Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Chi vorreste come ministro dell'istruzione?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Dom Lug 24, 2016 9:14 pm

Promemoria primo messaggio :

Se dovessi scegliere io la classifica sarebbe:
1- Tullio De Mauro.
2- Corrado Augias
3 - Diego Fusaro
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
comp_xt



Messaggi : 927
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Mer Lug 27, 2016 12:11 pm

Dulcamara ha scritto:

E i rettiliani fra cui, come sanno tutti per la prova inoppugnabile di un video su u-tube, Obama? E gli andromedani, le cui fattezze sono l'apoteosi degli ariani quindi neonazisti!

Così, tanto per logica, a parte l'inflazione, una fuga massiva dei capitali (fra cui i miei, con tutta probabilità), l'inevitabile imposizione di dazi e il fatto che anche gli altri paesi concorrenti possano a loro volta svalutare in risposta sono cose che non vi sono mai passate per quella cosa indefinibile che avete in mezzo alle orecchie? BASTA SLOGAN, e qui si parlava di possibili ministri dell'istruzione!

Concordo col fatto che si sta andando fuori tema.
Faccio notare però che scuola70 faceva riferimento a un preciso fatto storico: l'uscita dell'Italia dallo SME nel 1992 - che è un tipico esempio di previsioni apocalittiche (facilmente rinvenibili analizzando la stampa dell'epoca)  smentite dalla realtà dei fatti.
Pertanto il tuo riferimento alle stupidaggini sui rettiliani, oltre che essere una  tecnica retorica becera volta a denigrare e squalificare l'opinione altrui, è anche totalmente fuori luogo.
Tornare in alto Andare in basso
Dulcamara



Messaggi : 1765
Data d'iscrizione : 20.03.12

MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Mer Lug 27, 2016 1:52 pm

comp_xt ha scritto:

Concordo col fatto che si sta andando fuori tema.
Faccio notare però che scuola70 faceva riferimento a un preciso fatto storico: l'uscita dell'Italia dallo SME nel 1992 - che è un tipico esempio di previsioni apocalittiche (facilmente rinvenibili analizzando la stampa dell'epoca)  smentite dalla realtà dei fatti.
Pertanto il tuo riferimento alle stupidaggini sui rettiliani, oltre che essere una  tecnica retorica becera volta a denigrare e squalificare l'opinione altrui, è anche totalmente fuori luogo.

La storia va vista nella sua completezza, se si vuole citare non faziosamente. Sì è uscita, ma poi è rientrata pagando il dazio. Nessuna tecnica retorica, semplice ironia su chi ragiona, si fa per dire, in base a complottismi vari, i massoni non li ho nominati io.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1876
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Mer Lug 27, 2016 3:22 pm

Per capire che non è vero che non esista il "complottismo" basta leggere una pagina di Repubblica di questi ultimi mesi. Se non lo vogliamo chiamare complottismo definiamolo pure pesante manipolazione dell'informazione e della pubblica opinione; come artifici retorici vengono usati, tra gli altri, il principio di autorevolezza, gli scenari apocalittici, la ridicolizzazione di tesi avverse e la loro derubricazione a "complottismo".

Ad esempio, a sentire Repubblica e gli altri giornali del coro sembrava che la Brexit fosse una tragedia (e finora non pare proprio che si tratti di questo), che gli Inglesi giovani, europeisti e "buoni" fossero stati scippati di un loro diritto da vecchi connazionali ignoranti, rincoglioniti e "cattivi" (cosa semplicemente falsa leggendo i dati di voto e che la dice lunga sulla considerazione del principio di democrazia da parte dei soloni di quel giornale). Allo stesso modo dagli editorialisti maitre a penser di repubblica e altri giornali vengono immaginati scenari terrificanti qualora al referendum sull'orrenda, antidemocratica e confusissima riforma costituzionale vincessero i no, quando il vero scenario terrificante sarebbe quello in cui venisse confermata una riscrittura costituzionale che assegna un enorme potere a un gruppo ristrettissimo di persone, ma che viene spacciata come riforma anti-casta dalla retorica di una politica autoritaria che si ammanta di antipolitica.

Non è un caso che l'Italia sia agli ultimi posti in Europa per la libertà di informazione; forse senza tutte queste manipolazioni su tg e giornali saremmo un po' più consapevoli che non è normale che la partecipazione al voto dell'elettorato sia in continuo calo, non è normale che siamo al terzo governo consevutivo non eletto, non è normale che il presidente della Repubblica debba svolgere un ruolo di supplenza così accentuato, non è normale che si faccia una riforma costituzionale di tale portata ricorrendo al voto di fiducia da parte del governo, non è normale neanche che con l'entrata nell'Euro si sia permesso alla Germania di svalutare e si sia costretta l'Italia a rivalutare la propria moneta, con conseguente ribaltamento dei rapporti di forza nei settori industriali e produttivi...

Tante cose del tutto anormali e preoccupanti vengono fatte passare per normali dai giornali, tante cose normali (e spesso riguardante il semplice esercizio democratico da parte dei cittadini) vengono invece descritte come catastrofiche...

Altro esempio: adesso a Roma, come già successo tre anni fa con Marino, la pur non brillantissima sindaca Raggi (che preciso di non aver votato) viene attaccata in maniera vile e servile dalle stesse pagine che hanno "lavorato" per le dimissioni del sindaco chirurgo, avvenute grazie alla firma contemporanea di 23 congiurati dal notaio... e poi mi venite a dire che non esistono i complotti...
Tornare in alto Andare in basso
enricat



Messaggi : 1753
Data d'iscrizione : 27.11.10

MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Mer Lug 27, 2016 3:34 pm

Dallolio ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
comp_xt ha scritto:

Il fatto è che, come professionisti e come cittadini siamo costretti, nostro malgrado, a sentire quotidianamente una marea di cazzate che non abbiamo il coraggio di bollare come tali in quanto  oramai istituzionalizzate o perché ci siamo assuefatti ad esse. Con che coraggio possiamo allora criticare la superficialità di Fusaro?

La critica era rivolta al fatto che pretenda di atteggiarsi a pensatore intellettuale.
Se facesse il calciatore, il fotomodello o il presentatore televisivo, non ci sarebbe nulla di male.

E' chiaro, è giovane e bello per cui non può essere perdonato; consiglio la lettura di Bentornato Marx! Rinascita di un pensiero rivoluzionario per farsi idee più precise rispetto al blog segnalato prima.
Del complottista rossobruno Fusaro vorrei citare anche questa perla http://www.lettera43.it/firme/vegani-contro-carnivori-ci-dividono-per-dominarci_43675250493.htm più le numerose sul gender e la lobby capitalista omosessualista che vuole dominare il mondo. Un rincitrullito completo.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5360
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Mer Lug 27, 2016 4:44 pm

comp_xt ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
comp_xt ha scritto:

Il fatto è che, come professionisti e come cittadini siamo costretti, nostro malgrado, a sentire quotidianamente una marea di cazzate che non abbiamo il coraggio di bollare come tali in quanto  oramai istituzionalizzate o perché ci siamo assuefatti ad esse. Con che coraggio possiamo allora criticare la superficialità di Fusaro?

La critica era rivolta al fatto che pretenda di atteggiarsi a pensatore intellettuale.
Se facesse il calciatore, il fotomodello o il presentatore televisivo, non ci sarebbe nulla di male.

Appunto, non si critica il suo pensiero ma il fatto che si atteggi a pensatore intellettuale.
Lo trovo un modo di porsi presuntuoso, iniquo e persino irritante.


Quando è successo che degli insegnanti che esprimano un giudizio sul pensiero di un "presunto" intellettuale non fossero più ritenuti idonei, ma addirittura presuntuosi? Quando abbiamo smesso di dare patenti di autorevolezza a un intellettuale che chiaramente si atteggia, sulla base del suo atteggiarsi? Per cosa potrebbe sembrare valido il giudizio dei docenti?
Non mi abituerò mai a questa perdita di aura!

Trovo molto paternalistico anche dettare ad un collega (anzi a tutti i colleghi) la giusta linea di condotta di fronte alla riforma o proporre un elenco disomogeneo e variopinto di presunti limiti alla possibilità di criticare Fusaro (evidentemente contestabile solo da menti eccelse, nonostante si proponga in modo molto nazionalpopolare), o ancora mettere in dubbio le ragioni di critica al M5S (ci sarebbe poi da discutere di quanto conoscano le proposte del movimento i sodali piuttosto che i detrattori)


Ultima modifica di lucetta10 il Mer Lug 27, 2016 4:51 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
Online
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Mer Lug 27, 2016 4:45 pm

io vorrei il mago Otelma.
Tornare in alto Andare in basso
Ciccio.8



Messaggi : 2393
Data d'iscrizione : 24.02.15

MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Mer Lug 27, 2016 5:09 pm

carla75 ha scritto:
io vorrei il mago Otelma.

di nuovo?! O_O
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Mer Lug 27, 2016 6:08 pm

Ciccio.8 ha scritto:
carla75 ha scritto:
io vorrei il mago Otelma.

di nuovo?! O_O
e' già stato Ministro?
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 927
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Mer Lug 27, 2016 6:25 pm

Dulcamara ha scritto:
i massoni non li ho nominati io.

Quindi secondo te la massoneria non ha mai avuto alcun ruolo nelle vicende storiche?
Si può essere d'accordo o meno con una determinata tesi, ma è scorretto denigrare l'interlocutore mettendo in mezzo rettiliani o simili sciocchezze.
Tornare in alto Andare in basso
Dulcamara



Messaggi : 1765
Data d'iscrizione : 20.03.12

MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Mer Lug 27, 2016 6:43 pm

comp_xt ha scritto:
Dulcamara ha scritto:
i massoni non li ho nominati io.

Quindi secondo te la massoneria non ha mai avuto alcun ruolo nelle vicende storiche?
Si può essere d'accordo o meno con una determinata tesi, ma è scorretto denigrare l'interlocutore mettendo in mezzo rettiliani o simili sciocchezze.

La massoneria è poco più che un hobby e te lo posso testimoniare avendo avuto un nonno massone.
Tornare in alto Andare in basso
Dulcamara



Messaggi : 1765
Data d'iscrizione : 20.03.12

MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Mer Lug 27, 2016 6:44 pm

Il mago Otelma potrebbe avere conflitti di interessi essendo Papa. Ah no, è plurale ^_^
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Mer Lug 27, 2016 8:01 pm

Ricordo che il mago Otelma più di una volta si espresse con parole rispettose e comprensive nei confronti dei docenti precari quando si consumava la tragedia dei 90 mila tagli; è inoltre una persona molto colta e intelligente... purtroppo ha creato un personaggio delirante e imbarazzante... tuttavia è a mio avviso da rispettare più di molti altri.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Mer Lug 27, 2016 8:09 pm

Il mio parere è che Fusaro venga molto criticato proprio perchè si è posto, pur avendo un ruolo universitario ed editoriale importante, come un intellettuale nazional popolare, che nella mentalità dell'italiano colto medio è inaccettabile (per ragioni che provengono da lontano, e si rileggano a proposito i quaderni di Gramsci inerenti alla mancata nascita della cultura nazional popolare in Italia).
Chiaramente Fusaro non è un testo sacro e può aver detto/dire cose completamente insensate ma da qui a denigrarlo a tutti i costi come l'italiano colto medio fa è più indice di una mentalità diffusa che altro.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1876
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Gio Lug 28, 2016 6:28 am

Fusaro ha detto delle cose sul gender abbastanza imbarazzanti, e comunque resta un personaggio ambiguo: un giorno papista, un giorno marxista, un giorno rivoluzionario e un giorno dopo reazionario.
Il problema non è "l'italiano colto medio", questa nuova mitica figura inventata dal Dallolio, ma l'assenza nel pensiero di Fusaro di un peso specifico abbastanza elevato da permettergli di oltrepassare le proprie contraddizioni, che anche un ignorante come me riesce a vedere. Fusaro non è nazionalpopolare, ma populista al pari di Renzi o Berlusconi, nel senso che oggi dice una cosa che piace a me e domani dirà una cosa che farà contento Dallolio, senza la minima coerenza.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5360
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Gio Lug 28, 2016 8:19 am

Dallolio ha scritto:
Ricordo che il mago Otelma più di una volta si espresse con parole rispettose e comprensive nei confronti dei docenti precari quando si consumava la tragedia dei 90 mila tagli; è inoltre una persona molto colta e intelligente... purtroppo ha creato un personaggio delirante e imbarazzante... tuttavia è a mio avviso da rispettare più di molti altri.


Che palle! Moh non è da denigrare nemmeno il mago Otelma, e pure lui è un intellettuale!
L'esteta vi ha reso evidentemente buoni. Potreste per cortesia indicarci una persona degna di biasimo contro cui appuntare la nostre ironia?
Vogliamo fare Fusaro ministro e Otelma sottosegretario e non se ne parla più?
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5360
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Gio Lug 28, 2016 8:23 am

Dallolio ha scritto:
Il mio parere è che Fusaro venga molto criticato proprio perchè si è posto, pur avendo un ruolo universitario ed editoriale importante, come un intellettuale nazional popolare, che nella mentalità dell'italiano colto medio è inaccettabile (per ragioni che provengono da lontano, e si rileggano a proposito i quaderni di Gramsci inerenti alla mancata nascita della cultura nazional popolare in Italia).
Chiaramente Fusaro non è un testo sacro e può aver detto/dire cose completamente insensate ma da qui a denigrarlo a tutti i costi come l'italiano colto medio fa è più indice di una mentalità diffusa che altro.


E te pareva che non era colpa dei parrucconi!
Pure Eco era nazionalpopolare e spesso molto pop, era criticato e discutibile, ma non era un Fusaro.
Per favore non confondiamolo con l'intellettuale organico che è tutta altra cosa! Quoto in pieno Uschikawa
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Gio Lug 28, 2016 8:48 am

lucetta10 ha scritto:
Dallolio ha scritto:
Ricordo che il mago Otelma più di una volta si espresse con parole rispettose e comprensive nei confronti dei docenti precari quando si consumava la tragedia dei 90 mila tagli; è inoltre una persona molto colta e intelligente... purtroppo ha creato un personaggio delirante e imbarazzante... tuttavia è a mio avviso da rispettare più di molti altri.


Che palle! Moh non è da denigrare nemmeno il mago Otelma, e pure lui è un intellettuale!
L'esteta vi ha reso evidentemente buoni. Potreste per cortesia indicarci una persona degna di biasimo contro cui appuntare la nostre ironia?
Vogliamo fare Fusaro ministro e Otelma sottosegretario e non se ne parla più?

Le solite sciocchezze; Otelma è un personaggio di spettacolo, non ha nulla a che vedere con il discorso sul ministro dell'istruzione, ma secondo me va rispettato per la sua cultura, poi per il resto a me non cambia nulla.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Gio Lug 28, 2016 8:53 am

ushikawa ha scritto:
Fusaro ha detto delle cose sul gender abbastanza imbarazzanti, e comunque resta un personaggio ambiguo: un giorno papista, un giorno marxista, un giorno rivoluzionario e un giorno dopo reazionario.
Il problema non è "l'italiano colto medio", questa nuova mitica figura inventata dal Dallolio, ma l'assenza nel pensiero di Fusaro di un peso specifico abbastanza elevato da permettergli di oltrepassare le proprie contraddizioni, che anche un ignorante come me riesce a vedere. Fusaro non è nazionalpopolare, ma populista al pari di Renzi o Berlusconi, nel senso che oggi dice una cosa che piace a me e domani dirà una cosa che farà contento Dallolio, senza la minima coerenza.

Scusa ma ritengo molto fastidioso questo tuo modo di porti (già notato in precedenza peraltro) quindi concludo e ti lascio l'"onore" della replica finale.
Concludo sottolinenado che Fusaro è un intellettuale libero e che può modificare le proprie idee anche in direzioni che non riteniamo adeguate, coerenti e opportune.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5360
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Gio Lug 28, 2016 10:16 am

Dallolio ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Dallolio ha scritto:
Ricordo che il mago Otelma più di una volta si espresse con parole rispettose e comprensive nei confronti dei docenti precari quando si consumava la tragedia dei 90 mila tagli; è inoltre una persona molto colta e intelligente... purtroppo ha creato un personaggio delirante e imbarazzante... tuttavia è a mio avviso da rispettare più di molti altri.


Che palle! Moh non è da denigrare nemmeno il mago Otelma, e pure lui è un intellettuale!
L'esteta vi ha reso evidentemente buoni. Potreste per cortesia indicarci una persona degna di biasimo contro cui appuntare la nostre ironia?
Vogliamo fare Fusaro ministro e Otelma sottosegretario e non se ne parla più?

Le solite sciocchezze; Otelma è un personaggio di spettacolo, non ha nulla a che vedere con il discorso sul ministro dell'istruzione, ma secondo me va rispettato per la sua cultura, poi per il resto a me non cambia nulla.



... e allora rispettiamo tutti, una patente di "colto" ormai non si nega a nessuno, bastano un paio di congiuntivi!
Sarò io quella cattiva, che vi devo dire?
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5360
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Gio Lug 28, 2016 10:18 am

Dallolio ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Fusaro ha detto delle cose sul gender abbastanza imbarazzanti, e comunque resta un personaggio ambiguo: un giorno papista, un giorno marxista, un giorno rivoluzionario e un giorno dopo reazionario.
Il problema non è "l'italiano colto medio", questa nuova mitica figura inventata dal Dallolio, ma l'assenza nel pensiero di Fusaro di un peso specifico abbastanza elevato da permettergli di oltrepassare le proprie contraddizioni, che anche un ignorante come me riesce a vedere. Fusaro non è nazionalpopolare, ma populista al pari di Renzi o Berlusconi, nel senso che oggi dice una cosa che piace a me e domani dirà una cosa che farà contento Dallolio, senza la minima coerenza.

Scusa ma ritengo molto fastidioso questo tuo modo di porti (già notato in precedenza peraltro) quindi concludo e ti lascio l'"onore" della replica finale.
Concludo sottolinenado che Fusaro è un intellettuale libero e che può modificare le proprie idee anche in direzioni che non riteniamo adeguate, coerenti e opportune.


Il problema non è dove Fusaro decida di dirigere il suo pensiero, ma la presunzione che queste direzioni non vadano giudicate come ondivaghe e estemporanee piuttosto che intellettualmente orientate in virtù di una presunta libertà di pensiero
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Gio Lug 28, 2016 11:48 am

lucetta10 ha scritto:
Dallolio ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Dallolio ha scritto:
Ricordo che il mago Otelma più di una volta si espresse con parole rispettose e comprensive nei confronti dei docenti precari quando si consumava la tragedia dei 90 mila tagli; è inoltre una persona molto colta e intelligente... purtroppo ha creato un personaggio delirante e imbarazzante... tuttavia è a mio avviso da rispettare più di molti altri.


Che palle! Moh non è da denigrare nemmeno il mago Otelma, e pure lui è un intellettuale!
L'esteta vi ha reso evidentemente buoni. Potreste per cortesia indicarci una persona degna di biasimo contro cui appuntare la nostre ironia?
Vogliamo fare Fusaro ministro e Otelma sottosegretario e non se ne parla più?

Le solite sciocchezze; Otelma è un personaggio di spettacolo, non ha nulla a che vedere con il discorso sul ministro dell'istruzione, ma secondo me va rispettato per la sua cultura, poi per il resto a me non cambia nulla.



... e allora rispettiamo tutti, una patente di "colto" ormai non si nega a nessuno, bastano un paio di congiuntivi!
Sarò io quella cattiva, che vi devo dire?

Ma... le sue lauree? Non è abbastanza per definire una persona colta?
Una persona può essere colta e sensibile e dare vita a un personaggio imbarazzante, onestamente non vedo quale sia la difficoltà.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5360
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Gio Lug 28, 2016 1:09 pm

Dallolio ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Dallolio ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Dallolio ha scritto:
Ricordo che il mago Otelma più di una volta si espresse con parole rispettose e comprensive nei confronti dei docenti precari quando si consumava la tragedia dei 90 mila tagli; è inoltre una persona molto colta e intelligente... purtroppo ha creato un personaggio delirante e imbarazzante... tuttavia è a mio avviso da rispettare più di molti altri.


Che palle! Moh non è da denigrare nemmeno il mago Otelma, e pure lui è un intellettuale!
L'esteta vi ha reso evidentemente buoni. Potreste per cortesia indicarci una persona degna di biasimo contro cui appuntare la nostre ironia?
Vogliamo fare Fusaro ministro e Otelma sottosegretario e non se ne parla più?

Le solite sciocchezze; Otelma è un personaggio di spettacolo, non ha nulla a che vedere con il discorso sul ministro dell'istruzione, ma secondo me va rispettato per la sua cultura, poi per il resto a me non cambia nulla.



... e allora rispettiamo tutti, una patente di "colto" ormai non si nega a nessuno, bastano un paio di congiuntivi!
Sarò io quella cattiva, che vi devo dire?

Ma... le sue lauree? Non è abbastanza per definire una persona colta?
Una persona può essere colta e sensibile e dare vita a un personaggio imbarazzante, onestamente non vedo quale sia la difficoltà.


Scommettiamo che il prossimo è Pippo Franco?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Gio Lug 28, 2016 1:31 pm

lucetta10 ha scritto:
Dallolio ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Dallolio ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Dallolio ha scritto:
Ricordo che il mago Otelma più di una volta si espresse con parole rispettose e comprensive nei confronti dei docenti precari quando si consumava la tragedia dei 90 mila tagli; è inoltre una persona molto colta e intelligente... purtroppo ha creato un personaggio delirante e imbarazzante... tuttavia è a mio avviso da rispettare più di molti altri.


Che palle! Moh non è da denigrare nemmeno il mago Otelma, e pure lui è un intellettuale!
L'esteta vi ha reso evidentemente buoni. Potreste per cortesia indicarci una persona degna di biasimo contro cui appuntare la nostre ironia?
Vogliamo fare Fusaro ministro e Otelma sottosegretario e non se ne parla più?

Le solite sciocchezze; Otelma è un personaggio di spettacolo, non ha nulla a che vedere con il discorso sul ministro dell'istruzione, ma secondo me va rispettato per la sua cultura, poi per il resto a me non cambia nulla.



... e allora rispettiamo tutti, una patente di "colto" ormai non si nega a nessuno, bastano un paio di congiuntivi!
Sarò io quella cattiva, che vi devo dire?

Ma... le sue lauree? Non è abbastanza per definire una persona colta?
Una persona può essere colta e sensibile e dare vita a un personaggio imbarazzante, onestamente non vedo quale sia la difficoltà.


Scommettiamo che il prossimo è Pippo Franco?

Battutona arguta e sottile...
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1876
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Gio Lug 28, 2016 2:50 pm

Dallolio ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Fusaro ha detto delle cose sul gender abbastanza imbarazzanti, e comunque resta un personaggio ambiguo: un giorno papista, un giorno marxista, un giorno rivoluzionario e un giorno dopo reazionario.
Il problema non è "l'italiano colto medio", questa nuova mitica figura inventata dal Dallolio, ma l'assenza nel pensiero di Fusaro di un peso specifico abbastanza elevato da permettergli di oltrepassare le proprie contraddizioni, che anche un ignorante come me riesce a vedere. Fusaro non è nazionalpopolare, ma populista al pari di Renzi o Berlusconi, nel senso che oggi dice una cosa che piace a me e domani dirà una cosa che farà contento Dallolio, senza la minima coerenza.

Scusa ma ritengo molto fastidioso questo tuo modo di porti (già notato in precedenza peraltro) quindi concludo e ti lascio l'"onore" della replica finale.
Concludo sottolinenado che Fusaro è un intellettuale libero e che può modificare le proprie idee anche in direzioni che non riteniamo adeguate, coerenti e opportune.

cado dalle nuvole. Quale sarebbe il modo di pormi? Scusa se ti ho messo in terza persona anziché in seconda, ma la risposta era generale.
La frase in grassetto vuol dire che Fusaro è uno che oggi ammicca a quelli come me e domani ammicca ad altri con idee apparentemente diverse. Del resto io mi sento più sul versante materialista, mentre sento te più su quello idealista: non considerare presunzione se uno si fa un'idea del proprio interlocutore in base a ciò che scrive.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 663
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: Chi vorreste come ministro dell'istruzione?   Gio Lug 28, 2016 11:55 pm

La lobby gay al servizio del capitalismo..........ma per favore! E qualcuno lo vorrebbe pure cacicco del miur." Vabbe' , i pervertiti si divertano come meglio credono ,dato che non abbiamo avuto le palle di imitare il komeino, ma non chiamiamo " famiglia " le loro orge".La famiglia consiste nell' unione santificata tra un maschio e una femmina , come giustamente dicono i preti, che la sanno lunga( non per niente imperversano da circa 2000 anni)".Quasi quasi meglio il mago Otelma, tanto ormai......
Tornare in alto Andare in basso
 
Chi vorreste come ministro dell'istruzione?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 5 di 7Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
 Argomenti simili
-
» la web community dei professionisti dell'estetica
» La legge dell'attrazione...
» monnalisa e il magico mondo dell'andrologia....
» I passi dell'amore
» LA TEORIA DELL'EVOLUZIONE

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: