classe e convocando (a turno tutti i docenti, ufficialmente oltre che ufficiosamente) la famiglia per dire le cose che non vanno, annotando ogni giorno sul registro elettronico la mancanza di materiale, di compiti, di impegno in classe, mandando lettere a casa ufficilamente, scrivendolo nei verbali di consiglio di classe, cercando di inserirlo nei gruppi di lavoro di alunni, cercando di dargli esercizi e materiale più semplice, PERCHè DOVREMO PROMUOVERLO?

Perchè il Ds sostiene che bisogna tenere in considerazione la situazione della famiglia? Quale documento ci comprova la situazione della famiglia? Chi siamo noi del Consiglio di classe a dichiarare come sta la famiglia del ragazzo per poter promuovere quest'ultimo?
Giulia, il ds può dire quello che vuole, ma il cdc non è obbligato ad abbracciare le idee del ds!!!
Si decide a maggioranza: se tutti gli insegnanti sono d'accordo per la bocciatura, il ds può anche fare un triplosalto mortale carpiato, ma l'alunno viene fermato comunque!!! Tenete duro! Non si può confondere l'insegnamento con un servizio di assistenzialismo sociale: sono due cose diverse, che competono a due istituzioni diverse.
Tornare in alto Andare in basso
Giuliainvisita



Messaggi : 384
Data d'iscrizione : 05.05.15

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Ven Mag 27, 2016 7:59 pm

Valerie ha scritto:
Giuliainvisita ha scritto:
Ire ha scritto:
prima di promuoverlo  (il ds se lo vuole togliere)  a causa della famiglia disastrosa il ragazzo va aiutato a raggiungere gli obbiettivi.  Non si promuove se non sa.  Non c'è bisogno di tribunale per individuare lo svantaggio socio economico.  

Ecco, qui è il punto!
Se non ha raggiunto gli obiettivi minimi nonostante tutti i nostri interventi per aiutarlo in classe e convocando (a turno tutti i docenti, ufficialmente oltre che ufficiosamente) la famiglia per dire le cose che non vanno, annotando ogni giorno sul registro elettronico la mancanza di materiale, di compiti, di impegno in classe, mandando lettere a casa ufficilamente, scrivendolo nei verbali di consiglio di classe, cercando di inserirlo nei gruppi di lavoro di alunni, cercando di dargli esercizi e materiale più semplice, PERCHè DOVREMO PROMUOVERLO?

Perchè il Ds sostiene che bisogna tenere in considerazione la situazione della famiglia? Quale documento ci comprova la situazione della famiglia? Chi siamo noi del Consiglio di classe a dichiarare come sta la famiglia del ragazzo per poter promuovere quest'ultimo?
Giulia, il ds può dire quello che vuole, ma il cdc non è obbligato ad abbracciare le idee del ds!!!
Si decide a maggioranza: se tutti gli insegnanti sono d'accordo per la bocciatura, il ds può anche fare un triplosalto mortale carpiato, ma l'alunno viene fermato comunque!!! Tenete duro! Non si può confondere l'insegnamento con un servizio di assistenzialismo sociale: sono due cose diverse, che competono a due istituzioni diverse.

Sono d'accordo con te e questo pensiero l'ho da tempo comunicato ai miei colleghi.
Grazie per l'incoraggiamento!!!
E se ti viene altro in mente per favore scrivilo.
Tornare in alto Andare in basso
Giuliainvisita



Messaggi : 384
Data d'iscrizione : 05.05.15

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Ven Mag 27, 2016 8:00 pm

C080 ha scritto:
Giuliainvisita ha scritto:


Ecco, qui è il punto!
Se non ha raggiunto gli obiettivi minimi nonostante tutti i nostri interventi per aiutarlo in classe e convocando (a turno tutti i docenti, ufficialmente oltre che ufficiosamente) la famiglia per dire le cose che non vanno, annotando ogni giorno sul registro elettronico la mancanza di materiale, di compiti, di impegno in classe, mandando lettere a casa ufficilamente, scrivendolo nei verbali di consiglio di classe, cercando di inserirlo nei gruppi di lavoro di alunni, cercando di dargli esercizi e materiale più semplice, PERCHè DOVREMO PROMUOVERLO?

Perchè il Ds sostiene che bisogna tenere in considerazione la situazione della famiglia? Quale documento ci comprova la situazione della famiglia? Chi siamo noi del Consiglio di classe a dichiarare come sta la famiglia del ragazzo per poter promuovere quest'ultimo?

scusa ma non potete fare in modo che si arrivi in cdc con 3 invece che 4? Io quest'anno farò così avendo capito l'antifona; chi non ritengo in grado avrà 3...vediamo il voto consiglio poi cosa fa.

Cosa cambia???
Il mio Collegio ha deliberato che la votazione partisse dal quattro.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1881
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Ven Mag 27, 2016 8:51 pm

Ire ha scritto:
il cdc può stabilire che i problemi del ragazzo sono verosimilmente causati da disagio socio economico o famigliare.  Deve ottenere dalla famiglia il permesso di fare un progetto personalizzato per lui stilare il pdp e metterlo in atto.  poi si vede come va il ragazzo e se nonostante le misure non va..... ha diritto ad essere fermato e riprovarci.  non esiste obbligo così alla carlona di tenerne conto.  quest obbligo a mio parere l'ha inventato lì per lì il ds perchè magari  questo è un ragazzo problematico e deve andare via prima possibile.  o è un suo parente e deve essere ......  non so.

ipotizzato un disagio socio economico e familiare: FATTO

chiesto il permesso alla famiglia: FATTO

redatto un progetto personalizzato: FATTO

stilato un bel PDP per BES: FATTO

messo in atto anche il progetto personalizzato: FATTO

applicate le misure contenute nel PDP: FATTO

risultato didattico/educativo ottenuto: NESSUNO.

L'alunno è rimasto ignorante, maleducato ed indolente come prima, ha continuato a non studiare minimamente, a disturbare, a comportarsi in maniera inadeguata, ad avere un atteggiamento negativo, il povero cucciolone vittima di scuola famiglia società e bla bla bla. Verrà bocciato o promosso secondo le congiunzioni astrali o di qualche sufficienza residuale, quando uno così andrebbe fermato senza se e senza ma: non solo per il suo bene, ma per il bene dell'istituto, delle classi, della Scuola pubblica.

Ha ragione Comp_XT: una volta certi soggetti venivano individuati senza bisogno di diagnosi, se era possibile lavorarci per ottenere anche un risultato minimo su tutti i docenti ci si dedicavano con il massimo dell'impegno; oggi siamo obbligati a muoverci nell'ambito del politically correct, a redigere cartacce che ci impiccano specie in caso di insuccesso, che resta inevitabile senza una minima partecipazione o assunzione di responsabilità da parte dell'alunno o della famiglia. Oggi le famiglie sono buone solo a fare ricorsi e non è una volta sola che ho sentito dire in cdc che "quello non si può bocciare perché ha il DSA e la famiglia poi ricorre".
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Ven Mag 27, 2016 9:16 pm

ushikawa ha scritto:
Ire ha scritto:
il cdc può stabilire che i problemi del ragazzo sono verosimilmente causati da disagio socio economico o famigliare.  Deve ottenere dalla famiglia il permesso di fare un progetto personalizzato per lui stilare il pdp e metterlo in atto.  poi si vede come va il ragazzo e se nonostante le misure non va..... ha diritto ad essere fermato e riprovarci.  non esiste obbligo così alla carlona di tenerne conto.  quest obbligo a mio parere l'ha inventato lì per lì il ds perchè magari  questo è un ragazzo problematico e deve andare via prima possibile.  o è un suo parente e deve essere ......  non so.

ipotizzato un disagio socio economico e familiare: FATTO

chiesto il permesso alla famiglia: FATTO

redatto un progetto personalizzato: FATTO

stilato un bel PDP per BES: FATTO

messo in atto anche il progetto personalizzato: FATTO

applicate le misure contenute nel PDP: FATTO

risultato didattico/educativo ottenuto: NESSUNO.

L'alunno è rimasto ignorante, maleducato ed indolente come prima, ha continuato a non studiare minimamente, a disturbare, a comportarsi in maniera inadeguata, ad avere un atteggiamento negativo, il povero cucciolone vittima di scuola famiglia società e bla bla bla. Verrà bocciato o promosso secondo le congiunzioni astrali o di qualche sufficienza residuale, quando uno così andrebbe fermato senza se e senza ma: non solo per il suo bene, ma per il bene dell'istituto, delle classi, della Scuola pubblica.

Ha ragione Comp_XT: una volta certi soggetti venivano individuati senza bisogno di diagnosi, se era possibile lavorarci per ottenere anche un risultato minimo su tutti i docenti ci si dedicavano con il massimo dell'impegno; oggi siamo obbligati a muoverci nell'ambito del politically correct, a redigere cartacce che ci impiccano specie in caso di insuccesso, che resta inevitabile senza una minima partecipazione o assunzione di responsabilità da parte dell'alunno o della famiglia. Oggi le famiglie sono buone solo a fare ricorsi e non è una volta sola che ho sentito dire in cdc che "quello non si può bocciare perché ha il DSA e la famiglia poi ricorre".

se in cdc qualcuno la pensa così significa che in cdc c'è qualche incapace.

Fatto sul serio quello che c'è da fare è dovere della scuola fermare e diritto dell'alunno essere fermato. per il bene suo, della classe, della società
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Ven Mag 27, 2016 9:43 pm

Più nel concreto, per GARANTIRE AI COMPAGNI IL DIRITTO ALLO STUDIO!
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Ven Mag 27, 2016 9:43 pm

Giuliainvisita ha scritto:


Cosa cambia???
Il mio Collegio ha deliberato che la votazione partisse dal quattro.
che bella scuola...non bocciate mai quindi...
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Ven Mag 27, 2016 9:49 pm

Come ha scritto qualcuno anche su OS,il voto di consiglio distrugge la dignità Dell insegnante, il suo lavoro e la sua professionalità
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 663
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Ven Mag 27, 2016 11:08 pm

"Cio' che invece e' davvero importante e' che nessuno deve avere potere di veto sulla promozione o sulla bocciatura di un alunno".Appunto , mi sembra buon senso ,non un " abominio", come va dicendo il Filipeto. Il problema, semmai,sono gli abusi.Immaginiamo che un consiglio di pecore promuova un energumeno ignorantissimo perche' la prof di disegno, che e' l' amica del cuore della dirigente, vede in lui il nuovo Caravaggio, altro tipaccio che ha fatto una brutta fine.Ma e' come dire che ,siccome ci sono i fannulloni , vanno aboliti i diritti dei lavoratori.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1784
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Sab Mag 28, 2016 7:22 am

l'analisi socio economica va fatta all'inizio dell'anno, e durante il corso dell'anno, in modo da stabilire come orientare la programmazione per poter insegnare bene anche a chi è svantaggiato.
Ora però siamo alla fine dell'anno... a questo punto o ha imparato o non ha imparato, a prescindere da chi ne abbia la colpa o il merito, è tempo di tirare bilanci, non di prendere provvedimenti.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Sab Mag 28, 2016 8:54 am

Felipeto ha scritto:
Come ha scritto qualcuno anche su OS,il voto di consiglio distrugge la dignità Dell insegnante, il suo lavoro e la sua professionalità


mi sembra che in questa analisi manchi un particolare:  la scuola non serve per riconoscere dignità lavoro e professionalità di ogni singolo insegnante ma per educare e formare ragazzi  nel senso più ampio dei termini.

La scuola non è un singolo precettore ma un team di portatori di sapere che lavorano con singoli ragazzi inseriti in un gruppo classe che diventa singolartà.

solo quando il singolo docente entra a far parte del "corpo docente" e a collaborare con i colleghi per la formazione, l'insegnamento e la valutazione di ogni ragazzo la sua dignità professionslità e lavoro emergono e hanno successo.  Chi non lo fa non ha capito cosa ci sta a fare lì.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
balanzoneXXI



Messaggi : 663
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Sab Mag 28, 2016 12:30 pm

"Piu" nel concreto:per garantire ai compagni il diritto allo studio". Su questo punto, che riveste un' importanza fondamentale, perfino un aeronautico dolorosamente confinato ( per ragioni a noi ignote)in quel cherudek(sorta di grottesco purgatorio) che e' per lui la scuola dice cose sensate.Poi nel post successivo sbrocca , affermando che il voto di consiglio distrugge la dignita' dell' insegnante.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Sab Mag 28, 2016 12:56 pm

balanzoneXXI ha scritto:
"Piu" nel concreto:per garantire ai compagni il diritto allo studio". Su questo punto, che riveste un' importanza fondamentale,  perfino un aeronautico dolorosamente confinato ( per ragioni a noi ignote)in quel cherudek(sorta di grottesco purgatorio) che e' per lui la scuola dice cose sensate.Poi nel post successivo sbrocca , affermando che il voto di consiglio distrugge la dignita' dell' insegnante.

a dire la verità per quello è più utile promuoverlo e mandarlo via presto
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
balanzoneXXI



Messaggi : 663
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: Scrutini e votazioni a maggioranza   Sab Mag 28, 2016 1:23 pm

Mi sfugge il senso di tutti questi post sulla possibilità di astenersi in uno scrutinio.Se partecipare allo scrutinio e' un obbligo di servizio, dovrebbe esserlo anche votare .Forse qualcuno dimentica che la valutazione del processo di apprendimento fa parte della funzione docente.Dove sta il problema? Forse nel fatto che un supplente possa sentirsi a disagio perche' non conosce la classe? Bastera' leggere le relazioni, prendere atto delle proposte di voto,ascoltare gli interventi dei colleghi , per formulare un giudizio il piu' possibile obiettivo.Se no che facciamo, in attesa che il collega si rimetta dai postumi di un incidente automobilistico annulliamo il viaggio che abbiamo programmato alle Maldive per i primi di luglio? Ai dubitosi e indagatori sul sesso degli angeli piacerebbe questo scenario.
Tornare in alto Andare in basso
 
Scrutini e votazioni a maggioranza
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» Votazione a maggioranza: il ruolo del presidente
» ASSENZA TITOLARE E SCRUTINI FINALI
» Scrutini e frequenza PAS
» scrutini differiti
» Scrutini di materia alternativa non pagati? possibile??

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: