Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 presidente commissione

Andare in basso 
AutoreMessaggio
-nina-



Messaggi : 804
Data d'iscrizione : 02.01.13

MessaggioTitolo: presidente commissione   Gio Giu 23, 2016 6:50 pm

Scusate, ma volevo sapere se il presidente della commissione può visionare tutte le simulazioni delle terze prove svolte durante l'anno (anche delle materie in cui non è abilitato) e contestare i voti??
Torna in alto Andare in basso
@melia

avatar

Messaggi : 2053
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 59
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: presidente commissione   Gio Giu 23, 2016 7:28 pm

Che possa visionarle, sì.

Contestarne i voti in che senso? Dire che siete stati troppo generosi? Oppure contestare la griglia di valutazione e decidere che questa non debba essere utilizzata nella terza prova d'esame, magari proponendone una di sua?
Torna in alto Andare in basso
-nina-



Messaggi : 804
Data d'iscrizione : 02.01.13

MessaggioTitolo: Re: presidente commissione   Gio Giu 23, 2016 8:47 pm

@melia ha scritto:
Che possa visionarle, sì.

Contestarne i voti in che senso? Dire che siete stati troppo generosi? Oppure contestare la griglia di valutazione e decidere che questa non debba essere utilizzata nella terza prova d'esame, magari proponendone una di sua?

Che vada proprio a leggerle e a dire che il voto non va bene.
Io le simulazioni le prendo come esercitazioni (insegnando materie orali) per cui il loro valore per me è scarso.
D'altronde non posso passare l'anno allenando gli alunni a fare uno scritto di storia.
Prediligo l'esposizione orale.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: presidente commissione   Gio Giu 23, 2016 8:55 pm

Può visionarle, ma non contestarti nè il voto nè la griglia. Può però proporre modifiche alla griglia per la terza prova, ma questo è normale.
Torna in alto Andare in basso
-nina-



Messaggi : 804
Data d'iscrizione : 02.01.13

MessaggioTitolo: Re: presidente commissione   Gio Giu 23, 2016 9:11 pm

Dallolio ha scritto:
Può visionarle, ma non contestarti nè il voto nè la griglia. Può però proporre modifiche alla griglia per la terza prova, ma questo è normale.

grazie dell'informazione.
Come ho già scritto il voto di queste simulazioni io non lo riporto nel registro e quindi non fa media, anche perché possono copiare (quindi non i sembrano attendibili).
Da quanto ne so non sono neanche obbligatorie.


Ultima modifica di -nina- il Ven Giu 24, 2016 9:17 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
-nina-



Messaggi : 804
Data d'iscrizione : 02.01.13

MessaggioTitolo: Re: presidente commissione   Gio Giu 23, 2016 9:15 pm

Scusate, ma volevo un'altra informazione. Chi ha due materie deve sceglierne una o la materia si estrae a sorte??
Torna in alto Andare in basso
mariella59



Messaggi : 703
Data d'iscrizione : 12.09.10

MessaggioTitolo: Re: presidente commissione   Gio Giu 23, 2016 10:49 pm

si sceglie una disciplina, quella in cui i ragazzi vanno meglio. e di solito è filosofia e non storia, ho capito che sei una collega! le due domande sono molto simili tra loro quindi estrarre a sorte...
Torna in alto Andare in basso
Αρης

avatar

Messaggi : 2450
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioTitolo: Re: presidente commissione   Mar Giu 28, 2016 7:20 pm

salve tra le cose assurde che mi stanno capitando quest'anno c'è una novità di cui volevo conferma: da quest'anno dovremo decidere il giorno prima dell'orale l'ordine delle discipline per il colloquio....e gli argomenti dovranno essere attinenti la tesina che i ragazzi portano? E' corretto? o è l'ennesima interpretazione del presidente che nasce da una normativa vaga e poco chiara? e se il fanciullo non sa rispondere? si potrà fare domande diverse o ci si attacca al tram?
Torna in alto Andare in basso
mariella59



Messaggi : 703
Data d'iscrizione : 12.09.10

MessaggioTitolo: Re: presidente commissione   Mar Giu 28, 2016 7:42 pm

Aresgr ha scritto:
salve tra le cose assurde che mi stanno capitando quest'anno c'è una novità di cui volevo conferma: da quest'anno dovremo decidere il giorno prima dell'orale l'ordine delle discipline per il colloquio....e gli argomenti dovranno essere attinenti la tesina che i ragazzi portano? E' corretto? no preparare le domande prima non esiste o è l'ennesima interpretazione del presidentemai come quest'anno anch'io sto vivendo un esame di stato fortemente personalizzato dal presidente, pensa che nessuno di noi ha potuto tenere una griglia per guardare le valutazione della I II e III prova la media del candidato e i punti di credito da cui è partito, quest'anno sto impazzendo e non possiamo rispondere per timore che il presidente si rivalga sui ragazzi che nasce da una normativa vaga e poco chiara? e se il fanciullo non sa rispondere? si potrà fare domande diverse o ci si attacca al tram?
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: presidente commissione   Mar Giu 28, 2016 8:16 pm

Aresgr ha scritto:
salve tra le cose assurde che mi stanno capitando quest'anno c'è una novità di cui volevo conferma: da quest'anno dovremo decidere il giorno prima dell'orale l'ordine delle discipline per il colloquio....e gli argomenti dovranno essere attinenti la tesina che i ragazzi portano? E' corretto? o è l'ennesima interpretazione del presidente che nasce da una normativa vaga e poco chiara? e se il fanciullo non sa rispondere? si potrà fare domande diverse o ci si attacca al tram?

Non è una novità, ma un'interpretazione di quella che è una norma consolidata. Il colloquio inizia con l'argomento scelto dal candidato, prosegue con il coinvolgimento di tutte le discipline per cui hanno titolo i commissari e termina con la discussione degli elaborati. La sequenza è questa e l'ordinanza ministeriale precisa che ci deve essere un adeguato equilibrio tra tutte le fasi del colloquio e il coinvolgimento di tutte le discipline.

Come deve svolgersi il colloquio? È scritto tutto nell'articolo 21 dell'ordinanza ministeriale. Non si può affrontare l'esame di stato da commissari senza conoscerne i contenuti (mi riferisco ai contenuti essenziali dell'ordinanza ministeriale). O se proprio lo si vuole affrontare senza conoscerli, ci si attiene agli indirizzi dettati dal presidente.

Veniamo ai quesiti specifici che poni.

Citazione :
da quest'anno dovremo decidere il giorno prima dell'orale l'ordine delle discipline per il colloquio
Non so quanta esperienza abbia in fatto di esami di stato, ma tra gli adempimenti della Commissione, da assolvere nelle varie riunioni, è prevista anche una fase collegiale in cui si deliberano i criteri di conduzione e di valutazione del colloquio. In questa riunione la commissione deve decidere come si deve svolgere il colloquio, ovviamente nel rispetto di quanto prescrive la normativa.
La normativa prescrive che il colloquio inizi con l'argomento scelto dal candidato e termini con la discussione degli elaborati. Tutto il resto, in mezzo, lo decide la commissione, purché sia coerente con quanto prescritto nell'art. 21 dell'O.M.
L'ordine prefissato tra le discipline non è previsto dalla normativa, ma è un criterio di conduzione che la commissione può deliberare. Sicuramente è un'idea del presidente, potevi anche essere contrario, ma se avete già deliberato non puoi più fare niente. Se così avete deciso, così dovete fare.

Citazione :
e gli argomenti dovranno essere attinenti la tesina che i ragazzi portano?
Non necessariamente. A prescindere dalla tesina, a cui si deve comunque dedicare una parte del colloquio, i contenuti su cui verte il colloquio sono illustrati molto chiaramente nel comma 1 dell'art. 21:
Esso si svolge su temi di interesse multidisciplinare, attinenti alle Indicazioni Nazionali per i Licei e alle Linee guida per gli istituti tecnici e professionali, relativi alle Indicazioni Nazionali e alle Linee Guida e al lavoro didattico dell’ultimo anno di corso.

Non so se è chiara l'indicazione, ma se la tua intenzione è quella di fare la classica interrogazione in una disciplina a compartimenti stagni in cui vai a fare domande mirate, sbagli di grosso. Non devi interrogare, devi fare un colloquio. E il colloquio è interdisciplinare.

Detto questo, se tra i criteri di conduzione del colloquio avete deliberato che gli argomenti oggetto del colloquio devono essere attinenti alla tesina so' cazzi vostri. A quello vi dovete attenere. Se ve l'ha imposto il presidente, è affar vostro non aver obiettato al principio. In definitiva, se la tesina è multidisciplinare e coinvolge tutte le discipline per cui avete titolo, non avete alternative: dopo la delibera che avete fatto, vi dovete attenere a quella.
La delibera sarebbe invece in difetto (su quanto previsto dall'ordinanza) se la tesina verte su una sola disciplina. In quel caso non può egemonizzare il colloquio, neppure se lo ha deciso la commissione, perché l'ordinanza prescrive che siano coinvolte tutte le discipline.

Citazione :
o è l'ennesima interpretazione del presidente che nasce da una normativa vaga e poco chiara?
Nei modelli di verbale, per qualsiasi decisione si debba prendere, c'è sempre la formuletta magica che recita:
Dopo ampia discussione, a cui prendono parte i proff. [...] la Commissione delibera (o annota) quanto segue
Se voi fate interpretare e decidere al presidente, dopo non potete lamentarvi. L'avete voluta fare l'ampia discussione o vi siete attenuti a quanto diceva il presidente per tagliare corto? Una mia collega, l'anno scorso, ha fatto per la prima volta l'esame. Come commissaria interna. Una cosa che ha fatto, due mesi prima dell'esame, è stata leggersi l'ordinanza. Per non arrivare impreparata.

Citazione :
e se il fanciullo non sa rispondere?
Non sa rispondere a cosa? Il fanciullo non deve rispondere, deve interloquire. Cito:
Il colloquio tende ad accertare la padronanza della lingua, la capacità di utilizzare conoscenze acquisite, di collegarle nell’argomentazione e di discutere ed approfondire sotto vari profili i diversi argomenti. Esso si svolge su temi di interesse multidisciplinare...
Faccio un esempio: se, nel corso del colloquio, il candidato dice che la prima guerra mondiale si è svolta nella seconda metà dell'ottocento, è evidente che il candidato non sa utilizzare le conoscenze acquisite in Storia e il suo colloquio non può avere una valutazione positiva. Ma una cosa è certa: come commissario di Storia non puoi pretendere di ritagliarti una fetta del colloquio per essere libero di interrogarlo in Storia chiedendogli seccamente quando si è svolta la prima guerra mondiale.
Il colloquio non deve accertare le conoscenze, deve accertare il modo in cui il candidato usa le conoscenze acquisite. Capisci la sfumatura?
Ergo, se non è in grado di usare queste conoscenze, a prescindere che le abbia o meno, il suo colloquio è valutato negativamente.
Torna in alto Andare in basso
Αρης

avatar

Messaggi : 2450
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioTitolo: Re: presidente commissione   Mar Giu 28, 2016 8:30 pm

grazie...ho la conferma che la normativa non è cambiata ma diciamo che ogni commissione fa come gli pare...quanto alle obiezioni non sono tipo che non le pone ma quando si è soli alla fine servono a poco...comunque grazie per le informazioni, sempre precisissimo!
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: presidente commissione   Mar Giu 28, 2016 9:01 pm

Aresgr ha scritto:
grazie...ho la conferma che la normativa non è cambiata ma diciamo che ogni commissione fa come gli pare...quanto alle obiezioni non sono tipo che non le pone ma quando si è soli alla fine servono a poco...comunque grazie per le informazioni, sempre precisissimo!

No, non è cambiata: l'articolo 21 dell'OM 252/20016 è preso di pari passo dall'art. 21 dell'OM 11/2015 senza che fosse modificata una virgola.
In effetti, nell'esame di stato di quest'anno non ci sono grosse novità, a parte l'introduzione dell'Europass nella certificazione. Ma le modalità di svolgimento dell'esame sono rimaste del tutto invariate.
Torna in alto Andare in basso
 
presidente commissione
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» presidenti commissione esame di terza media
» Segretario e Vicepresidente unico
» PRESIDENTE DI COMMISSIONE ESAME TERZA MEDIA
» presidente di commissione: obbligati davvero??
» requisiti per domanda presidente di commissione esami scuola secondaria

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Esami di stato-
Vai verso: