Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 perle di alto giornalismo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
comp_xt



Messaggi : 953
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: perle di alto giornalismo   Mer Lug 13, 2016 7:38 pm

Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: perle di alto giornalismo   Mer Lug 13, 2016 8:15 pm

Ma all'alberghiero questo fenomeno c'è mai andato ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
comp_xt



Messaggi : 953
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: perle di alto giornalismo   Mer Lug 13, 2016 8:28 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Ma all'alberghiero questo fenomeno c'è mai andato ?

Quando un giornalista scrive un articolo di questo tenore non lo fa per ignoranza ma per malafede.
Stai sicuro che sa benissimo che cosa sia l'alberghiero, l'obiettivo di certa gente infatti è far diventare anche i licei come l'alberghiero.
Tornare in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 693
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 45

MessaggioOggetto: Re: perle di alto giornalismo   Mer Lug 13, 2016 8:38 pm

Forse vuole fare pubblicità (occulta non tanto) a qualche alberghiero della riviera ligure o far un dispetto a qualche DS di un classico (dove magari si è diplomato). Comunque è triste vedere che sulla base di qualche dato scolastico,elaborato con fantasia,un "professionista" dell'informazione si fa la sua buona squola, in fondo siamo tutti CT della nazionale.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: perle di alto giornalismo   Mer Lug 13, 2016 8:47 pm

Ammettiamo che la cosa sia vera (ossia che i diplomati dell'alberghiero scrivono meglio di quelli del liceo).

La spiegazione più semplice sarebbe questa: che all'alberghiero le capre le bocciano senza pietà, mentre al liceo molto meno.

Per due o tre motivi sostanziali:

a) perché nei licei c'è molta più preoccupazione di perdere iscrizioni, cosa che invece non c'è in certi tecnici e professionali di indirizzo molto specialistico e con POCHISSIMI istituti dello stesso tipo a farsi concorrenza tra di loro sullo stesso territorio. Mi spiego meglio: normalmente i licei, specialmente quelli di una certa tradizione storica nei centri cittadini, sono di più e sono di dimensioni più limitate (altrimenti non potrebbero stare nell'edificio storico del centro cittadino, appunto), mentre di tecnici e di professionali di indirizzo molto specialistico, magari ce n'è uno solo per ogni provincia, e di dimensioni enormi. Innaginiamo che in una certa città ci siano 3 licei classici e 5 licei scientifici con 4-500 iscritti ciascuno, di livello più o meno tutti alla pari... mentre c'è un unico tecnico agrario con spazio per 1200 iscritti e un unico professionale alberghiero con spazio per 900 iscritti, e la più vicina scuola dello stesso indirizzo è a 50 chilometri.  Chiunque sia interessato al liceo li visita quasi tutti e si trova a scegliere scegliere tra due o tre opzioni quasi uguali, con relativa facilità di cambiare ida alla prima contrarietà, mentre chi è interessato all'agrario si iscrive a quello, senza farsi troppi cavilli sulla scelta. Quindi, mi pare ovvio che siano i licei a preoccuparsi della campagna acquisti e della competizione con le scuole omologhe, molto più che i tecnici.

b) perché nei licei c'è molta più incidenza malefica di colleghesse svenevoli e materne alle quali scatta un meccanismo perverso di IDENTIFICAZIONE nei ragazzi e nelle loro famiglie, perché effettivamente è più facile che gli studenti dei licei vengano da famiglie che hanno fatto un percorso personale e che conducano uno stile di vita SIMILE a quello degli insegnanti stessi. Per cui, in ogni consiglio di classe ci sono almeno tre o quattro soggetti (non necessariamente donne, esiste anche il concetto di "colleghessa" di sesso maschile, sono pochi, ma quei pochi che ci sono, sono molto peggio delle femmine) che considerano tutti i ragazzi come se fossero propri figli, propri nipoti, o amici del cuore dei propri figli, o figli dei propri amici del cuore, e si sperticano di ammmmooooooreeeeeeee, di coccole, di aiutini e di commozione. Mentre l'identificazione commossa con le storie familiari degli studenti del professionale di borgata, è molto più rara.

c) perché nei licei c'è molta più paura dei ricorsi e delle contestazioni, appunto, a causa dell'estrazione più borghese, più colta e più benestante delle famiglie (NON necessariamente tutte e tre queste cose insieme... anzi, sono molto più temibili quando si presentano singolarmente).


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Gio Lug 14, 2016 1:10 pm, modificato 4 volte
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 953
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: perle di alto giornalismo   Mer Lug 13, 2016 8:51 pm

franco71 ha scritto:
Forse vuole fare pubblicità (occulta non tanto) a qualche alberghiero della riviera ligure o far un dispetto a qualche DS di un classico (dove magari si è diplomato). Comunque è triste vedere che sulla base di qualche dato scolastico,elaborato con fantasia,un "professionista" dell'informazione si fa la sua buona squola, in fondo siamo tutti CT della nazionale.

Insisto: non si tratta di ignoranza o di pressapochismo - ciò che si vuole distruggere è l'idea di un sapere disinteressato, astratto, non legato alle esigenze delle imprese, con una forte impronta teorica, capace di andare dentro al perché delle cose.

In realtà l'obiettivo è stato già parzialmente raggiunto, si vuole solo completare l'opera.
Tornare in alto Andare in basso
Ciccio.8



Messaggi : 2396
Data d'iscrizione : 24.02.15

MessaggioOggetto: Re: perle di alto giornalismo   Mer Lug 13, 2016 8:58 pm

comp_xt ha scritto:
franco71 ha scritto:
Forse vuole fare pubblicità (occulta non tanto) a qualche alberghiero della riviera ligure o far un dispetto a qualche DS di un classico (dove magari si è diplomato). Comunque è triste vedere che sulla base di qualche dato scolastico,elaborato con fantasia,un "professionista" dell'informazione si fa la sua buona squola, in fondo siamo tutti CT della nazionale.

Insisto: non si tratta di ignoranza o di pressapochismo - ciò che si vuole distruggere è l'idea di un sapere disinteressato, astratto, non legato alle esigenze delle imprese, con una forte impronta teorica, capace di andare dentro al perché delle cose.

In realtà l'obiettivo è stato già parzialmente raggiunto, si vuole solo completare l'opera.

Quoto
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: perle di alto giornalismo   Mer Lug 13, 2016 9:17 pm

L alberghiero NON ha dignità di essere una scuola superiore..due anni di merda li dentro..si promuovono tutti,l'importante è che sappiano preparare una tavola o cucinare la pasta. È un professionale per antonomasia.
Comunque i giornalisti sono avvezzi a scrivere cazzate,e possiedono cultura medio bassa..quindi non perdeteci il sonno. I giornali servono ad accendere il camino
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: perle di alto giornalismo   Mer Lug 13, 2016 9:19 pm

Tra l altro in provincia di Torino,complice la fama di posto dove di studia poco,gli alberghieri straripano di iscrizioni.insieme agli agrari,altro bel covo di privilegiati
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: perle di alto giornalismo   Mer Lug 13, 2016 10:03 pm

comp_xt ha scritto:
franco71 ha scritto:
Forse vuole fare pubblicità (occulta non tanto) a qualche alberghiero della riviera ligure o far un dispetto a qualche DS di un classico (dove magari si è diplomato). Comunque è triste vedere che sulla base di qualche dato scolastico,elaborato con fantasia,un "professionista" dell'informazione si fa la sua buona squola, in fondo siamo tutti CT della nazionale.

Insisto: non si tratta di ignoranza o di pressapochismo - ciò che si vuole distruggere è l'idea di un sapere disinteressato, astratto, non legato alle esigenze delle imprese, con una forte impronta teorica, capace di andare dentro al perché delle cose.

In realtà l'obiettivo è stato già parzialmente raggiunto, si vuole solo completare l'opera.
Se l'obiettivo è quello non c'è bisogno di fare confronti assurdi, ci si scaglia contro i saperi non immediatamente spendibili ed il gioco è fatto; l'utilità di greco e latino ha generato e genererà molte discussioni perchè da entrambe le parti ideologicamente contrapposte ci sono argomentazioni con fondi di verità.

L'affermazione "all'alberghiero scrivono meglio" è invece totalmente infondata; non ho visto la data del giornale, non sarà del primo aprile ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: perle di alto giornalismo   Mer Lug 13, 2016 10:04 pm

No, 8 luglio 2016; sarà il caldo !
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: perle di alto giornalismo   Mer Lug 13, 2016 10:09 pm

Nella mia esperienza, proprio nelle scuole che strariperebbero comunque di iscrizioni, ci si fanno meno scrupoli a bocciare.

Negli anni in cui sono stata all'agrario e in un tecnico industriale di grandi dimensioni, nelle prime c'erano stragi di massa, non c'era assolutamente nessuna paura di "scoraggiare le iscrizioni" o di "invogliare la gente a cambiare scuola".... anzi, la cosa era sostanzialmente approvata e caldeggiata, era visto assolutamente con favore che chi non fosse adatto a quella scuola facesse meglio ad andarsene.

Solo nei licei ho visto questa fobia patologica per la minaccia terrificante della dispersione scolastica, e questa ansia coccolosa di "includere tutti" e non rischiare di "traumatizzare" nessuno...
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: perle di alto giornalismo   Mer Lug 13, 2016 10:54 pm

Il figlio di mia cugina si è diplomato in un agrario del vercellese senza sapere una parola di inglese e basi minime di chimica e matematica. Dove sarebbero ste stragi all agrario?posto frequentato da quella casta di benestanti chiamati coltivatori diretti che,grazie alla tecnica, alla medicina e alla chimica,cioè grazie ad altri,hanno fatto.la loro fortuna. I figli hanno già un lavoro in mano.nin serve studiare
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: perle di alto giornalismo   Gio Lug 14, 2016 8:15 am

Felipeto ha scritto:
Il figlio di mia cugina si è diplomato in un agrario del vercellese senza sapere una parola di inglese e basi minime di chimica e matematica.

Anche da commissaria esterna in un liceo classico, ho visto le classiche "cose che voi umani non potete immaginare".
Tornare in alto Andare in basso
Ciccio.8



Messaggi : 2396
Data d'iscrizione : 24.02.15

MessaggioOggetto: Re: perle di alto giornalismo   Gio Lug 14, 2016 11:32 am

Felipeto ha scritto:
L alberghiero NON ha dignità di essere una scuola superiore..due anni di merda li dentro..si promuovono tutti,l'importante è che sappiano preparare una tavola o cucinare la pasta. È un professionale per antonomasia.
Comunque i giornalisti sono avvezzi a scrivere cazzate,e possiedono cultura medio bassa..quindi non perdeteci il sonno. I giornali servono ad accendere il camino

Felipeto ha scritto:
Tra l altro in provincia di Torino,complice la fama di posto dove di studia poco,gli alberghieri straripano di iscrizioni.insieme agli agrari,altro bel covo di privilegiati

Felipeto ha scritto:
Il figlio di mia cugina si è diplomato in un agrario del vercellese senza sapere una parola di inglese e basi minime di chimica e matematica. Dove sarebbero ste stragi all agrario?posto frequentato da quella casta di benestanti chiamati coltivatori diretti che,grazie alla tecnica, alla medicina e alla chimica,cioè grazie ad altri,hanno fatto.la loro fortuna. I figli hanno già un lavoro in mano.nin serve studiare

Complimenti per il filotto!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: perle di alto giornalismo   Gio Lug 14, 2016 11:54 am

La mia esperienza è che negli Alberghieri si bocci senza pietà, in cinque anni lavoro non ricordo nessuna classe senza un bocciato... ciononostante non è vero che sappiano meglio l'Italiano rispetto al classico, anzi di solito i temi dell'Alberghiero sono infarciti di orrori sintattici, lessicali e ortografici perfino in quinta... nei licei invece si boccia pochissimo per la ragione indicata da paniscus.

P.s. Non mi dispiacerebbe affatto, se fosse possibile, tornare in un alberghiero da curricolare in quanto i ragazzi dopo i primi mesi di conflitto sanno dare moltissimo da un punto di vista umano e relazionale.
Tornare in alto Andare in basso
Ciccio.8



Messaggi : 2396
Data d'iscrizione : 24.02.15

MessaggioOggetto: Re: perle di alto giornalismo   Gio Lug 14, 2016 12:04 pm

Dallolio ha scritto:
La mia esperienza è che negli Alberghieri si bocci senza pietà, in cinque anni lavoro non ricordo nessuna classe senza un bocciato... ciononostante non è vero che sappiano meglio l'Italiano rispetto al classico, anzi di solito i temi dell'Alberghiero sono infarciti di orrori sintattici, lessicali e ortografici perfino in quinta... nei licei invece si boccia pochissimo per la ragione indicata da paniscus.

P.s. Non mi dispiacerebbe affatto, se fosse possibile, tornare in un alberghiero da curricolare in quanto i ragazzi dopo i primi mesi di conflitto sanno dare moltissimo da un punto di vista umano e relazionale.

Stra-quoto!
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: perle di alto giornalismo   Gio Lug 14, 2016 12:50 pm

..se lo dite voi...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: perle di alto giornalismo   Gio Lug 14, 2016 1:23 pm

Dallolio ha scritto:
La mia esperienza è che negli Alberghieri si bocci senza pietà, in cinque anni lavoro non ricordo nessuna classe senza un bocciato... ciononostante non è vero che sappiano meglio l'Italiano rispetto al classico, anzi di solito i temi dell'Alberghiero sono infarciti di orrori sintattici, lessicali e ortografici perfino in quinta

E secondo te questo avviene perché al liceo c'è davvero una selezione più severa e richieste molto più alte, e "chi non sa esprimersi bene viene bocciato"... o avviene perché la maggioranza degli studenti è già selezionata alla fonte, nel senso che quelli del liceo hanno genitori che si esprimono correttamente in italiano e hanno più libri in casa rispetto a quelli dell'alberghiero?

Io ho visto infinite volte al liceo ripetersi la penosa manfrina secondo cui "se uno non sa scrivere bene in italiano NON POSSIAMO FARCI NIENTE", e "se non è portato per certe materie NON POSSIAMO FARCI NIENTE", quindi è inutile rimandarlo a settembre perché tanto non migliora in due mesi, ed è inutile anche bocciarlo perchè non migliora in un anno, quindi l'unica possibilità è promuoverlo lo stesso anche se è semianalfabeta.

Quando invece al tecnico o al professionale il fatto di essere semianalfabeta costituisce una motivazione validissima per bocciare, non sempre, ma di sicuro molto più spesso che al liceo!
Tornare in alto Andare in basso
 
perle di alto giornalismo
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Testosterone basso e FSH alto
» FSH alto - Cosa vi hanno proposto per abbassarlo??
» Fsh alto: qualche domanda
» FSH MOLTO ALTO
» Fsh alto e progesterone

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: