Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
DowntonAbbey



Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 29.12.12

MessaggioOggetto: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Ven Mag 27, 2016 5:56 pm

Promemoria primo messaggio :

Ciao a tutti,

sono insegnante di sostegno in una scuola media. A metà marzo è arrivata nella nostra classe (prima media) un'alunna straniera di 14 anni compiuti proveniente dall'Ecuador, non alfabetizzata in italiano.
La ragazza è stata inserita nella classe senza sentire il Collegio, diciamo, d'ufficio. Io mi sono stupita perché so che le Linee guida per gli stranieri prevedono che gli alunni stranieri vengano inseriti in base all'età anagrafica o con lo scostamento max di 1 anno.

IL DS non ci ha mai detto nulla in proposito, alcuni colleghi non le hanno fatto fare verifiche o interrogazioni, non l'hanno mai valutata, altri l'hanno valutata con prove della classe o semplificate e hanno cercato di coinvolgerla. I primi sostenevano, non so su che base, che fosse stata inserita come "uditrice" e che avrebbe dovuto comunque ripetere la prima media perché non alfabetizzata in italiano. Ma è possibile inserire un alunno nella scuola statale dell'obbligo come "uditore"?

Qualche giorno fa ne abbiamo discusso in consiglio e alcuni colleghi sostengono che debba essere bocciata perché:

- prima deve imparare l'italiano;
- non ha frequentato il numero di giorni minimo per la validità dell'anno scolastico;
- non è in grado di sostenere le prove degli altri alunni.

Questo gruppo di colleghi considera del tutto trascurabile il fatto che ci siano Linee guida.

Io e altri invece pensiamo che dovrebbe essere portata in seconda perché ha diritto all'inserimento per età anagrafica, ha un pdp (che prevede, però, solo interventi di alfabetizzazione), si è ambientata nella classe e ha fatto anche dei progressi in italiano (almeno a livello di lingua colloquiale) e in due anni avrebbe tempo di recuperare per fare poi gli esami. Inoltre, se dovesse ripetere la prima, si troverebbe a 15 anni con bambini di prima media di 10-11 anni.

Una collega che non l'ha mai valutata adesso vuole somministrarle un test non personalizzato di italiano, che lei ovviamente non sarà in grado di fare.

Come uscire da questa situazione?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
DowntonAbbey



Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 29.12.12

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Sab Giu 25, 2016 3:42 pm

alla fine la ragazza non è stata ammessa alla classe successiva con voto a maggioranza! Ho cercato di convincere i colleghi citando le leggi, ma continuavano a dire: io la penso così, io cosà, come se una legge e i diritti della ragazza fossero opinabili! Io ho fatto mettere a verbale le mie ragioni con i riferimenti di legge. Devo dire che ho incontrato molti colleghi che, quando citi le leggi, si inalberano o continuano ad argomentare, come se l'esistenza di una legge fosse del tutto irrilevante.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Sab Giu 25, 2016 4:57 pm

la cosa sconcertante è che evidentemente la legge è irrilevante anche per il tuo ds.

Più di così credo che tu non potessi fare
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
geo&geo



Messaggi : 672
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Sab Giu 25, 2016 5:19 pm

quello che hanno fatto i tuoi colleghi è quello che io chiamo: fare i forti con i deboli. E di solito sono gli stessi che poi fanno i deboli con i forti.
Scommetto che le pressioni della DS per non bocciare il figlio dell'amica (vedi altro post in questa sezione) sarebbero più ascoltate della legge.
'Che schifo', si può dire?
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Sab Giu 25, 2016 5:53 pm

Continuo a non capire come si può scrutinare un uditore.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Sab Giu 25, 2016 6:10 pm

ma chi se ne frega, mac, quei colleghi vostri pensano che si possa fare
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Sab Giu 25, 2016 6:57 pm

Ire ha scritto:
ma chi se ne frega, mac, quei colleghi vostri pensano che si possa fare

Veramente qui è tutta la storia che non si capisce.

Se un alunno si iscrive a marzo, non avrà certamente un numero sufficiente di presenze per la validità dell'anno scolastico.

Se l'alunno è uditore, cioè non è un alunno, come si può scrutinarlo?

E comunque, promosso o no, scrutinato o no, che cosa impedisce a un/a ragazzo/a in età dell'obbligo di fare a settembre esami di ammissione a un certo anno di scuola?
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Sab Giu 25, 2016 8:12 pm

Dal momento che promozioni ed esami non certificano più alcuna competenza o conoscenza effettiva, si può dare in libertà un diploma in amministrazione e finanza ad un giovane Maori in Italia da tre settimane,o ad un aborigeno in Italia da un mese
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Dom Giu 26, 2016 1:22 am

mac67 ha scritto:
Ire ha scritto:
ma chi se ne frega, mac, quei colleghi vostri pensano che si possa fare

Veramente qui è tutta la storia che non si capisce.

Se un alunno si iscrive a marzo, non avrà certamente un numero sufficiente di presenze per la validità dell'anno scolastico.

Se l'alunno è uditore, cioè non è un alunno, come si può scrutinarlo?

E comunque, promosso o no, scrutinato o no, che cosa impedisce a un/a ragazzo/a in età dell'obbligo di fare a settembre esami di ammissione a un certo anno di scuola?
Siamo pragmatici, se la ragazza fosse arrivata con tre mesi di ritardo, a settembre in quale classe sarebbe stata messa ? In quella per cui è stata promossa ? E allora va bene così; sarà sbagliato, ma va bene così lo stesso, fin quando non si cambierà quella legge assurda.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5357
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Dom Giu 26, 2016 1:23 am

mac67 ha scritto:
Ire ha scritto:
ma chi se ne frega, mac, quei colleghi vostri pensano che si possa fare

Veramente qui è tutta la storia che non si capisce.

Se un alunno si iscrive a marzo, non avrà certamente un numero sufficiente di presenze per la validità dell'anno scolastico.

Se l'alunno è uditore, cioè non è un alunno, come si può scrutinarlo?

E comunque, promosso o no, scrutinato o no, che cosa impedisce a un/a ragazzo/a in età dell'obbligo di fare a settembre esami di ammissione a un certo anno di scuola?


Non esistono uditori nella scuola pubblica.
Le leggi internazionali obbligano ogni scuola a iscrivere un alunno nell'età dell'obbligo in qualunque momento dell'anno arrivi (non mi far rifare la rassegna legislativa, la trovi sopra) e nella classe corrispondente all'età anagrafica e questo non inficia la validazione dell'anno scolastico (perché si presume che fino a quel momento abbia frequentato altrove). Entrambe le condizioni non sono state rispettate in questo caso, ed è roba da denuncia.
La storia si capisce eccome, il problema è che troppi insegnanti continuano a ignorare le leggi (nazionali e internazionali) e a fare di testa loro, pretendendo di avere anche ragione!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5357
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Dom Giu 26, 2016 1:28 am

avidodinformazioni ha scritto:
mac67 ha scritto:
Ire ha scritto:
ma chi se ne frega, mac, quei colleghi vostri pensano che si possa fare

Veramente qui è tutta la storia che non si capisce.

Se un alunno si iscrive a marzo, non avrà certamente un numero sufficiente di presenze per la validità dell'anno scolastico.

Se l'alunno è uditore, cioè non è un alunno, come si può scrutinarlo?

E comunque, promosso o no, scrutinato o no, che cosa impedisce a un/a ragazzo/a in età dell'obbligo di fare a settembre esami di ammissione a un certo anno di scuola?
Siamo pragmatici, se la ragazza fosse arrivata con tre mesi di ritardo, a settembre in quale classe sarebbe stata messa ? In quella per cui è stata promossa ? E allora va bene così; sarà sbagliato, ma va bene così lo stesso, fin quando non si cambierà quella legge assurda.


Quale legge? La conosci? La legge non è affatto assurda, assurda è la sua non applicazione che rende tutto un gran casino e addirittura fa fare a ognuno come capita, inventandosi perfino gli uditorati e fregandosene dei diritti dei minori.
Se vi trasferiste in un altro paese e vostro figlio fosse trattato in questo modo, a fissare il soffitto per un anno, attaccato a uno statuto che non esiste, cosa avreste detto? Che è giusto? Che deve perdere due anni di vita perché la scuola ignora i suoi diritti?
Gli effetti ci saranno eccome in questo caso specifico.

La maggior parte degli insegnanti ignorano le leggi e addirittura inventano cretinate come il fatto che nei paesi occidentali servirebbe l'attestato di lingua per essere ammessi alla scuola dell'obbligo è assolutamente indecente. Prima di criticare bisognerebbe almeno conoscere i termini della questione
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5357
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Dom Giu 26, 2016 1:30 am

Felipeto ha scritto:
Dal momento che promozioni ed esami non certificano più alcuna competenza o conoscenza effettiva, si può dare in libertà un diploma in amministrazione e finanza ad un giovane Maori in Italia da tre settimane,o ad un aborigeno in Italia da un mese


Non sfigurerebbero accanto a tanti somari che sono perfino diventati insegnanti e pontificano in un italiano stentato senza conoscere nemmeno cosa prescrive il loro contratto, e vantandosene perfino!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Dom Giu 26, 2016 2:06 am

lucetta10 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
mac67 ha scritto:
Ire ha scritto:
ma chi se ne frega, mac, quei colleghi vostri pensano che si possa fare

Veramente qui è tutta la storia che non si capisce.

Se un alunno si iscrive a marzo, non avrà certamente un numero sufficiente di presenze per la validità dell'anno scolastico.

Se l'alunno è uditore, cioè non è un alunno, come si può scrutinarlo?

E comunque, promosso o no, scrutinato o no, che cosa impedisce a un/a ragazzo/a in età dell'obbligo di fare a settembre esami di ammissione a un certo anno di scuola?
Siamo pragmatici, se la ragazza fosse arrivata con tre mesi di ritardo, a settembre in quale classe sarebbe stata messa ? In quella per cui è stata promossa ? E allora va bene così; sarà sbagliato, ma va bene così lo stesso, fin quando non si cambierà quella legge assurda.


Quale legge? La conosci? La legge non è affatto assurda, assurda è la sua non applicazione che rende tutto un gran casino e addirittura fa fare a ognuno come capita, inventandosi perfino gli uditorati e fregandosene dei diritti dei minori.
Se vi trasferiste in un altro paese e vostro figlio fosse trattato in questo modo, a fissare il soffitto per un anno, attaccato a uno statuto che non esiste, cosa avreste detto? Che è giusto? Che deve perdere due anni di vita perché la scuola ignora i suoi diritti?
Gli effetti ci saranno eccome in questo caso specifico.

La maggior parte degli insegnanti ignorano le leggi e addirittura inventano cretinate come il fatto che nei paesi occidentali servirebbe l'attestato di lingua per essere ammessi alla scuola dell'obbligo è assolutamente indecente. Prima di criticare bisognerebbe almeno conoscere i termini della questione
Correggimi se sbaglio, ad uno straniero non parlante non si fa alcun esame preliminare, neanche in lingua madre, nè si richiede alcun certificato di promozione del suo paese; lo si inserisce immediatamente in una classe vicina a quella della sua età anagrafica (non più di un anno in meno) e gli si fa fare un corso di italiano parallelo alla scuola normale. Se al suo paese non si va a scuola, se usa un alfabeto diverso dal nostro, o anche solo se non ha imparato nulla, lo si piazza comunque in quella classe, nonstante abbia competenze linguistiche scritte ed orali inferiori ad un bambino di prima elementare.

Ho avuto già 3 casi così, se è stato un comportamento fuori legge non è un problema che mi riguarda, io insegno la mia materia a chi mi mettono in elenco.

Quanto a cosa farei io con mio figlio, prima gli farei fare un corso di lingua al mio paese e poi lo farei emigrare; certo per me è facile, essendo europeo viaggio in aereo non in gommone e lo stesso mio figlio; ma questo non toglie che sia il modo giusto di comportarsi, quello che porta benefici allo studente; qualsiasi altro modo può essere problematico, nefasto o devastante, a seconda dei casi.
Tornare in alto Andare in basso
perly



Messaggi : 1517
Data d'iscrizione : 29.07.14

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Dom Giu 26, 2016 6:18 am

Sei sicura non fosse iscritta in un'altra scuola e frequentasse questa scuola in cui tu insegni come uditRice? Noi abbiamo avuto molti casi così, alunni stranieri, livello a0 di italiano, che frequentavano parallelamente ctp e scuola media oppure corsi serali delle superiori e al mattino scuola media.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Dom Giu 26, 2016 9:16 am

lucetta10 ha scritto:
mac67 ha scritto:
Ire ha scritto:
ma chi se ne frega, mac, quei colleghi vostri pensano che si possa fare

Veramente qui è tutta la storia che non si capisce.

Se un alunno si iscrive a marzo, non avrà certamente un numero sufficiente di presenze per la validità dell'anno scolastico.

Se l'alunno è uditore, cioè non è un alunno, come si può scrutinarlo?

E comunque, promosso o no, scrutinato o no, che cosa impedisce a un/a ragazzo/a in età dell'obbligo di fare a settembre esami di ammissione a un certo anno di scuola?


Non esistono uditori nella scuola pubblica.
Le leggi internazionali obbligano ogni scuola a iscrivere un alunno nell'età dell'obbligo in qualunque momento dell'anno arrivi (non mi far rifare la rassegna legislativa, la trovi sopra) e nella classe corrispondente all'età anagrafica e questo non inficia la validazione dell'anno scolastico (perché si presume che fino a quel momento abbia frequentato altrove). Entrambe le condizioni non sono state rispettate in questo caso, ed è roba da denuncia.
La storia si capisce eccome, il problema è che troppi insegnanti continuano a ignorare le leggi (nazionali e internazionali) e a fare di testa loro, pretendendo di avere anche ragione!

Guarda che non stiamo dicendo cose diverse.

Quando dico che questa storia non si capisce, mi riferisco proprio alla sequela di irregolarità commesse. Come si può? Posso capire i docenti, ma il DS?
Tornare in alto Andare in basso
pride66



Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 26.06.16

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Dom Giu 26, 2016 9:49 am

Quando la realtà supera la fantasia. Scrutinio finale classe prima superiore con due casi critici. Uno studente ha solo tre insufficienze ma ha ampiamente superato il limite delle assenze (non ha presentato alcun certificato, non ha mai giustificato le assenze sul libretto, la famiglia era informata): non ammesso per mancata validità. Un altro studente straniero che non parla italiano (corso di italiano durante l'anno e piano personalizzato con verifiche facilitate svolte solo in alcune discipline): giudizio sospeso. Fin qui tutto normale direte. Ma per arrivare a questa decisione finale c'è stata una discussione al limite dell'assurdo. Nel primo caso la maggioranza dei colleghi pretendeva di ammettere all'anno successivo lo studente con mancata validità ("lo buttiamo in mezzo alla strada", "se la famiglia non si interessa dobbiamo pensarci noi", "nelle altre classi li abbiamo ammessi tutti in deroga", etc) ritenendo di poter superare quanto previsto dalla normativa sulla base di non si sa quale potere del CDC. Nel secondo caso gli stessi colleghi disposti ad ammettere il primo studente ignorando la legge pretendevano di non ammettere all'anno successivo lo studente straniero "perché non parla italiano e non abbiamo fatto verifiche". Alla fine abbiamo applicato la legge ma la triste verità è che il primo studente era in grado di sostenere l'anno successivo, l'altro (è da vedersi, ma la situazione non cambierà di molto) non lo è di certo.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5357
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Dom Giu 26, 2016 12:54 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
mac67 ha scritto:
Ire ha scritto:
ma chi se ne frega, mac, quei colleghi vostri pensano che si possa fare

Veramente qui è tutta la storia che non si capisce.

Se un alunno si iscrive a marzo, non avrà certamente un numero sufficiente di presenze per la validità dell'anno scolastico.

Se l'alunno è uditore, cioè non è un alunno, come si può scrutinarlo?

E comunque, promosso o no, scrutinato o no, che cosa impedisce a un/a ragazzo/a in età dell'obbligo di fare a settembre esami di ammissione a un certo anno di scuola?
Siamo pragmatici, se la ragazza fosse arrivata con tre mesi di ritardo, a settembre in quale classe sarebbe stata messa ? In quella per cui è stata promossa ? E allora va bene così; sarà sbagliato, ma va bene così lo stesso, fin quando non si cambierà quella legge assurda.


Quale legge? La conosci? La legge non è affatto assurda, assurda è la sua non applicazione che rende tutto un gran casino e addirittura fa fare a ognuno come capita, inventandosi perfino gli uditorati e fregandosene dei diritti dei minori.
Se vi trasferiste in un altro paese e vostro figlio fosse trattato in questo modo, a fissare il soffitto per un anno, attaccato a uno statuto che non esiste, cosa avreste detto? Che è giusto? Che deve perdere due anni di vita perché la scuola ignora i suoi diritti?
Gli effetti ci saranno eccome in questo caso specifico.

La maggior parte degli insegnanti ignorano le leggi e addirittura inventano cretinate come il fatto che nei paesi occidentali servirebbe l'attestato di lingua per essere ammessi alla scuola dell'obbligo è assolutamente indecente. Prima di criticare bisognerebbe almeno conoscere i termini della questione
Correggimi se sbaglio, ad uno straniero non parlante non si fa alcun esame preliminare, neanche in lingua madre, nè si richiede alcun certificato di promozione del suo paese; lo si inserisce immediatamente in una classe vicina a quella della sua età anagrafica (non più di un anno in meno) e gli si fa fare un corso di italiano parallelo alla scuola normale. Se al suo paese non si va a scuola, se usa un alfabeto diverso dal nostro, o anche solo se non ha imparato nulla, lo si piazza comunque in quella classe, nonstante abbia competenze linguistiche scritte ed orali inferiori ad un bambino di prima elementare.

Ho avuto già 3 casi così, se è stato un comportamento fuori legge non è un problema che mi riguarda, io insegno la mia materia a chi mi mettono in elenco.

Quanto a cosa farei io con mio figlio, prima gli farei fare un corso di lingua al mio paese e poi lo farei emigrare; certo per me è facile, essendo europeo viaggio in aereo non in gommone e lo stesso mio figlio; ma questo non toglie che sia il modo giusto di comportarsi, quello che porta benefici allo studente; qualsiasi altro modo può essere problematico, nefasto o devastante, a seconda dei casi.


Si può benissimo fare lezione di matematica a un non italiano, anzi, visto quanto vi lamentate forse trovereste competenze maggiori da altre parti del mondo. Pensare che i figli di due ingegneri siriani non sappiano le tabelline è folle.

Se però piazziamo i nostri figli belli e bravi nelle scuole inglesi per fargli imparare la lingua va tutto bene, e pensiamo che il fatto che sappiano dire il loro nome sia sufficiente.

Qui si parla di una questione molto più circoscritta. l'alunna di cui si parla è portatrice di diritti che sono stati sistematicamente violati, e questo è grave. Tutti gli alunni si possono bocciare, ma se un alunno italiano fosse stato bocciato in assenza di lezioni ci sarebbe stati un ricorso e il ricorso sarebbe stato vinto. Se mi dite il nome della ragazzina vado a spiattellarlo ai genitori...

Le difficoltà con gli alunni stranieri sono tutto un altro discorso, che certo meriterebbe un migliore approccio e almeno una conoscenza generale dei termini di legge. Chi non sa come funziona non ha diritto a dire che non va bene come funziona: informatevi e poi parliamo delle mille criticità dell'inserimento degli alunni stranieri nella scuola dell'obbligo. Sapresti per esempio che non si può essere iscritti senza aver frequentato nel proprio paese, proprio come da noi non si va alle medie senza aver fatto le elementari!
Certo le cose andrebbero meglio se si facesse almeno quello che prescrive la norma, che gli insegnanti nemmeno conoscono
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Dom Giu 26, 2016 1:07 pm

lucetta10 ha scritto:
Chi non sa come funziona non ha diritto a dire che non va bene come funziona: informatevi e poi parliamo delle mille criticità dell'inserimento degli alunni stranieri nella scuola dell'obbligo. Sapresti per esempio che non si può essere iscritti senza aver frequentato nel proprio paese, proprio come da noi non si va alle medie senza aver fatto le elementari!
Certo le cose andrebbero meglio se si facesse almeno quello che prescrive la norma, che gli insegnanti nemmeno conoscono
Come ho detto quello che so è quel poco che ho vissuto; non sta a me assegnare gli alunni alle classi e quindi non mi sono mai preoccupato (e mai lo farò) di quale sia la normativa a riguardo.

Tuttavia facciamo un esempio estremo: bambino soldato che dalla Nigeria viene (per sua fortuna) portato in Italia a seguito di adozione; bambino di 10 anni che sa smontare e rimontare un fucile, ma che non sa le lettere dell'alfabeto; in che classe va ?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5357
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Dom Giu 26, 2016 1:08 pm

quelli adottati non sono bambini stranieri
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Dom Giu 26, 2016 1:09 pm

lucetta10 ha scritto:

Certo le cose andrebbero meglio se si facesse almeno quello che prescrive la norma, che gli insegnanti nemmeno conoscono

Queste cose però, in genere, si imparano quando si presenta il caso. La responsabilità principale per il rispetto della normativa è in capo al DS.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5357
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Dom Giu 26, 2016 1:13 pm

mac67 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

Certo le cose andrebbero meglio se si facesse almeno quello che prescrive la norma, che gli insegnanti nemmeno conoscono

Queste cose però, in genere, si imparano quando si presenta il caso. La responsabilità principale per il rispetto della normativa è in capo al DS.



E infatti il DS risponde dell'inserimento e delle responsabilità del CdC, che sono tante, ma gli insegnanti non si possono tirare indietro. E' abbastanza intuitivo che non si può lasciar vegetare un alunno della classe.
Ognuno ha il proprio contesto di insegnamento, ma la percentuale di alunni stranieri è in aumento. Io non ho mai avuto una classe senza un alunno straniero, sia alle medie che alle superiori, immagino che in altre parti di Italia sia diverso, in molte altre decisamente "peggiore" di sicuro ci si dovrebbe mettere a studiare vista l'importanza della questione e visto che tutte le scuole sono provviste obbligatoriamente di protocollo di accoglienza, e qualcuno lo avrà pure scritto!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Dom Giu 26, 2016 2:05 pm

lucetta10 ha scritto:
quelli adottati non sono bambini stranieri
Quindi ? In che classe va l'italiano di 10 anni analfabeta e magari pluriomicida ?
Tornare in alto Andare in basso
costanza15



Messaggi : 589
Data d'iscrizione : 03.04.15

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Dom Giu 26, 2016 2:52 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
quelli adottati non sono bambini stranieri
Quindi ? In che classe va l'italiano di 10 anni analfabeta e magari pluriomicida ?

Attenzione! Non è un bambino analfabeta, ma un bambino alfabetizzato in altra lingua. La scuola italiana deve riconoscere - giustamente - il percorso scolastico precedente all'arrivo in Italia, e questo è il motivo per cui l'alunno va inserito nella classe corrispondente all'età anagrafica.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5357
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Dom Giu 26, 2016 2:55 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
quelli adottati non sono bambini stranieri
Quindi ? In che classe va l'italiano di 10 anni analfabeta e magari pluriomicida ?


quindi fammi capire quale sarebbe il meccanismo, perché mi pare di intuire che immagini di essere ficcante in questo modo.
Chi non sa NULLA della normativa deve poter esprimere comunque giudizi e criticare sistemi che non conosce, ma chi CONOSCE la normativa deve necessariamente saper argomentare sul caso più residuale che la tua fantasia riesca a creare?
Ti pare una modalità corretta? Se il piano si è spostato dalla sostanza alla capacità dialettica, il metodo scientifico prescrive che l'argomentazione si fondi sull'eccezione elevata a norma o non ammette piuttosto l'eccezione e lo scarto?


Cosa succede a un italiano analfabeta e pluriomicida di dieci anni? Non lo sai?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Dom Giu 26, 2016 4:32 pm

Chi conosce la normativa come te fa il piacere di illustrala a chi non la conosce come me; è il mestiere d'insegnante mi sembra; è anche lo scopo del forum mi sembra.

Serve anche a distinguere chi dice di conoscere la normativa e la conosce da chi dice di conoscere la normativa e non la conosce.

Serve anche a riconoscere chi non conosce la normativa, ammette di non conoscerla, la giudica lo stesso, e ci azzecca, da chi non conosce la normativa, ammette di conoscerla, la giudica lo stesso ma prende una cantonata.

Quanto ai casi estremi, sì, lo è e l'ho ammesso, ma anche il figlio di ingegneri siriani lo è, è un caso estremamente favorevole.
La maggior parte dei casi è fatta da alunni che non sanno una parola d'italiano e forse conoscono l'alfabeto; non sanno come si scrivono parole semplici come "casa" nè le regole sintattiche dell'italiano orale e scritto, non sono in grado di leggere un libro di storia nè di fare una domanda sulle cose che non hanno ancora imparato di matematica.

Io penso che gli sia utile non andare a "scuola" ma andare a fare un corso intensivo di lingua, concluso il quale, facendo un esamino in lingua madre, si rileva la classe più idonea da fargli frequentare indipendentemente dall'età anagrafica.

Questo è quel che CREDO sia giusto, se la legge dice altro, qualunque cosa dica penso che sia sbagliata.

La legge dice questo ?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5357
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?   Dom Giu 26, 2016 4:34 pm

No la legge non dice questo... e per fortuna
Tornare in alto Andare in basso
 
Alunna straniera inserita come "uditrice" e automaticamente bocciata: è possibile?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» medi quiz-Legione straniera, e..........priapismo
» G.R.L.E. - gruppo di rreclutamento legione straniera
» L'allievo supera sempre il maestro
» La straniera si presenta!
» Alzheimer, parlare 2 lingue fa bene

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: