Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 ERASMUS killer..

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: ERASMUS killer..   Mer Giu 01, 2016 10:02 am

Promemoria primo messaggio :

http://it.blastingnews.com/cronaca/2016/05/turchia-docente-italiano-cade-in-dirupo-e-muore-durante-escursione-00946335.html

dopo le studiosissime ragazze italiane decedute sul pullman in spagna a marzo, che le portava in discot....ehm in un laboratorio di medicina nucleare ,ecco che l'erasmus, o meglio la sua versione upgrade "plus" (non sapevo che esistesse, ma gli esperti di marketing lavorano senza sosta) miete nuove vittime..
questo docente accompagnava dei ragazzi, alcuni anche minorenni, in un'escursione naturalistica in Turchia. .inspiegabilmente era impegnato in un progetto "contro le dipendenze ".
ammetto la mia chiusura mentale: in periodo scolastico, dei minori si trovano nei boschi della Turchia a seguire un prof , nell'ambito di un progetto "contro le dipendenze": ma che c'entra??
è sicuramente necessario sbattersi fino in Turchia, in un momento in cui la situazione internazionale , in particolar modo l'estremismo islamico,, è particolarmente tranquilla e pacifica. in Turchia infatti , negli ultimi mesi, si sta da dio, niente attentati, nessuna minaccia islamica fondamentalista, insomma un bel posto per mandarci i ragazzi a far gite nei boschi per "prevenire le dipendenze"..
di sicuro il giro d'affari dell'erasmus è colossale.
sul sito ufficiale leggo che l'erasmus plus dovrebbe , teoricamente, essere finalizzato alla formazione professionale ed alle esperienze lavorative all'estero per contrastare la disoccupazione giovanile e la mancanza di requisiti segnalata dalle aziende..
e in che modo passeggiare nelle foreste turche con un docente di storia bizantina sarebbe correlato con il progetto?

il dubbio atroce che pone l'articolo è: "si poteva evitare?"
si, STANDO A CASA PROPRIA!!!!
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
balanzoneXXI



Messaggi : 659
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Ven Giu 03, 2016 10:01 pm

Nein
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 659
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Ven Giu 03, 2016 10:44 pm

L' ossessione patologica per i "poteri forti finanziari" e' un vecchio cavallo di battagia dei nazifascisti . conosciamo tutti le tirate mussoliniane contro i plutocrati.Secondo i camerati, gratta il plutocrate e ci trovi un tizio con il cognome che termina in " berg" o in " stein".All' interpretazione marxista dello sviluppo storico viene contrapposta la narrazione paranoica di un complotto ancestrale che comincia dagli intrighi del sinedrio (this jesus must die) e giunge fino alle recenti turbolenze finanziarie, in attesa di ulteriori manifestazioni..Queste idee, messe al servizio di una potenza revanscista e militarista, hanno fatto un bel po' di morti, ma in fin dei conti la parentesi nazista sembra aver dato un formidabile impulso alla ripresa del capitalismo nella sua globalita'.insomma, a mio avvisoi,il cuore di tenebra del capitalismo battera' sempre per i gagliardetti della decima mas e consimile chincaglieria nazista.
Tornare in alto Andare in basso
udl



Messaggi : 1845
Data d'iscrizione : 04.04.12

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Ven Giu 03, 2016 10:55 pm

lucetta10 ha scritto:
Arguisco che qui le saldature non le sanno fare in tanti! Inetti! Che insegnanti siete?

Guardate che le saldature sono, a mio avviso, l'argomento più difficile del corso di Tecnologia Meccanica: per comprendere la metallurgia della saldatura bisogna conoscere perfettamente (o almeno discretamente) i fenomeni connessi alla solidificazione dell'acciaio (dendritismo ecc.), i diagrammi di parziale miscibilità del Fe con altri elementi (le leghe eutettiche che forma il Fe con alcuni elementi), i trattamenti termici (in particolare le curve CCT), le forme allotropiche dell'acciaio (martensite, bainite ecc.), la fisica (gradienti di temperatura nelle direzioni preferenziali di smaltimento del calore), la chimica (formazione di carburi alle alte temperature che impoveriscono le zone adiacenti di alcuni metalli di lega).

Concordo sul fatto che siano pochissimi gli insegnanti in grado di spiegare i meccanismi di formazione delle cricche a caldo e a freddo nella saldatura, o la corrosione intergranulare negli acciai inossidabili saldati (questi meccanismi non vengono spiegati neppure nei libri di testo in uso, che dicono solo che si formano le cricche a caldo e a freddo senza darne una esauriente spiegazione).
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 10:09 am

Un ingegnere metallurgico vale tanto oro quanto pesa. Un bravo saldatore è richiestissimo in azienda.. L importanza delle saldature negli impianti industriali è enorme anche ai fini di sicurezza.eppure qua c è chi paragona le saldature al cuocere la pasta all alberghiero.. È brutto non conoscere il mondo è il suo funzionamento..
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1843
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 10:37 am

Chissà quanti morti ci sono ogni anno per saldature fatte male... a partire da quelle delle sedie scolastiche.

Comunque l'ideologia dello "statevene a casa" che traspare nel post iniziale è una ideologia fortemente conservatrice, se non reazionaria. Per me è meglio conoscere il mondo, imparare cose nuove, vedere la propria realtà con occhi diversi... cose che servono anche nel mondo del lavoro.

Anche conoscere un modo diverso di fare il caffè è un accrescimento delle proprie facoltà e serve a distruggere quei paraocchi mentali per cui una cosa si è sempre fatta in un modo e dovrà essere sempre fatta allo stesso modo.
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 12:38 pm

Felipeto ha scritto:
Un ingegnere metallurgico vale tanto oro quanto pesa. Un bravo saldatore è richiestissimo in azienda.. L importanza delle saldature negli impianti industriali è enorme anche ai fini di sicurezza.eppure qua c è chi paragona le saldature al cuocere la pasta all alberghiero.. È brutto non conoscere il mondo è il suo funzionamento..


è brutto non capire niente di quello che si legge
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 12:59 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Ma guardate, a me il fatto che abbia "determinate tendenze politico-culturali" non sconvolge più di tanto, essendo contraria per principio alla censura delle idee personali, e comunque alla pretesa di esercitare una qualche forma di dittatura intima sulle coscienze.

Se uno è personalmente contrario alla costituzione repubblicana attuale, ha il diritto di esserlo... basta che si adegui a rispettarla lo stesso in vesti ufficiali, e che non si metta a fare propaganda contro mentre ricopre un ruolo professionale, specialmente se fa un lavoro dipendente dallo stato, tutto lì.

Ma che a titolo privato abbia il diritto di pensarne quello che gli pare, io non lo metto in dubbio.

Quello che mi fa tristezza veramente, nel caso specifico, è l'abdicazione totale a qualsiasi forma di riflessione personale, ANCHE all'interno di sistemi ideologici controversi quanto si vuole.

Perché, senza girarci intorno, abbiamo capito che l'amico nostro qua presente è un fascista.

Ma appunto, io ritengo che abbia diritto di esserlo, se gli va, perché in Italia non esiste nessuna legge che "vieta di essere fascisti".

Al massimo esiste una legge che vieta la "ricostituzione del partito fascista", o che vieta di fare propaganda fascista... ma non mi risulta che sia vietato per legge "avere idee fasciste" o "avere un giudizio positivo sul fascismo".

E' lontanissimo dalle mie posizioni, quello sì, e se è il caso lo combatto, ma non per questo penso che sia VIETATO.

Ma la cosa più triste di tutte è proprio lì dentro: ovvero, che se mai ci fosse stato un infinitesimo di qualcosa di positivo, o comunque di accettabile, nelle ideologie neofasciste recenti... poteva stare proprio nell'ossessione patologica per il rifiuto dei "poteri forti" finanziari, e nel rifiuto dell'omologazione aziendale, in nome di una presunta tradizione comunitaria di tutt'altro stampo.

Sempre di una cosa patologica si tratta (tanto è vero che sfocia nel complottismo più surreale), ma comunque quel tratto è sempre esistito.

Vedere un fascista, che OLTRE ad essere fascista, è pure un fanatico dell'aziendalismo postmoderno e dello schiavismo dettato dal libero mercato, fa davvero DOPPIAMENTE pena.

dopo il tuo pistolotto, puoi dirmi quali sono i tuoi canoni di docente?
vorrei capire perchè tu sei migliore di me.

Poi deciditi, sono fascista o no? e se fossi anche massone come la mettiamo? magari anche confindustriale..quindi deciditi, se sono fascista dovresti escludere l'appartenenza massonica; se sono massone non potrei essere fascista in quanto la massoneria è di sinistra, se sono confindustriale potrei essere massone, ma non fascista.
quindi?
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 1:01 pm

ushikawa ha scritto:
Chissà quanti morti ci sono ogni anno per saldature fatte male... a partire da quelle delle sedie scolastiche.

Comunque l'ideologia dello "statevene a casa" che traspare nel post iniziale è una ideologia fortemente conservatrice, se non reazionaria. Per me è meglio conoscere il mondo, imparare cose nuove, vedere la propria realtà con occhi diversi... cose che servono anche nel mondo del lavoro.

Anche conoscere un modo diverso di fare il caffè è un accrescimento delle proprie facoltà e serve a distruggere quei paraocchi mentali per cui una cosa si è sempre fatta in un modo e dovrà essere sempre fatta allo stesso modo.

mi dici chi sarei secondo te? così vado a leggermi i post di questo mio clone e vediamo se effettivamente abbiamo le stesse idee; lo so che a te sembra incredibile che più di una persona la pensi diversamente da te, ma purtroppo per te non siam tutti fatti con lo stampino.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 1:03 pm

udl ha scritto:

Guardate che le saldature sono, a mio avviso, l'argomento più difficile del corso di Tecnologia Meccanica: per comprendere la metallurgia della saldatura bisogna conoscere perfettamente (o almeno discretamente) i fenomeni connessi alla solidificazione dell'acciaio (dendritismo ecc.), i diagrammi di parziale miscibilità del Fe con altri elementi (le leghe eutettiche che forma il Fe con alcuni elementi), i trattamenti termici (in particolare le curve CCT), le forme allotropiche dell'acciaio (martensite, bainite ecc.), la fisica (gradienti di temperatura nelle direzioni preferenziali di smaltimento del calore), la chimica (formazione di carburi alle alte temperature che impoveriscono le zone adiacenti di alcuni metalli di lega).

Concordo sul fatto che siano pochissimi gli insegnanti in grado di spiegare i meccanismi di formazione delle cricche a caldo e a freddo nella saldatura, o la corrosione intergranulare negli acciai inossidabili saldati (questi meccanismi non vengono spiegati neppure nei libri di testo in uso, che dicono solo che si formano le cricche a caldo e a freddo senza darne una esauriente spiegazione).

guarda che tra poco qualcuno ti dirà che le cricche sono quelle che si creano in sala docenti contro il ds...ma cosa vuoi che ne capiscano di processi industriali....
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 659
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 1:07 pm

Le cricche contro il ds?? Semmai le cricche del Ds. Non c'e' niente da fare: il tuo personale "richiamo della
foresta", il fuherprinzip, e' troppo forte.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 1:08 pm

Felipeto ha scritto:
Un ingegnere metallurgico vale tanto oro quanto pesa. Un bravo saldatore è richiestissimo in azienda.. L importanza delle saldature negli impianti industriali è enorme anche ai fini di sicurezza.eppure qua c è chi paragona le saldature al cuocere la pasta all alberghiero.. È brutto non conoscere il mondo è il suo funzionamento..

il mondo è nell'aula...il resto non esiste...sono alieni...usciti dal cancello a malapena riescono a pagare una bolletta...d'altronde gente che si è laureata 20 anni fa e non ha seguito l'evoluzione tecnologica, cosa deve fare? ma sai quanti docenti che hanno l'ecdl vanno in segreteria a fare il registro elettronico perchè non sanno neanche impostare una stampa? o un semplice foglio di calcolo?
docenti di diritto che non sanno che sono cambiati alcuni TU...cosa folli.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 1:09 pm

balanzoneXXI ha scritto:
Le cricche contro il ds?? Semmai le cricche del Ds. Non c'e' niente da fare: il tuo personale "richiamo della
foresta", il fuherprinzip, e' troppo forte.

sono stato educato così; l'ordine non si discute, così come la gerarchia. è essenziale in una organizzazione.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 1:14 pm

Non capisco come possano degli insegnanti non capire discussioni piuttosto semplici e virare su inutili temini scolastici sulla metallurgia.
Il tema è sempre quello: è compito della scuola PUBBLICA, pagata con i soldi di tutti, formare i SUOI ragazzi a seconda dei desideri delle aziende PRIVATE? In un momento in cui questo salvatori della patria delocalizzano dovremmo regalargli formatori pagati con l'erario?
Non dovrebbero piuttosto le aziende formare da soli e a secondo delle proprie esigenze il proprio personale? Se lo stato si accolla la formazione, non dovrebbe partecipare quanto meno agli utili invece di inseguire i fondi neri dei simpatici imprenditori?
Che l'azienda si occupi di saldature (sempre meno in Italia, dove la metallurgia è al tubo del gas, quindi veramente non vedo la necessità nemmeno economica di formarne!) o di salami (settore più in salute), non cambia nulla. O qualcuno si vuole esibire in un trattatello sulla salatura del prosciutto e sulle competenze che richiede (chimica, fisica, il processo di cristallizzazione...)?
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 1:22 pm

lucetta10 ha scritto:
Non capisco come possano degli insegnanti non capire discussioni piuttosto semplici e virare su inutili temini scolastici sulla metallurgia.
Il tema è sempre quello: è compito della scuola PUBBLICA, pagata con i soldi di tutti, formare i SUOI ragazzi a seconda dei desideri delle aziende PRIVATE? In un momento in cui questo salvatori della patria delocalizzano dovremmo regalargli formatori pagati con l'erario?
Non dovrebbero piuttosto le aziende formare da soli e a secondo delle proprie esigenze il proprio personale? Se lo stato si accolla la formazione, non dovrebbe partecipare quanto meno agli utili invece di inseguire i fondi neri dei simpatici imprenditori?
Che l'azienda si occupi di saldature (sempre meno in Italia, dove la metallurgia è al tubo del gas, quindi veramente non vedo la necessità nemmeno economica di formarne!) o di salami (settore più in salute), non cambia nulla. O qualcuno si vuole esibire in un trattatello sulla salatura del prosciutto e sulle competenze che richiede (chimica, fisica, il processo di cristallizzazione...)?  

sembri un disco rotto....
riformulo in termini più elementari: gli studenti di un industriale che studiano per diventare tecnici elettronici, secondo te, cosa si immaginano di fare una volta usciti da scuola? Oppure chi frequenta un alberghiero per servizi di sala? Secondo te non fa domanda di assunzione presso un'azienda di assistenza cellulari o presso un albergo? no spiegami...
Dall'altra parte, l'imprenditore alberghiero, secondo te, prende uno che non sa la differenza tra brasiera e griglia per formarlo e sostenere dei costi (ovviamente quello dopo che è formato cambia azienda a vantaggio di un concorrente) invece che assumere un capo partita (ammesso tu sappia cosa sia) tra un neo diplomato alberghiero...

Seconde te il mondo gira così....che dirti...
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 1:24 pm

lucetta10 ha scritto:

Che l'azienda si occupi di saldature (sempre meno in Italia, dove la metallurgia è al tubo del gas, quindi veramente non vedo la necessità nemmeno economica di formarne!) o di salami (settore più in salute), non cambia nulla. O qualcuno si vuole esibire in un trattatello sulla salatura del prosciutto e sulle competenze che richiede (chimica, fisica, il processo di cristallizzazione...)?  

ma tu davvero sei convinta che la saldatura sia solo in metallurgia? O che per fare il salame basta macellare e aspettare? e il non docente sarei io...ora capisco davvero tante cose.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 1:28 pm

C080 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

Che l'azienda si occupi di saldature (sempre meno in Italia, dove la metallurgia è al tubo del gas, quindi veramente non vedo la necessità nemmeno economica di formarne!) o di salami (settore più in salute), non cambia nulla. O qualcuno si vuole esibire in un trattatello sulla salatura del prosciutto e sulle competenze che richiede (chimica, fisica, il processo di cristallizzazione...)?  

ma tu davvero sei convinta che la saldatura sia solo in metallurgia? O che per fare il salame basta macellare e aspettare? e il non docente sarei io...ora capisco davvero tante cose.

e vabbè: mi arrendo!
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 1:41 pm

lucetta10 ha scritto:

e vabbè: mi arrendo!

perfetto.
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 1111
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 57
Località : Venezia

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 2:03 pm

il sospetto che questo erasmus sia piu' vacanza che studio sta nascendo
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6109
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 2:56 pm

C080 ha scritto:

dopo il tuo pistolotto, puoi dirmi quali sono i tuoi canoni di docente?
vorrei capire perchè tu sei migliore di me.

Poi deciditi, sono fascista o no? e se fossi anche massone come la mettiamo? magari anche confindustriale..quindi deciditi, se sono fascista dovresti escludere l'appartenenza massonica; se sono massone non potrei essere fascista in quanto la massoneria è di sinistra, se sono confindustriale potrei essere massone, ma non fascista.
quindi?

Quindi ti faccio presente che non hai capito niente del mio punto di vista.

Eppure credevo di essere stata molto più tollerante e comprensiva della media, dicendo esplicitamente che non me ne può fregare di meno se tu sei fascista o no, e che anzi DIFENDO il tuo diritto legittimo ad esserlo (fino a che non violi alcuna legge e non affermi tesi storiche o scientifiche oggettivamente false e già smentite da tempo),...

...a differenza di altre anime belle che appena sentono certe parole tabù si mettono a strillare al mostro e a invocare la montata di indigazione collettiva.

Io personalmente non sono fatta così. Non strillo al mostro, e nemmeno al terrificante pericolo del rigurgito antidemocratico. In altri termini, non me ne può fregare di meno se tu sei fascista o no, se sei massone o no, e se sei sostenitore della confindusrtia o no: RIPETO che li considero eminentissimi fatti tuoi personali, e che non mi interessano.

Quello che trovo inaccettabile è che una persona possa pensare di fare l'insegnante sostenendo di "non essere pagato per pensare, ma solo per obbedire agli ordini che arrivano dall'alto" E lo trovo inaccettabile NON perché sia un pensiero fascista, massonico o confindustriale, ma perché lo trovo proprio incompatibile con la professione di insegnate.

L'insegnante non solo è pagato proprio per pensare con la propria testa, ossia esattamente il contrario di quello che affermi tu, ma ma è anche pagato per insegnare agli altri a pensare a loro volta con le proprie rispettive teste.

Se tu non accetti e non condividi questo principio basilare, vuol dire che non sei adatto a fare l'insegnante, tutto lì.

E ti assicuro che non c'entra niente con l'ideologia politica, o con la massoneria, o con i poteri forti, la trilaterale, le scie chimiche o gli ufi. C'entra solo con quello che pensi dell'insegnamento.

Magari sarai una bravissima persona in tutto il resto (ripeto, io non mi scandalizzo affatto delle tue esternazioni ideologiche, a differenza di quello che probabilmente pensavi tu, sperando di farmi impressione) ma di sicuro, se pensi che l'insegnante sia un puro esecutore passivo che è pagato solo per obbedire a qualcun altro, allora non puoi essere un bravo insegnante.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 3:09 pm

paniscus_2.0 ha scritto:


Quindi ti faccio presente che non hai capito niente del mio punto di vista.

Eppure credevo di essere stata molto più tollerante e comprensiva della media, dicendo esplicitamente che non me ne può fregare di meno se tu sei fascista o no, e che anzi DIFENDO il tuo diritto legittimo ad esserlo (fino a che non violi alcuna legge e non affermi tesi storiche o scientifiche oggettivamente false e già smentite da tempo),...

...a differenza di altre anime belle che appena sentono certe parole tabù si mettono a strillare al mostro e a invocare la montata di indigazione collettiva.

Io personalmente non sono fatta così. Non strillo al mostro, e nemmeno al terrificante pericolo del rigurgito antidemocratico. In altri termini, non me ne può fregare di meno se tu sei fascista o no, se sei massone o no, e se sei sostenitore della confindusrtia o no: RIPETO che li considero eminentissimi fatti tuoi personali, e che non mi interessano.

Quello che trovo inaccettabile è che una persona possa pensare di fare l'insegnante sostenendo di "non essere pagato per pensare, ma solo per obbedire agli ordini che arrivano dall'alto" E lo trovo inaccettabile NON perché sia un pensiero fascista, massonico o confindustriale, ma perché lo trovo proprio incompatibile con la professione di insegnate.

L'insegnante non solo è pagato proprio per pensare con la propria testa, ossia esattamente il contrario di quello che affermi tu, ma ma è anche pagato per insegnare agli altri a pensare a loro volta con le proprie rispettive teste.

Se tu non accetti e non condividi questo principio basilare, vuol dire che non sei adatto a fare l'insegnante, tutto lì.

E ti assicuro che non c'entra niente con l'ideologia politica, o con la massoneria, o con i poteri forti, la trilaterale, le scie chimiche o gli ufi. C'entra solo con quello che pensi dell'insegnamento.

Magari sarai una bravissima persona in tutto il resto (ripeto, io non mi scandalizzo affatto delle tue esternazioni ideologiche, a differenza di quello che probabilmente pensavi tu, sperando di farmi impressione) ma di sicuro, se pensi che l'insegnante sia un puro esecutore passivo che è pagato solo per obbedire a qualcun altro, allora non puoi essere un bravo insegnante.

Il tuo punto di vista l'ho capito e ribadisco che è errato.
Tu mi classifichi quale fascista e mi riconosci anche il diritto di esserlo, grazie, davvero.
Insinui però il dubbio di come sia possibile che un fascista si pieghi al becero capitalismo e non sostenga la tesi del complotto plutocratico-giudaico-massonico e lo giustifichi con il cambiamento dei tempi.
Quindi, io ti chiedo: sicura che io sia fascista?

Non è possibile che io sia, molto più semplicemente, una persona che usa la propria testa, che non fa le cose in un modo perchè il partito dice che è sbagliato o giusto e che se una cosa la ritiene giusta la difende?

Riguardo all'essere pagati per pensare, forse ti è sfuggito una parolina prima della mia frase "in quanto subordinato a chi sta sopra di me, è così"; si stava parlando del rapporto gerarchico dato dallo status di DIPENDENTE pubblico, non della didattica.
D'altronde non si parla di disciplina da parte degli alunni? Loro devono obbedire e noi invece possiamo fregarcene delle disposizioni di DS e suoi collaboratori? O delle disposizioni del MIUR e USR?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6109
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 3:42 pm

Vabbè, basta. Credo di essere stata più che chiara sulle mie opinioni personali, non ho nessuna voglia di infognarmi in una polemica fine a se stessa.

Dal punto di vista formale, ti ricordo che esiste anche il principio della libertà di insegnamento e non solo quello dell'obbedienza gerarchica, tutto lì.

E che un insegnante, al contrario di quello che pensi tu, è proprio PAGATO (ANCHE) PER PENSARE.

Se tu questo proprio non lo sapevi (oppure, lo sapevi, ma non lo condividi), evidentemente c'è qualcosa che non va nella tua consapevolezza del significato del tuo lavoro.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 4:36 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Vabbè, basta. Credo di essere stata più che chiara sulle mie opinioni personali, non ho nessuna voglia di infognarmi in una polemica fine a se stessa.

Dal punto di vista formale, ti ricordo che esiste anche il principio della libertà di insegnamento e non solo quello dell'obbedienza gerarchica, tutto lì.

E che un insegnante, al contrario di quello che pensi tu, è proprio PAGATO (ANCHE) PER PENSARE.

Se tu questo proprio non lo sapevi (oppure, lo sapevi, ma non lo condividi), evidentemente c'è qualcosa che non va nella tua consapevolezza del significato del tuo lavoro.

un docente ha libertà di pensiero e di insegnamento; al tempo stesso però è un dipendente pubblico con un dovere di obbedienza verso un superiore, ci sono dubbi su questo?
io non capisco le millemila polemiche quando un ds o un suo delegato, dispone, ad esempio, che quel giorno un docente debba fare una sostituzione o accompagnare una classe in un posto.
così come se dicono che è vietato fumare o che nelle ore di disponibilità bisogna stare in aula docenti e non a casa in attesa di chiamata.

questo attiene il rapporto gerarchico e non la didattica.
ora è chiaro?
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1843
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 4:40 pm

Il docente è libero; è dipendente dal DS solo dal punto di vista amministrativo. Naturalmente deve conoscere e rispettare leggi e norme.
Tornare in alto Andare in basso
Online
mac67



Messaggi : 4686
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 4:48 pm

C080 ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:
Le cricche contro il ds?? Semmai le cricche del Ds. Non c'e' niente da fare: il tuo personale "richiamo della
foresta", il fuherprinzip, e' troppo forte.

sono stato educato così; l'ordine non si discute, così come la gerarchia. è essenziale in una organizzazione.

Dovevi arruolarti, non fare il docente.
Tornare in alto Andare in basso
Online
ushikawa



Messaggi : 1843
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 4:52 pm

ma in classe invece di studiare i flessi fai fare le flessioni?
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
ERASMUS killer..
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» intralipid per Natural Killer
» Esami Natural killer
» natural killer
» Le dosi di deltacortene
» Cellule natural killer (NK cd56 bright e NK t-like)

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: