Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Impegni post maturità

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Impegni post maturità   Lun Lug 11, 2016 8:50 pm

Buonasera a tutti; oggi ho terminato gli esami di stato, e vorrei sapere cosa devo fare esattamente:
1) Devo telefonare a scuola per sapere cosa fare?
2) Restare a casa con orari di reperibilità?
3) Insomma, da qui a settembre che impegni ci sono e come venirlo a sapere?
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Lun Lug 11, 2016 8:57 pm

Avrai chiesto le ferie, immagino.

Avrete un sito dove vengono pubblicate le circolari, immagino.

Conosci il DS e il vice della tua scuola, immagino.

In alternativa, ti consiglio di rimanere accanto al telefono, non allontanarti per nessun motivo.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Lun Lug 11, 2016 9:06 pm

Le ferie le ho chieste dal 20 Luglio, prima di tale data cosa devo fare?
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Lun Lug 11, 2016 9:18 pm

Dallolio ha scritto:
Le ferie le ho chieste dal 20 Luglio, prima di tale data cosa devo fare?

Portati una brandina a scuola e resta lì fino al 19; metti dovessero convocare un collegio: tu sei in regola.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Lun Lug 11, 2016 9:46 pm

Dallolio ha scritto:
Buonasera a tutti; oggi ho terminato gli esami di stato, e vorrei sapere cosa devo fare esattamente:
1) Devo telefonare a scuola per sapere cosa fare?
2) Restare a casa con orari di reperibilità?
3) Insomma, da qui a settembre che impegni ci sono e come venirlo a sapere?
Sesso, droga e rock'n roll; fa cado, concentrati sulla terza opzione.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Lun Lug 11, 2016 9:56 pm

Non ti mandano le circolari sulla mail?
Qui a torino c era un bel punto verde anni fa dove si mangiava e si ballava nelle serate estive, ammirando qualche culo brasiliano nelle zona latina..
Ora pensa che al suo posto hanno aperto un nuovo carrefour.. Il mondo è triste.. Rimani a scuola.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Mar Lug 12, 2016 11:31 am

Evidentemente solo io mi stupisco che mi paghino per restare a casa mia, penso che siamo decisamente sottoutilizzati, comunque per quel che mi riguarda meglio così.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Mar Lug 12, 2016 12:10 pm

Dallolio ha scritto:
Evidentemente solo io mi stupisco che mi paghino per restare a casa mia, penso che siamo decisamente sottoutilizzati, comunque per quel che mi riguarda meglio così.
Ecoo bravo, fattene una ragione e smettila di rompere le scatole.

Non sarà scrivendo ste minchiate che ci convinci di essere splendido; anzi !
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Mar Lug 12, 2016 12:37 pm

Quanto accanimento! Succede sempre così quando c'è il discorso del numero delle ore da fare o dello stipendio
Tornare in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1257
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Mar Lug 12, 2016 1:59 pm

Dallolio ha scritto:
Evidentemente solo io mi stupisco che mi paghino per restare a casa mia, penso che siamo decisamente sottoutilizzati, comunque per quel che mi riguarda meglio così.

A casa si può studiare e occuparsi della propria preparazione professionale, perché essere docenti è anche questo. Leggere una decina di libri (uno al giorno) potrebbe essere una buona cosa, visto che pochi docenti leggono (e molti non leggono neppure le circolari). Si può anche rispolverare un po' di lingua straniera, così non si dimentica.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6145
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Mar Lug 12, 2016 2:10 pm

Dallolio ha scritto:
Evidentemente solo io mi stupisco che mi paghino per restare a casa mia, penso che siamo decisamente sottoutilizzati, comunque per quel che mi riguarda meglio così.

E' verissimo che siamo sottoutilizzati, ma NON CERTO a causa delle interruzioni didattiche estive.

Siamo sottoutilizzati semplicemente perché, nel corso di tutto l'anno in cui è prevista la didattica ordinaria, ci viene chiesto di fare da baby sitter, da badanti, da sorveglianti, da animatori e da intrattenitori, tutti mestieri degnissimi, ma per cui non vengono (di solito) richiesti i titoli di studio e le qualifiche che vengono richieste a un insegnante.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Mar Lug 12, 2016 2:12 pm

E molti insegnanti sono ben contenti di farlo
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5357
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Mar Lug 12, 2016 2:28 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Dallolio ha scritto:
Evidentemente solo io mi stupisco che mi paghino per restare a casa mia, penso che siamo decisamente sottoutilizzati, comunque per quel che mi riguarda meglio così.

E' verissimo che siamo sottoutilizzati, ma NON CERTO a causa delle interruzioni didattiche estive.

Siamo sottoutilizzati semplicemente perché, nel corso di tutto l'anno in cui è prevista la didattica ordinaria, ci viene chiesto di fare da baby sitter, da badanti, da sorveglianti, da animatori e da intrattenitori, tutti mestieri degnissimi, ma per cui non vengono (di solito) richiesti i titoli di studio e le qualifiche che vengono richieste a un insegnante.


aggiungerei entusiasti tabulatori di test invalsi
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Mar Lug 12, 2016 2:32 pm

Dallolio ha scritto:
Quanto accanimento! Succede sempre così quando c'è il discorso del numero delle ore da fare o dello stipendio
due cosette da nulla vero ? Ho un'idea geniale, lo stipendio estivo te lo regala lo stato, e sempre lo stato dovrebbe fare un sacco di cose che non fa per mancanza di denaro; intervieni tu mediante volontariato.

Puoi offrirti per lezioni private gratuite o puoi prendere una scopa e pulire le strade; sta alla tua sensibilità; qualunque cosa tu decida di fare hai fin d'ora il mio ringraziamento da contribuente.
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 926
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Mar Lug 12, 2016 3:41 pm

Dallolio ha scritto:
Quanto accanimento! Succede sempre così quando c'è il discorso del numero delle ore da fare o dello stipendio

Succede quando si fanno analisi parziali come le tue, dimenticandosi che:

- l'utilizzo dei docenti è strettamente legato alla calendarizzazione dell'attività didattica;

- a differenza degli altri lavoratori, i docenti non possono prendere le ferie nei periodi dell'anno in cui sono previste lezioni;

- il contratto dei docenti è scaduto nel 2009 e che una sentenza della Corte Costituzionale ha dichiarato illegittimo il blocco reiterato delle procedure di rinnovo dello stesso - il governo italiano non ha ancora ottemperato a quanto imposto dalla suddetta sentenza;

- lo stipendio dei docenti italiani è nettamente inferiore alla media europea a fronte di un impegno lavorativo identico o superiore.

Se lo stipendio di un docente a inizio carriera fosse pari a 3000 € mensili (importo che appare congruo alla luce degli anni di studio richiesti per l'accesso alla professione e dell'importanza sociale dell'attività svolta) e se per un insegnante fosse possible andare in ferie in periodi dell'anno diversi dall'estate, si potrebbe anche discutere sull'abrogazione del "privilegio" dei giorni di ferie in più rispetto agli altri lavoratori.
Fino a quando non arriverà quel giorno, qualsiasi discussioni in merito non potrà che avere come risposta una sonora pernacchia.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6145
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Mar Lug 12, 2016 3:58 pm

Aggiungo: forse la cosa non è chiara, ma lo stipendio dei lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato è calcolato su un totale ANNUALE e non giornaliero o mensile.

Per cui, se l'insegnante assunto con contratto regolare deve essere pagato un TOT all'anno, questo TOT sarà diviso in rate mensili tutte uguali, indipendentemente da quanti giorni siano svolti a febbraio, quanti a giugno e quanti a luglio.

Se si trova inaccettabile che l'insegnante sia pagato a luglio senza essere obbligato a fare la presenza a scuola perché a scuola in quei giorni non c'è da fare un q*zz di nulla, bene, che per coerenza si richieda la suddivisione del totale annuale dello stipendio solo su 10 mesi, o magari 11, invece che 12, ma alla fine il totale annuale deve essere quello.

Cosa ci sarebbe di strano?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Mar Lug 12, 2016 5:08 pm

Quello che dici implica di fare una divisione; troppo complicato per chi si è laureato in filosofia.

Il suo ragionamento è più semplice: L'operaio di catena di montaggio lo può fare chiunque, già a partire dai 15 anni di età, il docente idem; l'operaio sul centrale e con contratto decente (non apprendista ad esempio) guadagna 1400 €/mese più o meno come il docente, solo che lavora molte più ore annue; c'è quindi qualcosa che non va.

In effetti c'è qualcosa che non va, ma non sta nelle ore.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1779
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Mer Lug 13, 2016 8:35 am

Ripeto quello che dissi tempo fa.
Il docente non è un manovale, pagato a giornata, o a settimana, o a mese.
Non è pagato a cottimo... è pagato per essere una risorsa permanente, intellettuale e professionale.
In questo periodo di solito i docenti vengono impegnati per fare gli esami di stato o i corsi di recupero. Non tutti sono impegnati, anche perchè queste attività devono essere pagate e i soldi non ci sono. La legge non permette di far fare questo genere di attività gratis perchè il contratto dei docenti non le prevede. In sostanza per quest'anno hai svolto il lavoro per cui sei stato pagato, se serve altro ti chiameranno e dovranno pagarti.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Mer Lug 13, 2016 9:21 am

Va bene. Ma non mi pare il caso di accanirsi contro dellolio per la sua volontà. Accanimento che andrebbe rivolto ai fancazzisti scioperanti del venerdì. Ho letto che stanno preparando già ora gli scioperini tattici per il prossimo autunno. Brunetta come Back! Fosse per me,al secondo sciopero, assenza ingiustificata, licenziamento in tronco.
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 926
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Mer Lug 13, 2016 10:10 am

PER I MODERATORI:

Non ho mai messo in discussione la libertà di opinione di ciascuno,né mai lo farò.
Mi risulta tuttavia che chi ha accettato di iscriversi a questo forum si sia anche impegnato a rispettarne il Regolamento.
Non è la prima volta che un certo utente dà del "fannullone", del "fancazzista", del "pelandrone da prendere a calci in culo" e via dicendo a chi ha l'unica colpa di esercitare il diritto costituzionale allo sciopero anche nel caso in cui questo sia indetto di venerdì.
Non perdo neanche tempo a spiegare quanto sia illogico attribuire simili epiteti a chi, scegliendo di scioperare, rinuncia anche alla retribuzione e quindi NON grava sulla collettività - dico solo che si tratta di insulti gratuiti vietati dal Regolamento del forum - chiedo pertanto all'Amministrazione del sito e ai moderatori di intervenire per porre fine a questa sgradevole situazione.
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 993
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Mer Lug 13, 2016 10:18 am

Felipeto ha scritto:
Fosse per me,al secondo sciopero, assenza ingiustificata, licenziamento in tronco.
Neanche in dittatura!
La tua ignoranza in fatto di diritto del lavoro è, a dir poco, abissale.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1876
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Mer Lug 13, 2016 4:47 pm

Mah... sia per un insegnante molto zelante che per uno un po' fancazzista l'impegno profuso nella docenza durante l'anno, l'utilità sociale del lavoro, la dignità professionale sono sicuramente superiori a quanto viene certificato dallo stipendio, anche al netto delle ferie (in periodi obbligati), della tredicesima e di tutto il resto.
Tanto per ripetere le solite cose:
- siamo professionisti e non impiegati (e neanche operai)
- lavoriamo circa 36 ore a settimana, contro le 18 di ore in classe previste dal contratto (proprio perché siamo professionisti)
- svolgiamo un lavoro relazionale particolarmente faticoso e usurante, tanto che la nostra categoria ha una altissima incidenza di burn-out
- a differenza di altre categorie, non ci possiamo "imboscare" e cazzeggiare su internet o fare i solitari durante l'orario di lavoro
- in definitiva veniamo pagati quanto impiegati statali, lavoriamo un numero di ore nominalmente pari alle loro, ma in realtà più alto, usufruiamo dello stesso numero di giorni di ferie, con la differenza che noi facciamo un lavoro molto più faticoso e molto più sotto gli occhi di tutti.
Le considerazioni di Dallolio sono lo stupore di un ex-precario, abituato ad un trattamento economico e contrattuale ancora peggiore di quello dell'insegnante di ruolo, che quando acquisisce la cattedra o pensa, cinicamente, di aver "svoltato" perché fa i famosi tre mesi di vacanza, oppure crede di star rubando i soldi. In generale il precariato ha creato in molti docenti che ne sono stati vittime la sensazione di essere lavoratori di serie B, senza diritti, obbligati ad obbedire; quasi degli operatori di call-center della scuola.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Mer Lug 13, 2016 5:09 pm

ushikawa ha scritto:
Mah... sia per un insegnante molto zelante che per uno un po' fancazzista l'impegno profuso nella docenza durante l'anno, l'utilità sociale del lavoro, la dignità professionale sono sicuramente superiori a quanto viene certificato dallo stipendio, anche al netto delle ferie (in periodi obbligati), della tredicesima e di tutto il resto.
Tanto per ripetere le solite cose:
- siamo professionisti e non impiegati (e neanche operai)
- lavoriamo circa 36 ore a settimana, contro le 18 di ore in classe previste dal contratto (proprio perché siamo professionisti)
- svolgiamo un lavoro relazionale particolarmente faticoso e usurante, tanto che la nostra categoria ha una altissima incidenza di burn-out
- a differenza di altre categorie, non ci possiamo "imboscare" e cazzeggiare su internet o fare i solitari durante l'orario di lavoro
- in definitiva veniamo pagati quanto impiegati statali, lavoriamo un numero di ore nominalmente pari alle loro, ma in realtà più alto, usufruiamo dello stesso numero di giorni di ferie, con la differenza che noi facciamo un lavoro molto più faticoso e molto più sotto gli occhi di tutti.
Le considerazioni di Dallolio sono lo stupore di un ex-precario, abituato ad un trattamento economico e contrattuale ancora peggiore di quello dell'insegnante di ruolo, che quando acquisisce la cattedra o pensa, cinicamente, di aver "svoltato" perché fa i famosi tre mesi di vacanza, oppure crede di star rubando i soldi. In generale il precariato ha creato in molti docenti che ne sono stati vittime la sensazione di essere lavoratori di serie B, senza diritti, obbligati ad obbedire; quasi degli operatori di call-center della scuola.

Potrebbe essere proprio così: passare dallo statuto di precario al 30 giugno a docente di ruolo non è immediato e non è scontato; fino all'anno scorso questi per me erano i mesi del "nulla" in cui non dipendevo da nessuno e non ricevevo nessuno stipendio, tranne la disoccupazione (che io ho sempre chiamato "sussidio statale" tanto lo trovavo deprimente e squalificante)... sarà questione di farci abitudine, e dopo 9 estati precarie non è semplice
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Mer Lug 13, 2016 6:33 pm

Dono pensieri legittimi i tuoi. Come legittimo è pensare che chi sciopera il venerdì andrebbe licenziato.cosi la penso io. Non c è bisogno di CHIAMARE LA MAESTRA perché il mio compagno Pierino non la pensa come me....
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1779
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Impegni post maturità   Mer Lug 13, 2016 6:47 pm

No, non è legittimo pensare che chi sciopera andrebbe licenziato.
Non è lecito perchè il diritto di sciopero è sacrosanto e sancito da tutte le costituzioni e gli statuti dei lavoratori del mondo civile e democratico.
Non è lecito perchè chi vuole abolire il diritto di sciopero è fascista e il fascismo in Italia è stato bandito come "idea" perchè ci è costato troppo sangue per dimenticarlo e ripetere quegli errori.
Chi sciopera perde la giornata ed esercita un suo diritto, pertanto va rispettato.
Chi attacca il diritto di sciopero commette l'illecito di comportamento antisindacale, sanzionato dalla legge.
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Impegni post maturità
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Non visualizzo i miei post
» Depressione post partum
» Beta post iui
» Inizio con le paranoie post transfer
» Post Coital Test

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: