Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Gio Giu 16, 2016 7:21 pm

Promemoria primo messaggio :

Propongo quello che per me sarebbe un sistema più flessibile rispetto all'attuale e a quello progettato dal governo:

1) Tutto il personale in servizio deve svolgere un corso gratuito e organizzato dalle scuole per ottenere la specializzazione sul sostegno;l'integrazione non deve più essere concepita come "affare del sostegno" ma di tutto il consiglio di classe, in modo effettivo e concreto.
2) Tutto il personale in servizio deve poter svolgere crediti integrativi per poter insegnare le materie affini alla propria; io ho l'abilitazione A37 (Filosofia e Storia ai licei) e voglio sapere che cosa, per il miur, io debba fare per insegnare la Storia ai professionali.
3) Il Dirigente scolastico costruisce l'orario, costruendo cattedre in parte di sostegno, in parte di materia e in parte di potenziamento, evitando di creare docenti di serie A, B e C e escludendo a priori la figura del curricolare puro, del sostegno puro e del potenziamento puro.
4) Tutti gli studenti devono scegliere, in accordo con la famiglia, un docente tutor che li segua in modo specifico, monitorando il loro percorso, sia che siano DSA, BES, H o che non abbiano nessuna forma di certificazione.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15756
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 9:36 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Mi hanno segnalato questo:

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-51037dd9-fc65-450f-a50a-7df1425df793.html

E' un servizio televisivo di più di 20 minuti, ma vale la pena seguirlo tutto, templari e maghi compresi.

La scoperta iniziale della porcheria è di due anni fa, ma pare che stiano andando a processo adesso...
Quelle persone hanno lavorato a lungo perchè nessuno le ha riconosciute per quello che erano osservando il loro operato; non sono state riconosciute perchè il loro operato era simile all'operato di chi era specializzato veramente; la specializzazione vera che altri avevano e la specializzazione falsa che avevano quelle persone, rendeva l'operato degli uni e degli altri molto simile, irriconoscibile.

Forse la specializzazione su sostegno, anche se vera, non è poi così efficace, non è poi così utile.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 9:59 am

avidodinformazioni ha scritto:
Dallolio ha scritto:
Mi dispiace che ti manchino alcuni passaggini nodali che sono presupposti al discorso:
1) Nei confronti degli H, BES e DSA devi già saper adottare misure dispensative che trovi nella documentazione applicandola al caso singolo, e questo è appunto una competenza dibase del docente di sostegni, tuttavia la vera competenza dell'insegnante di sostegno è sapercreare verifiche eqiupollenti rispetto a quelle della classe e qualunque curricolare sa faro.
Come vedi il mio progetto non è che un'estensione di quello che c'è attualmente e un suo arricchimento; se resterà il progetto di un forum tanto peggio, se qualcuno in alto vorrà riprenderlo molto bene.
Per BES e DSA dovresti sapere che le misure devono essere compensative, non dispensative.

Per gli H le verifiche non devono essere equipollenti, ma per obiettivi minimi o per obiettivi selezionati.

Ascolta il mio consiglio, se sei su materia cassa il tuo progetto perchè come insegnante di sostegno faresti veramente schifo !

Avido, tu hai ammesso candidamente di non saperti muovere con i certificati e di non saper cosa fare per loro e quindi penso che tra noi due debba cambiare lavoro tu, il tenore dei tuoi post aperti prima di questo intervento ti qualifica; come ti ho detto altre volte è inaccettabile che a metà di un discorso tra docenti qualcuno venga fuori con delle battutine sul darla o meno... a meno che tu non abbia come obiettivo quello di diventare postatore più attivo del mese.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 10:04 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Dallolio ha scritto:
Nei confronti degli H, BES e DSA devi già saper adottare misure dispensative che trovi nella documentazione applicandola al caso singolo, e questo è appunto una competenza dibase del docente di sostegni, tuttavia la vera competenza dell'insegnante di sostegno è sapercreare verifiche eqiupollenti rispetto a quelle della classe e qualunque curricolare sa faro.

Ok, dunque quello che stai dicendo è che l'insegnante di sostegno non serve a un tubo, perché (sempre nella TUA descrizione) chiunque può improvvisarsi insegnante di sostegno senza averne i titoli e senza aver mai svolto nessuna formazione specifica.

E allora di che stiamo a parlare?

Mi sa che non hai capito nulla del discorso; l'insegnante di sostegno nelle condizioni attuali non ha modo di applicare nel modo più completo la propria professionalità; con la cattedra mista potrebbe farlo, perchèsi supererebbe la dicotomia tra sostegno e curricolare.
L'esperienza più professionalmente arricchente che ho fatto è stata quando ho avuto una classe in A37 e nella stessa classe 6 ore di AD02; ritengo che tutti i docenti avrebbero il diritto di provarla per arricchirsi interiormente; naturalmente non essendoci abbastanza personale si dovrebbero poter utilizzare i docenti con esperienza e professionalità come te che da anni hanno lavorato con gli studenti con sostegno, con dsa e con bes.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 10:10 am

ushikawa ha scritto:
Sottolineo poi che la proposta arriva da uno che ha detto che tutto sommato gli insegnanti sono pagati troppo, che bisognerebbe lavorare di più, che l'insegnamento è una missione, che stare su materia è una pacchia rispetto a stare su sostegno...

Sì, la proposta arriva da uno che crede in tutte queste cose, ma senza ridurle come hai fatto tu a slogan, giusto per animare la conversazione; in particolare:

1) Gli insegnanti non sono pagati troppo. Lo stipendio base di un docente è equo, ma è necessario che a maggior lavoro corrisponda maggiore retribuzione (faccio sempre l'esempio dei dirigenti di plesso); tale riconoscimento non dovrebbe in nessun modo dipendere dall'arbitrio del DS e non dovrebbe essere la risibile cifra data attualmente.
2) L'insegnamento è una missione, e mi diverte il fatto che molti utenti trovino scandalosa questa frase. E' una professione ma è anche una missione, come quella del Filosofo che torna nella Caverna.
3) L'insegnamento di sostegno insubbiamente richiede una tale quantità di competenze e conoscenze da essere perfino superiori a quello curricolare.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 10:26 am

3) concordo in pieno
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15756
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 10:27 am

Dallolio ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Dallolio ha scritto:
Mi dispiace che ti manchino alcuni passaggini nodali che sono presupposti al discorso:
1) Nei confronti degli H, BES e DSA devi già saper adottare misure dispensative che trovi nella documentazione applicandola al caso singolo, e questo è appunto una competenza dibase del docente di sostegni, tuttavia la vera competenza dell'insegnante di sostegno è sapercreare verifiche eqiupollenti rispetto a quelle della classe e qualunque curricolare sa faro.
Come vedi il mio progetto non è che un'estensione di quello che c'è attualmente e un suo arricchimento; se resterà il progetto di un forum tanto peggio, se qualcuno in alto vorrà riprenderlo molto bene.
Per BES e DSA dovresti sapere che le misure devono essere compensative, non dispensative.

Per gli H le verifiche non devono essere equipollenti, ma per obiettivi minimi o per obiettivi selezionati.

Ascolta il mio consiglio, se sei su materia cassa il tuo progetto perchè come insegnante di sostegno faresti veramente schifo !

Avido, tu hai ammesso candidamente di non saperti muovere con i certificati e di non saper cosa fare per loro e quindi penso che tra noi due debba cambiare lavoro tu, il tenore dei tuoi post aperti prima di questo intervento ti qualifica; come ti ho detto altre volte è inaccettabile che a metà di un discorso tra docenti qualcuno venga fuori con delle battutine sul darla o meno... a meno che tu non abbia come obiettivo quello di diventare postatore più attivo del mese.
Se non sai guardare la luna e ti limiti a guadare il dito ......

Te lo spiego con un disegnino: lo studio della filosofia non ti ha consentito di costruire dei sillogismi degni di rispetto.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15756
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 10:28 am

Dallolio ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Dallolio ha scritto:
Nei confronti degli H, BES e DSA devi già saper adottare misure dispensative che trovi nella documentazione applicandola al caso singolo, e questo è appunto una competenza dibase del docente di sostegni, tuttavia la vera competenza dell'insegnante di sostegno è sapercreare verifiche eqiupollenti rispetto a quelle della classe e qualunque curricolare sa faro.

Ok, dunque quello che stai dicendo è che l'insegnante di sostegno non serve a un tubo, perché (sempre nella TUA descrizione) chiunque può improvvisarsi insegnante di sostegno senza averne i titoli e senza aver mai svolto nessuna formazione specifica.

E allora di che stiamo a parlare?

Mi sa che non hai capito nulla del discorso; l'insegnante di sostegno nelle condizioni attuali non ha modo di applicare nel modo più completo la propria professionalità; con la cattedra mista potrebbe farlo, perchèsi supererebbe la dicotomia tra sostegno e curricolare.
L'esperienza più professionalmente arricchente che ho fatto è stata quando ho avuto una classe in A37 e nella stessa classe 6 ore di AD02; ritengo che tutti i docenti avrebbero il diritto di provarla per arricchirsi interiormente; naturalmente non essendoci abbastanza personale si dovrebbero poter utilizzare i docenti con esperienza e professionalità come te che da anni hanno lavorato con gli studenti con sostegno, con dsa e con bes.
In questo post non parli di obbligo, ma nei precedenti sì

Ci sono uomini che hanno avuto come esperienza più arricchente l'avere un rapporto omosessuale; tutti gli uomini dovrebbero essere obbligati ad averne uno, tutti tranne chi ha le emorroidi.

Grazie Dio.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15756
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 10:33 am

Ire ha scritto:
3)  concordo in pieno  
Le competenze di chi non sa che le misure per DSA e BES devono essere compensative prima di tutto e di chi non sa che DSA e BES non hanno come obiettivo l'integrazione; le competenze di chi ritiene che le verifiche degli H debbano essere equipollenti.

Ire, hai scelto il paladino sbagliato.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 10:40 am

non ho scelto nessun paladino. Ho solo espresso la mia opinione in merito ai veri docenti di sostegno.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 10:43 am

avidodinformazioni ha scritto:
Dallolio ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Dallolio ha scritto:
Mi dispiace che ti manchino alcuni passaggini nodali che sono presupposti al discorso:
1) Nei confronti degli H, BES e DSA devi già saper adottare misure dispensative che trovi nella documentazione applicandola al caso singolo, e questo è appunto una competenza dibase del docente di sostegni, tuttavia la vera competenza dell'insegnante di sostegno è sapercreare verifiche eqiupollenti rispetto a quelle della classe e qualunque curricolare sa faro.
Come vedi il mio progetto non è che un'estensione di quello che c'è attualmente e un suo arricchimento; se resterà il progetto di un forum tanto peggio, se qualcuno in alto vorrà riprenderlo molto bene.
Per BES e DSA dovresti sapere che le misure devono essere compensative, non dispensative.

Per gli H le verifiche non devono essere equipollenti, ma per obiettivi minimi o per obiettivi selezionati.

Ascolta il mio consiglio, se sei su materia cassa il tuo progetto perchè come insegnante di sostegno faresti veramente schifo !

Avido, tu hai ammesso candidamente di non saperti muovere con i certificati e di non saper cosa fare per loro e quindi penso che tra noi due debba cambiare lavoro tu, il tenore dei tuoi post aperti prima di questo intervento ti qualifica; come ti ho detto altre volte è inaccettabile che a metà di un discorso tra docenti qualcuno venga fuori con delle battutine sul darla o meno... a meno che tu non abbia come obiettivo quello di diventare postatore più attivo del mese.
Se non sai guardare la luna e ti limiti a guadare il dito ......

Te lo spiego con un disegnino: lo studio della filosofia non ti ha consentito di costruire dei sillogismi degni di rispetto.

Stessa cosa potrei dire io di te e dello studio della fisica (e tra l'altro potrei farti notare che non sia cos'è un sillogismo), smettiamola con questi interventi ad affetto, non siamo qui per dare spettacolo (almeno non io).
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6109
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 10:48 am

Ah, perché tu con tuoi voli pindarici sull'esaltazione missionaria, non pensi di stare proprio dando spettacolo (e anche poco edificante, tanto quanto le battute pecorecce di avido)? L'unica differenza è che lui è consapevole di spararle per scherzo, tu invece ci credi pure...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 10:53 am

avidodinformazioni ha scritto:
Ire ha scritto:
3)  concordo in pieno  
Le competenze di chi non sa che le misure per DSA e BES devono essere compensative prima di tutto e di chi non sa che DSA e BES non hanno come obiettivo l'integrazione; le competenze di chi ritiene che le verifiche degli H debbano essere equipollenti.

Ire, hai scelto il paladino sbagliato.

Ti rispondo un'ultima volta su questo. Mi sa che hai un concetto di integrazione manualistico e ristretto. L'integrazione riguarda tutti gli studenti, in quanto tutti devono essere integrati nel gruppo classe dando loro contemporaneamente le competenze chiave di cittadinanza; guarda che non è che gli H debbano essere integrati mentre DSA e BES no... l'integrazione è di tutto il gruppo classe.
Anche nel liceo dove sono stato quest'anno, pur senza h in alcune classi, ho fatto (e i miei colleghi hanno fatto) integrazione.

Comunque qui chiudo (lasciandovi l'"onore" dell'ultima parola) e invito, come ho detto prima, a rispondere a due domande... mi godrò la discussione da spettatore, per imparare da chi ha più esperienza di me:

1) Come aumentare il livello dell'integrazione nelle scuole tenendo conto che rispetto all'anno scorso c'è del personale in più, che va quindi valorizzato?
2) Come conciliare la nuova flessibilità delle cattedre con l'esigenza di fornire un sostegno (in senso ampio, non solo sostegno per certificati) di alto livello?

Detto in parole semplici: qual è la nostra proposta sull'Integrazione, a partire dalle nuove condizioni legislative degli ultimi due anni?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 11:00 am

fate discorsi talmente fuori dalla mia comprensione!

Dallolio (mi spieghi come mai hai cambiato nick?) io non capisco cosa significhi integrazione.

In che modo i ragazzi con dsa vanno integrati, secondo te?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
ushikawa



Messaggi : 1843
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 11:08 am

ho sentito insegnanti di sostegno ammettere candidamente che non vorrebbero mai tornare sulla materia, perché dovrebbero lavorare molto di più.

Ne ho visto altri contenti di essere stati delegati dai colleghi curricolari di occuparsi degli alunni BES e DSA, sia in fase di programmazione che in classe, quando la normativa dice chiaramente che se ne deve occupare il consiglio di classe, quindi i docenti delle varie discipline sia individualmente che collegialmente, con la collaborazione -e non la sostituzione- dell'insegnante di sostegno. Le interpretazioni estensive del ruolo dell'insegnante di sostegno sono a mio avviso difformi dalla normativa.

Le doti che servono all'insegnante di sostegno sono innanzitutto umane e in secondo luogo disciplinari. Puoi fare tutti i corsi che vuoi, imparare tutte le teorie didattiche e psicologiche e le tecniche di approccio ecc., ma se non sai di tuo come approcciarti all'alunno disabile e come spiegargli alcune cose non sarai mai un buon insegnante di sostegno. Ho visto insegnanti di lettere, di musica, di lingua essere ottimi insegnanti di sostegno, anche senza specializzazione; ho visto specializzati invece comportarsi in modo scorretto e poco professionale, sia nei confronti dell'alunno che dei colleghi.


Ultima modifica di ushikawa il Sab Giu 18, 2016 11:13 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 11:08 am

Integrare un alunno con DSA significa a mio avviso si traduce in due cose:
1) Una didattica competente, che tenga conto, in base alla documentazione, di criticità e risorse che l'alunno presenta.
2) Una costante attenzione e un costante monitoraggio per evitare che l'applicazione della legge, con l'attuazione delle misure compensative e dispensative del caso, non vada in conflitto con l'aspetto relazionale ed educativo.

E' in questo senso (con la scrupolosa attenzione anche all'aspetto relazionale ed emotivo) che si può parlare di "integrazione" in senso lato.
Comunque, Ire, qui mi taccio perchè voglio capire più che altro le vostre visioni sul problema e la vostra risposta alle domande che ho posto (per chi lo desidera ovviamente).

P.s. Ire, Ho cambiato nick perchè non sono più precario :-)
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1843
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 11:16 am

Dallolio ha scritto:
P.s. Ire, Ho cambiato nick perchè non sono più precario :-)

perché non diruolo.acciaio o testadi.acciaio o stabile.acciaio o simili?
Tornare in alto Andare in basso
Online
giobbe



Messaggi : 3568
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 11:32 am

paniscus_2.0 ha scritto:
...la tua argomentazione implica che, evidentemente, molti di quelli che si sono presi la specializzazione per il sostegno (non TUTTI, ma molti), non l'hanno certo fatto per passione genuina verso quel lavoro, o per convinzione profonda della sua utilità, ma l'hanno fatto di malavoglia, solo perché altrimenti nella loro classe di concorso non si lavorava, e allora hanno ingoiato il rospo e si sono adattati a fare per convenienza qualcosa che a loro in realtà non interessava, e a cui non tenevano più di tanto.
Beh, è quello che asserisco da tempo. La prova, provata, sta nel fatto che il 90% di quelli che vengono assunti sul sostegno cercano quanto prima di passare sul curriculare.
Allora perché tutti vorrebbero specializzarsi sul sostegno? Semplice, perché è il canale privilegiato per avere una nomina a TD in assenza di una auspicabile, probabile e imminente immissione in ruolo. I corsi sul sostegno, però, sono a numero chiuso per dare ai vari potentati l'occasione di preferire quelli che dicono loro.
In Italia si facevano le abilitazioni attraverso le SISS e i TFA, che prevedono un numero chiuso e gli esami per l'accesso. Poi le sanatorie abilitanti attraverso i PAS. Due pesi e due misure.
Allora perché, di riffa o di raffa, si fanno abilitare tutti e i corsi per il sostegno devono essere a numero chiuso, sempre? La risposta già l'ho data.
A questo punto sono per i corsi gratuiti per specializzarsi sul sostegno aperto a tutti i docenti in servizio e/o abilitati, a semplice domanda. Poi uno è libero di rimanere sul curriculare o spostarsi sul sostegno. La scuola ha bisogno di docenti sempre più completi ;-)
Scommetto che gli attuali insegnanti di sostegno sono contrarissimi.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15756
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 11:44 am

Dallolio ha scritto:
Ti rispondo un'ultima volta su questo. Mi sa che hai un concetto di integrazione manualistico e ristretto. L'integrazione riguarda tutti gli studenti, in quanto tutti devono essere integrati nel gruppo classe dando loro contemporaneamente le competenze chiave di cittadinanza; guarda che non è che gli H debbano essere integrati mentre DSA e BES no... l'integrazione è di tutto il gruppo classe.
Anche nel liceo dove sono stato quest'anno, pur senza h in alcune classi, ho fatto (e i miei colleghi hanno fatto) integrazione. Tutto inventato da te

Comunque qui chiudo (lasciandovi l'"onore" dell'ultima parola) e invito, come ho detto prima, a rispondere a due domande... mi godrò la discussione da spettatore, per imparare da chi ha più esperienza di me:

1) Come aumentare il livello dell'integrazione nelle scuole tenendo conto che rispetto all'anno scorso c'è del personale in più, che va quindi valorizzato? Facendo lavorare quelli che sono stati assunti a tale scopo
2) Come conciliare la nuova flessibilità delle cattedre con l'esigenza di fornire un sostegno (in senso ampio, non solo sostegno per certificati) di alto livello? Non esiste la nuova flessibilità tra sostegno e comune

Detto in parole semplici: qual è la nostra proposta sull'Integrazione, a partire dalle nuove condizioni legislative degli ultimi due anni?

Risposto a tutto
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15756
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 11:56 am

avidodinformazioni ha scritto:
Dallolio ha scritto:

1) Gli alunni con deficit hanno il DIRITTO a un'insegnante specializzato
2) e stante che attualmente ci sono meno docenti di sostegno rispetto al fabbisogno,
3) è assolutamente necessario che tutti i docenti (anche tu e mac) possano essere utilizzati in quel ruolo;
4) naturalmente non si chiede che un docente che si improvvisi docente di sostegno, ma che venga formato per questo ruolo.
1) Tutti gli uomini hanno bisogno di una donna che glia dia
2) Non tutti gli uomini hanno una donna che gliela dia
3) Tua sorella la deve dare a chi non ce l'ha
4) Mancandogli l'esperienza la istruisco io.

OK ho detto una cazzata, ma hai cominciato prima tu.

Dallolio ha scritto:
Stessa cosa potrei dire io di te e dello studio della fisica (e tra l'altro potrei farti notare che non sia cos'è un sillogismo)

Sillogismo giusto (fatto da persone intelligenti ed oneste):
1) tutti i cani sono animali (verità risaputa)
2) chi abbaia è un cane (verità risaputa)
3) chi abbaia è un animale (verità dedotta dalle precedenti)

Sillogismo sbagliato (fatto da persone stupide o disoneste)
1) tutti i cani hanno la coda (verità risaputa)
2) tutti i cani abbaiano (verità risaputa)
3) chi ha la coda abbaia (falsità non deducibile dalle precedenti)

Le pecore hanno la coda e non abbaiano, se gli insegnanti di sostegno sono insufficienti se ne assumono di altri; del resto se fosse possibile obbligare un docente curricolare a fare sostegno allora si potrebbe obbligare anche l' ATA, il barista e lo spacciatore che sta davanti alla scuola.

Tornare in alto Andare in basso
Online
Giuliainvisita



Messaggi : 384
Data d'iscrizione : 05.05.15

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 11:57 am

ushikawa ha scritto:
precario, non mi sembra una grande proposta.
- non basta un corso per diventare insegnante di sostegno (lo dimostra la percentuale altissima di bocciati su sostegno medie rispetto ai candidati nell'ultimo concorso, malgrado l'abilitazione)
- Se il docente scolastico costruisce l'orario di sicuro crea docenti di serie a, b e c.
- non si capisce perché chi vuole fare una cosa (curricolare, di sostegno, potenziamento) debba essere costretto a farne altre due, che magari non rientrano nelle sue corde e che farebbe male
- non si capisce bene che vantaggio ci sarebbe nel costruire un insegnante spezzatino o insegnante frankenstein o insegnante schizofrenico. Sarebbe un po' come se in ospedale un ginecologo fosse costretto a fare contemporaneamente l'ortopedico e il cardiologo.
- l'idea che l'utenza (famiglia + studenti) possa scegliere in qualunque modo gli insegnanti è un insulto alla dignità della nostra professione. Altrettanto lo è l'idea di un insegnante "tutor" di uno studente, con la creazione di un rapporto stranissimo, specie se il tutoraggio è esteso a tutte le categorie di studenti.
- in definitiva ti dico schiettamente che, a mio avviso, uno che fa una proposta del genere non abbia idee compatibili con le mie sulla scuola e sulla professione di insegnante.

Ti quoto in toto.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 12:13 pm

Mah..nella mia ignoranza continuo a credere che il deficit cognitivo sia competenza Dell asl e degli specialisti neuropsich. e non di chi ha studiato per anni le cellule,i motori brushless, i diodi, il codice civile o la guerra dei centri anni.. Neppure con una specializzazione delle palle..ognuno fa il suo lavoro...
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3568
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 12:14 pm

Felipeto ha scritto:
Mah..nella mia ignoranza continuo a credere che il deficit cognitivo sia competenza Dell asl e degli specialisti neuropsich.  e non di chi ha studiato per anni le cellule,i motori brushless,  i diodi, il codice civile o la guerra dei centri anni.. Neppure con una specializzazione delle palle..ognuno fa il suo lavoro...
Anche su questo sono d'accordo.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 12:21 pm

Dallolio ha scritto:
Integrare un alunno con DSA significa a mio avviso si traduce in due cose:
1) Una didattica competente, che tenga conto, in base alla documentazione, di criticità e risorse che l'alunno presenta.
2) Una costante attenzione e un costante monitoraggio per evitare che l'applicazione della legge, con l'attuazione delle misure compensative e dispensative del caso, non vada in conflitto con l'aspetto relazionale ed educativo.

E' in questo senso (con la scrupolosa attenzione anche all'aspetto relazionale ed emotivo) che si può parlare di "integrazione" in senso lato.
Comunque, Ire, qui mi taccio perchè voglio capire più che altro le vostre visioni sul problema e la vostra risposta alle domande che ho posto (per chi lo desidera ovviamente).

P.s. Ire, Ho cambiato nick perchè non sono più precario :-)

Detta così concordo.

per quanto riguarda il cambio di nick posso farti un cazziatone (con il massimo rispetto) ?

Hai pensato a te stesso e non ai tuoi interlocutori. Qualcuno è interventuo a dire chi sei ma non tutti leggeranno e chi non lo farà avrà idea di star parlando con una persona che non conosce, di cui non sa nulla e che non sa nulla di lui

. A me questa cosa fa abbastanza arrabbiare. La possibilità di cambiare nick mi fa arrabbiare. Vabbeh, c'è di peggio : - )
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Giuliainvisita



Messaggi : 384
Data d'iscrizione : 05.05.15

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 12:27 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Dallolio ha scritto:
Se tu sei docente hai valutato/fatto lezione ad alunni con certificazione ed è quindi implicito che tu abbia le competenze per farlo, altrimenti dovresti ammettere che hai valutato/fatto lezione ad alunni con cui non sai approcciarti e non credo sia il tuo caso.
E' il mio caso; l'anno scorso ho spiegato la gravitazione ad una classe in cui c'era un autistico, che quando sentiva la parola "pianeta" si alzava in piedi e diceva "il pianeta di Pin Ball".

Simpaticissimo ma di gravitazione non ha capito un cazzo, io non sapevo approcciarmi con lui tanto da sapergli insegnare la gravitazione, la sua prof di sostegno idem, tu non ci saresti riuscito neanche e nemmeno Gesù Cristo in persona ci sarebbe riuscito visto che non è riuscito a crearlo normale; di che cazzo stiamo parlando ?

Quelli hanno bisogno di badanti non di professori ..... purtroppo.

Inserirlo in una classe gli faceva bene ed era giusto che fosse così, ma per lui quella non era scuola era un passatempo; speriamo possa passare il suo tempo sempre così bene e che non debba mai essere rinchiuso in strutture di merda come ce ne sono tante, ma purtroppo a scuola possiamo sospendere le normali attività per dare spazio anche a lui, a lavoro non è mai così.

Quoto anche questo.
Tornare in alto Andare in basso
Giuliainvisita



Messaggi : 384
Data d'iscrizione : 05.05.15

MessaggioOggetto: Re: Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.   Sab Giu 18, 2016 12:31 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Dallolio ha scritto:
Mi dispiace che ti manchino alcuni passaggini nodali che sono presupposti al discorso:
1) Nei confronti degli H, BES e DSA devi già saper adottare misure dispensative che trovi nella documentazione applicandola al caso singolo, e questo è appunto una competenza dibase del docente di sostegni, tuttavia la vera competenza dell'insegnante di sostegno è sapercreare verifiche eqiupollenti rispetto a quelle della classe e qualunque curricolare sa faro.
Come vedi il mio progetto non è che un'estensione di quello che c'è attualmente e un suo arricchimento; se resterà il progetto di un forum tanto peggio, se qualcuno in alto vorrà riprenderlo molto bene.


Per BES e DSA dovresti sapere che le misure devono essere compensative, non dispensative.

Per gli H le verifiche non devono essere equipollenti, ma per obiettivi minimi o per obiettivi selezionati.


Pienamente d'accordo.
Tornare in alto Andare in basso
 
Il ragazzo (e i docenti) al centro. Proposta di reclutamento, dite la vostra.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» Sei titolare di un centro estetico? qui puoi richiedere la tua scheda azienda gratuita
» ho appena finito il tirocinio al centro affidi...
» un tuffo al cuore....il centro
» PIEMONTE - NOVARA - CENTRO PROVITA
» LUGANO( SVIZZERA) CENTRO PROCREA

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: