Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Gio Giu 16, 2016 7:21 pm

Promemoria primo messaggio :

Propongo quello che per me sarebbe un sistema più flessibile rispetto all'attuale e a quello progettato dal governo:

1) Tutto il personale in servizio deve svolgere un corso gratuito e organizzato dalle scuole per ottenere la specializzazione sul sostegno;l'integrazione non deve più essere concepita come "affare del sostegno" ma di tutto il consiglio di classe, in modo effettivo e concreto.
2) Tutto il personale in servizio deve poter svolgere crediti integrativi per poter insegnare le materie affini alla propria; io ho l'abilitazione A37 (Filosofia e Storia ai licei) e voglio sapere che cosa, per il miur, io debba fare per insegnare la Storia ai professionali.
3) Il Dirigente scolastico costruisce l'orario, costruendo cattedre in parte di sostegno, in parte di materia e in parte di potenziamento, evitando di creare docenti di serie A, B e C e escludendo a priori la figura del curricolare puro, del sostegno puro e del potenziamento puro.
4) Tutti gli studenti devono scegliere, in accordo con la famiglia, un docente tutor che li segua in modo specifico, monitorando il loro percorso, sia che siano DSA, BES, H o che non abbiano nessuna forma di certificazione.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
paniscus_2.0



Messaggi : 6153
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Ven Giu 17, 2016 9:40 pm

Ma è mai possibile che una persona che ha una formazione da insegnante (e cioè che ha conseguito dei titoli di studio elevati e che ha potuto lavorare in un contesto in cui l'autonomia intellettuale è fondamentale), abbia interiorizzato così tanto la mentalità del servo o del mendicante, che devono obbedire acriticamente al padrone o adulare il benefattore, ed essere pure contento di trovarsi in quella situazione, e di dover ringraziare qualcuno per quello?

Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Ven Giu 17, 2016 9:50 pm

Attacchi me non avendo altro da replicare?

Io sono contrario alla chiamata diretta da quando ne ho sentito parlare per la prima volta nel 2005, tuttavia la semplice gestione del personale non è chiamata diretta; è un dato di fatto che tu, in quanto curricolare, sei già a tutti gli effetti una docente di sostegno, perchè altrimenti in questi anni non avresti potuto valutare gli alunni con sostegno e lo stesso discorso vale per chi è DSA.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Ven Giu 17, 2016 9:59 pm

DSA non c'entra nulla
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6153
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Ven Giu 17, 2016 10:01 pm

Dallolio ha scritto:
è un dato di fatto che tu, in quanto curricolare, sei già a tutti gli effetti una docente di sostegno, perchè altrimenti in questi anni non avresti potuto valutare gli alunni con sostegno e lo stesso discorso vale per chi è DSA.

E' un dato di fatto che tu stia farneticando.

Per me la discussione è chiusa qui.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Ven Giu 17, 2016 10:05 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Dallolio ha scritto:
è un dato di fatto che tu, in quanto curricolare, sei già a tutti gli effetti una docente di sostegno, perchè altrimenti in questi anni non avresti potuto valutare gli alunni con sostegno e lo stesso discorso vale per chi è DSA.

E' un dato di fatto che tu stia farneticando.

Per me la discussione è chiusa qui.

Anche per me: semplicemente non vuoi fare il sostegno (è legittimo) ma non rifletti che tu già lo fai. Analogamente per i DSA: tu li valuti e spieghi a loro quindi evidentemente conosci il loro processo cognitivo.
Tutti questi aspetti penso saranno recepiti nei prossimi anni.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Ven Giu 17, 2016 10:37 pm

quindi se insegno a uno zoppo divento ortopedico? a un miope oculista?
L'insegnante conosce il processo cognitivo dell'alunno disabile e può gestire l'alunno anche senza il docente di sostegno, ma la legge prevede che per gli alunni disabili esista un affiancamento per un numero variabile di ore tra due docenti, di cui uno specializzato sul sostegno.

Ma scusa, se tu stesso ti auguri una specializzazione sul sostegno per tutti, ciò significa che il docente curricolare non specializzato non ha, a tutt'oggi, la capacità di sostituirsi a quello di sostegno, altrimenti, che lo fai specializzare a fare? Come fai allora a dire che l'insegnante curricolare sia "nei fatti" un insegnante di sostegno?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Ven Giu 17, 2016 10:46 pm

Lo è (ahimè) sulla cartae solo con provvedimenti di legge ad hoc la situazione potrebbe migliorare. Siamo tutti docenti e abbiamo tutti una mission: il ragazzo e la ragazza da formare anche in ruoli che non ci piacciano.
(io parlo per me, ma il "tutti specializzati"è un mantra dall'epoca Gelmini, quindi non mi sono inventato nulla)
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6153
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Ven Giu 17, 2016 10:56 pm

Ma NON E' VERO che "lo è sulla carta"!!!!

Il docente curricolare che ha anche alunni disabili affiancati dal sostegno NON E' insegnante di sostegno, né sulla carta, né di fatto, né di niente... è solo una fantasia delirante che ti stai inventando di sana pianta tu, lo vuoi capire o no?
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Ven Giu 17, 2016 11:05 pm

sarebbe come dire che, visto che io e la collega di matematica abbiamo lo stesso alunno disabile, io sono sulla carta anche insegnante di matematica
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Ven Giu 17, 2016 11:08 pm

Mi dispiace che ti manchino alcuni passaggini nodali che sono presupposti al discorso:
1) Nei confronti degli H, BES e DSA devi già saper adottare misure dispensative che trovi nella documentazione applicandola al caso singolo, e questo è appunto una competenza dibase del docente di sostegni, tuttavia la vera competenza dell'insegnante di sostegno è sapercreare verifiche eqiupollenti rispetto a quelle della classe e qualunque curricolare sa faro.
Come vedi il mio progetto non è che un'estensione di quello che c'è attualmente e un suo arricchimento; se resterà il progetto di un forum tanto peggio, se qualcuno in alto vorrà riprenderlo molto bene.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Ven Giu 17, 2016 11:17 pm

Dallolio ha scritto:

1) Gli alunni con deficit hanno il DIRITTO a un'insegnante specializzato
2) e stante che attualmente ci sono meno docenti di sostegno rispetto al fabbisogno,
3) è assolutamente necessario che tutti i docenti (anche tu e mac) possano essere utilizzati in quel ruolo;
4) naturalmente non si chiede che un docente che si improvvisi docente di sostegno, ma che venga formato per questo ruolo.
1) Tutti gli uomini hanno bisogno di una donna che glia dia
2) Non tutti gli uomini hanno una donna che gliela dia
3) Tua sorella la deve dare a chi non ce l'ha
4) Mancandogli l'esperienza la istruisco io.

OK ho detto una cazzata, ma hai cominciato prima tu.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Ven Giu 17, 2016 11:22 pm

Dallolio ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Dallolio ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Dallolio ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Dallolio ha scritto:
Al di là delle derive nipiologiche, vorrei sapere nel merito, la falladi questa mia proposta.
Detto crudamente ? Fatica sprecata !

Chi ha la mente depotenziata va accudito, aiutato, sostenuto per raggiungere il suo massimo potenziale, ma mai a discapito degli altri che devono tirare il carretto sul quale lui è seduto; se nel tirare il carretto gli altri (i normodotati) muoiono di fatica poi il carretto si ferma.

I normodotati hanno diritto ad avere un docente che si occupi di loro senza INUTILI distrazioni.

Chi ha il sostegno non ha la mente depotenziata. Questa definizione non ha nulla a che vedere con sostegno...
Insegno solo dal 2007 ed in classe ho avuto solo una decina di alunni disabili; di questi uno era un ADHD, uno autistico, uno Asperger (autistico di serie B cioè meno grave) gli altri tutti a ridotto QI; quali di questi non avrebbero la mente depotenziata ?

Certo ci sono i ciechi ed i sordi, ma io non ne ho mai avuto uno.

Allora sei la dimostrazione che servirebbe un corso sul sostegno obbligatorio per tutti i docenti; tu stesso hai citato ciechi e sordi, ma non vedo come un Asperger possa essere considerato "depotenziato"... se questa parola ha un significato può essere solo legata a parametri oggettivi e quindi solo ai casi di ritardo mentale lieve, medio, grave e gravissimo, con i criteri che distinguono queste certificazioni.
L'Asperger può avere le stesse capacità mentali degli altri e quindi anche superiori alla media in alcuni settori, non certo in tutti altrimenti non gli servirebbe il sostegno; un ragazzo che ha solo problemi relazionali, come tutti gli autistici Asperger compresi, ma che è normodotato sul QI, non è un disabile, è semplicemente un "orso"; se al disabile devi preparare schemi, tabelle e riassunti è perchè ha il cervello depotenziato e non ci arriva da solo a farsele.

Ma scusa, non è così, stai dicendo una cosa che semplicemente è sbagliata. I certificati sono divisi in tre categorie:psicomotori, non udenti e non vedenti... non c'entra nulla il QI, non esiste nessuna relazione tra le due cose! Ci sono ipovedenti con il sostegno che hanno un QI più alto del mio e del tuo...
Sì infatti ciechi e sordi li ho tenuti fuori dai miei discorsi, li ho liquidati con "non li ho mai avuti"; poi so che esistono e non voglio pensare a come si possano gestire; te lo vedi un cieco a disegnare un grafico per fisica o a risolvere un'equazione fratta con 3 livelli di parentesi ? E perchè mai dovrebbe imparare a farlo ? Non farà mai l'ingegnere !

Per questo dico che un disabile ha ben poco da imparare da me.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Ven Giu 17, 2016 11:28 pm

Dallolio ha scritto:
Secondo me la direzione sarà proprio quella, ma io non faccio parte del miur se è questo che credi.
Il mio obiettivo è sapere dove la mia idea sia errata e sapere dai grandi nomi di questo forum che sono intervenuti come gestirebbero l'attuale situazione, che è caratterizzata da:
1) Personale aggiuntivo rispetto a un anno fa.
2)Un nuovo reclutamento, che prevede maggiore flessibilità e riconosce un ruolo chiave al DS

Come questi due dati di fatto possono essere utilizzati al meglio per quanto concerne l'integrazione di BES, DSA e certificati? Spero che qualcuno mi sappia e voglia dare una mano per correggere le mie idee!
Una parte del personale aggiuntivo è stato assunto su sostegno e quello lavorerà con i disabili.

BES e DSA non hanno bisogno d'integrazione; curioso che uno specializzato su sostegno non lo sappia; BES e DSA hanno problemi d'apprendimento non d'integrazione.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Ven Giu 17, 2016 11:37 pm

Dallolio ha scritto:
Se tu sei docente hai valutato/fatto lezione ad alunni con certificazione ed è quindi implicito che tu abbia le competenze per farlo, altrimenti dovresti ammettere che hai valutato/fatto lezione ad alunni con cui non sai approcciarti e non credo sia il tuo caso.
E' il mio caso; l'anno scorso ho spiegato la gravitazione ad una classe in cui c'era un autistico, che quando sentiva la parola "pianeta" si alzava in piedi e diceva "il pianeta di Pin Ball".

Simpaticissimo ma di gravitazione non ha capito un cazzo, io non sapevo approcciarmi con lui tanto da sapergli insegnare la gravitazione, la sua prof di sostegno idem, tu non ci saresti riuscito neanche e nemmeno Gesù Cristo in persona ci sarebbe riuscito visto che non è riuscito a crearlo normale; di che cazzo stiamo parlando ?

Quelli hanno bisogno di badanti non di professori ..... purtroppo.

Inserirlo in una classe gli faceva bene ed era giusto che fosse così, ma per lui quella non era scuola era un passatempo; speriamo possa passare il suo tempo sempre così bene e che non debba mai essere rinchiuso in strutture di merda come ce ne sono tante, ma purtroppo a scuola possiamo sospendere le normali attività per dare spazio anche a lui, a lavoro non è mai così.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Ven Giu 17, 2016 11:38 pm

Supponiamo che ogni H, autistico, down,o con ritardo grave,abbia non uno ma 10 docenti specializzatiformatiabilitati tutti per lui.. Cosa cambierebbe? Diventerebbe come gli altri, acquisirebbe le capacità cognitive per fare il medico,il pilota, l avvocato penalista o lo zoologo?la risposta è NO.E'LA NATURA CHE CE LA FORNISCE. Se dieci scienziati cercano di far diventare oro il marmo,non riusciranno come non ci riesce uno solo. Una persona comune in stato vegetativo permanente, seguito da un medico, lo rimarrà tanto quanto Schumacher che è seguito da 30 specialisti. Si chiama irreversibilita..
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Ven Giu 17, 2016 11:41 pm

lucetta10 ha scritto:
quindi se insegno a uno zoppo divento ortopedico? a un miope oculista?
L'insegnante conosce il processo cognitivo dell'alunno disabile e può gestire l'alunno anche senza il docente di sostegno, ma la legge prevede che per gli alunni disabili esista un affiancamento per un numero variabile di ore tra due docenti, di cui uno specializzato sul sostegno.

Ma scusa, se tu stesso ti auguri una specializzazione sul sostegno per tutti, ciò significa che il docente curricolare non specializzato non ha, a tutt'oggi, la capacità di sostituirsi a quello di sostegno, altrimenti, che lo fai specializzare a fare? Come fai allora a dire che l'insegnante curricolare sia "nei fatti" un insegnante di sostegno?
Leggiamola in maniera diversa: lui dice che se il docente di sostegno è riuscito a farlo lui lo può fare chiunque; dice che il docente di sostegno è privo di professionalità visto che qualsiasi imbecille è in grado di diventarlo; dice che i risultati che ha ottenuto lui li può ottenere chiunque, persino chi non ha alcuna voglia di impegnarsi.

Secondo me si sbaglia.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Ven Giu 17, 2016 11:45 pm

Dallolio ha scritto:
Mi dispiace che ti manchino alcuni passaggini nodali che sono presupposti al discorso:
1) Nei confronti degli H, BES e DSA devi già saper adottare misure dispensative che trovi nella documentazione applicandola al caso singolo, e questo è appunto una competenza dibase del docente di sostegni, tuttavia la vera competenza dell'insegnante di sostegno è sapercreare verifiche eqiupollenti rispetto a quelle della classe e qualunque curricolare sa faro.
Come vedi il mio progetto non è che un'estensione di quello che c'è attualmente e un suo arricchimento; se resterà il progetto di un forum tanto peggio, se qualcuno in alto vorrà riprenderlo molto bene.
Per BES e DSA dovresti sapere che le misure devono essere compensative, non dispensative.

Per gli H le verifiche non devono essere equipollenti, ma per obiettivi minimi o per obiettivi selezionati.

Ascolta il mio consiglio, se sei su materia cassa il tuo progetto perchè come insegnante di sostegno faresti veramente schifo !
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Ven Giu 17, 2016 11:49 pm

Felipeto ha scritto:
Supponiamo che ogni H, autistico, down,o con ritardo grave,abbia non uno ma 10 docenti specializzatiformatiabilitati tutti per lui.. Cosa cambierebbe? Diventerebbe come gli altri, acquisirebbe le capacità cognitive per fare il medico,il pilota, l avvocato penalista o lo zoologo?la risposta è NO.E'LA NATURA CHE CE LA FORNISCE. Se dieci scienziati cercano di far diventare oro il marmo,non riusciranno come non ci riesce uno solo. Una persona comune in stato vegetativo permanente, seguito da un medico, lo rimarrà tanto quanto Schumacher che è seguito da 30 specialisti. Si chiama irreversibilita..
Ma abbiamo buttato nel cesso 10 scienziati e tirato l'acqua, impedendogli di fare un lavoro utile veramente, e tutto per lavarci la coscienza e poter dire "io ho fatto di tutto per integrarlo".
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6153
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Ven Giu 17, 2016 11:55 pm

Un'altra cosa che non ho ancora capito a partire dal primissimo titolo del primo post è questa...

Ma se il ragazzo disabile sta al centro, se anche tutti gli altri ragazzi stanno al centro, se pure gli insegnanti stanno al centro... allora 'sto centro non è un po' troppo affollato, mentre intorno non ci sta nessuno?

E se intorno non ci sta nessuno, che razza di centro è?

Il centro di che cosa?

Un nucleo collassato?

Un buco nero?

Boh...
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6153
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 12:00 am

Dallolio ha scritto:
Nei confronti degli H, BES e DSA devi già saper adottare misure dispensative che trovi nella documentazione applicandola al caso singolo, e questo è appunto una competenza dibase del docente di sostegni, tuttavia la vera competenza dell'insegnante di sostegno è sapercreare verifiche eqiupollenti rispetto a quelle della classe e qualunque curricolare sa faro.

Ok, dunque quello che stai dicendo è che l'insegnante di sostegno non serve a un tubo, perché (sempre nella TUA descrizione) chiunque può improvvisarsi insegnante di sostegno senza averne i titoli e senza aver mai svolto nessuna formazione specifica.

E allora di che stiamo a parlare?
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6153
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 1:19 am

Mi hanno segnalato questo:

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-51037dd9-fc65-450f-a50a-7df1425df793.html

E' un servizio televisivo di più di 20 minuti, ma vale la pena seguirlo tutto, templari e maghi compresi.

La scoperta iniziale della porcheria è di due anni fa, ma pare che stiano andando a processo adesso...
Tornare in alto Andare in basso
Online
ushikawa



Messaggi : 1881
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 6:52 am

Dallolio ha scritto:
Lo è (ahimè) sulla cartae solo con provvedimenti di legge ad hoc la situazione potrebbe migliorare. Siamo tutti docenti e abbiamo tutti una mission: il ragazzo e la ragazza da formare anche in ruoli che non ci piacciano.
(io parlo per me, ma il "tutti specializzati"è un mantra dall'epoca Gelmini, quindi non mi sono inventato nulla)

ma la "mission" ce l'avrai tu e tre quarti della tua genìa

Se dal ministero arrivano proposte simili alla tua il motivo è semplicemente quello di risparmiare: siccome la maggior parte degli alunni disabili è in grado di rimanere in aula anche senza un insegnante tutto dedicato a lui, allora formiamo tutti gli insegnanti curricolari anche per il sostegno, in modo che al disabile ci pensano loro e noi del ministero possiamo risparmiare un sacco di soldi. Per i casi più gravi a livello cognitivo o comportamentale o per i deficit sensoriali invece utilizzeremo insegnanti superspecializzati che assomigliano un po' a degli infermieri.

In tutto questo ragionamento manca del tutto o viene contraddetta la parola chiave della legge 104, che è l'integrazione scolastica. Anche per un deficit cognitivo lieve o per una comorbilità tra deficit e problematiche comportamentali o psicologiche serve la mediazione di un insegnante di sostegno sull'alunno, se si vuole sperare di insegnargli qualcosa.
Se invece si pensa che l'integrazione consista nel lasciare l'alunno in classe a non far nulla allora è più che sufficiente un insegnante curricolare che ne sappia anche di sostegno, tanto all'alunno disabile sarà sufficiente una piccola porzione dell'attenzione che il docente dovrà dividere con tutti i suoi compagni.

Tu ora mi dirai: non è questa la mia proposta. Ma noi che non siamo nati ieri sappiamo che l'esito certo di una specializzazione di massa sul sostegno di tutti i docenti curricolari sarebbe esattamente quello che ho descritto.

Un'altra cosa: spesso si accusa i docenti curricolari di non fare abbastanza per gli alunni disabili che hanno in classe: magari perché, come dici tu, non sanno niente di sostegno e non hanno appreso le giuste strategie fuffopsicopedagogiche per aiutare il disabile.
Quello che osservo io invece è che degli insegnanti di sostegno quelli che vanno dai colleghi curricolari a fare proposte didattiche mirate sul singolo alunno sono pochissimi: a volte perché la situazione è talmente grave che lo si ritiene superfluo, a volte perché pensano di poter gestire l'alunno da soli, molto spesso perché sono convinti che non spetti a loro o, comunque, non hanno voglia di fare quello sforzo previsto dalla legge per la programmazione e per la collaborazione con il docente curricolare.
I problemi del sostegno non si risolvono trasformando a forza i curricolari in docenti di sostegno, ma professionalizzando tutti i docenti che in una fase della loro vita, anche limitata, decidono di fare sostegno. Visto che chi fa supplenza sul sostegno a volte non sa neanche cosa sia la 104, non sarebbe male fornire a ogni insegnante che si appresta a fare una esperienza sul sostegno un vademecum contenente un sunto dei riferimenti normativi, il PEI dell'alunno (quello intoccabile per la privacy e che deve rimanere in segreteria), il calendario dei GLH, una relazione del consiglio di classe e così via.
Diciamoci la verità: molti problemi del sostegno si risolverebbero con una maggiore organizzazione.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 8:36 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Un'altra cosa che non ho ancora capito a partire dal primissimo titolo del primo post è questa...

Ma se il ragazzo disabile sta al centro, se anche tutti gli altri ragazzi stanno al centro, se pure gli insegnanti stanno al centro... allora 'sto centro non è un po' troppo affollato, mentre intorno non ci sta nessuno?

E se intorno non ci sta nessuno, che razza di centro è?

Il centro di che cosa?

Un nucleo collassato?

Un buco nero?

Boh...
In una regione infinita ogni punto è al centro; mi meraviglio di te !

La scuola è infinita, tant'è vero che non si finisce mai d'imparare.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 8:37 am

La scuola non è un buco nero; tutti i buchi neri che ho visto mi sono risultati simpatici, la scuola no.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1881
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 9:26 am

Sottolineo poi che la proposta arriva da uno che ha detto che tutto sommato gli insegnanti sono pagati troppo, che bisognerebbe lavorare di più, che l'insegnamento è una missione, che stare su materia è una pacchia rispetto a stare su sostegno...
Tornare in alto Andare in basso
 
Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» Sei titolare di un centro estetico? qui puoi richiedere la tua scheda azienda gratuita
» ho appena finito il tirocinio al centro affidi...
» un tuffo al cuore....il centro
» PIEMONTE - NOVARA - CENTRO PROVITA
» LUGANO( SVIZZERA) CENTRO PROCREA

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: