Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Un governo di ultracazzari, cvd.

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3 ... 11, 12, 13
AutoreMessaggio
Interventizio



Messaggi : 160
Data d'iscrizione : 08.07.15

MessaggioTitolo: Un governo di ultracazzari, cvd.   Lun Lug 18, 2016 4:18 pm

Promemoria primo messaggio :

Dunque, in molte cdc il numero di promossi è inferiore a quello dei posti disponibili, a volte anche molto inferiore. Quindi i casi sono 2, e in ogni caso il governo del Salsicciaio ha preso in giro il mondo della scuola:

1) c'è un minor numero di posti di quelli annunciati;
2) il numero di posti è corretto, e la differenza fra promossi e posti disponibili è coperta dai soliti precari------> quindi il governo ha mentito quando promise che avrebbe eliminato la precarietà nella scuola.

Un governo di ultracazzari, nel caso qualcuno avesse avuto dei dubbi.
Mi è sfuggito qualcosa?
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
silver76



Messaggi : 835
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioTitolo: Re: Un governo di ultracazzari, cvd.   Dom Lug 24, 2016 12:44 am

paniscus_2.0 ha scritto:
per Lucetta:

ma senza stare a farsi troppi ragionamenti complessi sul significato dell'adesione politica o dell'ideologia socioeconomica, la vogliamo accettare o no l'evidenza che in Italia ci sia un sacco di gente che (ISTINTIVAMENTE, senza nessuna motivazione teorica di principio), pur di mandare a casa questa banda di buffoni, profittatori e trafficanti senza ritegno, voterebbe anche uno scimpanzé?????


non so Lucetta, ma io questa evidenza l'ho accettata e digerita da tempo.

un paio di sere fa mi pare su la7 c'era Mario Monti. Con la faccia di niente ha ammesso, senza destare costernazione alcuna, che nel 2011 giunse a palazzo chigi perché "il governo Berlusconi era ormai ampiamente screditato presso le cancellerie europee, anche a causa della sconsiderata condotta personale del premier". Non che sia un mistero: spero che ricordiamo tutti che in quell'occasione il governo fu defenestrato dopo che la BCE rese pubblica una lettera in cui sostanzialmente sfiduciava la politica economica di Tremonti.
Ora, per carità, non nego che la cacciata di Silvio mi fece godere assai, anche perché pareva definitiva, però provai un senso di profonda vergogna quando, la sera stessa delle dimissioni del governo, vidi in TV la tantissima ggggente che faceva caroselli sotto palazzo grazioli.
Ma come? Berlusconi era stato eletto nel 2008 (3 anni prima, non 300!), aveva preso una marea di voti e aveva la più ampia maggioranza parlamentare che si fosse mai vista. Poco importa che ci fosse il porcellum come legge elettorale, in realtà il premio di maggioranza in quel caso influì pochissimo. 3 anni prima del 2011 la gente era tutta con lui.

A livello locale le cose non mi sembrano diverse: Nardella fu eletto al primo turno, con una barca di voti. Fassino a Torino 4 anni fa pure. del primo leggo che siete già stufi, il secondo si è visto che fine abbia fatto.

Gli italiani sono bravissimi a mandare a casa, a lanciare le monetine, a far spenzolare a testa in giù. Il punto è che siamo come l'asino attaccato al palo, che si sente libero se può tirare un calcio negli stinchi a un passante. Quello che detestiamo di più è essere governati, e secondo me è per questo che non riusciamo e non siamo mai riusciti a creare una classe dirigente degna di questo nome con le procedure della democrazia e dell'alternanza. Se arriva il manganello e l'olio di ricino ci tocca adeguarci, altrimenti ciao core!
questo lo so io, lo sai tu e lo sa soprattutto l'unica vera classe politica che ci abbia mai seriamente governati, non a caso quella più lontana possibile dalle pastoie della democrazia, cioè la Chiesa.

detto questo, non ho dubbi che lo scimpanzé avrebbe buone probabilità di sedersi sullo scranno più alto, se solo qualcuno lo candidasse e riuscisse a insegnargli a dire almeno la parola "ONESTAHHHH". Gente come la raggi e la appendino, sono lì a dimostrare quanto ciò sia vero. L'importante è che il primate stesso non si affezioni alla cadrega.
Torna in alto Andare in basso
Dulcamara

avatar

Messaggi : 1763
Data d'iscrizione : 20.03.12

MessaggioTitolo: Re: Un governo di ultracazzari, cvd.   Dom Lug 24, 2016 1:20 am

lucetta10 ha scritto:

Tutte le culture sono universali è una frase semplicemente senza senso, come dire tutte le culture sono blu.
Di nuovo nominalismi ruffiani. Le rivoluzioni comuniste già accadute sono accadute in fasi storiche e politiche assolutamente inopportune e in paesi inopportuni proprio perché le culture NON sono universali e pretendere di fare la rivoluzione comunista in Cina, diciamocelo francamente, era una cazzata, proprio come la pretesa di esportare la democrazia in Afghanistan. Mi danno fastidio quelli che fanno gli etnici banalizzando le culture altrui, e trovo che tu pretenda che lo stesso facciano i non occidentali con il marxismo, un'adesione fideistica dal momento che non si può basare su nessun elemento identitario (e la cultura è IDENTITA', non lo sono i mezzi di produzione, che ormai tendono alla spersonalizzazione e all'omologazione). Quanto alla battaglia ideologica, starei più attento a mantenere l'ideologia ben salda. Non nego assolutamente valore anche attuale al pensiero marxista e al comunismo, quello che mi secca  anzi è vederlo relegato nella riserva indiana del massimalismo, addirittura tentato da immondi fronti con TUTTI gli oppositori in nome della spallata all'assetto attuale

Non credo proprio di essere massimalista perché rispetto un'altra persona in quanto tale, sono tutto meno che massimalista. Non ci sono oppositori all'assetto attuale nei movimenti politici più noti: è la solita farsa elettorale, poi dipende cosa intendi per assetto attuale e a che livello lo contestualizzi. L'antiparlamentarismo è tutto meno che massimalista. Ma anche qui, a quanto pare, sai tutto tu. Per il resto, pensa pure che l'identità abbia un valore, tant'è che lo scrivi maiuscolo. Per me non vale un fico secco. O meglio, ha un valore individuale, come la personalità. Degli etnicismi anche lì, non sono minimamente di mio interesse, ne nel mio stile, non so che costruzioni mentali ti stia facendo. Il fatto che i metodi di produzione non debbano essere alienanti non implica che abbiano una personalità, o avere a che fare con questi discorsi, mischi capre e cavoli. La cultura è un prodotto sociale, le varie culture hanno molti punti in comune, come le popolazioni umane. Come ogni altra grande teoria filosofica o scientifica il marxismo si propone a tutti, ma qui non c'è nulla di ecumenico o fideistico, ognuno può dare i suoi contributi e verificarne la validità secondo i suoi canoni. Per te a quanto pare il luogo di produzione dell'idea, l'identità locale, ha importanza, per me non ne ha nessuna, a parte l'analisi storiografica. Sono internazionalista, per quanto mi riguarda le identità/tradizioni locali vanno abolite, le prime che non rispetto sono quelle del mio luogo di origine, in particolare se portano a tensioni, contrapposizioni o conflitti inutili, rimangono interessanti per studi storici od antropologici, turismo ed affettività.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Un governo di ultracazzari, cvd.   Dom Lug 24, 2016 7:44 am

Dulcamara ha scritto:
Non credo proprio di essere massimalista perché rispetto un'altra persona in quanto tale

la persona che rispetti ha espresso sul forum il suo programma politico:

C080 ha scritto:
I metodi sono cambiati, gli stati si fanno fallire economicamente, la gente deve aver paura di uscire di casa, del vicino di pianerottolo e poi alle elezioni si vira rispetto al passato.

Non so se la tua rivoluzione prevede questo, che ai miei occhi è l'equivalente del terrorismo.
Nessun rispetto da parte mia.
Torna in alto Andare in basso
Interventizio



Messaggi : 160
Data d'iscrizione : 08.07.15

MessaggioTitolo: Re: Un governo di ultracazzari, cvd.   Dom Lug 24, 2016 9:33 am

Us3R ha scritto:
C080 ha scritto:
Us3R ha scritto:


Il M5S nasce superando le distinzioni destra-sinistra che sono obsolete,purtroppo però è caratterizzato da una contraddizione e cioè mentre la base elettorale è sostanzialmente oltre queste cazzate tardosessantottine,gli eletti  e ancora di più gli iscritti(che sono quelli che votano alle primarie) sono in gran parte sinistri delusi da qui certe scelte ambigue sull'Europa ,l'immigrazione(che è conseguenza perchè se stai in Europa devi accettare che i tedeschi hanno deciso di fare dell'Italia un enorme campo profughi,poco importa se poi i profughi stessi qua neanche ci vorrebbero  stare ma è solo il primo approdo geografico).
Il mio auspicio è quello che si allarghi la base degli iscritti per avere eletti e scelte politiche diverse,visto che nulla,ma proprio nulla potrà essere fatto se prima non si riprende il controllo del paese,ad oggi il premier italiano è solo un passacarte di decisioni prese a Bruxelles ed il suo compito è quello di indorare la pillola al popolino con prese in giro tipo vi dò 80€ (e poi vi aumento l'IVA),vi tolgo l'IMU(e vi taglio le spese sanitarie) ecc..
La scuola non è esente da tutto questo,fumo negli occhi assumendo docenti,pure se spediti a migliaia di km quando magari l posto vicino casa c'era,esclusione di altri considerati abilitati di serieB e privatizzazione di fatto della scuola con poteri ai DS che agiranni come  capi azienda.

io preferisco la lega, almeno ha le idee chiare e non le cambia ogni 2 e 3. Poi sta cosa di non voler essere nè di destra nè di sinistra mi sa tanto di cerchiobottismo...alla fine una posizione la devi prendere quando governi; per questo i 5s non sono pronti a farlo perchè non hanno una linea precisa. Se chiedi a un dimaio: ma tu sei pro o contro la ue, senza se e senza ma. Sai come ti risponde? che non lo sa neanche lui e se esprime una opinione, il giorno dopo uscirà qualche pincopallo su internet a sconfessarlo. Ma dove volete andare...
EH?
La Lega non cambia idee?
ahahahh
Sono partiti che quelli da Firenze in giù erano africani e ora fanno i nazionalisti.
Criticano la UE ma quando stavano al governo con ministri importanti tutto questo anti-europeismo non me lo ricordo,anzi mi pare ci stessero benissimo lì dentro.
Criticano l'immigrazione ma hanno votato il Trattato di Dublino(vabbè per quello potrebbe esserci l'attenuante che essendo leghisti non sanno leggere).
Poi sono sempre dietro a Berlusconi che,per interessi suoi personali legati alle sue aziende,non potrà mai uscire dalla UE.
Fanno sceneggiate in tv contro Alfano e ci si alleano ad ogni elezione amministrativa.
Criticano(giustamente) la legge Fornero e si alleano con chi quella legge l'ha votata.
Infine last but not least,i leghisti rubano come gli altri partiti,anche in un modo da tamarri,tipo le mutande verdi pagate coi soldi pubblici o i diamanti in Tanzania...
Te li raccomando i leghisti,il M5S ha i suoi limiti che ancora possono essere migliorati,la Lega è definitivamente persa,una banda di pagliacci al servizio di Berlusconi e pure corrotti.
Piuttosto che votare Lega o tutto il cosidetto centrodestra  meglio prendere la tessera elettorale e buttarla nel cesso tirando l'acqua.


Dire che i leghisti non hanno mai cambiato idea significa proprio o essere nati ieri o avere zero memoria storica. La prossima volta cosa diciamo, che i nazisti non hanno mai ammazzato EbreI?
Piuttosto, sono curioso di vedere cosa si inventeranno i leghisti per giustificare l'alleanza con FI e simili alle prossime elezioni, visto che questi sono ultra-europeisti.
Torna in alto Andare in basso
enricat



Messaggi : 2063
Data d'iscrizione : 27.11.10

MessaggioTitolo: Re: Un governo di ultracazzari, cvd.   Dom Lug 24, 2016 10:58 am

Dulcamara ha scritto:
enricat ha scritto:

Faccio notare che è l'ennesima volta che questo essere fastidioso che circola per il forum scrive offese omofobe.
Quelli della tolleranza e della libbbertà di espressione e delle citazioni farlocche di Voltaire immagino giustifichino anche questo in nome della libera opinione. Sono veramente così stupidi/ da confondere libera opinione con la becera discriminazione? In un forum di insegnanti?

Uff, perché mi costringete a difenderlo sempre, e qui mi ci vuole davvero un gran pelo sullo stomaco... Anche qui, a parte l'epiteto, non fa affermazioni omofobiche, semplicemente esprime un suo limite. Poveraccio, secondo me neppure lo è, ma deve dichiararlo per coerenza ideologica, o meglio per aderire ai simboli. Fa un po' il machofascio ma non credo abbia mai fatto male ad un omosessuale in vita sua. Se lo pesco a dire qualcosa contro l'omosessualità gliene dico quattro anche io, non preoccuparti!

Poverino è una vittima, un povero machofascio costretto a odiare i "ricchioni". L'epiteto, come lo chiami tu, è già omofobo. POveraccio un corno, certo che ha fatto male a un omosessuale, ha fatto male a me, ha fatto male a qualsiasi persona omosessuale leggerà questo forum e troverà la parola ricchione, leggerà il disprezzo, leggerà una poveraccia che lo difende pure. Non preoccuparti? Sono terrorizzata da persone come voi

Mi hai ricordato l'omicidio di Fermo, il fratello del razzista per difenderlo disse che suo fratello era una brava persona, un simpaticone, quando vedeva un nero lanciava le noccioline.
Tu sei uguale Dulcamara, tu difendi il simpaticone che non fa male agli omosessuali (in realtà li distrugge...) ma si limita a chiamarli con disprezzo ricchioni, tu sei complice. Per ogni ragazzino bullizzato, per ogni ragazzino che non ce la fa e si ammazza, per quello che viene picchiato sentitevi responsabili perchè lo siete.
Torna in alto Andare in basso
Daria16



Messaggi : 308
Data d'iscrizione : 29.02.16

MessaggioTitolo: Re: Un governo di ultracazzari, cvd.   Dom Lug 24, 2016 3:00 pm

Le idee non sono una robina neutrale che sta lì appesa non si sa bene perché (l'ideologia astratta), ma per il resto conduciamo la nostra vita da brave e oneste persone.
Le idee guidano la nostra vita e le nostre azioni.
Per cui avere certe idee è oltremodo pericoloso.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Un governo di ultracazzari, cvd.   Dom Lug 24, 2016 4:07 pm

Daria16 ha scritto:
Le idee non sono una robina neutrale che sta lì appesa non si sa bene perché (l'ideologia astratta), ma per il resto conduciamo la nostra vita da brave e oneste persone.
Le idee guidano la nostra vita e le nostre azioni.
Per cui avere certe idee è oltremodo pericoloso.
Torna in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3647
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioTitolo: Re: Un governo di ultracazzari, cvd.   Dom Lug 24, 2016 5:46 pm

enricat ha scritto:

Faccio notare che è l'ennesima volta che questo essere fastidioso che circola per il forum scrive offese omofobe.
Quelli della tolleranza e della libbbertà di espressione e delle citazioni farlocche di Voltaire immagino giustifichino anche questo in nome della libera opinione. Sono veramente così stupidi/ da confondere libera opinione con la becera discriminazione? In un forum di insegnanti?

faccio notare, per l'ennesima volta, che mi si da dell'omofobo. IO NON SONO OMOFOBO, prenditi un dizionario e vedi cosa significa questo terimine.

ma chi starei discriminando, parlo persino con te che sei una stupida!
Torna in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3647
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioTitolo: Re: Un governo di ultracazzari, cvd.   Dom Lug 24, 2016 5:49 pm

Dulcamara ha scritto:


Ma se criticavi i pentastellati proprio perché sapevano definirsi solo in quanto antipiddini... Un comunista non si definisce in quanto antifascista. Lo ripeto per l'ennesima volta, non condivido le teorie politiche di C80, saremmo ambedue critici nei confronti della democrazia, ma da piani e con prospettive completamente diverse, per non dire antitetiche nelle basi filosofiche. Certo l'esistenza e l'espressione di ambedue è mutuale alla critica del pensiero unico dell'ideologia dominante, in tal senso ci sfruttiamo a vicenda. Ciò non toglie che non debba rispettarlo in quanto persona, o se ci piacciono le fragole siccome piacciono anche a lui siamo fasciste?

alla fine noi siamo più liberali e democratici di loro..pazzesco! ahahah
purtroppo questo accade quando le persone non sono abituate a fare politica da ragazzi, a confrontarsi, anche in maniera accesa. Questi subumani stavano a casa con la paura dei fascisti e comunisti, nelle loro torri d'avorio borghesi. con in mente il posto statale come maestrina della penna rossa; in effetti ci sono riusciti.


Ultima modifica di C080 il Dom Lug 24, 2016 5:55 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3647
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioTitolo: Re: Un governo di ultracazzari, cvd.   Dom Lug 24, 2016 5:54 pm

lucetta10 ha scritto:



Ma si! Mettiamo anche sullo stesso piano l'essere antifascista o antirenziano, effettivamente hanno lo stesso valore identitario...

Parli come se tu e lui vi stesse andando a prendere un caffè insieme e noi assistessimo stupiti alla scena del capellone e del cranio rasato che ridacchiano e si danno grandi pacche (che già mi fa orrore! ma si sa che sono rigida).

Questo è un forum e né tu né lui, né io siamo "persone" con sfaccettature e sfumature, ma opinioni, che alcuni come VOI DUE vogliono connotare politicamente, lasciamo perdere questa baggianate del ciufolo del rispetto per l'uomo.
Semplifico perché sottilizzare è assolutamente fuori contesto.

Quello che contesto è dunque la vetrina pubblica, ribadisco che NON STATE CONFRONTANDOVI IN PRIVATO, la penosa scenetta cui date luogo, anzi cui dai luogo tu che sei dalla parte con più responsabilità, come noterai io con i fascisti non discuto perché non ho aspettative: li derido tutt'al più, non ammetto nessun confronto.
Se andate a cena insieme o se siete la stessa persona, se a te dispiacciono le idee ma piacciono i fascisti, non interessa a nessuno.

Trovo disdicevole che un comunista coccoli pubblicamente un fascista mentre questo non sta salvando un cane dal bordo della strada o abbracciando suo figlio neonato, ma sta esprimendo opinioni assolutamente ortodosse alla fantomatica idea che ti dispiace (a parte la confusione, anche quella ben fascista). Non vedo in questo nessuna distinzione tra il derogare sulle idee e sulle persone.

Ma cosa volete sfruttare, tra l'altro! Guardiamoci in faccia, nessuno dei due governerà il mondo nei prossimi decenni.
Ciò che i comunisti dovrebbero difendere, e da che ne so io lo difendono anche con scelte impopolari, autolesioniste ma coraggiose, mai compromissorie (mai sentito dire da un comunista che dovrebbe far fronte con un fascista contro il potere costituito!!! Ma valle a dire in sezione queste cose e vedi quanti ti seguono!), è la difesa dei propri paletti, uno dei quali è l'antifascismo

mi sa che tra i due i capelli più lunghi li ho io...
a te ti fotte la voglia e presunzione di classificare la gente.
Io non voglio politicizzare nulla, siete voi, tu in particolare e altri, che se uno è a favore della buona scuola è leccaculo renziano del pd, se uno è a favore del ds è un fascista, e così via.

Poi scusa, è un forum e ti lamenti perchè ci si parla? Sai perchè si chiama forum e non bacheca?

l'antifascismo è una invenzione popolare; il comunismo non è antifascista, segue la sua dottrina. Semmai il fascismo è anticomunista, cos' come lo è il liberismo ed il capitalismo.
Lo vedi che non studi e vivi di dogmi tramandati dai genitori che ti tenevano chiusa in casa per non vedere sfilare fascisti e comunisti? Ti hanno anche detto che i comunisti mangiano i bambini?
Torna in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3647
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioTitolo: Re: Un governo di ultracazzari, cvd.   Dom Lug 24, 2016 5:58 pm

Dulcamara ha scritto:


Uff, perché mi costringete a difenderlo sempre, e qui mi ci vuole davvero un gran pelo sullo stomaco... Anche qui, a parte l'epiteto, non fa affermazioni omofobiche, semplicemente esprime un suo limite. Poveraccio, secondo me neppure lo è, ma deve dichiararlo per coerenza ideologica, o meglio per aderire ai simboli. Fa un po' il machofascio ma non credo abbia mai fatto male ad un omosessuale in vita sua. Se lo pesco a dire qualcosa contro l'omosessualità gliene dico quattro anche io, non preoccuparti!

ahah grazie ma non ho bisogno di essere difeso, io non ho offeso nessuno, continuo a non capire dove sarei stato omofobo o offensivo.
Nessun limite, a me piacciono le donne, punto. Quel che fanno gli altri non mi interessa, figuriamoci in camera da letto.
Torna in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3647
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioTitolo: Re: Un governo di ultracazzari, cvd.   Dom Lug 24, 2016 6:02 pm

geo&geo ha scritto:
Dulcamara ha scritto:
Non credo proprio di essere massimalista perché rispetto un'altra persona in quanto tale

la persona che rispetti ha espresso sul forum il suo programma politico:

C080 ha scritto:
I metodi sono cambiati, gli stati si fanno fallire economicamente, la gente deve aver paura di uscire di casa, del vicino di pianerottolo e poi alle elezioni si vira rispetto al passato.

Non so se la tua rivoluzione prevede questo, che ai miei occhi è l'equivalente del terrorismo.
Nessun rispetto da parte mia.

Non è quello che sta accadendo? un handicappato spara a delle persone e addirittura accendono la torre eiffel con i colori della bandiera germanica!
Han chiuso la stazione centrale di monaco, gente chiusa nei negozi, per un demente...ahahah

P.S.
Ma hai capito che gruppi frequenta Dulcamara? A lei parli scandalizzato di terrorismo? ahahah


Ultima modifica di C080 il Dom Lug 24, 2016 6:04 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3647
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioTitolo: Re: Un governo di ultracazzari, cvd.   Dom Lug 24, 2016 6:03 pm

Interventizio ha scritto:


Dire che i leghisti non hanno mai cambiato idea significa proprio o essere nati ieri o avere zero memoria storica. La prossima volta cosa diciamo, che i nazisti non hanno mai ammazzato EbreI?
Piuttosto, sono curioso di vedere cosa si inventeranno i leghisti per giustificare l'alleanza con FI e simili alle prossime elezioni, visto che questi sono ultra-europeisti.

ho detto questo? sui nazisti lo stai dicendo tu...io non ho prove, tu si?
Torna in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3647
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioTitolo: Re: Un governo di ultracazzari, cvd.   Dom Lug 24, 2016 6:09 pm

enricat ha scritto:


Poverino è una vittima, un povero machofascio costretto a odiare i "ricchioni". L'epiteto, come lo chiami tu, è già omofobo. POveraccio un corno, certo che ha fatto male a un omosessuale, ha fatto male a me, ha fatto male a qualsiasi persona omosessuale leggerà questo forum e troverà la parola ricchione, leggerà il disprezzo, leggerà una poveraccia che lo difende pure. Non preoccuparti? Sono terrorizzata da persone come voi

Mi hai ricordato l'omicidio di Fermo, il fratello del razzista per difenderlo disse che suo fratello era una brava persona, un simpaticone, quando vedeva un nero lanciava le noccioline.
Tu sei uguale Dulcamara, tu difendi il simpaticone che non fa male agli omosessuali (in realtà li distrugge...) ma si limita a chiamarli con disprezzo ricchioni, tu sei complice. Per ogni ragazzino bullizzato, per ogni ragazzino che non ce la fa e si ammazza, per quello che viene picchiato sentitevi responsabili perchè lo siete.

ora ho capito: tu confondo l'omofobia con la non accettazione dei ricchioni.
Vedi tu usi il termine fascista per offendere (non mi dire che non è così) ed io uso il termine ricchione. Inizia a non offendere e vedrai che non lo uso neanche io.
l'omicidio di fermo è stato un caso di legittima difesa, come ampiamente dimostrato e documentato.
se un ragazzino si ammazza significa che non era abbastanza uomo da superare le difficoltà della vita.
Torna in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3647
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioTitolo: Re: Un governo di ultracazzari, cvd.   Dom Lug 24, 2016 6:11 pm

Daria16 ha scritto:
Le idee non sono una robina neutrale che sta lì appesa non si sa bene perché (l'ideologia astratta), ma per il resto conduciamo la nostra vita da brave e oneste persone.
Le idee guidano la nostra vita e le nostre azioni.
Per cui avere certe idee è oltremodo pericoloso.
brava! molti, però, questo non vogliono capirlo. le idee sono fondamentali per vivere in maniera corretta la propria vita, vanno sempre seguite.
ecco perchè non capisco chi critica la buona scuola e poi corre ad informarsi come fare per fregare il collega, oppure critica la chiamata diretta e poi sta già compilando il cv...gente senza palle, senza idee!
Torna in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6539
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Un governo di ultracazzari, cvd.   Lun Lug 25, 2016 12:34 am

paniscus_2.0 ha scritto:
per Lucetta:

ma senza stare a farsi troppi ragionamenti complessi sul significato dell'adesione politica o dell'ideologia socioeconomica, la vogliamo accettare o no l'evidenza che in Italia ci sia un sacco di gente che (ISTINTIVAMENTE, senza nessuna motivazione teorica di principio), pur di mandare a casa questa banda di buffoni, profittatori e trafficanti senza ritegno, voterebbe anche uno scimpanzé?????

Io non ho mai votato per il M5S, e non ho nessuna aspirazione a sostenerlo come parte politica in sé, ma ammetto tranquillamente che se fossi stata a Roma, avrei sinceramente preso in considerazione di votare la candidata di tale gruppo al ballottaggio. Al primo turno no, avrei probabilmente votato qualche altro partito minore (che non aveva nessuna possibilità di arrivare al ballottaggio ma che almeno avrebbe potuto piazzare qualche singolo consigliere comunale valido), ma al ballottaggio probabilmente l'avrei votata. Se fossi stata a Torino, NO, perché l'alternativa era una persona seria che in passato aveva già lavorato bene, ma a Roma ci avrei sinceramente pensato.

Se domani si votasse a Firenze, dove vivo davvero, ammetto tranquillamente che sarei capace di votare anche lo scimpanzé di cui sopra (un bonobo sarebbe meglio, come dice il mio nick stesso, ma sono più rari) pur di cacciare via a calci nel sedere l'allucinante banda di incompetenti e di corrotti che ci amministra adesso.

Tanto per avere un'idea, tale banda consiste più o meno per tre quarti in raccomandati personali di Renzi, e per un quarto in vassalli di Verdini...

...per cui non esiste nemmeno più differenza tra finto centrodestra e finto centrosinistra, ma solo la lista d'attesa per la prenotazione del Ponte Vecchio e di piazza della Signoria per eventi di lusso privati, e gli appalti per la privatizzazione delle scuole materne comunali offerti alla cooperativa vicina a CL gestita dalla moglie del sindaco!

Ma davvero ci si stupisce se esistono situazioni (almeno, LOCALI) in cui un sacco di gente, sinceramente, NON NE PUO' PIU', e realmente voterebbe anche lo scimpanzé, il bonobo, o il gatto?

tipo questo:   [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

In un comune relativamente piccolo alle porte di Firenze (che pure aveva una fortissima tradizione di case del popolo, di volontari alla festa dell'Unità, e di identificazione automatica con il centrosinistra "mainstream"), i renziani li hanno sbattuti fuori con percentuali uguali a quelle del ballottaggio di Roma!


No, ti assicuro che non ho avuto nessuna tentazione di votare Raggi.

Francamente al ballottaggio che vincesse Giachetti o Raggi, per me non faceva nessuna differenza. E ammetto che poteva andare peggio. Sarei andata a votare solo se al ballottaggio fosse arrivata Meloni, e lì, come ho fatto (inutilmente) contro Alemanno (e ho fatto bene visto il disastro peggiore delle già pessime aspettative), avrei votato anche un cesto di lumache.

La situazione di Roma è complessa, e le responsabilità della destra sono ENORMI.
Abbiamo avuto anni di Lady ASL e assunzioni di ex NAR all'atac solo per dire quelle più note, qualche anno fa si facevano allegramente retate al rione Monti nei locali gay,  si sono chiusi ospedali uno dietro l'altro, il clima era insopportabile, e non sapevamo che si stavano spartendo la cassa!
Sarebbe lunga soffermarsi, ma certo non parliamo di Firenze, vera roccaforte di Renzi, che qui non sfonda anche nel PD (Giachetti docet).

Il nuovo sindaco dovrà per forza affrontare problemi grossi e risanare il bilancio, tra una buca e l'altra: serve qualcuno col pelo sullo stomaco. Abbiamo invece avuto TUTTI candidati mediocri, bravini, onestini, acquaesaponini, laicini ma nessuno all'altezza (probabilmente nessuno voleva vincere, diciamocelo, altrimenti sarebbe uscito fuori qualche politico nazionale).
Alla fine ci siamo presi l'ennesimo avvocato, pure ex studio Previti, con un curriculum da brava studentessa, dopo una campagna elettorale sulle buche stradali e la funivia quando qui c'è il disastro. Saranno 5 anni di interregno in cui non si risolverà nulla, speriamo non si facciano grossi danni (peggio di così...) ma si farà tanta retorica e qualche battaglia di principio (magari un restyling per la trasparenza). Sono sempre stati votati in massa dall'elettorato di destra, che a Roma è forte...
Non sarebbe andata meglio con Giachetti, ma credo nemmeno peggio.

La retorica dell'onestà ce l'abbiamo già avuta con Marino, che con mafia capitale non c'entra povera stella, anzi, ha fatto l'ingenuità di farla emergere. Non era un 5S, ma non era certo un renziano e un PD ortodosso e in molti toni e temi poteva sembrare grillino.

La situazione si misura bene non tanto dal candidato sindaco, ma da quelli nei municipi, che a Roma sono piccoli sindaci locali, con poteri di gestione importanti, Lì anche chi aveva fatto bene è stato spazzato via, e sono arrivati personaggi al limite del folclore e neofiti (che andranno bene altrove e in un altro momento, ma forse non sono adatti a Roma nel 2016): il tranviere, la maestra, che promettono trasparenza ma non si capisce su cosa.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8791
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Un governo di ultracazzari, cvd.   Lun Lug 25, 2016 12:59 am

Citazione :
(probabilmente nessuno voleva vincere, diciamocelo, altrimenti sarebbe uscito fuori qualche politico nazionale).

Ma infatti su questo ti do perfettamente ragione (avendoci vissuto anch'io, sia pure molti anni fa): semplicemente, il sindaco di Roma NON PUO' ESISTERE, punto e basta. Chiunque ci provi, è inevitabilmente destinato a doversi prima o poi arrendere all'evidenza di casini troppo più grandi di qualsiasi immaginazione e previsione...
Torna in alto Andare in basso
enricat



Messaggi : 2063
Data d'iscrizione : 27.11.10

MessaggioTitolo: Re: Un governo di ultracazzari, cvd.   Lun Lug 25, 2016 10:37 am

C080 ha scritto:
enricat ha scritto:


Poverino è una vittima, un povero machofascio costretto a odiare i "ricchioni". L'epiteto, come lo chiami tu, è già omofobo. POveraccio un corno, certo che ha fatto male a un omosessuale, ha fatto male a me, ha fatto male a qualsiasi persona omosessuale leggerà questo forum e troverà la parola ricchione, leggerà il disprezzo, leggerà una poveraccia che lo difende pure. Non preoccuparti? Sono terrorizzata da persone come voi

Mi hai ricordato l'omicidio di Fermo, il fratello del razzista per difenderlo disse che suo fratello era una brava persona, un simpaticone, quando vedeva un nero lanciava le noccioline.
Tu sei uguale Dulcamara, tu difendi il simpaticone che non fa male agli omosessuali (in realtà li distrugge...) ma si limita a chiamarli con disprezzo ricchioni, tu sei complice. Per ogni ragazzino bullizzato, per ogni ragazzino che non ce la fa e si ammazza, per quello che viene picchiato sentitevi responsabili perchè lo siete.

ora ho capito: tu confondo l'omofobia con la non accettazione dei ricchioni.
Vedi tu usi il termine fascista per offendere (non mi dire che non è così) ed io uso il termine ricchione. Inizia a non offendere e vedrai che non lo uso neanche io.
l'omicidio di fermo è stato un caso di legittima difesa, come ampiamente dimostrato e documentato.
se un ragazzino si ammazza significa che non era abbastanza uomo da superare le difficoltà della vita.
No scusa perchè cosa sarebbe?
Torna in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3647
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioTitolo: Re: Un governo di ultracazzari, cvd.   Lun Lug 25, 2016 11:10 am

enricat ha scritto:

No scusa perchè cosa sarebbe?

dici di essere una docente? trovatelo sul dizionario. già il fatto che ci sia il termine fobia dovrebbe farti capire.
Torna in alto Andare in basso
enricat



Messaggi : 2063
Data d'iscrizione : 27.11.10

MessaggioTitolo: Re: Un governo di ultracazzari, cvd.   Lun Lug 25, 2016 11:58 am

C080 ha scritto:
enricat ha scritto:

No scusa perchè cosa sarebbe?

dici di essere una docente? trovatelo sul dizionario. già il fatto che ci sia il termine fobia dovrebbe farti capire.
Cioè tu sostieni veramente di non esere omofobo perchè non hai paura degli omosessuali ma ti limiti a disprezzarli?
Trovalo tu sul dizionario il significato di omofobia, che non è legato solo all'etimologia del termine. Ovvio!

Anzi ti aiuto io. Da wikipedia: Con il termine "omofobia" quindi si indica generalmente un insieme di sentimenti, pensieri e comportamenti avversi all'omosessualità o alle persone omosessuali
Torna in alto Andare in basso
Daria16



Messaggi : 308
Data d'iscrizione : 29.02.16

MessaggioTitolo: Re: Un governo di ultracazzari, cvd.   Lun Lug 25, 2016 12:02 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

« Agire come troll è un gioco di false identità, compiuto senza il consenso degli altri partecipanti. Il troll cerca di farsi passare per un legittimo utente che condivide gli stessi interessi e argomenti degli altri; i membri del gruppo, se riconoscono un troll o altri impostori, cercano sia di distinguere i messaggi reali da quelli degli impostori, sia di fare in modo che l'impostore abbandoni il gruppo. Il successo o meno di questi tentativi dipende da quanto sono bravi (sia gli utenti sia i troll) a individuare le rispettive identità; alla fine, il successo o meno di questa strategia dipende da quanto diminuisce il divertimento che il troll ricava da questo gioco a causa del "prezzo" imposto dal gruppo.[5] »
« D'altro canto i troll possono danneggiare il gruppo in molti modi. Possono interrompere le discussioni, dare cattivi consigli, minare la fiducia reciproca della comunità degli utenti. Inoltre un gruppo di discussione che sia stato oggetto di attacco di un troll può "sensibilizzarsi" e rifiutare di discutere o rispondere a domande oneste ma ingenue, scambiandole per ulteriori messaggi del troll: questo può portare a osteggiare un nuovo venuto, che non sa nulla di tutta la vicenda e si ritrova rabbiosamente "accusato". Anche se l'accusa è infondata, essere considerati dei troll è molto dannoso per la propria reputazione online.[5] »

Alimentare i troll (to feed the troll) è infine una locuzione utilizzata per indicare il "dare corda" ai provocatori, rispondendo loro ripetutamente e dando loro così nuovo materiale su cui agire. "Per favore non alimentate i troll" (please don't feed the troll) è perciò un suggerimento comune che gli utenti esperti inviano ai nuovi, quando pensano di aver individuato un troll, al quale l'utente sta involontariamente dando benzina da gettare sul fuoco.
Torna in alto Andare in basso
 
Un governo di ultracazzari, cvd.
Torna in alto 
Pagina 13 di 13Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3 ... 11, 12, 13
 Argomenti simili
-
» Governo Monti
» Trattato di Riconoscimento del Regno delle Due Sicilie
» Governo R2S
» Costituzione e Governo del Regno delle due Sicilie
» Se cade il governo cosa ci succede?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Concorso docenti-
Vai verso: