Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Esiste obbligo comunicazione di non ammissione agli esami di stato ai genitori di figli maggiorenni?

Andare in basso 
AutoreMessaggio
FRomy



Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 16.03.12

MessaggioTitolo: Esiste obbligo comunicazione di non ammissione agli esami di stato ai genitori di figli maggiorenni?   Mer Giu 08, 2016 8:46 pm

Per consuetudine (non so se esista un preciso riferimento normativo) nel mio Istituto dopo gli scrutini vengono contattati (telefonicamente, da parte dei coordinatori di classe) i genitori degli studenti non ammessi alla classe successiva.
Ma nel caso di studenti maggiorenni questa pratica è regolare? Il caso si pone per quegli studenti maggiorenni che non sono stati ammessi all'Esame di Stato. Si deve comunicare personalmente (e a chi? genitori o figli maggiorenni?) la non ammissione agli Esami di Stato o è sufficiente la pubblicazione degli esiti degli scrutini in bacheca scolastica?
Torna in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 774
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 45
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Esiste obbligo comunicazione di non ammissione agli esami di stato ai genitori di figli maggiorenni?   Mer Giu 08, 2016 8:58 pm

Non credo che esista l'obbligo di avvisare i genitori, ma l'opportunità sì. Quando un figlio compie 18 anni non cessa di essere figlio.
Torna in alto Andare in basso
Αρης

avatar

Messaggi : 2421
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioTitolo: Re: Esiste obbligo comunicazione di non ammissione agli esami di stato ai genitori di figli maggiorenni?   Mer Giu 08, 2016 9:28 pm

una volta si bocciava punto. Per quanto possa capire che avvisare un genitore sia avere un minimo di tatto, purtroppo questa cortese pratica viene vissuta dai genitori come primo indizio della paura della scuola di fantomatici ricorsi che nella maggior parte dei casi non avvengono a meno che il bocciato non sia figlio di qualche riccone, ma nella scuola "volemose bbene" è oramai prassi come quella di flagellare il professore bastardo causa della bocciatura del virgulto incompreso....
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8791
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Esiste obbligo comunicazione di non ammissione agli esami di stato ai genitori di figli maggiorenni?   Mer Giu 08, 2016 9:44 pm

Aresgr ha scritto:
una volta si bocciava punto. Per quanto possa capire che avvisare un genitore sia avere un minimo di tatto, purtroppo questa cortese pratica viene vissuta dai genitori come primo indizio della paura della scuola di fantomatici ricorsi

Ma infatti la vera motivazione di fondo è quella, quindi i genitori hanno perfettamente RAGIONE a viverla così.

E' assolutamente vero che la comunicazione alla famiglia (e non paro solo di quella della bocciatura finale, ma anche di tutte le decine e decine di comunicazioni alla famiglia che si fanno durante l'anno, per segnalare l'eccesso di assenze, o per segnalare la situazione critica dei risultati in diverse materie, eccetera) NON SI FA per motivi di "tatto", ma si fa esattamente per i motivi ventilati qui sopra, ossia per pararsi le chiappe in caso di eventuali contestazioni, perché i genitori non possano poi attaccarsi al cavillo e dire che è colpa nostra perché "non li avevamo informati prima".

Quindi, cosa c'è di strano, se loro la vivono così?

E' DAVVERO così.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8791
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Esiste obbligo comunicazione di non ammissione agli esami di stato ai genitori di figli maggiorenni?   Mer Giu 08, 2016 9:55 pm

In ogni caso, ritengo che il ragazzo maggiorenne abbia il diritto di richiedere formalmente alla scuola che le comunicazioni non vengano più fatte ai genitori, ma personalmente a lui... e che, se questa richiesta viene fatta davvero, la scuola sia obbligata ad accettarla.

Certo che, finché la richiesta non viene fatta, la scuola può far finta di niente e continuare a trattare i genitori come al solito, ma se qualcuno dovesse farla davvero, la scuola non potrebbe più fare finta di niente e dovrebbe seguirla.

E se si diffondesse l'abitudine di fare la richiesta di routine, esattamente come il "rituale" di andare a depositare la firma in segreteria il giorno dopo aver compiuto 18 anni, per conquistarsi il diritto a firmare le giustificazioni da solo, allora a maggior ragione la scuola dovrebbe adeguarsi.

Però, in tal caso...

a) la scuola dovrebbe coerentemente rifiutare qualsiasi forma di colloquio con i genitori per qualsiasi alunno maggiorenne, a meno che il genitore non arrivi a colloquio insieme al figlio, o con una delega scritta del figlio;

b) la scuola dovrebbe coerentemente rifiutare qualsiasi candidatura e qualsiasi nomina come rappresentante di classe o di istituto, da parte di genitori di ragazzi già maggiorenni, e dovrebbe anche far decadere in automatico il ruolo di rappresentante di qualsiasi genitore già eletto, non appena il figlio diventa maggiorenne.

Ma siccome questo pesterebbe i piedi a troppi genitori che ci tengono moltissimo a fare i presenzialisti a scuola fino all'ultimo, e pesterebbe i piedi a troppi alunni che ci tengono moltissimo ad essere difesi dai genitori fino all'ultimo, allora l'idea non passerà mai.
Torna in alto Andare in basso
 
Esiste obbligo comunicazione di non ammissione agli esami di stato ai genitori di figli maggiorenni?
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Esiste obbligo comunicazione di non ammissione agli esami di stato ai genitori di figli maggiorenni?
» Terza prova: regolamento dizionari
» Docente di sostegno agli esami di Stato
» assenza malattia esami di stato
» Esami di Stato e congedo parentale

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Esami di stato-
Andare verso: