Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Ven Lug 22, 2016 8:08 pm

Promemoria primo messaggio :

Quando sapremo come presentare il curriculum e a chi inviarlo?
Grazie a chi saprà rispondermi
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
michetta



Messaggi : 3890
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Sab Lug 23, 2016 3:09 pm

alessandra s. ha scritto:
Avrei anch'io una domanda. Il CV va inserito per forza?
Se un docente fosse indifferente a dove deve andare a lavorare e per lui/lei una scuola o l'altra gli fosse indifferente, potrebbe non fare niente di niente?
Non dico che sia il mio caso, chiedo se si possa fare.

Non è obbligatorio presentare la candidatura

I docenti che non avranno presentato alcuna candidatura o che non saranno stati scelti, verranno assegnati alle scuole dagli Uffici Scolastici.
http://www.orizzontescuola.it/news/chiamata-diretta-linee-guida-chi-riguarda-cosa-fanno-scuole-cosa-docenti-dal-curriculum-al-coll
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu



Messaggi : 3829
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Sab Lug 23, 2016 3:10 pm

La nota dice che "i docenti possono" caricare il curriculum.
Quindi si può non caricare e lasciare che si venga assegnati d'ufficio a una scuola.
Tornare in alto Andare in basso
tigrina



Messaggi : 226
Data d'iscrizione : 23.07.13

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Sab Lug 23, 2016 3:48 pm

Qualcuno mi spiega per bene come funziona l'autocandidatura? grazie
Tornare in alto Andare in basso
Mary T



Messaggi : 665
Data d'iscrizione : 25.10.15

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Sab Lug 23, 2016 5:47 pm

arrubiu ha scritto:
Beh se mandi una mail nessuno ti vieta di mettere il curriculum o altro:)
Però la nota dice che il CV va caricato su IstanzeOnline.

E l'autocandidatura va mandata con pec?
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu



Messaggi : 3829
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Sab Lug 23, 2016 6:19 pm

Non è specificato.
Tornare in alto Andare in basso
MWM



Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 30.07.15

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Sab Lug 23, 2016 7:50 pm

Dec ha scritto:
E' contorta perché per la stragrande maggioranza degli ambiti e delle classi di concorso ci saranno pochissimi posti e pochissime persone in corsa per quei posti (in molti casi solo una). Quindi tutto questo elenco di requisiti sarà un lavoro inutile per chi dovrà stenderli e per chi dovrà leggerli.

Perché ne sei così sicuro? Per il potenziamento  ad esempio, a me risulta che i CD abbiano privilegiato alcune cdc su altre ed è dunque prevedibile che sia i docenti sia i DS abbiano parecchie opzioni su questi posti, che saranno la maggior parte tra quelli per cui i DS emetteranno gli avvisi. Per altre cdc, invece, ci saranno pochi posti e molti candidati (si pensi alle 37/a e 19/a). E poi ci saranno i casi a cui ti riferisci, ma non mi pare siano la maggioranza - almeno non nella secondaria di secondo grado. Mi sbaglio?


Ultima modifica di MWM il Dom Lug 24, 2016 10:38 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47875
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Dom Lug 24, 2016 1:59 am

Secondo me sì. Io ho guardato gli organici della mia provincia (e parlo di una provincia del nord) e, se la divido per ambiti, rimane veramente poco e devono ancora esserci le fasi successive della mobilità. Le richieste dei collegi docenti sai bene che contano poco o niente, perché gli Usr hanno assegnato i posti del potenziamento non in base a queste richieste, ma in base ai docenti che devono essere piazzati nella fase C della mobilità; perciò è possibile che per le classi di concorso che citi (e poche altre, oltre naturalmente alla primaria) ci sia un certo numero di posti per ambito, con relativa possibilità di scelta dei Ds, ma per le altre (secondo me, la maggior parte) la scelta sarà molto limitata. Non parliamo poi delle classi di concorso che si insegnano solo in determinati indirizzi per i quali ci saranno una o due scuole per ambito (e una delle due probabilmente non avrà posti).
Tornare in alto Andare in basso
MWM



Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 30.07.15

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Dom Lug 24, 2016 10:59 am

Grazie Dec. Mi sembra di capirci un po' di più nel tuo ragionamento. Anche se continuano a sfuggirmi alcuni passaggi. In sintesi, tu sostieni che poiché la distribuzione dei posti di potenziamento ricalca quella delle cdc dei docenti neoassunti, per ogni ambito ci saranno un numero di posti per cdc quanti sono il numero dei docenti neoassunti. E fin qui tutto bene. Sostieni anche che, all'interno di ogni ambito, il numero di questi posti (e dunque di docenti) per ogni cdc saranno pochi, quasi uno ad uno - ad eccezione che per alcune cdc della secondaria (le cui GAE erano notoriamente sovrabbondanti: 19/a e 37/a in testa) e per la primaria. Può darsi.

Ora, può essere che le mie conclusioni siano distorte per il fatto di avere una particolare attenzione per una delle cdc che fanno eccezione. Tuttavia, non escluderei che la tua valutazione sia distorta in modo "uguale e contrario", per così dire. Per una valutazione complessiva di quanto eccezionali siano in effetti i casi che rendono la procedura di offerta di incarico sensata basterebbe fare due conti. È innegabile, d'altra parte, secondo me, che l'offerta di incarico introduca una opportunità, per quanto (forse) ancora solo teorica o limitata, per i DS, per i docenti e, in generale, per il miglioramento dell'offerta formativa.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47875
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Dom Lug 24, 2016 12:00 pm

MWM ha scritto:
Grazie Dec. Mi sembra di capirci un po' di più nel tuo ragionamento. Anche se continuano a sfuggirmi alcuni passaggi. In sintesi, tu sostieni che poiché la distribuzione dei posti di potenziamento ricalca quella delle cdc dei docenti neoassunti, per ogni ambito ci saranno un numero di posti per cdc quanti sono il numero dei docenti neoassunti.
No, io sostengo che il calcolo si debba fare a livello nazionale, cioè che un certo numero di docenti (che non so quantificare con precisione) dovrà cambiare provincia rispetto a quella di assunzione.
MWM ha scritto:
E fin qui tutto bene. Sostieni anche che, all'interno di ogni ambito, il numero di questi posti (e dunque di docenti) per ogni cdc saranno pochi, quasi uno ad uno - ad eccezione che per alcune cdc della secondaria (le cui GAE erano notoriamente sovrabbondanti: 19/a e 37/a in testa) e per la primaria. Può darsi.

Ora, può essere che le mie conclusioni siano distorte per il fatto di avere una particolare attenzione per una delle cdc che fanno eccezione. Tuttavia, non escluderei che la tua valutazione sia distorta in modo "uguale e contrario", per così dire.
Te lo concedo, però tre classi di concorso (poi ce n'è anche qualche altra che non abbiamo citato, ti concedo anche questo) sono poche rispetto alla totalità delle classi di concorso e questo è un dato di fatto.
MWM ha scritto:
Per una valutazione complessiva di quanto eccezionali siano in effetti i casi che rendono la procedura di offerta di incarico sensata basterebbe fare due conti. È innegabile, d'altra parte, secondo me, che l'offerta di incarico introduca una opportunità, per quanto (forse) ancora solo teorica o limitata, per i DS, per i docenti e, in generale, per il miglioramento dell'offerta formativa.
Questa è la tua opinione e sai bene che io la penso diversamente, ma non stavamo parlando di questo.
Tornare in alto Andare in basso
MWM



Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 30.07.15

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Dom Lug 24, 2016 12:11 pm

Dec ha scritto:
MWM ha scritto:
Grazie Dec. Mi sembra di capirci un po' di più nel tuo ragionamento. Anche se continuano a sfuggirmi alcuni passaggi. In sintesi, tu sostieni che poiché la distribuzione dei posti di potenziamento ricalca quella delle cdc dei docenti neoassunti, per ogni ambito ci saranno un numero di posti per cdc quanti sono il numero dei docenti neoassunti.
No, io sostengo che il calcolo si debba fare a livello nazionale, cioè che un certo numero di docenti (che non so quantificare con precisione) dovrà cambiare provincia rispetto a quella di assunzione.

D'accordo, ma questo è irrilevante rispetto alla procedura dell'offerta di incarico che è successiva alla redistribuzione dei docenti sul territorio che avverrà con la mobilità 2016, la quale, a sua volta, è successiva alla distribuzione dei posti sul territorio. Il ragionamento sull'offerta di incarico deve partire dal momento in cui i docenti sono stati redistribuiti sul territorio in base ai posti disponibili e alle procedure di mobilità. Altrimenti, in base a quali altre considerazioni affermi che, per ogni ambito ci sono, in generale, pochi posti per cdc e altrettanto pochi docenti?


Ultima modifica di MWM il Dom Lug 24, 2016 12:37 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
MWM



Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 30.07.15

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Dom Lug 24, 2016 12:13 pm

Dec ha scritto:
MWM ha scritto:
Ora, può essere che le mie conclusioni siano distorte per il fatto di avere una particolare attenzione per una delle cdc che fanno eccezione. Tuttavia, non escluderei che la tua valutazione sia distorta in modo "uguale e contrario", per così dire.
Te lo concedo, però tre classi di concorso (poi ce n'è anche qualche altra che non abbiamo citato, ti concedo anche questo) sono poche rispetto alla totalità delle classi di concorso e questo è un dato di fatto.

D'accrdo, ma il ragionamento non va fatto tanto sul numero di classi di concorso coinvolte, quanto sul numero di posti messi a bando e dunque (se c'è una corrsipondenza tra numero di posti e numero di docenti) sul numero di docenti coinvolti.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47875
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Dom Lug 24, 2016 12:34 pm

MWM ha scritto:
Dec ha scritto:
MWM ha scritto:
Grazie Dec. Mi sembra di capirci un po' di più nel tuo ragionamento. Anche se continuano a sfuggirmi alcuni passaggi. In sintesi, tu sostieni che poiché la distribuzione dei posti di potenziamento ricalca quella delle cdc dei docenti neoassunti, per ogni ambito ci saranno un numero di posti per cdc quanti sono il numero dei docenti neoassunti.
No, io sostengo che il calcolo si debba fare a livello nazionale, cioè che un certo numero di docenti (che non so quantificare con precisione) dovrà cambiare provincia rispetto a quella di assunzione.

D'accordo, ma questo è irrilevante rispetto alla procedura dell'offerta di incarico che è successiva alla redistribuzione dei docenti sul territorio che avverrà con la mobilità 2016, la quale, a sua volta, è successiva alla distribuzione dei posti sul territorio. Il ragionamento sull'offerta di incarico deve partire dal momento in cui i doccenti sono stati redistribuiti sul territorio in base ai posti disponibili e alle procedure di mobilità. Altrimenti, in base a quali altre considerazioni affermi che, per ogni ambito ci sono, in generale, pochi posti per cdc e altrettanto pochi docenti?

Infatti non c'entra con quello di cui stavamo parlando, ma siccome l'hai scritto sintetizzando la mia posizione ho voluto precisare.
Tornare in alto Andare in basso
MWM



Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 30.07.15

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Dom Lug 24, 2016 12:36 pm

Giusto per fare un esempio concreto, in una provincia del nord di medie dimensioni, con quattro ambiti territoriali, 38 istituti di secondaria di secondo grado di cui una ventina con percorsi liceali, ci sono questi numeri solo per i posti di potenziamento:

79 posti tra 17/A (19) e 19/A (60)
31 posti tra 47/A (7) e 49/A (24)
22 posti tra 36/A (7) e 37/A (15)
13 posti tra 50/A (6) e 51/A (7)

Mi sembra di poter sostenere con qualche ragione che ci sia qualche possibilità di scelta sia per i DS sia per i docenti, no?
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47875
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Dom Lug 24, 2016 12:40 pm

Per le classi di concorso per cui ci sono 60, 24, 19 e 15 docenti certamente sì; già dove ce ne sono 6 o 7 vuol dire in media 1 o 2 per ambito, quindi alcuni Ds potranno trovarsi a prendere l'unico candidato o scegliere al massimo tra due (e per i docenti naturalmente è lo stesso).
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Dom Lug 24, 2016 5:02 pm

alessandra s. ha scritto:
Avrei anch'io una domanda. Il CV va inserito per forza?
Se un docente fosse indifferente a dove deve andare a lavorare e per lui/lei una scuola o l'altra gli fosse indifferente, potrebbe non fare niente di niente?
Non dico che sia il mio caso, chiedo se si possa fare.

non sei obbligata, potrebbe essere un modo per protestare contro la chiamata diretta cui molti dicono di voler combattere.
Tornare in alto Andare in basso
MWM



Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 30.07.15

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Lun Lug 25, 2016 6:16 am

Dec ha scritto:
Per le classi di concorso per cui ci sono 60, 24, 19 e 15 docenti certamente sì; già dove ce ne sono 6 o 7 vuol dire in media 1 o 2 per ambito, quindi alcuni Ds potranno trovarsi a prendere l'unico candidato o scegliere al massimo tra due (e per i docenti naturalmente è lo stesso).

Considera che stiamo parlando dei soli posti di potenziamento. Se ci aggiungiamo i pensionamenti i numeri aumentano in questi termini:

50/A: da 6 a 17
51/A: da 7 a 9
36/A: da 7 a 10
47/A: da 7 a 10

Quindi, nell'ipotesi di un completo turnover, per ogni ambito della provincia ci saranno mediamente almeno due posti per ognuna delle cdc esemplificate in questo e nel precedente messaggio (e cito qui anche i 35 posti della 346/A: 24 di potenziamento e 11 pensionamenti). In altri termini, in tutti questi casi (non esaustivi) si verificano le condizioni sufficienti perché abbia senso avviare la procedura di offerta di incarico. E ho preso ad esempio una provincia di dimensioni rappresentative di quelle del nord Italia, ma che non è certo tra le più popolose del paese.

E' pur vero che nel paese esistono anche province di piccole dimensioni, nelle quali le condizioni suddette si verificheranno solo per poche cdc delle secondaria di secondo grado. Ma bisogna tener conto anche del fatto che nella classifica delle province italiane più popolose la prima trentina (nella quale la provincia esemplificata occupa una posizione mediana) copre praticamente i due terzi dellìintera popolazione italiana.


Ultima modifica di MWM il Lun Lug 25, 2016 6:48 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
russele



Messaggi : 495
Data d'iscrizione : 06.03.12

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Lun Lug 25, 2016 6:48 am

Scusate ma perchè inviare un cv su IOL e uno alla mail dei ds? È ovvio che tutti manderemo la nostra candidatura alle scuole a prescindere dai requisiti richiesti ( hai visto mai? Credo sará il ragionamento di molti). Doppio lavoro per le segreterie. E allora, non era meglio che i ds attingessero da iol direttamente?
Questo doppio passaggio non me lo spiego proprio. Che poi, come ho giá detto in un altro topic, non essendo onblugatoria la pec, è piú difficile dimostrare che tu hai fatto quell"invio...
Tornare in alto Andare in basso
MWM



Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 30.07.15

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Lun Lug 25, 2016 6:52 am

russele ha scritto:
Scusate ma perchè inviare un cv su IOL e uno alla mail dei ds? È ovvio che tutti manderemo la nostra candidatura alle scuole a prescindere dai requisiti richiesti ( hai visto mai? Credo sará il ragionamento di molti). Doppio lavoro per le segreterie. E allora, non era meglio che i ds attingessero da iol direttamente?
Questo doppio passaggio non me lo spiego proprio. Che poi, come ho giá detto in un altro topic, non essendo onblugatoria la pec, è piú difficile dimostrare che tu hai fatto quell"invio...

Chi ti ha detto che devi mandare il CV al DS? La linee guida del MIUR non dicono che la mail di autocandidatura del docente deve presentare di nuovo il curriculum, ma che la mail "evidenzi[a] la classe di concorso e specific[a] la corrispondenza [del CV del docente] ai criteri indicati nell'avviso" (p. 5) che annuncia la disponibilità di un determinato posto in una determinata sede. Non mi pare ci possano essere dubbi al riguardo. In pratica, la mail di candidatura fa già mezzo del lavoro delle segreterie perché in base a quella è già possibile stilare una prima graduatoria in base al numero delle corrispondenze tra CV e criteri.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47875
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Lun Lug 25, 2016 12:46 pm

MWM ha scritto:
Dec ha scritto:
Per le classi di concorso per cui ci sono 60, 24, 19 e 15 docenti certamente sì; già dove ce ne sono 6 o 7 vuol dire in media 1 o 2 per ambito, quindi alcuni Ds potranno trovarsi a prendere l'unico candidato o scegliere al massimo tra due (e per i docenti naturalmente è lo stesso).

Considera che stiamo parlando dei soli posti di potenziamento. Se ci aggiungiamo i pensionamenti i numeri aumentano in questi termini:

50/A: da 6 a 17
51/A: da 7 a 9
36/A: da 7 a 10
47/A: da 7 a 10

Quindi, nell'ipotesi di un completo turnover, per ogni ambito della provincia ci saranno mediamente almeno due posti per ognuna delle cdc esemplificate in questo e nel precedente messaggio (e cito qui anche i 35 posti della 346/A: 24 di potenziamento e 11 pensionamenti). In altri termini, in tutti questi casi (non esaustivi) si verificano le condizioni sufficienti perché abbia senso avviare la procedura di offerta di incarico. E ho preso ad esempio una provincia di dimensioni rappresentative di quelle del nord Italia, ma che non è certo tra le più popolose del paese.

E' pur vero che nel paese esistono anche province di piccole dimensioni, nelle quali le condizioni suddette si verificheranno solo per poche cdc delle secondaria di secondo grado. Ma bisogna tener conto anche del fatto che nella classifica delle province italiane più popolose la prima trentina (nella quale la provincia esemplificata occupa una posizione mediana) copre praticamente i due terzi dellìintera popolazione italiana.

Per la provincia che hai preso ad esempio (che da quello che dici sarebbe la quindicesima, quindi non proprio una provincia di medie dimensioni, ma non voglio fare polemica su questo) probabilmente è così. Io ho l'impressione che questi numeri nella maggior parte degli ambiti (perché poi non è una questione di province, ma di ambiti; più è grande la provincia più ambiti ci saranno, quindi anche la discussione sulla grandezza ha poco senso) se li sognino, ma è inutile continuare a discuterne, tanto domani cominceranno ad uscire gli esiti della mobilità e vedremo quante situazioni del genere ci saranno (anche se già sappiamo che per la primaria saranno più che per la secondaria di II grado).
Piuttosto aggiungo una seconda obiezione che è già stata fatta (e una terza): anche se il Ds si trovasse a scegliere tra tre o quattro docenti si troverebbe probabilmente di fronte a docenti con curriculum molto simili, in molti casi praticamente identici, quindi non potrà basarsi su questo criterio; a meno che non ci sia qualcuno che, come scrivevo in un altro topic, non vanti esperienze di didattica innovativa o laboratoriale o qualche altro criterio scarsamente verificabile per aggiudicarsi il posto ambito; in questo caso mi auguro che il Ds sia abbastanza intelligente da non farsi abbagliare (cioè prendere in giro) dai brillantini, ma vada a verificare in cosa consistano questi presunti meriti e, nel caso ne verifichi l'insussistenza, escluda per primi proprio coloro che avranno "arricchito" il loro curriculum; sperando che poi questi non facciano ricorso e non trovino un giudice poco attento, disposto a sua volta a farsi abbagliare dall'apparenza.
Tornare in alto Andare in basso
russele



Messaggi : 495
Data d'iscrizione : 06.03.12

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Lun Lug 25, 2016 12:54 pm

MWM ha scritto:
russele ha scritto:
Scusate ma perchè inviare un cv su IOL e uno alla mail dei ds? È ovvio che tutti manderemo la nostra candidatura alle scuole a prescindere dai requisiti richiesti ( hai visto mai? Credo sará il ragionamento di molti). Doppio lavoro per le segreterie. E allora, non era meglio che i ds attingessero da iol direttamente?
Questo doppio passaggio non me lo spiego proprio. Che poi, come ho giá detto in un altro topic, non essendo onblugatoria la pec, è piú difficile dimostrare che tu hai fatto quell"invio...

Chi ti ha detto che devi mandare il CV al DS? La linee guida del MIUR non dicono che la mail di autocandidatura del docente deve presentare di nuovo il curriculum, ma che la mail "evidenzi[a] la classe di concorso e specific[a] la corrispondenza [del CV del docente] ai criteri indicati nell'avviso" (p. 5) che annuncia la disponibilità di un determinato posto in una determinata sede. Non mi pare ci possano essere dubbi al riguardo. In pratica, la mail di candidatura fa già mezzo del lavoro delle segreterie perché in base a quella è già possibile stilare una prima graduatoria in base al numero delle corrispondenze tra CV e criteri.

Ció che affermi è ció che ho letto e capito io. Ma in altri post colleghi dicevano ció di cui volevo sincerarmi. Allora avevo capito bene. Resta comunque che iol riporta la nostra cdc e pertanto la lettera di candidatura è superflua. A meno che non serva a noi per candidarci solo nelle scuole che ci interessano. Giusto?
Tornare in alto Andare in basso
MWM



Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 30.07.15

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Lun Lug 25, 2016 4:09 pm

Dec ha scritto:
Per la provincia che hai preso ad esempio (che da quello che dici sarebbe la quindicesima, quindi non proprio una provincia di medie dimensioni, ma non voglio fare polemica su questo) probabilmente è così. Io ho l'impressione che questi numeri nella maggior parte degli ambiti (perché poi non è una questione di province, ma di ambiti; più è grande la provincia più ambiti ci saranno, quindi anche la discussione sulla grandezza ha poco senso) se li sognino, ma è inutile continuare a discuterne, tanto domani cominceranno ad uscire gli esiti della mobilità e vedremo quante situazioni del genere ci saranno (anche se già sappiamo che per la primaria saranno più che per la secondaria di II grado).

Concordo sull'opportunità di attendere. (La provincia è la quindicesima perché mi permette di fare qualche generalizzazione sulle provincie che racchiudono i due terzi della popolazione italiana. Al di là di quello il mio ragionamento si sviluppa a partire dagli ambiti, considerato che il la popolazione di ogni ambito siano tendenzialmente paragonabili almeno all'interno di ogni provincia. Il mio ragionamento per altro è esplicitamente un tentativo di arrivare ad una stima generale sulla base di alcuni dati rilevanti piuttosto che sulla base di semplici impressioni).


Dec ha scritto:
Piuttosto aggiungo una seconda obiezione che è già stata fatta (e una terza): anche se il Ds si trovasse a scegliere tra tre o quattro docenti si troverebbe probabilmente di fronte a docenti con curriculum molto simili, in molti casi praticamente identici, quindi non potrà basarsi su questo criterio; a meno che non ci sia qualcuno che, come scrivevo in un altro topic, non vanti esperienze di didattica innovativa o laboratoriale o qualche altro criterio scarsamente verificabile per aggiudicarsi il posto ambito; in questo caso mi auguro che il Ds sia abbastanza intelligente da non farsi abbagliare (cioè prendere in giro) dai brillantini, ma vada a verificare in cosa consistano questi presunti meriti e, nel caso ne verifichi l'insussistenza, escluda per primi proprio coloro che avranno "arricchito" il loro curriculum; sperando che poi questi non facciano ricorso e non trovino un giudice poco attento, disposto a sua volta a farsi abbagliare dall'apparenza.

Queste tue considerazioni riguardano innanzitutto la classe docente italiana e la sua propensione a mettere in atto didattiche innovative e, in generale, ad aggiornarsi e sperimentare. Che il nuovo sistema di attribuzione degli incarichi premi questi fattori piuttosto che la mera quantità di un'anzianità di un servizio la cui qualità non veniva presa in considerazione e dunque incentivi la formazione disciplinare e l'innovazione didattica continua da parte dei docenti mi pare uno dei suoi punti di forza.
Tornare in alto Andare in basso
MWM



Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 30.07.15

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Lun Lug 25, 2016 4:15 pm

russele ha scritto:
MWM ha scritto:
russele ha scritto:
Scusate ma perchè inviare un cv su IOL e uno alla mail dei ds? È ovvio che tutti manderemo la nostra candidatura alle scuole a prescindere dai requisiti richiesti ( hai visto mai? Credo sará il ragionamento di molti). Doppio lavoro per le segreterie. E allora, non era meglio che i ds attingessero da iol direttamente?
Questo doppio passaggio non me lo spiego proprio. Che poi, come ho giá detto in un altro topic, non essendo onblugatoria la pec, è piú difficile dimostrare che tu hai fatto quell"invio...

Chi ti ha detto che devi mandare il CV al DS? La linee guida del MIUR non dicono che la mail di autocandidatura del docente deve presentare di nuovo il curriculum, ma che la mail "evidenzi[a] la classe di concorso e specific[a] la corrispondenza [del CV del docente] ai criteri indicati nell'avviso" (p. 5) che annuncia la disponibilità di un determinato posto in una determinata sede. Non mi pare ci possano essere dubbi al riguardo. In pratica, la mail di candidatura fa già mezzo del lavoro delle segreterie perché in base a quella è già possibile stilare una prima graduatoria in base al numero delle corrispondenze tra CV e criteri.

Ció che affermi è ció che ho letto e capito io. Ma in altri post colleghi dicevano ció di cui volevo sincerarmi. Allora avevo capito bene. Resta comunque che iol riporta la nostra cdc e pertanto la lettera di candidatura è superflua. A meno che non serva a noi per candidarci solo nelle scuole che ci interessano. Giusto?

La lettera di candidatura non è affatto superflua proprio perché la sua funzione non è semplicemente o principalmente quella di trasmettere al DS il CV. (Il CV deve comunque essere trasmesso al sistema attraverso il servizio IOL e dunque i DS si potrebbero procurarselo anche senza che tu lo inviassi loro). Senza lettera di candidatura la tua posizione difficilmente verrebbe presa in considerazione. A meno che, verosimilmente, tu non sia l'unico docente dell'ambito territoriale abilitato in una cdc e ci sia un unico incarico disponibile per quella cdc.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47875
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Lun Lug 25, 2016 8:42 pm

MWM ha scritto:
Dec ha scritto:
Piuttosto aggiungo una seconda obiezione che è già stata fatta (e una terza): anche se il Ds si trovasse a scegliere tra tre o quattro docenti si troverebbe probabilmente di fronte a docenti con curriculum molto simili, in molti casi praticamente identici, quindi non potrà basarsi su questo criterio; a meno che non ci sia qualcuno che, come scrivevo in un altro topic, non vanti esperienze di didattica innovativa o laboratoriale o qualche altro criterio scarsamente verificabile per aggiudicarsi il posto ambito; in questo caso mi auguro che il Ds sia abbastanza intelligente da non farsi abbagliare (cioè prendere in giro) dai brillantini, ma vada a verificare in cosa consistano questi presunti meriti e, nel caso ne verifichi l'insussistenza, escluda per primi proprio coloro che avranno "arricchito" il loro curriculum; sperando che poi questi non facciano ricorso e non trovino un giudice poco attento, disposto a sua volta a farsi abbagliare dall'apparenza.

Queste tue considerazioni riguardano innanzitutto la classe docente italiana e la sua propensione a mettere in atto didattiche innovative e, in generale, ad aggiornarsi e sperimentare. Che il nuovo sistema di attribuzione degli incarichi premi questi fattori piuttosto che la mera quantità di un'anzianità di un servizio la cui qualità non veniva presa in considerazione e dunque incentivi la formazione disciplinare e l'innovazione didattica continua da parte dei docenti mi pare uno dei suoi punti di forza.

Continui a dare per scontata l'equazione qualità del servizio = innovazione didattica, come se nuovo fosse necessariamente meglio, cosa su cui non sono assolutamente d'accordo.
Tornare in alto Andare in basso
Romado72



Messaggi : 3520
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Lun Lug 25, 2016 9:45 pm

Concordo pienamente con Dec.
Come l'anzianità di servizio non potrebbe essere un parametro per misurare la validità dell'insegnante lo stesso si puó dire per le varie strategie di innovazione didattica che lustrano a lucido il curriculum di un docente. Il certificato attesta che ce le ha, non che le sa applicare sul campo. Ed è l'applicazione sul campo il terreno su cui si misura la validità di un docente, che puó non avere i tituli, ma che di fatto potrebbe essere un insegnante eccellente.
Tornare in alto Andare in basso
MWM



Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 30.07.15

MessaggioOggetto: Re: Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?   Lun Lug 25, 2016 10:15 pm

Dec ha scritto:
Continui a dare per scontata l'equazione qualità del servizio = innovazione didattica, come se nuovo fosse necessariamente meglio, cosa su cui non sono assolutamente d'accordo.

A dire il vero, mi accontento di sostenere che, se nessuno mette alla prova le novità non sapremo mai se la qualità del servizio ne ha da guadagnare o meno e pertanto ci precludiamo la possibilità stessa di un miglioramento. Questa mi sembra una ragione più che sufficiente per premiare chi sperimenta le innovazioni didattiche, visto che richiede un impegno ulteriore rispetto all'utilizzo di metodi tradizionali.
Tornare in alto Andare in basso
 
Procedura per l'autocandidatura: quando si saprà qualcosa di ufficiale?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Sapete qualcosa di Lalla????
» Quando bisogna mangiare tanta carne?
» Ne è passata di acqua sotto i ponti da quando è nata Benedetta
» Quando iniziano a stare seduti
» E piu facile avere una seconda gravidanza quando si è gia mamme grazie alla PMA?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: