Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Rispettati in base alla materia e al ruolo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
hypernova



Messaggi : 267
Data d'iscrizione : 26.05.14

MessaggioOggetto: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Mar Giu 14, 2016 1:00 pm

Promemoria primo messaggio :

Credevo che l'insegnante più rispettato dalle classi fosse quello con grandi capacità relazionali e professionali (come dicono gli "esperti" tipo Prof.ssa Milani), ho constatato invece che gli insegnanti più rispettati sono quelli che nella scuola "contano di più". Nella scuola dove insegno la più rispettata è quella di italiano che è anche responsabile di plesso, a ruota viene quella di inglese (la più anziana) e sono entrambe di ruolo. Con noi precari di musica, tecnologia e arte i ragazzi cambiano come dal giorno alla notte. Li avrei voluti ammazzare durante gli esami scritti di italiano per 4 ore non volava una mosca, durante le mie ore, anche dopo mezz'ora c'è sempre qualcuno che disturba. Poi se fanno troppo rumore ti vengono a dire che non sai tenere la classe, ma vaf.... scusate lo sfogo!
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Mer Giu 15, 2016 12:51 pm

Ripeto, quando in cdc c'è almeno un docente, e in ogni cdc almeno un docente c'è che la pensa così come la pensa avido non ci si può lamentare che i ragazzi facciano differenze e differenze pesanti.

I ragazzi sì che non sono capaci di discriminare tra materia e docente.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Mer Giu 15, 2016 12:52 pm

Questo topic è la scoperta dell'acqua calda.

Ci sono io, dall'aspetto abbastanza giovane e cordiale, gracilina e bassina, docente precaria e nuova dell'istituto, insegno una materia con poche ore alla settimana e non di indirizzo.
Poi c'è lui, alto e grosso, con lo sguardo truce, vicario da tanti anni in quell'istituto, che insegna due materie di indirizzo con diverse ore a settimana.
GUARDA CASO, i ragazzi con me fanno confusione, mentre quando c'è lui non vola una mosca. Chissà come mai????
In questi casi il DS mi richiama e mi dice che non so "tenere la classe", infatti quei ragazzi fanno confusione quando ci sono io, con il collega di cui sopra invece si comportano bene. Sapete quante volte mi è capitato???
Gli dovrei rispondere: "Ma và, signor preside dei miei stivali, non avrei mai pensato che potesse accadere una cosa simile, si vede che io sono talmente incompetente da non rendermene nemmeno conto, mentre lei che mi ha richiamata per fare un'affermazione del genere è veramente un genio!!!"
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Mer Giu 15, 2016 3:51 pm

Ire ha scritto:
Ripeto, quando in cdc c'è  almeno un docente, e in ogni cdc almeno un docente c'è che la pensa così come la pensa avido  non ci si può lamentare che i ragazzi facciano differenze e differenze pesanti.

I ragazzi sì che non sono capaci di discriminare tra materia e docente.
Senza offesa: svegliati !

http://www.orizzontescuola.it/news/scuole-aperte-estate-progetti-quelli-sportivi-sono-pi-gettonati

"Il Ministro sottolinea che gli allievi non seguiranno le classiche lezioni, ma piuttosto attività sportive, musicali, teatrali e artistiche. Tra i progetti presentati, la scadenza è fissata per il 20 giugno p.v., prosegue la Giannini, quelli più gettonati sono quelli attinenti alle attività sportive."

O i nostri ragazzi spaccano il culo ai passeri di matematica lettere inglese fisica scienze latino filosofia ecc oppure attività sportive, musicali, teatrali e artistiche sono materie di gioco che nella stagione istituzionalmente delegata al riposo, al divertimento ed al recupero delle energie psicofisiche, si possono fare senza affaticarsi in alcun modo.

Io so che i nostri ragazzi non hanno mai spaccato un culo a nessun passero.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Mer Giu 15, 2016 4:52 pm

Non credo mi sveglierò mai nel senso che intendi tu, avido. O forse sono già molto sveglia e la penso semplicemente diversamente.

So esattamente come stanno le cose ma so che bisogna provare di cambiarle. Il cambiamento che vorrei io è quello che vi racconto spesso. La schifezza che raccontate voi è quella che viene, senza offesa, da chi la pensa come te. C'è tempo per tutto, facendolo bene.

Tra l'altro niente, ma niente ma niente dice che sia meglio, che sia più positiva, che guadagni di più, che contribuisca di più alla crescita sociale la persona che sa fare le equazioni di 90 grado rispetto a quella che sa tirare di scherma o suonare l'arpa.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
perly



Messaggi : 1517
Data d'iscrizione : 29.07.14

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Mer Giu 15, 2016 5:01 pm

Io ho insegnato storia/geo quest'anno in una prima media di 24 alunni di cui 21 maschi, di cui (ancora) la metà con bes più o meno dichiarati. Poco scolarizzati, all'inizio era il delirio. Poi pian piano è scattato qualcosa, forse un forte rispetto reciproco e molta fiducia. Tanto lavoro da parte mia, lezione preparate curando il minimo dettaglio senza dar loro respiro; tante interrogazioni, tante valorizzazioni e stimoli. A fine anno vi assicuro erano un'altra classe. Di difetti ne ho migliaia, il fisico non mi aiuta,ma è stato un grande successo personale.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1871
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Mer Giu 15, 2016 5:25 pm

una classe con 21 maschi su 24 alunni e 10 bes non è una casualità. Ancora c'è chi costruisce le classi differenziali.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6144
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Mer Giu 15, 2016 5:42 pm

Ire... ti faccio notare che, ai ragazzi, la MAGGIORE fonte di pregiudizi e di discriminazione sull'importanza di una materia rispetto all'altra viene direttamente dalla famiglia, indipendentemente da quello che possano pensare alcuni insegnanti (e che comunque, anche se lo pensassero, NON lo direbbero direttamente ai ragazzi, ma si sta parlando di discussioni tra adulti su un forum non istituzionale destinato agli adulti).

Anche se a te sembra incredibile, la maggior parte di noi insegnanti sono ANCHE genitori, e vivono o hanno vissuto la scuola anche dalla parte dei genitori.

E anche se a te può sembrare ancora più incredibile, hanno contatti quotidiani con altri genitori anche in contesti diversi da quelli della scuola, e hanno una conoscenza generale della "categoria dei genitori" esattamente uguale alla tua (cosa che tu invece non puoi dire assolutamente sulla conoscenza generale della categoria degli insegnanti).

Ti assicuro che i forum ad argomento familiare e genitoriale (quelli che si cominciano a seguire quando si è incinte, e poi si continua per decenni, per cui si comincia col parlare di gravidanza, allattamento, pannolini, asilo nido, e poi ci si ritrova sempre con gli stessi a parlare di figli adolescenti, di scelta della scuola superiore, di scelta dell'università, di figli con la patente, di figli che vanno via di casa, e in qualche caso perfino di NIPOTI)...

...sono strapieni, ma strapieni, di gente che ripete con la massima naturalezza che "col cavolo che perdo tempo ad andare a parlare anche con l'insegnante di ginnastica!" o che "mia figlia non ha raggiunto il massimo dei crediti solo perché quella str*nza della professoressa di arte le ha dato solo 7 e non ha voluto alzarglielo a 8... ma che le costava essere generosa e regalarglielo, tanto non è mica una materia importante come matematica!".

Di fronte a una maggioranza di genitori che la pensa DAVVERO così e che trasmette tutti i giorni ai propri figli queste idee... che vuoi che contino le battute di avido (che appunto vengono espresse su un forum informale fuori di scuola, e non certo proclamate in classe)?????
Tornare in alto Andare in basso
perly



Messaggi : 1517
Data d'iscrizione : 29.07.14

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Mer Giu 15, 2016 5:56 pm

ushikawa ha scritto:
una classe con 21 maschi su 24 alunni e 10 bes non è una casualità. Ancora c'è chi costruisce le classi differenziali.
Si chiama tempo prolungato
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1871
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Mer Giu 15, 2016 6:22 pm

ah allora tutto si spiega...
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4602
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Mer Giu 15, 2016 6:55 pm

Ire ha scritto:
Valerie, a me sembra che i ragazzi ci ascoltino molto  : - )
A me invece sembra di parlare al muro... Non solo coi miei alunni, ma anche coi miei figli...
;-0
Comunque, i ragazzi vedono le materie con gli occhi di ragazzi. E, come ragazzi, fanno più volentieri un'ora di pallavolo piuttosto che di lezione in classe. Su questo inutile discutere. Eravamo così anche noi, chi lo nega mente!

Però qui si stava parlando di un'altra cosa. È vero che gli insegnanti di matematica e italiano sono più rispettati? Ora come ora direi che può essere vero, ma non per l'importanza della materia, bensì perché passano più tempo in classe e hanno modo di conoscerne meglio tutti i risvolti, così da poter trovare le strategie giuste per i vari 'casi'. Inoltre hanno meno classi e 'ci prendono la mano' più velocemente.

In generale però sono d'accordo con Tellina: dipende dalla persona.
Su di me hanno funzionato due cose:
1) la professionalità e la grinta che servono per entrare in classe con sicurezza. E qui ha ragione la prof. Milani (che non è, come detto nel post iniziale, 'un'esperta', ma un'insegnante come noi che mette la sua esperienza a disposizione di chi la vuol stare a sentire): un prof è come il comandante di una nave, deve dare l'idea di quello che sa cosa sta facendo in modo da suscitare fiducia e rispetto.
2) l'utilizzo di strategie adatte al mio carattere grazie alle quali riesco a gestire la disciplina senza smettere di essere me stessa. E anche questo è uno dei consigli che dà sempre la prof. Milani. In pratica, ho puntato sull'ironia e sull'autoironia visto che non faccio paura: non ho né una voce tuonante né un fisico possente... Però sono una gran gnocca.
;-))))
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Mer Giu 15, 2016 7:12 pm

E' un muro moooolto ricettivo, Valerie!

inoltre è un muro che non ha orecchie, o che spesso le chiude, è vero, ma che percepisce tutto con ogni singola molecola della sua struttura  : -)

Poi, d'accordo che i ragazzi fanno più volentieri un'ora di pallavolo ma non vedo cosa c'entri con il fatto che la pallavolo sia matera di serie B ma perchè è divertente e leggendoti con più attenzione l'hai detto anche tu ; - )

Da adulta come hai detto tu conferisco una valenza particolare ad una particolare serie di discipline che secondo me sono fondamentali per la formazione. Da mamma ti posso assicurare che nella scuola dei miei figli dove queste discipline erano ritenute importanti c'era la fila davanti  alla porta dei professori esattamente come per le altre materie e i ragazzi non si sognavano mai e poi mai di non Scompiti, di fare gli asini o di sbeffeggiare i professori, così come non si sognavano di farlo i genitori.


nelle scuole dove il docente di italiano chiedeva sempre l'ora di disegno o di musica per finire i suoi lavori "importanti"   succedeva proprio che il docente di musica o disegno erano visti da tutti come insegnanti di serie b di materie di serie b
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Valerie



Messaggi : 4602
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Mer Giu 15, 2016 7:28 pm

Anche io da adulta costringo i miei figli a impegnarsi in tutte le materie, soprattutto in quelle che non piacciono o non troveranno più: questa è magari l'unica o l'ultima occasione che hanno per imparare a disegnare o a suonare uno strumento. Ed è una possibilità GRATUITA!
Però non è facile, e molti genitori si rompono le scatole di star col fiato sul collo dei figli. Ecco perché nascono le materie di serie A o B.
Tra l'altro io faccio sempre notare ai miei figli che in consiglio di classe l'opinione del prof di musica vale quanto quella del prof di matematica: quando si vota, ogni prof ha uno voto solo e vince la maggioranza. Se il pargolo va bene solo in ita e mate, gli altri prof alzano la mano e si boccia. Così si ristabilisce subito l'equilibrio.
;-)
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Mer Giu 15, 2016 7:50 pm

Valerie ha scritto:
...
2) l'utilizzo di strategie adatte al mio carattere grazie alle quali riesco a gestire la disciplina senza smettere di essere me stessa. E anche questo è uno dei consigli che dà sempre la prof. Milani. In pratica, ho puntato sull'ironia e sull'autoironia visto che non faccio paura: non ho né una voce tuonante né un fisico possente... Però sono una gran gnocca.
;-))))

Ora ti stimo più di prima!
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4602
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Mer Giu 15, 2016 8:29 pm

Mac, ero sicura che tu avresti colto l'ironia!
:-)))
Anche io ti stimo!
;-)
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6144
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Mer Giu 15, 2016 8:40 pm

perly ha scritto:
ushikawa ha scritto:
una classe con 21 maschi su 24 alunni e 10 bes non è una casualità. Ancora c'è chi costruisce le classi differenziali.
Si chiama tempo prolungato

Se è ancora un problema di estrazione sociale, come lo era decenni fa, posso capire (fino a un certo punto) la differente frequenza di bes e di casi critici... ma per quale motivo i genitori di maschi dovrebbero statisticamente avere più bisogno del tempo prolungato rispetto ai genitori di femmine?


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Mer Giu 15, 2016 9:19 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7520
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Mer Giu 15, 2016 8:42 pm

Anche io sono gnocca.
Dentro.
Evidentemente qualche cosa trasssspare...oh yeah.

Torno seria...
Son realmente convinta che il rispetto ottenuto dipenda da un mix di particolari...
Non ultimo anche l'aspetto fisico e il look...
Viviamo nella società dell'immagine...negarlo o far finta di nulla sarebbe assurdo.

Paniscus...maschi al prolungato!
...forse perché a casa rompon più delle femmine?!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Mer Giu 15, 2016 8:52 pm

Ire ha scritto:
Non credo mi sveglierò mai nel senso che intendi tu, avido. O forse sono già molto sveglia e la penso semplicemente diversamente.

So esattamente come stanno le cose ma so che bisogna provare di cambiarle.  Il cambiamento che vorrei io è quello che vi racconto spesso.  La schifezza che raccontate voi è quella che viene, senza offesa, da chi la pensa come te.  C'è tempo per tutto, facendolo bene.

Tra l'altro niente, ma niente ma niente dice che sia meglio, che sia più positiva, che guadagni di più, che contribuisca di  più alla crescita sociale  la persona che sa fare le equazioni di 90 grado rispetto a quella che sa tirare di scherma o suonare l'arpa.
La persona che sa tirare di scherma ci rende orgogliosi quando vince e poi finisce lì; in pratica non serve a nulla.

La persona che suona l'arpa allieta l'1% della popolazione che ama sentire le arpe suonare; in pratica serve a poco.

La persona che sa risolvere le equazioni costruisce le case dove abiti, le automobili che guidi ed i PC che usi.

Poi ci sono quelli che ne sanno di scienze e curano le malattie, quelle che ne sanno di lettere e fanno giornalismo di denuncia, quelli che ne sanno di storia ed individuano i corsi e ricorsi della politica mettendoceli in evidenza, quelli che ne sanno di diritto che ci spiegano il perchè di certe leggi e norme; persino quelli di arte non sempre fanno gli artisti, a volte usano la grafica per comunicare.

Per carità, sul lungo periodo anche pittori e scultori, se bravi, possono rendersi utili, aumentano il turismo; solo musicisti e sportivi non servono ad un cazzo.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Mer Giu 15, 2016 9:19 pm

Miliardi di ore con la ssis Pas a dissertare di pedagogia e strategie e pensatr ancora che gli alunni abbiano canali attivabili da caratteristiche fisiche o comportamentali dei prof..per me son cazzate.
Primo anno di supplenza. Il ds:" o bene lei è grande e grosso li metterà in riga sti alunni scatenati". "i ragazzi avranno paura di lei"." o un professore giovane, le ragazzine l ammireranno affascinate "
All atto pratico: ragazzini di 14 anni grossi come un mio braccio mi saltano in testa. sono 186 per 95 kg ex culturista dilettante.hanno una paura folle davvero. Dalle ragazze ricevo spesso apprezzamenti tipo "vaffanculo" o " rompicoglioni ". Blando effetto lo sortisco se urlo, ma dura 5min.
Ergo,nel mio caso i luoghi comuni sui prof giovanili o temibili rimangono leggende.
Sono semplicemente indifferenti ai docenti.
La vera differenza la fa il tipo di scuola e LA FAMIGLIA. Chi ha il timor di dio manzoniano lo zittisci con lo sguardo,se sei un animale selvatico ti fai un baffo pure di Putin in classe..
Tornare in alto Andare in basso
hypernova



Messaggi : 267
Data d'iscrizione : 26.05.14

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Gio Giu 16, 2016 12:29 am

Stellastellina1975 ha scritto:
Questo topic è la scoperta dell'acqua calda.

Sarò io lenta di comprendonio, ma insegnado da poco non è così facile per me capire come funzionano certe cose a scuola.

perly ha scritto:
...lezioni preparate curando il minimo dettaglio senza dar loro respiro...

Questo l'ho sperimentato ed effettivamente funziona, tranne in casi di utenza estremamente maleducata e aggressiva, casi in cui non si riesce proprio a fare lezione.

paniscus_2.0 ha scritto:
Ire... ti faccio notare che, ai ragazzi, la MAGGIORE fonte di pregiudizi e di discriminazione sull'importanza di una materia rispetto all'altra viene direttamente dalla famiglia

Condivido.

Valerie ha scritto:
...un prof è come il comandante di una nave, deve dare l'idea di quello che sa cosa sta facendo in modo da suscitare fiducia e rispetto...

Quello che intendevo è che se la materia che insegni non è rispettata tu puoi suscitare anche fiducia e rispetto ma non gli frega niente a nessuno.

Ire ha scritto:
nelle scuole dove il docente di italiano chiedeva sempre l'ora di disegno o di musica per finire i suoi lavori "importanti" succedeva proprio che il docente di musica o disegno erano visti da tutti come insegnanti di serie b di materie di serie b

Esatto a me questo è successo più volte.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1871
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Gio Giu 16, 2016 6:31 am

programmo le lezioni dal primo all'ultimo minuto, ma non sempre questo è sufficiente.
Quando la classe è difficile ti puoi inventare quello che ti pare, resta difficile.
Quando la classe è numerosa ci sono buone probabilità che diventi anche difficile.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Gio Giu 16, 2016 8:25 am

Citazione :
Per carità, sul lungo periodo anche pittori e scultori, se bravi, possono rendersi utili, aumentano il turismo; solo musicisti e sportivi non servono ad un cazzo

Non serviranno a te, forse perchè' non ne conosci nessuno  ma:

servono a loro stessi, con quella attività ci vivono,  
servono ai loro famigliari,  con quella attività contribuiscono a farli vivere, forniscono cure, attenzioni, assistenza, famiglia
servono allo Stato, pagando le tasse, (a meno che non siano come quelli che sfruttano senza pagare ma tra questi ci sono anche medici, ingegneri.......)
Servono agli ingegneri che costruiscono le case perchè le comprano e ci abitano, altrimenti gli ingengeri che le costruirebbero a fare le case?


Dai avido!
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 6144
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Gio Giu 16, 2016 8:31 am

Valerie ha scritto:
Tra l'altro io faccio sempre notare ai miei figli che in consiglio di classe l'opinione del prof di musica vale quanto quella del prof di matematica: quando si vota, ogni prof ha uno voto solo e vince la maggioranza. Se il pargolo va bene solo in ita e mate, gli altri prof alzano la mano e si boccia. Così si ristabilisce subito l'equilibrio.
;-)


Però, per completezza e per onestà, dovresti spiegare loro anche l'altra parte del meccanismo: ossia, che è vero, sì, che l'opinione degli insegnanti della materia "minore" vale quanto quella dell'insegnante della materia "importante", ma è anche vero che di norma questo ha l'effetto esattamente contrario di quello che volevi paventare tu, perché (STATISTICAMENTE, non sempre ma nella maggior parte dei casi sì) gli insegnanti di materie "minori" tendono in massa a non dare mai l'insufficienza a nessuno, a distribuire voti alti con la massima facilità, e a votare sempre a favore delle promozioni indiscriminate... e oltretutto numericamente sono DI PIU'.

E alle medie, di fatto, TUTTE le materie vengono vissute come "minori" tranne italiano, matematica e inglese (anche la seconda lingua straniera, e anche storia e geografia se le fa un insegnante diverso da quello di italiano) perché hanno modulini da due ore alla settimana.

Per cui, è piuttosto improbabile la configurazione in cui uno "va bene solo in italiano e in matematica" mentre gli insegnanti di musica, arte, scienze motorie, eccetera, fanno muro per bocciarlo.

Di solito è esattamente il contrario: se ci sono veramente carenze gravissime e diffuse, gli insegnanti di italiano, di matematica e di inglese sono gli unici a mettere voti VERI (e a fare la figura dei severissimi e crudeli), mentre gli altri presentano il reprobo con tutti 6 e 7, o anche di più, e insistono che il quadro è "complessivamente positivo", che con loro va bene, e che non lo si può bocciare per solo due o tre materie...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Gio Giu 16, 2016 9:02 am

Ire ha scritto:
Tra l'altro niente, ma niente ma niente dice che sia meglio, che sia più positiva, che guadagni di più, che contribuisca di  più alla crescita sociale  la persona che sa fare le equazioni di 90 grado rispetto a quella che sa tirare di scherma o suonare l'arpa.
Non si parlava di crescita sociale ? Perchè se si guarda agli interessi propri e della propria famiglia allora anche la mafia rende bene; dovremmo smetterla di fare quei progetti sulla legalità ?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Gio Giu 16, 2016 10:09 am

eeeeeeh, che storia!

Come mai hai voglia di ste scemenze alla mattina presto?


Non le tollero oltre ai 13 anni di età degli interlocutori.

: - )
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Rispettati in base alla materia e al ruolo   Gio Giu 16, 2016 12:27 pm

Ire, ma andiamo più sul terra terra, sei incinta ed il signore ti viene in sogno e ti dice: "puoi scegliere tra avere un figlio che farà sempre schifo in italiano e matematica o uno che farà sempre schifo in ginnastica e musica; buono non lo avrai mai perchè ti è rimasto un pezzo di mela tra i denti, ringrazia che ti faccio scegliere".

Tu che scegli ?
Tornare in alto Andare in basso
 
Rispettati in base alla materia e al ruolo
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Ruolo da GM - Possibile dopo accettazione sostegno il passaggio alla materia l'anno successivo?
» Potresti essere selezionata in base alla tua bellezza.
» e continuerò per sempre a dire grazie alla vita
» Corso base-nuove forme-micropittura..ecc
» oggi eco alla 10 + 0...meraviglia!!!!!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: