Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Perché la maggior parte dei DS...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
hypernova



Messaggi : 267
Data d'iscrizione : 26.05.14

MessaggioOggetto: Perché la maggior parte dei DS...   Lun Giu 06, 2016 9:54 pm

Promemoria primo messaggio :

Perché la maggior parte dei DS che ho incontrato, pendono completamente dalle labbra dei genitori degli alunni e sembra che non gli importa nulla dei colleghi insegnanti? A una mia collega è successo che dei genitori si sono lamentati per cose stupide e il DS, senza sentire nemmeno le sue ragioni, gli ha detto che sarebbe meglio che il prossimo anno cambiasse scuola.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
balanzoneXXI



Messaggi : 663
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 6:24 pm

Abolire le bocciature......Interessante.Chissa', potrebbe essere la panacea per la scuola italiana.Pero' prima bisognerebbe vedere se si e' gia'fatto da qualche parte ( nelle scuole di ogni ordine e grado) e con quali risultati.Immagino, comunque, quanto si divertirebbe un profesore di greco ad avere nella stessa classe di primo liceo alunni in grado di tradurre passi scelti di Omero e alunni che conoscono a mala pena l' alfabeto ellenico e la prima declinazione.La societa' e' indubbiamente cambiata.His freti, aboliamo le bocciature; aboliamo i compiti a casa, sull' esempio della mitica Finlandia; capovolgiamo le classi; insegniamo le nostre materie in una lingua straniera che balbettiamo previo corso di lingua ultraintensivo ; dissezioniamo , novelli coroner della narratologia, un testo letterario che magari abbiamo letto solo noi; moltiplichiamo il numero delle materie; facciamo della nostra scuola una fucina di progetti e accettiamo di buon grado ogni incarico dirigenziale.Queste, secondo alcuni, sono le buone pratiche in grado risollevare le sorti della scuola italiana.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5347
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 6:57 pm

Giusto. Andiamo avanti come nulla fosse e continuiamo a mietere successi. Un giorno vedrete la mutua ci passerà la pasticchetta per il buon out. Questa è l'unica battaglia utile
Tornare in alto Andare in basso
tecnologo alim



Messaggi : 285
Data d'iscrizione : 16.04.14

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 7:16 pm

La società è cambiata completamente rispetto a 20 anni fa, sono cambiati i genitori, i ragazzi, i ds, le regole....gli unici che si ostinano a non voler cambiare sono proprio i docenti. Non tutti, per carità, ma una buona parte cerca di insegnare nello stesso, pessimo modo, in cui insegnavano 20 anni fa a noi...breve spiegazione (il più delle volte noiosissima mentre tutti i ragazzi dormono o parlano) e poi studiati 20 pagine dal libro a casa. È chiaro che facendo così, nella società attuale, i risultati sono disastrosi. Certo il problema principale della scuola non sono i docenti, ma anche noi dobbiamo fare la nostra parte...lezioni il più possibile interattive e poco assegno per casa. Il grosso i ragazzi devono impararlo a scuola...e poi è inutile riempirli di nomi o di nozioni, insegniamo a ragionare soprattutto.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 7:28 pm

balanzoneXXI ha scritto:
Abolire le bocciature......Interessante.Chissa', potrebbe essere la panacea per la scuola italiana.Pero' prima bisognerebbe vedere se si e' gia'fatto da qualche parte ( nelle scuole di ogni ordine e grado) e con quali risultati.Immagino, comunque, quanto si divertirebbe un profesore di greco ad avere nella stessa classe di primo liceo  alunni in grado di tradurre passi scelti di Omero e alunni che conoscono a mala pena l' alfabeto ellenico e la prima declinazione.La societa' e' indubbiamente cambiata.His freti, aboliamo le bocciature; aboliamo i compiti a casa, sull' esempio della mitica Finlandia; capovolgiamo le classi; insegniamo le nostre materie in una lingua straniera che balbettiamo previo corso di lingua ultraintensivo ; dissezioniamo , novelli coroner della narratologia, un testo letterario che magari abbiamo letto solo noi; moltiplichiamo il numero delle materie; facciamo della nostra scuola una fucina di progetti e accettiamo di buon grado ogni incarico dirigenziale.Queste, secondo alcuni, sono le buone pratiche in grado risollevare le sorti della scuola italiana.

Anche a me sembrava un'idea folle la prima volta che l'ho sentita. Poi nel tempo mi sono convinto che un senso ce l'ha.

Uno studente ha diritto a 13 anni di scuola. Se vuole, può ripetere qualche anno. Al termine l'Esame e si valuta oggettivamente quel che sa e non sa. Se non supera l'Esame, ottiene un certificato di frequenza. In ogni caso, il diploma è accompagnato da un documento che descrive il suo sapere nei vari ambiti. Il suo percorso successivo è condizionato dall'esito dell'Esame. Se uno è risultato insufficiente in matematica, non potrà iscriversi a facoltà scientifiche, tanto per dirne una.

Almeno, potremo chiamare le cose col loro nome, invece di dare sufficienze alle capre.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 7:39 pm

Lucetta: quello che si sta cercando di spiegare è che il punto importante sta tutto da un'altra parte.

Guarda che io non sarei nemmeno contraria a un'ipotesi che esprimi tu... ossia eliminiamo le ripetenze, ma eliminiamo anche la farsa delle sufficienze finte e degli aiutini umanitari in consiglio di classe, e lasciamo ogni insegnante libero di assegnare autonomamente un voto che ritiene VERO e che comparirà in chiaro sul diploma.

Ma sta di fatto che non cambierebbe niente dal punto di vista del livello medio della preparazione degli studenti in uscita...

...perchè avrebbe solo l'effetto di sostituire l'attuale percezione della bocciatura come "stigma sociale" o come "penalizzazione traumatica", con la NUOVA percezione del voto insufficiente sul diploma come "stigma sociale" o come "penalizzazione traumatica".

Per cui, gli stessi DS che adesso fanno pressioni per non bocciare nessuno per non scontentare le famiglie, continuerebbero a fare pressioni per non lasciare le insufficienze a nessuno per lo stesso motivo, ossia per non scontentare le famiglie.

E gli stessi insegnanti che adesso alzano indiscriminatamente i voti perché non hanno il coraggio di fare una cosa così crudele come bocciare, o perché non hanno il coraggio di mettersi contro le pressioni del DS... continuerebbero ad alzare indiscriminatamente i voti perché non avrebbero il coraggio di "fare una cosa così crudele come scrivere 4 su un diploma", o perché non avrebbero il coraggio di mettersi contro le strategie del DS.

Il valore legale del diploma non c'entra niente, semplicemente si sposterebbe la percezione della normalità e del "diritto alla promozione" su un altro tipo di criterio, e tutto resterebbe come prima.

L'unico punto che bisognerebbe mettere in discussione con forza è un altro: ovvero che queste dinamiche saranno sempre inevitabili finché si accetta (e anzi si considera VIRTUOSO e BENEFICO) il fatto che le scuole debbano comportarsi come aziende private che si fanno la concorrenza l'una con l'altra nell'accattivarsi la simpatia e il compiacimento del cliente con mezzucci pubblicitari e demagogici.

Tutto lì.

Se si accetta l'idea che sia "inevitabile" che la scuola debba preoccuparsi di assecondare tutte le esigenze e le preferenze immediate dell'utenza piuttosto che di offrire un servizio didattico solido e coerente, non se ne può uscire.

E' inutile stare a discutere di come dovrebbero essere scritte le valutazioni o come dovrebbero essere certificate le competenze: finché ci sarà una norma che mette deliberatamente le scuole in una situazioni in cui ad esse CONVIENE tenere il livello basso e accontentare tutti anche a costo di certificare il falso, sarà inevitabile che le scuole lo facciano, qualunque sia l'aspetto formale delle valutazioni e degli esiti...


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Dom Giu 12, 2016 12:17 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Online
geo&geo



Messaggi : 672
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 7:47 pm

mac67 ha scritto:

Il suo percorso successivo è condizionato dall'esito dell'Esame. Se uno è risultato insufficiente in matematica, non potrà iscriversi a facoltà scientifiche, tanto per dirne una.

Ci hanno provato (la Carrozza?) con medicina ed è venuto giù il mondo. Pare (dico: pare...) che ci siano zone di Italia in cui i voti sono sistematicamente più alti.
Dovresti lasciare alle uni il diritto di scegliere chi si iscrive sulla base dei voti "pesati"? Come tieni conto dei diversi programmi che si fanno nelle diverse scuole per le diverse materie? Un 6 in matematica ad un professionale è maggiore di un cinque a matematica ad un liceo scientifico?
Oppure l'"Esame" (il GaoKao italiano?) è uguale per tutti?
L'idea di lucetta10 piace anche a me, ma l'applicazione non mi è chiara.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 7:48 pm

paniscus_2.0 ha scritto:

E' inutile stare a discutere di come dovrebbero essere scritte le valutazioni o come dovrebbero essere certificate le competenze: finché ci sarà una norma che mette deliberatamente le scuole in una situazioni in cui ad esse CONVIENE tenere il livello basso e accontentare tutti anche a costo di certificare il falso, sarà inevitabile che le scuole lo facciano, qualunque sia l'aspetto formale delle valutazioni e degli esiti...

Ma almeno ognuno di noi sarà l'unico responsabile della propria valutazione e non dovrà accettare il "voto di consiglio".
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 7:51 pm

geo&geo ha scritto:
mac67 ha scritto:

Il suo percorso successivo è condizionato dall'esito dell'Esame. Se uno è risultato insufficiente in matematica, non potrà iscriversi a facoltà scientifiche, tanto per dirne una.

Ci hanno provato (la Carrozza?) con medicina ed è venuto giù il mondo. Pare (dico: pare...) che ci siano zone di Italia in cui i voti sono sistematicamente più alti.
Dovresti lasciare alle uni il diritto di scegliere chi si iscrive sulla base dei voti "pesati"? Come tieni conto dei diversi programmi che si fanno nelle diverse scuole per le diverse materie? Un 6 in matematica ad un professionale è maggiore di un cinque a matematica ad un liceo scientifico?
Oppure l'"Esame" (il GaoKao italiano?) è uguale per tutti?
L'idea di lucetta10 piace anche a me, ma l'applicazione non mi è chiara.

L'applicazione richiede uno studio attento, naturalmente. Non è che ho chiari tutti i dettagli, mica starei qua. Però mi sono convinto che l'approccio studente-docente-valutazione va cambiato radicalmente.

Tanto per fare un esempio, invece di una sola prova nazionale (Esame) in uscita, si può pensare a più prove nazionali durante il percorso scolastico (a fine di ogni biennio della scuola superiore, per esempio).
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 7:59 pm

tecnologo alim ha scritto:
Certo il problema principale della scuola non sono i docenti, ma anche noi dobbiamo fare la nostra parte...lezioni il più possibile interattive e poco assegno per casa. Il grosso i ragazzi devono impararlo a scuola...e poi è inutile riempirli di nomi o di nozioni, insegniamo a ragionare soprattutto.

Guarda che ti sfugge un dettaglio importante: non è materialmente possibile "imparare il grosso direttamente a scuola" SENZA studiare per conto proprio a casa. Non è che sia un capriccio degli insegnanti pelandroni che non vogliono fare lo sforzo di di "farglielo imparare in classe", è proprio che NON E' POSSIBILE, è semplicemente un dato di fatto.

E' materialmente impossibile oggi esattamente come era impossibile ai tempi nostri... e infatti noi, quello che abbiamo imparato all'epoca (e non parlo di semplici nozioni, ma di tutta la preeparazione generale che ci è rimasta addosso a lungo termine e che costituisce tuttora il fondamento della nostra cultura) non l'abbiamo imparato direttamente in classe, ma l'abbiamo imparato studiandocelo a casa.

Pretendere che esista la possibilità di imparare ugualmente anche senza bisogno di studiare (e che debba pensarci l'insegnante a trovare un modo per farcelo riuscire, altrimenti la colpa è sua, che non è abbastanza bravo) è come pretendere che esista la possibilità di dimagrire senza fare una dieta, o quella di avere successo nello sport senza allenarsi.

Semplicemente non si può, non è questione di abitudini culturali o di metodi innovativi: è questione di biologia e neurofisiologia della specie umana, che ci ha messo qualche milione di anni per diventare tale, e qualche migliaio di anni per abituarsi a uno stile di vita che attribuisce una grande importanza all'apprendimento lento, graduale e faticoso.

Pensare che la specie sia cambiata tanto radicalmente in una sola generazione (e curiosamente, solo in una piccola parte di popolazioni ricche e spensierate) è una BUFALA di proporzioni astrofisiche.
Tornare in alto Andare in basso
Online
tecnologo alim



Messaggi : 285
Data d'iscrizione : 16.04.14

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 8:11 pm

Non so tu a che scuole ti riferisci, ma fino alla terza media, io non ho mai aperto un libro di matematica, né fatto un solo esercizio a casa eppure prendevo ottimo a tutti i compiti consegnando dopo mezz'ora. Semplicemente stavo attento in classe. Oggi farli stare attenti è molto più difficile, dobbiamo continuamente stuzzicarli, farli intervenire, chiamarli alla lavagna, controllare che prendano appunti bene. Certo è più faticoso e non risolve tutti i problemi, ma a volte è meglio che imparino poco e bene, piuttosto che un sacco di cose di cui tra un paio d'anni non ricorderanno più niente. Per il resto sono d'accordo che quel poco devono saperlo bene e dobbiamo fare in modo di controllare che lo sappiano...un 4 deve rimanere tale è non diventare magicamente 6 al consiglio
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 8:24 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Lucetta: quello che si sta cercando di spiegare è che il punto importante sta tutto da un'altra parte.

Guarda che io non sarei nemmeno contraria a un'ipotesi che esprimi tu... ossia eliminiamo le ripetenze, ma eliminiamo anche la farsa delle sufficienze finte e degli aiutini umanitari in consiglio di classe, e lasciamo ogni insegnante libero di assegnare autonomamente un voto che ritiene VERO e che comparirà in chiaro sul diploma.

Ma sta di fatto che non cambierebbe niente dal punto di vista del livello medio della preparazione degli studenti in uscita...

...perchè avrebbe solo l'effetto di sostituire l'attuale percezione della bocciatura come "stigma sociale" o come "penalizzazione traumatica", con la NUOVA percezione del voto insufficiente sul diploma come "stigma sociale" o come "penalizzazione traumatica".

Per cui, gli stessi DS che adesso fanno pressioni per non bocciare nessuno per non scontentare le famiglie, continuerebbero a fare3 pressioni per non lasciare le insufficienze a nessuno per lo stesso motivo, ossia per non scontentare le famiglie.

E gli stessi insegnanti che adesso alzano indiscriminatamente i voti perché non hanno il coraggio di fare una cosa così crudele come bocciare, o perché non hanno il coraggio di mettersi contro le pressioni del DS... continuerebbero ad alzare indiscriminatamente i voti perché non avrebbero il coraggio di "fare una cosa così crudele come scrivere 4 su un diploma", o perché non avrebbero il coraggio di mettersi contro le strategie del DS.

Il valore legale del diploma non c'entra niente, semplicemente si sposterebbe la percezione della normalità e del "diritto alla promozione" su un altro tipo di criterio, e tutto resterebbe come prima.

L'unico punto che bisognerebbe mettere in discussione con forza è un altro: ovvero che queste dinamiche saranno sempre inevitabili finché si accetta (e anzi si considera VIRTUOSO e BENEFICO) il fatto che le scuole debbano comportarsi come aziende private che si fanno la concorrenza l'una con l'altra nell'accattivarsi la simpatia e il compiacimento del cliente con mezzucci pubblicitari e demagogici.

Tutto lì.

Se si accetta l'idea che sia "inevitabile" che la scuola debba preoccuparsi di assecondare tutte le esigenze e le preferenze immediate dell'utenza piuttosto che di offrire un servizio didattico solido e coerente, non se ne può uscire.

E' inutile stare a discutere di come dovrebbero essere scritte le valutazioni o come dovrebbero essere certificate le competenze: finché ci sarà una norma che mette deliberatamente le scuole in una situazioni in cui ad esse CONVIENE tenere il livello basso e accontentare tutti anche a costo di certificare il falso, sarà inevitabile che le scuole lo facciano, qualunque sia l'aspetto formale delle valutazioni e degli esiti...

Le cose che hai detto purtroppo quasi nessuno ha il coraggio di ammetterle apertamente. Se sei un insegnante serio che mette più insufficienze dei colleghi allora vieni additato da tutti come incompetente e incapace di relazionarsi con gli alunni...
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 8:26 pm

tecnologo alim ha scritto:
Non so tu a che scuole ti riferisci, ma fino alla terza media, io non ho mai aperto un libro di matematica, né fatto un solo esercizio a casa eppure prendevo ottimo a tutti i compiti consegnando dopo mezz'ora. Semplicemente stavo attento in classe. Oggi farli stare attenti è molto più difficile, dobbiamo continuamente stuzzicarli, farli intervenire, chiamarli alla lavagna, controllare che prendano appunti bene. Certo è più faticoso e non risolve tutti i problemi, ma a volte è meglio che imparino poco e bene, piuttosto che un sacco di cose di cui tra un paio d'anni non ricorderanno più niente. Per il resto sono d'accordo che quel poco devono saperlo bene e dobbiamo fare in modo di controllare che lo sappiano...un 4 deve rimanere tale è non diventare magicamente 6 al consiglio

io tutt'ora controllo i quaderni e metto la nota a casa se non fanno gli esercizi. Trattarli come degli idioti non credo possa portare molti risultati. A scuola devono imparare anche disciplina, senso del dovere e senso di responsabilità.
Se non stanno attenti si mette la nota, non devo farli giocare per avere la loro attenzione.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 8:29 pm

Stellastellina1975 ha scritto:


Le cose che hai detto purtroppo quasi nessuno ha il coraggio di ammetterle apertamente. Se sei un insegnante serio che mette più insufficienze dei colleghi allora vieni additato da tutti come incompetente e incapace di relazionarsi con gli alunni...

vero, ma cosa ti frega? Io non ho bisogno della conferma dei colleghi per avere sicurezza. L'anno scorso unica materia che ha lasciato debiti, quest'anno non so, ne mi interessa. I miei 4 sono li, caricati in attesa del cdc, e tali rimarranno.
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 8:32 pm

C080 ha scritto:
Stellastellina1975 ha scritto:


Le cose che hai detto purtroppo quasi nessuno ha il coraggio di ammetterle apertamente. Se sei un insegnante serio che mette più insufficienze dei colleghi allora vieni additato da tutti come incompetente e incapace di relazionarsi con gli alunni...

vero, ma cosa ti frega? Io non ho bisogno della conferma dei colleghi per avere sicurezza. L'anno scorso unica materia che ha lasciato debiti, quest'anno non so, ne mi interessa. I miei 4 sono li, caricati in attesa del cdc, e tali rimarranno.

Cosa mi frega dici??? Mi frega perché non mi piace lavorare in un ambiente in cui sono considerata la pecora nera, in cui i colleghi mi additano, in cui il DS mi richiama in continuazione, in cui rischio provvedimenti disciplinari, in cui genitori e alunni se ne approfittano per mancarmi di rispetto e minacciarmi! E lo dico perché mi è successo e sono stata costretta ad adeguarmi! Evidentemente a te non è successo niente di simile, altrimenti non parleresti così.

Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 8:38 pm

Stellastellina1975 ha scritto:

Cosa mi frega dici??? Mi frega perché non mi piace lavorare in un ambiente in cui sono considerata la pecora nera, in cui i colleghi mi additano, in cui il DS mi richiama in continuazione, in cui rischio provvedimenti disciplinari, in cui genitori e alunni se ne approfitterebbero per mancarmi di rispetto! E lo dico perché mi è successo e sono stata costretta ad adeguarmi!

anche a me è successo, con alcuni colleghi. Ho chiarito le cose, alla fine continua a fregarmi poco. mi dicono che non metto più di 8? amen; metto 4 a chi non sa? si; Interrogo senza aver avvisato prima i ragazzi? si; interrogo senza libro davanti? si e potrei continuare sullo schifo al quale erano abituati.
Non sto a fare gossip in sala docenti? Amen, mi preparo la lezione in altro posto.
Non credo tu possa rischiare provvedimenti se fai il tuo lavoro. Se abbaia, chiedi di mettere per iscritto e vedi se avrai mai alcuna contestazione!
Dopo 3 anni, però, i ragazzi ancora mi ringraziano per quello che gli ho dato. E mi va bene così.
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 8:49 pm

C080 ha scritto:
Stellastellina1975 ha scritto:

Cosa mi frega dici??? Mi frega perché non mi piace lavorare in un ambiente in cui sono considerata la pecora nera, in cui i colleghi mi additano, in cui il DS mi richiama in continuazione, in cui rischio provvedimenti disciplinari, in cui genitori e alunni se ne approfitterebbero per mancarmi di rispetto! E lo dico perché mi è successo e sono stata costretta ad adeguarmi!

anche a me è successo, con alcuni colleghi. Ho chiarito le cose, alla fine continua a fregarmi poco. mi dicono che non metto più di 8? amen; metto 4 a chi non sa? si; Interrogo senza aver avvisato prima i ragazzi? si; interrogo senza libro davanti? si e potrei continuare sullo schifo al quale erano abituati.
Non sto a fare gossip in sala docenti? Amen, mi preparo la lezione in altro posto.
Non credo tu possa rischiare provvedimenti se fai il tuo lavoro. Se abbaia, chiedi di mettere per iscritto e vedi se avrai mai alcuna contestazione!
Dopo 3 anni, però, i ragazzi ancora mi ringraziano per quello che gli ho dato. E mi va bene così.

Infatti io credevo che "can che abbaia non morde" invece poi i provvedimenti li ho avuti per iscritto. Ovviamente su qualcosa di completamente inventato, ma era la mia parola contro la sua. E indovina chi ha vinto? A quel punto ho capito come mai tutti gli altri miei colleghi obbedivano ciecamente a quel DS.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 9:04 pm

lucetta10 ha scritto:

rispetto poi ad altri punti:
1. credo fermamente che non ci sia NULLA nella normativa che consegni all'utenza il coltello dalla parte del manico, come non c'è nulla nella legge sui DSA che obbliga alla promozione alunni con certificazione. Grande responsabilità nella situazione attuale ce l'ha la scuola stessa, e non solo i dirigenti, che fanno i dirigenti, ma gli insegnanti stessi, sempre più intimoriti e accomodanti (faremo parte anche noi della società che contesti o no? e allora siamo tutti amici o no?). L'ingresso nella scuola della componente studenti e famiglie è una battaglia del democratico '68 ed è in sé una battaglia giusta, la situazione attuale è frutto invece della prepotenza attuale dell'utenza, ma anche della speculare debolezza della componente docente. Molti insegnanti sposano quei desiderata che contesti: rassegniamoci e smettiamola di dire che non dobbiamo criticarci tra di noi!
2. Non condanno del tutto la scuola di 30 anni fa, ma non mi piace chi NON FA ALTRO che rammentarci come quand'era a scuola lui bla bla bla... come erano carini gli studenti del documentario del 1980 bla bla, quanto si amava la maestra dalla penna rossa... quanto si bocciava (ma quando mai!)
3. Che oggi lo studio vale niente è un dato di fatto. Che vogliamo fare? Ci fermiamo finché, non si capisce come, torni (altra contraffazione: la voglia di studiare non è mai esistita) la voglia di studiare? A me pare di leggere solo questa ostinazione, e nessuno si ricorda che i nostri alunni (dei ragazzini) sono le prime vittime di questo sistema, non, come vorrebbero in tanti che non hanno il dono della continenza, dei nemici
4. La società è ormai polverizzata: sono in crisi i sindacati, figuriamoci se gli insegnanti possano recuperare una coscienza di classe (rammento poi che quando ne avevano una, era di una classe chiusa di borghesi, in cui non credo nessuno si riconosca più)!
Altro aspetto che non vedo possibile recuperare. Possibile che anche qui non si possa trovare una dimensione alternativa e più praticabile? Non è meglio dire che il re è nudo e riconoscere che siamo diversi anche perché non tutti bravi, capaci, preparati?

Manca insomma sempre una risposta che sappia calarsi nel momento, che non sia pura lamentatio, che non guardi indietro: un po' di fantasia e ardimento!

Scusa Lucetta ma in quest'analisi vedo un certo compiacimento antiborghese tipico di una certa sinistra nella quale proprio non riesco a riconoscermi.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 9:09 pm

paniscus_2.0 ha scritto:

E' inutile stare a discutere di come dovrebbero essere scritte le valutazioni o come dovrebbero essere certificate le competenze: finché ci sarà una norma che mette deliberatamente le scuole in una situazioni in cui ad esse CONVIENE tenere il livello basso e accontentare tutti anche a costo di certificare il falso, sarà inevitabile che le scuole lo facciano, qualunque sia l'aspetto formale delle valutazioni e degli esiti...

mi sembra un'analisi perfetta
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 9:11 pm

lucetta10 ha scritto:

rispetto poi ad altri punti:
1. credo fermamente che non ci sia NULLA nella normativa che consegni all'utenza il coltello dalla parte del manico, come non c'è nulla nella legge sui DSA che obbliga alla promozione alunni con certificazione.

Se lo credi allora probabilmente non sai nulla nella normativa, scusa se mi permetto di dirtelo.
L'utenza ha il coltello dalla parte del manico perché grazie alla legge Brunetta, e ancora di più con la legge 107, i DS possono fare tutto quello che vogliono! Di conseguenza, se vogliono che alunni e famiglie siano contente, riescono a fare mobbing agli insegnanti e ottenere il loro intento.
Per quanto riguarda i DSA, la legge è totalmente dalla loro parte e perdere un ricorso contro una loro bocciatura è diventato quasi impossibile.
Ti consiglio di documentarti.


Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 9:15 pm

Stellastellina1975 ha scritto:


Infatti io credevo che "can che abbaia non morde" invece poi i provvedimenti li ho avuti per iscritto. Ovviamente su qualcosa di completamente inventato, ma era la mia parola contro la sua. E indovina chi ha vinto? A quel punto ho capito come mai tutti gli altri miei colleghi obbedivano ciecamente a quel DS.

ti ha fatto delle contestazioni false e tu non hai fatto denuncia?
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 9:17 pm

C080 ha scritto:
Stellastellina1975 ha scritto:


Infatti io credevo che "can che abbaia non morde" invece poi i provvedimenti li ho avuti per iscritto. Ovviamente su qualcosa di completamente inventato, ma era la mia parola contro la sua. E indovina chi ha vinto? A quel punto ho capito come mai tutti gli altri miei colleghi obbedivano ciecamente a quel DS.

ti ha fatto delle contestazioni false e tu non hai fatto denuncia?

No, purtroppo sia il sindacato sia il mio avvocato di fiducia mi hanno caldamente sconsigliato di sporgere denuncia. Non avendo prove, cioè essendo la sua parola contro la mia, avevo poche probabilità di vincere, quindi considerati anche i costi e i tempi mi hanno detto che non mi conveniva.

Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 9:21 pm

Stellastellina1975 ha scritto:

No, purtroppo sia il sindacato sia il mio avvocato di fiducia mi hanno caldamente sconsigliato di sporgere denuncia. Non avendo prove, cioè essendo la sua parola contro la mia, avevo poche probabilità di vincere, quindi considerati anche i costi e i tempi mi hanno detto che non mi conveniva.


mah..a me sembra impossibile che non ci sia stato da parte tua un qualche comportamento fuori dalla norma, altrimenti non capisco il subire un provvedimento disciplinare, che rimane nel fascicolo, per un falso.
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 9:30 pm

C080 ha scritto:
Stellastellina1975 ha scritto:

No, purtroppo sia il sindacato sia il mio avvocato di fiducia mi hanno caldamente sconsigliato di sporgere denuncia. Non avendo prove, cioè essendo la sua parola contro la mia, avevo poche probabilità di vincere, quindi considerati anche i costi e i tempi mi hanno detto che non mi conveniva.


mah..a me sembra impossibile che non ci sia stato da parte tua un qualche comportamento fuori dalla norma, altrimenti non capisco il subire un provvedimento disciplinare, che rimane nel fascicolo, per un falso.

A te sembra impossibile semplicemente perché non ti è (ancora) capitato e perché forse non sai che le leggi non tutelano affatto i docenti contro i DS. Col senno di poi, considerato che da quest'anno sarò soggetta a "chiamata diretta", è stato meglio così (non credo che nessun DS mi chiamerebbe sapendo che ho avuto il coraggio di denunciare un suo collega...).

Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 9:33 pm

Stellastellina1975 ha scritto:


A te sembra impossibile semplicemente perché non ti è (ancora) capitato e perché forse non sai che le leggi non tutelano affatto i docenti contro i DS.


no, a me sembra impossibile che una persona possa dire: "c080 giocava a carte con gli alunni" senza una prova e che io non risponda neanche! questo è impossibile.
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Perché la maggior parte dei DS...   Ven Giu 10, 2016 9:42 pm

C080 ha scritto:
Stellastellina1975 ha scritto:


mah..a me sembra impossibile che non ci sia stato da parte tua un qualche comportamento fuori dalla norma, altrimenti non capisco il subire un provvedimento disciplinare, che rimane nel fascicolo, per un falso.

A te sembra impossibile semplicemente perché non ti è (ancora) capitato e perché forse non sai che le leggi non tutelano affatto i docenti contro i DS.


no, a me sembra impossibile che una persona possa dire: "c080 giocava a carte con gli alunni" senza una prova e che io non risponda neanche! questo è impossibile.[/quote]

Scusa ma allora non hai letto con attenzione. Io non ho mai detto che non ho neanche risposto. Ho risposto eccome, per iscritto e poi tramite il mio avvocato e ho persino chiesto l'intervento del Provveditorato. Io ho detto che non ho sporto denuncia, che è ben diverso. Hai presente i costi e la lentezza di un processo in Italia? Tu avresti denunciato se tutti gli avvocati te lo avessero sconsigliato perché non avevi prove? Non credo proprio!
Puoi credere a quello che ti pare ma se non ti è mai capitato non puoi giudicare. Ne riparliamo quando incontrerai un DS dittatore.
Tornare in alto Andare in basso
 
Perché la maggior parte dei DS...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» ....lista per Icsi, a Dicembre si parte!
» DALLA PARTE DEI MARITI....
» Da che parte sta ?
» Perché laurearsi in Filosofia? Che pezzo di carta è?
» se dio esiste perché non si mostra??

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: