Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 ERASMUS killer..

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: ERASMUS killer..   Mer Giu 01, 2016 10:02 am

Promemoria primo messaggio :

http://it.blastingnews.com/cronaca/2016/05/turchia-docente-italiano-cade-in-dirupo-e-muore-durante-escursione-00946335.html

dopo le studiosissime ragazze italiane decedute sul pullman in spagna a marzo, che le portava in discot....ehm in un laboratorio di medicina nucleare ,ecco che l'erasmus, o meglio la sua versione upgrade "plus" (non sapevo che esistesse, ma gli esperti di marketing lavorano senza sosta) miete nuove vittime..
questo docente accompagnava dei ragazzi, alcuni anche minorenni, in un'escursione naturalistica in Turchia. .inspiegabilmente era impegnato in un progetto "contro le dipendenze ".
ammetto la mia chiusura mentale: in periodo scolastico, dei minori si trovano nei boschi della Turchia a seguire un prof , nell'ambito di un progetto "contro le dipendenze": ma che c'entra??
è sicuramente necessario sbattersi fino in Turchia, in un momento in cui la situazione internazionale , in particolar modo l'estremismo islamico,, è particolarmente tranquilla e pacifica. in Turchia infatti , negli ultimi mesi, si sta da dio, niente attentati, nessuna minaccia islamica fondamentalista, insomma un bel posto per mandarci i ragazzi a far gite nei boschi per "prevenire le dipendenze"..
di sicuro il giro d'affari dell'erasmus è colossale.
sul sito ufficiale leggo che l'erasmus plus dovrebbe , teoricamente, essere finalizzato alla formazione professionale ed alle esperienze lavorative all'estero per contrastare la disoccupazione giovanile e la mancanza di requisiti segnalata dalle aziende..
e in che modo passeggiare nelle foreste turche con un docente di storia bizantina sarebbe correlato con il progetto?

il dubbio atroce che pone l'articolo è: "si poteva evitare?"
si, STANDO A CASA PROPRIA!!!!
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 5:09 pm

questo disprezzo di lucetta verso le aziende italiane è deplorevole. non solo continua ad evitare di argomentare sulle eccellenze italiane, che io ho citato, ma persevera nell'affermare che la scuola deve insegnare i voli pindarici, la filosofia del diritto, l arte fenicia e non già sottostare alle richieste delle aziende.ma magari le aziende daranno da mangiare ad alcuni studenti, e richiedono una FORMA MENTIS, una capacità di ragionamento che si acquisisce solo con lo studio e l'allenamento alla logica e al calcolo..l'addestramento e la formazione specifica non possono sostituire le basi culturali, tecniche, matematiche apprese a scuola..
un geometra deve conoscere le principali metodologie di rilievo planoaltimetrico e i calcoli sottostanti. non te li insegna nessuno in uno studio professionale o all ufficio tecnico. dopodiché , se a scuola non ti hanno insegnato ad utilizzare una total station satellitare poco male, lo imparerai con un breve affiancamento,
ma LE AZIENDE NON TI INSEGNANO A LEGGERE, SCRIVERE E FAR DI CONTO..
detto questo, solitamente i docenti che disprezzano i concetti di lavoro dopo la scuola, quasi come se la formazione tecnica e professionale sminuisse il concetto stesso di scuola, come fa qualcuno qua dentro, solitamente sono mogli o mariti di ricchi professionisti che, bontà loro, non hanno mai fatto un colloquio all Ufficio personale di un azienda, non ne hanno bisogno..
seasparrow, tornando in tema, sono d accordo con te che l Erasmus sia vacanza e di studio ne rimanga ben poco..
non sono contrario al viaggiare, che reputo essenziale alla mente dell essere umano. io stesso spendo una buona parte dei miei 6000 euro mensili da docente per viaggiare..
ma il viaggio e la vacanza sono una cosa.
lo studio un'altra,,,chiamiamo le cose con il giusto nome..
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 6:06 pm

mac67 ha scritto:
C080 ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:
Le cricche contro il ds?? Semmai le cricche del Ds. Non c'e' niente da fare: il tuo personale "richiamo della
foresta", il fuherprinzip, e' troppo forte.

sono stato educato così; l'ordine non si discute, così come la gerarchia. è essenziale in una organizzazione.

Dovevi arruolarti, non fare il docente.

già dato.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 6:07 pm

ushikawa ha scritto:
ma in classe invece di studiare i flessi fai fare le flessioni?

non è mia materia e casomai li studiano gli alunni; le faccio fare come punizione:pompa!
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 6:10 pm

Felipeto ha scritto:
questo disprezzo di lucetta verso le aziende italiane è deplorevole. non solo continua ad evitare di argomentare sulle eccellenze italiane, che io ho citato, ma persevera nell'affermare che la scuola deve insegnare i voli pindarici, la filosofia del diritto, l arte fenicia e non già sottostare alle richieste delle aziende.ma magari le aziende daranno da mangiare ad alcuni studenti, e richiedono una FORMA MENTIS, una capacità di ragionamento che si acquisisce solo con lo studio e l'allenamento alla logica e al calcolo..l'addestramento e la formazione specifica non possono sostituire le basi culturali, tecniche, matematiche apprese a scuola..
un geometra deve conoscere le principali metodologie di rilievo planoaltimetrico e i calcoli sottostanti. non te li insegna nessuno in uno studio professionale o all ufficio tecnico. dopodiché , se a  scuola non ti hanno insegnato ad utilizzare una total station satellitare poco male, lo imparerai con un breve affiancamento,
ma LE AZIENDE NON TI INSEGNANO A LEGGERE, SCRIVERE E FAR DI CONTO..
detto questo, solitamente i docenti che disprezzano i concetti di lavoro dopo la scuola, quasi come se la formazione tecnica e professionale sminuisse il concetto stesso di scuola, come fa qualcuno qua dentro, solitamente sono mogli o mariti di ricchi professionisti che, bontà loro, non hanno mai fatto un colloquio all Ufficio personale di un azienda, non ne hanno bisogno..

perdi tempo; non ci riesce a capirlo, non le appartiene; magari sta dietro all'ultimo modello di telefono, ha la macchina ibrida ma non sa (e cosa ancor più grave) non si chiede quale sia il loro funzionamento e lo studio che ci sta dietro; fatto anche da tecnici e non da filosofi.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 6:26 pm

Solo in Italia contrapponiamo la cultura tecnica a quella umanistica.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 6:52 pm

ushikawa ha scritto:
Solo in Italia contrapponiamo la cultura tecnica a quella umanistica.

solo alcuni docenti.
io sono il primo a dire ai miei alunni che l'italiano è importante, perchè anche se saranno dei tecnici o degli ingegneri, le relazioni le dovranno saper scrivere.
oggi spiegavo ad un alunno l'importanza di studiare la storia, pensa te.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 663
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 7:01 pm

La " supremazia gerarchica" del diesse consiste essenzialmente nel controllare che il suo "sottoposto" rispetti le regole , dal divieto di fumo allo svolgimento dei programmi ministeriali.Non ha nemmeno diritto di fare visite ispettive in classe; se le fa, commette un abuso.Se io non faccio la terza cantica de "la Divina Commedia" nell' ultimo anno del liceo classico, il dirigente puo' legittimamente chiedermene conto( anzi , direi che deve) ; se invece la faccio ,non puo' sindacare su come io svolgo questo argomento.Qualora avesse dubbi sull' efficacia della mia didattica, puo' chiedere all ' usr una visita ispettiva.Le cose cambiano per le mansioni prettamente esecutive.In questi casi i poteri del superiore gerarchico vanno oltre il puro controllo del lavoro del dipendente.Lo chef dovra' cucinare quello che vuole il padrone del ristorante; stesso discorso per la colf o l'addetto ad un acceleratore di particelle.E comunque il cervello va sempre tenuto acceso per verificare se gli "ordini" rispettino o meno le norme civili e penali.
Il termine " obbedienza" contiene una forte carica semantica che non si puo'ignorare: essa rimanda ai precetti religiosi, alla vita militare, ad ideologie e prassi politiche fortemente e intrinsecamente autoritarie.Il camerata non l' ha usato a caso.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 7:05 pm

balanzoneXXI ha scritto:
La " supremazia gerarchica" del diesse consiste essenzialmente nel controllare che il suo "sottoposto" rispetti le regole , dal divieto di fumo allo svolgimento dei programmi ministeriali.Non ha nemmeno diritto di fare visite ispettive in classe; se le fa, commette un abuso.Se io non faccio la terza cantica de "la Divina Commedia" nell' ultimo anno del liceo classico, il dirigente puo' legittimamente chiedermene conto( anzi , direi che deve) ; se invece la faccio ,non puo' sindacare su come io svolgo questo argomento.Qualora avesse dubbi sull' efficacia della mia didattica, puo' chiedere all ' usr una visita ispettiva.Le cose cambiano per le mansioni prettamente esecutive.In questi casi i poteri del superiore gerarchico  vanno oltre il puro controllo del lavoro del dipendente.Lo chef dovra' cucinare quello che vuole il padrone del ristorante; stesso discorso per la colf o l'addetto ad un acceleratore di particelle.E comunque il cervello va sempre tenuto acceso per verificare se gli "ordini" rispettino o meno le norme civili e penali.
Il termine " obbedienza" contiene una forte carica semantica che non si puo'ignorare: essa rimanda ai precetti religiosi, alla vita militare, ad ideologie e prassi politiche fortemente e intrinsecamente autoritarie.Il camerata non l' ha usato a caso.

ho mai scritto il contrario sul concetto di supremazia gerarchica? ho mai scritto che se mi dicono di insegnare che 2+2 fa 5, obbedirei senza fiatare?
che poi, spiegatemi, per favore; perchè l'alunno si prende una nota se non "obbedisce" all'imposizione del docente a stare zitto e invece ciò non dovrebbe valere se il docente fa il cretino con le disposizioni (ti piace di più) del ds?
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 7:20 pm

Mah.
Sono un divoratore di Rai storia,amante di ville e castelli,del medioevo,di Ken Follet, dei documentari.
Ma se un insegnante di italiano si mette a disprezzare le aziende italiane a prescindere, che danno da mangiare a tanta gente,paragonando poi un piatto di pasta ad una saldatura, un alberghiero di merda ad un itis un po' mi incazzo..
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 663
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 7:49 pm

Eh gia', il diesse "dispone" che io accompagni la classe in gita o che i prof non lascino compiti per casa e io dovrei obbedirgli perche' lui e' il mio superiore gerarchico,giusto? Se non lo faccio mi metto sullo stesso piano dei birichini che disturbano la lezione e ai quali io ordino di fare silenzio.Bell' analogia.Proprio non la riesci a capire la differenza tra il rapporto docente-alunno e quello docente- dirigente.Nella tua testa c' e' posto solo per il modello marmittone- caporale, a cui tutte le altre relazioni dovrebbero confermarsi.Il capitan della compagnia.......
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 7:54 pm

balanzoneXXI ha scritto:
Eh gia', il diesse "dispone" che io accompagni la classe in gita o che i prof non lascino compiti per casa e io dovrei obbedirgli perche' lui e' il mio superiore gerarchico,giusto? Se non lo faccio mi metto sullo stesso piano dei birichini che disturbano la lezione e ai quali io ordino di fare silenzio.Bell' analogia.Proprio non la riesci a capire la differenza tra il rapporto docente-alunno e  quello docente- dirigente.Nella tua testa c' e' posto solo per il modello marmittone- caporale, a cui tutte le altre relazioni dovrebbero confermarsi.Il capitan della compagnia.......

che vuoi farci, per me la democrazia non esiste.
secondo me saremmo ottimi amici..
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5347
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 9:24 pm

Felipeto ha scritto:
questo disprezzo di lucetta verso le aziende italiane è deplorevole. non solo continua ad evitare di argomentare sulle eccellenze italiane, che io ho citato, ma persevera nell'affermare che la scuola deve insegnare i voli pindarici, la filosofia del diritto, l arte fenicia e non già sottostare alle richieste delle aziende.ma magari le aziende daranno da mangiare ad alcuni studenti, e richiedono una FORMA MENTIS, una capacità di ragionamento che si acquisisce solo con lo studio e l'allenamento alla logica e al calcolo..l'addestramento e la formazione specifica non possono sostituire le basi culturali, tecniche, matematiche apprese a scuola..
un geometra deve conoscere le principali metodologie di rilievo planoaltimetrico e i calcoli sottostanti. non te li insegna nessuno in uno studio professionale o all ufficio tecnico. dopodiché , se a  scuola non ti hanno insegnato ad utilizzare una total station satellitare poco male, lo imparerai con un breve affiancamento,
ma LE AZIENDE NON TI INSEGNANO A LEGGERE, SCRIVERE E FAR DI CONTO..
detto questo, solitamente i docenti che disprezzano i concetti di lavoro dopo la scuola, quasi come se la formazione tecnica e professionale sminuisse il concetto stesso di scuola, come fa qualcuno qua dentro, solitamente sono mogli o mariti di ricchi professionisti che, bontà loro, non hanno mai fatto un colloquio all Ufficio personale di un azienda, non ne hanno bisogno..
seasparrow, tornando in tema, sono d accordo con te che l Erasmus sia vacanza e di studio ne rimanga ben poco..
non sono contrario al viaggiare, che reputo essenziale alla mente dell essere umano. io stesso spendo una buona parte dei miei 6000 euro mensili da docente per viaggiare..
ma il viaggio e la vacanza sono una cosa.
lo studio un'altra,,,chiamiamo le cose con il giusto nome..


Mi dispiace sinceramente che il tuo amore verso le aziende non sia ricambiato (altrimenti non saresti evidentemente su un forum di insegnanti a dichiararlo ma magari in un consiglio di amministrazione o almeno in un ufficio), ne trarremmo beneficio tutti, grandi e piccoli.
Gli amori asimmetrici mi instillano sempre una certa malinconia...
Invece sei tra noi ultimi della terra a intristirci con la pretesa di una risposta a quelle che secondo te sono osservazioni ficcanti e trasmettono invece ancora più malinconia dell'amor perduto, va da sé che non ci spendo nemmeno un minuto del mio tempo. Continua pure a infilarti nella discussione con contrappunti inutili.
Fossi in te, visto che sei da questa parte, comincerei a rassegnarmi e studiare un po' di scuola, di cui ignori i fondamentali (il forum è ormai invaso dalle tue fregnacce su normativa, procedure, ruoli...), invece di pretendere di saperne di azienda


Ultima modifica di lucetta10 il Sab Giu 04, 2016 9:57 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5347
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 9:28 pm

ushikawa ha scritto:
Solo in Italia contrapponiamo la cultura tecnica a quella umanistica.


Mi dovete spiegare dove mai questa contraddizione è emersa in questa discussione.
Qui non si parla di tipo di formazione, ma di finalità dell'istruzione. Se le aziende pretendessero per tutti gli studenti il latino o la grammatica, sarebbe comunque una pretesa irricevibile da parte della scuola pubblica, che non fa gli interessi delle aziende private e non paga lo stipendio a personale qualificato per far lievitare i profitti dei privati
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5347
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 9:59 pm

Felipeto ha scritto:
Mah.
Sono un divoratore di Rai storia,amante di ville e castelli,del medioevo,di Ken Follet, dei documentari.
Ma se un insegnante di italiano si mette a disprezzare le aziende italiane a prescindere, che danno da mangiare a tanta gente,paragonando poi un piatto di pasta ad una saldatura, un alberghiero di merda ad un itis un po' mi incazzo..


Il guaio è che lo fai perché non hai capito quello di cui si parla...
Ken Follet: me cojoni! Sei un letterato allora!
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 10:21 pm

Lasciate ogni speranza, o voi che entrate..
La cara Lucetta,che odia l industria, le aziende e la pragmaticita della scuola immagino che viva in una capanna nelle pinete del litorale laziale, senza acqua luce gas,muovendosi a piedi e cacciando scoiattoli
In caso contrario utilizza quotidianamente i prodotti di aziende,tra cui alcune italiane..mi auguro la prima ipotesi..
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5347
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 10:23 pm

appunto: la tristezza di credersi ficcanti, perfino sagaci... la malinconia cresce
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 1118
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 57
Località : Venezia

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Sab Giu 04, 2016 10:33 pm

per me si sta divagando troppo dal tema tutto sommato giusto iniziale: questo erasmus sta diventando piu' vacanza che studio?
a me sta nascendo il sospetto del si
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Dom Giu 05, 2016 5:58 am

L'Erasmus non è né una vacanza né un semplice periodo di studio all'estero. Nei fatti l'Erasmus è una esperienza di vita in una nazione diversa dalla propria, ed è utilissima.
Poi se uno è scemo e spreca l'occasione facendosi solo una vacanza, o solo studiando, è un problema suo più che dell'Erasmus.
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 989
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Dom Giu 05, 2016 8:49 am

In questa discussione sono sbalordita dal provincialismo di molti colleghi. In Italia si resta a vivere con i genitori fino a quando non si forma una nuova famiglia, i pochi momenti di vita senza i genitori si riducono alle vacanze estive, i fuori sede all'università rientrano con la borsa dei panni sporchi il venerdì sera. In queste condizioni è chiaro che l'Erasmus, o qualsiasi altra forma di autonomia, è un'occasione di indipendenza che, chiaramente, uno deve saper sfruttare.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Dom Giu 05, 2016 11:25 am

seasparrow ha scritto:
per me si sta divagando troppo dal tema tutto sommato giusto iniziale: questo erasmus sta diventando piu' vacanza che studio?
a me sta nascendo il sospetto del si  

ho fatto qualche ricerca; intanto non era un docente ma un accompagnatore per un'associazione privata.
dubito che in turchia (che non fa parte dell'UE) ci possano essere programmi erasmus; come farebbero i ragazzi a seguire le lezioni in turco?

per rispondere alla tua domanda, è ormai chiaro a tutti che l'erasmus è una vacanza; quando sentiremo che è morto qualcuno in aula, forse, potremo pensare che si studia.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Dom Giu 05, 2016 11:28 am

è ormai chiaro a tutti che l'erasmus è una vacanza

questa è una sciocchezza
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Dom Giu 05, 2016 11:36 am

ushikawa ha scritto:
è ormai chiaro a tutti che l'erasmus è una vacanza

questa è una sciocchezza

per me è così, per te è una sciocchezza...hai dati a supporto del fatto che gli studenti che hanno fatto erasmus si siano laureati prima, hanno una media/voti maggiore degli altri, parlano fluentemente la lingua del paese in cui sono stati e hanno trovato lavoro prima di altri?

se i risultati non sono questi, non capisco perchè io debba pagare ad una persona 6 mesi di vacanza all'estero.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5347
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Dom Giu 05, 2016 2:34 pm

L'Erasmus in Turchia c'è eccome e pare che lo scambio con l'Italia sia anche particolarmente fruttuoso.
La ricerca è stata un po' frettolosa, considerando che bastava anche un'occhiata a wikipedia: "È possibile muovere gli studenti anche in alcuni paesi associati all'Unione come Liechtenstein, Islanda, Norvegia e Turchia".
Il dubbio basato sulla lingua è poi curioso: lezioni in turco no ma in polacco o portoghese si... chissà come mai?

https://it.wikipedia.org/wiki/Progetto_Erasmus
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Dom Giu 05, 2016 2:56 pm

lucetta10 ha scritto:
L'Erasmus in Turchia c'è eccome e pare che lo scambio con l'Italia sia anche particolarmente fruttuoso.
La ricerca è stata un po' frettolosa, considerando che bastava anche un'occhiata a wikipedia: "È possibile muovere gli studenti anche in alcuni paesi associati all'Unione come Liechtenstein, Islanda, Norvegia e Turchia".
Il dubbio basato sulla lingua è poi curioso: lezioni in turco no ma in polacco o portoghese si... chissà come mai?

https://it.wikipedia.org/wiki/Progetto_Erasmus

non uso wikipedia, restano le perplessità sul fatto di andare in turchia che è fuori dall'europa (facciamola entrare allora, no?)
sicuramente è più probabile che uno studente italiano parli polacco per motivi familiari (quanti studenti figli di immigrati ci sono?) che non il turco, credo sia un dato di fatto questo,no?
per te è più vacanza o studio l'erasmus?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5347
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: ERASMUS killer..   Dom Giu 05, 2016 3:17 pm

Non che lo dica solo wikipedia... se preferisci consulta il sito dell'Erasmus (qualcuno lo avrà guardato almeno prima di intervenire?).
Era tanto per chiarire che chi chiede "dati a supporto" all'interlocutore dovrebbe avere dalla sua parte almeno qualcosina di più del buonsenso, ma effettivamente quando uno ha il buonsenso, che si documenta a fare prima di ipotizzare stime sulla diffusione della lingua turca in Italia? Basta chiosare con "sicuramente" o "è ormai chiaro a tutti".
Riguardo al quesito, mi pare francamente abbastanza insulso in sé per sprecarci tempo, non a caso la discussione aveva virato altrove, e qui fatica ad andare oltre ad ovvietà, "secondo me" e "siete provinciali"
Tornare in alto Andare in basso
 
ERASMUS killer..
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» intralipid per Natural Killer
» Esami Natural killer
» natural killer
» Le dosi di deltacortene
» Cellule natural killer (NK cd56 bright e NK t-like)

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: